Bitcoin Forum

Local => Italiano (Italian) => Topic started by: Plutosky on June 14, 2019, 08:02:08 PM



Title: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 14, 2019, 08:02:08 PM
Non so se esiste già un thread su Libra.

Comunque, questo dovrebbe essere l'elenco finale delle principali aziende coinvolte nel progetto

https://i.imgur.com/UoKYWhW.png

https://i.imgur.com/ypLv6j1.png

Ognuna sarà un nodo di questa private blockchain.

L'annuncio dovrebbe avvenire tra meno di una settimana.


Post di fillippone che riassume le principali news https://bitcointalk.org/index.php?topic=5154379.msg51509022#msg51509022



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 15, 2019, 07:29:18 AM
Credo che queste compagnie contribuiiscano con cash per mettere in piedi il progetto più che altro per fare pubblicità ( dubito Facebook non avesse 1 miliardo da buttare su questa cosa) giusto nel caso in cui prenda piede (come probabilmente hanno già fatto per altri progetti), ma dubito integreranno un servizio di pagamenti a breve.

Comunque tristezza a palate.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 15, 2019, 07:39:46 AM
Io invece nn capisco..
Se facebuuk fa la sua coin, xche sponsorizza progetti altrui sempre della stessa cosa?

Io sono un tipo che mira sempre all efficienza, quindi gli aprechi nn riesco a capirli, purtroppo


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 15, 2019, 07:57:14 AM
Io invece nn capisco..
Se facebuuk fa la sua coin, xche sponsorizza progetti altrui sempre della stessa cosa?

Io sono un tipo che mira sempre all efficienza, quindi gli aprechi nn riesco a capirli, purtroppo

Premesso che finchè non esce il WP sono solo speculazioni, credo che ognuna di quelle aziende, avendo speso ognuna 10 milioni di $ per diventare "nodi", supporteranno ciascuna a modo suo il progetto Libra. Chi come forma di pagamento, chi, come Coinbase, (forse) come piattaforma per il trading.

Globalcoin non sarà la criptovaluta di Facebook, ma un token che gira su una private blockchain "corporativa" composta da tutte quelle aziende. Qualcosa di simile a Ripple ma con il valore ancorato alle valute fiat.

Pare confermato infatti che globalcoin sarà mantenuta stabile non al dollaro ma a un paniere di valute fiat, quindi il suo tasso di cambio avrà una certa volatilità che potrà essere sfruttata a scopi speculativi.

Se tutto questo venisse rispettato potrebbe essere una grossa iniezione di liquidità per  bitcoin e le cripto in generale: immaginate utenti facebook che possono trasferire Globalcoin via blockhain dal  proprio account Facebook al proprio account Coinbase ed usarla per acquistare crypto. In modo simile a come viene usata Tether oggi.

Restano, fortissimi, i dubbi di sicurezza di un progetto del genere, come ovviamente quelli di gestione dei dati e di utilizzo delle riserve. Per Facebook sarà una mostruosa raccolta di credito a costi quasi nulli.

Articolo del sole24ore

https://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2019-06-14/facebook-recluta-visa-e-uber-il-lancio-giorni-sua-bitcoin-070344.shtml?uuid=ACLGh5Q



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 15, 2019, 08:28:47 AM
Io invece nn capisco..
Se facebuuk fa la sua coin, xche sponsorizza progetti altrui sempre della stessa cosa?

E' un mondo tutto nuovo e non si sa ancora chi la spuntera', quindi anche fb come moltre altre aziende che vedi li sopra cercano di entrare e finanziare tutti quei progetti "promettenti" (con qualche nocciolina)  che potranno un domani tornare utili.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 15, 2019, 11:47:52 AM
Credo che queste compagnie contribuiiscano con cash per mettere in piedi il progetto più che altro per fare pubblicità ( dubito Facebook non avesse 1 miliardo da buttare su questa cosa) giusto nel caso in cui prenda piede (come probabilmente hanno già fatto per altri progetti), ma dubito integreranno un servizio di pagamenti a breve.

Comunque tristezza a palate.



Oltre al dubbio che ha espresso babo io non capisco anche un'altra cosa: dici che queste compagnie potrebbero aderire al progetto per farsi pubblicità. Ma che interesse avrebbero Paypal, Visa e le altre che già oggi gestiscono sistemi di pagamento, ad incentivare e far pubblicità ad un sistema che si pone in concorrenza diretta con quanto già fanno?
Non capisco questo punto......



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 15, 2019, 11:51:21 AM
Ormai nn si capisce nulla, na volta era facile
Mi stavi sulle balle.. ti dichiaravo guerra

Fine

Oggi tutti sti raggiri, giri e rigiri per poter magari dopo.. poter uccidere un concorrente

Non lo so, ma li molte sn concorrenti di sto libra


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 15, 2019, 11:57:21 AM
Credo che queste compagnie contribuiiscano con cash per mettere in piedi il progetto più che altro per fare pubblicità ( dubito Facebook non avesse 1 miliardo da buttare su questa cosa) giusto nel caso in cui prenda piede (come probabilmente hanno già fatto per altri progetti), ma dubito integreranno un servizio di pagamenti a breve.

Comunque tristezza a palate.



Oltre al dubbio che ha espresso babo io non capisco anche un'altra cosa: dici che queste compagnie potrebbero aderire al progetto per farsi pubblicità. Ma che interesse avrebbero Paypal, Visa e le altre che già oggi gestiscono sistemi di pagamento, ad incentivare e far pubblicità ad un sistema che si pone in concorrenza diretta con quanto già fanno?
Non capisco questo punto......



credo sia una visione/strategia a lungo termine, perche' alla fine a loro non interessa chi vince o che moneta verra' usata per pagare, l'importante e' che continuino ad avere il loro business e prendersi la loro % per effettuare i pagamenti con cash o cripto che sia. una volta che sei dentro puoi dire la tua e controllare lo sviluppo che prendera', cosa non da poco.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 15, 2019, 12:28:02 PM
credo sia una visione/strategia a lungo termine, perche' alla fine a loro non interessa chi vince o che moneta verra' usata per pagare, l'importante e' che continuino ad avere il loro business e prendersi la loro % per effettuare i pagamenti con cash o cripto che sia. una volta che sei dentro puoi dire la tua e controllare lo sviluppo che prendera', cosa non da poco.


L'avevo pensato ma i conti non tornano. Ammesso siano vere le cifre riportate in questo articolo:
https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2018/05/28/news/pagamenti_online_paypal_batte_tutti-197537916/ (https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2018/05/28/news/pagamenti_online_paypal_batte_tutti-197537916/)

Paypal risulterebbe usato dal 68% degli utenti che usano sistemi di pagamento online. La % supera il 100% perché ovviamente un utente può usare più sistemi ma il punto comunque è che PP è ampiamente il più usato.

Invece in questo Libra che % potrebbe avere PP visto che ci saranno una trentina di aziende citate (grossi calibri oltretutto!).
Boh, qualcosa non quadra....



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 15, 2019, 12:57:18 PM
credo sia una visione/strategia a lungo termine, perche' alla fine a loro non interessa chi vince o che moneta verra' usata per pagare, l'importante e' che continuino ad avere il loro business e prendersi la loro % per effettuare i pagamenti con cash o cripto che sia. una volta che sei dentro puoi dire la tua e controllare lo sviluppo che prendera', cosa non da poco.


L'avevo pensato ma i conti non tornano. Ammesso siano vere le cifre riportate in questo articolo:
https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2018/05/28/news/pagamenti_online_paypal_batte_tutti-197537916/ (https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2018/05/28/news/pagamenti_online_paypal_batte_tutti-197537916/)

Paypal risulterebbe usato dal 68% degli utenti che usano sistemi di pagamento online. La % supera il 100% perché ovviamente un utente può usare più sistemi ma il punto comunque è che PP è ampiamente il più usato.

Invece in questo Libra che % potrebbe avere PP visto che ci saranno una trentina di aziende citate (grossi calibri oltretutto!).
Boh, qualcosa non quadra....



Uno dei vantaggio è che Libra, essendo basato su blockchain, sarà aperto anche alle microtransazioni.

Stanno creando una rete di aziende che, tramite questo clone di euro/dollari, permetterà alle persone di scambiare moneta in modo molto più rapido ed economico dei sistemi tradizionali.

Invece di un like ti dò un centesimo di Globalcoin.

Dal mio account Paypal  mando 1.5 Globalcoin a mio fratello che li riceve sul telefonino nel suo account Whatsapp

Sono fuori ho dimenticato il portafoglio a casa, chiamo mio papà che mi paga la corsa su Uber di 20 Globalcoin direttamente dal suo conto Coinbase

E così via...

Con queste aziende che guadagnano palate di commissioni su queste transazioni e soprattutto  sui dati che spiano e raccolgono


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Makkara on June 15, 2019, 08:04:53 PM

https://www.memecreator.org/static/images/memes/4266941.jpg

Ma esiste il rischio di avere un mega pump di proporzioni epiche e diventiamo tutti ricchi, è un rischio che sono pronto a correre. 8)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 15, 2019, 10:28:35 PM
Credo che queste compagnie contribuiiscano con cash per mettere in piedi il progetto più che altro per fare pubblicità ( dubito Facebook non avesse 1 miliardo da buttare su questa cosa) giusto nel caso in cui prenda piede (come probabilmente hanno già fatto per altri progetti), ma dubito integreranno un servizio di pagamenti a breve.

Comunque tristezza a palate.



Oltre al dubbio che ha espresso babo io non capisco anche un'altra cosa: dici che queste compagnie potrebbero aderire al progetto per farsi pubblicità. Ma che interesse avrebbero Paypal, Visa e le altre che già oggi gestiscono sistemi di pagamento, ad incentivare e far pubblicità ad un sistema che si pone in concorrenza diretta con quanto già fanno?
Non capisco questo punto......



credo sia una visione/strategia a lungo termine, perche' alla fine a loro non interessa chi vince o che moneta verra' usata per pagare, l'importante e' che continuino ad avere il loro business e prendersi la loro % per effettuare i pagamenti con cash o cripto che sia. una volta che sei dentro puoi dire la tua e controllare lo sviluppo che prendera', cosa non da poco.




Sono quasi tutte aziende USA, alcune, come UBER vengono già a loro volta finanziate da campagne di Venture Capital.
Per chi non lo sapesse UBER è una creatura Alphabet, ovvero Google VC.


Sono aziende che sono schiave della loro dimensione, devono sviluppare applicazioni e servizi che possono usare almeno 500 milioni / 1 miliardo di persone.

Hanno capito che una moneta elettronica ha più valore, enorme valore se è qualcosa di integrato, facile, compatibile, trasversale, unico...
...e si sono alleate, se tutta questa roba avrà successo sarà uno strumento usato da miliardi di persone / mondo intero.

Si aprirà ancora una immensa base dati da incrociare, oltre a quanto già viene raccolto su abitudini, trend, gusti, preferenze... riusciranno ad entrare nella sfera dell'economia personale e capire le varie capacità di reddito.
Cosa si è disposti a spendere e quanto e quando, in che contesto, sotto quale stimolo.

La cosa di più alto valore, saranno i nuovi tipi di mercato, micro transazioni per pagare servizi più o meno inutili...
like a pagamento ? azioni varie sui social a pagamento... ?
Io scommetto su forme visibilità a pagamento.
Per tutti gli influencer di vario tipo.

Con l'illusione che molti avranno di non spendere vero denaro... si attiveranno tutti quei consumi d'impulso... che non riusciamo ad immaginare.


Potenzialmente un valore alto, fonte di nuovo valore  per strutture che in borsa già valgono capitalizzazioni enormi, ~ 1.000 miliardi di dollari, cadauna, per le top come Facebook.
Tutte verso i massimi storici, per crescere ancora hanno bisogno di diffondere altri servizi.

La moneta universale è il servizio dei servizi, si apre a mille applicazioni.
Non è escluso che venga usata anche per attrarre... far passare ancora più tempo nei loro mondi...
Tutta una serie di ricompense, bonus, piccoli premi, premi fedeltà...


Considerando che fino ad adesso hanno offerto quasi tuttio "gratuitamente", per modo di dire... cercheranno di arrivare a concetti di pagamento, seppur minimo, magari centesimi... micro abbonamenti mensili...

Anche Amazon è arrivata a far pagare PRIME solo per essere disposti a comprare qualcosa...
...su alcuni negozi si legge ancora "Ingresso Libero" ma suona già come una cosa arcaica.




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: mr.robot8 on June 16, 2019, 07:16:00 AM
si credo che tutte quelle aziende elencate contribuiscono al proggetto sia come pubblicita che come finanziamenti,non capisco perche viene tanto pumpato


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 16, 2019, 08:54:14 AM
si credo che tutte quelle aziende elencate contribuiscono al proggetto sia come pubblicita che come finanziamenti,non capisco perche viene tanto pumpato

facebook ha potenzialmente 2.4 miliardi di utenti da mungere, sia direttamente facendogli usare la loro nuova moneta che indirettamente raccogliendo dati su come e dove viene usata.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 16, 2019, 11:54:56 AM
Guardate che alcune di quelle corporation sn navigate in ambito legale e strategico
Io di base, conoscendo il loro modus operandi, non m fido

Basta leggere la storia, delle ipo ad hoc per spingere la azioni giù, ad altro

Nessuno regala soldi


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 16, 2019, 01:09:41 PM
Aspetto con una certa impazienza di leggere il WP, più che altro per capire come pensano di mantenere la coin ancorata a quel paniere di valute. Non vedo grandi alternative a detenere un'immensa liquidità a collaterale, finora però ho sentito parlare di 1 MLD di USD destinati al progetto. Se consideriamo una potenziale platea di 2 MLD di utenti, mi paiono noccioline...

A meno che non vogliano diventare una banca a tutti gli effetti (mi pare di aver letto che avessero già una licenza bancaria per l'Irlanda, bisogna vedere se la ottengono anche negli USA) e fare riserva frazionaria... sai che risate a quel punto...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 16, 2019, 01:56:10 PM
Guardate che alcune di quelle corporation sn navigate in ambito legale e strategico
Io di base, conoscendo il loro modus operandi, non m fido

Basta leggere la storia, delle ipo ad hoc per spingere la azioni giù, ad altro

Nessuno regala soldi


Il valore sarebbe appunto creare qualcosa che sia uno standard accettato in tutto il mondo... standard unico, transnazionale, legale ovunque... ed integrato: social-messaggistica-smartphone-alexa-siri-banca-carta.

Insieme ci possono riuscire.

Torta immensa...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 16, 2019, 01:57:47 PM
Aspetto con una certa impazienza di leggere il WP, più che altro per capire come pensano di mantenere la coin ancorata a quel paniere di valute. Non vedo grandi alternative a detenere un'immensa liquidità a collaterale, finora però ho sentito parlare di 1 MLD di USD destinati al progetto. Se consideriamo una potenziale platea di 2 MLD di utenti, mi paiono noccioline...

A meno che non vogliano diventare una banca a tutti gli effetti (mi pare di aver letto che avessero già una licenza bancaria per l'Irlanda, bisogna vedere se la ottengono anche negli USA) e fare riserva frazionaria... sai che risate a quel punto...

Guadagneranno anche da quello... non sarà un onere.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 16, 2019, 02:52:24 PM
Aspetto con una certa impazienza di leggere il WP, più che altro per capire come pensano di mantenere la coin ancorata a quel paniere di valute. Non vedo grandi alternative a detenere un'immensa liquidità a collaterale, finora però ho sentito parlare di 1 MLD di USD destinati al progetto. Se consideriamo una potenziale platea di 2 MLD di utenti, mi paiono noccioline...

A meno che non vogliano diventare una banca a tutti gli effetti (mi pare di aver letto che avessero già una licenza bancaria per l'Irlanda, bisogna vedere se la ottengono anche negli USA) e fare riserva frazionaria... sai che risate a quel punto...

Guadagneranno anche da quello... non sarà un onere.

per esempio con il factoring


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 16, 2019, 05:36:41 PM
Di nuovo il sole24ore:  https://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2019-06-15/ecco-come-criptovaluta-facebook-cambiera-sistema-bancario-globale-091651.shtml?uuid=ACuvwLR

Discutibile questa parte:

Quote
La blockchain di bitcoin è del tutto decentralizzata: chiunque può partecipare diventando un nodo della “catena dei blocchi”. In quella di GlobalCoin Facebook vuole evitare di riproporre un modello nuovamente centralizzato: per questo punta a costituire un network di un centinaio di attori di rilievo che garantiscano un sistema relativamente autonomo, quasi una “fondazione” per la blockchain.

Globalcoin sarà centralizzata: non cambia molto se devo affidarmi ad una singola impresa o a un cartello di imprese. Comunque il sistema è trusted. Comunque ci sono amministratori di sistema.

Con l'aggravante enorme della stablecoin: per cui gli amministratori di sistema diventano anche custodi dei soldi che garantiscono la parità. Ancora più trusted.

Martedì cmq dovrebbe uscire il WP



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Vinsneuve on June 16, 2019, 08:59:52 PM
Comunque il sistema è trusted. Comunque ci sono amministratori di sistema.

Con l'aggravante enorme della stablecoin: per cui gli amministratori di sistema diventano anche custodi dei soldi che garantiscono la parità. Ancora più trusted.


Un' altra considerazione da fare è riguardo al tipo di codice che penso sarà closed source.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 16, 2019, 11:22:27 PM
Di nuovo il sole24ore:  https://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2019-06-15/ecco-come-criptovaluta-facebook-cambiera-sistema-bancario-globale-091651.shtml?uuid=ACuvwLR

Discutibile questa parte:

Quote
La blockchain di bitcoin è del tutto decentralizzata: chiunque può partecipare diventando un nodo della “catena dei blocchi”. In quella di GlobalCoin Facebook vuole evitare di riproporre un modello nuovamente centralizzato: per questo punta a costituire un network di un centinaio di attori di rilievo che garantiscano un sistema relativamente autonomo, quasi una “fondazione” per la blockchain.

Globalcoin sarà centralizzata: non cambia molto se devo affidarmi ad una singola impresa o a un cartello di imprese. Comunque il sistema è trusted. Comunque ci sono amministratori di sistema.

Con l'aggravante enorme della stablecoin: per cui gli amministratori di sistema diventano anche custodi dei soldi che garantiscono la parità. Ancora più trusted.

Martedì cmq dovrebbe uscire il WP



Credo che per la stragrande maggioranza delle persone, non arrivi nemmeno a capirlo; così come per il discorso privacy e quando non si è resa conto di "regalare" i proprio dati... ed abitudini... a fronte di poter coltivare il proprio ego.


Si spera a questo punto di vedere morte tutte quelle altcoin che promettevano di diventare... sistemi di pagamento... sistemi di qualcosa... con team presi al luna park.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: nicangel on June 16, 2019, 11:35:41 PM
Da quello che ho capito, questo "globalcoin" sarà un token rappresentante un unità di conto simile all'ECU ( quindi con un valore ancorato alla media ponderata delle principali valute fiat occidentali) che si baserà su una blockchain distribuità (tra i vari partner) proprietaria.
Giusto?
Sono curioso di scoprire, ipotizzando il probabile clamore dei mass Media e l'ideologica propensione alla circolazione e al commercio retail di questa "unità di conto" (se quello che ho scritto sopra è verosimile) quali stati riconosceranno a questo globalcoin corso legale.

PS: Ciao ragazzi dopo anni passati a lurkare mi paleso  :P colgo l'occasione per ringraziarvi per gli anni trascorsi xD siete una community pazzesca  ;D



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 17, 2019, 04:58:56 AM
Credo che per la stragrande maggioranza delle persone, non arrivi nemmeno a capirlo; così come per il discorso privacy e quando non si è resa conto di "regalare" i proprio dati... ed abitudini... a fronte di poter coltivare il proprio ego.

Ormai non riesco nemmeno ad immaginare cosa debba fare Facebook per perdere la fiducia dei suoi utenti, le hanno provate davvero tutte ma non c'è verso.   :)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 17, 2019, 06:19:06 AM

Credo che per la stragrande maggioranza delle persone, non arrivi nemmeno a capirlo; così come per il discorso privacy e quando non si è resa conto di "regalare" i proprio dati... ed abitudini... a fronte di poter coltivare il proprio ego.


Si spera a questo punto di vedere morte tutte quelle altcoin che promettevano di diventare... sistemi di pagamento... sistemi di qualcosa... con team presi al luna park.


Lo capirebbero tutto d'un botto e a spese loro in caso di problemi  ;D

Globalcoin tecnicamente è la stessa cosa identica di Tether. Tutti i dubbi che ho su un sistema totalmente  fiduciario (più fiduciario della moneta fiat stessa) come tether, li ho pari pari su questo.

L'unica differenza è che (forse e dico forse) le persone e le società dietro Globalcoin ispirano più fiducia di quelle dietro Tether.

Ma sempre di fiducia parliamo, non è moneta verificabile come è bitcoin e come dovrebbe essere ogni criptovaluta degna di questo nome.


Quote

Si spera a questo punto di vedere morte tutte quelle altcoin che promettevano di diventare... sistemi di pagamento... sistemi di qualcosa... con team presi al luna park.


Si, soprattutto sarà un grosso competitor per progetti centralizzati che si vantavano di trasmettere e inviare denaro velocemente e a costi bassi (es. Ripple, Stellar...)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 17, 2019, 06:25:46 AM
sarà anche interessante come distribuiranno inizialmente Globalcoin.

Acquisto di lancio a prezzi scontati?

Sconti a crescere in base alla tua fedeltà come utente Facebook?

Airdrop gratuito di una certa somma a tutti gli utenti del consorzio?

Il loro interesse è che più persone possibile abbiano in mano questo mezzo di acquisto.

Da quello che ho capito, questo "globalcoin" sarà un token rappresentante un unità di conto simile all'ECU ( quindi con un valore ancorato alla media ponderata delle principali valute fiat occidentali) che si baserà su una blockchain distribuità (tra i vari partner) proprietaria.
Giusto?

Giusto (per quanto ne sabbiamo finora), anche se non è detto che siano solo fiat occidentali (potrebbe esserci anche lo yen per esempio).


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 17, 2019, 12:22:00 PM
domani avremo le risposte
mi pare il WP esca il 18 giugno


non sono assolutamente entusiasta della cosa, ma sono molto curioso
magari possiamo anche copiare qualche idea


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 17, 2019, 12:29:32 PM
sarà anche interessante come distribuiranno inizialmente Globalcoin.

Acquisto di lancio a prezzi scontati?

Sconti a crescere in base alla tua fedeltà come utente Facebook?

Airdrop gratuito di una certa somma a tutti gli utenti del consorzio?

Secondo me non regaleranno proprio nulla, perché dovrebbero farlo?
In fin dei conti da quel che possiamo immaginare si potrà usare anche per comperare beni materiali (non solo like)  quindi se regalassero qualcosa dovrebbero tirarlo fuori di tasca loro, non vedo perché farlo - se non per eventuali cifre simboliche, che so l'equivalente di 1-2  €.

Del resto saranno già gli utenti stessi che smanieranno dalla voglia di comperarli per poter fare direttamente su FB qualcosa che fino ad oggi non potevano fare.
Se questo fosse lo scenario (cioè no airdrop)  una modalità veloce per farli acquistare potrebbe essere via PayPal, Visa, e gli altri sistemi di pagamento del consorzio. Sono tanti gli utenti che hanno almeno uno di questi sistemi di pagamento e quindi potrebbero facilmente comperare Libra.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 17, 2019, 01:30:43 PM

Secondo me non regaleranno proprio nulla, perché dovrebbero farlo?
In fin dei conti da quel che possiamo immaginare si potrà usare anche per comperare beni materiali (non solo like)  quindi se regalassero qualcosa dovrebbero tirarlo fuori di tasca loro, non vedo perché farlo - se non per eventuali cifre simboliche, che so l'equivalente di 1-2  €.

Del resto saranno già gli utenti stessi che smanieranno dalla voglia di comperarli per poter fare direttamente su FB qualcosa che fino ad oggi non potevano fare.
Se questo fosse lo scenario (cioè no airdrop)  una modalità veloce per farli acquistare potrebbe essere via PayPal, Visa, e gli altri sistemi di pagamento del consorzio. Sono tanti gli utenti che hanno almeno uno di questi sistemi di pagamento e quindi potrebbero facilmente comperare Libra.



ti quoto, perche dovrebbero farlo?
hanno gia trovato gli scemi che gli regalano informazioni (che loro VENDONO) perche dovrebbero regalare cose?


vi ricordo che il vostro PROFILO completo, vale circa 14$ .. tanto e' quanto ci ricava 'annualmente' facebook (secondo delle stime spannometriche)

e voi, per un servizio di 14$/anno, dareste i vostri dati!?


invece e' interessante sfruttare (lato merchant) la cosa


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 17, 2019, 01:48:49 PM
sarà anche interessante come distribuiranno inizialmente Globalcoin.

Acquisto di lancio a prezzi scontati?

Sconti a crescere in base alla tua fedeltà come utente Facebook?

Airdrop gratuito di una certa somma a tutti gli utenti del consorzio?

Il loro interesse è che più persone possibile abbiano in mano questo mezzo di acquisto.

Da quello che ho capito, questo "globalcoin" sarà un token rappresentante un unità di conto simile all'ECU ( quindi con un valore ancorato alla media ponderata delle principali valute fiat occidentali) che si baserà su una blockchain distribuità (tra i vari partner) proprietaria.
Giusto?

Giusto (per quanto ne sabbiamo finora), anche se non è detto che siano solo fiat occidentali (potrebbe esserci anche lo yen per esempio).


Acquisto...
e "gratis" rilasciando altri dati, iscrizioni... premio fedeltà... da cose dei punti tipo supermercato...
partecipando a sondaggi di vario tipo...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 17, 2019, 01:54:44 PM

Credo che per la stragrande maggioranza delle persone, non arrivi nemmeno a capirlo; così come per il discorso privacy e quando non si è resa conto di "regalare" i proprio dati... ed abitudini... a fronte di poter coltivare il proprio ego.


Si spera a questo punto di vedere morte tutte quelle altcoin che promettevano di diventare... sistemi di pagamento... sistemi di qualcosa... con team presi al luna park.


Lo capirebbero tutto d'un botto e a spese loro in caso di problemi  ;D

Globalcoin tecnicamente è la stessa cosa identica di Tether. Tutti i dubbi che ho su un sistema totalmente  fiduciario (più fiduciario della moneta fiat stessa) come tether, li ho pari pari su questo.

L'unica differenza è che (forse e dico forse) le persone e le società dietro Globalcoin ispirano più fiducia di quelle dietro Tether.

Ma sempre di fiducia parliamo, non è moneta verificabile come è bitcoin e come dovrebbe essere ogni criptovaluta degna di questo nome.


Quote

Si spera a questo punto di vedere morte tutte quelle altcoin che promettevano di diventare... sistemi di pagamento... sistemi di qualcosa... con team presi al luna park.


Si, soprattutto sarà un grosso competitor per progetti centralizzati che si vantavano di trasmettere e inviare denaro velocemente e a costi bassi (es. Ripple, Stellar...)


Nell'uomo della strada, penso che Facebook & Co. dia più fiducia di una banca... di certe banche...
così come di altri progetti sostanzialmente più "anonimi".


Se specialmente ci sarà un aspetto: i fondi composti dalle varie valute, a copertura dei token,
siano affidati a controllo terzo e, per me, molto probabilmente saranno essere impostati in maniera tale che rimangano in piedi anche
in caso di default di Facebook
o di un altro partecipante a questo "consorzio"... associazione d'impresa...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 18, 2019, 09:09:52 AM
Oggi hanno lanciato website e pubblicato white paper.


Documenti Ufficiali:

  • Website:
    https://calibra.com/
  • White paper:
    https://libra.org/en-US/white-paper/
  • Github repository:
    https://github.com/libra

Primi commenti:

  • Iniziamo dalle basi: Q&A con Andreas Anonopoulous (https://twitter.com/aantonop/status/1140953685809348608?s=20)
  • Libra currently looks more like a fiat currency than a cryptocurrency (https://techcrunch.com/2019/06/19/libra-currently-looks-more-like-a-fiat-currency-than-a-cryptocurrency/)
  • Per FT è meh.
    Alphaville-s-Libra-cheat-sheet (https://ftalphaville.ft.com/2019/06/18/1560848464000/Alphaville-s-Libra-cheat-sheet/)

    Quote
    Spoiler alert: it's a glorified exchange traded fund which uses blockchain buzzwords to neutralise the regulatory impact of coming to market without a licence as well as to veil the disproportionate influence of Facebook in what it hopes will eventually become a global digital reserve system. (Boldness in business award incoming.)
  • Questa invece mi sa che non ha capito.
    Esperta, Libra non è attacco a banche (http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/hitech/2019/06/18/esperta-libra-non-e-attacco-a-banche_5d1ba6e2-7da7-421e-a54e-5f0bb618413c.html).

Reazioni di Banche centrali e Regulators:

  • I francesi come al solito reagiscono a modo loro:
    France Calls for Central Bank Review of Facebook Cryptocurrency (https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-06-18/france-calls-for-central-bank-review-of-facebook-cryptocurrency)

    Quote
    Facebook Inc.’s ambitious plan to roll out its own cryptocurrency ran into immediate political opposition in Europe, with calls for tighter regulation of the social-media giant.
    French Finance Minister Bruno Le Maire said the digital currency known as Libra shouldn’t be seen as a replacement for traditional currencies.
    “It is out of question’’ that Libra “become a sovereign currency,’’ LeMaire said in an interview on Europe 1 radio. “It can’t and it must not happen.”


  • La BoE si incazza:
    Coin Desk: Facebook’s Libra Could Meet ‘Highest Standards’ in Regulation: BoE Governor (https://www.coindesk.com/facebooks-libra-could-meet-highest-standards-in-regulation-boe-governor)

    Quote
    Carney added the U.K. central bank would scrutinize Facebook’s crypto payments plan “very closely” and will collaborate with global forces including G7 countries, the Bank of International Settlements, the International Monetary Fund as well as the Financial Stability Board, for which Carney served as a former chair.

    Based on the report, Carney also raised questions on how Facebook would be able to ensure anti-money laundering measures while protecting users’ data privacy.
  • Gli USA gonfiano i muscoli, loro al Dollaro ci tengono:
    • Halt Libra? US Lawmakers Call for Hearings on Facebook’s Crypto (https://www.coindesk.com/halt-libra-us-lawmakers-call-for-hearings-on-facebooks-crypto)
    • Maxine Waters Demands Facebook Stop All Development Of Libra Crypto Project (https://www.zerohedge.com/news/2019-06-18/maxine-waters-demands-facebook-stop-all-development-libra-crypto-project)

Analisi Interessanti di Insiders:
  • Qui l'interessante pensiero di Jameson Loop (https://medium.com/@lopp/thoughts-on-libra-blockchain-49b8f6c26372)
  • Analisi di Binance (https://info.binance.com/en/research/marketresearch/libra.html)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 18, 2019, 09:58:01 AM
credo sia una visione/strategia a lungo termine, perche' alla fine a loro non interessa chi vince o che moneta verra' usata per pagare, l'importante e' che continuino ad avere il loro business e prendersi la loro % per effettuare i pagamenti con cash o cripto che sia. una volta che sei dentro puoi dire la tua e controllare lo sviluppo che prendera', cosa non da poco.


L'avevo pensato ma i conti non tornano. Ammesso siano vere le cifre riportate in questo articolo:
https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2018/05/28/news/pagamenti_online_paypal_batte_tutti-197537916/ (https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2018/05/28/news/pagamenti_online_paypal_batte_tutti-197537916/)

Paypal risulterebbe usato dal 68% degli utenti che usano sistemi di pagamento online. La % supera il 100% perché ovviamente un utente può usare più sistemi ma il punto comunque è che PP è ampiamente il più usato.

Invece in questo Libra che % potrebbe avere PP visto che ci saranno una trentina di aziende citate (grossi calibri oltretutto!).
Boh, qualcosa non quadra....



Per non parlare di Visa e Mastercard...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: redsn0w on June 18, 2019, 10:24:24 AM
https://i.imgur.com/duFOsis.png


https://twitter.com/Pangu_exe/status/1140923233576849411


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Vinsneuve on June 18, 2019, 10:30:55 AM
Il wallet Calibra sarà disponibile in WhatsApp, Messenger, Facebook, app iOS e Android.
Per utilizzarlo bisognerà verificare la propria identità:

Calibra Customer Commitment (https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t39.2365-6/65083631_355528488499253_8415273665234468864_n.pdf?_nc_cat=106&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=2f7724c60f4a8d149107a1a5dcc69828&oe=5D982AC3)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: goemon888 on June 18, 2019, 10:45:14 AM
Libra è un'altcoin: può fluttuare: "Rather, as the value of the underlying assets moves, the value of one Libra in any local currency may *fluctuate*. However, the reserve assets are being chosen to *minimize* volatility"

https://pbs.twimg.com/media/D9Vn0ymXYAAR5S5.png


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 18, 2019, 11:06:50 AM
Libra è un'altcoin: può fluttuare: "Rather, as the value of the underlying assets moves, the value of one Libra in any local currency may *fluctuate*. However, the reserve assets are being chosen to *minimize* volatility"

https://pbs.twimg.com/media/D9Vn0ymXYAAR5S5.png

é una "stablecoin" nel senso che il suo valore è scelto, per minimizzare (non si sa come) il suo valore rispetto ad un paniere (non si sa quale) di valute FIAT.
Questo vuol dire che se compri 100 euro per 100 libra, non è detto che uscendo da Libra, dopo magari mesi, tu abbia ancora 100 Euro, magari 97, magari 103.... (perchè per esempio si è mosso il cambio EURUSD, immagino).


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 18, 2019, 11:46:38 AM
é una "stablecoin" nel senso che il suo valore è scelto, per minimizzare (non si sa come) il suo valore rispetto ad un paniere (non si sa quale) di valute FIAT.
Questo vuol dire che se compri 100 euro per 100 libra, non è detto che uscendo da Libra, dopo magari mesi, tu abbia ancora 100 Euro, magari 97, magari 103.... (perchè per esempio si è mosso il cambio EURUSD, immagino).


Quello del valore stabile sarà un grosso problema secondo me, potrebbero avvicinarsi ad un valore stabile solo nel brevissimo periodo per alcune valute, ma non nel medio lungo.
Senza andare a prendere casi estremi come il bolivar venezuielano, ci sono monete che da tempo stanno perdendo valore come la lira turca; un utente turco avrebbe tutto l'interesse a comperare libra per poi rivenderla dopo 1 o 2 anni con un forte guadagno. Come potrebbero rendere stabile quel tipo di cambio ?  non capisco......


Altro argomento:
non è strano che nell'elenco delle aziende consorziate manchino Amazon e Google ? entrambe hanno tipi di business che potrebbero guadagnare parecchio da una moneta "mondiale" come questa. Staranno pensando ad una loro moneta come si vocifera da tempo ? ma anche in questo caso sarebbe dura battere un consorzio come quello di Libra, in questo settore vince il primo che arriva ad occupare il mercato, soprattutto se dietro ci sono nomi come questi.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 18, 2019, 11:49:45 AM
Libra è un'altcoin: può fluttuare: "Rather, as the value of the underlying assets moves, the value of one Libra in any local currency may *fluctuate*. However, the reserve assets are being chosen to *minimize* volatility"

https://pbs.twimg.com/media/D9Vn0ymXYAAR5S5.png

é una "stablecoin" nel senso che il suo valore è scelto, per minimizzare (non si sa come) il suo valore rispetto ad un paniere (non si sa quale) di valute FIAT.
Questo vuol dire che se compri 100 euro per 100 libra, non è detto che uscendo da Libra, dopo magari mesi, tu abbia ancora 100 Euro, magari 97, magari 103.... (perchè per esempio si è mosso il cambio EURUSD, immagino).


Ci saranno anche franco svizzero, yen gli stessi euro,
ma non escludo alcune mezze sorprese, in quota minore, tipo il dollaro australiano... dollaro neozelandese... forse anche qualche spinta al rischio, minimale con il rand sudafricano...

Nonché altri strumenti finanziari.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 18, 2019, 11:52:49 AM
é una "stablecoin" nel senso che il suo valore è scelto, per minimizzare (non si sa come) il suo valore rispetto ad un paniere (non si sa quale) di valute FIAT.
Questo vuol dire che se compri 100 euro per 100 libra, non è detto che uscendo da Libra, dopo magari mesi, tu abbia ancora 100 Euro, magari 97, magari 103.... (perchè per esempio si è mosso il cambio EURUSD, immagino).


Quello del valore stabile sarà un grosso problema secondo me, potrebbero avvicinarsi ad un valore stabile solo nel brevissimo periodo per alcune valute, ma non nel medio lungo.
Senza andare a prendere casi estremi come il bolivar venezuielano, ci sono monete che da tempo stanno perdendo valore come la lira turca; un utente turco avrebbe tutto l'interesse a comperare libra per poi rivenderla dopo 1 o 2 anni con un forte guadagno. Come potrebbero rendere stabile quel tipo di cambio ?  non capisco......


Altro argomento:
non è strano che nell'elenco delle aziende consorziate manchino Amazon e Google ? entrambe hanno tipi di business che potrebbero guadagnare parecchio da una moneta "mondiale" come questa. Staranno pensando ad una loro moneta come si vocifera da tempo ? ma anche in questo caso sarebbe dura battere un consorzio come quello di Libra, in questo settore vince il primo che arriva ad occupare il mercato, soprattutto se dietro ci sono nomi come questi.



Non ci sono direttamente ma ci sono...
Uber è Alphabet, Alphabet è, anche, Google.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Makkara on June 18, 2019, 12:42:40 PM
Da quello che mi sono letto dal wp si tratta di uno stronzo ricoperto di cioccolato e praline croccanti.
C'è anche qualcosa di buono dietro però è chiaro che vogliono inchiappettarti.  8)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 18, 2019, 12:47:45 PM

é una "stablecoin" nel senso che il suo valore è scelto, per minimizzare (non si sa come) il suo valore rispetto ad un paniere (non si sa quale) di valute FIAT.
Questo vuol dire che se compri 100 euro per 100 libra, non è detto che uscendo da Libra, dopo magari mesi, tu abbia ancora 100 Euro, magari 97, magari 103.... (perchè per esempio si è mosso il cambio EURUSD, immagino).


Ci saranno anche franco svizzero, yen gli stessi euro,
ma non escludo alcune mezze sorprese, in quota minore, tipo il dollaro australiano... dollaro neozelandese... forse anche qualche spinta al rischio, minimale con il rand sudafricano...

Nonché altri strumenti finanziari.

Tutte le valute che nomini saranno sicuramente nel basket di riserve: ma in che misura?
E se un sacco di utenti in Turchia iniziassero ad usare Libra allora ci mettono dentro anche TRY? Ogni quanto ribilanciano? In che modo? Ci sono poi bond, contro deposito etc. Ma se hai un conto deposito in CHF hai un rendimento negativo... insomma, mancano un bel po di dettagli.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 18, 2019, 02:09:53 PM
cmq in tutti i gruppi di telegram in cui sono (nicchia)
se ne sta parlando


quindi se serve a riaccendere gli entusiasmi, ben venga :)
io se posso la sfruttero, ma sono restio a usarla


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 18, 2019, 02:35:39 PM
sto leggendo il WP e ho trovato una parte molto divertente:

Quote
The assets behind Libra are the major difference between it and many existing cryptocurrencies that lack such intrinsic value

Come se una moneta fiat (o un paniere di più valute) avesse un valore intrinseco :D
E poi che dire di quest'altra perla:

Quote
An additional goal of the association is to develop and promote an open identity standard. We believe that decentralized and portable digital identity is a prerequisite to financial inclusion and competition

Ecco in preparazione il prossimo tassello per completare l'operazione di schedatura planetaria...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 18, 2019, 03:32:26 PM
la matrice sta prendendo forma pian piano eh
:)


altro che skynet, tutta opera di umani, una macchina non sarebbe cosi avida e malefica

a me fb nn piace penniente


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 18, 2019, 03:32:43 PM
Appena annunciata e già arrivano le prime grane:

https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-06-18/france-calls-for-central-bank-review-of-facebook-cryptocurrency (https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-06-18/france-calls-for-central-bank-review-of-facebook-cryptocurrency)

ma del resto erano ampiamente prevedibili. Mi stupirei se non avessero già pronta qualche risposta.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 18, 2019, 03:32:44 PM

Comunque la ZuckCoin di casino ne sta facendo, sono su tutti i possibili media, soprattutto quelli di FakeNews propaganda. Il che non fa che riappicciare interesse per le crypto.

Chissà come reagiranno i cinesi, che sono così arretrati che usano in massa semplici sistemi di pagamento come Wechat...   :D :D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 18, 2019, 03:42:34 PM
E' uscito un articolo sul Corriere:

https://www.corriere.it/economia/consumi/19_giugno_18/facebook-libra-ecco-come-funziona-moneta-zuckerberg-cf34c82e-9115-11e9-800d-4c08a8e6b4ca.shtml (https://www.corriere.it/economia/consumi/19_giugno_18/facebook-libra-ecco-come-funziona-moneta-zuckerberg-cf34c82e-9115-11e9-800d-4c08a8e6b4ca.shtml)

sempre sul corriere c'è poi questo "sotto articolo" (nel senso che è linkato sotto al titolo principale) che secondo me è molto più interessante:

https://www.corriere.it/economia/consumi/19_giugno_18/facebook-ecco-perche-libra-non-attacco-banche-ma-nostri-dati-05967baa-91cb-11e9-81ea-34a7d4819417.shtml?refresh_ce-cp (https://www.corriere.it/economia/consumi/19_giugno_18/facebook-ecco-perche-libra-non-attacco-banche-ma-nostri-dati-05967baa-91cb-11e9-81ea-34a7d4819417.shtml?refresh_ce-cp)

ad esempio nella sua parte finale risponde alla domanda che mi facevo ieri su che motivo ci fosse di far partecipare Visa e le altre aziende che già gestiscono sistemi di pagamento. Nell'articolo si ipotizza che potrebbe essere per evitare accuse di posizione dominante. Non campata per aria come ipotesi, direi.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 18, 2019, 03:47:34 PM
Appena annunciata e già arrivano le prime grane:

https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-06-18/france-calls-for-central-bank-review-of-facebook-cryptocurrency (https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-06-18/france-calls-for-central-bank-review-of-facebook-cryptocurrency)

ma del resto erano ampiamente prevedibili. Mi stupirei se non avessero già pronta qualche risposta.



L'avevo già linkata nel mio post poco sopra (https://bitcointalk.org/index.php?topic=5154379.msg51509022#msg51509022), dove sto raccogliendo un pò di news....


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 18, 2019, 03:53:24 PM
L'avevo già linkata nel mio post poco sopra (https://bitcointalk.org/index.php?topic=5154379.msg51509022#msg51509022), dove sto raccogliendo un pò di news....

Ah scusa non l'avevo visto; si perde un po' un post così a "metà thread", non viene naturale andare a leggere indietro nel trenino.....



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: kronos123 on June 18, 2019, 04:21:17 PM
PS: Ciao ragazzi dopo anni passati a lurkare mi paleso  :P colgo l'occasione per ringraziarvi per gli anni trascorsi xD siete una community pazzesca  ;D

Ciao nicangel e benvenuto tra noi  ;)

Ormai non riesco nemmeno ad immaginare cosa debba fare Facebook per perdere la fiducia dei suoi utenti, le hanno provate davvero tutte ma non c'è verso.   :)

nulla....le persone sono pecore, e le pecore si muovono in massa, per essere tosate o uccise....lo è sempre stato e sempre lo sarà
la pecora nera salvi se stessa, non gli altri

Globalcoin tecnicamente è la stessa cosa identica di Tether. Tutti i dubbi che ho su un sistema totalmente  fiduciario (più fiduciario della moneta fiat stessa) come tether, li ho pari pari su questo.

L'unica differenza è che (forse e dico forse) le persone e le società dietro Globalcoin ispirano più fiducia di quelle dietro Tether.

Hai centrato il punto, difatti è probabile che si accosterà al modello di Tether ma "garantendo/ispirando" più fiducia nelle pecore, visti i grandi nomi delle società coinvolte e della sussidiaria bancaria fondata lo scorso febbraio a Ginevra ( Calibra ).
Sulla distribuzione personalmente credo ad un airdrop mondiale di 1-2$ simbolici, per prendere piede, simpatia, fiducia; successivamente ci saranno magari varie forme di coinvolgimento e premio attraverso i like, condivisioni, rilascio di dati, etc.
Il tutto può essere finanziato inizialmente attraverso anche una STO, promossa e gestita da Calibra, in cui si diviene partner e soci della nuova società ( partecipando quindi agli utili/dividendi che ci saranno.....e ci saranno).

Tutte le valute che nomini saranno sicuramente nel basket di riserve: ma in che misura?
... insomma, mancano un bel po di dettagli.

la misura e i dettagli verranno dati nel tempo....in fondo dal WP sembrerebbe che Libra/GlobalCoin vedrà la luce nella seconda metà del 2020.
entrando più nel merito della tua domanda le valute possono essere scelte in base al peso/pil del paese, o al grado di sicurezza/affidabilità dello stesso, alla volatilità storica della valuta in questione, etc.... di metriche da usare ce ne hai a iosa, e c'è tempo per valutarle e studiarle.
Inoltre, sempre dal primo stralcio di WP che abbiamo ( che potrà sempre cambiare, modificarsi, aggiornarsi ), non si esclude la possibilità di poter essere agganciata anche ad altri asset stabili e/o sostenibili.


Personalmente sto trovando/leggendo solo pareri negativi e ostili verso Libra/GC , per cui voglio uscire leggermente fuori dal coro e spezzare qualche lancia a favore:

benchè troviamo e troveremo governi che la osteggiano ( vedi l'articolo di Fillippone sulla Francia e Germania), ce ne sono altri che la appoggiano già adesso, per ovvie ragioni, https://www.reuters.com/article/us-facebook-crypto-switzerland/swiss-regulator-says-in-contact-with-initiators-of-facebooks-libra-idUSKCN1TJ16Q   e altri si aggiungeranno sicuramente ( a mio parere proprio l' Italia e poi gli USA ).

Libra/GC probabile andrà a imitare come detto Tether che finora tutti abbiamo usato, per i suoi molteplici vantaggi, quindi perchè non usare GC se fornirà le "garanzie" necessarie? se a differenza di USDC/USDT/PAX/ che si appoggiano solo ai $, GC usa un paniere di valute credo sia molto meglio o no?

Libra/GC dichiara di essere open source, scritta in linguaggio RUST ( lo stess di Grin.....così almeno credo di aver capito), pseudo-anonimo ( tipo bitcoin )

Ha 100 validatori che "acquistano" e fanno garanzia ai nodi ( ricordo che Eos ne ha 21, Eth per quanto decentralizzata e finchè non passera totalmente al Pos, o Eth 2.0, ne ha pochissimi di nodi validanti, totalmente sincronizzati, Ripple mi sembra circa un centinaio, Iota al momento ha ancora il coordinatore, VeChain sono anch'essi una ventina, e così via), che hanno tutto l'interesse a far andare avanti la baracca, dato che saranno soci fondatori di una nuova società, da cui probabilmente verrà fatta una STO pubblica.

Infine, non ricordo chi tra i messaggi precedenti lo chiedeva, sembrerebbe che Calibra possa operare anche negli Stati Uniti, come specifica l'articolo qui sotto....ma ripeto, anche non fosse oggi di tempo ne hanno abbastanza per muoversi e operare "legalmente" in ogni Stato e continente.
https://www.theblockcrypto.com/2019/06/18/10-most-important-things-you-need-to-know-about-facebooks-new-cryptocurrency-libra/



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitbollo on June 18, 2019, 05:40:01 PM
Un passo in avanti per tante multinazionali.
Adesso "battono" moneta :D

Non voglio essere pessimista, ma questa analogia mi ha ricordato per un attimo la storia dei minatori che venivano pagati con delle monete ad-hoc che potevano spendere solo negli esercizi della miniera.

http://www.minieredisardegna.it/Storia.php?IdST=4
Quote
L'alto numero di piccoli concessionari locali, e l'utilizzo da parte di questi del sistema già utilizzato dal Mandell di non pagare con moneta sonante i minatori, rendeva il sistema di sfruttamento altamente irrazionale, e causava frequenti interruzioni dei lavori.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 18, 2019, 05:45:26 PM
Un passo in avanti per tante multinazionali.
Adesso "battono" moneta :D

Non voglio essere pessimista, ma questa analogia mi ha ricordato per un attimo la storia dei minatori che venivano pagati con delle monete ad-hoc che potevano spendere solo negli esercizi della miniera.

http://www.minieredisardegna.it/Storia.php?IdST=4
Quote
L'alto numero di piccoli concessionari locali, e l'utilizzo da parte di questi del sistema già utilizzato dal Mandell di non pagare con moneta sonante i minatori, rendeva il sistema di sfruttamento altamente irrazionale, e causava frequenti interruzioni dei lavori.

Guarda che quelli sono i Mini Bot con la Pubblica Amministrazione... non confondere.  ;D ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitbollo on June 18, 2019, 05:48:32 PM
Un passo in avanti per tante multinazionali.
Adesso "battono" moneta :D

Non voglio essere pessimista, ma questa analogia mi ha ricordato per un attimo la storia dei minatori che venivano pagati con delle monete ad-hoc che potevano spendere solo negli esercizi della miniera.

http://www.minieredisardegna.it/Storia.php?IdST=4
Quote
L'alto numero di piccoli concessionari locali, e l'utilizzo da parte di questi del sistema già utilizzato dal Mandell di non pagare con moneta sonante i minatori, rendeva il sistema di sfruttamento altamente irrazionale, e causava frequenti interruzioni dei lavori.

Guarda che quelli sono i Mini Bot con la Pubblica Amministrazione... non confondere.  ;D ;D

Anche perchè no solo una piccola differenza: la pubblica amministrazione non è una "azienda", il suo bene ultimo non è "Il profitto" .


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: picchio on June 18, 2019, 06:37:42 PM
Segnalo: https://www.corrierecomunicazioni.it/finance/facebook-svela-libra-ecco-come-funzionera-la-nuova-criptomoneta/


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 18, 2019, 07:22:06 PM
alcune considerazioni sparse:

1)Ecco la genialata: I tokens emessi sono in realtà due, Libra, un criptovaluta che ha un paniere di valute e titoli come collaterale e "Libra investiment" che sono una specie di titoli azionari. Mentre Libra sarà acquistabile da chiunque voglia, i "Libra investiment" saranno acquistabili solo dai membri del consorzio, quelli che hanno sborsato 10 milioni di $ per entrare nel club esclusivo. Indovinate a chi andranno gli interessi prodotti dalle riserve corrispondenti ai Libra coin emessi? Ma a chi possiede Libra investiment ovviamente!  ;D in proporzione a quanti Libra investiment possiede.

Praticamente Libra diventa per queste aziende un gigantesco progetto di accesso al credito a costi quasi nulli. Il più grosso "perdente" di questa strategia, se avrà successo (e credo lo avrà), saranno le banche, come normali erogatori di credito.

Nemmeno se mi produrranno 100 audit crederò mai alla favola che i Libracoin sono coperti al 100% e che non lavorino in regime di riserva frazionaria. Useranno questo immenso finanziamento come una normale linea di credito

2)Libra assomiglierà strettamente a Tether: come gli USDT, i libracoin saranno emessi o distrutti in relazione alla domanda senza un tetto massimo

3)Il mantenimento della stabilità con il paniere serve a rendere la valuta globale ma pone problemi di gestione non da poco conto soprattutto perchè con le guerre svalutative e la politica dei dazi (Trump è da giorni che tuona contro la BCE e la debolezza dell'euro che svantaggia l'export americano) è prevista una sempre maggiore volatilità tra le principali fiat mondiali.

Inoltre mi domando: dicono che Libra potrà essere usata ovunque sono accettate VISA e Mastercard. Ma visto che il suo valore è legato ad un paniere (al cui interno ci sarà sempre più volatilità) è praticamente certo che il suo valore non sarà mai al 100% uguale a quello della valuta locale. E allora cosa succederà? Ci saranno due prezzi diversi, ad es. uno in libra e uno in euro? Perchè se il prezzo sarà lo stesso e il valore no è evidente che acquistare in libra potrà essere più conveniente che acquistare in euro o viceversa a seconda del tasso di cambio. Un gran casino insomma.

4)Libra è permissioned. Ma nel WP c'è scritto che il suo obiettivo di lungo termine è diventare permissionless con uso di POS ( :o). In più farà largo uso di smart contracts mediante il nuovo linguaggio MOVE che è integrato nella piattaforma. E' avrà un modello account e non UTXO. Tre cose che la rendono/renderanno quasi un clone di Ethereum. Con immensi e devastanti rischi di sicurezza (immaginate se una roba come il DAO hack avvenisse su una criptovaluta usata da 2.5 miliardi di persone)

5)Bitcoin per la prima volta dopo secoli ha separato il binomio moneta-Stato. Libracoin, alla luce di quanto letto, sembra molto di più che un progettino di voucher per le microtransazioni su Facebook, come pensavano in molti fino a ieri. Sembra un guanto di sfida che le grandi corporazioni mondiali stanno lanciando alla moneta di Stato. La voglia di creare una moneta mondiale, sovranazionale, controllata da loro e al di sopra degli stati nazionali. Il mantenimento della parità con fiat sembra più una mossa al solo fine di permettere a Libra di diventare MOE diffuso velocemente. Ma l'obiettivo nascosto sembra quello di volersi sostituire alle valute nazionali, non quello di affiancarle. Ne vedremo delle belle credo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: picchio on June 18, 2019, 07:28:31 PM
...
 immensi e devastanti rischi di sicurezza (immaginate se una roba come il DAO hack avvenisse su una criptovaluta usata da 2.5 miliardi di persone)
...
Ethereum ha dimostrato che possno fare quello che vogliono. Faranno un bel fork e avanti. I buoi neanche se ne accorgeranno.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 18, 2019, 07:41:55 PM
Un passo in avanti per tante multinazionali.
Adesso "battono" moneta :D

Non voglio essere pessimista, ma questa analogia mi ha ricordato per un attimo la storia dei minatori che venivano pagati con delle monete ad-hoc che potevano spendere solo negli esercizi della miniera.

http://www.minieredisardegna.it/Storia.php?IdST=4
Quote
L'alto numero di piccoli concessionari locali, e l'utilizzo da parte di questi del sistema già utilizzato dal Mandell di non pagare con moneta sonante i minatori, rendeva il sistema di sfruttamento altamente irrazionale, e causava frequenti interruzioni dei lavori.

Guarda che quelli sono i Mini Bot con la Pubblica Amministrazione... non confondere.  ;D ;D

Anche perchè no solo una piccola differenza: la pubblica amministrazione non è una "azienda", il suo bene ultimo non è "Il profitto" .

Certo, ma il principio è lo stesso: non ho i soldi per pagarti e lo faccio con la moneta che mi invento ad hoc   ;D ;D



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 18, 2019, 07:46:53 PM
3)Il mantenimento della stabilità con il paniere serve a rendere la valuta globale ma pone problemi di gestione non da poco conto soprattutto perchè con le guerre svalutative e la politica dei dazi (Trump è da giorni che tuona contro la BCE e la debolezza dell'euro che svantaggia l'export americano) è prevista una sempre maggiore volatilità tra le principali fiat mondiali.

Inoltre mi domando: dicono che Libra potrà essere usata ovunque sono accettate VISA e Mastercard. Ma visto che il suo valore è legato ad un paniere (al cui interno ci sarà sempre più volatilità) è praticamente certo che il suo valore non sarà mai al 100% uguale a quello della valuta locale. E allora cosa succederà? Ci saranno due prezzi diversi, ad es. uno in libra e uno in euro? Perchè se il prezzo sarà lo stesso e il valore no è evidente che acquistare in libra potrà essere più conveniente che acquistare in euro o viceversa a seconda del tasso di cambio. Un gran casino insomma.


Su questo punto io la penso così: devi separare il momento nel quale comperi  Libra da quello nel quale la spenderai per comperare il bene (o quel che vuoi).
All'atto del cambio (es €-Libra) comprerai con un certo coefficiente, poi avrai Libra e l'acquisto lo farai con essa senza porti la domanda di quanto avresti pagato se avessi usato €. O magari te la porrai anche la domanda per curiosità, ma comunque il pagamento lo farai in Libra.
Quindi il tema del cambio fluttuante si risolve in virtù del diverso momento tra cambio e spesa.
Ovviamente se per curiosità ti porrai la domanda che stai sollevando, a cose fatte potrai dedurre che (immagino) alcune volte ci avrai guadagnato e altre rimesso.


5)Bitcoin per la prima volta dopo secoli ha separato il binomio moneta-Stato. Libracoin, alla luce di quanto letto, sembra molto di più che un progettino di voucher per le microtransazioni su Facebook, come pensavano in molti fino a ieri. Sembra un guanto di sfida che le grandi corporazioni mondiali stanno lanciando alla moneta di Stato. La voglia di creare una moneta mondiale, sovranazionale, controllata da loro e al di sopra degli stati nazionali. Il mantenimento della parità con fiat sembra più una mossa al solo fine di permettere a Libra di diventare MOE diffuso velocemente. Ma l'obiettivo nascosto sembra quello di volersi sostituire alle valute nazionali, non quello di affiancarle. Ne vedremo delle belle credo.

Questo è il vero punto.
Imho finirà come sta accadendo con le cripto: alcuni stati le hanno bandite, altri le permettono.
Con Libra penso accadrà lo stesso, ritengo plausibile che alcuni stati non accetteranno mai di perdere il controllo "totale" degli scambi economici ed in questo caso..... divieto di Libra.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitbollo on June 18, 2019, 08:02:04 PM
Le aziende possono essere acquisite, cambiare e trasformarsi.
CEO pessimi che non riescono a fare profitto o peggio cercano di arricchirsi e fanno crollare la fiducia in un brand... ci sono un po di topic che spiegavano perchè il bitcoin non "deve" essere legato ad una entità specifica, una sorta di neutralità, vedi SN totalmente anonimo, stereotipo dello "scienziato pazzo" giapponese con Dorian Nakamoto...

In questo progetto Libra, vedo pubblicità gratis per il bitcoin e l'intero settore, non essere legati ad alcuna entità statale/nazionale/di mercato è un vantaggio fondamentale.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitcoin-shark on June 18, 2019, 08:15:43 PM
e gia uscito il whitepaper? si possono gia preordinare in qualche modo?...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 18, 2019, 08:26:57 PM
e gia uscito il whitepaper? si possono gia preordinare in qualche modo?...
Il white paper é uscito, non si possono ancora ordinare, sarà in circolazione dal 20H1.
Dalle tue domande però colgo un retropensiero: sarà una “Stablecoin”, quindi non sarà adatta alla speculazione/ store of value (a meno di casi particolari): sarà “solo” un mezzo di pagamento.

Per tutti e per Plutosky: nel mio post (https://bitcointalk.org/index.php?topic=5154379.msg51509022#msg51509022) sto continuando ad aggiungere i link ed articoli secondo me più interessanti.
Forse varrebbe la pena di metterli nel messaggio OP. Vedi tu...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 19, 2019, 01:09:25 AM
alcune considerazioni sparse:

1)Ecco la genialata: I tokens emessi sono in realtà due, Libra, un criptovaluta che ha un paniere di valute e titoli come collaterale e "Libra investiment" che sono una specie di titoli azionari. Mentre Libra sarà acquistabile da chiunque voglia, i "Libra investiment" saranno acquistabili solo dai membri del consorzio, quelli che hanno sborsato 10 milioni di $ per entrare nel club esclusivo. Indovinate a chi andranno gli interessi prodotti dalle riserve corrispondenti ai Libra coin emessi? Ma a chi possiede Libra investiment ovviamente!  ;D in proporzione a quanti Libra investiment possiede.

Praticamente Libra diventa per queste aziende un gigantesco progetto di accesso al credito a costi quasi nulli. Il più grosso "perdente" di questa strategia, se avrà successo (e credo lo avrà), saranno le banche, come normali erogatori di credito.

Nemmeno se mi produrranno 100 audit crederò mai alla favola che i Libracoin sono coperti al 100% e che non lavorino in regime di riserva frazionaria. Useranno questo immenso finanziamento come una normale linea di credito

2)Libra assomiglierà strettamente a Tether: come gli USDT, i libracoin saranno emessi o distrutti in relazione alla domanda senza un tetto massimo

3)Il mantenimento della stabilità con il paniere serve a rendere la valuta globale ma pone problemi di gestione non da poco conto soprattutto perchè con le guerre svalutative e la politica dei dazi (Trump è da giorni che tuona contro la BCE e la debolezza dell'euro che svantaggia l'export americano) è prevista una sempre maggiore volatilità tra le principali fiat mondiali.

Inoltre mi domando: dicono che Libra potrà essere usata ovunque sono accettate VISA e Mastercard. Ma visto che il suo valore è legato ad un paniere (al cui interno ci sarà sempre più volatilità) è praticamente certo che il suo valore non sarà mai al 100% uguale a quello della valuta locale. E allora cosa succederà? Ci saranno due prezzi diversi, ad es. uno in libra e uno in euro? Perchè se il prezzo sarà lo stesso e il valore no è evidente che acquistare in libra potrà essere più conveniente che acquistare in euro o viceversa a seconda del tasso di cambio. Un gran casino insomma.

4)Libra è permissioned. Ma nel WP c'è scritto che il suo obiettivo di lungo termine è diventare permissionless con uso di POS ( :o). In più farà largo uso di smart contracts mediante il nuovo linguaggio MOVE che è integrato nella piattaforma. E' avrà un modello account e non UTXO. Tre cose che la rendono/renderanno quasi un clone di Ethereum. Con immensi e devastanti rischi di sicurezza (immaginate se una roba come il DAO hack avvenisse su una criptovaluta usata da 2.5 miliardi di persone)

5)Bitcoin per la prima volta dopo secoli ha separato il binomio moneta-Stato. Libracoin, alla luce di quanto letto, sembra molto di più che un progettino di voucher per le microtransazioni su Facebook, come pensavano in molti fino a ieri. Sembra un guanto di sfida che le grandi corporazioni mondiali stanno lanciando alla moneta di Stato. La voglia di creare una moneta mondiale, sovranazionale, controllata da loro e al di sopra degli stati nazionali. Il mantenimento della parità con fiat sembra più una mossa al solo fine di permettere a Libra di diventare MOE diffuso velocemente. Ma l'obiettivo nascosto sembra quello di volersi sostituire alle valute nazionali, non quello di affiancarle. Ne vedremo delle belle credo.


Diciamo per la seconda volta, dopo il primo Fiorino ;D 1252, uscito quasi in contemporanea con il Genovino di Genova, prima moneta in assoluto, essenzialmente fatta per il commercio.

È un'idea molto antica in fondo... Fiorino, Genovino, Zecchino di Venezia...
...monete che appunto non riportavano la testa di un regnante, ma simboli "neutri" per il fiorino, giglio di Firenze da un lato, San Giovanni dall'altro.
L'interesse era far girare la moneta.


---------------------


Per il discorso coperture/svalutazione, oltre che al contro valore in valuta sonante, ci metteranno anche degli swap e derivati, sui cambi e sui tassi d'interesse.
Ci metteranno anche valuta, inteso titoli di stato, magari anche qualche trance di obbligazioni.
Da aspettarsi anche forse degli ETF, seppur in misura minima, magari quelli legati ad indici all'insegna della stabilità, grandi aziende di larghissima capitalizzazione con sicuri dividendi annuali... fra cui loro stesse... xD


Il tutto per evitare tracolli inflazionistici o spirali deflazionistiche che spingerebbero a non spendere ma ad accumulare.
Minimizzare la volatilità.

Non ho ancora letto i dettagli, ma sicuramente il pericolo di tesaurizzazione ha fatto evitare di essere agganciati all'oro, che presenta poi altri svantaggi.

Tra le valute forse si potrebbe avere la sorpresa di vedere la fetta maggiore in Franchi Svizzeri invece che Dollari.
Da qui e l'uscita... da aspettarsi anche la contromossa di Cina e Russia, anche coordinata insieme.
Non credo nonostante la potenza devastante del consorzio di aziende dietro Libra, che si assoggetteranno ad un progetto made in USA, senza un minimo di contrasto.

Come già successo con i social e i programmi di messaggistica, verranno fuori con un loro sistema.
Anche se rimarrà un secondo sistema minore.




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 19, 2019, 06:34:14 AM

Su questo punto io la penso così: devi separare il momento nel quale comperi  Libra da quello nel quale la spenderai per comperare il bene (o quel che vuoi).
All'atto del cambio (es €-Libra) comprerai con un certo coefficiente, poi avrai Libra e l'acquisto lo farai con essa senza porti la domanda di quanto avresti pagato se avessi usato €. O magari te la porrai anche la domanda per curiosità, ma comunque il pagamento lo farai in Libra.
Quindi il tema del cambio fluttuante si risolve in virtù del diverso momento tra cambio e spesa.
Ovviamente se per curiosità ti porrai la domanda che stai sollevando, a cose fatte potrai dedurre che (immagino) alcune volte ci avrai guadagnato e altre rimesso.


Beh per importi un pò più rilevanti la differenza potrebbe non essere trascurabile. Anche perchè ad es su Amazon io vedo il prezzo in euro, poi scelgo Libra come mezzo di pagamento e mi trovo un prezzo diverso.

Si apre la porta anche a possibili truffe, tipo passaggio lira-euro in Italia, perchè non tutti gli utenti faranno la conversione o la faranno correttamente, e qualcuno (tanti?) potrebbe approfittarne.

Il punto è che Libra di fatto sarà sì una stablecoin nel senso che non oscillerà come una criptovaluta normale ma sarà ben lontana da essere effettivamente stabile e collegabile immediatamente al valore di una fiat, come le stablecoin che abbiamo conosciuto finora.

Sarà come un'altra valuta "nazionale" con poca volatilità ma con un valore e dei tassi di cambio tutti suoi.

The exact components of the basket of assets securing Libra are to be determined. But broadly, it will be “structured with capital preservation and liquidity in mind,” according to the social media giant.

Importantly, while the coin has been described in early press coverage as a stablecoin, Facebook noted that “from the point of view of any specific currency, there will be fluctuations in the value of Libra.”

Rather than a fixed peg, the idea is to prevent bitcoin-style volatility:  


“The makeup of the reserve is designed to mitigate the likelihood and severity of these fluctuations, particularly in the negative direction (i.e., even in economic crises).



In modo tale che se anche le valute nazionali dovessero entrare in crisi o farsi la guerra fra loro, Libra potrebbe presentarsi come più valido e più affidabile sostituto. Anche perchè Facebook ha fatto tutto perchè Libra possa diventare moneta sovranazionale più affidabile nel tempo delle fiat statali: la fondazione che sopperisce ad eventuali fallimenti di aziende del consorzio (e che ha sede in Svizzera, aspetto da non trascurare), il collegamento con varie fiat diverse e mantenimento di riserve diverse da moneta, un rigido sistema di governance (ogni azienda non può assumere più dell'1% dei diritti di voto)

Una volta superati gli ostacoli tecnici iniziali prevedo ad esempio una larga diffusione come MOE in paesi del terzo mondo ad alta inflazione.

E come strumento per acquistare/investire/speculare in Bitcoin e altre criptovalute, alla Tether.

Nel lungo periodo sembra comunque proprio una  sfida al potere delle Banche Centrali:  il messaggio è, dateci tempo, e noi grandi corporazioni potremo fare anche a meno di voi.





Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 19, 2019, 06:56:41 AM
Pensiero ad alta voce:

L'uomo è un essere abitudinario, allo stato attuale delle cose con la possibilità di acquistare qualcosa in fiat or libra sceglierà fiat, sopratutto tenendo in mente qual'è il loro target di utenza.

Quello che mi domando è in che modo cercheranno di "convincerti" ad acquistare ed usare la loro coin (e venditori ad accettarla).


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 19, 2019, 07:33:42 AM
Pensiero ad alta voce:

L'uomo è un essere abitudinario, allo stato attuale delle cose con la possibilità di acquistare qualcosa in fiat or libra sceglierà fiat, sopratutto tenendo in mente qual'è il loro target di utenza.

Quello che mi domando è in che modo cercheranno di "convincerti" ad acquistare ed usare la loro coin (e venditori ad accettarla).

basta il mercato
basta obbligare

se vuoi fare affari con facebook, devi usare libra... se vuoi accedere al mercato di miliardi di utenti -> devi usare accettare libra


un po come ha fatto ebay con paypal


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 19, 2019, 07:45:04 AM
Pensiero ad alta voce:

L'uomo è un essere abitudinario, allo stato attuale delle cose con la possibilità di acquistare qualcosa in fiat or libra sceglierà fiat, sopratutto tenendo in mente qual'è il loro target di utenza.

Quello che mi domando è in che modo cercheranno di "convincerti" ad acquistare ed usare la loro coin (e venditori ad accettarla).


L'uomo è abitudinario, ma anche pigro.
Basta che sia "comodo" da usare, la scelta di default ed integrato standard in Whaatsapp... alla fine lo userai.
Pensa per quanto è andata avanti Microsoft con Windows Explorer che usavano tutti perché era la scelta di default.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 19, 2019, 07:46:17 AM
La BoE si incazza:
Coin Desk: Facebook’s Libra Could Meet ‘Highest Standards’ in Regulation: BoE Governor (https://www.coindesk.com/facebooks-libra-could-meet-highest-standards-in-regulation-boe-governor)

(aggiunto nel mio post"recap")



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 19, 2019, 09:40:26 AM
La BoE si incazza:
Coin Desk: Facebook’s Libra Could Meet ‘Highest Standards’ in Regulation: BoE Governor (https://www.coindesk.com/facebooks-libra-could-meet-highest-standards-in-regulation-boe-governor)

(aggiunto nel mio post"recap")



anche negli USA non sarà una passeggiata:

https://www.coindesk.com/halt-libra-us-lawmakers-call-for-hearings-on-facebooks-crypto (https://www.coindesk.com/halt-libra-us-lawmakers-call-for-hearings-on-facebooks-crypto)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: dndssc2 on June 19, 2019, 09:58:31 AM
Io trovo positivo l'avvento di questa cripto che servirà anche per aumentare gli scambi con le altre cripto e "sdoganare" il concetto di criptovaluta come moneta e non come mero strumento di speculazione.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Makkara on June 19, 2019, 10:28:20 AM
Io trovo positivo l'avvento di questa cripto che servirà anche per aumentare gli scambi con le altre cripto e "sdoganare" il concetto di criptovaluta come moneta e non come mero strumento di speculazione.


Guardando il sito sembra quasi le hanno inventate loro le criptomenete, leggetevi gli slogan sul digital cash, fast moving cash ecc.

Poi cose di questo tipo, già viste nelle peggiori ico da pezze al culo:

https://i.imgur.com/j7qGTo3.png


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 19, 2019, 10:30:48 AM
Io trovo positivo l'avvento di questa cripto che servirà anche per aumentare gli scambi con le altre cripto e "sdoganare" il concetto di criptovaluta come moneta e non come mero strumento di speculazione.


Guardando il sito sembra quasi le hanno inventate loro le criptomenete, leggetevi gli slogan sul digital cash, fast moving cash ecc.

Poi cose di questo tipo, già viste nelle peggiori ico da pezze al culo:

https://i.imgur.com/j7qGTo3.png

Che poi, ripetiamolo tutti assieme: LIBRA non è una CRITTOVALUTA.


https://cryptonomist.ch/en/2019/06/12/antonopoulos-facebooks-globalcoin/

https://techcrunch.com/2019/06/19/libra-currently-looks-more-like-a-fiat-currency-than-a-cryptocurrency/


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: kronos123 on June 19, 2019, 10:46:49 AM

La BoE si incazza:
Coin Desk: Facebook’s Libra Could Meet ‘Highest Standards’ in Regulation: BoE Governor (https://www.coindesk.com/facebooks-libra-could-meet-highest-standards-in-regulation-boe-governor)
(aggiunto nel mio post"recap")
Dopo la BoE e i Francesi, anche gli americani iniziano ad andarci giù pesante ( da aggiungere alla tua lista )
https://www.zerohedge.com/news/2019-06-18/maxine-waters-demands-facebook-stop-all-development-libra-crypto-project



alcune considerazioni sparse:
5)Bitcoin per la prima volta dopo secoli ha separato il binomio moneta-Stato. Libracoin, alla luce di quanto letto, sembra molto di più che un progettino di voucher per le microtransazioni su Facebook, come pensavano in molti fino a ieri. Sembra un guanto di sfida che le grandi corporazioni mondiali stanno lanciando alla moneta di Stato. La voglia di creare una moneta mondiale, sovranazionale, controllata da loro e al di sopra degli stati nazionali. Il mantenimento della parità con fiat sembra più una mossa al solo fine di permettere a Libra di diventare MOE diffuso velocemente. Ma l'obiettivo nascosto sembra quello di volersi sostituire alle valute nazionali, non quello di affiancarle. Ne vedremo delle belle credo.

Questa tua considerazione sarebbe da incorniciare e stampare ai posteri.
Aggiungo qualche mia considerazione:

1) Libracoin, ancorata all'inizio a un paniere di valute nazionali, usate come sottostante, potrebbe diventare via via col tempo, marketing e forza, sempre più popolare, usata e accettata ( "imposta", vedi quello che diceva anche Babo) da tutti, fino al punto in cui il sottostante perde man mano la sua forza, il suo significato, la sua ragione di esistere; un pò come è avvenuto con l'avvicendamento euro-lira, in cui il sistema ha iniziato, di comune accordo, a non accettare più il sottostante.
In questo caso se Libra prende il sopravvento come metodo di pagamento/scambio/valore a cosa serve il sottostante ( euro, dollaro, yen, sterlina, etc.) e chi lo userà più? Da lì magari si avrà un nuovo cambio e sottostante, con Libra----Bitcoin= nuovo metro di riferimento mondiale?

Sempre in merito alla Libra, ma una Libra moooolto più vecchia:
2) in tutta l' Europa, con l'avvento di Carlo Magno e i Carolingi, dal 774 e fino alla rivoluzione francese, fu attuata una vasta riforma monetaria che pose fine al marasma monetario dovuto alle invasioni barbariche, in cui le monete non erano mai coniate, ( difatti venivano dette "monete immaginarie" o moneta di conto ), e che servivano a "misurare" il pregio delle merci e dei servizi degli stati; questa nuova forma di denaro/moneta, non coniato, non aveva nè multipli nè sottomultipli, e il suo nome latino era appunto LIBRA ( con le sue varie denominazioni nazionali ), divisa in 20 soldi da 12 denari ciascuno, per un totale di 240 denari per LIBRA.
https://it.wikipedia.org/wiki/Monetazione_medievale
https://it.wikipedia.org/wiki/Monetazione_carolingia
"La funzione di misurare il pregio delle merci e dei servizi era invece affidata a una moneta immaginaria, non coniata, la moneta di conto (la lira, dal latino libra, unità di misura di peso) che si divideva in 20 soldi e in 240 denari (1 soldo=12 denari).
L’uso di una “moneta fantasma” era indispensabile perché, essendo le monete contemporaneamente merci – metalli preziosi – e intermediari delle transazioni, il loro valore andava soggetto a continue oscillazioni.
La lira di conto, oltretutto, permetteva di omogeneizzare e rendere confrontabile il pregio delle molte decine, talvolta delle centinaia, di conii in circolazione provenienti da paesi vicini e lontani e compresenti su di un medesimo mercato, nonché di esprimere i prezzi delle merci e dei servizi in termini immediatamente e agevolmente comparabili."
http://old.unipr.it/arpa/facecon/StoriaEc/10-Moneta_preind.htm

Solo alla fine del 1700 e addirittura fino al 1971 in Gran Bretagna, e nel Commonwealth, si è mantenuto tale stato di sistema monetario

https://i.imgur.com/EZvpPjel.jpg



L'inizio di un nuovo impero? Impero diretto e gestito dalle multinazionali? Nuove forme di stato/società con nuovi consumatori servili e asserviti?
E' molto presto per dirlo ma, congetture e nomi strani che riappaiono, tutto si evolve e modifica velocemente, ed è difficile starci al passo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 19, 2019, 11:23:05 AM

L'inizio di un nuovo impero? Impero diretto e gestito dalle multinazionali? Nuove forme di stato/società con nuovi consumatori servili e asserviti?
E' molto presto per dirlo ma, congetture e nomi strani che riappaiono, tutto si evolve e modifica velocemente, ed è difficile starci al passo.

mi sembra di rileggere uno dei libri di asimov, nella fattispecie quello della fondazione
se leggete le macro trame di tutto il ciclo, e' veramente interessante notare le similitudini fra i due

isaac asimov grandissimo ed enorme


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: dndssc2 on June 19, 2019, 11:44:42 AM
Io trovo positivo l'avvento di questa cripto che servirà anche per aumentare gli scambi con le altre cripto e "sdoganare" il concetto di criptovaluta come moneta e non come mero strumento di speculazione.


Guardando il sito sembra quasi le hanno inventate loro le criptomenete, leggetevi gli slogan sul digital cash, fast moving cash ecc.

Poi cose di questo tipo, già viste nelle peggiori ico da pezze al culo:

https://i.imgur.com/j7qGTo3.png

Che poi, ripetiamolo tutti assieme: LIBRA non è una CRITTOVALUTA.


https://cryptonomist.ch/en/2019/06/12/antonopoulos-facebooks-globalcoin/

https://techcrunch.com/2019/06/19/libra-currently-looks-more-like-a-fiat-currency-than-a-cryptocurrency/
Più che non essere una criptovaluta non è decentralizzata. In questi anni abbiamo visto che la decentralizzazione ha dei pregi ma anche dei limiti. Chiaramente per garantirsi le fee e che nessun altro possa scalarla e prendere il controllo della valuta hanno ristretto il cerchio. Son curioso anche di vedere se finirà tutta nelle loro tasche o se verrà redistribuita meglio della moneta FIAT.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 19, 2019, 11:47:52 AM
Pensiero ad alta voce:

L'uomo è un essere abitudinario, allo stato attuale delle cose con la possibilità di acquistare qualcosa in fiat or libra sceglierà fiat, sopratutto tenendo in mente qual'è il loro target di utenza.

Quello che mi domando è in che modo cercheranno di "convincerti" ad acquistare ed usare la loro coin (e venditori ad accettarla).

basta il mercato
basta obbligare

se vuoi fare affari con facebook, devi usare libra... se vuoi accedere al mercato di miliardi di utenti -> devi usare accettare libra


un po come ha fatto ebay con paypal

Esatto.
E aggiungo:  Libra permetterebbe cose che oggi non puoi fare. La zia che vuole dare la mancia al nipote (magari lontana perché abita a 1000 km di distanza) e con un click glieli fa avere tramite Facebook, il gruppo che organizza il torneo di carte e crea un fondo nel quale ognuno versa 1 Libra prima di ogni serata (anziché mettere euro in un salvadanaio), quelli che vorranno aderire ad un gruppo FB chiuso e per farlo devono pagare un tot (difficile pagare in euro se non ci fosse Libra), e così via.
Un mercato che oggi praticamente non c'è.
Il problema è che occuperebbero anche mercati che invece già ci sono  ;D



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 19, 2019, 12:06:35 PM
il problema e' che crea troppo potere accentrato negli stessi che hanno altre informazioni
chi ti assicura che non ci siano abusi

secondo il primo assioma di babo:
'chi ha il potere, inevitabilmente lo esercita' (http://blackout.altervista.org/sofia/primo-assioma-babo.html)

e' quasi scontato che in qualche modo, contro chi non allineato, ne abuseranno


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 19, 2019, 12:09:26 PM
Io trovo positivo l'avvento di questa cripto che servirà anche per aumentare gli scambi con le altre cripto e "sdoganare" il concetto di criptovaluta come moneta e non come mero strumento di speculazione.


Guardando il sito sembra quasi le hanno inventate loro le criptomenete, leggetevi gli slogan sul digital cash, fast moving cash ecc.

Poi cose di questo tipo, già viste nelle peggiori ico da pezze al culo:

https://i.imgur.com/j7qGTo3.png

Che poi, ripetiamolo tutti assieme: LIBRA non è una CRITTOVALUTA.


https://cryptonomist.ch/en/2019/06/12/antonopoulos-facebooks-globalcoin/

https://techcrunch.com/2019/06/19/libra-currently-looks-more-like-a-fiat-currency-than-a-cryptocurrency/
Più che non essere una criptovaluta non è decentralizzata. In questi anni abbiamo visto che la decentralizzazione ha dei pregi ma anche dei limiti. Chiaramente per garantirsi le fee e che nessun altro possa scalarla e prendere il controllo della valuta hanno ristretto il cerchio. Son curioso anche di vedere se finirà tutta nelle loro tasche o se verrà redistribuita meglio della moneta FIAT.


Beh, una crittovaluta per essere definita tale DEVE essere decentralizzata.. se è centralizzata che crittovaluta è?

Sul discorso della distribuzione: il token per i pagamenti verrà distribuito a chi lo vorrà acquistare. Il token invece per gli utili (ci sono in effetti due token in questo sistema) invece rimane centralizzato presso i soci.
Detto questo non voglio gridare allo scandalo. Chi ha comprato il token che da diritto agli utili ha versato del cash. é giusto che abvbia una remunerazione.
La distribuzione ottimale è quella stabilita dal mercato, se nel mercato non vi sono frizioni! (paradosso di Chamberlain) (https://books.google.it/books?id=NFNRDwAAQBAJ&pg=PT161&lpg=PT161&dq=chamberlain+paradox&source=bl&ots=k-Ocfya1I8&sig=ACfU3U2nN3IZ00cTeRFEACcXv2kMXe4JuA&hl=it&sa=X&ved=2ahUKEwiDrLSJwfXiAhUPb1AKHTsbBkEQ6AEwEHoECAcQAQ#v=onepage&q=chamberlain%20paradox&f=false)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 19, 2019, 12:28:21 PM
Io trovo positivo l'avvento di questa cripto che servirà anche per aumentare gli scambi con le altre cripto e "sdoganare" il concetto di criptovaluta come moneta e non come mero strumento di speculazione.


Guardando il sito sembra quasi le hanno inventate loro le criptomenete, leggetevi gli slogan sul digital cash, fast moving cash ecc.

Poi cose di questo tipo, già viste nelle peggiori ico da pezze al culo:

https://i.imgur.com/j7qGTo3.png

Che poi, ripetiamolo tutti assieme: LIBRA non è una CRITTOVALUTA.


https://cryptonomist.ch/en/2019/06/12/antonopoulos-facebooks-globalcoin/

https://techcrunch.com/2019/06/19/libra-currently-looks-more-like-a-fiat-currency-than-a-cryptocurrency/
Più che non essere una criptovaluta non è decentralizzata. In questi anni abbiamo visto che la decentralizzazione ha dei pregi ma anche dei limiti. Chiaramente per garantirsi le fee e che nessun altro possa scalarla e prendere il controllo della valuta hanno ristretto il cerchio. Son curioso anche di vedere se finirà tutta nelle loro tasche o se verrà redistribuita meglio della moneta FIAT.


Beh, una crittovaluta per essere definita tale DEVE esssere centralizzata.. se è centralizzata che crittovaluta è?


era ironico? ???


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 19, 2019, 12:36:56 PM

era ironico? ???

No, era un drammatico typo.
Corretto, grazie.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: redsn0w on June 19, 2019, 12:38:52 PM
State pensando realmente di iscrivervi, fare la verifica e comprare libra  :P?

Chiedo giusto per curiosità...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 19, 2019, 12:39:49 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 19, 2019, 01:43:25 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)
Credo che quella di fare business illegale con Libra potrebbe essere una delle peggiori idee nella storia dell'uomo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 19, 2019, 02:28:57 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)
Credo che quella di fare business illegale con Libra potrebbe essere una delle peggiori idee nella storia dell'uomo.


Di sicuro qualcuno lo usera anche per quello, non credo ci metteranno molto ad incrociare le informazioni con questo sistema.  :)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 19, 2019, 02:33:58 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)
Credo che quella di fare business illegale con Libra potrebbe essere una delle peggiori idee nella storia dell'uomo.


Di sicuro qualcuno lo usera anche per quello, non credo ci metteranno molto ad incrociare le informazioni con questo sistema.  :)

A quel punto peggio per lui, selezione naturale.
Ma anche il ricevente, insomma, almeno lui sarà uno avveduto!
Hai presente la scena di pulp fiction?

VINCENT: C'è una tizia che è finita in overdose, capito?
LANCE: Beh, non portarla qui. Guarda che non sto scherzando, cazzo. Non pensare di portare una ragazzina sballata a casa mia!
VINCENT: Non ho scelta.
LANCE: È in overdose?
VINCENT: Cazzo, tra poco ci lascia la pelle!
LANCE: Bene, allora non ti resta che ingoiare la merda, portarla all'ospedale e chiamare un avvocato.
VINCENT: Negativo!
LANCE: Cazzo, questo... questo non è un problema mio. Tu l'hai fatta sballare e ora lo risolvi tu questo casino. Ma, scusa, mi stai parlando da un telefono cellulare? Io non ti conosco, chi parla? Non venire qui. Riattacco il telefono. È uno scherzo. È uno scherzo.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 19, 2019, 03:10:59 PM
lol :)

si vi do ragione, pero questa e' pura selezione naturale
a me ste storie servono, mi risollevano l'umore :)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 19, 2019, 04:45:02 PM

Beh, una crittovaluta per essere definita tale DEVE essere decentralizzata.. se è centralizzata che crittovaluta è?


Posso essere d'accordo ma se così è, ne esistono un pò poche di criptovalute, diciamo anche solo una.  8)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 19, 2019, 04:46:14 PM

Beh, una crittovaluta per essere definita tale DEVE essere decentralizzata.. se è centralizzata che crittovaluta è?


Posso essere d'accordo ma se così è, ne esistono un pò poche di criptovalute, diciamo anche solo una.  8)

Beh, benvenuto nel club. ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 19, 2019, 05:23:44 PM
All'inizio il rapporto tra Libra e Bitcoin sarà di causa-effetto. Un ottimo propellente per pump assortiti: miliardi di persone che hanno facile accesso all'acquisto di bitcoin tramite ad es Coinbase che fa parte della fondazione. La recente crescita di prezzo di BTC si spiega molto con l'effetto Libra anticipato dai mercati.

Nel lungo andare però, con la progressiva stabilizzazione del prezzo di btc e la maggiore diffusione, i due diventeranno probabilmente anche competitor

Lo scontro Libra- Bitcoin mi ricorda molto sulla carta il duello CompuServe-Internet degli anni 80-90. Allora era una grossa banca dati privata chiusa e centralizzata per l'accesso all'informazione on line  VS una rete aperta e decentralizzata ad accesso libero e sviluppo libero.

Leggete come è commovente questo articolo del 1986 (https://archive.org/stream/SuperAppleAnno2Numero2FebMar1986#page/n9/mode/1up) che descrive alcune delle mirabolanti azioni possibili con CompuServe.

Tutte cose che oggi facciamo con il Web in modo aperto, incensurabile e permissionless

Nessuno deve chiedere permesso per usare, migliorare, accrescere, innovare bitcoin. Ma deve farlo (bussando alla porta Fondazione) per fare le stesse cose su Libra.

Questa sarà una enorme differenza, più importante della mancanza di privacy e della centralizzazione.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: alexrossi on June 19, 2019, 05:25:05 PM
Come detto da altri: buono per il solito marketing/pump/pitch che darà al btc... però, da utente finale:



Già solo il pensare che bisognerà utilizzare nodi terzi e al primo problema bisognerà rivolgersi al supporto home banking composto da indiani pagati a banane... (brrrrrrrrrrrr)

Dovrebbe nascere un movimento chiamato "se non puoi avere il tuo nodo non è una cryptovaluta"


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: redsn0w on June 19, 2019, 05:29:08 PM
Come detto da altri: buono per il solito marketing/pump/pitch che darà al btc... però, da utente finale:



Già solo il pensare che bisognerà utilizzare nodi terzi
e al primo problema bisognerà rivolgersi al supporto home banking composto da indiani pagati a banane... (brrrrrrrrrrrr)

Dovrebbe nascere un movimento chiamato "se non puoi avere il tuo nodo non è una cryptovaluta"

E soprattutto pensare che bisognerà fare la verifica (KYC) per partecipare, aborrevole....




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitbollo on June 19, 2019, 05:34:27 PM
Come detto da altri: buono per il solito marketing/pump/pitch che darà al btc... però, da utente finale:



Già solo il pensare che bisognerà utilizzare nodi terzi
e al primo problema bisognerà rivolgersi al supporto home banking composto da indiani pagati a banane... (brrrrrrrrrrrr)

Dovrebbe nascere un movimento chiamato "se non puoi avere il tuo nodo non è una cryptovaluta"

E soprattutto pensare che bisognerà fare la verifica (KYC) per partecipare, aborrevole....




Praticamente 10 anni di "evoluzione" libertaria mandati a ... quel paese! Sistema centralizzato dove sei pure schedato, dove non puoi neanche partecipare alla produzione, dove NON TUTTI GLI UTENTI SONO UGUALI!
L'unica nota positiva è la pubblicità gratis per il bitcoin altrimenti lo avrei definito un vero e proprio passo indietro per tutti noi.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Vinsneuve on June 19, 2019, 05:53:21 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)

Si potrebbe chiedere a Theymos di lanciare una raccolta fondi tra gli utenti del forum per raggiungere i 10 milioni di dollari e far entrare bitcointalk.org nel gruppo dei nodi validatori, i guadagni vengono subito cambiati in bitcoin e distribuiti proporzionalmente agli utenti in base alla propria quota. ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitbollo on June 19, 2019, 06:01:04 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)

Si potrebbe chiedere a Theymos di lanciare una raccolta fondi tra gli utenti del forum per raggiungere i 10 milioni di dollari e far entrare bitcointalk.org nel gruppo dei nodi validatori, i guadagni vengono subito cambiati in bitcoin e distribuiti proporzionalmente agli utenti in base alla propria quota. ;D

L'idea è carina ma da un punto di vista prettamente "etico", perchè fidarsi di un sistema centralizzato che potrebbe senza alcuna giustificazione "annullare" / "modificar" quanto creato inizialmente senza bisogno nemmeno di un consensus ?!?
Perchè finanziarlo :) o semplicemente sostenerlo in qualche modo?!?

Che poi a pensarci bene, già avevano i nostri dati (nostri ovviamente di chi ha facebook e lo usa :P), adesso avranno prima i documenti (KYC) e per finire i "soldi"! Nient'altro?
(Mi viene in mente una battuta da fare, un pò volgare, ma meglio lasciare il lettore con il beneficio del dubbio!)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 19, 2019, 06:25:10 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)

Si potrebbe chiedere a Theymos di lanciare una raccolta fondi tra gli utenti del forum per raggiungere i 10 milioni di dollari e far entrare bitcointalk.org nel gruppo dei nodi validatori, i guadagni vengono subito cambiati in bitcoin e distribuiti proporzionalmente agli utenti in base alla propria quota. ;D

L'idea è carina ma da un punto di vista prettamente "etico", perchè fidarsi di un sistema centralizzato che potrebbe senza alcuna giustificazione "annullare" / "modificar" quanto creato inizialmente senza bisogno nemmeno di un consensus ?!?
Perchè finanziarlo :) o semplicemente sostenerlo in qualche modo?!?

Che poi a pensarci bene, già avevano i nostri dati (nostri ovviamente di chi ha facebook e lo usa :P), adesso avranno prima i documenti (KYC) e per finire i "soldi"! Nient'altro?
(Mi viene in mente una battuta da fare, un pò volgare, ma meglio lasciare il lettore con il beneficio del dubbio!)

A me invece pare una pessima idea.
Credo difatti che gli utilizzatori del forum di bitcointalk abbiano in media delle idee molto migliori in tema di investimento.
Quelli che sollevi tu non sono punti “etici” sono punti economici, che rendono “sound” o meno l’investimento.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 19, 2019, 06:38:41 PM
Libra diventerà un progetto interessante se e tanto più riuscirà a slegarsi delle monete fiat nel tempo.

L'emissione di moneta fiat dipende dalla politica monetaria del governo/banchiere centrale in carica. Per questo la moneta fiat è soft: cambia governo, cambiano gli obiettivi, cambiano le persone, cambia l'emissione di moneta. Siccome il potere ha bisogno di creare moneta per dare l'illusione di ricchezza e creare consenso, tutti i governi (politici e monetari) del mondo stanno drogando il mondo di carta

Libra invece non avrà obiettivi di politica monetaria. La Fondazione non dovrà stampare libra per impedire che gli Stati falliscano come fanno le BC con le monete tradizionali. Se le regole che si sono dati saranno rispettate la creazione/distruzione di libra sarà dettata solo dalla domanda e dall'offerta di mercato. In questo modo non ci sarà un hard cap come in bitcoin ma nemmeno un'offerta a crescita infinita come nelle monete fiat.

Sarà una forma di moneta la cui emissione e scarsità saranno a metà strada tra la scarsità di bitcoin (dove l'unica cosa che può variare è la domanda, essendo l'offerta bloccata) e l'abbondanza delle monete fiat (dove l'offerta cresce sempre più della domanda).

Nel tempo potrebbe restare un SOV peggiore di bitcoin ma un MOE migliore delle monete tradizionali, perchè più stabile e affidabile



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitbollo on June 19, 2019, 07:07:38 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)

Si potrebbe chiedere a Theymos di lanciare una raccolta fondi tra gli utenti del forum per raggiungere i 10 milioni di dollari e far entrare bitcointalk.org nel gruppo dei nodi validatori, i guadagni vengono subito cambiati in bitcoin e distribuiti proporzionalmente agli utenti in base alla propria quota. ;D

L'idea è carina ma da un punto di vista prettamente "etico", perchè fidarsi di un sistema centralizzato che potrebbe senza alcuna giustificazione "annullare" / "modificar" quanto creato inizialmente senza bisogno nemmeno di un consensus ?!?
Perchè finanziarlo :) o semplicemente sostenerlo in qualche modo?!?

Che poi a pensarci bene, già avevano i nostri dati (nostri ovviamente di chi ha facebook e lo usa :P), adesso avranno prima i documenti (KYC) e per finire i "soldi"! Nient'altro?
(Mi viene in mente una battuta da fare, un pò volgare, ma meglio lasciare il lettore con il beneficio del dubbio!)

A me invece pare una pessima idea.
Credo difatti che gli utilizzatori del forum di bitcointalk abbiano in media delle idee molto migliori in tema di investimento.
Quelli che sollevi tu non sono punti “etici” sono punti economici, che rendono “sound” o meno l’investimento.


E' una questione di etica scegliere di utilizzare o meno una piattaforma. A prescindere dal suo valore economico!
Il mio intervento non esprime alcun parere sulla validità dell'investimento ma anzi esprime solo delle perplessità da un punto di vista etico nell'utilizzare o semplicemente finanziare un servizio del genere.
"Perchè finanziarlo :) o semplicemente sostenerlo in qualche modo?!? "

Ho definito l'idea come "carina" perchè potrebbe essere un ottimo modo per "trollare" il sistema :P .
L'idea di ridistribuire gli utili in bitcoin sfruttando la loro risorsa :) aumenterebbe il valore in se del bitcoin :P


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 19, 2019, 07:13:36 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)

Si potrebbe chiedere a Theymos di lanciare una raccolta fondi tra gli utenti del forum per raggiungere i 10 milioni di dollari e far entrare bitcointalk.org nel gruppo dei nodi validatori, i guadagni vengono subito cambiati in bitcoin e distribuiti proporzionalmente agli utenti in base alla propria quota. ;D

L'idea è carina ma da un punto di vista prettamente "etico", perchè fidarsi di un sistema centralizzato che potrebbe senza alcuna giustificazione "annullare" / "modificar" quanto creato inizialmente senza bisogno nemmeno di un consensus ?!?
Perchè finanziarlo :) o semplicemente sostenerlo in qualche modo?!?

Che poi a pensarci bene, già avevano i nostri dati (nostri ovviamente di chi ha facebook e lo usa :P), adesso avranno prima i documenti (KYC) e per finire i "soldi"! Nient'altro?
(Mi viene in mente una battuta da fare, un pò volgare, ma meglio lasciare il lettore con il beneficio del dubbio!)

A me invece pare una pessima idea.
Credo difatti che gli utilizzatori del forum di bitcointalk abbiano in media delle idee molto migliori in tema di investimento.
Quelli che sollevi tu non sono punti “etici” sono punti economici, che rendono “sound” o meno l’investimento.


E' una questione di etica scegliere di utilizzare o meno una piattaforma. A prescindere dal suo valore economico!
Il mio intervento non esprime alcun parere sulla validità dell'investimento ma anzi esprime solo delle perplessità da un punto di vista etico nell'utilizzare o semplicemente finanziare un servizio del genere.
"Perchè finanziarlo :) o semplicemente sostenerlo in qualche modo?!? "

Ho definito l'idea come "carina" perchè potrebbe essere un ottimo modo per "trollare" il sistema :P .
L'idea di ridistribuire gli utili in bitcoin sfruttando la loro risorsa :) aumenterebbe il valore in se del bitcoin :P


10 MLN mi paiono un po' tanti per una trollata. Mi vengono in mente una serie di esempi di come ci si possa divertire di più, spendendo molto meno


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitbollo on June 19, 2019, 07:18:09 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)

Si potrebbe chiedere a Theymos di lanciare una raccolta fondi tra gli utenti del forum per raggiungere i 10 milioni di dollari e far entrare bitcointalk.org nel gruppo dei nodi validatori, i guadagni vengono subito cambiati in bitcoin e distribuiti proporzionalmente agli utenti in base alla propria quota. ;D

L'idea è carina ma da un punto di vista prettamente "etico", perchè fidarsi di un sistema centralizzato che potrebbe senza alcuna giustificazione "annullare" / "modificar" quanto creato inizialmente senza bisogno nemmeno di un consensus ?!?
Perchè finanziarlo :) o semplicemente sostenerlo in qualche modo?!?

Che poi a pensarci bene, già avevano i nostri dati (nostri ovviamente di chi ha facebook e lo usa :P), adesso avranno prima i documenti (KYC) e per finire i "soldi"! Nient'altro?
(Mi viene in mente una battuta da fare, un pò volgare, ma meglio lasciare il lettore con il beneficio del dubbio!)

A me invece pare una pessima idea.
Credo difatti che gli utilizzatori del forum di bitcointalk abbiano in media delle idee molto migliori in tema di investimento.
Quelli che sollevi tu non sono punti “etici” sono punti economici, che rendono “sound” o meno l’investimento.


E' una questione di etica scegliere di utilizzare o meno una piattaforma. A prescindere dal suo valore economico!
Il mio intervento non esprime alcun parere sulla validità dell'investimento ma anzi esprime solo delle perplessità da un punto di vista etico nell'utilizzare o semplicemente finanziare un servizio del genere.
"Perchè finanziarlo :) o semplicemente sostenerlo in qualche modo?!? "

Ho definito l'idea come "carina" perchè potrebbe essere un ottimo modo per "trollare" il sistema :P .
L'idea di ridistribuire gli utili in bitcoin sfruttando la loro risorsa :) aumenterebbe il valore in se del bitcoin :P


10 MLN mi paiono un po' tanti per una trollata. Mi vengono in mente una serie di esempi di come ci si possa divertire di più, spendendo molto meno

Hai mai sentito parlare di Dogecoin? :D 
Pensa da cosa è nato e cosa è diventato adesso. Eppure era una trollata che ha un valore economico di tutto rispetto.

PS: ovviamente la mia era ed è solo una semplice speculazione sull'idea in se.
Non penso proprio che theymos accolga una richiesta del genere a nome del forum ;) ne chè esista l'interesse di qualcuno per i motivi già descritti.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 19, 2019, 07:51:50 PM
Cambio un po' argomento e riporto una riflessionea che sta maturando nella mia testolina da quando ho iniziato a leggere le prime reazioni a Libra delle persone "che contano".
Reazioni fortemente negative sia dalla UE che dagli USA, tutti spaventati dal fatto che questa novità possa consentire a FB di "sostituire le banche", di "battere moneta", e così via.
Sull'onda di queste reazioni mi sto appunto domandando: visto che tutti questi timori sono più che fondati, non è che useranno questa scusa per bloccare in modo deciso qualsiasi sviluppo/utilizzo legato al mondo criptovalute ?  quindi facendo un unico calderone da vietare completamente ?

Fino ad oggi la cosa non era stata mai presa in considerazione per vari motivi:
1) c'erano interessi contrastanti, ad esempio degli stati che avevano creduto nelle cripto aprendosi ad una legislazione permissiva per consentire lo sviluppo del business (Svizzera, Malta, eccetera)
2) c'era tutto un indotto di aziende che erano nate ed avevano investito fortemente nel settore: exchange, start up, miner, produttori di schede, .....

Ora però con Libra potrebbero esserci reazioni comuni e di blocco, rispettivamente sui due punti:

1) tutti gli stati senza distinzione hanno interesse a controllare la propria moneta, perciò tutti si sentirebbero attaccati da Libra e potrebbero fare fronte comune contro essa

2) stesso discorso potrebbe (dico potrebbe) valere anche per chi ha investito nelle cripto visto che una moneta forte e diffusa come Libra potrebbe facilmente spazzar via tutte le attuali (al netto forse di Btc e pochissime altre), perciò il loro investimento perderebbe valore velocemente.

Quindi ? non vedete il rischio che qualcuno si svegli un domani e riesca a mettere d'accordo gli stati chiave per creare un blocco mondiale delle cripto ?
Io la butta lì, oggi mi ronzava in testa questa idea....... spero di sbagliare.




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Vinsneuve on June 19, 2019, 09:39:18 PM
Non penso proprio che theymos accolga una richiesta del genere a nome del forum ;) ne chè esista l'interesse di qualcuno per i motivi già descritti.

Ho scritto quella idea per scherzare con babo. ;)

Dopo il rilascio del whitepaper: ;D
Theymos: ".... Right now their paper reads like a standard scamcoin vaporware paper, and I currently judge there to be approximately 0% chance of them actually allowing anyone to use the system anonymously and freely like you can with real cryptocurrencies.... "

https://bitcointalk.org/index.php?topic=5155648.msg51511413#msg51511413 (https://bitcointalk.org/index.php?topic=5155648.msg51511413#msg51511413)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 19, 2019, 10:06:59 PM
Eh, su argomenti a cui tengo è facile trollarmi, maledetto!

Ho sempre avuto una idea utopica della moneta e della società e quindi mi sta a cuore


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: dndssc2 on June 20, 2019, 12:15:07 AM
Capisco chi dice che non essendo decentralizzata non è una cripto, comunque dobbiamo metterci nell'ordine delle idee che verrà utilizzata parecchio, forse diverrà la moneta più utilizzata online, quindi è giusto anche capirne il funzionamento e capire che vantaggi può portare alle altre cripto. Nei commenti di facebook tramite il profilo ufficiale libra hanno scritto chiaramente che si potrà avere scambiandolo con moneta fiat o con le altre cripto. Quindi questo farà sicuramente bene al volume di scambi delle cripto. Forse potremo scambiare le nostre cripto in libra e spenderle direttamente con costi, tempi e rotture di balle minori rispetto al cambio tra cripto e monete fiat.
Ho ancora un grosso dubbio. Libra funzionerà come l'usdt cioè ogni dollaro/euro/asset corrisponderà ad un tot di libre emesse? A quanto pare non ci sarà un supply massimo, questo aiuterà a tenerla a riparo dall'aumento di valore. Quello che mi piacerebbe sapere è se la "riserva monetaria" sarà uguale alla moneta coniata o se si limiteranno ad un rapporto tra riserva e moneta come nelle monete fiat. Nel caso in cui il rapporto venga tenuto più possibile verso l'1a1 secondo voi libra diventerà bene rifugio? Pensate anche ai paesi del terzo mondo con grosse inflazioni... Avere una moneta sovranazionale permetterebbe in primis di speculare con l'inflazione della moneta fiat e dall'altra di avere una moneta che non risente dell'oscillazione della propria moneta fiat e che permetterebbe di non cadere nel baratro per colpa della propria moneta fiat (pensiamo per esempio al venezuela....)
Voi che ne pensate?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 20, 2019, 01:06:55 AM
Eh, su argomenti a cui tengo è facile trollarmi, maledetto!

Ho sempre avuto una idea utopica della moneta e della società e quindi mi sta a cuore

Il problema è che qualcun'altro,
ha sempre avuto una idea reale della moneta e della società...

Libra ricorda molto le oligarchie che hanno portato avanti nel mondo, alcune monete...
...speriamo a bene.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 20, 2019, 07:44:26 AM
Ho scritto quella idea per scherzare con babo. ;)

Dopo il rilascio del whitepaper: ;D
Theymos: ".... Right now their paper reads like a standard scamcoin vaporware paper, and I currently judge there to be approximately 0% chance of them actually allowing anyone to use the system anonymously and freely like you can with real cryptocurrencies.... "

https://bitcointalk.org/index.php?topic=5155648.msg51511413#msg51511413 (https://bitcointalk.org/index.php?topic=5155648.msg51511413#msg51511413)

Effettivamente se guardi la home page, come forse qualcuno aveva gia' fatto notare, ci sono tutti i classici casi d'uso iper ottimistici presenti nelle ICO e anche frasi ad effetto.

Comunque pare li stiano attaccando da tutti i fronti  :o


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: MarioV on June 20, 2019, 09:54:38 AM
Come detto da altri: buono per il solito marketing/pump/pitch che darà al btc... però, da utente finale:



Già solo il pensare che bisognerà utilizzare nodi terzi
e al primo problema bisognerà rivolgersi al supporto home banking composto da indiani pagati a banane... (brrrrrrrrrrrr)

Dovrebbe nascere un movimento chiamato "se non puoi avere il tuo nodo non è una cryptovaluta"

E soprattutto pensare che bisognerà fare la verifica (KYC) per partecipare, aborrevole....




Praticamente 10 anni di "evoluzione" libertaria mandati a ... quel paese! Sistema centralizzato dove sei pure schedato, dove non puoi neanche partecipare alla produzione, dove NON TUTTI GLI UTENTI SONO UGUALI!
L'unica nota positiva è la pubblicità gratis per il bitcoin altrimenti lo avrei definito un vero e proprio passo indietro per tutti noi.

Chi ha capito almeno un po', seriamente, bitcoin si rende perfettamente conto che c'è da starne alla larga. Però questa iniziativa, a mio modo di vedere, porterà molta pubblicità gratuita a bitcoin: qualcuno (non pretendo tutti) che entrerà in Libra potrà svegliarsi vedendo gli enormi vantaggi di bitcoin rispetto ad essa.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 20, 2019, 10:04:36 AM
Chi ha capito almeno un po', seriamente, bitcoin si rende perfettamente conto che c'è da starne alla larga. Però questa iniziativa, a mio modo di vedere, porterà molta pubblicità gratuita a bitcoin: qualcuno (non pretendo tutti) che entrerà in Libra potrà svegliarsi vedendo gli enormi vantaggi di bitcoin rispetto ad essa.

Anche dal punto di vista degli smart contract e quindi qualcuno che ha per dire una dApp e pensa di portarla in Libra "perchè ci sono una marea di possibili utenti", bisognerebbe pensarci due volte perchè per come è organizzata questa chain ci mettono davvero poco a bloccarti il tuo smart contract, oltre ovviamente a bloccare anche indirizzi con dei fondi se necessario. 



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 20, 2019, 10:18:47 AM
Eh, su argomenti a cui tengo è facile trollarmi, maledetto!

Ho sempre avuto una idea utopica della moneta e della società e quindi mi sta a cuore

Il problema è che qualcun'altro,
ha sempre avuto una idea reale della moneta e della società...

Libra ricorda molto le oligarchie che hanno portato avanti nel mondo, alcune monete...
...speriamo a bene.


Speri? Anche se preghi tutte le divinità il tutto ricadrà sotto il primo assioma sul potere di babo

Chi ha il potere, lo esercita


...
Vi ricordate google che x forzare l'uso di g+ dava un rank più alto ai siti?
Scorrettissimo oltre che nn funzionò


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: redsn0w on June 20, 2019, 05:19:50 PM
https://i.imgur.com/MKhDNJ6.png (https://twitter.com/GiorgiaMeloni/status/1141305789753253888)

https://twitter.com/GiorgiaMeloni/status/1141305789753253888



Ognuno ha il diritto di creare la propria moneta... lascio un video interessante sull'argomento:

https://i.imgur.com/JhU7UAh.png (https://www.youtube.com/watch?v=nob0wutM-Xo)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 20, 2019, 05:26:40 PM

https://i.imgur.com/MKhDNJ6.png (https://twitter.com/GiorgiaMeloni/status/1141305789753253888)


https://twitter.com/GiorgiaMeloni/status/1141305789753253888

Non c'è neache bisogno di farci battute sopra, fa già abbastanza ridere così, roba da non credere  ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 20, 2019, 06:45:45 PM
Chi ha capito almeno un po', seriamente, bitcoin si rende perfettamente conto che c'è da starne alla larga. Però questa iniziativa, a mio modo di vedere, porterà molta pubblicità gratuita a bitcoin: qualcuno (non pretendo tutti) che entrerà in Libra potrà svegliarsi vedendo gli enormi vantaggi di bitcoin rispetto ad essa.

Anche dal punto di vista degli smart contract e quindi qualcuno che ha per dire una dApp e pensa di portarla in Libra "perchè ci sono una marea di possibili utenti", bisognerebbe pensarci due volte perchè per come è organizzata questa chain ci mettono davvero poco a bloccarti il tuo smart contract, oltre ovviamente a bloccare anche indirizzi con dei fondi se necessario. 



Vero, però devono anche stare attenti a non abusare di questa possibilità perché poi perderebbero credibilità in fretta appena si spargesse la voce di simili interventi (leggi: manipolazioni).
Forse converrà anche a loro non intervenire con cose di questo tipo.....



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitbollo on June 20, 2019, 07:27:18 PM
......
Nel caso in cui il rapporto venga tenuto più possibile verso l'1a1 secondo voi libra diventerà bene rifugio?
......

No. per una serie infinita di motivi. Il fatto che sia controllata solo da alcuni "attori" non la rende affatto appetibile.
Nei paesi del terzo mondo rimarrà il forte interesse verso il bitcoin. Non è un caso che le quotazioni locali siano quasi il 50% maggiori di quella degli exchange.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 20, 2019, 10:29:54 PM
Eh, su argomenti a cui tengo è facile trollarmi, maledetto!

Ho sempre avuto una idea utopica della moneta e della società e quindi mi sta a cuore

Il problema è che qualcun'altro,
ha sempre avuto una idea reale della moneta e della società...

Libra ricorda molto le oligarchie che hanno portato avanti nel mondo, alcune monete...
...speriamo a bene.


Speri? Anche se preghi tutte le divinità il tutto ricadrà sotto il primo assioma sul potere di babo

Chi ha il potere, lo esercita


...
Vi ricordate google che x forzare l'uso di g+ dava un rank più alto ai siti?
Scorrettissimo oltre che nn funzionò


...e non necessita di essere votato democraticamente.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 21, 2019, 05:17:28 AM

Vero, però devono anche stare attenti a non abusare di questa possibilità perché poi perderebbero credibilità in fretta appena si spargesse la voce di simili interventi (leggi: manipolazioni).
Forse converrà anche a loro non intervenire con cose di questo tipo.....



Al di la di quello, il problema è che esiste la possibilità, in pratica ha gli stessi difetti di un conto in banca.

Poi bisognera vedere riguardo alla facilità di utilizzo / sicurezza come saranno messi, ma probabilmente li potrebbero anche fare bene con tutti i soldi che investiranno.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 21, 2019, 05:22:47 AM
Cambio un po' argomento e riporto una riflessionea che sta maturando nella mia testolina da quando ho iniziato a leggere le prime reazioni a Libra delle persone "che contano".
Reazioni fortemente negative sia dalla UE che dagli USA, tutti spaventati dal fatto che questa novità possa consentire a FB di "sostituire le banche", di "battere moneta", e così via.
Sull'onda di queste reazioni mi sto appunto domandando: visto che tutti questi timori sono più che fondati, non è che useranno questa scusa per bloccare in modo deciso qualsiasi sviluppo/utilizzo legato al mondo criptovalute ?  quindi facendo un unico calderone da vietare completamente ?

Fino ad oggi la cosa non era stata mai presa in considerazione per vari motivi:
1) c'erano interessi contrastanti, ad esempio degli stati che avevano creduto nelle cripto aprendosi ad una legislazione permissiva per consentire lo sviluppo del business (Svizzera, Malta, eccetera)
2) c'era tutto un indotto di aziende che erano nate ed avevano investito fortemente nel settore: exchange, start up, miner, produttori di schede, .....

Ora però con Libra potrebbero esserci reazioni comuni e di blocco, rispettivamente sui due punti:

1) tutti gli stati senza distinzione hanno interesse a controllare la propria moneta, perciò tutti si sentirebbero attaccati da Libra e potrebbero fare fronte comune contro essa

2) stesso discorso potrebbe (dico potrebbe) valere anche per chi ha investito nelle cripto visto che una moneta forte e diffusa come Libra potrebbe facilmente spazzar via tutte le attuali (al netto forse di Btc e pochissime altre), perciò il loro investimento perderebbe valore velocemente.

Quindi ? non vedete il rischio che qualcuno si svegli un domani e riesca a mettere d'accordo gli stati chiave per creare un blocco mondiale delle cripto ?
Io la butta lì, oggi mi ronzava in testa questa idea....... spero di sbagliare.




Non è facile, praticamente impossibile “vietare” le crypto vere, decentralizzate, in realtà non si può materialmente impedire che due persone si scambino due stringhe di caratteri dando un valore all’operazione. Puoi solo bannare gli exchange ufficiali, ma allora se c’è interesse aumenterebbero i Localbitcoin e i change da persona a persona. Se si vuole bannare e distruggere le crypto si può solo distruggere o almeno diminuire la fiducia che la gente comune ha che l’operazione è sicura e a rischio zero.

La Fiducia è il vero asset fondamentale che qualunque moneta può avere, fiat o crypto che sia.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 21, 2019, 07:16:30 AM
...e non necessita di essere votato democraticamente.

i re non venivano votati, siamo nella stessa situazione
prima abbiamo evitato gli abusi di accentramento di potere, spezzettandolo
dopo abbiamo evitato gli abusi di accentramento di produzione industriale, spezzando le corporation troppo grosse (uniche) ma hanno trovato la gabola
adesso ci troviamo a dover spezzettare l'accentramento di interessi economici, non ci sta un limite

se io fossi bravissimo, il top piu bravo del mondo in finanza, e fossi un cinico bastardo, potrei avere il 90% della ricchezza mondiale
non ci sta una legge che lo vieta

sta li li problema


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: blu.storm on June 21, 2019, 03:29:56 PM
nonostante sia una stablecoin non completamente decentralizzata sara comunque un forte antagonista di bitcoin grazie al grande possibile baccino di utenti(più di 2 miliardi)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 21, 2019, 07:59:12 PM

Si tratta solo di capire bene la Libra cosa vorrebbe essere: un sistema di pagamento tipo Wechat o Alipay che i cinesi usano ormai in massa, oppure una Stablecoin agganciata a un paniere medio di monete con un controvalore leggermente fluttuante verso ciascuna di esse.

In fondo le stablecoin sono comunque utili a chi fa trading con le crypto, perchè permettono un più semplice e rapido ritorno in fiat quando è il momento di essere out, anche a lungo termine.

La chiave di volta perchè la cosa funzioni è sempre il livello di Fiducia che riescono a generare, ed anche la diffusione a cui può arrivare, garantita comunque dai miliardi di utilizzatori di FB e WApp a livello mondiale.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 22, 2019, 08:22:31 AM
secondo me non lo sanno manco loro
hanno usato delle buzzword per farsi pubblicita


l'unica cosa che vogliono sfruttare e' l'enorme massa di utenti, arricchendo il loro dataset

gia adesso il dataset di un profilo fb vale circa 14$, tanto e' quanto riesce a far fruttare annualmente fb i suoi dati

immagina unito a dati finanziari e di acquisto quanto possa valere di piu



fatevi una domanda, secondo voi le carte di debito, revolut, hype, etc.. come fanno a guadagnare :) se non arricchendo il loro database di dati per proporre servizi mirati

ad esempio ora, con hype, puoi chiedere un miniprestito di 2000 euro con un click dall'app!
le % di interessi sono belle altine, ma evidentemente hanno collezionato dei dati che gli dicono che gli utenti lo useranno e pagheranno


non dovete vedere il collezionamento di dati necessariamente come vendita degli stessi, molte multinazionali (compresa quella dove lavoro io) colleziona dati non per venderli, ma per sapere cosa vuole l'utente in modo da poterglielo offrire

questo e' sano, plasmano il prodotto per le TUE esigenze

la cosa malata e' fb, che si plasma il prodotto per le tue esigenze ma che VENDE anche i dati a terzi
vedi cambridge analytica
https://en.wikipedia.org/wiki/Cambridge_Analytica


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 22, 2019, 12:16:34 PM
sto pensando di iscrivermi per richiedere libra
offrire servizi e sfruttare i polli


quello si, ha senso.. fare business con libra (legale)
Credo che quella di fare business illegale con Libra potrebbe essere una delle peggiori idee nella storia dell'uomo.


Di sicuro qualcuno lo usera anche per quello, non credo ci metteranno molto ad incrociare le informazioni con questo sistema.  :)

A quel punto peggio per lui, selezione naturale.
Ma anche il ricevente, insomma, almeno lui sarà uno avveduto!
Hai presente la scena di pulp fiction?

VINCENT: C'è una tizia che è finita in overdose, capito?
LANCE: Beh, non portarla qui. Guarda che non sto scherzando, cazzo. Non pensare di portare una ragazzina sballata a casa mia!
VINCENT: Non ho scelta.
LANCE: È in overdose?
VINCENT: Cazzo, tra poco ci lascia la pelle!
LANCE: Bene, allora non ti resta che ingoiare la merda, portarla all'ospedale e chiamare un avvocato.
VINCENT: Negativo!
LANCE: Cazzo, questo... questo non è un problema mio. Tu l'hai fatta sballare e ora lo risolvi tu questo casino. Ma, scusa, mi stai parlando da un telefono cellulare? Io non ti conosco, chi parla? Non venire qui. Riattacco il telefono. È uno scherzo. È uno scherzo.



[OT]
https://video.repubblica.it/cronaca/cagliari-gli-spacciatori-intercettati-c-e-una-in-overdose-nella-scala-forse-e-morta-e-buttala-giu/337848/338451 (https://video.repubblica.it/cronaca/cagliari-gli-spacciatori-intercettati-c-e-una-in-overdose-nella-scala-forse-e-morta-e-buttala-giu/337848/338451)

così, giusto per trollare un po' nel clima del weekend estivo...
[/OT]


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 22, 2019, 12:47:27 PM
Non è facile, praticamente impossibile “vietare” le crypto vere, decentralizzate, in realtà non si può materialmente impedire che due persone si scambino due stringhe di caratteri dando un valore all’operazione. Puoi solo bannare gli exchange ufficiali, ma allora se c’è interesse aumenterebbero i Localbitcoin e i change da persona a persona. Se si vuole bannare e distruggere le crypto si può solo distruggere o almeno diminuire la fiducia che la gente comune ha che l’operazione è sicura e a rischio zero.

La Fiducia è il vero asset fondamentale che qualunque moneta può avere, fiat o crypto che sia.


Vietare le cripto non è che sia impossibile, è che il costo della cosa sarebbe non trascurabile.
Tecnologicamente parlando sono d'accordo con te che sia impossibile (o meglio, sarebbe possibile a costo di forti restrizionine nell'uso di internet, così forti da essere possibili solo in regimi totalitari), ma se ci fosse una volontà politica condivisa da tutti gli stati (e dico tutti), beh allora il discorso cambierebbe perché diventerebbe all'atto pratico impossibile poterle usare.
Guarda cosa stanno già facendo con il KYC ormai obbligatorio quasi ovunque. Anche su Localbitcoin -che citi - l'aria sta cambiando, guarda cosa ricorda Paolo.Demidov in questi due post:
https://bitcointalk.org/index.php?topic=5156660.msg51550264#new (https://bitcointalk.org/index.php?topic=5156660.msg51550264#new)

Il timore che esprimevo nasce da questo: se ci fosse una forte volontà politica di bloccare le cripto, inizierebbero a mettere regole super stringenti tali da far perdere la voglia di affacciarsi a questo mercato. Sarebbe una questione di volontà politica e di forza nel far rispettare le leggi, ma guarda cosa accade con i cittadini USA registrati sui vari exchange (anche aventi sede fuori dagli Usa):  non possono ormai più partecipare a nessuna Ico e i loro dati sono in possesso dei vari enti governativi.
Quando sai di essere sotto la lente di ingrandimento di un ente governativo, ci vai poi con i piedi di piombo.....
Noi in Italia ragioniamo in modo un po' diverso perché sappiamo che le leggi qui consentono mille scappatoie (purtroppo), ma se ci fosse unanimità nel bloccare le cripto a livello mondiale (ad es. perché gli stati potrebbero aver timore di perdere sovranità nel battere moneta), io personalmente non ho dubbi sul fatto che possano riuscire a raggiungere questo obiettivo.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 22, 2019, 02:07:14 PM
Guarda il mio parere è che,avendo scelto la.via dell oro digitale, i dev core hanno fatto una scelta furba

La capisco solo adesso

Scegliendo che il.btc diventi un asset e nn una moneta, nn si sn posti in competizione cn gli stati

Quindi xche.dovrebbero bloccarlo?
È come l'oro, quindi probabilmente.occorrerà dichiare, validare, segnalare indirizzi per poterci pagare tasse.. e questo vale x i nuovi.ricchi, x gli altri

X la massa


Non cambia nulla, anzi.. possono spacciarsi anche x libertari
La mossa dell asset, oro digitale, è stata una mossa furba
Io non lo avevo capito, in passato mi sono sbagliato

Ma sarebbe bastato spiegare


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 22, 2019, 03:39:39 PM
Guarda il mio parere è che,avendo scelto la.via dell oro digitale, i dev core hanno fatto una scelta furba

La capisco solo adesso

Scegliendo che il.btc diventi un asset e nn una moneta, nn si sn posti in competizione cn gli stati

Quindi xche.dovrebbero bloccarlo?

Nell'ipotesi che dicevo prima (scenario comunque che NON penso realizzabile salvo che le cose precipitino troppo velocemente) il blocco delle cripto nascerebbe dalla volontà degli stati di non consentire a terzi di fare giochini con le monete perciò tenendo l'esclusiva per loro del diritto di "battere moneta".
In uno scenario del genere non farebbero certo distinzioni tra Libra, Bitcoin, e le altre 2000 alt.
Vieterebbero qualsiasi cripto e buonanotte, a prescindere dal fatto che una possa essere nata come sistema di pagamento o come SoV.

Sto comunque parlando di cose piuttosto improbabili eh, meglio precisarlo.... ;D



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 22, 2019, 07:36:28 PM
Ecco cosa potremmo aspettarci in futuro prossimo da questa coin se non verranno rispettate le linee guida di chi la gestisce  ;D

https://twitter.com/Bitcoin/status/1142331498349002752?s=09

https://i.imgur.com/hef8ThI_d.jpg?maxwidth=640&shape=thumb&fidelity=medium



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: alexrossi on June 22, 2019, 09:04:01 PM
Io sul sito di libra ho visto un bel po' di documentazione in inglese su testnet e su come realizzare la prima transazione. E' sicuramente meglio delle mie aspettative iniziali (pensavo progetto assolutamente closed source e in mano solo alle aziende partecipanti)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 23, 2019, 12:42:27 AM
...e non necessita di essere votato democraticamente.

i re non venivano votati, siamo nella stessa situazione
prima abbiamo evitato gli abusi di accentramento di potere, spezzettandolo
dopo abbiamo evitato gli abusi di accentramento di produzione industriale, spezzando le corporation troppo grosse (uniche) ma hanno trovato la gabola
adesso ci troviamo a dover spezzettare l'accentramento di interessi economici, non ci sta un limite

se io fossi bravissimo, il top piu bravo del mondo in finanza, e fossi un cinico bastardo, potrei avere il 90% della ricchezza mondiale
non ci sta una legge che lo vieta


sta li li problema

Il punto centrale è proprio questo, non esiste un limite alla ricchezza privata.

Si potrebbe inserire ?
Inserendolo si rischi di diminuire la competizione fra gli uomini, competizione che porta all'evoluzione delle cose o del progresso... ? che poi chissà quale qualità di progresso prossimo avere...

Ad oggi 8 persone nel mondo a partire da Jeff Bezos, posseggono la ricchezza di ~ 4 miliardi di persone più povere...

Se innalzi il primo numero da 8 a 1.000...



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 23, 2019, 08:12:42 AM
Perche dovrebbe fermarsi
È una visione molto miope del progresso.

Invece, se metti un limite della ricchezza, semplicemente si ingegneranno a trovare un sistema.

Non crederai certo che imposto un limite la cupidigia umana si rassegni alla legge?
Non ho mai visto questo


Ho visto, dalla storia, che i metodi si sono evoluti, dal potere siamo passati al denaro, e presto se limiti quello si passerà ad altro

Io propongo un sistema equo, un soft cap, oltre il quale paghi talmente tante tasse da scoraggiare il tuo voler accumulare

Del resto questo permette ancora competizione
Quando hai 100milioni di €,va piu che bene..potrebbe essere un buon cap

Invece una proposta, come dici tu, che potrebbe appiattire il panorama, sarebbe lo stipendio.unico.uguale per tutti

Dallo spazzino al manager, così la gente farebbe quello che gli piace davvero e non quello che paga meglio. È intrigante ma non sono convinto funzioni


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 23, 2019, 08:25:20 AM
Doppio post, scusate
https://hackernoon.com/libra-a-cyberpunk-nightmare-in-the-midst-of-crypto-spring-5543b6f6e34b

Leggete, c sono delle cose molto interessanti

Merita

E poi parliamone, proporrei anche una traduzione in.italico


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 23, 2019, 09:44:44 AM

Invece una proposta, come dici tu, che potrebbe appiattire il panorama, sarebbe lo stipendio.unico.uguale per tutti

Dallo spazzino al manager, così la gente farebbe quello che gli piace davvero e non quello che paga meglio. È intrigante ma non sono convinto funzioni

Commie mode on

Si potrebbe anche far lavorare solo chi ne ha voglia, il resto riceverebbe uno stipendio che gli permette di vivere dignitosamente, in questo modo lavorerebbe solo gente motivata.

Chissa quanti oggi fanno un lavoro solo perchè devono, occupando il posto per altri forse più qualificati e motivati.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 23, 2019, 10:07:54 AM

Invece una proposta, come dici tu, che potrebbe appiattire il panorama, sarebbe lo stipendio.unico.uguale per tutti

Dallo spazzino al manager, così la gente farebbe quello che gli piace davvero e non quello che paga meglio. È intrigante ma non sono convinto funzioni

Commie mode on

Si potrebbe anche far lavorare solo chi ne ha voglia, il resto riceverebbe uno stipendio che gli permette di vivere dignitosamente, in questo modo lavorerebbe solo gente motivata.

Chissa quanti oggi fanno un lavoro solo perchè devono, occupando il posto per altri forse più qualificati e motivati.

Non ho capito.
Chi lo paga quello stipendio?
Quelli che lavorano?
Con le tasse?
E perché mai io che lavoro dovrei devolvere una parte del mio stipendio a chi non ha voglia di lavorare?
Non chi vorrebbe ma non può lavorare, proprio chi non ha voglia di lavorare.
Dai, siamo seri.


Così come la proposta dello stipendio unico. Che senso ha? Uno spazzino retribuito come un manager che magari ha la responsabilità di migliaia di persone? E perché mai?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 23, 2019, 10:16:09 AM
È una provocazione, secondo me non potrebbe mai funzionare perché è troppo limitante
Le cose forzate nn funzionano mai
Devi mettere dei limiti, ampi, e lasciare che le persone scendano il loro livello
Se imponi, non funziona... mai


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 23, 2019, 01:00:39 PM

Invece una proposta, come dici tu, che potrebbe appiattire il panorama, sarebbe lo stipendio.unico.uguale per tutti

Dallo spazzino al manager, così la gente farebbe quello che gli piace davvero e non quello che paga meglio. È intrigante ma non sono convinto funzioni

Commie mode on

Si potrebbe anche far lavorare solo chi ne ha voglia, il resto riceverebbe uno stipendio che gli permette di vivere dignitosamente, in questo modo lavorerebbe solo gente motivata.

Chissa quanti oggi fanno un lavoro solo perchè devono, occupando il posto per altri forse più qualificati e motivati.



Oggi come oggi... è un po' così...

Chi non ha mai voluto impegnarsi ha un lavoro molto modesto.
Chi ha inseguito lo studio con il concetto del "pezzo di carta" spesso un lavoro modesto...

Il mondo del lavoro è sempre molto feroce nella selezione.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 23, 2019, 01:01:03 PM
Per me i nemici dei Bitcoin se avessero potuto bannarli o vietarli in dieci anni lo avrebbero fatto, eccome. E i nemici dei Bitcoin sono tanti e potentissimi, politicamente e finanziariamente, basti pensare al sistema bancario, i governi che vogliono controllare i movimenti finanziari, ai vari sistemi di pagamento come Visa, Mastercard o PayPal che vedono i Bitcoin come pericolosi concorrenti che potrebbero anche solo diminuire i loro enormi utili.

C'è poco da fare, proprio per come sono fatti e concepiti se vuoi distruggere i Bitcoin non puoi farlo ufficialmente e frontalmente, bannandoli o vietandoli, anzi in molti paesi in questo modo rischieresti solo di aumentare l'interesse della gente e la loro diffusione.

Potresti farlo solo dall'interno creandogli dei pericolosi concorrenti, come le varie FuffaCoin centralizzate che però fino ad oggi non ci sono riuscite. Potresti farlo distruggendo o diminuendo il livello di Fiducia che la gente comune o gli utilizzatori possono avere nel loro buon funzionamento e sicurezza, sul fatto che qualunque incidente di percorso tecnico o amministrativo non possa farli sparire di botto, anche perché essendo decentralizzati non sono sottoposti al volere e agli interessi di nessun altro che non siano gli utilizzatori.

Inoltre i Bitcoin funzionano anche e soprattutto come riserva di valore, volatile quanto vuoi sul breve e medio periodo, ma alla lunga in crescita perché costitutivamente inflazionistici, la curva a lungo termine è comunque in crescita con i vari step contrassegnati dagli halving.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 23, 2019, 03:37:37 PM
Perche dovrebbe fermarsi
È una visione molto miope del progresso.

Invece, se metti un limite della ricchezza, semplicemente si ingegneranno a trovare un sistema.

Non crederai certo che imposto un limite la cupidigia umana si rassegni alla legge?
Non ho mai visto questo


Ho visto, dalla storia, che i metodi si sono evoluti, dal potere siamo passati al denaro, e presto se limiti quello si passerà ad altro

Io propongo un sistema equo, un soft cap, oltre il quale paghi talmente tante tasse da scoraggiare il tuo voler accumulare

Non funzionerebbe, perché uno con così tanti soldi potrebbe pagarsi avvocati in mezzo mondo e trovare scappatoie per poter superare questo soft cap senza pagare tasse alte.  Vedi il gioco di scatole societarie tra Olanda, Irlanda, ecc  di cui abbiamo parlato poco fa.

Come giustamente dicevi sopra:
Quote
Non crederai certo che imposto un limite la cupidigia umana si rassegni alla legge?
e questo dice tutto, imho.



Dallo spazzino al manager, così la gente farebbe quello che gli piace davvero e non quello che paga meglio. È intrigante ma non sono convinto funzioni
La gente farebbe quello che gli piace davvero?  e chi andrebbe a pulire i bagni? ad asfaltare le strade ? a raccogliere pomodori 10h/giorno? a fare il becchino ?  a.... va beh mi fermo, ci siamo capiti   :D

Non funziona, non può funzionare.... la meritocrazia serve, ha una sua logica.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 23, 2019, 05:46:00 PM

Invece una proposta, come dici tu, che potrebbe appiattire il panorama, sarebbe lo stipendio.unico.uguale per tutti

Dallo spazzino al manager, così la gente farebbe quello che gli piace davvero e non quello che paga meglio. È intrigante ma non sono convinto funzioni

Se non ricordo male nella Cuba dei bei tempi andati ( ma forse anche tutt'ora) funzionava proprio cosi, stesso stipendio per tutti.

Comunque sono d'accordo sul fatto che un sistema che non premia il più bravo o quello che lavora di più non potrà mai funzionare...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 24, 2019, 06:48:06 AM
Si esatto, cuba.
Ho analizzato a fondo i motivi e perché ha funzionato x un breve periodo.
Li hanno dovuto effettuare un down shift forzato.
È molto educativo capire come sono riusciti a sopravvivere. Mi fa ben sperare.

Ma era la situazione d emergenza e il fatto che fosse percepita come temporanea a farlo funzionare


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 24, 2019, 09:05:44 AM
Si esatto, cuba.
Ho analizzato a fondo i motivi e perché ha funzionato x un breve periodo.
Li hanno dovuto effettuare un down shift forzato.
È molto educativo capire come sono riusciti a sopravvivere. Mi fa ben sperare.

Ma era la situazione d emergenza e il fatto che fosse percepita come temporanea a farlo funzionare
Anche il fatto che fosse una dittatura con repressione delle libertà individuali ha dato una mano.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 24, 2019, 09:17:08 AM
senza dubbio
ma in alcuni casi la democrazia non e' altro che una palla al piede relativamente ai tempi

per agire velocemente ci vogliono meno teste (purtroppo e' cosi) e dipende dalle teste (se sono illuminate) la qualita di quello che esce fuori

perche come dice salvor hardin https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_Foundation_series_characters#Salvor_Hardin

«La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci»

quindi i regimi dittatoriali virano alla violenza, perche diventano incapaci

---
edit: in italico
https://it.wikipedia.org/wiki/Salvor_Hardin


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 24, 2019, 10:43:25 AM
Si esatto, cuba.
Ho analizzato a fondo i motivi e perché ha funzionato x un breve periodo.
Li hanno dovuto effettuare un down shift forzato.
È molto educativo capire come sono riusciti a sopravvivere. Mi fa ben sperare.

Ma era la situazione d emergenza e il fatto che fosse percepita come temporanea a farlo funzionare
Anche il fatto che fosse una dittatura con repressione delle libertà individuali ha dato una mano.

[OT] infatti anche nell'URSS non è che fosse molto diversa la situazione. Ricordo ai tempi un ingegnere russo che raccontava che là guadagnava meno di un operaio. Chi te lo fa fare di sbatterti sputando sangue sui libri per anni, a quel punto?
Ovvio che non può funzionare una società così. Questo non significa che il modello di capitalismo che si è affermato nel tempo sia il migliore di quelli possibili, anzi. A me per esempio fa incazzare pensare che un calciatore ignorante come una capra, che non ha mai aperto un libro in vita sua, guadagni milioni, mentre ci sono ricercatori con tanto di PHD che fanno la fame... Sarò retorico e scontato, ma proprio non mi va giù. Ma è solo un esempio delle tante distorsioni di questo sistema capitalistico, dove le logiche di mercato premiano tutto ciò che genera utili, indipendentemente dalla reale utilità sociale del bene/servizio offerto. [/OT]


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 24, 2019, 01:33:08 PM
Si esatto, cuba.
Ho analizzato a fondo i motivi e perché ha funzionato x un breve periodo.
Li hanno dovuto effettuare un down shift forzato.
È molto educativo capire come sono riusciti a sopravvivere. Mi fa ben sperare.

Ma era la situazione d emergenza e il fatto che fosse percepita come temporanea a farlo funzionare
Anche il fatto che fosse una dittatura con repressione delle libertà individuali ha dato una mano.

[OT] infatti anche nell'URSS non è che fosse molto diversa la situazione. Ricordo ai tempi un ingegnere russo che raccontava che là guadagnava meno di un operaio. Chi te lo fa fare di sbatterti sputando sangue sui libri per anni, a quel punto?
Ovvio che non può funzionare una società così. Questo non significa che il modello di capitalismo che si è affermato nel tempo sia il migliore di quelli possibili, anzi. A me per esempio fa incazzare pensare che un calciatore ignorante come una capra, che non ha mai aperto un libro in vita sua, guadagni milioni, mentre ci sono ricercatori con tanto di PHD che fanno la fame... Sarò retorico e scontato, ma proprio non mi va giù. Ma è solo un esempio delle tante distorsioni di questo sistema capitalistico, dove le logiche di mercato premiano tutto ciò che genera utili, indipendentemente dalla reale utilità sociale del bene/servizio offerto. [/OT]


Posso anche essere d’accordo in linea di principio. Ho la stessa avversione per queste “distorsioni”, ma credo che alla fine sono i prezzi liberamente decisi dal mercato i migliori indicatori della “utilità” sociale. Se a tante persone piace andare allo stadio a vedere Ronaldo, piace guardare le trasmissioni spazzatura sul calcio etc e sono pure disposte a pagare un biglietto per farlo, cosa ti fa pensare che la società starebbe meglio se le obbligassi a studiare matematica degli insiemi (una roba utilissima tra l’altro?)
Fine OT dai, torniamo al caro vecchio Bitcoin. Questi discorsi si possono fare quando sta a 3000 non quando sta a 10,840!!

http://4.bp.blogspot.com/_fSvarQSvbd0/SjpbIrjR6qI/AAAAAAAAANY/OjExcItOn_I/s400/GEloco.jpg


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: kronos123 on June 24, 2019, 04:59:08 PM
Dallo spazzino al manager, così la gente farebbe quello che gli piace davvero e non quello che paga meglio. È intrigante ma non sono convinto funzioni
La gente farebbe quello che gli piace davvero?  e chi andrebbe a pulire i bagni? ad asfaltare le strade ? a raccogliere pomodori 10h/giorno? a fare il becchino ?  a.... va beh mi fermo, ci siamo capiti   :D

Non funziona, non può funzionare.... la meritocrazia serve, ha una sua logica.

Sogno un mondo e un paese in cui vi sia vera meritocrazia, dall'elettorato al governante, dalla scuola alla P.A., in cui ognuno è valutato in base al proprio Q.I. e alle proprie individualità, ma ahimè è utopia per ora; forse un giorno non lontano, con l'avvento di robot e AI, costruiranno loro un primo stato/società con regole giuste e eque, dettate e scritte da noi ( come una costituzione universale ).....

ma ha ragione Fillippone, torniamo agli 11000$ di Bitcoin e al progetto Libra  :D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 25, 2019, 06:20:32 AM

Una crypto decentralizzata non è bannabile. Si potrà sempre bannare gli exchange o gli ATM, ma non si potrà mai impedire che due persone abbiano fiducia una dell'altra anche solo per dei feedback, si incontrino su internet o fisicamente e si scambino delle stringhe di caratteri sulla blockchain dando all'operazione un valore economico.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 25, 2019, 08:01:42 AM

Una crypto decentralizzata non è bannabile. Si potrà sempre bannare gli exchange o gli ATM, ma non si potrà mai impedire che due persone abbiano fiducia una dell'altra anche solo per dei feedback, si incontrino su internet o fisicamente e si scambino delle stringhe di caratteri sulla blockchain dando all'operazione un valore economico.



mi auguro che lo scopro di libra sarà principalmente quello di aprire gli occhi su questa questione appunto. Quindi ben vengano i classici comportamenti a cui Facebook ci ha abituato  :)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: giammangiato on June 25, 2019, 10:41:28 AM
Io ho pochissimo, non ho investito per nulla per paura.
Però devo dire una cosa, quando vedo i miei soldi nel mio pannello ledger live, anche se sono pochi ho una sensazione di potenza incredibile. Perchè tengo io quei soldi e nessun altro, li custodisco io.
Mi sento fautore del mio destino senza che nessun intermediario debba decidere nulla.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 25, 2019, 12:11:42 PM
A quanto pare, non solo hanno cercato di appropriarsi della buzzword Blockchain, producendo qualcosa che non è nemmeno definibile come tale, ma sono riusciti a scopiazzare (male) perfino il logo :D
https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2019/06/23/news/startup_accusafacebook_ha_copiato_il_nostro_logo_per_la_sua_criptovaluta-229470455 (https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2019/06/23/news/startup_accusafacebook_ha_copiato_il_nostro_logo_per_la_sua_criptovaluta-229470455)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 25, 2019, 12:13:12 PM
A quanto pare, non solo hanno cercato di appropriarsi della buzzword Blockchain, producendo qualcosa che non è nemmeno definibile come tale, ma sono riusciti a scopiazzare (male) perfino il logo :D
https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2019/06/23/news/startup_accusafacebook_ha_copiato_il_nostro_logo_per_la_sua_criptovaluta-229470455 (https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2019/06/23/news/startup_accusafacebook_ha_copiato_il_nostro_logo_per_la_sua_criptovaluta-229470455)

auspico una causa in onore delle leggi dei copyright .. una pratica che mi sta sullo stomaco
ma bisogna dimostrare prendendo spunto da questa storia

che nessuno e' sopra la legge




nessuno, manco se ti chiami marco zuccaberg


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 25, 2019, 12:22:33 PM
A quanto pare, non solo hanno cercato di appropriarsi della buzzword Blockchain, producendo qualcosa che non è nemmeno definibile come tale, ma sono riusciti a scopiazzare (male) perfino il logo :D
https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2019/06/23/news/startup_accusafacebook_ha_copiato_il_nostro_logo_per_la_sua_criptovaluta-229470455 (https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2019/06/23/news/startup_accusafacebook_ha_copiato_il_nostro_logo_per_la_sua_criptovaluta-229470455)

auspico una causa in onore delle leggi dei copyright .. una pratica che mi sta sullo stomaco
ma bisogna dimostrare prendendo spunto da questa storia

che nessuno e' sopra la legge


nessuno, manco se ti chiami marco zuccaberg

purtroppo se finisce come con i Winklevoss, se la cava con noccioline


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 25, 2019, 12:23:59 PM


purtroppo se finisce come con i Winklevoss, se la cava con noccioline

e 1 volta se la cava
e 2 volte se la cava

allora magari la gente si sveglia e capisce chi e' il main sponsor di marco zuccaberga

e' talmente palese!!!


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on June 25, 2019, 12:50:50 PM


purtroppo se finisce come con i Winklevoss, se la cava con noccioline

e 1 volta se la cava
e 2 volte se la cava

allora magari la gente si sveglia e capisce chi e' il main sponsor di marco zuccaberga

e' talmente palese!!!

La gente NON si sveglierà, tranquillo!
Pensare costa fatica; nel corpo umano l'attività cerebrale è quella che consuma più energie in assoluto, e 300 mila anni di evoluzione ci hanno insegnato che le energie vanno risparmiate per momenti nei quali potresti non averne (lascia stare che questo concetto non vale più negli ultimi 30 anni, cosa sono 30 anni di fronte a 300k ?).
Perciò la gente tendenzialmente NON fa funzionare molto il cervello.
Rassegnamoci.....  :D

p.s. comunque per mia curiosità visto che non ci sono arrivato: chi è il main sponsor di marco ?   (ho capito: theymos!!!!   ;D  )



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on June 25, 2019, 02:04:16 PM
Cambio un po' argomento e riporto una riflessionea che sta maturando nella mia testolina da quando ho iniziato a leggere le prime reazioni a Libra delle persone "che contano".
Reazioni fortemente negative sia dalla UE che dagli USA, tutti spaventati dal fatto che questa novità possa consentire a FB di "sostituire le banche", di "battere moneta", e così via.
Sull'onda di queste reazioni mi sto appunto domandando: visto che tutti questi timori sono più che fondati, non è che useranno questa scusa per bloccare in modo deciso qualsiasi sviluppo/utilizzo legato al mondo criptovalute ?  quindi facendo un unico calderone da vietare completamente ?

Fino ad oggi la cosa non era stata mai presa in considerazione per vari motivi:
1) c'erano interessi contrastanti, ad esempio degli stati che avevano creduto nelle cripto aprendosi ad una legislazione permissiva per consentire lo sviluppo del business (Svizzera, Malta, eccetera)
2) c'era tutto un indotto di aziende che erano nate ed avevano investito fortemente nel settore: exchange, start up, miner, produttori di schede, .....

Ora però con Libra potrebbero esserci reazioni comuni e di blocco, rispettivamente sui due punti:

1) tutti gli stati senza distinzione hanno interesse a controllare la propria moneta, perciò tutti si sentirebbero attaccati da Libra e potrebbero fare fronte comune contro essa

2) stesso discorso potrebbe (dico potrebbe) valere anche per chi ha investito nelle cripto visto che una moneta forte e diffusa come Libra potrebbe facilmente spazzar via tutte le attuali (al netto forse di Btc e pochissime altre), perciò il loro investimento perderebbe valore velocemente.

Quindi ? non vedete il rischio che qualcuno si svegli un domani e riesca a mettere d'accordo gli stati chiave per creare un blocco mondiale delle cripto ?
Io la butta lì, oggi mi ronzava in testa questa idea....... spero di sbagliare.


La domanda è pertinente e legittima ma, secondo me, la risposta è negativa.

E' impossibile che Zuckerberg sia arrivato fino a questo punto senza prima aver avuto, nelle segrete stanze, un ok almeno da parte delle autorità politiche e finanziarie del suo Paese.

Adesso sono in corso un pò di scaramucce conseguenti alla sorpresa di chi si aspettava un innocuo clone del dollaro per fare microtransazioni dentro il circuito Facebook e si ritrova invece un progetto di sovranità monetaria sovranazionale guidata da un cartello di corporazioni.

Ci dovrà essere un pò di onnipresente regolamentazione, qualche limitazione, un "taglia e cuci" qua e là: ma io non ho dubbi che Libra si farà.

E gli Stati Uniti credo abbiano interesse ad avallare questo progetto per due motivi.

Uno perchè, al di là della forma (es.fondazione svizzera), Facebook è un' azienda americana e credo la totalità (non ho controllato ma anche se non fosse la totalità ci saremmo molto vicini) delle aziende del cartello sono aziende USA.

Quindi perchè pensano, a torto o a ragione, che Libra alla fine sarà un progetto sotto il loro controllo indiretto e che anzi, potrà permettere alla loro economia  di rafforzare il ruolo di leadership mondiale.

Due perchè pensano (secondo me sbagliando) che Libra renderà marginale il ruolo di bitcoin . Se devo perdere il monopolio di battere moneta meglio farlo a favore di una  moneta controllata da aziende che a favore di una moneta controllata da nessuno.

E' una strategia collaudata quella di creare un clone "addomesticabile" (anche se clone ovviamente non è ) di qualcosa che non è controllabile al fine di far perdere interesse alla versione "anarchica". Libra, seguendo questa teoria, dovrebbe fare a bitcoin quello che ITunes fece al download illegale di musica. Non ucciderlo ma ridimensionarlo.

L’altro punto è quello, sempre attuale, di un ban delle criptovalute pubbliche. Avrebbero anche il pretesto: vi abbiamo creato un clone privato,permissioned e KYC adesso preparatevi perché renderemo illegale tutto ciò che non è controllabile e non rispetta, per definizione, le norme internazionali contro il riciclaggio.

Ma anche questo non credo lo faranno.  Sostanzialmente per tre ragioni


1)L’esperienza fallimentare di Paesi che hanno minacciato di provarci o, in qualche modo, ci hanno provato .

In Cina ad es gli exchanges centralizzati non esistono più da qualche anno ma aver rimosso i canali di accesso privilegiato all’acquisto di bitcoin non ha fermato il possesso e la circolazione di bitcoin, anzi.

Su LB i volumi sono di 5-600 bitcoin scambiati a settimana e soprattutto è esploso il mercato OTC con i vecchi exchange che si sono trasformati in una specie di broker (anche residenti all’estero) per far incontrare domanda e offerta (https://twitter.com/cnLedger/status/1115070888196464640 ).

Esistono teorie, anche ben argomentate (https://medium.com/@adamant_capital/a-note-on-the-bitcoin-rally-33eea143a234 ) del legame che esiste ancora oggi tra deprezzamento dello yuan e crescita del prezzo di bitcoin e come quest’ultimo sia ancora usato come mezzo privilegiato per esportare capitali

Insomma: il ban degli exchange non ha fermato la diffusione e l’uso di bitcoin in Cina, al contrario.

L’altro big asiatico, l’India, da anni minaccia un ban di bitcoin. Dopo aver chiuso quasi tutti gli exchange centralizzati, c’è adesso una proposta di legge che prevede 10 anni di carcere per chiunque compri, venda o tenga criptovalute.

Ciò nonostante i volumi sui DEX sono i crescita costante, su Paxful anche con nuovi record (https://coin.dance/volume/localbitcoins/INR) e ( https://coin.dance/volume/paxful/INR ). L’unico exchange centralizzato ancora aperto ha un sovrapprezzo del 5-10% rispetto al prezzo in dollari (https://bitbns.com/ ).


Ogni governo del mondo ha, da queste esperienze, una riprova diretta: per quanto si provi a bloccare bitcoin alla “porta”, questo trova sempre una “finestra” per rientrare.

Meglio trovare strategie più subdole, come quella del clone addomesticabile alla Libra, che lo scontro frontale muro contro muro

2)Non sempre ciò che i governi vogliono impedire, riescono ad impedire.
Esistono tecnologie, come il filesharing su reti decentralizzate, Tor o il Dark Web che il 99% dei governi eliminerebbe domattina, se potesse.

Eppure non riescono a farlo, non per mancanza di intenzioni o di volontà ma per effettiva mancanza di strumenti, alti costi di perseguire eventuali comportamenti illeciti o impossibilità a rintracciare e punire gli stessi comportamenti illeciti.

E parliamo di tecnologie che hanno mezzi di protezione da attacchi esterni infinitamente meno sofisticati e potenti di quelli di cui dispone la rete bitcoin.

Aggiungo che ciò che bitcoin ha inventato non può essere “disinventato” per decreto. La domanda di una tecnologia del genere è talmente alta che un ban per legge otterrebbe probabilmente in molte aree del mondo l’effetto di una maggiore diffusione  su canali paralleli o alternativi.

In alcuni Paesi ad alta inflazione bitcoin è ormai uno strumento talmente usato e diffuso che un eventuale proibizione causerebbe probabilmente sommosse popolari, dato il ruolo che ha nella protezione del potere di acquisto.

In Venezuela hanno provato a lanciare il Pedro come alternativa. Ma quando Maduro ha visto che la shitcoin governativa non se la filava nessuno, non ha comunque bandito l’uso di bitcoin anche se avrebbe voluto,eccome se avrebbe voluto.

Il rischio era quello di una rivolta, dopo aver già fermato tramite il circuito bancario l’accesso alle valute estere.


3)La perdita del monopolio di emissione monetaria, che a noi sembra una cosa quasi inconcepibile,  è solo una delle tante fasi di perdita di potere degli Stati Nazionali, un processo che va avanti da oltre 100 anni e che è stato accelerato dall’avvento di Internet e della globalizzazione.

Tale perdita probabilmente causerà il default di molti Stati, ma è un processo inevitabile.

Già l’avvento di Internet ha privato i governi del monopolio dell’informazione. Prima del Web era facile per uno Stato, anche democratico, controllare l’informazione attraverso gli unici canali disponibili: la stampa, la radio, la TV.

Nelle dittature esisteva solo la voce del regime, nelle democrazie maggioranza e opposizione si spartivano di volta in volta TV e giornali.

Ma l’unica voce possibile era quella del Potere.

Con il Web l’informazione è diventata più liquida, decentralizzata, diffusa.

Non è un caso che i movimenti populisti o comunque alternativi ai classici destra e sinistra abbiano preso il potere in molte Nazioni solo dopo la diffusione di massa del Web.

Il risvolto della medaglia è stato ovviamente quello di aver dato voce non solo a legittime posizioni alternative al potere consolidato, ma anche a masse di incompetenti che si sentono autorizzate a dire la loro anche su cose di cui non capiscono o sanno niente. E da qui i no-vax e i terrapiattisti.

Ma giusto o sbagliato che sia stato,è un dato di fatto che dopo Internet gli Stati Nazionali hanno perso un controllo a 360° dell’informazione.

Così come con la globalizzazione gli Stati hanno perso il controllo diretto della loro economia e oggi abbiamo Banche Centrali che immettono tonnellate di liquidità senza spostare l’inflazione di una virgola.

Quindi la domanda è: se gli Stati avessero potuto avrebbero fermato la diffusione di Internet o la globalizzazione dei mercati, due eventi che di fatto li hanno privati di gran parte del loro potere?

Certo. Non lo hanno fatto perché non ci sono riusciti oppure perché hanno sottovalutato il problema. Oppure ancora perché alla fine i vantaggi per tutti sono stati superiori a questa perdita di potere.

In ogni caso sono stati fenomeni inevitabili.

Una forma alternativa di moneta a quella controllata dallo Stato, nella forma privata di Libra e nella forma pubblica di Bitcoin,  avrà la stessa inevitabile affermazione.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: goemon888 on June 25, 2019, 02:18:53 PM

Invece una proposta, come dici tu, che potrebbe appiattire il panorama, sarebbe lo stipendio.unico.uguale per tutti

Dallo spazzino al manager, così la gente farebbe quello che gli piace davvero e non quello che paga meglio. È intrigante ma non sono convinto funzioni

Commie mode on

Si potrebbe anche far lavorare solo chi ne ha voglia, il resto riceverebbe uno stipendio che gli permette di vivere dignitosamente, in questo modo lavorerebbe solo gente motivata.

Chissa quanti oggi fanno un lavoro solo perchè devono, occupando il posto per altri forse più qualificati e motivati.



Oggi come oggi... è un po' così...

Chi non ha mai voluto impegnarsi ha un lavoro molto modesto.
Chi ha inseguito lo studio con il concetto del "pezzo di carta" spesso un lavoro modesto...

Il mondo del lavoro è sempre molto feroce nella selezione.

Consiglio la lettura di Bullshit jobs (che sta per "lavori senza senso")
https://it.wikipedia.org/wiki/David_Graeber#Bullshit_Jobs
Anche se il suo capolavoro è Debito
https://it.wikipedia.org/wiki/Debito._I_primi_5000_anni


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on June 25, 2019, 03:47:06 PM


purtroppo se finisce come con i Winklevoss, se la cava con noccioline

e 1 volta se la cava
e 2 volte se la cava

allora magari la gente si sveglia e capisce chi e' il main sponsor di marco zuccaberga

e' talmente palese!!!

La gente NON si sveglierà, tranquillo!
Pensare costa fatica; nel corpo umano l'attività cerebrale è quella che consuma più energie in assoluto, e 300 mila anni di evoluzione ci hanno insegnato che le energie vanno risparmiate per momenti nei quali potresti non averne (lascia stare che questo concetto non vale più negli ultimi 30 anni, cosa sono 30 anni di fronte a 300k ?).
Perciò la gente tendenzialmente NON fa funzionare molto il cervello.
Rassegnamoci.....  :D

p.s. comunque per mia curiosità visto che non ci sono arrivato: chi è il main sponsor di marco ?   (ho capito: theymos!!!!   ;D  )




Da pensare solo al ritardo con cui l'uomo ha "inventato" la carta igienica... ;D
per non parlare del bagno in ogni casa.

Sono però arrivati prima i concetti finanziari: moneta, cambio, interessi...
pecunia non olet in senso esteso  ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 25, 2019, 08:10:34 PM
Io ho pochissimo, non ho investito per nulla per paura.
Però devo dire una cosa, quando vedo i miei soldi nel mio pannello ledger live, anche se sono pochi ho una sensazione di potenza incredibile. Perchè tengo io quei soldi e nessun altro, li custodisco io.
Mi sento fautore del mio destino senza che nessun intermediario debba decidere nulla.


Non c'è nulla da fare, quando i tuoi soldi sono in banca o in una carta ricaricabile, in PayPal o anche in un exchange la sensazione che provi è di non essere più il completo proprietario degli stessi, per i limiti che comunque ti mettono per i ritiri e la movimentazione. Inoltre ti senti comunque costantemente controllato, e anche se non vuoi commettere nulla di illegale non ti senti libero di fare quello che vuoi.

E la cosa non è piacevole, con una crypto decentralizzata è un'altra cosa pur con i propblemi che si devono superare.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 25, 2019, 08:12:29 PM


Intanto il Mainstream per la gente comune si muove, qui una bella descrizione di Libra con paragone con BTC: 

https://www.laleggepertutti.it/289999_libra-come-funziona-la-moneta-di-facebook



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 26, 2019, 05:23:18 AM
.............

Così come con la globalizzazione gli Stati hanno perso il controllo diretto della loro economia e oggi abbiamo Banche Centrali che immettono tonnellate di liquidità senza spostare l’inflazione di una virgola.

Quindi la domanda è: se gli Stati avessero potuto avrebbero fermato la diffusione di Internet o la globalizzazione dei mercati, due eventi che di fatto li hanno privati di gran parte del loro potere?

Certo. Non lo hanno fatto perché non ci sono riusciti oppure perché hanno sottovalutato il problema. Oppure ancora perché alla fine i vantaggi per tutti sono stati superiori a questa perdita di potere.

In ogni caso sono stati fenomeni inevitabili.

Una forma alternativa di moneta a quella controllata dallo Stato, nella forma privata di Libra e nella forma pubblica di Bitcoin,  avrà la stessa inevitabile affermazione.


Bellissimo e chiarissimo msg, grazie.  Se avessi dei merit ne metterei almeno un paio  :D 

Sempre perchè a me piacciono le immagini, che a volte valgono mille parole, nel caso di Bitcoin e delle crypto mi pare che questa sintetizzi bene uno dei concetti espressi:


https://i.imgur.com/y7MmfOV.jpg


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 26, 2019, 07:27:20 AM
"Google, Amazon, Facebook & c. dovranno farsene una ragione. Il vento è cambiato. Il mondo - causa guerra dei dazi, economie al palo e tensione in Medio Oriente - è un posto più insicuro.

E i mercati, come capita sempre quando c’è grande confusione sotto il cielo, aprono l’ombrello e rilanciano un classico della finanza globale: la corsa all’oro e ai beni rifugio. I titoli dell’hi-tech non tirano più.

Tutto quel che è oro, in questi giorni, luccica, e anche Bitcoin sta tirando alla grande.

I temporali in arrivo, la guerra commerciale tra Donald Trump e la Cina, i focolai di guerra nel Golfo Persico e i tassi in ribasso fanno il resto: i prezzi, dopo anni di torpore per l'oro, hanno messo il turbo".




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 26, 2019, 07:59:16 AM


Intanto il Mainstream per la gente comune si muove, qui una bella descrizione di Libra con paragone con BTC: 

https://www.laleggepertutti.it/289999_libra-come-funziona-la-moneta-di-facebook



io ho letto un articolo interessante di uriel fanelli, che in realta e' ipercritico con i bitcoin, contro libra
per tanti motivi

https://keinpfusch.net/2019/june/23/overstating-libra/

Quote
Perche’ l’occidente e’ arrivato cosi’ in ritardo?

ci sono dei punti interessanti, libra in effetti sara come wechat e altre forme di pagamento elettronico, perche alla fine e' centralizzato

facebook deve proporre 'novita' per far felici gli investitori, ma in realta non sta piu innovando


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: giammangiato on June 26, 2019, 08:20:08 AM


Intanto il Mainstream per la gente comune si muove, qui una bella descrizione di Libra con paragone con BTC: 

https://www.laleggepertutti.it/289999_libra-come-funziona-la-moneta-di-facebook



Grazie per l'articolo. Io ancora sono poco avezzo a questo mondo, non c'ho mai dedicato troppo tempo.
Però conto, grazie a quello che scrivete, di imparare in fretta.  ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 26, 2019, 11:02:56 AM

Google, Amazon, Facebook & c. dovranno farsene una ragione. Il vento è cambiato. Il mondo - causa guerra dei dazi, economie al palo e tensione in Medio Oriente - è un posto più insicuro.

E i mercati, come capita sempre quando c’è grande confusione sotto il cielo, aprono l’ombrello e rilanciano un classico della finanza globale: la corsa all’oro e ai beni rifugio. I titoli dell’hi-tech non tirano più.


Tutto quel che è oro, in questi giorni, luccica, e anche Bitcoin sta tirando alla grande.

I temporali in arrivo, la guerra commerciale tra Donald Trump e la Cina, i focolai di guerra nel Golfo Persico e i tassi in ribasso fanno il resto: i prezzi, dopo anni di torpore per l'oro, hanno messo il turbo.




fonte: https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2019/06/25/news/la_corsa_all_oro-229645420 (https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2019/06/25/news/la_corsa_all_oro-229645420)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 26, 2019, 01:35:51 PM
ot: neo coin meglio se editi perchè hanno bannato un sacco di gente per testo copia e incollato in quel modo senza citare fonti esterne  ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 26, 2019, 02:08:31 PM

A me hanno bannato dei meme veramente simpatici, delle citazioni e delle notizie importanti da diffondere.

Per me è fondamentale nel mondo dei Bitcoin e degli NG che le notizie e soprattutto le opinioni circolino il più possibile, anche se provengono dal mainstream o da varie fonti, così come le immagini che a volte comunicano più di tante parole.
 
Dal basso, dall'esterno, il più possibile è un asset del mondo crypto in generale, ed è anche la sua particolarità più preziosa.

Altrimenti come si è visto in passato finisce che l'NG resta poco frequentato, se alla fine si trovano solo poche e poco variate fonti.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 26, 2019, 02:26:05 PM

A me hanno bannato dei meme veramente simpatici, delle citazioni e delle notizie importanti da diffondere.

Per me è fondamentale nel mondo dei Bitcoin e degli NG che le notizie e soprattutto le opinioni circolino il più possibile, anche se provengono dal mainstream o da varie fonti, così come le immagini che a volte comunicano più di tante parole.
 
Dal basso, dall'esterno, il più possibile è un asset del mondo crypto in generale, ed è anche la sua particolarità più preziosa.

Altrimenti come si è visto in passato finisce che l'NG resta poco frequentato, se alla fine si trovano solo poche e poco variate fonti.

Quello che Piggy voleva dire, e che io anche ti dissi tempo fa, è che è meglio che se prendi qualcosa da quale altra parte, inserisci nella notizia un link alla fonte originale (sito esterno, tweet o thread di btctalk che sia).
Altrimenti rischi di venire TU bannato dal forum per plagio.

Una roba del genere insomma:

https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2019/06/25/news/la_corsa_all_oro-229645420/

Quote
"Google, Amazon, Facebook & c. dovranno farsene una ragione. Il vento è cambiato. Il mondo - causa guerra dei dazi, economie al palo e tensione in Medio Oriente - è un posto più insicuro.

E i mercati, come capita sempre quando c’è grande confusione sotto il cielo, aprono l’ombrello e rilanciano un classico della finanza globale: la corsa all’oro e ai beni rifugio. I titoli dell’hi-tech non tirano più.

Tutto quel che è oro, in questi giorni, luccica, e anche Bitcoin sta tirando alla grande.

I temporali in arrivo, la guerra commerciale tra Donald Trump e la Cina, i focolai di guerra nel Golfo Persico e i tassi in ribasso fanno il resto: i prezzi, dopo anni di torpore per l'oro, hanno messo il turbo".

Te lo dico solo per evitare problemi futuri con alcuni "simpaticoni" nel forum.
Chiedere esperienze @redsn0w.




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 26, 2019, 03:00:35 PM
................

Te lo dico solo per evitare problemi futuri con alcuni "simpaticoni" nel forum.
Chiedere esperienze @redsn0w.

Pensa che per me, quello che importa più di tutto è il contenuto di quello che c'è dentro quella notizia, soprattutto in questo delicato momento geopolitico ed economico, per la fiducia che si possa avere sulla sicurezza come asset rifugio dei Bitcoin e quindi indirettamente per il futuro andamento del loro prezzo.

Certo, non bisogna cadere nell'anarchia assoluta, ma tutte queste cose, i divieti del copia/incolla da scuola media, passano nettamente in secondo piano rispetto al fatto che le notizie e i msg circolino il più possibile, anche se non sono ligi al regolamento interno.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 26, 2019, 03:10:31 PM


Certo che non era mai successo che in due mesi e mezzo Bitcoin abbia rotto tutti i supporti in questo modo:   ;) ;)

https://media.giphy.com/media/ZY7nW4EeM6FcCbbwji/giphy.gif


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: hornetsnest on June 27, 2019, 05:50:15 AM


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on June 29, 2019, 10:59:14 AM


Adesso nel mondo Libra/facebook tutto tace, luci e altoparlanti spenti. In attesa della prossima mossa di Zuckerberg   :D :D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: alexrossi on June 29, 2019, 04:09:44 PM


Adesso nel mondo Libra/facebook tutto tace, luci e altoparlanti spenti. In attesa della prossima mossa di Zuckerberg   :D :D

E probabilmente dal punto di vista tecnico non avremo più notizie, solamente l'annuncio del front end pubblico pieno di KYC e AML


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on June 29, 2019, 05:39:38 PM
Vediamo se accadrà qualcosa di interessante sul repository in github oppure hanno già finito con la politica open source  ::)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on June 29, 2019, 08:59:12 PM
Vediamo se accadrà qualcosa di interessante sul repository in github oppure hanno già finito con la politica open source  ::)
La cosa più interessante sul loro GitHub è stata la pull request con il codice di Bitcoin! Fondamentale per risolvere tutti i problemi di Libra...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on June 30, 2019, 01:34:15 PM
Vediamo se accadrà qualcosa di interessante sul repository in github oppure hanno già finito con la politica open source  ::)
La cosa più interessante sul loro GitHub è stata la pull request con il codice di Bitcoin! Fondamentale per risolvere tutti i problemi di Libra...

Sta gente.. se ha preso codice da li, prob dovra rilasciarlo cn la stessa licenza
Altrimenti la fsf gli fa il mazzo

La fsf nn perdona, e le licenze open sn scritte apposta


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: alexrossi on June 30, 2019, 07:38:22 PM
Qualcuno qui sta provando / ha già provato la testnet? Più o meno su che dimensioni si attesta attualmente la blockchain?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on June 30, 2019, 09:05:58 PM
Qualcuno qui sta provando / ha già provato la testnet? Più o meno su che dimensioni si attesta attualmente la blockchain?

chiamiamo le cose col loro nome, please. Si tratta di un database distribuito che non ha niente a che vedere con la blockchain, come ammettono anche loro nel wp.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Piggy on July 01, 2019, 04:28:57 AM
Qualcuno qui sta provando / ha già provato la testnet? Più o meno su che dimensioni si attesta attualmente la blockchain?

chiamiamo le cose col loro nome, please. Si tratta di un database distribuito che non ha niente a che vedere con la blockchain, come ammettono anche loro nel wp.

Quella credo sia la spiegazione semplice, per renderlo compresibile.  :)
Comunque si è tutta una farsa imo, a partire dall'open source andando a finire con gli smart contract. Potevano fare tutto con teconologie tradizionali e rilasciare delle api.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 01, 2019, 07:28:36 AM
chiamiamo le cose col loro nome, please. Si tratta di un database distribuito che non ha niente a che vedere con la blockchain, come ammettono anche loro nel wp.

quindi hanno usato delle buzzword esclusivamente per attirare l'attenzione
che tristezza assoluta


non ha importanza, anzi, meglio

cosi la gente poi vede e capisce le differenze


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bekkioPEK on July 01, 2019, 04:54:29 PM
spero falliscano miseramente nel loro intento. poi che senso ha se non è una vera  blockchain e se è centralizzata?? faccio prima ad usare paypal


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on July 01, 2019, 06:58:42 PM
Vi ricordate i vecchi videogame di una volta quando vincevi la partita solo dopo aver sconfitto il Big Boss finale?

Ecco per la comunità bitcoin il Big Boss finale è lui, Agustin Carstens, il presidente della BIS, la Banca Centrale delle Banche Centrali:

https://i.imgur.com/AufVSaO.png

Questo Signore, oltre ad essere IL nemico giurato di bitcoin, ha adesso anche una nuovo avversario: la catena di aziende capitanate da Facebook che vuole privarlo, sotto sotto, dello scettro di unico e assoluto Monopolista Mondiale  dell'emissione monetaria.

E allora quale migliore idea di rendere "pan per focaccia"?

Ecco quindi che il nostro Agustin, dopo aver infamato bitcoin in ogni modo possibile, dichiara oggi al FT che gli Stati Nazionali potrebbero emettere "valute digitali" cioè l'equivalente, via blockchain, di dollaro, euro o yen.

https://www.coindesk.com/central-banks-may-issue-digital-currencies-sooner-than-we-think-bis-chief

La mossa, più che anti-bitcoin è anti-libra: creare un sistema tramite il quale, anche le valute nazionali riescono a competere con libra sul piano della velocità, delle microtransazioni e della programmabilità della moneta.

Sapete dove il Buon Agustin si sbaglia? Sul piano dell'emissione, Libra sarà sempre superiore. Libra non dovrà essere stampata per finanziare i debiti degli Stati, Libra potrà essere regolata dalla domanda e dall'offerta. E se le aziende che sono a capo del progetto riusciranno a mantenere salda questa condotta, Libra sarà sempre più scarsa delle valute nazionali e quindi tenderà nel tempo ad essere un miglior SOV e anche un miglior MOE perchè tenderà ad essere più stabile nel lungo periodo. Per questo non hanno voluto legarsi ad una sola valuta nazionale ma ad un paniere di valute. E per questo sono pronti ad abbandonare questo legame se un domani (lontano) Libra dovesse diventare un mezzo di scambio e un'unità di conto più diffusa delle valute nazionali.

Così come bitcoin (che sarà superiore a tutti come SOV) al termine del processo di emissione e distribuzione quando il prezzo di stabilizzerà, finirà per essere L' alternativa a Libra (o altri token centralizzati) anche come MOE.

Dei token centralizzati, quelli che avranno meno utilità, probabilmente saranno quelli emessi dagli Stati che saranno sopraffatti da una stampa incontrollata e da un'offerta inevitabilmente superiore alla domanda.

Agustin Carstens dovrà rassegnarsi al fatto che, probabilmente e fortunatamente, nel mondo di domani potremo fare a meno di gente come lui o comunque a ridimensionare enormemente l'importanza del suo ruolo.

Libra e le valute digitali di Stato avranno anche un altro importantissimo vantaggio: faranno capire a tanti che ciò che rende tanto speciale bitcoin, non è la blockchain.

Visto che tutte le valute useranno la blockchain, sarà palese che ciò che fa la differenza è tutto il resto


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 01, 2019, 07:34:48 PM
Big boss finale mi ha fatto ridere
E tanto

Non lo conoscevo, grazie x avermelo fatto conoscere

Tuttavia sn in crisi di fede, non nei bitcoin ma nel genere umano.. non riesco a capire certe condotte e certe malsane idee

Ora sto tipo magari difende i.suoi interessi personali, ma a volte gli interessi personali cozzano cn gli interessi di tutti
La storia c insegna, che questo porta a conflitti vinti da chi ha piu forza

Ma la gente nn studia la storia..


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: creep_o on July 04, 2019, 10:25:04 AM
C’erano già da diversi giorni, le voci secondo le quali alcuni governi stessero cercando il modo di tarpare le ali al progetto Libra (o comunque ne seguivano lo sviluppo con preoccupazione).
Adesso pare che il governo USA abbia esplicitamente chiesto a Zuck di stoppare Libra.
https://it.cointelegraph.com/news/us-congress-requests-moratorium-on-facebooks-libra-stablecoin
Si sono fatti 2 conti e si sono preoccupati..(eh il caro vecchio monopolio  :))... e la scelta del territorio elvetico non ha certo aiutato  ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: giammangiato on July 04, 2019, 10:40:12 AM
Interessante  ;D sarà molto divertente vedere questo scontro fra Titani! Non possiamo fare altro che, prendere i popcorn, e goderci lo spettacolo. Io onestamente non so per chi tifare, farò come quando guardo le partite di Champions in cui non ci sono squadra italiane, ovvero: mi godo lo spettacolo!  ;D ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: creep_o on July 09, 2019, 10:02:05 AM
C’erano già da diversi giorni, le voci secondo le quali alcuni governi stessero cercando il modo di tarpare le ali al progetto Libra (o comunque ne seguivano lo sviluppo con preoccupazione).
Adesso pare che il governo USA abbia esplicitamente chiesto a Zuck di stoppare Libra.
https://it.cointelegraph.com/news/us-congress-requests-moratorium-on-facebooks-libra-stablecoin
Si sono fatti 2 conti e si sono preoccupati..(eh il caro vecchio monopolio  :))... e la scelta del territorio elvetico non ha certo aiutato  ;D
Manca ancora molto all’uscita di Libra, ma l’acqua ha già iniziato a bollire 🙂
Pare che la banca centrale cinese stia sviluppando la propria crypto, soprattutto per contrastare il potenziale potere che potrebbe acquisire Libra un domani

https://it.cointelegraph.com/news/chinas-central-bank-developing-own-digital-currency-in-response-to-libra


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 09, 2019, 10:20:19 AM
se ci pensate sono tutte alt-coin
:)

fatte per non perdere potere, che roba triste

del resto vale sempre quello che disse gandhi

Prima ti ignorano. Poi ti deridono. Poi ti combattono. Poi vinci


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bekkioPEK on July 09, 2019, 04:35:43 PM
io personalmente Libra non la considero nemmeno un Altcoin. alla fine un Altcoin con un classico funzionamento PoW/PoS ( nonostante comunque ci sia un team o una persona che prende determinate decisioni ) rimane con un principio di decentralizzazione.
Libra per me è semplicemente un gettone elettronico. li vedo come dei betpoints nei siti di scommesse


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on July 10, 2019, 11:19:17 AM
Come scrive giustamente Antonopoulos questo articolo

https://www.coindesk.com/facebook-says-it-wont-launch-crypto-in-india-due-to-regulatory-issues

riassume la superiorità dell' "Internet della moneta" nei confronti dell' "American On Line della moneta"  ;D

e quindi di Bitcoin su Libra.

Bitcoin non ha bisogno di permessi per entrare in una Nazione.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Ale88 on July 12, 2019, 02:51:53 AM
Bitcoin non ha bisogno di permessi per entrare in una Nazione.
Molto bella questa frase  ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: hornetsnest on July 12, 2019, 05:08:04 AM

 :) Bump :'(
~El Diablo




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Enea15 on July 13, 2019, 11:35:16 PM


https://www.ilsole24ore.com/art/criptovalute-non-solo-libra-presto-campo-amazon-google-apple-e-netflix-AC8dCQY?fbclid=IwAR1j4kVAydzZM9RFOTOefXQpjstrleiYwOZtmY_x-vr7mBg48_KQoSy09XY


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 15, 2019, 08:13:07 AM
come era ovvio
di google ci stava un tizio (non mi ricordo il nome) che diceva avrebbero fatto a breve

:)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on July 15, 2019, 04:46:04 PM
Domani e mercoledì David Marcus, il papà di Libra, avrà due audizioni di fronte al Parlamento americano riguardo al Progetto.

L'esito di queste audizioni sarà molto importante per stabilire il "se" e il "quando" di Libra.

Inevitabili anche gli effetti sulla quotazione di Bitcoin.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 15, 2019, 06:40:42 PM
Conferenza stampa a sorpresa su Libra di Steven Mnuchin, segretario del tesoro degli Stati Uniti:

https://www.ccn.com/news/watch-steven-mnuchin-crypto-press-conference/2019/07/15/

Boy, Steve is so scared.

https://i.imgur.com/IE74GBk.jpg

I can understand him, but boy, he's going to drown under this wave.



https://www.theblockcrypto.com/wp-content/uploads/2019/07/Steven-Mnuchin-2-getty-1200x675.jpg


Most recurring words:

KYC/AML
Terrorists
Money Laundering
Illicit
Regulators/Regulation
Crime
Fraud

Notable Quotes:
"We don't want bad actors (money launderers, terrorists, tax evasion) using cryptocurrencies"
"Cryptocurrencies pose a national security issue"
"I am not comfortable with Facebook launching a cryptocurrency"
"I am not comfortable today. They and others have a lot of work to do before I am comfortable"
"Treasury takes very seriously the role US dollar as world reserve currency"

Articolo di un giornalista vero:

https://www.ccn.com/news/steven-mnuchin-crypto-regulation/2019/07/15/


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 15, 2019, 07:19:10 PM
Most recurring words:

KYC/AML
Terrorists
Money Laundering
Illicit
Regulators/Regulation
Crime
Fraud
USD supremacy

Notable Quotes:
"We don't want bad actors (money launderers, Terrorists, frausters) using Cryptocurrencies"
"I am not comfortable with Facebook launching a cryptocurrency"
"I am not comfortable today. They and others have a lot of work to do before I am comfortable"

Se il buon giorno si vede dal mattino, siam messi male   >:(

C'è da sperare che questo atteggiamento di contrasto sia davvero mirato solo a Libra, non alle cripto in generale. Tuttavia come già dissi qualche settimana fa, potrebbero anche cogliere l'occasione della lotta a Libra per allargare il raggio d'azione a tutte le cripto in generale......
Su questo thread si diceva che questi pareri contrari potrebbero essere solo mosse per far vedere che non è già tutto studiato per sostenere Libra (visto che essendo il progetto a forte guida USA potrebbe esserci un interesse nazionale dietro), ma imho le voci di contrasto stanno diventando tante e soprattutto dalle persone che contano. E' difficile che persone di questo calibro facciano poi marcia indietro, perderebbero la faccia.
Sperem.....



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 15, 2019, 07:59:22 PM

"Treasury takes very seriously the role US dollar as world reserve currency"


Il punto è tutto qui.
Gli Stati Uniti non possono permettersi di perdere il controllo che il dollaro gioca a livello mondiale.
Se non fermano immediatamente sul nascere questi fenomeni ancora allo stato embrionale, possono ritrovarsi improvvisamente troppo grossi.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on July 16, 2019, 06:19:25 AM

"Treasury takes very seriously the role US dollar as world reserve currency"


Il punto è tutto qui.
Gli Stati Uniti non possono permettersi di perdere il controllo che il dollaro gioca a livello mondiale.
Se non fermano immediatamente sul nascere questi fenomeni ancora allo stato embrionale, possono ritrovarsi improvvisamente troppo grossi.

...e non possono permettersi di avere un concorrente come Libra la cui offerta (e base circolante) sarà basata solo sulla domanda. L'offerta di dollari non sarà mai basata sulla domanda, ma dovrà sempre superarla, per ragioni di politica monetaria. Questo rende reale la possibilità che Libra possa diventare nel tempo una moneta più scarsa e più stabile delle valute fiat. Più economicamente e facilmente trasferibile lo sarà da subito, grazie all'uso della blockchain. Ci sono tutti gli ingredienti quindi perchè quindi possa essere un competitor migliore. E questo non possono proprio permetterselo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on July 16, 2019, 06:30:52 AM
Un confronto riassuntivo Libra-Bitcoin

https://i.imgur.com/tgE2UVq.png

https://i.imgur.com/OVhvu0p.png


Fonte: https://coincenter.org/entry/the-differences-between-bitcoin-and-libra-should-matter-to-policymakers


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 16, 2019, 08:38:38 AM

"Treasury takes very seriously the role US dollar as world reserve currency"


Il punto è tutto qui.
Gli Stati Uniti non possono permettersi di perdere il controllo che il dollaro gioca a livello mondiale.
Se non fermano immediatamente sul nascere questi fenomeni ancora allo stato embrionale, possono ritrovarsi improvvisamente troppo grossi.

...e non possono permettersi di avere un concorrente come Libra la cui offerta (e base circolante) sarà basata solo sulla domanda. L'offerta di dollari non sarà mai basata sulla domanda, ma dovrà sempre superarla, per ragioni di politica monetaria. Questo rende reale la possibilità che Libra possa diventare nel tempo una moneta più scarsa e più stabile delle valute fiat. Più economicamente e facilmente trasferibile lo sarà da subito, grazie all'uso della blockchain. Ci sono tutti gli ingredienti quindi perchè quindi possa essere un competitor migliore. E questo non possono proprio permetterselo.

Ovviamente non succederà tutto dall’oggi al domani, sarà un processo graduale.
Se fossi nei panni di Powell sarei preoccupato, ma sarei ancora più preoccupato fossi a capo della banca centrale argentina, o turca, o venezuelana o... (inserite qui una banca centrale di una Fiat shitcoin a caso).
È praticamente un no brainer per un argentino spostare immediatamente della ricchezza su libra, per provare a sottrarla al circolo vizioso dell’inflazione.
A quel punto sarà interessante come faranno quelli di FB a “difendere” la propria valuta da questo apporto di valute “deboli”. Immagino che se ne vorranno disfare al più presto, per non indebolire troppo il “paniere di riserve“ di Libra e difenderne quindi il valore. Insomma, per la mia formazione e storia personale sarà questo l’aspetto che mi interesserà di più: come gestiranno le “asset reserves” i “banchieri centrali” di Libra.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on July 16, 2019, 09:23:30 AM

"Treasury takes very seriously the role US dollar as world reserve currency"


Il punto è tutto qui.
Gli Stati Uniti non possono permettersi di perdere il controllo che il dollaro gioca a livello mondiale.
Se non fermano immediatamente sul nascere questi fenomeni ancora allo stato embrionale, possono ritrovarsi improvvisamente troppo grossi.


La discussioni delle istituzioni su Libra sembra di principio,
fatta per problemi politici, socio-economici...

In realtà è solo un modo elegante per chiedere una parte dei frutti futuri, vantaggi di vario tipo per un rafforzamento della posizione del dollaro, a fronte di una legislazione di favore come contraccambio.

Ricordiamoci che Facebook da solo ha una capitalizzazione e un valore di borsa 2,5~3 volte superiore a tutta la borsa italiana.
Il gruppo di aziende dietro Libra... 30 volte ? 50 ?

Sarà estremamente difficile fermare certe pressioni...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 16, 2019, 09:49:46 AM

"Treasury takes very seriously the role US dollar as world reserve currency"


Il punto è tutto qui.
Gli Stati Uniti non possono permettersi di perdere il controllo che il dollaro gioca a livello mondiale.
Se non fermano immediatamente sul nascere questi fenomeni ancora allo stato embrionale, possono ritrovarsi improvvisamente troppo grossi.


La discussioni delle istituzioni su Libra sembra di principio,
fatta per problemi politici, socio-economici...

In realtà è solo un modo elegante per chiedere una parte dei frutti futuri, vantaggi di vario tipo per un rafforzamento della posizione del dollaro, a fronte di una legislazione di favore come contraccambio.

Ricordiamoci che Facebook da solo ha una capitalizzazione e un valore di borsa 2,5~3 volte superiore a tutta la borsa italiana.
Il gruppo di aziende dietro Libra... 30 volte ? 50 ?

Sarà estremamente difficile fermare certe pressioni...


Secondo me la prospettiva è quella opposta: il governo impone a FB delle regole restrittive su Libra, pena una regolamentazione penalizzante nei confronti della società di Menlo Park. Il buffetto da 5 miliardi di US è solo uno degli esempi di come il governo possa “punire” una società. Ma pensiamo anche a norme in materia di concorrenza, antitrust o perfino antimonopolistiche.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 16, 2019, 11:19:57 AM
secondo me ci stà...contrasto?..non si può promuovere il decentramento e poi sostenere la centralizzazione.
Il Sig. Zuckerberg, può essere il miglio imprenditore al mondo, ma qui qualcosa non mi sconfinferla...sicuramente mi sbaglio.
forse gli girano le palle per le multe :D :D
Per equità la vedo uguale per eventuali cripto emesse da Banche Centrali.....questo mondo si sta un po troppo incasinando...ma ci stà, il btc è il btc ;)
Il ragionamento è sbagliato?..sicuramente, ma questo è il btc..riflessione, valutazione, cambiamento...ribellione?..mah...si potrebbe definire progresso..la ricerca di qualcosa di meglio?...questo siamo, si vedrà ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 16, 2019, 11:21:49 AM
Ovviamente non succederà tutto dall’oggi al domani, sarà un processo graduale.
Se fossi nei panni di Powell sarei preoccupato, ma sarei ancora più preoccupato fossi a capo della banca centrale argentina, o turca, o venezuelana o... (inserite qui una banca centrale di una Fiat shitcoin a caso).
È praticamente un no brainer per un argentino spostare immediatamente della ricchezza su libra, per provare a sottrarla al circolo vizioso dell’inflazione.
A quel punto sarà interessante come faranno quelli di FB a “difendere” la propria valuta da questo apporto di valute “deboli”. Immagino che se ne vorranno disfare al più presto, per non indebolire troppo il “paniere di riserve“ di Libra e difenderne quindi il valore. Insomma, per la mia formazione e storia personale sarà questo l’aspetto che mi interesserà di più: come gestiranno le “asset reserves” i “banchieri centrali” di Libra.

Sulla parte in grassetto:
non potrebbero semplicemente decidere che useranno sempre e comunque dollari (o altra fiat forte) a copertura di tutte le altre ?
Supponiamo che ci sia un cambio oggi di 1 USD = 42 peso argentini.
Quelli di Libra potrebbero dire:  teniamo 1 USD a riserva per coprire 38 peso (tanto per stare larghi e essere certi che la riserva copra le fluttuazioni di almeno qualche giorno). Non basterebbe ?
Il cambio non potrebbe diventare di colpo favorevole ai peso (moneta debole per definizione) e l'unica che potrebbe rimetterci sarebbe Libra che dovrebbe tener fermi dei dollari in più rispetto a quelli che prevederebbe il cambio standard.
Ma Libra lo farebbe per poter avere il via libera dagli argentini.
Non reggerebbe così il discorso ?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 16, 2019, 11:33:45 AM
Ovviamente non succederà tutto dall’oggi al domani, sarà un processo graduale.
Se fossi nei panni di Powell sarei preoccupato, ma sarei ancora più preoccupato fossi a capo della banca centrale argentina, o turca, o venezuelana o... (inserite qui una banca centrale di una Fiat shitcoin a caso).
È praticamente un no brainer per un argentino spostare immediatamente della ricchezza su libra, per provare a sottrarla al circolo vizioso dell’inflazione.
A quel punto sarà interessante come faranno quelli di FB a “difendere” la propria valuta da questo apporto di valute “deboli”. Immagino che se ne vorranno disfare al più presto, per non indebolire troppo il “paniere di riserve“ di Libra e difenderne quindi il valore. Insomma, per la mia formazione e storia personale sarà questo l’aspetto che mi interesserà di più: come gestiranno le “asset reserves” i “banchieri centrali” di Libra.

Sulla parte in grassetto:
non potrebbero semplicemente decidere che useranno sempre e comunque dollari (o altra fiat forte) a copertura di tutte le altre ?
Supponiamo che ci sia un cambio oggi di 1 USD = 42 peso argentini.
Quelli di Libra potrebbero dire:  teniamo 1 USD a riserva per coprire 38 peso (tanto per stare larghi e essere certi che la riserva copra le fluttuazioni di almeno qualche giorno). Non basterebbe ?
Il cambio non potrebbe diventare di colpo favorevole ai peso (moneta debole per definizione) e l'unica che potrebbe rimetterci sarebbe Libra che dovrebbe tener fermi dei dollari in più rispetto a quelli che prevederebbe il cambio standard.
Ma Libra lo farebbe per poter avere il via libera dagli argentini.
Non reggerebbe così il discorso ?


Non credo funzioni così.
Ho cercato un pò nella documentazione del whitepaper ed allegati vari, ma non ho trovato niente.

Facciamo finta che 1 LIBRA= 1 USD... tanto per capirci.
Se il cambio con il peso fosse 1 USD per 42 ARS (ovvero un cambio ARS/USD 0.0238) ed il tasso forward del cambio fosse  1 USD per 50 ARS (a causa dell'inflazione in argentina - ARSUSD a 0.02) allora di certo libra non potrebbe fare come dici tu, perchè quando gli utenti argentini volessero convertire nuovamente in  Libra in ars ARS a 50, Libra non potrebbe rimborsare. Ricordiamoci che LIBRA è stabile rispetto ad un paniere di valute forti forti (EUR, USD, GBP e YEN , almeno all'inizio). Cosa questo significhi in dettaglio ancora non si sa, ma di certo mi aspetto che libra sia più forte dell'ARS. Quindi di certo le riserve non possono essere detenute in ARS.
 
 


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 16, 2019, 11:51:00 AM
fine anni 80, prima dell'euro si parlava di una valuta occidentale...francamente, non vi seguo, quale è lo scopo?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 16, 2019, 11:57:20 AM
fine anni 80, prima dell'euro si parlava di una valuta occidentale...francamente, non vi seguo, quale è lo scopo?

Una valuta mondiale, emessa da un privato ed imposta non dalla legge (corso forzoso) ma dal mercato .
Una stablecoin privata in concorrenza con quelle publiche. Sogno del un premio Nobel Friedrich Hayek.
Non poco direi.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 16, 2019, 12:16:25 PM
fine anni 80, prima dell'euro si parlava di una valuta occidentale...francamente, non vi seguo, quale è lo scopo?

Una valuta mondiale, emessa da un privato ed imposta non dalla legge (corso forzoso) ma dal mercato .
Una stablecoin privata in concorrenza con quelle publiche. Sogno del un premio Nobel Friedrich Hayek.
Non poco direi.


Con tutto il rispetto del sistema attuale, banche centrali Fmi, etc etc...ma se stiamo qui a sostenere un concetto di libertà e democrazia basato su un sistema di decentramento...adesso cosa facciamo, sosteniamo una valuta centrale di un singolo soggetto?
Ripeto tutto il mio estremo rispetto per un grandissimo imprenditore...ma se già mi girano le palle per il sistema attuale...cosa dovrei fare?...essere contento perchè si sposta il potere da una moltitudine di soggetti istituzionali ad una singola persona?
Scusami, ma direi che sia veramente poco di poco del nulla


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 16, 2019, 12:21:06 PM
fine anni 80, prima dell'euro si parlava di una valuta occidentale...francamente, non vi seguo, quale è lo scopo?

Una valuta mondiale, emessa da un privato ed imposta non dalla legge (corso forzoso) ma dal mercato .
Una stablecoin privata in concorrenza con quelle publiche. Sogno del un premio Nobel Friedrich Hayek.
Non poco direi.


occhio pero, questo e' pur sempre un boomerang

ricordate che il privato obbedisce alle leggi di mercato e ai capricci degli azionisti

non gliene fotte un cazzo di privacy,etica,sostenibilita, niente! controllate il profilo psicologico delle corporation (assumendole a una super-persona)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 16, 2019, 12:21:23 PM
fine anni 80, prima dell'euro si parlava di una valuta occidentale...francamente, non vi seguo, quale è lo scopo?

Una valuta mondiale, emessa da un privato ed imposta non dalla legge (corso forzoso) ma dal mercato .
Una stablecoin privata in concorrenza con quelle publiche. Sogno del un premio Nobel Friedrich Hayek.
Non poco direi.


Con tutto il rispetto del sistema attuale, banche centrali Fmi, etc etc...ma se stiamo qui a sostenere un concetto di libertà e democrazia basato su un sistema di decentramento...adesso cosa facciamo, sosteniamo una valuta centrale di un singolo soggetto?
Ripeto tutto il mio estremo rispetto per un grandissimo imprenditore...ma se già mi girano le palle per il sistema attuale...cosa dovrei fare?...essere contento perchè si sposta il potere da una moltitudine di soggetti istituzionali ad una singola persona?
Scusami, ma direi che sia veramente poco di poco del nulla


No aspetta, non confondere FIAT, LIBRA e BITCOIN, sono tre cose totalmente diverse, che rispondono a necessità diverse.
Io vorrei pagare le tasse in fiat, usare libra per pagare e usare BTC per risparmiare, ad esempio.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on July 16, 2019, 12:39:57 PM
fine anni 80, prima dell'euro si parlava di una valuta occidentale...francamente, non vi seguo, quale è lo scopo?

Una valuta mondiale, emessa da un privato ed imposta non dalla legge (corso forzoso) ma dal mercato .
Una stablecoin privata in concorrenza con quelle publiche. Sogno del un premio Nobel Friedrich Hayek.
Non poco direi.


Con tutto il rispetto del sistema attuale, banche centrali Fmi, etc etc...ma se stiamo qui a sostenere un concetto di libertà e democrazia basato su un sistema di decentramento...adesso cosa facciamo, sosteniamo una valuta centrale di un singolo soggetto?
Ripeto tutto il mio estremo rispetto per un grandissimo imprenditore...ma se già mi girano le palle per il sistema attuale...cosa dovrei fare?...essere contento perchè si sposta il potere da una moltitudine di soggetti istituzionali ad una singola persona?
Scusami, ma direi che sia veramente poco di poco del nulla


No aspetta, non confondere FIAT, LIBRA e BITCOIN, sono tre cose totalmente diverse, che rispondono a necessità diverse.
Io vorrei pagare le tasse in fiat, usare libra per pagare e usare BTC per risparmiare, ad esempio.


quindi il fatto che i tuoi pagamenti restino tracciati, analizzati, profilati da una multinazionale che ha il senso del rispetto della privacy che ben conosciamo, non ti preoccupa minimamente ???


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 16, 2019, 12:44:06 PM
fine anni 80, prima dell'euro si parlava di una valuta occidentale...francamente, non vi seguo, quale è lo scopo?

Una valuta mondiale, emessa da un privato ed imposta non dalla legge (corso forzoso) ma dal mercato .
Una stablecoin privata in concorrenza con quelle publiche. Sogno del un premio Nobel Friedrich Hayek.
Non poco direi.


occhio pero, questo e' pur sempre un boomerang

ricordate che il privato obbedisce alle leggi di mercato e ai capricci degli azionisti

non gliene fotte un cazzo di privacy,etica,sostenibilita, niente! controllate il profilo psicologico delle corporation (assumendole a una super-persona)
ma assolutamente, Babo, quoto...abbiamo oggi almeno degli strumenti di equilibrio...domani non abbiamo più nulla tranne un grande imprenditore


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 16, 2019, 12:59:33 PM
Filippone..non riporto sempre sti quote..escono dei romanzi infiniti ;D..son vecchio rimbambito ;D
No scusami, qui stiamo parlando di uno strumento che può sconvolgere gli equilibri mondiali.
Io sono sempre...non vado a rileggere i miei mess di anni fa, ..non ne ho bisogno, credo di sostenere una mia linea di ragionamento..il sistema attuale ha fatto un sacco di cose buone dal dopoguerra ad oggi.
semplicemente credo che stia in questo decenni mostrando le sue lacune e/o limiti, grandi personaggi come il Sig. Draghi e colleghi forse hanno anche qualche altra cartuccia da giocare..ma il sistema si basa su meccanismi difficilissimi da cambiare.
Io credo si possa spostare una parte del potere dall'uomo ad un protocollo...il quale permetta la partecipazione di una serie innumerevole di soggetti anche al di fuori della politica..e soprattutto se così fosse, si possa togliere il potere a quei soggetti che usano oggi la poltrona per una serie di cose che in un modo o nell'altro ritornino a loro vantaggio.
la corruzione, il terrorismo, le schifezze di tutti i tipi rientrerebbero automaticamente in un sistema basato sul decentramento...adesso pensiamo che tutto questo possa cambiare affidandoci ad una cripto in mano ad una multinazionale?...dai no, in un forum come questo non possiamo sostenere queste idee.
Sarà uno strumento per portare a conoscenza miliardi di persone di cosa è un wallet?..un exchange?..una cripto...benissimo...altre obbiettivi? benissimo, ma io personalmente credo nel btc come uno strumento rivoluzionario per i decenni a venire sotto l'aspetto politico/sociale ..conseguentemente al decentramento.....non riesco..ma sicuramente potrei sbagliare, a sostenere un progetto centralizzato su una singola azienda per quanto ammirabile....
Non sopporto nemmeno gli asterischi su coinmarketcap...e perfino su eth mi sono esposto dicendo che è un titolo....ha chiesto fondi per partire, ma la sec ha detto diversamente ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 16, 2019, 01:07:23 PM
fine anni 80, prima dell'euro si parlava di una valuta occidentale...francamente, non vi seguo, quale è lo scopo?

Una valuta mondiale, emessa da un privato ed imposta non dalla legge (corso forzoso) ma dal mercato .
Una stablecoin privata in concorrenza con quelle publiche. Sogno del un premio Nobel Friedrich Hayek.
Non poco direi.


Con tutto il rispetto del sistema attuale, banche centrali Fmi, etc etc...ma se stiamo qui a sostenere un concetto di libertà e democrazia basato su un sistema di decentramento...adesso cosa facciamo, sosteniamo una valuta centrale di un singolo soggetto?
Ripeto tutto il mio estremo rispetto per un grandissimo imprenditore...ma se già mi girano le palle per il sistema attuale...cosa dovrei fare?...essere contento perchè si sposta il potere da una moltitudine di soggetti istituzionali ad una singola persona?
Scusami, ma direi che sia veramente poco di poco del nulla


No aspetta, non confondere FIAT, LIBRA e BITCOIN, sono tre cose totalmente diverse, che rispondono a necessità diverse.
Io vorrei pagare le tasse in fiat, usare libra per pagare e usare BTC per risparmiare, ad esempio.


quindi il fatto che i tuoi pagamenti restino tracciati, analizzati, profilati da una multinazionale che ha il senso del rispetto della privacy che ben conosciamo, non ti preoccupa minimamente ???

Certo che mi preoccupa, ma il punto è che loro tracceranno solo i pagamente che IO deciderò di mostrare loro. é importante che ci sianun sistema di OPT OUT (cash fiat o BTC).
Inomma dai, pagare una pizza in bitcoin è un'impresa impossibile, magari pagare in libra sarà possibile. a quel punto perchè rinunicare per partito preso?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 16, 2019, 07:36:28 PM
Ovviamente non succederà tutto dall’oggi al domani, sarà un processo graduale.
Se fossi nei panni di Powell sarei preoccupato, ma sarei ancora più preoccupato fossi a capo della banca centrale argentina, o turca, o venezuelana o... (inserite qui una banca centrale di una Fiat shitcoin a caso).
È praticamente un no brainer per un argentino spostare immediatamente della ricchezza su libra, per provare a sottrarla al circolo vizioso dell’inflazione.
A quel punto sarà interessante come faranno quelli di FB a “difendere” la propria valuta da questo apporto di valute “deboli”. Immagino che se ne vorranno disfare al più presto, per non indebolire troppo il “paniere di riserve“ di Libra e difenderne quindi il valore. Insomma, per la mia formazione e storia personale sarà questo l’aspetto che mi interesserà di più: come gestiranno le “asset reserves” i “banchieri centrali” di Libra.

Sulla parte in grassetto:
non potrebbero semplicemente decidere che useranno sempre e comunque dollari (o altra fiat forte) a copertura di tutte le altre ?
Supponiamo che ci sia un cambio oggi di 1 USD = 42 peso argentini.
Quelli di Libra potrebbero dire:  teniamo 1 USD a riserva per coprire 38 peso (tanto per stare larghi e essere certi che la riserva copra le fluttuazioni di almeno qualche giorno). Non basterebbe ?
Il cambio non potrebbe diventare di colpo favorevole ai peso (moneta debole per definizione) e l'unica che potrebbe rimetterci sarebbe Libra che dovrebbe tener fermi dei dollari in più rispetto a quelli che prevederebbe il cambio standard.
Ma Libra lo farebbe per poter avere il via libera dagli argentini.
Non reggerebbe così il discorso ?


Non credo funzioni così.
Ho cercato un pò nella documentazione del whitepaper ed allegati vari, ma non ho trovato niente.

Facciamo finta che 1 LIBRA= 1 USD... tanto per capirci.
Se il cambio con il peso fosse 1 USD per 42 ARS (ovvero un cambio ARS/USD 0.0238) ed il tasso forward del cambio fosse  1 USD per 50 ARS (a causa dell'inflazione in argentina - ARSUSD a 0.02) allora di certo libra non potrebbe fare come dici tu, perchè quando gli utenti argentini volessero convertire nuovamente in  Libra in ars ARS a 50, Libra non potrebbe rimborsare. Ricordiamoci che LIBRA è stabile rispetto ad un paniere di valute forti forti (EUR, USD, GBP e YEN , almeno all'inizio). Cosa questo significhi in dettaglio ancora non si sa, ma di certo mi aspetto che libra sia più forte dell'ARS. Quindi di certo le riserve non possono essere detenute in ARS.
 
 

Sì scusa, stiamo dicendo la stessa cosa ma ho invertito io l'esempio: dal cambio 1 USD = 42 peso avrei dovuto evolvere (nel mio esempio) verso un cambio peggiore per peso ovvero 1USD = 46 peso invece di scrivere 38 come ho fatto.
L'idea era appunto  definire un paniere di una (o poche come hai riportato tu) valute forti a garanzia di tante altre deboli, per questo avevo scritto nella prima frase (mi quoto):

Quote
non potrebbero semplicemente decidere che useranno sempre e comunque dollari (o altra fiat forte) a copertura di tutte le altre ?

Quindi - corretto il mio errore - ripropongo la domanda:
non potrebbero semplicemente decidere che useranno sempre e comunque dollari (o altra fiat forte) a copertura di tutte le altre ?

Del resto nell'ipotesi di un paniere di una o poche valute forti, si avrebbe la quasi certezza di poter scambiare in futuro con valute deboli a proprio vantaggio , quindi perché non farlo ?




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 16, 2019, 08:32:20 PM

Quote
non potrebbero semplicemente decidere che useranno sempre e comunque dollari (o altra fiat forte) a copertura di tutte le altre ?

Quindi - corretto il mio errore - ripropongo la domanda:
non potrebbero semplicemente decidere che useranno sempre e comunque dollari (o altra fiat forte) a copertura di tutte le altre ?

Del resto nell'ipotesi di un paniere di una o poche valute forti, si avrebbe la quasi certezza di poter scambiare in futuro con valute deboli a proprio vantaggio , quindi perché non farlo ?


Ripeto,
ancora nessuna sa bene come funzionerà, quindi possiamo solo fare ipotesi.
Di certo loro vogliono creare una stablecoin: il valore di Libra non dipenderà da domanda ed offerta, ma sarà "Stabile" perché ad ogni tot  di valuta fiat che entra il Libra corrisponderà l'emissione di Libra. Il tuto accadrà nel verso contrario in caso di conversione da Libra in fiat.
Ok, ma stabile rispetto a cosa?
Questa è la vera domanda.
Sicuramente NON sarà una stablecoin rispetto al dollaro: altrimenti sarebbe una specie di virtualUSD, per gli utenti americani sarebbe 1 LIBRA=1 USD, ma per gli utenti europei, o asiatici, il valore cambierebbe a seconda delle fluttuazioni del tasso di cambio.
Inoltre il dollaro non è stabile , lo sappiamo, ma perde progressivamente di prezzo nel tempo a causa dell'inflazione,. Anche questa è una variazione che una "stablecoin" vuole limitare.
Allora sarà stabile rispetto ad un paniere di valute, e, quasi sicuramente di commodities.
Quindi possiamo immaginare che le riserve di libra saranno detenute in asset denominati nelle 4 valute maggiori (USD, EUR, JPY e GBP guarda caso le stesse valute degli SDR dell' IMF (https://www.imf.org/en/About/Factsheets/Sheets/2016/08/01/14/51/Special-Drawing-Right-SDR)) oltre che commodities (oroin primis, che ha il vantaggio di essere una merce trasversale, essendo quotata contro le principali valute).
e poi? Come si ribilanceranno questi asset? Ogni quanto? Con tassi negativi come ci si comporta?
Se FB compra oro, dove lo tiene? Comprerà solo oro fisico o anche oro digitale?
Sono tutte domane a mio avviso interessanti, che personalmente mi incuriosiscono moltissimo, ma che almeno ancora per un po , rimarranno senza risposta.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on July 17, 2019, 10:43:29 AM


Scusate la domanda forse sciocca, ma la mia impressione è che questi al di la degli annunci stiano ancora arzigogolandoci sopra al progetto, e mentre da una parte approfittano della pubblicità generata dall'altra analizzano le reazioni ufficiali proprio per verificare le varie possibilità.

Già emettere una stablecoin non agganciata a una sola moneta ma a un paniere presenta delle difficoltà non indifferenti, anche nelle funzioni di exchange, in fondo loro non possono operare come una banca centrale.
 
Non è che questi ripiegheranno e alla fine si limiteranno a un semplice sistema di pagamento, una evoluzione stile Wechat o Alipay che già milioni di cinesi usano?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 17, 2019, 10:55:36 AM


Scusate la domanda forse sciocca, ma la mia impressione è che questi al di la degli annunci stiano ancora arzigogolandoci sopra al progetto, e mentre da una parte approfittano della pubblicità generata dall'altra analizzano le reazioni ufficiali proprio per verificare le varie possibilità.

Già emettere una stablecoin non agganciata a una sola moneta ma a un paniere presenta delle difficoltà non indifferenti, anche nelle funzioni di exchange, in fondo loro non possono operare come una banca centrale.
 
Non è che questi ripiegheranno e alla fine si limiteranno a un semplice sistema di pagamento, una evoluzione stile Wechat o Alipay che già milioni di cinesi usano?

Potrebbero, però se lo facessero (cioè se si accontentassero di creare un nuovo sistema di pagamento seppur diffusissimo) rinuncerebbero a due cose che invece credo siano nel mirino di FB:

1) saltare sul treno delle cripto, tema che è sulla bocca di molti e non vedo perché dovrebbero volerlo lasciare ad altri (se loro rinunciassero altri ci proverebbero)

2) proseguire con Libra vorrebbe davvero dire ampliare enormemente il loro potere, la loro sfera di influenza, proprio perché sconfinerebbero in un territorio che è sempre stato presidiato da altri (banche, autorità centrali, ....).

Soprattutto il punto 2) mi sembra la vera molla che potrebbe portarli ad andare avanti. Ricordiamoci che ormai sono colossi che in qualche caso superano il potere di alcuni stati, perché fermarsi ?




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on July 17, 2019, 12:45:05 PM
Lettura interessante anche se alcune parti non le condivido

https://www.agi.it/economia/libra_facebook_rischi_opportunita-5844825/news/2019-07-16/

Sono però d'accordo su questo:

Quote
econdo Luciano Serra, co-fondatore di Iconium, società italiana d'investimento su progetti blockchain, le dichiarazioni di Trump, per quanto frontali, rappresentano più che altro un segnale: “Sono l'inizio di un negoziato che porterà a un compromesso. Facebook non può pensare di fare tutto in barba alle norme, ma non credo che abbia promosso un progetto del genere senza un via libera di massima o un avvio della discussione con i regolatori”.

“Non sappiamo - afferma Minenna - se siano stati fatti approfondimenti o se il presidente degli Stati Uniti ha deciso di commentare perché qualcosa non è andato secondo il suo orientamento. Trump è imprevedibile e dare una linea su cosa pensa di Libra fa parte del suo marketing politico”.

Ad ogni modo, è convinto Serra, “è difficile che i regolatori si astengano senza porre condizioni, ad esempio sull'identità dei clienti, sul riciclaggio e sui pagamenti in nero. Ma allo stesso tempo non possono bloccare il processo, perché è sovranazionale e perché è in corso una guerra tecnologia con la Cina. È chiaro che chi imponesse divieti si troverebbero a inseguire su una tecnologia che potrebbe essere trainante nei prossimi vent'anni. Bisognerà quindi mediare tra innovazione, libertà e Stati sovrani”.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 17, 2019, 02:14:43 PM


Scusate la domanda forse sciocca, ma la mia impressione è che questi al di la degli annunci stiano ancora arzigogolandoci sopra al progetto, e mentre da una parte approfittano della pubblicità generata dall'altra analizzano le reazioni ufficiali proprio per verificare le varie possibilità.

Già emettere una stablecoin non agganciata a una sola moneta ma a un paniere presenta delle difficoltà non indifferenti, anche nelle funzioni di exchange, in fondo loro non possono operare come una banca centrale.
 
Non è che questi ripiegheranno e alla fine si limiteranno a un semplice sistema di pagamento, una evoluzione stile Wechat o Alipay che già milioni di cinesi usano?

Potrebbero, però se lo facessero (cioè se si accontentassero di creare un nuovo sistema di pagamento seppur diffusissimo) rinuncerebbero a due cose che invece credo siano nel mirino di FB:

1) saltare sul treno delle cripto, tema che è sulla bocca di molti e non vedo perché dovrebbero volerlo lasciare ad altri (se loro rinunciassero altri ci proverebbero)

2) proseguire con Libra vorrebbe davvero dire ampliare enormemente il loro potere, la loro sfera di influenza, proprio perché sconfinerebbero in un territorio che è sempre stato presidiato da altri (banche, autorità centrali, ....).

Soprattutto il punto 2) mi sembra la vera molla che potrebbe portarli ad andare avanti. Ricordiamoci che ormai sono colossi che in qualche caso superano il potere di alcuni stati, perché fermarsi ?



Punto 2
Se il progetto verrà portato avanti da FB direttamente, secondo me verranno fermati, se come sembra l'associazione è completamente staccata da FB, forse no.
Perchè fermarsi? bella domanda
ma perchè andare avanti?..qualcuno un giorno mi deve cercare di spiegare quale sia l'utilità di una stable, rispetto a quanto abbiamo oggi... già più che consolidato e funzionante.
Non mi sono mai avventurato nel mondo Ico, non mi hanno mai dato fiducia, ne tanto meno capisco a cosa possa servire una stablecoin.
Emessa da un colosso privato,..mah forse per portare a conoscenza dell'ambiente il grande pubblico?, ma per il resto
Emessa da una Banca Centrale, a mio vedere ancora peggio, salta un anello della catena del funzionamento delle cose...e se per caso...dico per caso ci fosse una grande crisi, a mio vedere ne esce un putiferio


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on July 17, 2019, 07:17:33 PM
https://www.repubblica.it/economia/2019/07/17/news/g7_la_francia_contro_libra_non_puo_essere_una_moneta_sovrana_-231394310 (https://www.repubblica.it/economia/2019/07/17/news/g7_la_francia_contro_libra_non_puo_essere_una_moneta_sovrana_-231394310)

ma che senso ha la frase "non può diventare una valuta sovrana"? A FB & C. non frega nulla che la libra sia etichettata come "sovrana", sanno benissimo che resterà una moneta privata, alternativa a quelle a corso legale... gli interessa semplicemente che diventi il mezzo di pagamento di maggiore adozione a livello globale.

Leggere queste cose fa pensare che chi è al potere non riesce proprio ad andare oltre i propri schemi e i propri limitati orizzonti... dinosauri condannati all'estinzione.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 17, 2019, 07:27:33 PM
....... [cut]
ma perchè andare avanti?..qualcuno un giorno mi deve cercare di spiegare quale sia l'utilità di una stable, rispetto a quanto abbiamo oggi... già più che consolidato e funzionante.
Non mi sono mai avventurato nel mondo Ico, non mi hanno mai dato fiducia, ne tanto meno capisco a cosa possa servire una stablecoin.
Emessa da un colosso privato,..mah forse per portare a conoscenza dell'ambiente il grande pubblico?, ma per il resto
Emessa da una Banca Centrale, a mio vedere ancora peggio, salta un anello della catena del funzionamento delle cose...e se per caso...dico per caso ci fosse una grande crisi, a mio vedere ne esce un putiferio

Ma questa non sarebbe una Ico, non c'entra nulla con le ico.
Per rispondere alla domanda in grassetto: qui si tratterebbe di una moneta universale, usabile da chiunque abbia un account FB (quindi tutti), usabile anche per cifre irrisorie, e quasi certamente che richiederà conoscenza tecnica ZERO per essere usata.
Domando: cosa c'è oggi che abbia TUTTE queste caratteristiche?
Non c'è nulla....
Non c'è Paypal che tenga, non c'è carta di credito, non c'è fiat né una qualsiasi cripto a noi nota che abbia tutte queste caratteristiche insieme.

Aggiungi poi che il fatto di essere una stable sarebbe un plus notevole per alcune popolazioni.




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 17, 2019, 08:45:57 PM
 ;D ;D, so benissimo che non è una Ico  ;)
Era un riferimento generale a tutto quanto sta accadendo dalla nascita del btc in poi....
Che lo usino tutti proprio no, non il sottoscritto almeno, mai avuto account FB e mai lo avró come tutti gli altri social in generale.
Telegram ristretto all'ambito family e amici..basta e avanza.
Diciamo peró che fossi un utente FB, non conosco l'aspetto tecnico del progetto per cui sbaglieró sicuro, ma cosa dovrei fare?? mettere i miei soldi in una Block privata di un imprenditore?...no, per me no, pago in btc, che è meglio.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on July 17, 2019, 09:07:12 PM
La parola shitcoin pronunciata al congresso degli stati uniti d'america  :D

https://twitter.com/Xentagz/status/1151587356425760774?s=19


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on July 17, 2019, 09:19:08 PM
"Il mondo che Satoshi Nakamoto ha concepito e altri stanno costruendo, è una forza inarrestabile e i governi non possono fermare questa innovazione. Quelli che hanno provato hanno gia fallito.Facebook o non Facebook".  Deputato Patrick McHenry, Congresso Stati Uniti d'America.

https://twitter.com/StopAndDecrypt/status/1151517063275581446?s=19


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 18, 2019, 07:15:03 AM
"Il mondo che Satoshi Nakamoto ha concepito e altri stanno costruendo, è una forza inarrestabile e i governi non possono fermare questa innovazione. Quelli che hanno provato hanno gia fallito.Facebook o non Facebook".  Deputato Patrick McHenry, Congresso Stati Uniti d'America.

https://twitter.com/StopAndDecrypt/status/1151517063275581446?s=19

Quoto quanto scrivi, mi permetto di esprimere una mia idea ulteriore, quando si rivedrà la dominance al 95%, secondo me sarà meglio per questo  mondo.
Confido che tutti i cervelli che si stanno impegnando sotto l'aspetto tecnico, trovino un modo semplice e funzionale per un vero utilizzo di massa.
Ci vorrà tempo e tanta testa...ma per ora vedo tante scopiazzature, idee che considero farlocche ..del tipo che ogni singolo commerciante o azienda possa avare un suo token etc etc, stablecoin, e chi più ne ha più ne metta.
Mi sbaglierò, ma per ora resto di questa idea
btc-block/block-btc, levi la parola btc, resta un corpo senz'anima


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 18, 2019, 07:50:37 AM
"Il mondo che Satoshi Nakamoto ha concepito e altri stanno costruendo, è una forza inarrestabile e i governi non possono fermare questa innovazione. Quelli che hanno provato hanno gia fallito.Facebook o non Facebook".  Deputato Patrick McHenry, Congresso Stati Uniti d'America.

https://twitter.com/StopAndDecrypt/status/1151517063275581446?s=19

una forza inarrestabile perche l'evoluzione tecnologica e' cosi
con buona pace dei vari detrattori ignoranti che si fissano sulle stronzate piuttosto che sulla sostanza

la blockchain e' una tecnologia spettacolare, ai livelli di internet - oggi non e' capita - domani sara inevitabile usarla


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 18, 2019, 08:50:42 AM
https://cryptonomist.ch/2019/07/18/blockstream-aggiornamento-lightning-network/


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 18, 2019, 09:02:15 AM
https://cryptonomist.ch/2019/07/18/blockstream-aggiornamento-lightning-network/

Ottima notizia.
Ci sono due implementazioni principali di Lightning Network:
C Lightning, implementazione "di Blockstream"
LND implementazione di Lightning Labs

Ognuna ha i propri pregi e difetti. La prima più stabile e robusta, ma più "scarna".
La seconda offre più feature, ma anche è più prona ad errori, bugs e loss of funds.
Ricordiamoci che dopo più di un anno, stiamo appena uscendo dalla fase reckless di LN.
Li sopra i fondi sono a rischio, non solo perché alla fine sono sempre BTC, ma proprio per la concreta possibilità di "perdere" i propri fondi.

L'unico appunto è che sebbene Libra sia concorrente delle carte di credito, ed anche LN sia concorrente delle medesime, mi pare un pò fuori tema rispetto al thread come notizia!
 


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 18, 2019, 10:21:56 AM
chiedo venia, è l'età :D :D
proseguivo col mio pensiero in merito a cosa penso di Libra confondendo la mia opinione in senso generale ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on July 18, 2019, 03:18:46 PM
Traccio un mio parere personale su Libra, basato solo sulle news uscite finora.

Di Libra io apprezzo finora tre cose:

1)Libra è basata su blockchain e il suo codice sarà open source, copiando quasi al 100% software scritto dagli sviluppatori Bitcoin/Ethereum. In più sarà (già è) un enorme sponsor/veicolo di accesso/strumento di conoscenza delle criptovalute per la massa. E' probabile che se Bitcoin diventerà mainstream, lo farà molto anche grazie a Libra. Ciò che è successo ieri al Congresso USA è significativo: doveva essere un'audizione su Libra, alla fine si è parlato più di Bitcoin che di Libra. Scoprendo  che molti deputati hanno posizioni molto aperte su Bitcoin. Non ci sono solo gli oscurantisti che parlano come dischi rotti di terrorismo e minaccia alla sicurezza pubblica, per fortuna.

1)Che sarà una moneta facoltativa e non obbligatoria come le fiat. Io sarò sempre libero di non accettare e/o non usare Libra, se voglio. Mentre sono obbligato dalla legge ad accettare/usare dollari/euro/yen/bolivar....., per quanto essi mi possano fare schifo come monete.

2)Che sarà (se sarà) una moneta regolata semplicemente dalla domanda e dall'offerta. Più persone richiedono Libra, più libra vengono create. Viceversa, più libra vengono distrutte. Molto semplicemente ed in modo completamente diverso dalla creazione di valute fiat. Nessuna moneta creata artificialmente per finanziare QE, alimentare rally di Borsa, tappare i buchi nelle Banche, abbassare i rendimenti del debito pubblico... e tutte le altre nefandezze che i nostri banchieri centrali fanno da decenni,  con particolare impegno e dedizione dalla crisi del 2008 in poi.

Una moneta privata, che ognuno di noi può liberamente decidere di accettare o rifiutare, regolata solo dalle leggi di mercato.

Questo mi piace molto.

Un altra cosa (mezzo) positiva è quella a cui faceva cenno fillippone qualche post indietro: Libra, per i paesi ad alta inflazione, sarà un modo indiretto per accedere ad una valuta "estera" più stabile senza passare dal circuito bancario. Anche questo è positivo. Il problema è che secondo me non durerà: essendo Libra centralizzata non passerà molto tempo prima che il Governo del Venezuela o dell'Argentina impediscano a Libra di entrare nei loro Paesi. L'India ha già annunciato che di Libra nel subcontinente non se ne parla. Ecco una grossa differenza rispetto a Bitcoin.

Fine delle cose positive.

Cose negative, quasi tutto il resto. In modo particolare:

1)Devo fidarmi della custodia delle riserve. Libra è, come ho già scritto in altro thread, moneta fiduciaria al quadrato. Bitcoin non è moneta fiduciaria perchè non è emessa da nessuno, La moneta fiat è fiduciaria perchè se lo Stato va a rotoli, la moneta emessa da quello Stato fa la stessa fine, Libra è moneta fiduciaria al quadrato perchè andrà a rotoli in uno qualsiasi dei due eventi a) Se la/e moneta/e fiat a cui è ancorata andrà/andranno a gambe all'aria 2)Se il Consorzio bara, non tiene in forma liquida il 100% del collaterale e viene scoperto

2)Libra sarà una valuta che arricchirà a dismisura un consorzio di aziende già ricche sfondate tramite lo sfruttamento dei nostri dati e sarà una forma di finanziamento quasi gratuito per queste aziende. Milioni di persone la useranno, inconsapevoli di questo sfruttamento, e penseranno pure di usare una super figata tecnologica, quando con un briciolo di sforzo intellettuale in più potrebbero installarsi un loro full node LN ,altro che Libra. Ma vallo a spiegare all'intertonto medio.  ;D

3)Nel WP è contenuta una evidente menzogna: Libra non sarà mai permissionless, nemmeno fra 100 anni. Ieri Facebook ha dichiarato, di fronte al Congresso, che Libra sarà conforme alla normativa KYC/AML. Non è possibile per una criptovaluta essere al tempo stesso permissionless e conforme alle norme antiriciclaggio: l'assenza di permessi implica un accesso pseudonimo che non è compatibile con quelle norme. O una o l'altro. Su questo,come su molto altro, siamo sicuri che ci stanno raccontando una balla.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 18, 2019, 03:39:42 PM
<snip>
Ottimo post, ma sono a zero sMerits.
Appena potrò, elargirò!



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on July 18, 2019, 04:51:10 PM
Traccio un mio parere personale su Libra, basato solo sulle news uscite finora.

Di Libra io apprezzo finora tre cose:

1)Libra è basata su blockchain e il suo codice sarà open source, copiando quasi al 100% software scritto dagli sviluppatori Bitcoin/Ethereum. In più sarà (già è) un enorme sponsor/veicolo di accesso/strumento di conoscenza delle criptovalute per la massa. E' probabile che se Bitcoin diventerà mainstream, lo farà molto anche grazie a Libra. Ciò che è successo ieri al Congresso USA è significativo: doveva essere un'audizione su Libra, alla fine si è parlato più di Bitcoin che di Libra. Scoprendo  che molti deputati hanno posizioni molto aperte su Bitcoin. Non ci sono solo gli oscurantisti che parlano come dischi rotti di terrorismo e minaccia alla sicurezza pubblica, per fortuna.

1)Che sarà una moneta facoltativa e non obbligatoria come le fiat. Io sarò sempre libero di non accettare e/o non usare Libra, se voglio. Mentre sono obbligato dalla legge ad accettare/usare dollari/euro/yen/bolivar....., per quanto essi mi possano fare schifo come monete.

2)Che sarà (se sarà) una moneta regolata semplicemente dalla domanda e dall'offerta. Più persone richiedono Libra, più libra vengono create. Viceversa, più libra vengono distrutte. Molto semplicemente ed in modo completamente diverso dalla creazione di valute fiat. Nessuna moneta creata artificialmente per finanziare QE, alimentare rally di Borsa, tappare i buchi nelle Banche, abbassare i rendimenti del debito pubblico... e tutte le altre nefandezze che i nostri banchieri centrali fanno da decenni,  con particolare impegno e dedizione dalla crisi del 2008 in poi.

Una moneta privata, che ognuno di noi può liberamente decidere di accettare o rifiutare, regolata solo dalle leggi di mercato.

Questo mi piace molto.

Un altra cosa (mezzo) positiva è quella a cui faceva cenno fillippone qualche post indietro: Libra, per i paesi ad alta inflazione, sarà un modo indiretto per accedere ad una valuta "estera" più stabile senza passare dal circuito bancario. Anche questo è positivo. Il problema è che secondo me non durerà: essendo Libra centralizzata non passerà molto tempo prima che il Governo del Venezuela o dell'Argentina impediscano a Libra di entrare nei loro Paesi. L'India ha già annunciato che di Libra nel subcontinente non se ne parla. Ecco una grossa differenza rispetto a Bitcoin.

Fine delle cose positive.

Cose negative, quasi tutto il resto. In modo particolare:

1)Devo fidarmi della custodia delle riserve. Libra è, come ho già scritto in altro thread, moneta fiduciaria al quadrato. Bitcoin non è moneta fiduciaria perchè non è emessa da nessuno, La moneta fiat è fiduciaria perchè se lo Stato va a rotoli, la moneta emessa da quello Stato fa la stessa fine, Libra è moneta fiduciaria al quadrato perchè andrà a rotoli in uno qualsiasi dei due eventi a) Se la/e moneta/e fiat a cui è ancorata andrà/andranno a gambe all'aria 2)Se il Consorzio bara, non tiene in forma liquida il 100% del collaterale e viene scoperto

2)Libra sarà una valuta che arricchirà a dismisura un consorzio di aziende già ricche sfondate tramite lo sfruttamento dei nostri dati e sarà una forma di finanziamento quasi gratuito per queste aziende. Milioni di persone la useranno, inconsapevoli di questo sfruttamento, e penseranno pure di usare una super figata tecnologica, quando con un briciolo di sforzo intellettuale in più potrebbero installarsi un loro full node LN ,altro che Libra. Ma vallo a spiegare all'intertonto medio.  ;D

3)Nel WP è contenuta una evidente menzogna: Libra non sarà mai permissionless, nemmeno fra 100 anni. Ieri Facebook ha dichiarato, di fronte al Congresso, che Libra sarà conforme alla normativa KYC/AML. Non è possibile per una criptovaluta essere al tempo stesso permissionless e conforme alle norme antiriciclaggio: l'assenza di permessi implica un accesso pseudonimo che non è compatibile con quelle norme. O una o l'altro. Su questo,come su molto altro, siamo sicuri che ci stanno raccontando una balla.


C'è un problema che non so se sarà bucato e superato da Libra, piuttosto che da Bitcoin.
Quando si parla di adozione di massa si pensa all'acquisto di qualcosa... una birra, una pizza, un software...


C'è un limite attualmente, se una persona ha bisogno di un prestito lo può fare in euro, magari in altre valute, non in criptovaluta.

Chi ha bisogno di un mutuo o ne ha già uno, magari a 30 anni, lo fa o lo ha fatto in euro.
Un'auto si paga a rate... ma in euro.

Il problema ovviamente è a monte, le buste paga sono in euro... le retribuzioni sono in euro, spostando ancora tutti i ragionamenti in moneta fiat.
Insomma alla fin fine... per le cose serie e rilevanti si torna alla moneta fiat.


Su questo però non so dove si può spostare la linea di frontiera in futuro.
Se devo esprimermi, non molto.
Dal momento che mutui, contratti, affari, sono siglati in moneta fiat.


---------------------------------------------------------------------------------------------------------


A proposito di mutui e casa su internet ci sono varie tesi più o meno complottiste...
...dalla terra piatta ;D in giù... a cose anche condivisibili.

Tra queste teorie complottiste... quella delle politiche monetarie, il signoraggio, la Nasa, l'Area51...


Non ho mai sentito però il fatto che fino a qualche decennio fa una casa si comprava con... boh... magari con 25 stipendi,
oggi ce ne vogliono 250.
Bisogna, in pratica, obbligatoriamente ricorrere ad un mutuo, la cui durata si è sempre più allungata.
Almeno per un cittadino normale lavoratore.


Proteste ? zero.
Dibattito politico ? sottozero.
È accettato tutto con una certa indifferenza, ormai è diventata la normalità.
Normalità quasi universalmente accettata.


Chiunque mi legga e non è un proprietario immobiliare e non ha grandi situazioni patrimoniali sa che la spesa maggiore nel suo bilancio personale,
è nella casa, mutuo o affitto che sia.
Il resto... indicativamente si riesce ad affrontare, con relativamente poca spesa, parlo dei bisogni primari:
spesa alimentare, vestirsi, dotarsi di un mezzo di trasporto, voglio azzardare e ci metto anche le utenze, acqua, luce, gas.

Il prezzo degli immobili estremamente alto, io lo metto fra le cause della scarsità di consumi.
Perché è chiaro... se solo la casa assorbe il 50% / 70% del reddito... !  ::) ciaoooooo....   ;D
per TUTTE le altre spese si cerca di risparmiare, anzi lesinare... e molti voci di spesa sono proprio azzerate.



Un fenomeno che si è allargato dal momento che le abitazioni in molte zone, sono diventate un bene d'investimento,
o meglio un bene per speculare... piuttosto che un normale bene da utilizzare.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Makkara on July 18, 2019, 06:17:20 PM
Gli immobili, almeno per chi paga mutui vengono visti come investimenti, cioè quei sordi ti ritorneranno indietro + o - quando vederai la proprietà e in più hai un posto dove vivere...

Magari è per quello che nessuno si lamenta per i prezzi.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on July 18, 2019, 07:11:50 PM
Gli immobili, almeno per chi paga mutui vengono visti come investimenti, cioè quei sordi ti ritorneranno indietro + o - quando vederai la proprietà e in più hai un posto dove vivere...

Magari è per quello che nessuno si lamenta per i prezzi.

ma veramente il mercato immobiliare in Italia è crollato negli ultimi anni. Con qualche eccezione nelle grandi città, particolarmente per immobili di pregio, in zone centrali, ecc.
Io ho provato a far valutare casa mia e me l'hanno periziata a -15% del valore a cui avevo comprato meno di 10 anni fa...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 18, 2019, 07:32:05 PM
Gli immobili, almeno per chi paga mutui vengono visti come investimenti, cioè quei sordi ti ritorneranno indietro + o - quando vederai la proprietà e in più hai un posto dove vivere...

Magari è per quello che nessuno si lamenta per i prezzi.

- OT -
Più che altro penso che nessuno si lamenti perché..... con chi dovresti lamentarti ?
Se il pane ti sembrasse caro, probabilmente cambieresti panetteria.
Se un vestito sembrasse caro, probabilmente non lo compreresti o ne cercheresti uno diverso - ma di nuovo è difficile che uno possa lamentarsi con chi lo vende.
Ma la casa ? andresti in piazza  a manifestare contro il caro casa ? mmmmm  ???
Piuttosto va a finire che ne cerchi una più piccola o in una zona meno cara.

Più che altro penso che non sia il prezzo della casa a essere alto in sè, ma il potere d'acquisto dello stipendio a essere calato molto - come suggeriva bene Paolo.

Chi lavorava già a cavallo dell'introduzione dell'euro ricorderà bene che di colpo lo stipendio - da lire ad euro - ha perso moltissimo nel potere d'acquisto.

La causa? non penso nemmeno sia "colpa" dell'euro, per me è piuttosto il fatto che il mercato si è aperto molto (troppo?) e quindi lo stipendio medio si è abbassato. In modo non evidente da un giorno all'altro, ma poco a poco, progressivamente. Come la storia della rana nella pentola di acqua calda, la conoscerete immagino.....

Ne ho una prova indiretta nell'azienda nella quale lavoro (terziario). Nell'edificio dove sono io siamo circa 1.500 e con questi numeri ci sono circa 20 addetti alle pulizie che vedo ogni giorno entrare quando noi usciamo. Non c'è un italiano che sia uno. Tutti filippini, indonesiani, o persone dell'est europa.
La società che ha l'appalto è una cooperativa e di sicuro non prende 1 euro di nero (l'azienda è troppo grande per rischiare di pagare in nero), solo che evidentemente offre stipendi molto bassi che un italiano non accetta più mentre un filippino sì.

E non c'entra nemmeno il divano-da-reddito-di-cittadinanza; è da almeno 15 anni che le cose sono così da me.
Per questo dicevo che è cambiato il mercato: abbiamo aperto a manodopera che si accontenta di (molto) meno di quello che chiedeva un italiano, perciò gli stipendi si sono mossi verso il basso.
E comperare la casa richiede quindi più tempo.

-  scusate l'OT e torniamo a Libra -



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 19, 2019, 03:49:54 AM
2Soldi, non sono gli stipendi solo...è che certi lavori gli Italiani non li vogliono proprio piú fare, siamo troppo ot
Filippone grazie ;)
Bella riflessione quella di Plutosky, vorrei però aggiungere un punto o una domanda.

Abbiamo un sistema ad oggi, non siamo certo nell'era della pietra, Banche Centrali, sistema bancario, Fmi, G7, 8, 20 e via cosi

In un modo diretto o indiretto sono comunque Istituzioni che hanno degli incarichi ricoperti da persone che sono la conseguenza di un voto che ogni cittadino è libero di dare o meno a tizio e/o a caio.
Magari non dove ci sono stati piú governi tecnici che eletti, ma nella maggior parte del mondo civilizzato è cosi.

Diciamo di attribuire un voto a questo sistema..ognuno mette il suo non è un problema, ma comunque diciamo abbiamo un punto fermo di riferimento.

Il denaro è uno strumento, lo sappiamo bene, dai tempi è utilizzato per pagare le cose..servizi merci etc etc

Ora, la rivoluzione pacifica iniziata nel 2009 è qualcosa che può dare il suo contributo per un salto in avanti per un solo singolo motivo di base...è di tutti e di nessuno, chiunque vuole puó partecipare al suo funzionamento, decentra parte del potere dall'uomo ad un protocollo, di conseguenza premia la meritocrazia, mettendo in teoria un forte blocco a tutta una serie di cose..le chiamo privilegi per essere educato :D.

La domanda che mi faccio adesso è la seguente, che voto do a btc rispetto il primo voto che ho dato sopra e che voto da a Libra rispetto quello che ho dato sopra.

Spostare una parte del sistema attuale di oggi che serve per fare funzionare le cose, da delle istituzioni che comunque ognuno con il suo voto contribuisce a far funzionare...la catena è lunga, va bene :D, ma comunque funziona così, ad un consorzio privato, un imprenditore, un'azienda privata ci fa andare avanti o indietro.

Se devo cercare di fare un salto in avanti sotto l'aspetto politico/sociale/economico, cerco un sistema che è di tutti e di nessuno o utilizzo lo strumento di un privato?

Sarò, sicuramente limitato nel mio modo di vedere le cose, ma l'evoluzione di questo ambiente sta perdendo alcuni punti fondamentali e si sta spostando troppo sotto l'aspetto puramente economico e del guadagno del singolo, tutto questo già lo abbiamo, se lo vogliamo solo replicare...allora cambia niente.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on July 19, 2019, 09:12:17 AM
Gli immobili, almeno per chi paga mutui vengono visti come investimenti, cioè quei sordi ti ritorneranno indietro + o - quando vederai la proprietà e in più hai un posto dove vivere...

Magari è per quello che nessuno si lamenta per i prezzi.

- OT -
Più che altro penso che nessuno si lamenti perché..... con chi dovresti lamentarti ?
Se il pane ti sembrasse caro, probabilmente cambieresti panetteria.
Se un vestito sembrasse caro, probabilmente non lo compreresti o ne cercheresti uno diverso - ma di nuovo è difficile che uno possa lamentarsi con chi lo vende.
Ma la casa ? andresti in piazza  a manifestare contro il caro casa ? mmmmm  ???
Piuttosto va a finire che ne cerchi una più piccola o in una zona meno cara.

Più che altro penso che non sia il prezzo della casa a essere alto in sè, ma il potere d'acquisto dello stipendio a essere calato molto - come suggeriva bene Paolo.

Chi lavorava già a cavallo dell'introduzione dell'euro ricorderà bene che di colpo lo stipendio - da lire ad euro - ha perso moltissimo nel potere d'acquisto.

La causa? non penso nemmeno sia "colpa" dell'euro, per me è piuttosto il fatto che il mercato si è aperto molto (troppo?) e quindi lo stipendio medio si è abbassato. In modo non evidente da un giorno all'altro, ma poco a poco, progressivamente. Come la storia della rana nella pentola di acqua calda, la conoscerete immagino.....

Ne ho una prova indiretta nell'azienda nella quale lavoro (terziario). Nell'edificio dove sono io siamo circa 1.500 e con questi numeri ci sono circa 20 addetti alle pulizie che vedo ogni giorno entrare quando noi usciamo. Non c'è un italiano che sia uno. Tutti filippini, indonesiani, o persone dell'est europa.
La società che ha l'appalto è una cooperativa e di sicuro non prende 1 euro di nero (l'azienda è troppo grande per rischiare di pagare in nero), solo che evidentemente offre stipendi molto bassi che un italiano non accetta più mentre un filippino sì.

E non c'entra nemmeno il divano-da-reddito-di-cittadinanza; è da almeno 15 anni che le cose sono così da me.
Per questo dicevo che è cambiato il mercato: abbiamo aperto a manodopera che si accontenta di (molto) meno di quello che chiedeva un italiano, perciò gli stipendi si sono mossi verso il basso.
E comperare la casa richiede quindi più tempo.

-  scusate l'OT e torniamo a Libra -




Il problema non è slegato dal discorso criptovalute...

Immaginiamo che una persona guadagno uno stipendio da € 1.000 e creda di un progetto di di criptovalute.
Quanto può arrivare a comprarne ?
Fini ad un certo limite.

Altra considerazione.
Avendo comprato 10 Bitcoin, nel 2009, sappiamo dalle statistiche che non sono poi tante le persone che ne hanno almeno 10.

In ogni caso nella situazione ottimale, acquisto Bitcoin ad $ 1 dieci anni fa, ad oggi... sarebbero $ 100.000, notevole ma una casa ancora non si compra, forse un monolocale o bilocale o qualcosa in un posto fuori mano, o in qualche sera depressa economicamente.

Qui dovrebbe intervenire la politica, con piani di edilizia popolare, ecc...

Non ci sono solo problemi monetari o problemi legati al potere d'acquisto, all'inflazione / deflazione...

Si può vivere anche in sistemi economici o comunitari diversi dagli attuali, uno dei problemi da affrontare nel contesto urbano è la casa, che metto prima del lavoro.

I governi non dovrebbero essere solo politica monetaria, una cosa che interessa solo le fasce più ricche della popolazione.

Lo stipendio basso è un ancora sociale,
il prezzo di un bene primario come la casa cara, è un'altra ancora...
L'economia non ripartirà mai, perché con ancore del genere non ci sono consumi, non c'è risparmio...

Le politiche monetarie vorrebbero fare aprire i cordoni della borsa a chi ha i capitali veri... Ma questi hanno accumulato ancora di più...

Ampie sfide.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 19, 2019, 10:45:45 AM
Sono le condizioni che si devono creare perchè aumenti il potere di acquisto e l'economia riparta.
Per chi segue macro, sa benissimo questi numeri...io vado a memoria

autunno 2011, esplode la patata, via il governo...debito a 1.770 miliardi, disoccupazione al 7 e 7, spread a 600 punti.(correggetemi i dati se sbaglio)

6-7 anni di governi tecnici, debito a 2.300 miliardi, disoccupazione al 11 e oltre, spread a 170 punti base.

Allora qui qualcosa non mi sconfiferla.

La Spagna sono anni che cresce il 4%, Trump ha portato la disoccupazione al 3,6, tutti,  dico tutti gli Stati già dal 2011-2013 hanno recuperato il pil precrisi..noi siamo dove siamo.

Se si guardano i grafici..fino al 2011 anche noi, se pur da classico rimorchio seguivamo il vagone.

se ne vanno i giovani, se ne vanno le aziende, se ne vanno i pensionati, la popolazione cala..mah sarà giusto così, che ne so



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: goemon888 on July 19, 2019, 11:05:49 AM
The President of the German Central Bank is coming out in favor of #Libra

https://twitter.com/MatiGreenspan/status/1152151595620196353

https://pbs.twimg.com/media/D_1DxBtWwAETT70.png:large


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: hornetsnest on July 19, 2019, 11:33:32 AM
https://bitcointalk.org/index.php?topic=5157901.msg51584293#msg51584293


The blog in question: 

https://medium.com/@shelby_78386/facebooks-libra-bitcoin-trump-israel-666-orwellian-dystopia-2115e1ec601c

https://steemit.com/libra/@anonymint/facebook-s-libra-bitcoin-trump-israel-666-orwellian-dystopia

The author argues that Libra is a 666 plan. 

Quote
You Can’t Keep Your Bitcoin Nor Gold 

The rest of us will be fleeced, including those hodling Bitcoin or precious metals, 
both of which will be targeted by (https://steemit.com/money/@anonymint/rise-of-hard-money-is-a-harbinger-of-misery) capital controls and radicalized taxation (such as the G20’s global minimum tax) aimed at impoverishing everyone 
but the powers-that-be so they can move all of us onto 666 Universal Basic Income (https://steemit.com/economics/@anonymint/objections-to-universal-basic-income) slavery.


Quote
We’ll be kicked off of Bitcoin by:
  • The coming Core donations “attack” (https://steemit.com/bitcoin/@anonymint/bitco-i-n-will-collapse-to-usd775-price-soon) which will donate all your Core BTC to the miners (actually Satoshi’s clever game theory defense mechanism (https://bitcointalk.org/index.php?topic=5147618.msg51457015#msg51457015) against the Core con-job scammers). Read the entire linked thread, to learn how to protect your Bitcoin from this “attack”.
  • The insoluble flaws in (https://steemit.com/blockchain-scaling/@anonymint/lightning-networks-must-fail-if-it-succeeds) Lightning Networks (c.f. also (https://steemit.com/blockchain-scaling/@anonymint/re-anonymint-lightning-networks-must-fail-if-it-succeeds-20190520t232135542z))
  • The skyrocketing transaction fees of the “legacy”, one-and-only, immutable Satoshi “v0.1” Bitcoin with immutable 1 MB blocks (i.e. not Core, BCH, nor BSV) that will be the only “Bitcoin” that survives (https://bitcointalk.org/index.php?topic=5147618.msg51497022#msg51497022) and appreciates to greater than $1 million (https://steemit.com/bitcoin/@anonymint/secrets-of-bitcoin-s-dystopian-valuation-model) within this decade.





Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 19, 2019, 11:45:55 AM
The President of the German Central Bank is coming out in favor of #Libra

https://twitter.com/MatiGreenspan/status/1152151595620196353

https://pbs.twimg.com/media/D_1DxBtWwAETT70.png:large

é tedesco, ha paura dell'inflazione.
Così come da noi Amato ha stampato nel DNA la paura della patrimoniale (https://www.money.it/25-anni-fa-prelievo-forzoso-Amato-crollo-lira), in germania la Repubblica di Weimar (http://www.viaggio-in-germania.de/inflazione-1923.html) ha stampato, tra le altre cose, la paura per l'inflazione.

 


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 19, 2019, 11:50:21 AM
chissa zuccaman quanti soldi ha scuscito per fargli fare coming out

purtroppo cosi gira il mondo, se il ricco olia con la pecunia tutti dicono e' bello


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 20, 2019, 04:55:08 AM
come cambiano però le cose nel tempo...qualche anno fa questo ambiente..il mondo dei riciclatori, droga, armi etc, etc
adesso ci sono delle volte che rimango stupefatto  :D dalle dichiarazioni di certi organi estremamente influenti, comunque per rimanere in tema..sentendo, leggendo varie dichiarazioni per ora a me sembra che si stia confondendo la liberalizzazione di un mercato tipo la telefonia una merce o altro, con l'importanza della gestione dello strumento "soldi".

Se bisogna creare una concorrenza, in questo caso per me non può essere tra pubblico e privato, ma tra pubblico e un qualcosa che va ancora oltre.

Un sistema aperto di tutti e di nessuno può (e non è detto che funzioni) essere un miglioramento, la concorrenza nella gestione dei pagamenti e soldi tra pubblico e privato, mah, al momento io andrei in banca..cambiare idea è sempre possibile e segno di intelligenza, forse quanto dice il Presidente Tedesco merita riflessione.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on July 20, 2019, 11:01:21 AM

Target 1.7 miliardi di unbanked:   :o :o

https://medium.com/@tomorrowlandotc/the-deep-dive-into-facebooks-libra-launch-targeting-1-7-billion-unbanked-7b6a757873f2


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 20, 2019, 11:36:05 AM
come cambiano però le cose nel tempo...qualche anno fa questo ambiente..il mondo dei riciclatori, droga, armi etc, etc
adesso ci sono delle volte che rimango stupefatto  :D dalle dichiarazioni di certi organi estremamente influenti, comunque per rimanere in tema..sentendo, leggendo varie dichiarazioni per ora a me sembra che si stia confondendo la liberalizzazione di un mercato tipo la telefonia una merce o altro, con l'importanza della gestione dello strumento "soldi".

Se bisogna creare una concorrenza, in questo caso per me non può essere tra pubblico e privato, ma tra pubblico e un qualcosa che va ancora oltre.

Un sistema aperto di tutti e di nessuno può (e non è detto che funzioni) essere un miglioramento, la concorrenza nella gestione dei pagamenti e soldi tra pubblico e privato, mah, al momento io andrei in banca..cambiare idea è sempre possibile e segno di intelligenza, forse quanto dice il Presidente Tedesco merita riflessione.

La moneta è un bene come un altro, oppure è un bene particolare?
È un bene come un altro, allora va bene, come sostiene F. Hayek ed in generale la scuola austriaca, avere concorrenza tra monete private, magari con solo una supervisione pubblica per prevenire frodi?
Oppure la moneta è un bene particolare, e deve essere monopolio? E poi monopolio di chi? Un ente privato ed indipendente, come oggi (teoricamente) o invece un monopolio pubblico, come sostengono i sostenitori della MMT?

Riguardo all’evoluzione dei frequentatori: beh, è naturale.  Innanzitutto è rassicurante che spacciatori, trafficanti ed evasori abbino deciso di assicurare i loro traffici a Bitcoin in passato, in quanto testimonianza del buon funzionamento del sistema!
Ricordiamoci comunque che le valuta preferite da questi soggetti rimangono ancora le valute FIAT!


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 20, 2019, 12:25:08 PM
Se l'uomo avesse meno difetti, ti risponderei che è un bene, mah...per me non è un bene, ma ben si uno strumento e pure potentissimo per fare funzionare le cose.

Qualcuno va a lavorare per NON essere pagato?..ti regala qualcosa qualcuno?

E' giusto? sbagliato?..ma per ora il mondo funziona cosí e leggendo quanto ha postato Neo sopra, rimango della mia idea per ora.

Uno strumento cosí potente e delicato..non so se sia giusto usato in concorrenza tra pubblico e privato, perchè qui per ora di privati parliamo.

Una serie di soggetti senza na lira che mettono 10 mil di dollari per partire, tutto centralizzato in 100 soggetti e nodi compresi, Cda per le decisioni del caso..poi c'è la promessa di decentrare tutto.
Certo un progetto di tale portata in qualche modo bisogna pur farlo partire, hanno scelto questo, lo riterranno il modo migliore.

Intanto continuo ad andare in banca :D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 22, 2019, 07:44:58 AM
https://www.coindesk.com/libras-biggest-problem


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 22, 2019, 12:34:45 PM
ALT!

Fermi tutti!
è arrivato Davide Casaleggio che dice la sua!.
Criptovalute, Casaleggio: «Libra? La faccia Facebook ma poi la regali all’Onu» (https://www.corriere.it/economia/finanza/19_luglio_22/criptovalute-casaleggio-libra-faccia-facebook-ma-poi-regali-all-onu-9fc1bc2c-ac5a-11e9-8470-d02c1b58748e_preview.shtml?reason=unauthenticated&cat=1&cid=jU0KkpJv&pids=FR&credits=1&origin=https%3A%2F%2Fwww.corriere.it%2Feconomia%2Ffinanza%2F19_luglio_22%2Fcriptovalute-casaleggio-libra-faccia-facebook-ma-poi-regali-all-onu-9fc1bc2c-ac5a-11e9-8470-d02c1b58748e.shtml)

Un passaggio emblematico:

Quote
Se immaginiamo che entro 30 anni il contante sarà sostituito dalla blockchain, le uniche vie percorribili sono Libra (o un equivalente nato da Amazon, Google o Apple) o una delle valute fiat (legale; dal latino: «sia fatta») convertite in criptovaluta (cripto-euro, cripto-dollaro o il cripto-renminbi - la moneta cinese).
Visti i piani ambiziosi di Facebook, ben venga Libra, ma Facebook dovrebbe consegnare alle Nazioni Unite un controllo significativo della propria valuta. Come minimo, almeno la metà dei voti nell’Associazione Libra dovrebbe andare all’Onu, che aveva proposto una moneta globale già dieci anni fa, senza seguito.


Scusate, non voglio buttarla in politica, ma qui qualcuno non ha capito nulla.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 22, 2019, 12:48:04 PM
siamo al delirio, grande Trump...scarica su Btc, ma è incavolato nero con Libra, mia opinione personale, vale nulla


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 22, 2019, 01:20:32 PM
siamo al delirio, grande Trump...scarica su Btc, ma è incavolato nero con Libra, mia opinione personale, vale nulla

Trump è un ignorante, ma furbo. È uno che sta dalla parte delle lobbies e lo dice apertamente.
Ovvio che btc nn gli sta simpatico, ma nn può farci molto.

Secondo me è solo una prova di forza x strappare condizioni migliori a fb


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 22, 2019, 01:50:27 PM
siamo al delirio, grande Trump...scarica su Btc, ma è incavolato nero con Libra, mia opinione personale, vale nulla

Trump è un ignorante, ma furbo. È uno che sta dalla parte delle lobbies e lo dice apertamente.
Ovvio che btc nn gli sta simpatico, ma nn può farci molto.

Secondo me è solo una prova di forza x strappare condizioni migliori a fb

il riferimento, era al  post sopra, scusami Babo, la soluzione è Libra?, la cripto di Amazon?, Apple?, di Bill (non centra nulla :D :D), o qulche altra multinazionale?

ma i telegiornali, dove una serie di compagnie aeree sospendono i servizi..qualche governo che di conseguenza piange per i mancati guadagni dal turismo e creano ulteriore povertà, li vedo solo io?..perchè se il mio televisore si è rimbambito,  come chi scrive :D :D dimmelo...ne compro uno nuovo :D :D :D

Spero tanto di cambiare idea per un mondo migliore, ma da certe affermazioni (non mi piace essere presuntuoso), ma credo di non avere nulla da imparare...sicuramente sbaglio



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 22, 2019, 05:50:13 PM
Il mondo è un posto brutto pieno di gente brutta e cattiva
Che aspetta solo chi si genuflette per fargli la festa

Il forum aiuta a proteggersi ed evitare brutte sorprese

Un modo per stare spalle al muro


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on July 22, 2019, 10:28:37 PM
E' tutta una questione di Fiducia.

Nei tempi antichi era normale custodire i soldi cuciti nel materasso, poi chi ne aveva di più anche in cassette blindate murate nei muri maestri della casa.

Poi si è cominciato a portarli in banca, forse erano più sicuri e si potevano spostare più facilmente anche in quantità con assegni e poi i bonifici, anche le carte di credito facilitavano lo spenderli per la spesa corrente e su internet. Però tutti i limiti che piano piano sono stati posti aumentano la sensazione di non essere padrone in toto dei propri averi.

Oggi piano piano la moneta elettronica e le crypto, pur con tutti i loro difetti che si possono comunque correggere col tempo inevitabilmente prenderanno sempre più piede.

Mano a mano la fiducia nel sistema cresce, in fondo i Bitcoin esistono da più di dieci anni e non sono mai morti nonostante le aspettative e i proclami dei gufi, siano essi potenti banchieri centrali o presidenti che vedono in essi una pericolosa concorrenza o comunque una diminuzione dei loro poteri.

In pratica con gli sviluppi e i perfezionamenti giusti si diffonderanno sempre di più, affiancandosi ai sistemi di pagamento e agli asset esistenti, soprattutto presso gli 1,7 miliardi di unbanked.




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 23, 2019, 06:37:12 AM
Esatto, hai detto bene.
Fin quando non c sono bachi gravi, come è capitato cn altre alts, che ne minino la credibilità e la fiducia, bitcoin crescerà


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on July 23, 2019, 09:45:49 PM

Siamo alla fine di un'era?   :o :o

https://www.ccn.com/news/alex-jones-bitcoin-replace-dollar/2019/07/23/



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: giammangiato on July 24, 2019, 07:50:32 AM

Siamo alla fine di un'era?   :o :o

https://www.ccn.com/news/alex-jones-bitcoin-replace-dollar/2019/07/23/



Beh, secondo me era anche un po' ovvio. Non mi ricordo chi lo aveva detto, ma il p2p sta entrando in tutti i settori. Vedi Uber, Airbnb, Netflix, etc. Il vecchio modo ormai è destinato a estinguersi.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 24, 2019, 07:38:47 PM

Siamo alla fine di un'era?   :o :o

https://www.ccn.com/news/alex-jones-bitcoin-replace-dollar/2019/07/23/



C'è un passaggio che no mi piace... siamo tanti, forse ormai troppi, e sul punto terrorismo, riciclaggio io sono perfettamente in sintonia con chi continua a rimarcare questi punti..meno con l'evasione fiscale, chiaro che è materia da combattere ma è meno importante della vita...
Il terrorismo uccide, il riciclaggio spesso viene dalla droga, prostituzione, traffico di persone o peggio di organi umani etc etc
Per cui una forma a fin di bene, di utilizzare lo strumento "soldi" serve, che piaccia o non piaccia.. utilizzare un protocollo per la sicurezza è una cosa, il sistema di oggi è ben lontano da questo..non vuol dire passare dalla padella alla brace, vuol dire decentralizzare una parte di potere da l'uomo a un protocollo, che un giorno potrebbe dimostrare di essere molto, ma molto più efficiente ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: giammangiato on July 25, 2019, 01:13:43 PM
Quando si parla di evasione fiscale mi viene sempre da ridere tanto.  ;D ;D ;D
Facebook,Apple,Google,Amazon pagano il 3% di tasse. Si chiama elusione fiscale e non é illegale, anzi. Se ci sono metodi legali per pagare di meno, perchè pagare di più?  ??? ???


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 25, 2019, 04:36:21 PM
piccolo OT:

ho segnalato nel thread TRT  un podcast con intervista ad Andrea Medri, secondo me interessante e da ascoltare.

https://bitcointalk.org/index.php?topic=330856.msg51949599#msg51949599 (https://bitcointalk.org/index.php?topic=330856.msg51949599#msg51949599)

Lo linko anche qui perché più o meno dopo 20 minuti parla di Libra.
In generale consiglio di ascoltarlo, a prescindere da Libra.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 26, 2019, 07:28:24 AM
piccolo OT:

ho segnalato nel thread TRT  un podcast con intervista ad Andrea Medri, secondo me interessante e da ascoltare.

https://bitcointalk.org/index.php?topic=330856.msg51949599#msg51949599 (https://bitcointalk.org/index.php?topic=330856.msg51949599#msg51949599)

Lo linko anche qui perché più o meno dopo 20 minuti parla di Libra.
In generale consiglio di ascoltarlo, a prescindere da Libra.



Molto interessante, vorrei aggiungere la mia microscopica esperienza con loro, trovato persone estremamente serie. BRAVI  ;)

Mi piace molto il passaggio rispettoso di ciò che abbiamo oggi,  il btc visto come un evoluzione del settore bancario, un sacco di brava gente lavora in banca ...e serve tempo per quanto bisognerà fare, per passare ad un utilizzo di massa se mai si arriverà...io sarò morto, ma non si sa mai  :D

Sulle stable, evito che è meglio  :D

La privacy..qui è durissima, un cane che si morde la coda.

Se, dico se ..quando un giorno si pagherà in btc e si verrà pagati in btc...gli exchange centralizzati o no...serviranno a un tubo, ma anche qui sarò morto sicuro  :D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on July 26, 2019, 08:50:09 AM
~snip~
La privacy..qui è durissima, un cane che si morde la coda.

Se, dico se ..quando un giorno si pagherà in btc e si verrà pagati in btc...gli exchange centralizzati o no...serviranno a un tubo, ma anche qui sarò morto sicuro  :D


il nostro amico marco zuccaberg ha detto che il concetto di privacy e' superato

vorrei proprio sapere dove vive, quanti soldi ha in banca e quando tromba durante la settimana


eh.. la privacy e' un concetto superato


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on July 26, 2019, 09:37:45 AM
~snip~
La privacy..qui è durissima, un cane che si morde la coda.

Se, dico se ..quando un giorno si pagherà in btc e si verrà pagati in btc...gli exchange centralizzati o no...serviranno a un tubo, ma anche qui sarò morto sicuro  :D


il nostro amico marco zuccaberg ha detto che il concetto di privacy e' superato

vorrei proprio sapere dove vive, quanti soldi ha in banca e quando tromba durante la settimana


eh.. la privacy e' un concetto superato

e per questa affermazione meriterebbe di essere prelevato da una banda di rapinatori strafatti di coca, mentre seduto sul cesso si sta tranquillamente dedicando ad espletare le sue quotidiane private funzioni fisiologiche, per essere fracassato di legnate e spogliato di tutto, fino all'ultimo pelo pubico.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 26, 2019, 12:42:22 PM

il nostro amico marco zuccaberg ha detto che il concetto di privacy e' superato

vorrei proprio sapere dove vive, quanti soldi ha in banca e quando tromba durante la settimana

Vediamo un po'.....

dove vive?
https://www.corriere.it/tecnologia/cards/da-bill-gates-mark-zuckerberg-ecco-dove-vivono-miliardari-tech/mark-zuckerberg-palo-alto.shtml (https://www.corriere.it/tecnologia/cards/da-bill-gates-mark-zuckerberg-ecco-dove-vivono-miliardari-tech/mark-zuckerberg-palo-alto.shtml)
(notare che dice
Quote
acquistando poi anche altre quattro abitazioni e terreni intorno per garantire di non essere disturbato da eventuali vicini.
.... alla faccia di chi se ne frega della privacy!)


quanti soldi ha in banca ?
da quel che dicono qui circa 75 mld$
https://www.google.com/search?client=ubuntu&hs=yc2&channel=fs&ei=__M6XaTfAcaoa5qok6gC&q=zuckerberg+patrimonio&oq=zuckerberg+patrimonio&gs_l=psy-ab.3..0i70i251j0i22i30l5j0i22i10i30.149659.150719..152224...0.0..0.142.1244.0j10......0....1..gws-wiz.......0.s_gx_grjDvE&ved=0ahUKEwjk2tjszNLjAhVG1BoKHRrUBCUQ4dUDCAo&uact=5 (https://www.google.com/search?client=ubuntu&hs=yc2&channel=fs&ei=__M6XaTfAcaoa5qok6gC&q=zuckerberg+patrimonio&oq=zuckerberg+patrimonio&gs_l=psy-ab.3..0i70i251j0i22i30l5j0i22i10i30.149659.150719..152224...0.0..0.142.1244.0j10......0....1..gws-wiz.......0.s_gx_grjDvE&ved=0ahUKEwjk2tjszNLjAhVG1BoKHRrUBCUQ4dUDCAo&uact=5)

quando tromba durante la settimana ?
Non lo sappiamo, però sappiamo che deve farlo ALMENO una volta  e per un'ora!   ;D
https://www.lapresse.it/spettacoli/zuckerberg_sesso_una_volta_alla_settimana_con_la_moglie_per_contratto-413241/news/2013-06-08/ (https://www.lapresse.it/spettacoli/zuckerberg_sesso_una_volta_alla_settimana_con_la_moglie_per_contratto-413241/news/2013-06-08/)

Altro ?   ;)




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on July 26, 2019, 04:11:30 PM
Si è messo anche a scimmiottare Mario Draghi: dal "whatever it takes" (per salvare l'euro) al "however long it takes" (per lanciare libra)

https://www.coindesk.com/however-long-it-takes-zuckerberg-vows-to-win-over-regulators-on-libra

Ormai si sente banchiere centrale dentro  ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on July 26, 2019, 08:12:23 PM

Ma alla fine c'è qualche previsione approssimativa ma concreta su quando potrà mai uscire la ZuckCoin?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 26, 2019, 09:09:36 PM

Ma alla fine c'è qualche previsione approssimativa ma concreta su quando potrà mai uscire la ZuckCoin?

No.
Se leggi l'articolo postato appena sopra da Plutosky, dice che prima pensavano al 2020 ma ora 
Quote
The company initially said it aims to launch the currency in the first half of 2020, but the pushback from regulators and politicians has called that timeline into question.

Ci vorrà tempo imho, non 1 o 2 anni......



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: alexrossi on July 26, 2019, 09:58:28 PM

Siamo alla fine di un'era?   :o :o

https://www.ccn.com/news/alex-jones-bitcoin-replace-dollar/2019/07/23/



Beh, secondo me era anche un po' ovvio. Non mi ricordo chi lo aveva detto, ma il p2p sta entrando in tutti i settori. Vedi Uber, Airbnb, Netflix, etc. Il vecchio modo ormai è destinato a estinguersi.


Uber e Netflix proprio non ce li vedo come p2p, anzi al contrario, degli enormi hub che grazie alla facilità di utilizzo hanno fatto il loro successo e monopolio.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on July 26, 2019, 10:05:42 PM

Questa è una bella previsione:   ;D ;D

https://i.imgur.com/cjvaF48.jpg



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: coinlocket$ on July 28, 2019, 07:10:09 AM
Stanno girando infinite app a fakecoin con nomi simili e fasulli su Libra.

Tanta gente si farà male e tanta gente diventerà ricca con questa coin.

Ho anche letto che si possono avere 15$ su facebook in valuta seguendo pochi step, bene immaginate una persona con 10000 accounts...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: mr.robot8 on July 28, 2019, 03:15:08 PM
vedo che stanno cercando in tutti i modi di impedirne lo sviluppo e l'uscita,deduco che mette paura,facebook adottera quindi il kyc per gli utilizzatori?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 28, 2019, 03:25:46 PM
vedo che stanno cercando in tutti i modi di impedirne lo sviluppo e l'uscita,deduco che mette paura,facebook adottera quindi il kyc per gli utilizzatori?

Non si sa ancora nulla di preciso anche se il Kyc è l'unica cosa pressoché certa perché se non lo facessero non rispetterebbero le più recenti normative AML.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on July 28, 2019, 08:44:49 PM
vedo che stanno cercando in tutti i modi di impedirne lo sviluppo e l'uscita,deduco che mette paura,facebook adottera quindi il kyc per gli utilizzatori?

Non si sa ancora nulla di preciso anche se il Kyc è l'unica cosa pressoché certa perché se non lo facessero non rispetterebbero le più recenti normative AML.
Chiunque non rispetti il KYC può essere accusato di favoreggiamento del reato di riciclaggio


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 29, 2019, 06:46:12 PM
vedo che stanno cercando in tutti i modi di impedirne lo sviluppo e l'uscita,deduco che mette paura,facebook adottera quindi il kyc per gli utilizzatori?

Non si sa ancora nulla di preciso anche se il Kyc è l'unica cosa pressoché certa perché se non lo facessero non rispetterebbero le più recenti normative AML.
Chiunque non rispetti il KYC può essere accusato di favoreggiamento del reato di riciclaggio

Eiochehodddetto ?  ;D



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: hornetsnest on July 30, 2019, 10:34:28 AM

Questa è una bella previsione:   ;D ;D

https://i.imgur.com/cjvaF48.jpg




Spawn of Satan in his true form  ::) ::)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 30, 2019, 11:30:05 AM

Questa è una bella previsione:   ;D ;D

https://i.imgur.com/cjvaF48.jpg




Spawn of Satan in his true form  ::) ::)

I bet Satan sold his soul to Zuck.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 30, 2019, 02:00:47 PM
L'immagine sopra potrebbe non essere troppo distante dalla realtà:

https://www.coindesk.com/facebook-libra-might-not-ever-launch-concedes-firm
Quote
In a frank disclosure in the firm’s latest quarterly report to the U.S. Securities and Exchange Commission (SEC), the firm said that the many barriers it will face regarding regulating a new technology with unclear rules in the U.S. and other nations of the world, mean “there can be no assurance that Libra or our associated products and services will be made available in a timely manner, or at all.”

“Our participation in the Libra Association will subject us to significant regulatory scrutiny and other risks that could adversely affect our business, reputation, or financial results,” Facebook says.

Quote
“These laws and regulations, as well as any associated inquiries or investigations, may delay or impede the launch of the Libra currency as well as the development of our products and services, increase our operating costs, require significant management time and attention, or otherwise harm our business.”


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: coinlocket$ on July 30, 2019, 03:06:20 PM
Più che altro non è fanto se Facebook riesce o non riesce ad emettere la sua moneta in tempi brevi.

La cosa importante è che ha fatto da apripista per le multinazionali, se ad esempio Amazon ora volesse lanciare la sua cryptomoneta o trasformare gli AmazonCoin in qualche modo in un token blockchain ha un esempio da seguire, evitandosi cosi numerosi e possibili problemi legislativi.

Ricordo che Amazon come tante altre grandi aziende ha già fatto passi nel 2017-2018 per entrare nel mondo crypto, si sono già aperti una porta.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on July 30, 2019, 03:42:58 PM
https://cryptonomist.ch/2019/07/30/facebook-progetto-libra-preoccupazioni/

c'è poca consapevolezza a cosa servono certi strumenti..mi sa che qualcuno prende qualche tirata di orecchie...poi sicuro sbagliero
io con o senza Libra, continuerò ad andare in banca ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on July 30, 2019, 04:05:25 PM
Più che altro non è fanto se Facebook riesce o non riesce ad emettere la sua moneta in tempi brevi.

La cosa importante è che ha fatto da apripista per le multinazionali, se ad esempio Amazon ora volesse lanciare la sua cryptomoneta o trasformare gli AmazonCoin in qualche modo in un token blockchain ha un esempio da seguire, evitandosi cosi numerosi e possibili problemi legislativi.

Ricordo che Amazon come tante altre grandi aziende ha già fatto passi nel 2017-2018 per entrare nel mondo crypto, si sono già aperti una porta.

Beh,
in realtà perché anche gli altri provino a seguire gli esempi, bisogna che FB ottenga qualche risultato.
Ovviamente faranno da free riders: sarà FB a sobbarcarsi i costi legali, lobbying etc per aprire la strada a questo genere di servizio per i propri clienti.
SE FB avrà successo, ovviamente, gli altri proveranno a seguirne le orme avendo al strada spianata.
Ovviamente nulla di quello che sta succedendo è lasciato al caso, nè tantomeno FB era impreparata rispetto alla reazione dei regulators.




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: mr.robot8 on July 30, 2019, 04:29:25 PM
penso che se facebook riuscirà a lanciare la propria moneta virtuale,anche fra qualche anno le altre grandi compagnie come amazon,ebay,yahoo etc seguiranno a ruota e si faranno la propria altcoin


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on July 30, 2019, 06:56:08 PM
Più che altro non è fanto se Facebook riesce o non riesce ad emettere la sua moneta in tempi brevi.

La cosa importante è che ha fatto da apripista per le multinazionali, se ad esempio Amazon ora volesse lanciare la sua cryptomoneta o trasformare gli AmazonCoin in qualche modo in un token blockchain ha un esempio da seguire, evitandosi cosi numerosi e possibili problemi legislativi.

Ricordo che Amazon come tante altre grandi aziende ha già fatto passi nel 2017-2018 per entrare nel mondo crypto, si sono già aperti una porta.

Beh,
in realtà perché anche gli altri provino a seguire gli esempi, bisogna che FB ottenga qualche risultato.
Ovviamente faranno da free riders: sarà FB a sobbarcarsi i costi legali, lobbying etc per aprire la strada a questo genere di servizio per i propri clienti.
SE FB avrà successo, ovviamente, gli altri proveranno a seguirne le orme avendo al strada spianata.
Ovviamente nulla di quello che sta succedendo è lasciato al caso, nè tantomeno FB era impreparata rispetto alla reazione dei regulators.





Secondo me i vari governi cercheranno di mettere i bastoni tra le ruote a FB e a chi dovesse arrivare un po' dopo, ma ormai la strada è tracciata. Ci vorrà tempo ma si arriverà ad avere un sostanziale via libera.
Se gli Usa (per fare un esempio tra gli stati economicamente pesanti) dovessero bloccare l'iniziativa, penso che FB attiverebbe Libra per gli scambi tra altre nazioni: qualcuna che NON la bloccherà perché potrebbe intravedere un vantaggio economico la incontrerà di sicuro, e il fatto di iniziare per FB sarebbe un modo per poi dire progressivamente ai vari regolatori "vedete che non sta cascando il mondo ?".

La classica breccia nel muro: per FB in questo momento l'importante è aprirla.





Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on July 31, 2019, 06:08:04 AM
E' tutta una questione di Potere e di Fiducia. Se ce li hai a livello sufficiente, puoi farlo, altrimenti no.

Se no anche io potrei emettere la mia moneta, ma varrebbe solo per me.   ;D ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on August 01, 2019, 04:59:33 AM
Più che altro non è fanto se Facebook riesce o non riesce ad emettere la sua moneta in tempi brevi.

La cosa importante è che ha fatto da apripista per le multinazionali, se ad esempio Amazon ora volesse lanciare la sua cryptomoneta o trasformare gli AmazonCoin in qualche modo in un token blockchain ha un esempio da seguire, evitandosi cosi numerosi e possibili problemi legislativi.

Ricordo che Amazon come tante altre grandi aziende ha già fatto passi nel 2017-2018 per entrare nel mondo crypto, si sono già aperti una porta.

Beh,
in realtà perché anche gli altri provino a seguire gli esempi, bisogna che FB ottenga qualche risultato.
Ovviamente faranno da free riders: sarà FB a sobbarcarsi i costi legali, lobbying etc per aprire la strada a questo genere di servizio per i propri clienti.
SE FB avrà successo, ovviamente, gli altri proveranno a seguirne le orme avendo al strada spianata.
Ovviamente nulla di quello che sta succedendo è lasciato al caso, nè tantomeno FB era impreparata rispetto alla reazione dei regulators.





Secondo me i vari governi cercheranno di mettere i bastoni tra le ruote a FB e a chi dovesse arrivare un po' dopo, ma ormai la strada è tracciata. Ci vorrà tempo ma si arriverà ad avere un sostanziale via libera.
Se gli Usa (per fare un esempio tra gli stati economicamente pesanti) dovessero bloccare l'iniziativa, penso che FB attiverebbe Libra per gli scambi tra altre nazioni: qualcuna che NON la bloccherà perché potrebbe intravedere un vantaggio economico la incontrerà di sicuro, e il fatto di iniziare per FB sarebbe un modo per poi dire progressivamente ai vari regolatori "vedete che non sta cascando il mondo ?".

La classica breccia nel muro: per FB in questo momento l'importante è aprirla.







Non credo 2soldi, se viene bocciata non sarà da un singolo governo, penso che se abbia il via libera o meno diventerà una decisione "quasi mondiale"
Questo ambiente non ha confini e le decisioni le dovranno prendere in organizzazioni ..diciamo su "vasta scala"..questo è un altro punto importante su come potranno nel tempo cambiare le cose sul nostro pianeta per merito del btc


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on August 01, 2019, 05:37:05 AM
.......
Secondo me i vari governi cercheranno di mettere i bastoni tra le ruote a FB e a chi dovesse arrivare un po' dopo, ma ormai la strada è tracciata. Ci vorrà tempo ma si arriverà ad avere un sostanziale via libera.
Se gli Usa (per fare un esempio tra gli stati economicamente pesanti) dovessero bloccare l'iniziativa, penso che FB attiverebbe Libra per gli scambi tra altre nazioni: qualcuna che NON la bloccherà perché potrebbe intravedere un vantaggio economico la incontrerà di sicuro, e il fatto di iniziare per FB sarebbe un modo per poi dire progressivamente ai vari regolatori "vedete che non sta cascando il mondo ?".

La classica breccia nel muro: per FB in questo momento l'importante è aprirla.


Forse l'ONU potrebbe emettere una moneta mondiale di riferimento, non di certo FB o comunque un panel di aziende informatiche di peso.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: belli4388 on August 01, 2019, 06:16:49 AM
E' tutta una questione di Potere e di Fiducia. Se ce li hai a livello sufficiente, puoi farlo, altrimenti no.

Se no anche io potrei emettere la mia moneta, ma varrebbe solo per me.   ;D ;D
permettimi di dissentire se sei bravo nelle communicazioni,nel marketing,nel ambito pubblicitario e hai un idea vincente puoi abbinare le cose fai un progetto quindi un ico,ci abbini un token lo fai listare su binance(costo 4 btc) e poi il gioco e fatto


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on August 01, 2019, 06:53:07 AM
E' tutta una questione di Potere e di Fiducia. Se ce li hai a livello sufficiente, puoi farlo, altrimenti no.

Se no anche io potrei emettere la mia moneta, ma varrebbe solo per me.   ;D ;D
permettimi di dissentire se sei bravo nelle communicazioni,nel marketing,nel ambito pubblicitario e hai un idea vincente puoi abbinare le cose fai un progetto quindi un ico,ci abbini un token lo fai listare su binance(costo 4 btc) e poi il gioco e fatto
Quindi diventa una questione di Potere e di Fiducia. Se ce li hai, il gioco è possibile. Se sei uno Stato o una Banca o anche una grossa Corporation ce li hai di sicuro  :D :D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: blu.storm on August 02, 2019, 08:32:01 AM
Quando si parla di evasione fiscale mi viene sempre da ridere tanto.  ;D ;D ;D
Facebook,Apple,Google,Amazon pagano il 3% di tasse. Si chiama elusione fiscale e non é illegale, anzi. Se ci sono metodi legali per pagare di meno, perchè pagare di più?  ??? ???
infatti se lo fanno in modo legale,mettendo la sede legale in paesi dove la tassazione e più bassa non vedo che cosa gli si possa contestare,quando e se le leggi cambieranno sara un altro discorso,vogliono far pagare le tasse nel paese dove si produce il guadagno ed introdurre la web tax ma secondo me non succedera mai


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on August 02, 2019, 10:21:01 PM
Intervista a Zucco:

https://www.ninjamarketing.it/2019/08/02/tutto-quello-che-sapete-su-libra-bitcoin-e-blockchain-e-falso/


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on August 03, 2019, 05:12:02 AM
Intervista a Zucco:

https://www.ninjamarketing.it/2019/08/02/tutto-quello-che-sapete-su-libra-bitcoin-e-blockchain-e-falso/

Interessante, da imparare c'è sempre, come sempre.

Io rimango della mia idea, se devo essere controllato voglio esserlo dal sistema, dai Carabinieri, Finanza, Magistratura, persone che fanno un giuramento ed il loro lavoro, non certo da un gruppo di multinazionali...che rispetto per i posti di lavoro che creano, la ricchezza che producono..ma che continuino a fare quello che fanno...ad ognuno il suo..che è meglio.

Io con o senza libra, continuerò ad andare in banca ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: asdlolciterquit on August 03, 2019, 03:53:35 PM
Intervista a Zucco:

https://www.ninjamarketing.it/2019/08/02/tutto-quello-che-sapete-su-libra-bitcoin-e-blockchain-e-falso/

Interessante, da imparare c'è sempre, come sempre.

Io rimango della mia idea, se devo essere controllato voglio esserlo dal sistema, dai Carabinieri, Finanza, Magistratura, persone che fanno un giuramento ed il loro lavoro, non certo da un gruppo di multinazionali...che rispetto per i posti di lavoro che creano, la ricchezza che producono..ma che continuino a fare quello che fanno...ad ognuno il suo..che è meglio.

Io con o senza libra, continuerò ad andare in banca ;)

una voce fuori dal coro :D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on August 04, 2019, 03:01:53 AM

Libra ha riportato l'attenzione su Bitcoin:   :o :o

https://cointelegraph.com/news/bitwise-facebooks-libra-moved-bitcoin-and-crypto-three-years-ahead


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on August 04, 2019, 05:54:13 AM
Dentro o fuori dal coro, frega na sega :D

Che Libra abbia richiamato l'attenzione sul mondo cripto, lo abbiamo già scritto, pure io, ma è l'unico punto buono che ho individuato in questo
progetto....passare da un sistema centralizzato come quello di oggi, che rispetto (questo abbiamo), ma che critico per la centralizzazione di potere,
per passare ad un sistema centralizzato di multinazionali....per me no ;D

Cambierò idea? difficile, 100 grandi aziende, 10 mil di dollari a testa, 100 nodi centralizzati, un Cda che prende le decisioni...con la promessa di decentralizzare il tutto poi? no, preferisco ciò che abbiamo oggi

Cedere un po' di potere dall'uomo ad un protocollo decentralizzato e libero, inventa un sistema che rilevi i movimenti anomali (IA), migliora la privacy, questo si, mi piace..vedi poi le pulizie di pasqua :D altro che Libra, qui passiamo dalla padella alla brace


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on August 12, 2019, 11:48:11 AM
Sembra che la PBOC lancerá il suo "yuan su blockchain" (non riesco proprio a chiamarlo criptovaluta) molto presto e quindi molto prima di Libra.

https://www.bloomberg.com/amp/news/articles/2019-08-12/china-s-pboc-says-its-own-cryptocurrency-is-close-to-release?__twitter_impression=true

Lo scopo è ovviamente la guerra a bitcoin e al contante e il monitoraggio di ogni transazione. Sará interessante però capire che tecnologia hanno usato.

Fra questa e Libra, meglio Libra tutta la vita.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on August 12, 2019, 12:23:55 PM
Sembra che la PBOC lancerá il suo "yuan su blockchain" (non riesco proprio a chiamarlo criptovaluta) molto presto e quindi molto prima di Libra.

https://www.bloomberg.com/amp/news/articles/2019-08-12/china-s-pboc-says-its-own-cryptocurrency-is-close-to-release?__twitter_impression=true

Lo scopo è ovviamente la guerra a bitcoin e al contante e il monitoraggio di ogni transazione. Sará interessante però capire che tecnologia hanno usato.

Fra questa e Libra, meglio Libra tutta la vita.

Tra il controllo totale da parte di FB ed il controllo globale da parte del governo cinese preferisco ancora quello di FB.
Almeno non hanno 1 milione di soldati da usarmi contro (per ora).

Scherzi a parte, commentavo in un altro post che il criptoYuan (condivido le perplessità di Plutosky, uso il termine solo per capirsi) evoca un controllo distopico mica da ridere.
Ricordo che molti manifestanti ad Hong Kong si recavano alle manifestazioni pagando la metropolitana in contanti, pur avendo ovviamente gli  abbonamenti, al solo scopo di eludere eventuali screening che potessero evidenziare una partecipazione alla manifestazione per la quale fossero in un secondo momento chiamati a rendere conto (vi ricordate il sistema di "social scoring"?).


PS. Ritengo la questione di HK una delle più grosse "bombe inesplose/sottovalutate" della attuale situazione geo-politica mondiale.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on August 12, 2019, 01:22:17 PM
quoto, il meglio  è sempre il meno peggio, per cui libra tutta la vita

proviamo ad immaginare la crisi di Cipro con una stablecoin  emessa da un governo ;D

secondo me la parola blockchain fa andare fuori di comprendonio  :D

btc/block-block/btc, leva la parola btc rimane un corpo  senz'anima ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on August 12, 2019, 07:09:18 PM
Sembra che la PBOC lancerá il suo "yuan su blockchain" (non riesco proprio a chiamarlo criptovaluta) molto presto e quindi molto prima di Libra.

https://www.bloomberg.com/amp/news/articles/2019-08-12/china-s-pboc-says-its-own-cryptocurrency-is-close-to-release?__twitter_impression=true


Eh beh era da un po' che era nell'aria, come anche per la Russia del resto: anche lei ha detto da tanto che vorrà introdurre il cripto rublo.
Comunque secondo me per ora si tratta solo di esperimenti per vedere come risponde il popolino e quali possibilità di "controllo"  ci siano concretamente:  non ce lo vedo il contadino che vive nelle campagne cinesi ad usare una moneta elettronica, e in cina ce ne sono ancora tanti.


Almeno non hanno 1 milione di soldati da usarmi contro (per ora).


Aumenta aumenta....  ;D :

https://it.wikipedia.org/wiki/Esercito_Popolare_di_Liberazione (https://it.wikipedia.org/wiki/Esercito_Popolare_di_Liberazione)



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on August 21, 2019, 05:15:21 PM

Mi sembra una bella foto  :D :D


https://i.ibb.co/yYX2tQL/62570b6.jpg


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: redsn0w on August 21, 2019, 06:09:07 PM

Mi sembra una bella foto  :D :D


https://i.ibb.co/yYX2tQL/62570b6.jpg

Ma è vera oppure l'ha creata qualcuno con PS?  ;D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: lukax8 on August 21, 2019, 06:35:18 PM

Mi sembra una bella foto  :D :D


https://i.ibb.co/yYX2tQL/62570b6.jpg

Ma è vera oppure l'ha creata qualcuno con PS?  ;D

Potrebbe essere anche vera: https://www.reddit.com/r/CryptoCurrency/comments/ctes6v/spotted_at_shambala_festival_uk/


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on August 21, 2019, 07:00:06 PM

Mi sembra una bella foto  :D :D


https://i.ibb.co/yYX2tQL/62570b6.jpg

Ma è vera oppure l'ha creata qualcuno con PS?  ;D

Potrebbe essere anche vera: https://www.reddit.com/r/CryptoCurrency/comments/ctes6v/spotted_at_shambala_festival_uk/

Vera nel senso di fotografata dal vivo lo è plausibilmente.
Ma di sicuro non è una pubblicità fatta (cioè pagata) da FB! Guardate anche la scritta in piccolo in basso: sarebbe autolesionismo puro se l'avesse fatta FB   ;D



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on August 21, 2019, 08:31:03 PM

Mi sembra una bella foto  :D :D


https://i.ibb.co/yYX2tQL/62570b6.jpg

Ma è vera oppure l'ha creata qualcuno con PS?  ;D

Potrebbe essere anche vera: https://www.reddit.com/r/CryptoCurrency/comments/ctes6v/spotted_at_shambala_festival_uk/

Vera nel senso di fotografata dal vivo lo è plausibilmente.
Ma di sicuro non è una pubblicità fatta (cioè pagata) da FB! Guardate anche la scritta in piccolo in basso: sarebbe autolesionismo puro se l'avesse fatta FB   ;D


Chiunque l'abbia fatta, è il msg che conta  ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on August 22, 2019, 09:22:54 AM
È o non è ridicolo che l'antitrust (cioè l'ente che dovrebbe combattere i monopoli e favorire la concorrenza) accusi Libra di essere anticoncorrenziale?

È da millenni che questi hanno il monopolio assoluto di battere moneta fregandosene della concorrenza e adesso che un soggetto privato vuole introdurre una sua alternativa  privata viene accusata di pratiche anticoncorrenziali?

Oppure la minaccia alla concorrenza dovrebbe essere intesa vs il sistema bancario e i suoi sistemi arcaici di trasferimento del denaro?

Perchè in questo caso la gravità sta nella mancanza di innovazione da parte di un settore sclerotizzato e lobbistico che da secoli viene difeso tramite il denaro pubblico. Ben venga l'innovazione di Libra se andrá ad eliminare tutti i competitor che non sanno stare al passo con i tempi soprattutto in merito ai micropagamenti

Di tutte le accuse che si possono rivolgere a Libra quella dell'antitrust è la più idiota.

Sono talmente terrorizzati da una moneta concorrente alle loro che tra poco la accuseranno anche di avvicinare i meteoriti alla terra. ;D

https://www.ilsole24ore.com/art/libra-mirino-ue-faro-antitrust-criptovaluta-facebook-ACuMgYf


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on August 22, 2019, 02:39:07 PM
È o non è ridicolo che l'antitrust (cioè l'ente che dovrebbe combattere i monopoli e favorire la concorrenza) accusi Libra di essere anticoncorrenziale?

È da millenni che questi hanno il monopolio assoluto di battere moneta fregandosene della concorrenza e adesso che un soggetto privato vuole introdurre una sua alternativa  privata viene accusata di pratiche anticoncorrenziali?

Oppure la minaccia alla concorrenza dovrebbe essere intesa vs il sistema bancario e i suoi sistemi arcaici di trasferimento del denaro?

Perchè in questo caso la gravità sta nella mancanza di innovazione da parte di un settore sclerotizzato e lobbistico che da secoli viene difeso tramite il denaro pubblico. Ben venga l'innovazione di Libra se andrá ad eliminare tutti i competitor che non sanno stare al passo con i tempi soprattutto in merito ai micropagamenti

Di tutte le accuse che si possono rivolgere a Libra quella dell'antitrust è la più idiota.

Sono talmente terrorizzati da una moneta concorrente alle loro che tra poco la accuseranno anche di avvicinare i meteoriti alla terra. ;D

https://www.ilsole24ore.com/art/libra-mirino-ue-faro-antitrust-criptovaluta-facebook-ACuMgYf

Non c'è il disegnino che batte le mani ;)

Se dobbiamo avere il meglio nel meno peggio,libra per sempre..siamo proprio ciechi...direi passaggi...forse obbligati per capire

Aggiungo che Libra non la sopporto proprio, non riesco a trovare nulla che mi faccia cambiare idea


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: rattle_rattle on August 23, 2019, 11:01:17 PM
Qualcuno però sembra aver colto meglio il senso di Libra, oppure ha capito che la strada dell’opposizione ti condanna all’estinzione (tipo industria discografica vs Napster):

Carney Urges Libra-Like Reserve Currency to End Dollar Dominance  (https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-08-23/carney-urges-libra-like-reserve-currency-to-end-dollar-dominance)

Quote
Mark Carney laid out a radical proposal for an overhaul of the global financial system that would eventually replace the dollar as a reserve currency with a Libra-like virtual one.


Quote
His most striking point was that the dollar’s position as the world’s reserve currency must end, and that some form of global digital currency -- similar to Facebook Inc’s proposed Libra -- would be a better option. That would be preferable to allowing the dollar’s reserve status to be replaced by another national currency such as China’s renminbi.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on August 24, 2019, 02:45:59 AM
Oops.
Possibile che non ci abbiano pensato prima?

Tensions Rising at Facebook Libra as Backers Consider Quitting: Report (https://www.coindesk.com/tensions-rising-at-facebook-libra-as-backers-consider-quitting-report)

Quote
According to a report from the Financial Times, three of the firms (which were not named) expressed concerns over being seen to be linked to the project after watchdogs around the world raised concerns over its potential threat to financial stability.

E quindi i megamanager non avevano pensato a questa possibilità... Chi lo avrebbe mai detto?
Questo diciamo che sarebbe l’ABC dell’investimento in Libra.
Non il token che useremo noi, ma quello che costa 10 milioni di dollari e garantisce i dividendi ai soci.
Certe volte davvero mi stupisco.




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: creep_o on August 24, 2019, 08:27:14 AM
Oops.
Possibile che non ci abbiano pensato prima?

Tensions Rising at Facebook Libra as Backers Consider Quitting: Report (https://www.coindesk.com/tensions-rising-at-facebook-libra-as-backers-consider-quitting-report)

Quote
According to a report from the Financial Times, three of the firms (which were not named) expressed concerns over being seen to be linked to the project after watchdogs around the world raised concerns over its potential threat to financial stability.

E quindi i megamanager non avevano pensato a questa possibilità... Chi lo avrebbe mai detto?
Questo diciamo che sarebbe l’ABC dell’investimento in Libra.
Non il token che useremo noi, ma quello che costa 10 milioni di dollari e garantisce i dividendi ai soci.
Certe volte davvero mi stupisco.
Eh mi sa che all’inizio ‘sto possibile business aveva attecchito su diverse grosse aziende, poi altre ancora... e poi ci sarà stata una sorta di corsa per alcune big per non essere tagliate fuori (peraltro lasciando entrare la concorrenza).
Poi col tempo... il pesce Libra ha iniziato a puzzare (e puzzerà ancora per un bel po’ mi sa 😷) e quindi queste prime tre aziende avranno cominciato a farsi due conti... visto il vento che tira il danno d’immagine, e non solo, potrebbe essere un prezzo troppo alto da pagare.
Quindi, pavidamente per alcuni, semplicemente ravveduti per altri... stanno tornando sui loro passi.
Probabilmente se ciò avvenisse non saranno neanche gli ultimi a farlo

Comunque sia, ne deve passare ancora di acqua prima di mettere la parola fine a questo progetto Libra.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on August 24, 2019, 03:32:09 PM
Ieri Mark Carney, governatore della Banca di Inghilterra, ha fatto alcune dichiarazioni molto interessanti, di portata direi storica.

Sostiene che per risolvere il problema delle guerre commerciali bisognerebbe abbandonare il ruolo egemonico, a livello internazionale, che riveste il dollaro e sostituirlo con una valuta "franca" la cui emissione dovrebbe essere regolata da un consorzio di Banche Centrali.

Quote
It is an open question whether such a new Synthetic Hegemonic Currency (SHC) would be best provided by the public sector, perhaps through a network of central bank digital currencies.”

Il presupposto è condivisibile: le guerre oggi non si fanno più con i cannoni ma con la svalutazione concorrenziale, il taglio dei tassi di interesse e i vari QE.

Il problema nasce dal fatto che il dollaro non è solo la moneta "franca" del mondo, quella usata per le transazioni internazionali, per la quotazione dei prezzi delle materie prime e a cui sono raffrontate tutte le altre monete mondiali, ma è anche la moneta di Stato emessa da una nazione.

Questo negli ultimi decenni ha reso molto più forte (apprezzato) il biglietto verde.

Se uno Stato vuole rendere più competitive le proprie esportazioni non fa altro che svalutare la propria valuta vs il dollaro in vari modi: tramite un'aumento della propria offerta di moneta (es. Europa con i  QE) o tramite una variazione del cambio fissato a livello verticistico (es. Cina).

Le svalutazioni sono solo dei trucchi "contabili": le merci estere sono più appetibili non perchè migliori o perchè si avvantaggiano di fattori produttivi più economici, ma solo perchè rese più convenienti mediante un artificio legato ad una manovra sul tasso di cambio (o di interesse).

In un epoca in cui l'inflazione è un "mostro addormentato" che non fa paura, tutte le nazioni hanno convenienza a far perdere valore alla propria moneta nei confronti del dollaro americano.

Agli USA un dollaro forte fa comodo sotto molti aspetti, ma un dollaro troppo forte avvantaggia le merci estere e indebolisce la produzione americana.

Da qui la battaglia di Trump sui dazi e i suoi anatemi contro la FED che , a suo dire, non fa abbastanza per contrastare queste operazioni "sleali" dei concorrenti americani.

Questo problema delle svalutazioni competitive e delle guerre commerciali, sostiene Carney, sarebbe risolto se, al posto del dollaro, esistesse una moneta "mondiale", universale, a cui tutte le altre si rapportassero. O che, ma qui andiamo oltre con i sogni, sostituisse addirittura tutte le monete nazionali.

Come, dopo la seconda guerra mondiale, il problema delle guerre militari è stato (parzialmente) risolto tramite l'ONU cioè un consorzio di Stati che ha, o dovrebbe avere, l'ultima voce in caso di controversie, adesso il problema delle guerre commerciali potrebbe essere risolto da un'entità mondiale (cioè un consorzio di Banche Centrali) che dovrebbe avere il potere di emettere una "supervaluta" globale.

La parola criptovaluta non è mai stata citata da Carney, ma è evidente che quello che ha in mente è una "Libra pubblica".

Un consorzio dove anzichè aziende, ci sono banche (centrali), ma la cui valuta avrebbe lo scopo di essere una moneta franca del mondo che non rappresenta ( a differenza del dollaro) gli interessi specifici di singole Nazioni.

Perchè i problemi nella realtà idealizzata da Carney rimangono: le banche centrali (e le monete fiat) sono espressioni del volere degli Stati nazionali e sono armi che gli stati usano per avvantaggiare la propria economia. E' utopistico secondo me pensare che possa esistere una moneta del genere, perchè ciò che fa comodo alla Cina non fa comodo agli USA o all'Europa e viceversa.

Chi deciderebbe ad es l'offerta di questa moneta? Chi fisserebbe il tasso di interesse? Se fosse una votazione democratica o non si arriverebbe mai ad un punto di convergenza perchè ognuno "tira acqua al suo mulino" oppure l'ultima parola spetterebbe sempre ai più forti e allora si tornerebbe alla situazione attuale dove domina la moneta della nazione più forte.

Questa idea di moneta mondiale di Carney potrebbe funzionare solo se gli Stati cessassero di esistere e l'intero pianeta venisse "governato" da un'unica forma di governo mondiale con un' unica moneta. Abbastanza utopistico, almeno in tempi brevi.

Oppure,

oppure....

Potrebbe funzionare se la moneta "franca" non appartenesse a nessuno...se fosse sufficientemente decentralizzata da non avere padroni...se avesse un'offerta bloccata da un algoritmo che nessun governo può influenzare o sfruttare a proprio vantaggio...

Vi viene in mente niente?  ;D

https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-08-23/carney-urges-libra-like-reserve-currency-to-end-dollar-dominance


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: alexrossi on August 24, 2019, 04:58:20 PM

Oppure,

oppure....

Potrebbe funzionare se la moneta "franca" non appartenesse a nessuno...se fosse sufficientemente decentralizzata da non avere padroni...se avesse un'offerta bloccata da un algoritmo che nessun governo può influenzare o sfruttare a proprio vantaggio...

Vi viene in mente niente?  ;D



Io ci penso sempre a riguardo, btc sarebbe un nuovo paradigma. Però poi mi rendo conto che per un qualsiasi stato è troppo appetibile poter stampare "on demand" e non inserire trasparenza, è solo in questa maniera che ogni volta si riesce a mandare avanti la baracca.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on August 24, 2019, 05:48:19 PM
<snip>
Peccato che una moneta così esista già: si tratta degli SDR emessi dall’IMF.
Però guarda caso  non se li fila nessuno, proprio perché, come già detto, è troppo bello manipolare la propria moneta accusando gli altri di essere manipolatori (Trump ed il dollaro?)
Avere il controllo della moneta è troppo importante per gli Stati sovrani: è una leva importantissima di potere e coercizione, sia interna che esterna (e qui si spiega l’imbarazzo dell EUR, risultato di unione monetaria, ma non fiscale).
Per questo l’adozione di Bitcoin non sarà “spontanea” da parte degli Stati, ma sarà “forzata” da eventi esterni, si spera (io spero) non eccessivamente traumatici.

EDIT: avevo digitato davvero troppo in fretta ed era pieno di typo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on August 24, 2019, 07:01:02 PM
Oppure,

oppure....

Potrebbe funzionare se la moneta "franca" non appartenesse a nessuno...se fosse sufficientemente decentralizzata da non avere padroni...se avesse un'offerta bloccata da un algoritmo che nessun governo può influenzare o sfruttare a proprio vantaggio...

Vi viene in mente niente?  ;D

https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-08-23/carney-urges-libra-like-reserve-currency-to-end-dollar-dominance

Non funzionerebbe,  ;)  Btc non potrebbe reggere un sistema con interessi così grandi dietro.
Btc per ora resta decentralizzato (insomma...), non ha padroni, eccetera... semplicemente perché nessuno stato ha avuto interesse a metterci le mani sopra. Ma - come abbiamo detto altre volte in altri thread - se uno stato (non necessariamente tra i top10) volesse prenderne il controllo, basterebbe fare un investimento (grande e magari all'inizio in maniera silenziosa per procurarsi l'hw necessario) e arrivare ad avere la % di hp necessaria per il controllo.
Questa cosa è fuori portata per un privato ma non per uno stato.
Naturalmente se accadesse questo e si fosse in un sistema dove - come da ipotesi - Btc fosse riconosciuto come moneta comune mondiale, le altre nazioni non starebbero a guardare e si organizzerebbero per prendere il sopravvento.
Si finirebbe in una guerra di HP dove in poco tempo probabilmente non ci sarebbe più un briciolo di energia per nessuno.
L'idea è bella, ma imho non realizzabile.

Questo non vuol dire che non si possa arrivare ad una moneta comune, ma dovrebbe essere basata su altri principi, probabilmente accettando il fatto che ci sia un ente "superiore" (comunitario) che la controlla.






Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Makkara on August 25, 2019, 06:49:21 AM
Oppure,

oppure....

Potrebbe funzionare se la moneta "franca" non appartenesse a nessuno...se fosse sufficientemente decentralizzata da non avere padroni...se avesse un'offerta bloccata da un algoritmo che nessun governo può influenzare o sfruttare a proprio vantaggio...

Vi viene in mente niente?  ;D

https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-08-23/carney-urges-libra-like-reserve-currency-to-end-dollar-dominance

Non funzionerebbe,  ;)  Btc non potrebbe reggere un sistema con interessi così grandi dietro.
Btc per ora resta decentralizzato (insomma...), non ha padroni, eccetera... semplicemente perché nessuno stato ha avuto interesse a metterci le mani sopra. Ma - come abbiamo detto altre volte in altri thread - se uno stato (non necessariamente tra i top10) volesse prenderne il controllo, basterebbe fare un investimento (grande e magari all'inizio in maniera silenziosa per procurarsi l'hw necessario) e arrivare ad avere la % di hp necessaria per il controllo.
Questa cosa è fuori portata per un privato ma non per uno stato.
Naturalmente se accadesse questo e si fosse in un sistema dove - come da ipotesi - Btc fosse riconosciuto come moneta comune mondiale, le altre nazioni non starebbero a guardare e si organizzerebbero per prendere il sopravvento.
Si finirebbe in una guerra di HP dove in poco tempo probabilmente non ci sarebbe più un briciolo di energia per nessuno.
L'idea è bella, ma imho non realizzabile.

Questo non vuol dire che non si possa arrivare ad una moneta comune, ma dovrebbe essere basata su altri principi, probabilmente accettando il fatto che ci sia un ente "superiore" (comunitario) che la controlla.






Ma poi direi che non basta solo una moneta per risolvere quuesti problemi, ci sono ben altre cose che devono cambiare.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on August 25, 2019, 08:51:06 AM

Peccato che una moneta così esista già: si tratta degli SDR emessi dall’IMF.
Però guarda caso  non se li fila nessuno, proprio perché, come già detto, è troppo bello manipolare la propria moneta accusando gli altri di essere manipolatori (Trump ed il dollaro?)
Avere il controllo della moneta è troppo importante per gli Stati sovrani: è una leva importantissima di potere e coercizione, sia interna che esterna (e qui si spiega l’imbarazzo dell EUR, risultato di unione monetaria, ma non fiscale).
Per questo l’adozione di Bitcoin non sarà “spontanea” da parte degli Stati, ma sarà “forzata” da eventi esterni, si spera (io spero) non eccessivamente traumatici.

EDIT: avevo digitato davvero troppo in fretta ed era pieno di typo.

Gli SDR corrispondono ad un paniere delle principali valute fiat. Quello di cui parla Carney è invece un ente sovranazionale che emette una propria valuta indipendente il cui valore non è legato a nulla e alla quale semmai sono legate le valute nazionali.

L'aspetto curioso è che, nell'indicare gli aspetti principali di questa "supermoneta", ha di fatto descritto le caratteristiche di Bitcoin (sovranazionale, indipendente, borderless...). A parte il punto centrale , ossia l'Ente sovranazionale emettitore, la cui presenza ovviamente farebbe secondo me fallire l'intero progetto (perchè alla fine ci sarebbe qualcuno che controlla).

Quello che ha detto Carney è comunque del tutto condivisibile nell'analisi della situazione e nelle finalità: l'economia mondiale non può andare avanti in questo modo con una  escalation sempre peggiore di guerra economica realizzata tramite l'arma della moneta e del controllo commerciale. Gli esiti di un ritorno su larga scala al protezionismo abbinato a politiche monetarie ultraespansive saranno (non sarebbero) catastrofici.

Togliere o almeno ridurre il completo libero arbitrio nella creazione di carta potrebbe essere un modo per evitare questa catastrofe o attutirne gli effetti. Bisogna vedere se gli Stati saranno abbastanza lungimiranti da capirlo. Il fatto che qualcuno come il governatore della BOE sia almeno conscio che un problema esiste è già qualcosa.



Non funzionerebbe,  ;)  Btc non potrebbe reggere un sistema con interessi così grandi dietro.
Btc per ora resta decentralizzato (insomma...), non ha padroni, eccetera... semplicemente perché nessuno stato ha avuto interesse a metterci le mani sopra. Ma - come abbiamo detto altre volte in altri thread - se uno stato (non necessariamente tra i top10) volesse prenderne il controllo, basterebbe fare un investimento (grande e magari all'inizio in maniera silenziosa per procurarsi l'hw necessario) e arrivare ad avere la % di hp necessaria per il controllo.
Questa cosa è fuori portata per un privato ma non per uno stato.
Naturalmente se accadesse questo e si fosse in un sistema dove - come da ipotesi - Btc fosse riconosciuto come moneta comune mondiale, le altre nazioni non starebbero a guardare e si organizzerebbero per prendere il sopravvento.
Si finirebbe in una guerra di HP dove in poco tempo probabilmente non ci sarebbe più un briciolo di energia per nessuno.
L'idea è bella, ma imho non realizzabile.

Questo non vuol dire che non si possa arrivare ad una moneta comune, ma dovrebbe essere basata su altri principi, probabilmente accettando il fatto che ci sia un ente "superiore" (comunitario) che la controlla.



Discorso già ampiamente affrontato e su cui, con tutto il rispetto per la tua opinione, non sono d'accordo su nulla  ;D

Il controllo dell'HR, da solo, non permette il controllo di Bitcoin.

E l'obiezione centrale non è volerne prendere il controllo ma avere interesse a farlo: se i più grossi possessori di bitcoin attaccassero bitcoin per prenderne il controllo il valore di bitcoin crollerebbe e i primi a rimetterci sarebbero proprio i primi possessori di bitcoin.

Esiste anche la riprova che succederebbe questo (vedi Bitcoin Cash, Bitcoin SV e via discorrendo...)

Se tutti gli Stati, o almeno un numero sufficientemente grande di essi, si accordasse per riconoscere ad una nuova forma di hard-money digitale (bitcoin o qualcos'altro purchè con caratteristiche molto simili) il ruolo di valuta internazionale, tutti avrebbero interesse a che questa nuova moneta sia stabile e protetta. Probabilmente gli Stati stessi diventerebbero i principali possessori della valuta stessa (come hanno fatto con l'oro), aumentando il loro interesse a non attaccarla.

Sembrano sogni e resta l'obiezione della rinuncia alla politica monetaria come arma per sostenere i loro interessi, a cui gli Stati non rinunceranno di sicuro volentieri.

Ma anche prima che fosse creato l'ONU nessuno pensava che le controversie politiche e militari potessero essere risolte da un organismo internazionale. Eppure, con tutti i limiti e le imperfezioni del caso, sarà un caso ma da quando esiste l'ONU l'umanità a vissuto un periodo di relativa pace e riduzione del numero di guerre come mai aveva visto nella sua storia.

Gli Stati nazionali oggi sono davanti ad un bivio: continuare sulla strada delle guerre commerciali o capire che è il momento di un cambiamento epocale, ritornando a dare valore alla moneta, invece di continuare a usarla per i loro interessi e per il tornaconto politico alla prossime elezioni.

Se continueranno ciecamente nella prima strada, ci faranno e ci faremo tutti molto male.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on August 25, 2019, 09:49:45 AM
Discorso già ampiamente affrontato e su cui, con tutto il rispetto per la tua opinione, non sono d'accordo su nulla  ;D

Ci mancherebbe, siamo qui apposta per confrontarci.... ;)


Se tutti gli Stati, o almeno un numero sufficientemente grande di essi, si accordasse per riconoscere ad una nuova forma di hard-money digitale (bitcoin o qualcos'altro purchè con caratteristiche molto simili) il ruolo di valuta internazionale, tutti avrebbero interesse a che questa nuova moneta sia stabile e protetta. Probabilmente gli Stati stessi diventerebbero i principali possessori della valuta stessa (come hanno fatto con l'oro), aumentando il loro interesse a non attaccarla.

Il paragone con l'oro regge poco: l'oro è un bene fisico, pertanto affinché uno stato possa comperarlo "tutto" (ovvero la maggior parte) sarebbe necessario che altri possano/vogliano venderglielo. Ma i principali stati non lo fanno (lascia stare le voci circolate su volontà politiche di vendere l'oro di BdI che lasciano il tempo che trovano), perciò sarebbe davvero difficile il possesso da parte di un solo stato oltre una certa soglia.

Con l'HP un analogo equilibrio potrebbe invece essere stravolto: se uno stato segretamente sviluppasse chip più potenti e poi in poco tempo li attivasse, gli altri non sarebbero pronti per una contromisura efficace. E se lo fossero vorrebbe dire che nel frattempo anch'essi avrebbero segretamente tramato per arrivare ad avere più HP degli altri.
Anche con Btc tutto sommato è così se ci pensi: il mining è in mano a poche aziende, e nessuno di noi ha elementi per dire se siano davvero tutte in concorrenza tra loro o se - viceversa - alcune siano figlie di uno stesso padrone.
E naturalmente l'eventuale centralizzazione non implicherebbe la volontà di chi detiene la maggior HP  di far crollare il sistema perché - come giustamente dici - sarebbe lui il primo a perderci economicamente.
Ma un conto è l'impossibilità di farlo, e altra cosa il fatto di perderci facendolo. Quante volte uno stato ha fatto cose pur perdendoci economicamente ?

Per me questo punto non si riesce a smarcare..... la svolta potrebbe essere data da qualcosa (algoritmo) che non si basi più sul Pow ma su qualcosa di diverso (non chiedermi cosa).



Ma anche prima che fosse creato l'ONU nessuno pensava che le controversie politiche e militari potessero essere risolte da un organismo internazionale. Eppure, con tutti i limiti e le imperfezioni del caso, sarà un caso ma da quando esiste l'ONU l'umanità a vissuto un periodo di relativa pace e riduzione del numero di guerre come mai aveva visto nella sua storia.

L'ONU sai benissimo che conta come il 2 di picche quando la briscola è quadri. Le decisioni vengono prese finché...... non pesti i piedi agli interessi degli stati che contano. Quando qualcuno di questi interessi viene violato, quello stato mette il veto e l'ONU non può più decidere nulla. E' storia che si è ripetuta più volte nel passato e continua a ripetersi.
L'ONU aiuta nelle "lotte" tra staterelli, non in quelle tra grandi.
Le guerre sono diminuite imho per altri fattori, ad esempio il deterrente nucleare. Quello ha fatto sì che i big non se la prendessero tra loro, ma solo verso stati minori.
L'elemento cruciale per evitare guerre "forti" perciò, non è stata la presenza dell'ONU come elemento facilitante del dialogo, ma la consapevolezza di tutti che se qualcuno avesse avviato un conflitto nucleare non sarebbe sopravvissuto nessuno.




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on August 25, 2019, 02:36:05 PM
Visto che si parla di mettere in discussione l'egemonia del dollaro, riporto un articolo secondo me interessante che mette in luce come l'aumento del prezzo dell'oro sia un indicatore indiretto di come questo predominio sia sempre più in crisi:

https://it.businessinsider.com/perche-il-prezzo-delloro-continua-a-salire-e-puo-mettere-in-difficolta-la-politica-monetaria-statunitense/ (https://it.businessinsider.com/perche-il-prezzo-delloro-continua-a-salire-e-puo-mettere-in-difficolta-la-politica-monetaria-statunitense/)

Si evidenzia anche come le quotazioni dell'oro siano da sempre manipolate tramite operazioni short e sui future (che è il motivo per cui quando sento parlare di future e derivati sul bitcoin, la cosa mi inquieta non poco), ma questo meccanismo si stia ormai rompendo... Il motivo?

Quote
Il fatto che gli Usa abbiano a che fare con un deficit di budget che, stando a calcoli del Tesoro, rischia di andare fuori controllo entro il 2024 e che, entro due anni, vedrà Washington emettere debito soltanto per pagare gli interessi su quello già circolante

Notare che nell'articolo non viene mai nominato il bitcoin, ma è significativo che compaia in uno dei grafici in fondo all'articolo, accanto all'andamento dell'oro e all'ammontare del debito globale con rendimento negativo. Che sia un messaggio subliminale? ::)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: joexins on August 25, 2019, 04:57:58 PM
A tal proposito, visto che si parla di politiche monetarie (e politica in generale), vorrei condividere un articolo che ho scritto sul tema.. Avevo fatto un post ad hoc ma vedo che qui la discussione è nel vivo quindi spero di fare cosa gradita.

https://medium.com/@josephinsirello/politica-e-geopolitica-di-libra-parte-2-a5438f127bd0?sk=f35aadade0fef686d0376f4ff09f910c

Rimango in attesa dei vostri feedback!



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitbollo on August 25, 2019, 08:54:22 PM
ho provato a riattivare il mio account facebook chiuso qualche anno fa.
e mi chiedono il documento di identità :) altrimenti niente non riesco ad accedere. (cosa che per una serie di motivazioni non farò mai).
Perchè questo piccolo incipit? perchè credo proprio che quando lanceranno libra cercheranno di azzerare il numero di fake e cloni in modo da poter donare gratis questa nuova moneta ;) solo ad utenti verificati/reali 


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on August 25, 2019, 09:54:36 PM
- semi OT -

Ma questi Inglesi che parlano di egemonie... guerre...
...accidenti, loro che hanno partecipato a tutte le guerre, anche quella delle Isole Falkland... ;D


Con le storie del commonwealth hanno drenato risorse da quasi tutto il mondo...


Dimenticando di avere ancora "sotto" Canada, Australia e un po' di altre nazioni sparse...  8)


Mah... magari aspirano ancora ad una sterlina protagonista.


- / semi OT -


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: redsn0w on August 26, 2019, 04:51:54 AM
A tal proposito, visto che si parla di politiche monetarie (e politica in generale), vorrei condividere un articolo che ho scritto sul tema.. Avevo fatto un post ad hoc ma vedo che qui la discussione è nel vivo quindi spero di fare cosa gradita.

https://medium.com/@josephinsirello/politica-e-geopolitica-di-libra-parte-2-a5438f127bd0?sk=f35aadade0fef686d0376f4ff09f910c

Rimango in attesa dei vostri feedback!

Articolo davvero ben fatto, complimenti.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on August 26, 2019, 05:09:34 PM


Con l'HP un analogo equilibrio potrebbe invece essere stravolto: se uno stato segretamente sviluppasse chip più potenti e poi in poco tempo li attivasse, gli altri non sarebbero pronti per una contromisura efficace. E se lo fossero vorrebbe dire che nel frattempo anch'essi avrebbero segretamente tramato per arrivare ad avere più HP degli altri.
Anche con Btc tutto sommato è così se ci pensi: il mining è in mano a poche aziende, e nessuno di noi ha elementi per dire se siano davvero tutte in concorrenza tra loro o se - viceversa - alcune siano figlie di uno stesso padrone.
E naturalmente l'eventuale centralizzazione non implicherebbe la volontà di chi detiene la maggior HP  di far crollare il sistema perché - come giustamente dici - sarebbe lui il primo a perderci economicamente.
Ma un conto è l'impossibilità di farlo, e altra cosa il fatto di perderci facendolo. Quante volte uno stato ha fatto cose pur perdendoci economicamente ?

Per me questo punto non si riesce a smarcare..... la svolta potrebbe essere data da qualcosa (algoritmo) che non si basi più sul Pow ma su qualcosa di diverso (non chiedermi cosa).




Così per gioco, proviamo ad immaginare un Libra pubblico basato sui principi di bitcoin, quindi anche la POW su SHA256 , che venisse lanciato ad una determinata data futura.

Riconosciuto da tutti i Paesi del mondo (esclusi magari i soliti Corea del Nord, Cuba...) come una nuova valuta di riferimento globale.

Ad accesso completamente libero , che chiunque, un privato, un ente pubblico, associazioni, università, centri di ricerca, o Stati possono minare o eseguire come full node.

Un vero Internet della moneta.

Con la stessa emissione progressiva decrescente di bitcoin, con  la sola differenza di mantenere, al termine del processo distribuito, una offerta illimitata con produzione minima non inferiore al 1-2% (per evitare le conseguenze deflazionistiche del numero fisso ) ma comunque bloccata a livello di protocollo , quindi che nessuno, singolarmente, può modificare.

La POW, pur con i suoi limiti, sarebbe la migliore garanzia attualmente disponibile che nessuno possa arbitrariamente riscrivere la blockchain senza avere prima la maggioranza dell'hashrate disponibile, quindi la miglior garanzia disponibile contro prese di controllo del potere di scrittura del database da parte di un singolo soggetto contro tutti gli altri.

Resterebbe , in caso di colpi di mano dei miners, l'estrema tutela da parte dei nodi che hanno l'ultima voce possibile su cosa sia la vera blockchain di questo "Libra pubblico" e che quindi possono forkare via per sterilizzare le conseguenze di un attacco a base di forza bruta da parte dei minatori.

Il riconoscimento universale degli Stati e la possibilità di accesso libero da parte di chiunque nell'esecuzione di un nodo, darebbero due vantaggi: da un lato la garanzia di un network sufficientemente decentralizzato da non essere controllabile, dall'altro un alto valore economico al token sottostante quale ulteriore preziosissimo incentivo a che tutti i soggetti coinvolti (soprattutto i miners che sarebbero i primi a rimetterci) si comportino onestamente seguendo le regole del gioco.

La corsa al mining di questo nuovo "Libra pubblico" avvantaggerebbe ovviamente i Paesi più ricchi ma in modo abbastanza omogeneo: la Cina sarebbe avvantaggiata dalla presenza del maggiore hashrate e dei maggiori produttori di dispositivi per il mining di bitcoin, paesi come Canada e Russia da condizioni climatiche favorevoli alla attività di mining e da grandi risorse naturali, gli USA dal maggior know-how disponibile in termini di ingegneria informatica e quindi con la possibilità di colmare rapidamente il gap con la Cina, l'Europa dalla attuale presenza di numerose farm e dalla maggiore diffusione percentuale, nella sua popolazione, di programmatori esperti ed utilizzatori di criptovalute. Dubito che in una situazione del genere un singolo Paese potrebbe arrivare ad avere alte percentuali di HR sul totale o di numero di nodi sul totale.

Paesi periferici del mondo potrebbero scambiare le materie prime di cui dispongono per ottenere questa nuova valuta.

L'estrema competitività del mining che tende sempre a ridurre al lumicino i margini di profitto spingerebbe la ricerca tecnologica sulle più efficienti forme di produzione dell'energia. Si creerebbe un mercato dell'energia super competitivo e quindi favorevole alla diffusione e alla spinta al miglioramento delle forme rinnovabili che già oggi, in questo quadro di perseguimento esasperato dell'efficienza e dell'abbattimento dei costi, costituiscono oltre il 70% delle fonti di alimentazione del mining bitcoin, senza che gli Stati (che di solito hanno una coscienza ambientale superiore a quella dei privati) siano minimamente coinvolti.

Una nuova corsa all'oro globale , ma a differenza dell'oro sarebbe anche una moneta di riferimento internazionale. Facilmente trasferibile e dai costi di stoccaggio quasi nulli. Mai più paesi che devono affidarsi ad altri per la custodia del loro oro perdendone il controllo (come accaduto di recente al Venezuela).

I più forti sarebbero sempre i più forti per carità, ma almeno avremmo un gioco degli equilibri dove nessuno avrebbe davvero interesse a contrastare questa moneta internazionale, pena perdere il valore di ciò che lui stesso possiede.

Un ritorno al valore della moneta contro le guerre commerciali, le follie della carta e dei QE, i dazi, le politiche monetarie verticistiche da burocrati.

Un ritorno al vero capitalismo, quello dove le crisi si superano affrontandole e non facendo finta di annullarne gli effetti tramite la stampa incontrollata di pezzi di carta.

Dove la crescita si basa su fattori reali (aumento della produttività, efficienza, progresso, meritocrazia..) e non su artifici contabili o trucchi monetari

Dove la spesa pubblica o i debiti non vengono finanziati con la creazione di soldi del Monopoli.

Dove il risparmio e l'investimento sono più importanti del debito e del consumo.

Tutta una immensa utopia? Sono sincero: quasi sicuramente SI.

Ma volete sapere come la penso? L'unico vero modo che gli Stati hanno di distruggere bitcoin è questo. Fargli VERA concorrenza. Rinunciare a parte del loro potere per creare un clone che si adatti e ricrei, nei fini e nei modi, l'invenzione di Satoshi. Chi avrebbe interesse a minare o usare bitcoin quando ci sarebbe un suo clone con in più il riconoscimento ufficiale internazionale? Qualsiasi altro tentativo di attacco frontale contro bitcoin, come dimostra la Storia recente (Cina, India...) avrebbe solo la conseguenza di rendere bitcoin più forte cosi come il perseguire ciecamente nelle guerre commerciali e nelle politiche in corso d'opera. Così come sarebbe destinato al fallimento un clone di bitcoin non veramente clone quindi non decentralizzato, limitato, non libero. Oppure privo dei meccanismi di tutela alla decentralizzazione di un rete veramente pubblica e ad accesso aperto.


Nota: se la domanda che vi state ponendo è, perchè un nuovo Bitcoin quando ne esiste già uno, la risposta è che secondo me gli Stati non accetteranno mai di partecipare ad una corsa all'oro che è già stata , almeno in gran parte, fatta. Non accetteranno mai di riconoscere come valuta globale una moneta che è posseduta in stragrande maggioranza da soggetti privati sconosciuti. Se una cosa del genere sarà mai fatta (e io non credo), almeno gli Stati vorranno essere in prima posizione alla partenza.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: picchio on August 26, 2019, 06:02:45 PM
...
Tutta una immensa utopia? Sono sincero: quasi sicuramente SI.
...
Gli stati non accetteranno mai una moneta non censurabile e non controllabile ...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on August 26, 2019, 06:13:17 PM
...
Tutta una immensa utopia? Sono sincero: quasi sicuramente SI.
...
Gli stati non accetteranno mai una moneta non censurabile e non controllabile ...


Mmmm dicevano le stesse cose di Internet 30-40 anni fa... il soggetto era l'informazione e non la moneta, ma il succo era quello.

La rinuncia al controllo e alla censura dell'informazione fu un passaggio epocale, che in pochi prevedevano sarebbe successo.

Eppure è successo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on August 26, 2019, 07:27:38 PM
...snip...

....devo prendere un giorno di ferie per risponderti  :D   ...scherzo ovviamente, è sempre un piacere!

Discorso ovviamente completo  - il tuo - e data la frase che in esso verso il fondo hai evidenziato in grassetto non ci sarebbe quasi bisogno di replicare, ma lo faccio lo stesso cercando di fare l'avvocato del diavolo ovvero cercando di evidenziare i punti deboli del ragionamento (imho), che esposto così in effetti  tratteggerebbe un bel modello..... ma un po' "troppo" bello.

Provo a spiegare quali sono le due cose che secondo me non reggerebbero la realtà dei fatti.



Con la stessa emissione progressiva decrescente di bitcoin, con  la sola differenza di mantenere, al termine del processo distribuito, una offerta illimitata con produzione minima non inferiore al 1-2% (per evitare le conseguenze deflazionistiche del numero fisso ) ma comunque bloccata a livello di protocollo , quindi che nessuno, singolarmente, può modificare.

La POW, pur con i suoi limiti, sarebbe la migliore garanzia attualmente disponibile che nessuno possa arbitrariamente riscrivere la blockchain senza avere prima la maggioranza dell'hashrate disponibile, quindi la miglior garanzia disponibile contro prese di controllo del potere di scrittura del database da parte di un singolo soggetto contro tutti gli altri.

Resterebbe , in caso di colpi di mano dei miners, l'estrema tutela da parte dei nodi che hanno l'ultima voce possibile su cosa sia la vera blockchain di questo "Libra pubblico" e che quindi possono forkare via per sterilizzare le conseguenze di un attacco a base di forza bruta da parte dei minatori.

Tu fai l'ipotesi (anche quando dopo parli di equilibrio) che non ci possa essere uno stato che segretamente crei un  team con l'obiettivo di sviluppare qualcosa (hw, sw, nuove tecniche, nuovi sistemi per creare energia low cost, quel che vuoi)  che gli dia la possibilità di arrivare al 51% di HR.
Se ce la facesse, avrebbe tutto l'interesse a diventare il padrone della baracca. Dici: un deterrente sarebbe il fatto che perderebbe il suo investimento (come avverrebbe per i miners). Rispondo: ma avrebbe l'egemonia su questa nuova moneta! un potere fortissimo!
Pensa a quanti soldi uno stato butta via quando fa una guerra, o anche solo una campagna militare all'estero (diciamo una missione militare "convinta") : sono cifre enormi. Sicuramente superiori a quelle che uno stato perderebbe come investimento che potrebbe aver fatto all'inizio per partecipare a questo sistema "Libra-condiviso-tra-stati".
Ecco quindi che ci perderebbe X, ma guadagnerebbe un potere immenso dall'avere l'egemonia su questa nuova moneta.
Anche la forma di garanzia che ho evidenziato in grassetto secondo me reggerebbe poco. Lo scenario sarebbe:
- io stato cerco di fare il "golpe" su Libra
- i possessori dei nodi se ne accorgono e forkano per sterilizzare il mio attacco
- ma la mia ipotesi di partenza è che io stato forte sia riuscito ad acquisire un HR molto superiore a quello degli altri, perciò quando tu forki io sposto la mia HP sulla tua catena e ne riprendo il controllo. Cosa mi impedirebbe di fare ciò? non puoi certo "chiudere" la catena se no non sarebbe più quel protocollo "aperto a tutti" che immagini (desideri), corretto?
- e una volta sulla tua catena, di nuovo potrei fare ciò che voglio visto che continuerei ad avere il 51% di HR.

A quel punto non avresti più la garanzia che immaginavi.
Con i fork btc queste difese hanno funzionato perché - come giustamente ricordi - i miner avevano fatto investimenti che dovevano salvaguardare, ma uno stato (forte) può permettersi di andare in perdita anche forte pur di acquisire potere sotto qualche forma.



E arriviamo al secondo punto che secondo me non tiene:

La corsa al mining di questo nuovo "Libra pubblico" avvantaggerebbe ovviamente i Paesi più ricchi ma in modo abbastanza omogeneo: la Cina sarebbe avvantaggiata dalla presenza del maggiore hashrate e dei maggiori produttori di dispositivi per il mining di bitcoin, paesi come Canada e Russia da condizioni climatiche favorevoli alla attività di mining e da grandi risorse naturali, gli USA dal maggior know-how disponibile in termini di ingegneria informatica e quindi con la possibilità di colmare rapidamente il gap con la Cina, l'Europa dalla attuale presenza di numerose farm e dalla maggiore diffusione percentuale, nella sua popolazione, di programmatori esperti ed utilizzatori di criptovalute. Dubito che in una situazione del genere un singolo Paese potrebbe arrivare ad avere alte percentuali di HR sul totale o di numero di nodi sul totale.

L'equilibrio tra stati è un equilibrio per sua natura instabile.
Gli stati sono sempre in concorrenza tra loro, lo vedi nel medio/piccolo da noi in Europa (Francia contro Italia contro Germania contro.... chi vuoi), ma ancor più tra super potenze: USA, Cina, Russia, .....
Non è "storia passata" la rivalità tra stati, c'è sempre stata e c'è tutt'ora. Il fatto che non ci si faccia una guerra non significa che non ci sia rivalità.
Lo vedi sempre - purtroppo - basta leggere il giornale di un qualsiasi giorno per rendersene conto: l'altro ieri tutti contro Bolsonaro, e fino a 3 giorni fa tutti contro la Cina o la Russia.
p.s. scusa non voglio farti "la lezione".... sto solo cercando di motivare le mie conclusioni   ;)

Perciò..... perciò io vedo poco il fatto che gli stati possano "patteggiare" un trattato di non ostilità su un terreno ricco come quelle delle monete, tant'è che appena hanno capito che Libra poteva rappresentare un pericolo per la loro possibilità di battere moneta.... apriti cielo! levata di scudi.....




Dove la spesa pubblica o i debiti non vengono finanziati con la creazione di soldi del Monopoli.

Dove il risparmio e l'investimento sono più importanti del debito e del consumo.

Dove devo firmare ?  ;D



...
Tutta una immensa utopia? Sono sincero: quasi sicuramente SI.
...
Gli stati non accetteranno mai una moneta non censurabile e non controllabile ...

Anch'io la penso così, o almeno non lo accetteranno ancora per parecchi anni. Più in là di questo "parecchi anni", non ho sinceramente la capacità "pensatoria" per arrivarci.....



Mmmm dicevano le stesse cose di Internet 30-40 anni fa... il soggetto era l'informazione e non la moneta, ma il succo era quello.

La rinuncia al controllo e alla censura dell'informazione fu un passaggio epocale, che in pochi prevedevano sarebbe successo.

Eppure è successo.

Attenzione perché qui c'è un forte equivoco: è successo nel senso che non hanno potuto evitarlo?  oppure  (secondo me più plausibilmente) non hanno voluto evitarlo?
Pensiamoci: lo stato vuole poterti controllare, più  ti controlla sotto ogni aspetto e più è contento (perché è sicuro eccetera).
Premesso questo: per controllarti è più facile per uno stato farlo mandando una spia in ogni bar di paese, in ogni ufficio, quasi in ogni famiglia come facevano nelle repubbliche baltiche in epoca sovietica?   o è più facile controllarti mettendoti in mano uno smartphone, un tablet, un pc, e piazzando Echelon (e affini) in qualche laboratorio ben nascosto.
Pensiamoci bene a cosa sia più facile fare per uno stato..... secondo me non hanno nessun interesse a toglierci internet  ;)




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on August 27, 2019, 10:44:31 AM
Non so se sia già stata postata in altre sezioni ma linko qui la notizia visto che riguarda Libra ed è estremamente importante:

https://www.finanzaonline.com/notizie/in-svizzera-primo-ok-licenze-bancarie-a-societa-blockchain-facebook-diventera-un-giorno-una-banca (https://www.finanzaonline.com/notizie/in-svizzera-primo-ok-licenze-bancarie-a-societa-blockchain-facebook-diventera-un-giorno-una-banca)

p.s. mi scuso con i Mod per il doppio post consecutivo ma questo secondo è totalmente slegato da quel che dicevo nel primo....





Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on September 01, 2019, 09:41:43 PM
Quindi sto tornando far ferie.
Apro la rivista di volo di Alitalia e chi ti ritrovo?

https://i.imgur.com/X6GhjTv.jpg

Non era pessimo come articolo considerando dove lo ho trovato.
Specificava anche che non c’è nulla in comune con Bitcoin essendo una crittovaluta permissioned e non decentralizzata!
Vedo crittovalute ovunque!


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on September 02, 2019, 08:14:30 AM
Ahaha
Grazie per lo spoiler, è utile capire cosa scrivono le testate mainstream.
Aiuta a capire le masse


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on September 05, 2019, 03:26:00 PM
non c'è "guerra" tra gli stati occidentali, idem Giappone e direi che con la Cina si sia fatto moltissimo negli ultimi 30 anni..chi non è più giovincello si ricorderà che negli anni 70/80 della Cina non si filava nessuno e la sua crescita ha giovato al mondo intero...almeno sotto l'aspetto economico.

Il btc non "rivoluziona" solo il mondo bancario e finanziario, ma anche quello politico..e la politica siamo noi, il problema è che normalmente la politica reagisce sempre dopo un bel lasso di tempo rispetto la nostra vita di tutti i giorni.

Quando si accetteranno i concetti di meritocrazia e che siamo tutti uguali su sto benedetto pianeta cambieranno tante cose...dovremmo arrivarci da soli, forse ci costringerà Mamma Natura (cambiamenti climatici), ma questa unione prima o poi dovrà venire a galla.

Un esempio già oggi c'è....Spazio, ultima frontiera ;D, qui si lavora tutti insieme ;)

Serve tempo, ma ne Libra, ne tantomeno una cripto emessa da un unica banca centrale avrà mai la forza del btc, è nato cosí, al posto giusto nel momento giusto ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: geppettobtc on September 07, 2019, 02:35:38 PM
per quanto riguarda twitter invece, si vocifera che non creerà una propria criptovaluta ma che al limite potrebbe integrare Bitcoin ;) ;D

https://cryptonomist.ch/2019/09/05/twitter-criptovaluta-bitcoin/


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on September 07, 2019, 06:29:23 PM
per quanto riguarda twitter invece, si vocifera che non creerà una propria criptovaluta ma che al limite potrebbe integrare Bitcoin ;) ;D

https://cryptonomist.ch/2019/09/05/twitter-criptovaluta-bitcoin/

Beh twitter non mi sembra che abbia tutto sto grande interesse a sviluppare un sistema di pagamento, a che pro ?
Se l'obiettivo fosse quello citato nell'articolo - ovvero usarlo come forma di reward per tweet interessanti - non penso che nascerebbe un giro di "soldi" con volumi importanti, no ?
Per questo non avrebbe senso buttar via soldi per sviluppare qualcosa di nuovo ma - eventualmente (cioè se proprio proprio lo si volesse fare) - usare una cripto già sviluppata e conosciuta.





Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: alexrossi on September 07, 2019, 06:43:35 PM
Intanto che libra si prepara al lancio, la dominance di BTC sale e mi chiedo quanto effettivamente potrà essere minata almeno inizialmente.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on September 07, 2019, 07:36:04 PM
Intanto che libra si prepara al lancio, la dominance di BTC sale e mi chiedo quanto effettivamente potrà essere minata almeno inizialmente.

Intendi minata la dominance di btc ?
Secondo me Libra almeno all'inizio non eroderà consensi a Btc perché chi conosce le cripto sa che Libra non può definirsi tale al di là delle dichiarazioni di chi la sta creando. Perciò penso che non ci sarebbero grosse migrazioni da Btc verso Libra, almeno all'inizio.
Le persone si sposterebbero solo se vedessero un'utilità nell'utilizzare Libra: a quel punto probabilmente rinuncerebbero ad alcuni vantaggi di Btc in favore di quelli di Libra. Non sarebbe la prima volta che questo accade: basta guardare per es. quanti (me compreso) utilizzano servizi di Google rinunciando a parecchia della propria privacy.

La dominance di Btc perciò la vedo attaccabile solo da un ritorno delle alt, che non escludo affatto nei prossimi mesi. Sia per pura speculazione, sia perché qualcuna interessante potrebbe emergere, ad esempio a seguito di sviluppi tecnologici significativi.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on September 07, 2019, 08:21:11 PM

Le persone si sposterebbero solo se vedessero un'utilità nell'utilizzare Libra: a quel punto probabilmente rinuncerebbero ad alcuni vantaggi di Btc in favore di quelli di Libra. Non sarebbe la prima volta che questo accade: basta guardare per es. quanti (me compreso) utilizzano servizi di Google rinunciando a parecchia della propria privacy.


Le differenze tra Libra e Bitcoin riguardano solo in parte la privacy.


Bitcoin continuerà ad essere, ancora per anni, il miglior SOV esistente ma un MOE di nicchia e limitato.

Libra, l'esatto opposto: è stata progettata per essere un eccellente mezzo di scambio ma il suo ancoraggio alle valute fiat la renderà' una pessima forma di protezione del valore nel lungo periodo (oltre che una forma rischiosissima di moneta da detenere per la gestione "trusted" delle riserve di collaterale, ma questo rischio passerà inosservato agli occhi della massa).

Sono due tecnologie che viaggiano su binari paralleli e che assolvono a funzioni, scopi e necessità diverse.

Il vantaggio per Bitcoin sarà un nuovo enorme canale di liquidità perchè, se Libra davvero vedrà la luce, ci metterà poco secondo me a diventare la stablecoin più usata .

Libra diventerebbe un progetto molto interessante solo se nel tempo riuscirà ( ma ne dubito) a liberarsi dalla parità forzata con le valute fiat, pur mantenendo, grazie alla sua diffusione, una sostanziale stabilità di valore.

Solo in questo caso diventerà vera moneta (sia pure trusted) e non un semplice dollaro o euro travestito da supereroe al solo scopo di andare più veloce (e più economicamente) in giro per il mondo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on September 10, 2019, 06:17:33 AM
Libra valuta globale: si fa presto a dirlo in un'epoca di feroci guerre commerciali.

Ecco quindi che Facebook, per ingraziarsi il Senato USA e ottenere la luce verde al lancio della sua creatura, ha dichiarato che lo yuan non farò parte del paniere di valute a cui sarà legata Libra

Che poi era/è la principale preoccupazione USA

Le valute del paniere dovrebbero essere dollaro, euro, yen, sterlina e dollaro di Singapore.

Il che giustifica ancora di più i rumors sul lancio della "criptovaluta" della PBOC (lo yuan su blockchain), vista a questo punto come l'alternativa cinese a Libra.

La sedicente moneta globale Libra, prima di partire, sarà già inaccessibile per oltre 2 miliardi di persone (L'India l'ha già bandita).

Più che una valuta globale, una valuta occidentale.

https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-09-09/facebook-sees-libra-tied-to-dollar-euro-yen-but-maybe-not-yuan


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on September 10, 2019, 08:30:14 AM
Personalmente la composizione, la gestione ed il trading delle riserve che funzioneranno da "backing" di Libra è l'aspetto che più mi interessa.
Guarda caso è anche tra quelli al momento meno conosciuti.
Una bella sfida per Libra (non diciamo più FB) estrarre rendimento (con i quali remunerare i soci del consorzio, che ricordiamolo, hanno pagato 10 milioni di USD a testa per il privilegio) in un' epoca di tassi negativi in buona parte del mondo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on September 10, 2019, 10:33:35 AM
Personalmente la composizione, la gestione ed il trading delle riserve che funzioneranno da "backing" di Libra è l'aspetto che più mi interessa.
Guarda caso è anche tra quelli al momento meno conosciuti.
Una bella sfida per Libra (non diciamo più FB) estrarre rendimento (con i quali remunerare i soci del consorzio, che ricordiamolo, hanno pagato 10 milioni di USD a testa per il privilegio) in un' epoca di tassi negativi in buona parte del mondo.

In effetti è un bel problema, come e in che modo legare il riferimento a monete diverse che possono fluttuare tra di loro, anche in momenti di conflitti geopolitici e finanziari come ora.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on September 10, 2019, 11:07:03 AM

Libra diventerebbe un progetto molto interessante solo se nel tempo riuscirà ( ma ne dubito) a liberarsi dalla parità forzata con le valute fiat, pur mantenendo, grazie alla sua diffusione, una sostanziale stabilità di valore.


Punto molto interessante ma - ignoranza mia -  non capisco come potrebbe essere realizzato.
Cioè: se Libra un bel giorno si sganciasse dalla parità forzata con il paniere, non pensi che non potrebbe per definizione mantenere tale "sostanziale stabilità di valore" ?  (visto che il paniere prevede le valute top di oggi e che plausibilmente resterebbero tali anche domani)

Se riuscisse davvero a farlo vorrebbe dire per Libra essere arrivata ad essere il riferimento "assoluto", ma mi sembra molto impegnativo come traguardo, avrebbe contro qualsiasi banca centrale......

Quale potrebbe essere il metodo?




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on September 10, 2019, 11:16:44 AM

Libra diventerebbe un progetto molto interessante solo se nel tempo riuscirà ( ma ne dubito) a liberarsi dalla parità forzata con le valute fiat, pur mantenendo, grazie alla sua diffusione, una sostanziale stabilità di valore.


Punto molto interessante ma - ignoranza mia -  non capisco come potrebbe essere realizzato.
Cioè: se Libra un bel giorno si sganciasse dalla parità forzata con il paniere, non pensi che non potrebbe per definizione mantenere tale "sostanziale stabilità di valore" ?  (visto che il paniere prevede le valute top di oggi e che plausibilmente resterebbero tali anche domani)

Se riuscisse davvero a farlo vorrebbe dire per Libra essere arrivata ad essere il riferimento "assoluto", ma mi sembra molto impegnativo come traguardo, avrebbe contro qualsiasi banca centrale......

Quale potrebbe essere il metodo?




Comprare oro anzichè valute FIAT.
O Bitcoin.
i primi due esempi che mi vengono in mente.
Libra sarebbe una soft currency con un "soft peg" ad una hard money. 


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on September 10, 2019, 06:50:14 PM
Comprare oro anzichè valute FIAT.
O Bitcoin.
i primi due esempi che mi vengono in mente.
Libra sarebbe una soft currency con un "soft peg" ad una hard money. 

Aspetta, non mi torna qualcosa.....
Per come l'ho capita fino ad ora, l'aggancio al paniere fiat è anche lo strumento che Libra avrebbe oggi per "sperare" di poter avviare la sua circolazione senza che gli stati interessati mettano troppi paletti. Lo dico anche alla luce delle osservazioni negative che stanno arrivando dai soggetti interessati.
Quindi diciamo che (imho) Libra per partire dovrà ALMENO tenere tot fiat a riserva e questa costituirà il famoso paniere, che poi nel tempo sarà man mano rivisto/ribilanciato.
Sappiamo anche che questo metodo consentirebbe agli utenti Libra di fare cash-out perché tanto nel convertire da Libra a fiat ci sarebbe la famosa riserva dalla quale riattingere le fiat oggetto di cash out.
Fin qui vado bene ?
Poi tu dici (se non capisco male): nel tempo Libra potrebbe sostituire le fiat di riserva con oro o Btc e - così facendo - sganciarsi dalla parità forzata con le fiat come diceva Plutosky.
Ma così facendo se uno poi facesse cash out non ci sarebbero più le fiat da smobilizzare, ci sarebbero "solo" oro/Btc che però non sarebbero direttamente spendibili dal cliente. Soprattutto - così facendo - non si arriverebbe davvero al "pericolo" che Libra finirebbe con il ricoprire il ruolo di banca centrale? in fin dei conti avrebbe stampato fiat dal nulla, no ? visto che non le avrebbe più per ipotesi.

p.s. non vale rispondere che il cliente "non avrebbe necessità di fare cash out in fiat perchè potrebbe spendere Btc"....  :D
Quindi mi manca un pezzo.....



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on September 10, 2019, 09:24:16 PM
Comprare oro anzichè valute FIAT.
O Bitcoin.
i primi due esempi che mi vengono in mente.
Libra sarebbe una soft currency con un "soft peg" ad una hard money. 

Aspetta, non mi torna qualcosa.....
Per come l'ho capita fino ad ora, l'aggancio al paniere fiat è anche lo strumento che Libra avrebbe oggi per "sperare" di poter avviare la sua circolazione senza che gli stati interessati mettano troppi paletti. Lo dico anche alla luce delle osservazioni negative che stanno arrivando dai soggetti interessati.
Quindi diciamo che (imho) Libra per partire dovrà ALMENO tenere tot fiat a riserva e questa costituirà il famoso paniere, che poi nel tempo sarà man mano rivisto/ribilanciato.
Sappiamo anche che questo metodo consentirebbe agli utenti Libra di fare cash-out perché tanto nel convertire da Libra a fiat ci sarebbe la famosa riserva dalla quale riattingere le fiat oggetto di cash out.
Fin qui vado bene ?
Poi tu dici (se non capisco male): nel tempo Libra potrebbe sostituire le fiat di riserva con oro o Btc e - così facendo - sganciarsi dalla parità forzata con le fiat come diceva Plutosky.
Ma così facendo se uno poi facesse cash out non ci sarebbero più le fiat da smobilizzare, ci sarebbero "solo" oro/Btc che però non sarebbero direttamente spendibili dal cliente. Soprattutto - così facendo - non si arriverebbe davvero al "pericolo" che Libra finirebbe con il ricoprire il ruolo di banca centrale? in fin dei conti avrebbe stampato fiat dal nulla, no ? visto che non le avrebbe più per ipotesi.

p.s. non vale rispondere che il cliente "non avrebbe necessità di fare cash out in fiat perchè potrebbe spendere Btc"....  :D
Quindi mi manca un pezzo.....


Potrebbero detenere le riserve in oro e Bitcoin/oro per usarle per comprare fiat per poi rimborsare i sottoscrittori. Se libra è stabile verso le Fiat, ma le Fiat si deprezzano verso Bitcoin o Bitcoin, allora per rimborsare chi vuole uscire da libra serviranno meno riserve di quelle messe nel sistema quando il sottoscrittore stesso è entrato nel sistema.
È sempre un’”ipotesi di lavoro”, non dico funzionerà così...
 


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on September 11, 2019, 06:41:53 AM

Libra diventerebbe un progetto molto interessante solo se nel tempo riuscirà ( ma ne dubito) a liberarsi dalla parità forzata con le valute fiat, pur mantenendo, grazie alla sua diffusione, una sostanziale stabilità di valore.


Punto molto interessante ma - ignoranza mia -  non capisco come potrebbe essere realizzato.
Cioè: se Libra un bel giorno si sganciasse dalla parità forzata con il paniere, non pensi che non potrebbe per definizione mantenere tale "sostanziale stabilità di valore" ?  (visto che il paniere prevede le valute top di oggi e che plausibilmente resterebbero tali anche domani)

Se riuscisse davvero a farlo vorrebbe dire per Libra essere arrivata ad essere il riferimento "assoluto", ma mi sembra molto impegnativo come traguardo, avrebbe contro qualsiasi banca centrale......

Quale potrebbe essere il metodo?




Penso ad un'ottica di lungo periodo in uno scenario di crisi generale delle valute tradizionali.

Bitcoin ha un tasso di cambio con le valute fiat soggetto ad elevata volatilità perché è poco usato come moneta e soprattutto perché è ancora poco diffuso.

Se bitcoin fosse posseduto da miliardi di persone, il suo valore sarebbe molto più stabile di adesso, sebbene tenderebbe ad apprezzarsi sul dollaro in ragione dell’hard cap della sua offerta.

Il vantaggio di Libra sarà che poco dopo il lancio verrà, probabilmente, già usata da centinaia di milioni di persone (a differenza di bitcoin) e avrà un valore stabile iniziale (a differenza di bitcoin) grazie alla parità artificiale con le valute fiat.

In più, avrà una emissione diversa da bitcoin (senza tetto massimo imposto via software) ma diversa anche dalle monete fiat: Libra sarà creata o distrutta in base alle richieste, e non dovrà per forza perdere almeno il 2% di valore all’anno che è invece l’obiettivo (quando va bene) di chi gestisce l' offerta fiat.

La massa monetaria di Libra seguirà il volere della domanda di mercato e non strategie di politica monetaria (quasi sempre ultra espansive) che hanno come conseguenza indiretta di lungo periodo quella di danneggiare il potere di acquisto  (ben oltre il 2% annuo) fino ai livelli di Venezuela e Argentina. Il Consorzio non ha i vincoli delle Banche Centrali: non deve mantenere sostenibili i debiti degli Stati sovrani tramite l'espansione monetaria ad esempio.

Riassumendo, ammesso che tutte le promesse della vigilia saranno mantenute, Libra tenderà ad essere

1)Un MOE migliore delle fiat perché potrà essere trasferita più economicamente, più velocemente e a livello transnazionale (senza rischi e costi di cambio). Permetterà in più le microtransazioni, antieconomiche con le valute tradizionali

2)Probabilmente Un SOV migliore delle fiat perché non sarà obbligata a perseguire obiettivi svalutativi.

3)Usata da un bacino di utenti enorme, legato alla massa di clienti del consorzio (oltre FB ci sono Visa, Mastercard, Uber …)

Ci sono tutti gli ingredienti perché nel tempo, e PER CONVENZIONE, diventi una moneta migliore delle valute fiat. Le persone inizierebbero ad usare Libra associandole un loro valore di mercato,  indipendentemente dal valore che artificialmente le si vuole assegnare, soprattutto se e laddove le valute fiat dovessero entrare in crisi.

Perchè più le valute fiat entrano in crisi, più le persone potrebbero riconoscere in Libra un'alternativa, più diventerebbe difficile mantere la parità.

Quest'ultima diventerebbe solo un fardello: rischierebbe di creare un doppio tasso di cambio (come accade nei paesi sottoposti a controllo dei capitali): uno reale e uno artificiale.

Oppure obbligherebbe il consorzio a fare come le Banche Centrali: manipolare il prezzo di mercato immettendo più offerta del necessario per mantenerla ancorata al paniere fiat

Esiste già un esempio, in parte.

Tether dovrebbe valere meno di 1 dollaro perché non esiste certezza delle riserve e non è mai stato fatto un audit.

Eppure viene usato da milioni di persone e in miliardi di $ di volume come se fosse un equivalente del dollaro.

Tether manipola il prezzo per mantenere artificialmente la parità? Forse, saltuariamente si. Ma non stabilmente, costerebbe troppo, visti i volumi coinvolti, mantenere alto il prezzo di USDT contro il volere del mercato

In realtà il mercato ha convenzionalmente deciso quale valore dargli, indipendentemente dalla copertura delle riserve, correndo un grosso rischio in caso di “bank run” che però non è molto diverso dal rischio che corriamo tutti noi in caso di bank run sul dollaro o l’euro, qualora venisse meno il sistema fiduciario.

Cosa succederebbe al valore di tether se domani venisse fuori che le riserve sono zero? O cosa succederebbe se domani il potere di acquisto del dollaro crollasse?

Anche il valore di Tether crollerebbe?

Probabilmente si, perché è una valuta di nicchia in un mercato molto piccolo.

Ma sarebbe così anche se Tether o Libra fossero usati da miliardi di persone?

Oppure le persone inizierebbero a fidarsi di Libra più di quanto non si fidano di dollari o euro, se il valore di queste ultime fosse colpito da svalutazioni, crisi di fiducia o iperinflazioni?

Non bisogna mai sottovalutare ciò che una comunità di persone può stabilire per tacita convenzione.

Le più grandi monete della Storia sono state create per convenzione, non per volere di stati o consorzi.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on September 11, 2019, 08:51:27 AM
Sembra che non si muova nulla: invece stanno continuando a lavorar:

Facebook Libra Is Seeking to Register as a Payment System in Switzerland (https://www.coindesk.com/facebook-libra-is-seeking-to-register-as-a-payment-system-in-switzerland)


Quote

The company set up to run Facebook’s Libra cryptocurrency project is seeking to apply for licensing as a payment system in Switzerland.

Swiss financial regulator FINMA confirmed in a guidance note on stablecoins Wednesday that it had received a request for an assessment of how it would classify the Libra project as currently planned. The agency added that range of services projected by the Libra Association would need extra oversight.

FINMA said:


“Due to the issuance of Libra payment tokens, the services planned by the Libra project would clearly go beyond those of a pure payment system, FINMA said, noting this mean it would be subject to such additional requirements.

In an “indicative classification” of the Libra project, FINMA said  a project would fall under financial market infrastructure regulation and, as currently planned, “would require a payment system licence from FINMA.”



Nel testo si fa riferimento ad una serie di linee guida sulle stablecoins, dettate dalla FINMA. Potete leggerle qui (https://www.finma.ch/en/news/2019/09/20190911-mm-stable-coins/).
Secondo me siamo agli inizi della "battaglia".


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on September 11, 2019, 09:02:30 AM

Quindi si ritorna sempre al principio base, il livello di percezione della Fiducia e, per converso, del Rischio.
Nel caso di Libra come di Bitcoin, delle stablecoin o delle varie Fiat.

Quindi io come milioni di altre persone valuteranno e useranno Libra se nella loro percezione chi la emette mi garantisce il potere di mantenere il legame con il paniere di Fiat come dichiarato.

E dopo che si sarà diffusa veramente worldwide solo a quel punto Libra potrà diventare veramente un valore di riferimento anche nella mia percezione.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on September 11, 2019, 10:32:37 AM

[...]

Non bisogna mai sottovalutare ciò che una comunità di persone può stabilire per tacita convenzione.

Le più grandi monete della Storia sono state create per convenzione, non per volere di stati o consorzi.


Mah... se si prende la riforma di Carlo Magno...
è una convenzione imposta...

Ad ogni modo credo che Libra non voglia andare a fare politica monetaria o abbia velleità di scardinare il potere costituito...

Servirà a Facebook e al network di società che la useranno per misurare e certificare ulteriori dati e comportamenti delle persone.

Probabilmente anche per fornire servizi e raccogliere pubblicità per chi dimostra di poter spendere di più.

Personalmente credo che verrà usato per creare un sistema di "like" preferenze a pagamento, micro-pagamento, per tentare di arginare il fenomeno dei finti like, delle fake news e di tutti quelli che sporcano gli ambienti social, sfruttandone le potenzialità, predatori di popolarità...

Se io oggi voglio aprire una pagina su Facebook contro un politico lo posso fare, gratis, raccolgo un tot di seguaci, veri, fossi, sfrutto la cassa di risonanza del social...
...senza contribuire di fatto a niente, spargo fango.

Una cosa che commercialmente non pesa poi molto...
se aprire una pagina, mettere dei like, avesse un costo in Libra...

Eh ! ci sarebbe meno gente ad urlare cazzate sui social ;D


Venendo al pratico, se io voglio aprire una pagina per pubblicizzare il mio autosalone, far girare le auto nuove che mi arrivano... non c'è molto da pagare...
un mio amico lo fa gratis.

Alla fine sfrutta Facebook, anche se in una comunità ristretta,
ma senza pagare...

Facebook ora che è penetrato nelle abitudini delle persone, proprio perché "gratuito", si può permettere di iniziare a raccogliere di più, non solo dagli inserzionisti.

Lo fa con Libra, un gettone che come nei casinò ti slega psicologicamente dall'idea di spendere...


Certo una immediata diffusione su larga base utenti, da parte di più enti e società, poterà a diventare anche un mezzo di pagamento... togliendo di mezzo molte altcoin...

Comunque Internet per tanti aspetti hanno un problema di attendibilità, a vari livelli...
...pagare, far pagare, può essere un ostacolo alla diffusione di trend e comportamenti che generano illusioni, informazioni errate, ecc...

Alla fine i dati più veritiero sono solo quelli riferibili a cose che la gente compra, sulle vendite di beni e servizi non ci sono opinioni.
Se domani si capisce che si vendono più pere che mele...
è un dato reale.

Se un milione di persone condivide un meme in cui si dice che le pere fanno venire le malattie, è una cazzata... che intasa i social... ;D

Anche se fra selfie, gattini, frasi di Osho, aforismi, livore politico da bar... i social sono già pieni SOLO di cazzate... ;D

Chi vuol dire le cazzate, scuce i Libra... o sta più zitto...
come idea non è male...  8)



Pensiero personale.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: geppettobtc on September 11, 2019, 11:18:37 AM
scoperta e risolta una vulnerabilità nel codice di Libra: https://it.cointelegraph.com/news/startup-finds-and-patches-vulnerability-in-code-for-facebooks-libra


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on September 11, 2019, 12:19:29 PM

[...]

Non bisogna mai sottovalutare ciò che una comunità di persone può stabilire per tacita convenzione.

Le più grandi monete della Storia sono state create per convenzione, non per volere di stati o consorzi.


Mah... se si prende la riforma di Carlo Magno...
è una convenzione imposta...

Ad ogni modo credo che Libra non voglia andare a fare politica monetaria o abbia velleità di scardinare il potere costituito...

Servirà a Facebook e al network di società che la useranno per misurare e certificare ulteriori dati e comportamenti delle persone.

Probabilmente anche per fornire servizi e raccogliere pubblicità per chi dimostra di poter spendere di più.

Personalmente credo che verrà usato per creare un sistema di "like" preferenze a pagamento, micro-pagamento, per tentare di arginare il fenomeno dei finti like, delle fake news e di tutti quelli che sporcano gli ambienti social, sfruttandone le potenzialità, predatori di popolarità...

Se io oggi voglio aprire una pagina su Facebook contro un politico lo posso fare, gratis, raccolgo un tot di seguaci, veri, fossi, sfrutto la cassa di risonanza del social...
...senza contribuire di fatto a niente, spargo fango.

Una cosa che commercialmente non pesa poi molto...
se aprire una pagina, mettere dei like, avesse un costo in Libra...

Eh ! ci sarebbe meno gente ad urlare cazzate sui social ;D


Venendo al pratico, se io voglio aprire una pagina per pubblicizzare il mio autosalone, far girare le auto nuove che mi arrivano... non c'è molto da pagare...
un mio amico lo fa gratis.

Alla fine sfrutta Facebook, anche se in una comunità ristretta,
ma senza pagare...

Facebook ora che è penetrato nelle abitudini delle persone, proprio perché "gratuito", si può permettere di iniziare a raccogliere di più, non solo dagli inserzionisti.

Lo fa con Libra, un gettone che come nei casinò ti slega psicologicamente dall'idea di spendere...


Certo una immediata diffusione su larga base utenti, da parte di più enti e società, poterà a diventare anche un mezzo di pagamento... togliendo di mezzo molte altcoin...

Comunque Internet per tanti aspetti hanno un problema di attendibilità, a vari livelli...
...pagare, far pagare, può essere un ostacolo alla diffusione di trend e comportamenti che generano illusioni, informazioni errate, ecc...

Alla fine i dati più veritiero sono solo quelli riferibili a cose che la gente compra, sulle vendite di beni e servizi non ci sono opinioni.
Se domani si capisce che si vendono più pere che mele...
è un dato reale.

Se un milione di persone condivide un meme in cui si dice che le pere fanno venire le malattie, è una cazzata... che intasa i social... ;D

Anche se fra selfie, gattini, frasi di Osho, aforismi, livore politico da bar... i social sono già pieni SOLO di cazzate... ;D

Chi vuol dire le cazzate, scuce i Libra... o sta più zitto...
come idea non è male...  8)

Pensiero personale.

discorso interessante, l'introduzione di un costo che potrebbe spingersi fino a far cadere il tabù dell'iscrizione gratuita:

https://www.hwupgrade.it/news/web/facebook-toglie-la-scritta-e-gratis-dalla-pagina-di-iscrizione-qual-e-il-motivo_84127.html (https://www.hwupgrade.it/news/web/facebook-toglie-la-scritta-e-gratis-dalla-pagina-di-iscrizione-qual-e-il-motivo_84127.html)

È vero che l'interpretazione che va per la maggiore è che Facebook abbia dovuto riconoscere che l'iscrizione non è realmente gratuita, dato che l'azienda ottiene in cambio dei dati personali che, opportunamente aggregati e analizzati, assumono un valore enorme, ma se invece fosse una mossa per cercare di combattere fenomeni di account fake, rendendo la loro creazione a pagamento?
Potrebbe essere un costo contenuto, quasi simbolico, in modo da renderlo accettabile per un utente reale, ma sufficiente a scoraggiare la creazione di un gran numero profili fake, in quanto il costo aumenterebbe proporzionalmente. E per l'utente "onesto" potrebbero pensare a un sistema di "rewarding" di comportamenti corretti (sulla base di feedback di altri utenti), che nel tempo potrebbe cancellare completamente il costo di iscrizione.

In pratica quello in questione non è altro che il vecchio problema del "sybil attack" per cui è stato precisamente inventato il PoW, secondo l'idea di Adam Back che per combattere lo spamming fosse necessario rendere l'invio di email non più completamente gratuito, introducendo un costo (computazionale) trascurabile per l'utente medio, ma sufficiente a rendere antieconomico l'invio massivo di spamming. Sappiamo che per questo preciso scopo il PoW non ha funzionato granché... ma poi qualcuno ha deciso di riprendere l'idea nel contesto delle transazioni monetarie, con un successo decisamente maggiore ;)

Naturalmente resto molto scettico sul fatto che il tutto possa funzionare in ambito social: al di là che personalmente mi ripugnerebbe l'idea di pagare - anche poco - un'azienda che non è mai stata capace di rispettare la privacy degli utenti, per alcune organizzazioni intenzionate a manipolare eventi di grande portata (vedi elezioni USA) il costo economico non sarebbe un significativo ostacolo. Inoltre il sistema lascerebbe aperto il campo a possibili distorsioni e scenari distopici come il famigerato "social score" cinese...
Ma in questo evidentemente il mio bias anti-social, che mi ha fatto sempre tenere alla larga dai vari FB & C, mi impedisce di dare un giudizio neutrale.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on September 11, 2019, 07:02:04 PM
......
Ci sono tutti gli ingredienti perché nel tempo, e PER CONVENZIONE, diventi una moneta migliore delle valute fiat. Le persone inizierebbero ad usare Libra associandole un loro valore di mercato,  indipendentemente dal valore che artificialmente le si vuole assegnare, soprattutto se e laddove le valute fiat dovessero entrare in crisi.
.........

Nella prima parte del discorso ti ho seguito ma qui mi perdo un po'.
Fatico a credere che una moneta possa diventare migliore delle fiat e essere universalmente adottata PER CONVENZIONE  senza che ci sia dietro la prova di un effettivo valore economico.
Per assurdo: le fiat possono anche NON avere dietro riserve in oro e quant'altro, tanto è lo stato che ti obbliga a usarle e riconosce/garantisce che abbiano un certo valore in relazione all'economia di quello stato.
Ma se una "Libra qualsiasi" non fosse legata ad un paniere, non avesse a riserva qualche forma di valore, chi potrebbe garantire per essa? La circolazione stessa della moneta? chi garantirebbe che volendo con essa comperare 1 kg di pane la panetteria la accetti come pagamento, riconoscendo così effettivamente quel valore che "io penso" che abbia?
E' un po' difficile per me credere che ciò accada per una semplice convenzione. Le convenzioni, le abitudini, esistono fin quando qualcuno non ti convince del contrario; se ciò accade la tua convinzione cambia di colpo e in modo repentino. Con Libra questo vorrebbe dire perdere di colpo la capacità di acquisto che io pensavo di avere.
Non so, non mi convince l'idea.....

L'esempio che riporti per Tether è troppo diverso.
Tether:
- ha dietro un'azienda che l'ha manipolata come e quando ha voluto (giustamente hai ricordato che non c'è mai stato un audit serio)
- ha avuto troppo vantaggio competitivo nel senso che ha avuto il momento di massimo splendore nel 2017 quando tutti volevano sfruttare i pump&dump delle cripto e la usavano come cripto di parcheggio nei dump senza dover convertire in fiat (ma non sarebbe questo uno scenario reale di uso universale per una moneta)
- in quel periodo non ha avuto concorrenti alla sua altezza, quindi è stata accettata "per convenzione" perché.... esisteva solo lei con quelle caratteristiche (sì ok ne esistevano altre, ma moooooolto inferiori)
- nonostante tutto questo ci sono stati momenti nei quali ha perso alla grande la parità, vedi l'aprile 2017 in pieno dubbio da esistenza riserve

insomma è difficile considerarla come esempio di moneta che ha mantenuto il proprio valore in virtù dell'accettazione di chi la usava. Diciamo che era l'unica in quel momento..... e la gente si fidava esattamente come si fidava delle altre 1.499 cripto che poi sono sparite nel giro dei successivi due anni. Non è un buon esempio imho....

Detto questo il discorso ovviamente è interessante, tutto da seguire.




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on September 12, 2019, 10:03:30 AM
Intanto in Francia decidono, guarda caso, di vietare: quello che rileva è la motivazione.

France Says It Will Block Facebook Libra in Europe: Report (https://www.coindesk.com/france-says-it-will-block-facebook-libra-in-europe-report)

Quote
he French finance minister has said the nation plans to block Facebook’s Libra cryptocurrency in the EU over concerns that it poses a threat to “monetary sovereignty.”

According to The Independent newspaper on Thursday, Bruno Le Maire, Economy and Finance Minister of France, said:

“I want to be absolutely clear: In these conditions, we cannot authorise the development of Libra on European soil.”

é una reazione innata dei francesi, tassare, se non puoi tassarlo, vietalo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on September 12, 2019, 11:54:21 AM
Intanto in Francia decidono, guarda caso, di vietare: quello che rileva è la motivazione.

France Says It Will Block Facebook Libra in Europe: Report (https://www.coindesk.com/france-says-it-will-block-facebook-libra-in-europe-report)

Quote
he French finance minister has said the nation plans to block Facebook’s Libra cryptocurrency in the EU over concerns that it poses a threat to “monetary sovereignty.”

According to The Independent newspaper on Thursday, Bruno Le Maire, Economy and Finance Minister of France, said:

“I want to be absolutely clear: In these conditions, we cannot authorise the development of Libra on European soil.”

é una reazione innata dei francesi, tassare, se non puoi tassarlo, vietalo.


è anche abbastanza innata da quelle parti la tendenza a spandere fuori dal vaso, dichiarando di volerla bloccare sul suolo Europeo, come se spettasse solo a loro decidere per tutto il continente


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on September 12, 2019, 12:19:22 PM
Intanto in Francia decidono, guarda caso, di vietare: quello che rileva è la motivazione.

France Says It Will Block Facebook Libra in Europe: Report (https://www.coindesk.com/france-says-it-will-block-facebook-libra-in-europe-report)

Quote
he French finance minister has said the nation plans to block Facebook’s Libra cryptocurrency in the EU over concerns that it poses a threat to “monetary sovereignty.”

According to The Independent newspaper on Thursday, Bruno Le Maire, Economy and Finance Minister of France, said:

“I want to be absolutely clear: In these conditions, we cannot authorise the development of Libra on European soil.”

é una reazione innata dei francesi, tassare, se non puoi tassarlo, vietalo.


è anche abbastanza innata da quelle parti la tendenza a spandere fuori dal vaso, dichiarando di volerla bloccare sul suolo Europeo, come se spettasse solo a loro decidere per tutto il continente
E' anche un po' dura vietare una cosa del genere. Puoi bannare o fermare un exchange locale, ma in questo caso come fai? Mandi una multa a casa dell'utilizzatore di Facebook che ha fatto tap su un tasto?

E' come per Bitcoin, come fai a "vietarlo"?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on September 12, 2019, 02:17:24 PM
Intanto in Francia decidono, guarda caso, di vietare: quello che rileva è la motivazione.

France Says It Will Block Facebook Libra in Europe: Report (https://www.coindesk.com/france-says-it-will-block-facebook-libra-in-europe-report)

Quote
he French finance minister has said the nation plans to block Facebook’s Libra cryptocurrency in the EU over concerns that it poses a threat to “monetary sovereignty.”

According to The Independent newspaper on Thursday, Bruno Le Maire, Economy and Finance Minister of France, said:

“I want to be absolutely clear: In these conditions, we cannot authorise the development of Libra on European soil.”

é una reazione innata dei francesi, tassare, se non puoi tassarlo, vietalo.


è anche abbastanza innata da quelle parti la tendenza a spandere fuori dal vaso, dichiarando di volerla bloccare sul suolo Europeo, come se spettasse solo a loro decidere per tutto il continente
E' anche un po' dura vietare una cosa del genere. Puoi bannare o fermare un exchange locale, ma in questo caso come fai? Mandi una multa a casa dell'utilizzatore di Facebook che ha fatto tap su un tasto?

E' come per Bitcoin, come fai a "vietarlo"?

eh no scusa... Libra è (sarebbe) pur sempre centralizzata, per vietarla basterebbe colpire le aziende che la controllano (Facebook e tutte le altre a ruota). È precisamente quello il vantaggio che ha bitcoin in quanto decentralizzato: non esiste un'azienda o ente centralizzato che lo controlla, quindi non si può arrestare.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on September 12, 2019, 03:09:26 PM

Nel frattempo Tether lancia la stablecoin ancorata allo yuan:   :o :o

https://www.coindesk.com/tether-launches-chinese-yuan-pegged-stablecoin-on-the-ethereum-blockchain


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on September 12, 2019, 06:48:43 PM
è anche abbastanza innata da quelle parti la tendenza a spandere fuori dal vaso, dichiarando di volerla bloccare sul suolo Europeo, come se spettasse solo a loro decidere per tutto il continente

Ce l'hanno nel DNA i ns cugini, lo sappiamo.
A parte gli scherzi c'è purtroppo da dire che in questo periodo storico sono quelli che possono far pesare maggiormente la propria posizione in EU visto che la Germania sta perdendo la leader storica, la GB è fuori, l'Italia..... non ne parliamo nemmeno. Per cui ora la Francia ha molto potere, basta guardare dove hanno piazzato la Lagarde.


E' anche un po' dura vietare una cosa del genere. Puoi bannare o fermare un exchange locale, ma in questo caso come fai? Mandi una multa a casa dell'utilizzatore di Facebook che ha fatto tap su un tasto?

E' come per Bitcoin, come fai a "vietarlo"?

Se c'è la volontà politica la strada per bloccarlo si trova.
Un esempio tra i tanti possibili:
Libra ha già detto che gli utilizzatori dovranno fare KYC giusto? a quel punto la Francia chiederà a Libra di fornire l'elenco di questi utenti e.....  evito di scrivere le conclusioni perché possono essere "liberamente" decise dal ministro di turno.
Non è impossibile farlo se trovano un accordo forte a livello UE, guarda cosa stanno facendo con le multe che l'antitrust europeo commina ai giganti del web (uno dei pochi a farlo).

Aggiungo per dire che non sarebbe comunque una novità un blocco per i propri cittadini: sarebbe qualcosa di analogo ai divieti per cittadini USA di partecipare alle varie ICO e robe simili. Gli USA sono riusciti a imporlo a livello mondiale, una UE "decisa" potrebbe fare altrettanto.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on September 12, 2019, 08:06:51 PM

Per assurdo: le fiat possono anche NON avere dietro riserve in oro e quant'altro, tanto è lo stato che ti obbliga a usarle e riconosce/garantisce che abbiano un certo valore in relazione all'economia di quello stato.
Ma se una "Libra qualsiasi" non fosse legata ad un paniere, non avesse a riserva qualche forma di valore, chi potrebbe garantire per essa? La circolazione stessa della moneta? chi garantirebbe che volendo con essa comperare 1 kg di pane la panetteria la accetti come pagamento, riconoscendo così effettivamente quel valore che "io penso" che abbia?
E' un po' difficile per me credere che ciò accada per una semplice convenzione. Le convenzioni, le abitudini, esistono fin quando qualcuno non ti convince del contrario; se ciò accade la tua convinzione cambia di colpo e in modo repentino. Con Libra questo vorrebbe dire perdere di colpo la capacità di acquisto che io pensavo di avere.
Non so, non mi convince l'idea.....


Le monete fiat hanno una "speranza di vita alla nascita" di 27 anni. Il 20% di esse muore per iperinflazione , un altro 40% per guerre, cambiamenti geopolitici, riforme monetarie. Ogni passaggio da una fiat all'altra comporta enormi perdite (leggi "furti") di ricchezza, soprattutto tra le fasce meno abbienti. Le meno peggio tra loro, comunque hanno un valore che si riduce del 2% l'anno circa, il che vuol dire che vanno a zero, o quasi, in un periodo nettamente inferiore all'arco di vita di un uomo.

Questo processo è irreversibile, anzi in crescita , per la loro sempre maggiore debolezza, essendo costantemente soggette al volere politico, sempre più usate come forme per il perseguimento del consenso di chi comanda e strumento di guerra contro altri Stati.

Sono in assoluto la peggior forma di conservazione della ricchezza esistente, soprattutto se custodite presso terzi.

Ciò nonostante in Europa ci sono migliaia di miliardi detenuti in forma liquida sui conti corrente, che costano, solo in Italia, una tassa occulta di 10 miliardi di euro all'anno (https://www.ilsole24ore.com/art/inflazione-tassa-occulta-10-miliardi-conti-correnti-italiani-ACOI2IN)

Perchè accade questo?

In parte per ignoranza e in parte per il modo subdolo e inconsapevole con cui avviene questa erosione di valore.

Ma soprattutto perchè le persone amano la liquidità e  la possibilità di convertire facilmente la loro ricchezza in "roba", in periodi di scarsa fiducia nel futuro.

E perchè pagare questa tassa finora non ha avuto alternative, se non quella di forme di investimento meno liquide e/o meno comprensibili al cittadino medio, quasi sempre privo di una cultura finanziaria di base.

Oggi la tecnologia offre, per la prima volta nella Storia, delle alternative possibili. Forme di conservazione e trasferimento del valore,  pubbliche o private, permissioned o permissionless, che, a livello potenziale, possono essere superiori alle valute fiat sia come MOE che come SOV. Meno costose da conservare e da trasferire. Senza una banca centrale che ne affossa il valore.

La migliore di questa, sotto tanti aspetti, è ovviamente bitcoin, ma bitcoin ha un processo distributivo molto lungo e non avendo nessuno alle spalle, un altrettanto lungo processo di accettazione e "conquista" di fiducia da parte dell'utente medio. Fin quando questo iter non si sarà concluso, il valore di bitcoin resterà instabile nel breve periodo e in crescita esponenziale nel lungo periodo favorendo la speculazione nel primo caso e la tesaurizzazione nel secondo. E sfavorendone nel frattempo, come inevitabile conseguenza, l'uso come mezzo di scambio.

Libra avrà dalla sua una probabile accettazione immediata come mezzo di scambio ma maggiori limiti alla diffusione per la sua natura permissioned. Molto più facilmente bloccabile di bitcoin, anche se ne sappiamo poco finora da questo punto di vista. Il business delle aziende del consorzio starà nella raccolta dati e nelle informazioni sulle abitudini al consumo degli utenti in modo da creare una pubblicità sempre più aggressiva e mirata. Ma della politica monetaria alle aziende del consorzio interesserà meno di zero: non hanno alcun interesse a creare più libra di quante il mercato chiede come fanno stabilmente le banche centrali con le valute fiat.   Per cui delle due l'una: o il consorzio lascierà libero il mercato di decidere (e quindi Libra probabilmente si apprezzerà rispetto al paniere di monete fiat) oppure dovrà difendere la parità intervenendo sul mercato svalutando Libra, proprio per star dietro alle svalutazioni delle BC.

Nel secondo caso Libra non avrà alcuna portata innovativa: sarà semplicemente un clone del dollaro/euro/yen più veloce e più economico nel fare il giro del mondo, ma quanto ci metteranno gli Stati a fare lo stesso con le loro valute nazionali? La Cina lo sta già facendo.

Però chiedo: se questa è l'ipotesi più probabile perchè i governi sono così spaventati? Perchè considerano Libra una minaccia alla sovranità finanziarie e  alla stabilità economica (come hanno dichiarato quasi tutti i banchieri centrali)?

La verità è che temono che Libra non resti un semplice "clone su blockchain" del dollaro, ma che ne diventi un pericoloso concorrente.

E per essere un concorrente bisogna che Libra si stacchi dalla parità con il dollaro/euro/yen e che diventi quello che sono le valute straniere in un Paese che rifiuta la sua valuta nazionale: una moneta parallela, con un suo valore dato semplicemente dalla domanda e dall'offerta che le persone esprimono.

Il limite di Libra è  la sua natura permissioned che lo rende vulnerabile a ban e attacchi normativi. E Libra non potrà mai essere permissionless perchè le aziende del Consorzio hanno bisogno dei dati degli utenti e una blockchain permissionless nominativa non può esistere, è una contraddizione in termini. Per questo FB e gli altri non possono che assecondare il volere degli Stati, almeno in questa fase iniziale.

Possono far entrare Libra in punta di piedi, annunciare che risponderanno a tutte le richieste dei governi, che rispetteranno tutte le norme...bla, bla bla e nel frattempo  diffondere la loro moneta parallela dentro i loro circuiti (e che circuiti: FB, Mastercard, Visa, Paypal, Ebay,Spotify...)

E se in questo modo, lentamente, Libra si diffondesse fino al punto tale di diventare una tecnologia troppo grande per essere fermata? E' già successo in passato con molte altre tecnologie. A quel punto chi glielo farebbe fare al Consorzio di mantenere una parità con monete (dollaro, euro, yen) che forse singolarmente avrebbero meno utilizzatori di Libra stessa? E nei paesi del terzo mondo dove vivono miliardi di persone, dove le monete nazionali assomigliano ai soldi del Monopoli e quasi tutti i giovani hanno un telefonino, secondo voi, quale moneta la gente preferirebbe utilizzare?

A quel punto quanto consenso perderebbe un governo che applicasse un ban ad una tecnologia così diffusa ed utilizzata?

E' per questo che i governi la vogliono uccidere nella culla. Perchè adesso è fermabile, dopo molto meno.

Tra le alternative penso che Bitcoin abbia ancora molte più chances di affermarsi di Libra. La sua natura non-censurabile, aperta e decentralizzata è elemento essenziale, punto di forza fondamentale, che Libra non ha, né può avere. Anche se Bitcoin avrà bisogno di più tempo per affermarsi a livello globale , soprattutto come mezzo di pagamento, rispetto a tecnologie meno disruptive come Libra

Ma penso anche, più in generale, che tutte le volte che c'è stato uno scontro tra Stati e Tecnologia, la Tecnologia ha sempre vinto.

Per cui, adesso che il genio è fuori dalla lampada, fanno sorridere queste dichiarazioni d' allarme, questi tentativi di proibizioni e divieti.

Che sia Bitcoin, Libra o qualcos'altro la verità è che grazie ad una tecnologia inventata da un ignoto dieci anni fa, il mondo è pronto a spezzare un monopolio che dura da millenni e a realizzare la denazionalizzazione della moneta teorizzata da Hayek oltre quarant'anni fa.

I governi a voler fermare questo processo assomigliano sempre di più a quel tizio che voleva fermare il vento con le mani.
 


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: MarioV on September 14, 2019, 11:02:34 AM
Intanto in Francia decidono, guarda caso, di vietare: quello che rileva è la motivazione.

France Says It Will Block Facebook Libra in Europe: Report (https://www.coindesk.com/france-says-it-will-block-facebook-libra-in-europe-report)

Quote
he French finance minister has said the nation plans to block Facebook’s Libra cryptocurrency in the EU over concerns that it poses a threat to “monetary sovereignty.”

According to The Independent newspaper on Thursday, Bruno Le Maire, Economy and Finance Minister of France, said:

“I want to be absolutely clear: In these conditions, we cannot authorise the development of Libra on European soil.”

é una reazione innata dei francesi, tassare, se non puoi tassarlo, vietalo.


è anche abbastanza innata da quelle parti la tendenza a spandere fuori dal vaso, dichiarando di volerla bloccare sul suolo Europeo, come se spettasse solo a loro decidere per tutto il continente
E' anche un po' dura vietare una cosa del genere. Puoi bannare o fermare un exchange locale, ma in questo caso come fai? Mandi una multa a casa dell'utilizzatore di Facebook che ha fatto tap su un tasto?

E' come per Bitcoin, come fai a "vietarlo"?

eh no scusa... Libra è (sarebbe) pur sempre centralizzata, per vietarla basterebbe colpire le aziende che la controllano (Facebook e tutte le altre a ruota). È precisamente quello il vantaggio che ha bitcoin in quanto decentralizzato: non esiste un'azienda o ente centralizzato che lo controlla, quindi non si può arrestare.

Esattamente, ma quanto impiegherà la gente a capire questo pilastro fondamentale (assieme agli altri) che ha solamente bitcoin? Sono sempre più orientato a credere che tenderanno tutte a zero tranne bitcoin!


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on September 14, 2019, 01:55:58 PM
...........

è anche abbastanza innata da quelle parti la tendenza a spandere fuori dal vaso, dichiarando di volerla bloccare sul suolo Europeo, come se spettasse solo a loro decidere per tutto il continente

E' anche un po' dura vietare una cosa del genere. Puoi bannare o fermare un exchange locale, ma in questo caso come fai? Mandi una multa a casa dell'utilizzatore di Facebook che ha fatto tap su un tasto?

E' come per Bitcoin, come fai a "vietarlo"?

eh no scusa... Libra è (sarebbe) pur sempre centralizzata, per vietarla basterebbe colpire le aziende che la controllano (Facebook e tutte le altre a ruota). È precisamente quello il vantaggio che ha bitcoin in quanto decentralizzato: non esiste un'azienda o ente centralizzato che lo controlla, quindi non si può arrestare.


Esattamente, ma quanto impiegherà la gente a capire questo pilastro fondamentale (assieme agli altri) che ha solamente bitcoin? Sono sempre più orientato a credere che tenderanno tutte a zero tranne bitcoin!

In Cina, nonostante un governo particolarmente oppressivo hanno impedito alle banche di far circolare denaro da e per gli exchange, ma non hanno potuto "vietarli":

https://news.bitcoin.com/crypto-facilitates-money-transfer-for-restricted-china/


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: geppettobtc on September 14, 2019, 02:39:06 PM
Anche la Germania si schiera con la Francia:

https://it.cointelegraph.com/news/german-govt-speaks-against-approval-of-facebooks-libra-in-europe


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on September 15, 2019, 03:53:37 PM

............

E per essere un concorrente bisogna che Libra si stacchi dalla parità con il dollaro/euro/yen e che diventi quello che sono le valute straniere in un Paese che rifiuta la sua valuta nazionale: una moneta parallela, con un suo valore dato semplicemente dalla domanda e dall'offerta che le persone esprimono.

Il limite di Libra è  la sua natura permissioned che lo rende vulnerabile a ban e attacchi normativi. E Libra non potrà mai essere permissionless perchè le aziende del Consorzio hanno bisogno dei dati degli utenti e una blockchain permissionless nominativa non può esistere, è una contraddizione in termini. Per questo FB e gli altri non possono che assecondare il volere degli Stati, almeno in questa fase iniziale.

Possono far entrare Libra in punta di piedi, annunciare che risponderanno a tutte le richieste dei governi, che rispetteranno tutte le norme...bla, bla bla e nel frattempo  diffondere la loro moneta parallela dentro i loro circuiti (e che circuiti: FB, Mastercard, Visa, Paypal, Ebay,Spotify...)

E se in questo modo, lentamente, Libra si diffondesse fino al punto tale di diventare una tecnologia troppo grande per essere fermata? E' già successo in passato con molte altre tecnologie. A quel punto chi glielo farebbe fare al Consorzio di mantenere una parità con monete (dollaro, euro, yen) che forse singolarmente avrebbero meno utilizzatori di Libra stessa? E nei paesi del terzo mondo dove vivono miliardi di persone, dove le monete nazionali assomigliano ai soldi del Monopoli e quasi tutti i giovani hanno un telefonino, secondo voi, quale moneta la gente preferirebbe utilizzare?
.....................

In questo scenario prima o poi secondo me il meccanismo si incepperebbe.
Vediamo di riassumere. Dici: Libra inizia co un meccanismo di cambio fisso con le fiat dato da un paniere, e farà così per evitare troppi ostacoli con i vari stati (ovvero: il paniere dovrebbe essere il modo per non far temere agli stati circa la possibile volontà di Libra di creare una valuta universale autonoma).
Fin qui ok, ci può stare.
Però poi dici che ad un certo punto - e ovviamente dopo la sua diffusione in tutto il mondo e un'adozione più o meno capillare - Libra potrebbe anche decidere di sganciarsi dalle fiat e vivere di vita autonoma.
E' questo il punto che non mi convince.

Se Libra si slegasse dalle fiat e NON avesse dietro un sistema di riserva che possa garantirle un valore (oro o quel che vuoi), come potrebbe un qualsiasi utente essere tranquillo nell'utilizzare Libra ? quale "garanzia" avrebbe che i suoi Libra possano essere accettati per comperare qualcosa da lì a due anni ?
Riprendo proprio l'esempio che fai delle persone che vivono nel terzo mondo, dove tutti hanno un telefonino anche quando magari non hanno altro, e ripropongo la domanda: perché queste persone dovrebbero voler usare Libra invece della loro fiat iper inflazionata ?
E' vero che una cosa analoga succede da sempre nei paesi con valuta debole, ad esempio se vai in Argentina e vuoi comperare 1 kg di pane, probabilmente il panettiere è molto più contento se lo paghi in USD invece che in ARS. Ma c'è una differenza enorme tra pagare in USD e pagare in Libra: il panettiere accetta USD perché sa che poi andando in banca potrà cambiare in ARS (e guadagnarci anche rispetto al momento in cui poteva essere pagato dal cliente direttamente in ARS) e con quelli comperare la farina per ricominciare il ciclo.
Ma potrebbe fare la stessa cosa con Libra ? se il panettiere accettasse Libra dal cliente e Libra fosse ad un certo punto slegata dalle Fiat (è questa l'ipotesi sulla quale ragioniamo), come farebbe a comperare farina con Libra ? dovrà pur emettere una fattura per l'acquisto, e in fattura potrà mettere solo ARS.
Sbaglio ?
Non potrebbe nemmeno andare in banca per farsi cambiare Libra perché saremmo al punto in cui - avendo rinunciato al famoso paniere - probabilmente gli stati avrebbero fatto leggi per impedire l'uso lecito di Libra.
Quindi Libra potrebbe rimanere solo in un circuito parallelo alle fiat, ma nel momento in cui qualcuno cercasse di convertirle in fiat (per regolarizzare la fattura di cui sopra), non riuscirebbe più.

E' questa la differenza tra chi oggi accetta pagamenti in valute forti diverse da quella propria nazionale, e chi un domani potrebbe accettare una Libra slegata da fiat.
Perché il tutto possa funzionare, Libra dovrebbe sostituire totalmente le fiat, ma la vedo molto molto difficile! Uno stato non rinuncia facilmente alla possibilità di battere moneta a proprio piacimento.





Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on September 15, 2019, 08:10:48 PM

Per assurdo: le fiat possono anche NON avere dietro riserve in oro e quant'altro, tanto è lo stato che ti obbliga a usarle e riconosce/garantisce che abbiano un certo valore in relazione all'economia di quello stato.
Ma se una "Libra qualsiasi" non fosse legata ad un paniere, non avesse a riserva qualche forma di valore, chi potrebbe garantire per essa? La circolazione stessa della moneta? chi garantirebbe che volendo con essa comperare 1 kg di pane la panetteria la accetti come pagamento, riconoscendo così effettivamente quel valore che "io penso" che abbia?
E' un po' difficile per me credere che ciò accada per una semplice convenzione. Le convenzioni, le abitudini, esistono fin quando qualcuno non ti convince del contrario; se ciò accade la tua convinzione cambia di colpo e in modo repentino. Con Libra questo vorrebbe dire perdere di colpo la capacità di acquisto che io pensavo di avere.
Non so, non mi convince l'idea.....


Le monete fiat hanno una "speranza di vita alla nascita" di 27 anni. Il 20% di esse muore per iperinflazione , un altro 40% per guerre, cambiamenti geopolitici, riforme monetarie. Ogni passaggio da una fiat all'altra comporta enormi perdite (leggi "furti") di ricchezza, soprattutto tra le fasce meno abbienti. Le meno peggio tra loro, comunque hanno un valore che si riduce del 2% l'anno circa, il che vuol dire che vanno a zero, o quasi, in un periodo nettamente inferiore all'arco di vita di un uomo.

Questo processo è irreversibile, anzi in crescita , per la loro sempre maggiore debolezza, essendo costantemente soggette al volere politico, sempre più usate come forme per il perseguimento del consenso di chi comanda e strumento di guerra contro altri Stati.

Sono in assoluto la peggior forma di conservazione della ricchezza esistente, soprattutto se custodite presso terzi.

Ciò nonostante in Europa ci sono migliaia di miliardi detenuti in forma liquida sui conti corrente, che costano, solo in Italia, una tassa occulta di 10 miliardi di euro all'anno (https://www.ilsole24ore.com/art/inflazione-tassa-occulta-10-miliardi-conti-correnti-italiani-ACOI2IN)

Perchè accade questo?

In parte per ignoranza e in parte per il modo subdolo e inconsapevole con cui avviene questa erosione di valore.

Ma soprattutto perchè le persone amano la liquidità e  la possibilità di convertire facilmente la loro ricchezza in "roba", in periodi di scarsa fiducia nel futuro.

E perchè pagare questa tassa finora non ha avuto alternative, se non quella di forme di investimento meno liquide e/o meno comprensibili al cittadino medio, quasi sempre privo di una cultura finanziaria di base.

Oggi la tecnologia offre, per la prima volta nella Storia, delle alternative possibili. Forme di conservazione e trasferimento del valore,  pubbliche o private, permissioned o permissionless, che, a livello potenziale, possono essere superiori alle valute fiat sia come MOE che come SOV. Meno costose da conservare e da trasferire. Senza una banca centrale che ne affossa il valore.

La migliore di questa, sotto tanti aspetti, è ovviamente bitcoin, ma bitcoin ha un processo distributivo molto lungo e non avendo nessuno alle spalle, un altrettanto lungo processo di accettazione e "conquista" di fiducia da parte dell'utente medio. Fin quando questo iter non si sarà concluso, il valore di bitcoin resterà instabile nel breve periodo e in crescita esponenziale nel lungo periodo favorendo la speculazione nel primo caso e la tesaurizzazione nel secondo. E sfavorendone nel frattempo, come inevitabile conseguenza, l'uso come mezzo di scambio.

Libra avrà dalla sua una probabile accettazione immediata come mezzo di scambio ma maggiori limiti alla diffusione per la sua natura permissioned. Molto più facilmente bloccabile di bitcoin, anche se ne sappiamo poco finora da questo punto di vista. Il business delle aziende del consorzio starà nella raccolta dati e nelle informazioni sulle abitudini al consumo degli utenti in modo da creare una pubblicità sempre più aggressiva e mirata. Ma della politica monetaria alle aziende del consorzio interesserà meno di zero: non hanno alcun interesse a creare più libra di quante il mercato chiede come fanno stabilmente le banche centrali con le valute fiat.   Per cui delle due l'una: o il consorzio lascierà libero il mercato di decidere (e quindi Libra probabilmente si apprezzerà rispetto al paniere di monete fiat) oppure dovrà difendere la parità intervenendo sul mercato svalutando Libra, proprio per star dietro alle svalutazioni delle BC.

Nel secondo caso Libra non avrà alcuna portata innovativa: sarà semplicemente un clone del dollaro/euro/yen più veloce e più economico nel fare il giro del mondo, ma quanto ci metteranno gli Stati a fare lo stesso con le loro valute nazionali? La Cina lo sta già facendo.

Però chiedo: se questa è l'ipotesi più probabile perchè i governi sono così spaventati? Perchè considerano Libra una minaccia alla sovranità finanziarie e  alla stabilità economica (come hanno dichiarato quasi tutti i banchieri centrali)?

La verità è che temono che Libra non resti un semplice "clone su blockchain" del dollaro, ma che ne diventi un pericoloso concorrente.

E per essere un concorrente bisogna che Libra si stacchi dalla parità con il dollaro/euro/yen e che diventi quello che sono le valute straniere in un Paese che rifiuta la sua valuta nazionale: una moneta parallela, con un suo valore dato semplicemente dalla domanda e dall'offerta che le persone esprimono.

Il limite di Libra è  la sua natura permissioned che lo rende vulnerabile a ban e attacchi normativi. E Libra non potrà mai essere permissionless perchè le aziende del Consorzio hanno bisogno dei dati degli utenti e una blockchain permissionless nominativa non può esistere, è una contraddizione in termini. Per questo FB e gli altri non possono che assecondare il volere degli Stati, almeno in questa fase iniziale.

Possono far entrare Libra in punta di piedi, annunciare che risponderanno a tutte le richieste dei governi, che rispetteranno tutte le norme...bla, bla bla e nel frattempo  diffondere la loro moneta parallela dentro i loro circuiti (e che circuiti: FB, Mastercard, Visa, Paypal, Ebay,Spotify...)

E se in questo modo, lentamente, Libra si diffondesse fino al punto tale di diventare una tecnologia troppo grande per essere fermata? E' già successo in passato con molte altre tecnologie. A quel punto chi glielo farebbe fare al Consorzio di mantenere una parità con monete (dollaro, euro, yen) che forse singolarmente avrebbero meno utilizzatori di Libra stessa? E nei paesi del terzo mondo dove vivono miliardi di persone, dove le monete nazionali assomigliano ai soldi del Monopoli e quasi tutti i giovani hanno un telefonino, secondo voi, quale moneta la gente preferirebbe utilizzare?

A quel punto quanto consenso perderebbe un governo che applicasse un ban ad una tecnologia così diffusa ed utilizzata?

E' per questo che i governi la vogliono uccidere nella culla. Perchè adesso è fermabile, dopo molto meno.

Tra le alternative penso che Bitcoin abbia ancora molte più chances di affermarsi di Libra. La sua natura non-censurabile, aperta e decentralizzata è elemento essenziale, punto di forza fondamentale, che Libra non ha, né può avere. Anche se Bitcoin avrà bisogno di più tempo per affermarsi a livello globale , soprattutto come mezzo di pagamento, rispetto a tecnologie meno disruptive come Libra

Ma penso anche, più in generale, che tutte le volte che c'è stato uno scontro tra Stati e Tecnologia, la Tecnologia ha sempre vinto.

Per cui, adesso che il genio è fuori dalla lampada, fanno sorridere queste dichiarazioni d' allarme, questi tentativi di proibizioni e divieti.

Che sia Bitcoin, Libra o qualcos'altro la verità è che grazie ad una tecnologia inventata da un ignoto dieci anni fa, il mondo è pronto a spezzare un monopolio che dura da millenni e a realizzare la denazionalizzazione della moneta teorizzata da Hayek oltre quarant'anni fa.

I governi a voler fermare questo processo assomigliano sempre di più a quel tizio che voleva fermare il vento con le mani.
 



Credo che anche per Bitcoin lo scoglio culturale sia un ostacolo molto più grande di tutti i problemi tecnologici, normativi, ideali...



La cosa più importante per Bitcoin, altrimenti sarebbe già concettualmente morto
, è una cosa che non viene detta mai nemmeno qui sul forum ma nemmeno a giro...
da tutti questi grandi esperti su Youtube... pensavo che la dicessi almeno tu;
è che Bitcoin ha avuto la "fortuna" - almeno per ora - di non essere considerato un bene fisico e di non essere assoggettato al regime IVA.

Altrimenti faceva la fine dei diamanti su grava il +22% di IVA, di altri metalli preziosi o di altri beni che la gente comune crede essere beni d'investimento, mentre non lo sono affatto.

Se non si fosse realizzato questo, Bitcoin concettualmente già non poteva essere considerato niente da un punto di vista finanziario, era un bene
come le zucchine, i forni a micronde, una consumazione al bar...



Anche quando si parla con toni complottistici che Bitcoin... "le banche lo vogliono far fuori", banche o altre entità non meglio definite... queste presenze occulte... ;D
cose così...
se queste entità o poteri superiori, volevano eliminare o depotenziare il sistema Bitcoin, bastava dare lo sbarramento IVA... ( e gli altri regimi omologhi in altri paesi )
costo Bitcoin su un exchange $ 10.000 + le commissioni + più IVA al 22%... addio...



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: CryptoReggae on September 16, 2019, 06:09:46 AM
E' anche un po' dura vietare una cosa del genere. Puoi bannare o fermare un exchange locale, ma in questo caso come fai? Mandi una multa a casa dell'utilizzatore di Facebook che ha fatto tap su un tasto?

E' come per Bitcoin, come fai a "vietarlo"?

Lo potrebbero vietare semplicemente rendendo un reato penale il possesso.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on September 16, 2019, 06:36:14 AM
E' anche un po' dura vietare una cosa del genere. Puoi bannare o fermare un exchange locale, ma in questo caso come fai? Mandi una multa a casa dell'utilizzatore di Facebook che ha fatto tap su un tasto?

E' come per Bitcoin, come fai a "vietarlo"?

Lo potrebbero vietare semplicemente rendendo un reato penale il possesso.
E come lo persegui quel reato?


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: creep_o on September 16, 2019, 08:48:35 AM
Anche quando si parla con toni complottistici che Bitcoin... "le banche lo vogliono far fuori", banche o altre entità non meglio definite... queste presenze occulte... ;D
cose così...
non credo di solito si parli di banche (non direttamente) o di entità occulte, semplicemente dei governi.

se queste entità o poteri superiori, volevano eliminare o depotenziare il sistema Bitcoin, bastava dare lo sbarramento IVA... ( e gli altri regimi omologhi in altri paesi )
costo Bitcoin su un exchange $ 10.000 + le commissioni + più IVA al 22%... addio...
Ma su wallet come fai a imporre l’iva? È un po’ come la eventuale tassazione (ok poi si è già discusso che per far uscire grosse cifre... ma il concetto rimane valido imho).
E su Exchange beh si, potrebbero, ma a quel punto l’Exchange di quel paese si sposta su altro paese che non richieda l’iva... e alla fine un Paese più permissivo lo si trova (anche solo per attrarre capitali...).
Già adesso si spostano a secondo della legislazione più vantaggiosa che possono incontrare.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: CryptoReggae on September 16, 2019, 09:02:51 AM
E' anche un po' dura vietare una cosa del genere. Puoi bannare o fermare un exchange locale, ma in questo caso come fai? Mandi una multa a casa dell'utilizzatore di Facebook che ha fatto tap su un tasto?

E' come per Bitcoin, come fai a "vietarlo"?

Lo potrebbero vietare semplicemente rendendo un reato penale il possesso.
E come lo persegui quel reato?

Con un processo e una sentenza. Questo gia avviene in Bolivia, Ecuador, Repubblica Domenicana, Bangladesh.

Attenzione, non sto dicendo che sarà così, sto solo ipotizzando un eventuale divieto come può avvenire. Non puoi fermare la blockchain, ma ciò non vuol dire che Bitcoin non può essere vietato.
Anche la produzione di droga non può essere fermata totalmente, ma non vuol dire non è vietata. Sono esempi estremi certo, ma esistono.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on September 17, 2019, 06:11:14 AM


Riprendo proprio l'esempio che fai delle persone che vivono nel terzo mondo, dove tutti hanno un telefonino anche quando magari non hanno altro, e ripropongo la domanda: perché queste persone dovrebbero voler usare Libra invece della loro fiat iper inflazionata ?
E' vero che una cosa analoga succede da sempre nei paesi con valuta debole, ad esempio se vai in Argentina e vuoi comperare 1 kg di pane, probabilmente il panettiere è molto più contento se lo paghi in USD invece che in ARS. Ma c'è una differenza enorme tra pagare in USD e pagare in Libra: il panettiere accetta USD perché sa che poi andando in banca potrà cambiare in ARS (e guadagnarci anche rispetto al momento in cui poteva essere pagato dal cliente direttamente in ARS) e con quelli comperare la farina per ricominciare il ciclo.
Ma potrebbe fare la stessa cosa con Libra ? se il panettiere accettasse Libra dal cliente e Libra fosse ad un certo punto slegata dalle Fiat (è questa l'ipotesi sulla quale ragioniamo), come farebbe a comperare farina con Libra ? dovrà pur emettere una fattura per l'acquisto, e in fattura potrà mettere solo ARS.
Sbaglio ?
Non potrebbe nemmeno andare in banca per farsi cambiare Libra perché saremmo al punto in cui - avendo rinunciato al famoso paniere - probabilmente gli stati avrebbero fatto leggi per impedire l'uso lecito di Libra.
Quindi Libra potrebbe rimanere solo in un circuito parallelo alle fiat, ma nel momento in cui qualcuno cercasse di convertirle in fiat (per regolarizzare la fattura di cui sopra), non riuscirebbe più.

E' questa la differenza tra chi oggi accetta pagamenti in valute forti diverse da quella propria nazionale, e chi un domani potrebbe accettare una Libra slegata da fiat.
Perché il tutto possa funzionare, Libra dovrebbe sostituire totalmente le fiat, ma la vedo molto molto difficile! Uno stato non rinuncia facilmente alla possibilità di battere moneta a proprio piacimento.



In tutti i cicli di collasso di una moneta arriva il momento in cui un governo nazionale prima limita e poi vieta l'uso delle valute straniere come denaro parallelo attraverso i controlli sul circuito bancario (in Argentina questo processo è iniziato due settimane fa)

La domanda di valuta straniera è talmente alta che la banca centrale chiude gli sportelli per non esaurire le riserve e per impedire una ulteriore svalutazione della propria moneta.

D'altro canto l'attuazione di queste limitazioni è la riprova per i mercati che la moneta è vicina al collasso e questo spinge ancora oltre la pressione ribassista sul cambio.

Il panettiere dell'esempio non vuole più essere pagato in ARS perchè possedere questi ultimi equivale a buttare denaro dalla finestra, ma il cliente non può pagarlo in dollari perchè non ne può più venire in possesso tramite i canali ufficiali.

Se questo processo non viene arrestato in tempo , la conseguenza è un progressivo proliferare dell’economia sommersa dove gli scambi avvengono in contanti e in valuta straniera, il che provoca la nascita di un mercato nero e un aggravio ulteriore delle casse dello Stato per mancato introito fiscale.


Il dollaro è la soluzione più frequente ma non l’unica: in Venezuela, dove i dollari in contanti sono ormai merce rarissima, si è iniziato ad usare il peso colombiano come valuta sostitutiva.

La Colombia non è uno Stato che dia molte garanzie di stabilità economica futura, ma a differenza dei dollari, i peso colombiani possono essere facilmente barattati/scambiati lungo i 2000 km di confine tra i due Paesi.E rispetto ai bolivar soberano,  è oro che luccica.

Questo uso parallelo esiste fin quando esisterà il contante, che è l’unico modo in cui la moneta straniera può circolare. Ma quando il contante verrà definitivamente abolito?

Un dollaro digitale non può entrare perché sotto controllo del sistema bancario.

Possono entrare bitcoin, certo, ma come dimostra il caso del Venezuela, questi vengono usati soprattutto come SOV e come mezzo di protezione del reddito dall’inflazione. Ancora si fatica a vederli come MOE perché la possibilità di rivalutazione favorisce l’hodl, soprattutto in paesi dove proteggere il reddito è così difficile.

Il governo dello Stato in questione potrebbe proibire per legge la circolazione e il possesso di Libra, come oggi lo fa con i dollari e potrebbe fare pressione sul Consorzio perché impedisca l’ingresso di Libra nel suo territorio.

Però aggirare questo divieto per una moneta digitale e immateriale è più facile che per una moneta cartacea.

Inoltre non penso che a colossi che fatturano cumulativamente trilioni di dollari importerà molto di cosa pensa o dice uno Stato, soprattutto se questo è uno Stato in crisi del terzo mondo.

Cosa potrebbero mai fare nazioni come la Colombia, il Venezuela, l’Argentina (o uno Stato africano) ad aziende come Facebook, Mastercard o Visa, se quest’ultime se ne fregassero altamente delle sue leggi ?

Mentre agli USA non hanno grande interesse a che i dollari vengano usati fuori dai confini nazionali (anzi è un danno, per certi versi), il Consorzio ha l’obiettivo a che Libra sia usata da più persone possibile al mondo, quindi farà di tutto per perseguire questo risultato.

Potrebbe continuare a far entrare clandestinamente Libra nello Stato, fregandosene beatamente di anatemi e leggi di quel Paese.

Resta il dubbio sulla fiducia nei confronti di una moneta che non è rappresentazione di
nessuno Stato  e che non è sostenuta da nulla se non la ricchezza e solidità delle aziende che formano il Consorzio (così come le valute fiat non sono sostenute da nulla se non la ricchezza e la solidità degli Stati che le emanano).

Ma questo dubbio possiamo togliercelo velocemente: io sono assolutamente convinto che, soprattutto le giovani generazioni, cresciute a smartphone e Internet ed abituate ad usare Facebook sin da bambini, hanno una maggiore fiducia nella stabilità e solidità di quella F bianca su sfondo blu di quanta non ne ripongano nei loro governanti e nello Stato che questi rappresentano.



Mi sembra che ci sia la tendenza a sopravvalutare (non da parte tua, dico in generale) ciò che possono fare gli Stati contro le grandi Corporazioni e a sottovalutare quello che queste possono fare contro gli Stati nazionali.

Se Amazon fosse una Nazione, solo 57 Paesi nel mondo (su 196) avrebbero un PIL superiore al suo fatturato annuo.

Riuscite ad immaginare il potere economico (e quindi politico) che questi colossi internazionali riusciranno ad esercitare nel futuro?

Finora hanno avuto un profilo basso: rispettano , dialogano, collaborano.

Pagano multe miliardarie per abusi di posizione dominante come se fossero noccioline, senza fare grande resistenza.

E nel frattempo accumulano ricchezze incredibili, macinano fatturati record, controllano e gestiscono dati personali, mentre gli Stati nazionali sono sempre più fragili, sempre più indebitati, sempre più disprezzati.

Come accenna Ferdinando Ametrano in questo post (https://twitter.com/Ferdinando1970/status/1173345489435205636 ) stiamo assistendo ad un progressivo passaggio di potere dagli Stati nazionali agli Stati delle corporazioni, di cui Libra è uno dei tanti segnali.

Naturalmente Bitcoin resta il principale strumento, di cui tutti possiamo disporre, per resistere ai desideri di controllo e di dominio di entrambi.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on September 17, 2019, 04:52:11 PM
Intanto in Francia decidono, guarda caso, di vietare: quello che rileva è la motivazione.

France Says It Will Block Facebook Libra in Europe: Report (https://www.coindesk.com/france-says-it-will-block-facebook-libra-in-europe-report)

Quote
he French finance minister has said the nation plans to block Facebook’s Libra cryptocurrency in the EU over concerns that it poses a threat to “monetary sovereignty.”

According to The Independent newspaper on Thursday, Bruno Le Maire, Economy and Finance Minister of France, said:

“I want to be absolutely clear: In these conditions, we cannot authorise the development of Libra on European soil.”

é una reazione innata dei francesi, tassare, se non puoi tassarlo, vietalo.


è anche abbastanza innata da quelle parti la tendenza a spandere fuori dal vaso, dichiarando di volerla bloccare sul suolo Europeo, come se spettasse solo a loro decidere per tutto il continente
E' anche un po' dura vietare una cosa del genere. Puoi bannare o fermare un exchange locale, ma in questo caso come fai? Mandi una multa a casa dell'utilizzatore di Facebook che ha fatto tap su un tasto?

E' come per Bitcoin, come fai a "vietarlo"?

eh no scusa... Libra è (sarebbe) pur sempre centralizzata, per vietarla basterebbe colpire le aziende che la controllano (Facebook e tutte le altre a ruota). È precisamente quello il vantaggio che ha bitcoin in quanto decentralizzato: non esiste un'azienda o ente centralizzato che lo controlla, quindi non si può arrestare.

top ;)detto questo detto tutto...tutti vogliono saltare sul treno, ma non ci son binari :D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on September 17, 2019, 07:34:07 PM

Il panettiere dell'esempio non vuole più essere pagato in ARS perchè possedere questi ultimi equivale a buttare denaro dalla finestra, ma il cliente non può pagarlo in dollari perchè non ne può più venire in possesso tramite i canali ufficiali.

Se questo processo non viene arrestato in tempo , la conseguenza è un progressivo proliferare dell’economia sommersa dove gli scambi avvengono in contanti e in valuta straniera, il che provoca la nascita di un mercato nero e un aggravio ulteriore delle casse dello Stato per mancato introito fiscale.


Il dollaro è la soluzione più frequente ma non l’unica: in Venezuela, dove i dollari in contanti sono ormai merce rarissima, si è iniziato ad usare il peso colombiano come valuta sostitutiva.

La Colombia non è uno Stato che dia molte garanzie di stabilità economica futura, ma a differenza dei dollari, i peso colombiani possono essere facilmente barattati/scambiati lungo i 2000 km di confine tra i due Paesi.E rispetto ai bolivar soberano,  è oro che luccica.

Comprendo facilmente il passaggio dal non voler più ARS ad arrivare ad accettare peso colombiano - l'hai spiegato molto bene - ma continuo a non capire come il famoso panettiere possa in queste condizioni soddisfare i vincoli contabili legati alla sua attività.
Una volta accettati peso come potrebbe acquistare nuova farina e registrare la fattura?  non dovrebbe più fare nessuna fattura..... e quindi chiuderebbe dopo due giorni.
E' vero che in regimi ormai al collasso come quelli di cui si parla è facile far chiudere ambedue gli occhi al funzionario di turno, ma è anche vero che prima o poi qualcuno che quegli occhi non li chiuderebbe più arriverebbe di sicuro, anche perché nei regimi al collasso il bisogno di arraffare (parlo dell'apparato statale) è ancor più avvertito!
Non so, mi sfugge questo aspetto....
E comunque potrebbe valere solo per stati davvero al limite, mentre per economie appena meno in crisi non funzionerebbe: senza contabilità in ordine verresti beccato in poco tempo.


Mi è facile fare l'esempio di quanto sta accadendo in italia (ma in generale in EU) dove si sta pensando di tassare l'uso del contante: il motivo ufficiale è che si vuole combattere il sommerso, ma in realtà OLTRE a questo c'è la evidente volontà politica di ogni stato di avere il totale controllo sui capitali.
Quindi, con questa premessa, diventa davvero difficile pensare che uno stato possa far entrare "Libra" senza colpo ferire.....


Anche sul tema delle dimensioni delle aziende Faang avrei qualche perplessità:  è vero che ci sono alcuni stati che non possono competere con il loro potere (e le loro economie), ma ce ne sono altri che invece le hanno piegate eccome.... pensa a Russia e Cina :  Google ha dovuto accettare i filtri cinesi, mentre in Russia FB è entrata - sì - ma altri social locali hanno percentuali di mercato paragonabili se non superiori.
In quei casi è stata la "forza" dell'apparato statale a piegare google/Fb, non la semplice volontà popolare (che su temi come i filtri di google non ha mai avuto voce in capitolo).



Mi sembra che ci sia la tendenza a sopravvalutare (non da parte tua, dico in generale) ciò che possono fare gli Stati contro le grandi Corporazioni e a sottovalutare quello che queste possono fare contro gli Stati nazionali.

Se Amazon fosse una Nazione, solo 57 Paesi nel mondo (su 196) avrebbero un PIL superiore al suo fatturato annuo.

Riuscite ad immaginare il potere economico (e quindi politico) che questi colossi internazionali riusciranno ad esercitare nel futuro?

Finora hanno avuto un profilo basso: rispettano , dialogano, collaborano.


Ahimè sono totalmente d'accordo con quel che dici  (unica eccezione: quanto detto appena prima).
E non ti nascondo che la cosa mi preoccupa non poco..... ;) 





top ;)detto questo detto tutto...tutti vogliono saltare sul treno, ma non ci son binari :D

Ehm... metafora infelice direi!  se non ci fossero binari non so quanti vorrebbero davvero salire sul treno!   ;D




Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: geppettobtc on September 19, 2019, 04:16:58 PM
Germania: approvata una strategia per impedire che le stablecoin diventino un'alternativa al denaro tradizionale:

https://it.cointelegraph.com/news/german-govt-approves-new-plan-to-block-private-parallel-currencies


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: coinlocket$ on September 19, 2019, 06:00:05 PM
Sinceramente a me di Libra interessa poco per ora.

L'unica cosa positiva che questa stablecoin porterebbe è l'avvicinamento di altre persone al mondo delle cripto.
Certo se ci sarà l'opzione di guardagnare dei coin alla fine sarà interessante per molte persone ma data la sua natura sarà un salasso.

Come si poteva presumere molti stati stanno iniziando a prendere delle contromisure e queste sono solo le prime che attuano.

Forse sarabbe più intelligente per lo stato lasciare la moneta legale ma tassarla del 30% ad ogni transazione, il guadagno dello stato diventerebbe enorme.

Comunque poco importa, più si parla di critpo a livello mondiale meglio è per tutto noi e per il Bitcoin.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on September 19, 2019, 08:06:37 PM
Germania: approvata una strategia per impedire che le stablecoin diventino un'alternativa al denaro tradizionale:

https://it.cointelegraph.com/news/german-govt-approves-new-plan-to-block-private-parallel-currencies

Classico articolo che non dice un ca@@o !
Ok la Germania ha approvato una strategia "per", ma QUALE sarebbe questa strategia ?
La spiegazione è rimandata al prossimo articolo ?!?  ???





Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: babo on September 20, 2019, 09:03:37 AM
è un articolo a puntate, come le soap
lo fanno per tenere il pubblico col fiato sospeso

è una nuova tecnica di giornalismo


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: geppettobtc on September 21, 2019, 01:15:03 PM
nel frattempo Coinbase valuta il listing del token Gram di Telegram:

https://cryptonomist.ch/2019/09/19/coinbase-listing-token-gram-telegram/


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on September 22, 2019, 10:29:38 AM
Ancora a  proposito della particolarità di Libra.

Alcuni giorni fa Wells Fargo ha annunciato il lancio di una sua stablecoin molto simile a Libra:

Quote

Wells Fargo’s digital cash will be backed 1-for-1 with the analog kind. “We will hold the fiat currency, so it’s a stablecoin, and we will issue digital cash tokens. These tokens are placed into digital wallets and then those tokens are able to be exchanged,” Frazier said.

Wells Fargo non è il Consorzio dietro Libra ma è pur sempre una delle prime 4 banche USA, con 300.000 dipendenti e 90 miliardi di fatturato.

Bene: avete sentito qualche politico dichiarare che Wells Fargo sta minacciando la stabilità finanziaria mondiale?

No, nessuno.

La differenza è perché WF è una banca e FB no? No, perché anche FB ha una licenza bancaria.

E allora?

Il vero motivo è che mentre WF ha come obiettivo solo quello di creare un clone del dollaro solo più veloce da trasferire, la vera intenzione del Consorzio, l’intenzione di lungo periodo non è quella di creare solo un clone.

Non si spiega in nessun altro modo la diversa reazione di banchieri e politici.


Comprendo facilmente il passaggio dal non voler più ARS ad arrivare ad accettare peso colombiano - l'hai spiegato molto bene - ma continuo a non capire come il famoso panettiere possa in queste condizioni soddisfare i vincoli contabili legati alla sua attività.
Una volta accettati peso come potrebbe acquistare nuova farina e registrare la fattura?  non dovrebbe più fare nessuna fattura..... e quindi chiuderebbe dopo due giorni.
E' vero che in regimi ormai al collasso come quelli di cui si parla è facile far chiudere ambedue gli occhi al funzionario di turno, ma è anche vero che prima o poi qualcuno che quegli occhi non li chiuderebbe più arriverebbe di sicuro, anche perché nei regimi al collasso il bisogno di arraffare (parlo dell'apparato statale) è ancor più avvertito!
Non so, mi sfugge questo aspetto....
E comunque potrebbe valere solo per stati davvero al limite, mentre per economie appena meno in crisi non funzionerebbe: senza contabilità in ordine verresti beccato in poco tempo.




Nei paesi a valuta parallela le transazioni avvengono in moneta estera anche se contabilmente viene registrato l’equivalente in valuta nazionale. Oppure viene usata la valuta nazionale ma con un tasso di cambio diverso da quello ufficiale per compensare chi è disposto ad accollarsi il rischio di  detenere moneta iperinflazionata. La moneta nazionale  viene di solito usata solo nei rapporti con il fisco o con l’amministrazione pubblica.
Fino ai casi estremi dove il fisco e l’amministrazione pubblica non le considera più nessuno.




Lo potrebbero vietare semplicemente rendendo un reato penale il possesso.


Molti si chiedono se possono . Ma la vera domanda è se davvero vogliono.

Prendiamo gli USA, la nazione che  fa legge nel mondo.

Bitcoin è usato al momento da una parte esigua della popolazione americana (2%?).

Eppure sono nate e stanno prosperando decine di aziende intorno a questo fenomeno: Coinbase, Bitpay, Square, Abra, Opennode,Gemini, Robinhood,Greyscale, Coindesk, Shapeshift, Blockstream, Overstock...e molte altre.

Aziende che danno lavoro (solo Coinbase ha 1200 dipendenti), pagano tasse, fanno utili in un settore in crescita.

Tutte cose che qualsiasi Stato del mondo adora.

Per non parlare della tassazione del capital gain di chi (e non sono pochi gli americani) ha accumulato fortune in btc e passa al "cash out".

Alcuni stati USA accettano bitcoin come mezzo per il pagamento delle tasse.

Su Bitcoin hanno investito pesantemente CME, il gruppo che gestisce il più grande mercato di derivati del mondo e ICE, l'azienda che possiede la Borsa di New York ,il più grande mercato azionario del mondo.

Due colossi che hanno un potere di "persuasione" tale da influenzare, diciamo così, le decisioni di qualsiasi governo e di qualsiasi autorità finanziaria.

Stando così le cose, le possibilità che al momento gli USA dichiarino i bitcoin illegali sono pari allo zero assoluto. Semplicemente perchè non ne hanno interesse.

E se bitcoin si diffondesse molto di più di quanto accade oggi e fosse usato da decine di milioni di americani? Bene, gli utili, i posti di lavoro e gli investimenti nel settore aumenterebbero di conseguenza e il governo USA avrebbe ancora meno interesse a bandirlo.

Non avrebbero interesse nemmeno a bandire l'uso monetario a una condizione: aderire alle norme KYC/AML in modo da avere sia la certezza della provenienza non illecita dei fondi che quella della tracciabilità fiscale della transazione.

Se tu dimostri che non agisci illegalmente e versi allo Stato quanto dovuto, che interesse ha lo Stato medesimo a vietare qualcosa su cui guadagna?

Vietare l'uso anonimo di bitcoin: questa è una cosa che gli Stati hanno interesse a fare, ed infatti stanno già facendo. Ma non l'uso nominativo, su quello hanno solo da guadagnare.

Almeno fin quando (e soprattutto se mai) bitcoin diventerà una minaccia per la loro sopravvivenza.

E allora possiamo vedere due scenari "estremi" e contrapposti di lungo periodo (=oltre 10 annni da oggi) alla diffusione di bitcoin

SCENARIO "REALISTICO-CONSERVATIVO":
Le monete fiat si salvano da un loro collasso e sopravvivono. Gli Stati mantengono il controllo sostanziale nella offerta mondiale di moneta. L'uso di bitcoin si realizza soprattutto come SOV e asset speculativa ma resta di nicchia come MOE. Diffusione dei "walled garden" in cui l'unico uso legale di bitcoin è quello nominativo, passando da hub di terze parti (banche, exchange, negozi, e-commerce...) che registrano le varie transazioni in modo che nulla sfugga. Gli Stati realizzano ottimi profitti dalle varie forme di tassazione di  questo uso di btc. L'uso  anonimo P2P resta solo  a livello clandestino come moneta del dark web o negli scambi illegali di persona, ma è vietato per legge e quindi raro. Morte definitiva del sogno criptoanarchico.


SCENARIO "UTOPICO-RIVOLUZIONARIO" (diviso in due fasi):

FASE A) Crisi irreversibile delle monete fiat che vengono colpite da iperinflazioni e conseguente perdita sostanziale del controllo dell'offerta di moneta da parte degli Stati. Crisi economiche senza precedenti provocate dal dirigismo interventista  e dalle iperinflazioni. Gli Stati provano a dichiarare illegale l'uso di bitcoin per difendere se stessi, ma essendosi trasformati tutti in una specie dell'attuale Venezuela, non riescono più a mantenere un controllo della legge al loro interno. Le valute fiat sono usate come nella Germania di Weimar come pezzi di carta per far giocare i bambini. Bitcoin diventa la nuova moneta di fatto, accettato negli scambi di persona ed in modo spontaneo dalle persone. Il valore di 1 btc viene agganciato solo a beni reali e non più a valute fiat.

FASE B)Lentamente gli Stati superano queste fasi di crisi, il capitalismo risorge come ha sempre fatto. Le monete fiat tornano ad avere un valore in beni e servizi, e a stabilizzarsi, ma bitcoin è diventato ormai uno standard: la moneta globale teorizzata da Hayek e Friedman. Il valore delle monete fiat viene quotato in btc, in una specie di nuovo gold standard di fatto. Abolizione dei vari QE e TLTRO e nefandezze varie. Il capitalismo che ritorna al suo stato primordiale, un mercato libero, anche nella domanda e offerta di moneta. Le crisi vengono accettate come fasi connaturate al sistema e non come eventi da contrastare forzatamente tramite politica monetaria.

All’interno di questi due scenari estremi potrebbero esserci tante sfumature intermedie. Ma è in questo quadro che, secondo me, evolverà l’avvenire di bitcoin.

Gli Stati potranno vedere in bitcoin una minaccia da bandire solo se le monete fiat dovessero entrare veramente in crisi di fiducia. Fin quando questo non si verificherà avranno tutto l’interesse a rinchiudere questo fenomeno all’interno di un recinto di regole e sfruttarne economicamente le potenzialità.

Se invece le monete fiat entrassero in crisi di fiducia, l’emergere di bitcoin come alternativa di fatto alle monete tradizionali non sarebbe arrestabile.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitcoin-shark on September 22, 2019, 06:48:07 PM
negli U.S.A i bitcoin non saranno mai fuorilegge finche le grandi compagnie ci guadagneranno sopra ed implicitamente anche lo stato tramite le tasse,non capisco i 2 pesi e le 2 misure una banca puo tranquillamente creare una sua moneta alternativa mentre facebook viene ostacolata in tutti i modi,forse hanno paura che possa diventare una posizione dominante(quindi poco controllabile) anche nel ambito finanziario...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on September 24, 2019, 08:38:52 AM
Il servizio clienti, IA come la chat di Coinbase:

https://it.cointelegraph.com/news/facebook-buys-chatbot-startup-servicefriend-to-integrate-into-calibra?fbclid=IwAR2m_YXzRiyoWSwkMqw5LVKmJlhpFThvW7CAwxmfsEPIkjQDk8YZzUTUbk0


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on October 02, 2019, 01:58:25 PM
Piccola news su Libra.
Facebook si era "stufata" di essere l'unica a metterci la faccia in Libra, che è un consorzio di aziende tra cui Facebook, non DI Facebook.
Il risultato ottenuto sembra essere diverso da quello sperato:

Institutional Libra Backers Are Getting Cold Feet (https://www.coindesk.com/institutional-libra-backers-are-getting-cold-feet)

Quote

Major Libra backers Visa and Mastercard are second-guessing their participation in the Facebook-led digital payments project, the Wall Street Journal reported Tuesday.

Against a global regulatory blasting of the proposed cryptocurrency, the financial services pair and unnamed other companies are balking at Facebook’s call for a unified front. The Journal says that few want to boost the project publicly – leaving Facebook to defend Libra by itself.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Cent21 on October 02, 2019, 02:32:43 PM
Piccola news su Libra.
Facebook si era "stufata" di essere l'unica a metterci la faccia in Libra, che è un consorzio di aziende tra cui Facebook, non DI Facebook.
Il risultato ottenuto sembra essere diverso da quello sperato:

Institutional Libra Backers Are Getting Cold Feet (https://www.coindesk.com/institutional-libra-backers-are-getting-cold-feet)

Quote

Major Libra backers Visa and Mastercard are second-guessing their participation in the Facebook-led digital payments project, the Wall Street Journal reported Tuesday.

Against a global regulatory blasting of the proposed cryptocurrency, the financial services pair and unnamed other companies are balking at Facebook’s call for a unified front. The Journal says that few want to boost the project publicly – leaving Facebook to defend Libra by itself.

Cioé praticamente Visa e Mastercard stanno ripensando la loro partecipazione in libra? Ho capito bene?

Ma io mi chiedo, possibile che compagnie di questo calibro non avessero previsto tutte le resistenze che si sono manifestate da parte di governo e banche? Non mi sembra una cosa così imprevista da giustificare un'abbandono del progetto....


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on October 02, 2019, 02:38:08 PM
Pare inverosimile in effetti,
ma poi leggi qui e scopri che:

Mastercard e Visa hanno molti dubbi su Libra (https://www.ilpost.it/2019/10/02/libra-facebook-dubbi/)



Quote
A giugno era stato annunciato che ogni socio avrebbe collaborato con il versamento di un contributo, intorno ai 10 milioni di dollari, per costituire un fondo al quale agganciare Libra per mantenerla stabile. Nelle settimane dopo l’annuncio è però emerso che in realtà nessun socio ha ancora messo i soldi, e che si è limitato a firmare una lettera d’intenti non vincolante. Questa circostanza è stata confermata dal CEO di Visa, Al Kelly, che ha commentato la notizia dicendo: “È importante capire come stanno le cose: nessuno di noi ha messo il carro davanti ai buoi. Nessuno finora si è ufficialmente unito” a Libra.

Ah beh, allora se avevano scherzato...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: geppettobtc on October 02, 2019, 04:46:49 PM
da non credere :D


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on October 02, 2019, 07:54:42 PM

Ma io mi chiedo, possibile che compagnie di questo calibro non avessero previsto tutte le resistenze che si sono manifestate da parte di governo e banche? Non mi sembra una cosa così imprevista da giustificare un'abbandono del progetto....

Sai, quando ti senti proporre un progetto e ti viene detto che dietro (e come socio forte) c'è Facebook..... ti si rizzano subito le orecchie, no?
Secondo me questo elemento ha influito molto sulle scelte delle altre aziende: la paura di perdere il treno c'è anche per loro, mica solo per noi che giochiamo con queste "monetine finte".....  ;)



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Paolo.Demidov on October 02, 2019, 11:41:50 PM
Pare inverosimile in effetti,
ma poi leggi qui e scopri che:

Mastercard e Visa hanno molti dubbi su Libra (https://www.ilpost.it/2019/10/02/libra-facebook-dubbi/)



Quote
A giugno era stato annunciato che ogni socio avrebbe collaborato con il versamento di un contributo, intorno ai 10 milioni di dollari, per costituire un fondo al quale agganciare Libra per mantenerla stabile. Nelle settimane dopo l’annuncio è però emerso che in realtà nessun socio ha ancora messo i soldi, e che si è limitato a firmare una lettera d’intenti non vincolante. Questa circostanza è stata confermata dal CEO di Visa, Al Kelly, che ha commentato la notizia dicendo: “È importante capire come stanno le cose: nessuno di noi ha messo il carro davanti ai buoi. Nessuno finora si è ufficialmente unito” a Libra.

Ah beh, allora se avevano scherzato...


Faranno uscire materialmente i soldi, quando avranno concordato la contropartita... mi sembra così chiaro...

Fossi in Visa e Mastercard, non vorrei mettere dei soldi ( 10 milioni, spiccioli... ), risorse, uomini e mezzi, per non aver garantito quasi niente...

Non sarà facile mettere tutti d'accordo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on October 03, 2019, 09:28:50 AM
Nonostante i brutti rumor dei giorni scorsi, Libra ha diffuso un update sullo stato di avanzamento dello sviluppo.
Potete leggerlo qui:
September Libra Developer Update - Roadmap #1 (https://developers.libra.org/blog/2019/10/02/libra-developer-update/?sf220613563=1)

Alcune cose interessanti.
Innanzitutto la Roadmap:

https://i.imgur.com/CfADnKT.jpg

Quote
Launching the Testnet has allowed the team to quickly improve Libra Core by making it easy to troubleshoot, diagnose, and resolve software edge cases. The Testnet demonstrates Libra network functionality and provides early access to developers.

Following the Testnet, we hope to have a successful launch of the Libra Mainnet. One method we use for tracking the project's success is how many of the deployed nodes are managed by different partners. The end goal of Mainnet is for all partners to have nodes deployed on the network. Each node will run on a mixture of on-premises and cloud hosted infrastructure. Our belief is that wider diversity of infrastructure will provide more resiliency to the Libra network.


Il prossimo step è quello nel quale entrano ora di PRe-Mainnet:

Quote
Libra Pre-Mainnet
As the project tracks towards the Mainnet milestone, it is necessary to bring more nodes online while maintaining the operation of the testnet. To aid this effort, we've created a staging environment that we call Pre-Mainnet. Pre-Mainnet is currently only accessible to partner nodes to allow them to connect to each other. A handful of partners have already deployed their nodes and have them communicating with each other. We expect to have more partners coming online shortly. We want to ensure the Libra network can meet rigorous performance benchmarks and overall system stability before opening access. Stay tuned.

Come al solito la tecnologia arriva prima della legislazione.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: bitcoin-shark on October 03, 2019, 11:29:03 AM
quindi il progetto sta andando avanti nonostante tutti gli ostacoli,se facebook riuscira ad avere l'appogio(materiale/soldi) di mastercard e visa credo che riuscira a tenere testa anche al bitcoin,per adesso solo una dichiarazione di intenti mi sembra piu una manovra pubblicitaria,staremo a vedere...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on October 03, 2019, 11:58:02 AM
Non credo che il punto siano gli spiccioli di Visa e Mc.
Credo che il punto sia il “supporto” al consorzio, non solo a livello di integrazione nei rispet cui prodotti, ma , soprattutto in fase di “negoziazione” con le autorità: a quanto ho capito FB si è stufata di essere li’unics a metterci la faccia di fronte su regulators.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: jack0m on October 03, 2019, 02:10:20 PM
Nonostante i brutti rumor dei giorni scorsi, Libra ha diffuso un update sullo stato di avanzamento dello sviluppo.
Potete leggerlo qui:
September Libra Developer Update - Roadmap #1 (https://developers.libra.org/blog/2019/10/02/libra-developer-update/?sf220613563=1)

Alcune cose interessanti.
Innanzitutto la Roadmap:

https://i.imgur.com/CfADnKT.jpg

Quote
Launching the Testnet has allowed the team to quickly improve Libra Core by making it easy to troubleshoot, diagnose, and resolve software edge cases. The Testnet demonstrates Libra network functionality and provides early access to developers.

Following the Testnet, we hope to have a successful launch of the Libra Mainnet. One method we use for tracking the project's success is how many of the deployed nodes are managed by different partners. The end goal of Mainnet is for all partners to have nodes deployed on the network. Each node will run on a mixture of on-premises and cloud hosted infrastructure. Our belief is that wider diversity of infrastructure will provide more resiliency to the Libra network.


Il prossimo step è quello nel quale entrano ora di PRe-Mainnet:

Quote
Libra Pre-Mainnet
As the project tracks towards the Mainnet milestone, it is necessary to bring more nodes online while maintaining the operation of the testnet. To aid this effort, we've created a staging environment that we call Pre-Mainnet. Pre-Mainnet is currently only accessible to partner nodes to allow them to connect to each other. A handful of partners have already deployed their nodes and have them communicating with each other. We expect to have more partners coming online shortly. We want to ensure the Libra network can meet rigorous performance benchmarks and overall system stability before opening access. Stay tuned.

Come al solito la tecnologia arriva prima della legislazione.


non so se avete notato che nell'annuncio e in quello schema non compare neanche una data. Vorrà dire qualcosa anche questo.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Cent21 on October 03, 2019, 06:46:44 PM

.....

non so se avete notato che nell'annuncio e in quello schema non compare neanche una data. Vorrà dire qualcosa anche questo.

Effettivamente una roadmap senza neanche una data mi sembra abbastanza ridicola. Sembra quasi una cosa buttata lì tanto per dire al pubblico "ci stiamo lavorando" ma senza in realtà prendersi alcun impegno preciso... Sommato alle indecisioni di fronte alle difficoltà da parte degli pseudo-consorziati Libra, non la vedo bene.

Roadmap start in 2040?  ;D



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: alexrossi on October 04, 2019, 06:42:24 PM
Visto che libra non si tira insieme, a questo punto son più interessato a seguire la moneta di Telegram che dovrebbe essere pronta un po' prima e fornirci un esempio "live" di una nuova moneta unicamente elettronica.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Cent21 on October 04, 2019, 06:59:20 PM
Visto che libra non si tira insieme, a questo punto son più interessato a seguire la moneta di Telegram che dovrebbe essere pronta un po' prima e fornirci un esempio "live" di una nuova moneta unicamente elettronica.

Questa mi giunge nuova.... Stanno preparando una moneta per gli utenti Telegram?

Come programma Telegram funziona molto bene, io lo uso al lavoro e spesso lo utilizziamo per lo scambio di documentazione tecnica... Mai un problema. Questo mi fa pensare che gli sviluppatori siano persone sveglie, quindi se fanno una loro cryptovaluta la cosa è senza dubbio interessante.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on October 04, 2019, 08:04:37 PM
Visto che libra non si tira insieme, a questo punto son più interessato a seguire la moneta di Telegram che dovrebbe essere pronta un po' prima e fornirci un esempio "live" di una nuova moneta unicamente elettronica.

Questa mi giunge nuova.... Stanno preparando una moneta per gli utenti Telegram?

Come programma Telegram funziona molto bene, io lo uso al lavoro e spesso lo utilizziamo per lo scambio di documentazione tecnica... Mai un problema. Questo mi fa pensare che gli sviluppatori siano persone sveglie, quindi se fanno una loro cryptovaluta la cosa è senza dubbio interessante.

Beh gli sviluppatori svegli se li può permettere anche FB, non sono loro a fare la differenza in questo nuovo mercato ma il riuscire a non pestare i piedi agli enti sbagliati (per es ai regolatori).

@alexrossi: io uso molto TG e mi piace molto, ma sulla sua moneta è da parecchio che si sta fantasticando e ci sono troppi, come dire? rumori di fondo.... ad esempio è da mesi che ci sono siti che vendono gram quando sappiamo bene che non esiste ancora  ;D   insomma ho l'impressione che parecchi possano bruciarsi ancor prima che la moneta veda la luce.
Mi lascia dubbioso sta cosa.....



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on October 04, 2019, 08:51:35 PM
Pare che Pure PayPal lasci (allitterazione)

PayPal Withdraws From Facebook-Led Libra Crypto Project (https://www.coindesk.com/paypal-withdraws-from-facebook-led-libra-crypto-project)

Quote
PayPal has withdrawn from the Libra Association, the company announced Friday.

A PayPal spokesperson told CoinDesk in a statement that the payments firm “made the decision to forgo further participation” in the Facebook-initiated crypto project, to instead “continue to focus on advancing our existing mission and business priorities as we strive to democratize access to financial services for underserved populations.”

The statement continued:

“We remain supportive of Libra’s aspirations and look forward to continued dialogue on ways to work together in the future. Facebook has been a longstanding and valued strategic partner to PayPal, and we will continue to partner with and support Facebook in various capacities.”


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: icio on October 07, 2019, 10:56:34 AM
 :D :D :D :D non è infelice Duesoldi ;)
E' la verità, i binari sono in esclusivo indirizzo di un ambiente decentralizzato.
Non c'è nessun motivo "rivoluzionario" di fare una cripto, una stable per migliorare ciò che abbiamo oggi.

Funziona tutto bene così se ci accontentiamo, se si vuole fare un vero salto liberale, democratico bisogna decentralizzare una parte di potere verso i popoli, le persone che votano etc etc.
Non vedo come, ho già espresso il mio parere.piùvolte.... come ciò possa avvenire mettendoci tutti nelle mani di una serie di multinazionali per quanto lodevoli nella loro valutazione...qui parliamo di ben altro ;)


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on October 07, 2019, 11:25:16 AM
Masturbazioni finanziarie:


Facebook Skeptics Now Have Derivatives to Bet on Libra Delays (https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-10-07/facebook-skeptics-now-have-derivatives-to-bet-on-libra-delays)

Quote

CoinFLEX is offering physically-settled futures that will deliver Libra tokens if the so-called stablecoin is live by Dec. 30, 2020, or the settlement date. If Libra is not operational by then, investors will receive nothing and will have lost their initial investment.


In pratica si scommette sul lancio di libra entro il 2020: se libra è lanciato si ottiene un token libra, altrimenti nulla.
Più che un future in realtà è un'opzione son strike=0.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on October 07, 2019, 07:40:08 PM
In pratica si scommette sul lancio di libra entro il 2020: se libra è lanciato si ottiene un token libra, altrimenti nulla.
Più che un future in realtà è un'opzione son strike=0.


 ;D  una scommessa nuda e pura in pratica.
Avrebbero dovuto farla su Augur tanto per rimanere in tema cripto.....



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on October 09, 2019, 04:55:20 PM
Bozza di legge anti-Libra in USA.

Obiettivo: difendere il monopolio ad ogni costo.

“The bill also prohibits large platform utilities from establishing, maintaining, or operating a digital asset that is intended to be widely used as medium of exchange, unit of account, store of value, or any other similar function as defined by the Federal Reserve.

https://www.coindesk.com/facebook-ceo-mark-zuckerberg-to-testify-before-congress-over-libra-cryptocurrency

Zuckerberg sarà ascoltato il 23/10 dai legislatori americani a difesa di Libra e probabilmente da quel giorno ne sapremo di più

Il fatto che a questa audizione sarà  presente solo il boss è testimonianza di due cose:

1)L'importanza che ha per FB Libra

2)La figura di m. che ha fatto David Marcus nella precedente audizione dove fu fatto a fette dai politici americani facendo una sostanziale scena muta su tutti i temi più importanti. Da quel giorno sono iniziati tutti i guai per Libra. Chissà se il capo riuscirà a raddrizzare la baracca.


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: geppettobtc on October 09, 2019, 07:44:59 PM
È stato lanciato un fork del codice open source di Libra per crearne una versione aperta, senza Facebook, chiamata OpenLibra:

https://cryptonomist.ch/2019/10/09/facebook-libra-open-source/


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on October 09, 2019, 08:02:13 PM
È stato lanciato un fork del codice open source di Libra per crearne una versione aperta, senza Facebook, chiamata OpenLibra:

https://cryptonomist.ch/2019/10/09/facebook-libra-open-source/

Quale sarebbe lo scopo di far partire fork di questo tipo ?
Voglio dire: il principale punto di forza di Libra sta nel fatto di essere la cripto di FB e delle altre aziende del consorzio, perciò perché far partire un fork che per forza di cose non vedrebbe la partecipazione di quegli attori ?
Solo il fatto di farla diventare permissionless? allora anziché forkare questa non bastava portare avanti una tra le tante altre alt esistenti?



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: geppettobtc on October 09, 2019, 08:07:27 PM
infatti anche secondo me non ha alcun senso... la penso esattamente come te.
Avranno approfittato del nome di Libra per avere più visibilità fra le tantissime altcoin esistenti... non riesco a trovare altri motivi onestamente


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Neo_Coin on October 09, 2019, 10:17:15 PM

Zuck chiamato a testimoniare davanti al congresso USA:

https://it.cointelegraph.com/news/zuckerberg-to-testify-before-congress-regarding-libra-stablecoin?fbclid=IwAR2O0w71H_gRjREMJXV56Ax3gIexObONQHftZPv4ByK49TYqPA3WI1qSUh8


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on October 10, 2019, 06:24:27 AM
È stato lanciato un fork del codice open source di Libra per crearne una versione aperta, senza Facebook, chiamata OpenLibra:

https://cryptonomist.ch/2019/10/09/facebook-libra-open-source/

Quale sarebbe lo scopo di far partire fork di questo tipo ?
Voglio dire: il principale punto di forza di Libra sta nel fatto di essere la cripto di FB e delle altre aziende del consorzio, perciò perché far partire un fork che per forza di cose non vedrebbe la partecipazione di quegli attori ?
Solo il fatto di farla diventare permissionless? allora anziché forkare questa non bastava portare avanti una tra le tante altre alt esistenti?





Stando agli annunci sarà addirittura una stablecoin di Libra, quindi una criptovaluta ancorata al valore di una stablecoin (come faranno, terranno le riserve di Libra? e chi le tiene se la rete è permissionless?)

Scam


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: duesoldi on October 10, 2019, 11:30:13 AM
È stato lanciato un fork del codice open source di Libra per crearne una versione aperta, senza Facebook, chiamata OpenLibra:

https://cryptonomist.ch/2019/10/09/facebook-libra-open-source/

Quale sarebbe lo scopo di far partire fork di questo tipo ?
Voglio dire: il principale punto di forza di Libra sta nel fatto di essere la cripto di FB e delle altre aziende del consorzio, perciò perché far partire un fork che per forza di cose non vedrebbe la partecipazione di quegli attori ?
Solo il fatto di farla diventare permissionless? allora anziché forkare questa non bastava portare avanti una tra le tante altre alt esistenti?





Stando agli annunci sarà addirittura una stablecoin di Libra, quindi una criptovaluta ancorata al valore di una stablecoin (come faranno, terranno le riserve di Libra? e chi le tiene se la rete è permissionless?)

Scam

In effetti....
Oltretutto l'hanno anche pensata bene perché riprendendo Libra nel nome si faranno marketing gratis, con tanta gente che potenzialmente potrebbe abboccare non avendo avuto voglia di approfondire.



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: geppettobtc on October 13, 2019, 09:16:42 AM
riprendendo Libra nel nome si faranno marketing gratis, con tanta gente che potenzialmente potrebbe abboccare non avendo avuto voglia di approfondire.

Esattamente! È quello che penso anch'io


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: marioantonini on October 14, 2019, 04:55:09 PM
Stamattina aprendo livecoin, ho visto le monete con maggior dump e c'era questa

https://www.livecoin.net/en/trading/LibraF_BTC

https://coinmarketcap.com/currencies/facebook-libra/


posso anche capire che qualcuno voglia fare il furbo e chiamarla libra, ma chiamarla addirittura libra-facebook mi sembra proprio una truffa


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Cent21 on October 14, 2019, 05:12:53 PM
Stamattina aprendo livecoin, ho visto le monete con maggior dump e c'era questa

https://www.livecoin.net/en/trading/LibraF_BTC

https://coinmarketcap.com/currencies/facebook-libra/


posso anche capire che qualcuno voglia fare il furbo e chiamarla libra, ma chiamarla addirittura libra-facebook mi sembra proprio una truffa

Ci sono sempre truffatori che ci provano... Come quelli che creavano token Ethereum con nomi simili ad altre cryptovalute che nulla avevano a che fare con Ethereum.

Comunque i link che hai postato non mi sembrano collegati tra loro. La moneta listata su livecoin sembra effettivamente uno scam... Invece la pagina di coinmarketcap mi sembra semplicemente una preparazione per quando uscirà (se uscirà) la vera valuta di facebook, infatti riporta come ticker "Libra" a differenza di quella listata su livecoin che ha ticker "LibraF".

Hai trovato un collegamento tra le due pagine che mi è sfuggito?



Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: marioantonini on October 14, 2019, 05:41:26 PM


Ci sono sempre truffatori che ci provano... Come quelli che creavano token Ethereum con nomi simili ad altre cryptovalute che nulla avevano a che fare con Ethereum.

Comunque i link che hai postato non mi sembrano collegati tra loro. La moneta listata su livecoin sembra effettivamente uno scam... Invece la pagina di coinmarketcap mi sembra semplicemente una preparazione per quando uscirà (se uscirà) la vera valuta di facebook, infatti riporta come ticker "Libra" a differenza di quella listata su livecoin che ha ticker "LibraF".

Hai trovato un collegamento tra le due pagine che mi è sfuggito?



no, mi sono fatto trarre in inganno, avendo cercato su coinmarketcap e velocemente visto su livecoin.
mi sembra assurdo però che un exchange, non dico serio, possa pensare di listare una cosa simile, per fortuna sembra avere volumi molto bassi e prezzo di solo 1 satoshi, quindi non ci sono cascati in tanti


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Cent21 on October 15, 2019, 06:27:27 PM

Comunque sembra che le cose vadano avanti: http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tlc/2019/10/15/facebook-libra-ce-latto-costitutivo_e33870ca-8cb0-4489-a0b3-4ea23dec867f.html

Vediamo cosa succede dopo che Zuckerberg sarà stato al congresso...


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Plutosky on October 18, 2019, 08:45:16 PM
Secondo il Sole, Facebook starebbe per lanciare Whatsapp Pay per "tirarsi su il morale" dopo gli schiaffi presi su Libra, con l'abbandono di molti partner, oltretutto quelli più importanti (Visa, Mastercard, PayPal...).

https://www.ilsole24ore.com/art/tutti-aspettano-libra-ma-mossa-zuckerberg-e-whatsapp-pay-ACYae4s

Whatsapp Pay è una copia dei pagamenti via chat che già i cinesi usano per Wechat.

E' un sistema che però ha poco di innovativo, essendo basato sempre su carte di credito/circuito bancario, seppur dietro le quinte.

Il grosso del guadagno resta a loro così come il controllo di molte informazioni e molti dati.

Libra ha un altro appeal per l'azienda si Zuckerberg. E qui la partita secondo me è tutt'altro che finita.

Molto si giocherà a livello politico e di lobby.

Facebook ha intanto già il suo primo alleato dentro il Congresso: https://www.coindesk.com/facebooks-libra-just-got-its-first-major-supporter-in-congress


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: fillippone on October 18, 2019, 10:03:11 PM
L’approccio move fast and break things non funziona nella sfera di influenza del governo. Lo hanno imparato a loro spese, forse un po’ ingenuamente. Va bene questo whatsapp pay, servirà come cavallo di Troia per Libra.
Così come libra é un cavallo di Troia per bitcoin..


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: unsoindovo on October 19, 2019, 06:24:03 PM
È stato lanciato un fork del codice open source di Libra per crearne una versione aperta, senza Facebook, chiamata OpenLibra:

https://cryptonomist.ch/2019/10/09/facebook-libra-open-source/

Quale sarebbe lo scopo di far partire fork di questo tipo ?
Voglio dire: il principale punto di forza di Libra sta nel fatto di essere la cripto di FB e delle altre aziende del consorzio, perciò perché far partire un fork che per forza di cose non vedrebbe la partecipazione di quegli attori ?
Solo il fatto di farla diventare permissionless? allora anziché forkare questa non bastava portare avanti una tra le tante altre alt esistenti?



Probabilmente il classico fork per far fare soldi a qualcuno subito per poi dumpare tutto e sparire.
Probabilmente vedremo altri progetti tipo libra gold, dark libra, libra platinum, libra free, lite libra,....
Insomma, le sole menate.
Copi , incolli, rinomini et voilà!
La nuova blockchain è fatta!


Title: Re: Progetto Libra - Globalcoin
Post by: Cent21 on October 19, 2019, 09:07:50 PM
L’approccio move fast and break things non funziona nella sfera di influenza del governo. Lo hanno imparato a loro spese, forse un po’ ingenuamente. Va bene questo whatsapp pay, servirà come cavallo di Troia per Libra.
Così come libra é un cavallo di Troia per bitcoin..

Speriamo che sia come scrivi tu. Mi pare che le banche abbiano molta influenza a livello politico, specialmente quelle americane. L'influenza che potrebbe avere facebook mi pare ridicola a confronto. È tutta una questione di lobbying.