Bitcoin Forum
June 29, 2022, 05:03:52 PM *
News: Latest Bitcoin Core release: 23.0 [Torrent]
 
  Home Help Search Login Register More  
  Show Posts
Pages: [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 ... 186 »
1  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 28, 2022, 05:48:23 PM
Bravissimo Babo.
I rischi sono sempre gli stessi, magari cambiano le forme con i quali questi rischi si manifestano, ma tutto sommato sono sempre quelli che abbiamo visto nel corso della storia.
Per la prima volta però la “plebe” ha i mezzi per affrancarsi da questo perenne ciclo: istruzione, comunicazione, ed ora anche la moneta.
Sta a noi cogliere l’opportunità, o meno.


Democrazia dovrebbe essere anche benessere ed opportunità.

In democrazia ognuno può esprimere il proprio pensiero... il problema è uno se una persona normale guadagna € 1.500 mensili,
ma per vivere gliene occorrono € 1499 mensili... può anche dire la sua; e quando l'ha detta ?

Non so se a livello pratico oggi come oggi avere € 10 da convertire in bitcoin può risolvere qualcosa...
ma fossero anche € 1.000...

Credo che le opportunità in partenza, per la maggior parte delle persone, siano molto poche.

Di Del Vecchio che è partito da un collegio per fondare una grande azienda ne esiste veramente uno ogni...
https://www.repubblica.it/economia/2022/06/27/news/del_vecchio_nel_testamento_il_futuro_dellimpero_lo_guidera_il_manager_piu_fidato-355702536/
2  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 27, 2022, 03:45:29 PM
~~~~

Noi che abbiamo, ogni due/tre mesi andiamo a vedere il terno al lotto dei tassi della FED, facciamo debito per dare qualche soldo a caso in giro, e non costruiamo nulla per il futuro. Bello!

Il nulla! Se fra 20 anni il cambiamento climatico renderà l’Italia un deserto beh, che me frega a me, tanto la pensione mi arriva regolare per 10 anni, poi se ci sono bene, se no amen!



all'inizio della sua vita, partecipavo al M5S (ai meetup) una cosa che dissi all'epoca (e ne ero gia convinto da molti anni) e' che la democazzia non funziona
e' inefficiente
questo puoi ben capire quanti mormorii causo', mormorii a cui ho risposto parola per parola, con argomenti plausibili e abbastanza convincenti (ma ovviamente non li ho convinti mai)
ero la pecora nera, il diverso

oggi non faccio che confermare quello che dicevo, il fatto che io dica che la democrazia non funziona, non vuol dire automaticamente in modo bipolare che credo nella dittatura..
sto solo dicendo che dovremmo impegnarci a trovare sistemi piu efficienti

la democrazia ha tanti problemi di design
- il rappresentante viene eletto da un popolo spesso ignorante, il voto mio ponderato e pensato e vagliato vale lo stesso del voto di un pirla che spara a caso una X
vale lo sesso di uno che non sa manco il nome di chi elegge
(per questo metti le X e non il nome)
puo un sistema del genere essere efficiente?

a tal proposito ho proposto tanti sistemi e tante varianti
dal voto con valore variabile da 0 a 1, con 10 domande di cultura generale tipo: pesa piu un kg di piombo o un kg di paglia
dal voto con valore variabile in base a che tipo di cittadino sei https://bitcointalk.org/index.php?topic=2885809.0
chiaramente un sistema del genere non interessa ai politici che dovrebbero iniziare a lavorare per davvero


Con l'astensione record attuale, con percentuale di votanti al 30% / 40% si creano dei problemi notevoli;
considerando che per governare occorre il 50% +1 di quel 30% / 40%, una fettina di persone decide per molti.




In realtà la democrazia non è altro che un'altra forma di dittatura.
Dal medioevo non è cambiato nulla, ci sono sempre re e signori arroccati dentro le mura che ogni tanto mandano le loro guardie fuori a prendere quanto prodotto dai contadini.

Come disse un mio amico, noi lavoriamo per comprare cose che ci servono per andare a lavorare  Grin

Le guardie fuori no, ma arroccati fisicamente sì.

Nuove fortune rispetto alla vecchie ricchezze europee si sono create solo attraverso la borsa, più che altro negli Stati Uniti,
con storie grandi e piccole, l'Europa è invece rimasta ancorata ad antichi parametri.
3  Local / Trading, analisi e speculazione / Re: { LIVE TREND } analisi del momento on: June 25, 2022, 11:06:14 PM

Non si possono proteggere per legge gli stolti dal loro peggior nemico: loro stessi. Dobbiamo essere tutti più responsabili delle nostre azioni, senza il “buon padre di famiglia” che ci sorgeva dall’alto e decide che cosa va bene o non va bene per noi.

Sarebbe importante non avere qualcuno che ne approfitta...

Se una persona da una scelta, non si può sindacare, ma deve essere una scelta consapevole.

Se invece la scelta è una trappola... non è una scelta è una tariffa o qualcosa che ci si avvicina.

Penso che nonostante la storia dei mercati finanziari sia molto lunga, entusiasmo e depressione influiscono ancora molto sulle scelte degli investitori.
4  Local / Trading, analisi e speculazione / Re: { LIVE TREND } analisi del momento on: June 23, 2022, 09:46:45 PM
Quando un paio di anni fa avevo aperto un account su IC-Market anche a me avevano proposto un test sul livello di preparazione, ma era proprio una cosa base-base.


L'adeguatezza ad uno strumento finanziario non è tanto la conoscenza tecnica, quanto cose come...

orizzonte temporale ?
sei disposto ad avere oscillazioni di mercato, anche forti, per raggiungere i tuoi obbiettivi ?
sai che investendo in questi strumenti finanziaria, puoi perdere il capitale investito ?

se uno dichiara, "ok sto rischiando, e lo so"... fatti suoi.

Alla fine non ci può essere una legge che impedisce ad una persona di rischiare, se ( e sottolineo se... ) ne è pienamente consapevole.
5  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 23, 2022, 08:15:23 PM

Uno che a patteggiato una condanna per truffa informatica
http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnAgenzia/1996/12/03/Cronaca/PIRATI-INFORMATICI-MICROSOFT-AL-CONTRATTACCO_130900.php

insieme ad un sanzionato CONSOB...
https://www.advisoronline.it/albo/consob/22190-consob-sanziona-a-raffica.action

non è che siano il massimo... però... le cose cambiano.

Insieme a Saylor sanzionato SEC + condanna per irregolarità contabili, fanno a mio avviso un quadro un po' particolare  Grin


Tornando a noi, oggi i mercati hanno chiuso con pesanti flessioni:
https://www.cnbc.com/2022/06/15/stock-market-futures-open-to-close-news.html

Vi è stata una volatilità altissima, ma siamo anche verso la fine di un trimestre, quindi ci sono di questi movimenti enormi che si sommano all'incertezza.
C'è stato un minimo recupero nel finale.


Le cose che posso notare alcuni fattori positivi:

1. Bitcoin ed Ethereum non hanno ritoccato i minimi di ieri, pur essendo andati in flessione

2. Il Dollar Index perde più di un punto percentuale che è tanto

3. Il petrolio il leggero positivo, quasi +1%

4. Come dato proveniente dall'economica reale si può apprezzare che il baltic dry index +4,5 circa con un grosso rimbalzo;
spinta data dal segmento delle navi capemax quelle più grandi, con un sotto indice che fa oltre +10%.
Un indice che all'inizio del crollo aveva segnato un -6% e poi una serie di altri segni meno.
Non è un indicatore da poco in questo momento https://www.soldionline.it/guide/macroeconomia/baltic-dry-index
La spinta viene da India, alla disperata ricerca di carbone, bando statale per trovare ~ 6 milioni di tonnellate a breve e Cina che sta andando all'opposto della FED e degli altri istituti.


Siamo all'interno di un mercato ribassista, ma non c'è ancora recessione conclamata; c'è spazio per un rimbalzo;
ma non di quelle società che stanno costruendo il loro modello di business e che dovrebbero ancora finanziarsi sul mercato.
Non c'è molto spazio per le speranze future.
Il peso lo avranno solo le aziende che manterranno discreti dividendi e azioni di buyback.

Tra i pochi titoli in positivo oggi, Church & Dwight Company, ovvero detersivi per la casa:
https://licensinginternational.org/news/membrain-appointed-digital-brand-licensing-partner-for-church-dwight/
Oppure General Mills, cereali da colazione e altri alimentari.


Al momento non c'è spazio per voli spaziali, auto ad idrogeno e chissà cosa...




Wall Street fra ieri ed oggi ha sviluppano una sua "narrativa".

C'è un calo di materie prime, petrolio che piano piano scende, gas naturale il cui future USA è crollato dalle punte massime, a prima vista anche troppo...
anche un grande calo di metalli industriali, alluminio, rame, ferro su tutti i mercati, ecc... anche se forse se sono passate da un po' di speculazione long a quella short.

Ha un suo peso la notizia:
https://www.cnbc.com/2022/06/23/opec-to-stick-to-oil-supply-boost-plan-as-biden-heads-to-saudi-arabia-sources-say.html

Il nodo energetico non è risolto ovviamente:
https://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/finanza/dettaglio/berkshire-buffett-punta-ancora-sul-greggio-acquista-azioni-occidental-petroleum-per-529-mln-nRC_23062022_1507_451102381.html

Ad ogni modo se c'è un calo di materie prime ed energia,
rallenta l'inflazione,
se rallenta l'inflazione la FED sarà meno aggressiva,
se sarà meno aggressiva i mercati che avevano scontato molto l'aumento dei tassi probabilmente sono stati troppo pessimisti e sono rimasti indietro rispetto alla realtà che si profila...
quindi si devono un po' riavvicinare... il NASDAQ 100 sta per chiudere su ~ 1,6%, ARKK ETF innovation fa quasi +6,9%, S&P500 sull' +1%.

Il mercato più che andare su progetti estremi e "futuristici", il tech si è concentrato su cose un po' più "concrete", cloud, cybersicurezza, anche biotech...
considerando che le aziende di puro "software", legate ad un APP, ecc. così come fanno presto a scendere, fanno presto a risalire non dovendosi basare su processi produttivi,
ma solo sulla forza dello sviluppo e dei finanziamenti relativi, nonché dei risultati flussi di cassa...

Conferma di questo si vede anche sul mercato obbligazionario i cui rendimenti sono in leggero calo.

La differenza si nota quando si parla di small cap, dove le sensibilità sono diverse, oggi:

small cap value recuperano ma sono in leggero negativo ~ -0,40%
https://investor.vanguard.com/investment-products/etfs/profile/vbr

small cap growth progrediscono di ~ +2,80%
https://investor.vanguard.com/investment-products/etfs/profile/vbk


Una situazione che al momento favorisce anche Bitcoin e il mondo cripto, si può notare come si sostiene il rimbalzo dai minimi.
6  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 22, 2022, 10:39:34 PM
Da come la vedo io invece, prima le borse rispecchiavano esattamente l'andamento dell'economia di un paese (questo fino all'inizio della bolla dot com), poi la speculazione è diventata padrona di tutto ed è tutto sballato.

Ci sono titoli tremendamente sottovalutati come altri che invece sono tremendamente gonfiati, e non fa più notizia se un titolo sale o scende del +-10% in una giornata (quando succedeva a bitcoin quest ultimo era il

demonio, ora è tutto lecito, vabbè). Chissà dove andremo a finire, vedo sempre più similitudini tra le borse e il mercato crypto in termini speculativi.





In assenza di regole la speculazione era più feroce...
dopo il 2008 si sono inserite norme più restrittive.

Caso scuola la vicenda di Radio Corporation of America, con manipolazione dei media:
https://startingfinance.com/approfondimenti/pump-and-dump/


Negli ultimi anni il caso delle SPAC...
https://it.wikipedia.org/wiki/Special_Purpose_Acquisition_Companies

È stato collocato immondizia pura.

Si può regolamentare quanto si vuole, ma occorre un po' di buon senso... se compri una SPAC compri una scatola vuote in cui verrà messo dentro qualcosa,
forse ci verrà messo dentro.

Si può guadagnare molto o perdere tutto, galleggiare...
https://www.ilsole24ore.com/art/ermenegildo-zegna-si-quota-borsa-new-york-AECJbvX


Se uno fa all-in su queste cose può perdere molto.
7  Local / Trading, analisi e speculazione / Re: { LIVE TREND } analisi del momento on: June 22, 2022, 10:31:01 PM

Naturalmente, le borse funzionano così, generalmente chi ha più soldi è in grado di portarsi a casa il pot. Non stupisce il fatto che in questi 2 anni siamo stati bombardati da pubblicità di trading dove si invitano in cambio

di promesse mirabolanti di diventare miliardari dalla mattina alla sera, persone totalmente sprovvedute ad entrare in queste tipologie di mercato (Crypto e Nasdaq, che sono i due mercati più rischiosi in assoluto per un

novellino). Ma in fondo, da una parte, è anche giusto che chi accecato dall'avidità subisca delle perdite, perché non sa stare al tavolo, e non deve proprio starci.


I broker fanno dei test d'ingresso... o dovrebbero farli... per valutare "l'adeguatezza della clientela", non saprei dire con che attendibilità ed accuratezza:
https://www.consob.it/web/investor-education/profilatura-e-valutazione-di-adeguatezza
8  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 22, 2022, 03:33:01 PM
scusami Paolo, ma io non ho capito se non ti torna quanto avevo scritto o meno...  Huh
Leggendoti io mi trovo d'accordo, ma hai evidenziato alcune parti del mio post come se non ti suonassero Cheesy

Evidenziavo solo alcuni elementi e basta.

Quello che non mi tornava tanto era il discorso che la borsa è slegata dai fondamentali.
I fondamentali sono importanti, ma oggi nell'incertezza ci sono evidenti discrepanze, c'è così tanta incertezza
che ci sono aziende che quotano leggermente meno del valore di cassa...
come se si volesse comprare un BAR a $ 90; non ci sono debiti e nel registratore di cassa ci sono $ 100, poi sono rimaste delle bottiglie piene in magazzino,
la macchina del caffè, i bicchieri, bla bla bla...

Ci sono anche aziende che non hanno ancora un business model consolidato, ma non so dire se nel futuro saranno redditive.
Ad oggi non interessano a nessuno perché sono più un rischio che una opportunità.

Amazon ( % co. ) è scesa perché le sue prospettive sono cambiate, sostanzialmente non ci sono "malfunzionamenti", eppure oggi è valutata meno di ieri l'altro,
perché in caso di recessione o scenario più sfavorevole, sarà meno utilizzata.

La borsa è solo il tentativo di immaginare il prossimo futuro, a volte i mercati sono sopra, a volte sono sotto i valori fondamentali; se i mercati fossero allineati esattamente
al valore reale di qualcosa, non ci sarebbe nessun tipo di opportunità e nemmeno di oscillazione.
Chi vende oggi vende credendo che lo scenario più probabile è uno scenario peggiore.
Chi compra oggi compra credendo che lo scenario più probabile è uno scenario migliore.

9  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 22, 2022, 01:49:52 PM

Dire la "borsa è l'economia" è errato. Non ci sono altri termini per dirlo

Se la borsa è l'economia, il PIL cosa è? Le bilance commerciali? Le politiche monetarie? Il tasso di disoccupazione? L'inflazione?

La borsa è FINANZA, non economia.
Per quanto le due cose sono fin troppo intrecciate, NON sono la stessa cosa.

Se la borsa scende ma il PIL sale, tu cosa dici, che l'economia va a rotoli?

Senza contare che il valore di un azione è purtroppo, fin troppo slegato dai suoi fondamentali economici.
Amazon avrà perso il 35% negli ultimi 6 mesi... secondo te è perchè i ricavi sono scesi del 35%?

Ma è lo stesso discorso per i bitcoin. Come qualcuno ha fatto notare, nonostante il crollo, il bitcoin è in salute a livello di hashrate, transazioni, sicurezza etc...

edit: che poi ci sono tanti motivi per avercela con le banche centrali, ma non perchè la borsa scende...


Penso che ci sia nell'immaginario comune una visione distorta della borsa. Molto distorta.

Primo, considerarla come fosse un mondo a parte, dove la gente si scambia dei "tagliandini" senza valore, invece è la borsa è solo il riflesso del mondo, visto un po' dal futuro, non dal presente.
Dove le stesse masse che ignorano la borsa che danno valore alla borsa stessa; esempio, Apple ha un valore in borsa, dal momento che molta gente nel mondo, è disposta a comprare i loro prodotti e servizi, valori fluttuanti in base ai flussi di persone/clienti. Tenendo presente che non c'è nessun obbligo di acquistare un iPhone, ma solo una consuetudine, su base del tutto volontaria.
Eventualmente le persone continuano ad usare prodotti Apple perché ne trovano una utilità ed un vantaggio.


Secondo, se la borsa fosse l'espressione dei fondamentali, non ci sarebbe bisogno di essere investitori, basterebbero dei bot capaci di fare dei calcoli, utilizzando i valori di bilancio pubblici.
Una azienda vale $ 100 ( cassa, attrezzature, immobili, marchi, brevetti, ecc... ecc... ), circolano 100 azioni, il valore per ogni azione è $ 1.
Invece la stessa azienda, in base alle prospettive, si trova a $ 10 ad azione o a $ 0,50...

Amazon non è "rotta", continua a macinare ordini nei suoi magazzini ( e-commerce parte minoritaria del fatturato ), continua a sfornare servizi come Amazon Prime, produzione di contenuti multimediali, servizi cloud, ecc... probabilmente oggi è una azienda migliore di anni fa, migliore di altre.
Le sue prospettive non sono altrettanto buone, il suo andamento da inizio anno è un brutto andamento.
Amazon potrebbe crollare in borsa ? certamente; ma produrrebbe una tale quantità di disoccupati che non ne rimarrebbe coinvolta solo lei, ma la società intera.
Di per sé all'interno di Amazon attualmente non c'è nessun malfunzionamento, probabilmente il suo valore nel prossimo futuro era prezzato 100, quando invece sarà 40.
Il suo valore era sovrastimat;, era una stima, è una stima.

Se uno potesse tornare al passato, fine anni '90, quando Amazon si è collocata, offrirebbe i massimi e non pochi dollari, pur di avere le sue azioni e non le venderebbe durante la bolla delle dotcom;
ma nessuno può predire il futuro...


Per ultimo, bisogna poi tenere sempre un principio estremamente semplice, già comprovato più volte nella storia;
se le borse cadono a picco, TUTTI ne risentono, tranne rarissime eccezioni; ne rimane coinvolto anche chi non ha mai investito un solo dollaro.
Se le borse salgono ne avranno i frutti, SOLO chi ha investito, poco o tanto che sia.


Sui ritorni di un investimento azionario, prendendo singoli titoli o singoli mercati, si può avere una visione ottimistica se si prende l'andamento di Apple,
si può avere una visione terribile se si prende l'andamento di una qualsiasi banca italiana.

Per avere un quadro generale, si può prendere la media dei mercati mondiali, vedere nel lungo periodo il ritorno medio ( dividendi a parte... ):

https://www.msci.com/documents/10199/178e6643-6ae6-47b9-82be-e1fc565ededb
https://www.msci.com/documents/10199/a71b65b5-d0ea-4b5c-a709-24b1213bc3c5

Ci sono anni a +40% anni a -40%, si può essere più o meno bravi ad orientarsi sui mercati, la media è quella, bella o brutta che sia.

Prendendo la classifica degli uomini più ricchi del mondo, non c'è nessuno che sia ricco perché ha lavorato molto...
o perché ha collezionato Rolex, comprandoli a $ 1.000 e vendendoli a $ 10.000...
così come non c'è nessuno che sia arrivato al vertice comprando migliaia di appartamenti mettendoli a reddito... miti italiani  Grin
10  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 20, 2022, 05:32:07 PM
vorrei fare una domanda un pochino spicy e molto bastarda
vorrei che tutti dessero una risposta, onesta, ma ovviamente non posso pretenderla


perche siete in questo forum e seguite bitcoin?
sono molto curioso di capire
io l'ho spiegato in un altro thread
https://bitcointalk.org/index.php?topic=5403190.msg60403328#msg60403328

anche gbianchi lo ha spiegato

vorrei capire perche certe persone sono qui, giusto una curiosita personale


Per vedere di nascosto l'effetto che fa.

11  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 20, 2022, 05:28:00 PM
Ci sono alcune particolari condizioni che permettono di ignorare il valore di mercato.

Avere il fine di detenere il bond in questione fino alla naturale scadenza.
Gestire il rischio di default dell'emittente, ovvero avere CDS, e/o collaterale equivalente ( tra cui oro ).


Anche se hai il titolo immunizzato, con collaterale etc, se il prezzo di mercato scende troppo rispetto a quello “previsto” allora anche la banca è obbligata a svalutare l’investimento. Anche volendolo tenere fino a scadenza.

Chiaro, le norme contabili sono complicate, e mentre quelle delle banche sono particolarmente favorevoli (fa piacere tutto sommato ad uno Stato che una banca possa mettersi “tranquillamente” un titolo di Stato senza troppi patemi, d’altra parte le regole per le crypto sono partciolarmente punitive. Microstrategy ad esempio deve contabilizzare le proprie crypto al minor valore di mercato raggiunto da quando le ha in portafoglio, senza poterle rivalutare senza venderle.


Volevo evidenziare questo, non si svaluta se non si effettua una vendita anticipata prima della scadenza; in tutte quelle gestioni dove non viene applicato il "costo ammortizzato", ma è possibile applicare il regime di "costo storico":
https://www.uniba.it/it/docenti/muserra-anna-lucia/attivita-didattica/BIL_07_BILANCIO_11.05.2020_def.pdf

È uno dei motivi per cui si deve per ora diffidare della frase "arrivano gli istituzionali", un fondo privato o un hedge fund può fare quello he gli pare, nei limiti dello statuto, tutti gli altri non si caricheranno i oneri e rischi inutili, inutili... non normati.

12  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 20, 2022, 11:51:35 AM


C'è una grossa differenza fra privato ed istituzionale; un istituzionale prende quel 4% senza subire quella flessione di mercato il privato che opera per conto proprio no.

Beh, insomma: non è che possono metterlo a banking book (in breve, ignorare il valore di mercato) e basta, se cala tanto devono beccarsi la loss pure loro.

Sul fatto che il bitcoin non paghi dividendi siamo tutti d’accordo, come qualsiasi commodity. Eppure le banche investono in oro.

Le banche comprano oro.

Ci sono alcune particolari condizioni che permettono di ignorare il valore di mercato.

Avere il fine di detenere il bond in questione fino alla naturale scadenza.
Gestire il rischio di default dell'emittente, ovvero avere CDS, e/o collaterale equivalente ( tra cui oro ).

Ci sono tutte una serie di norme contabili su questi aspetti, abbastanza recenti.
Un meccanismo di possibilità in base alla valutazione dei rischi delle operazioni e alla qualità ed attendibilità delle relative coperture.



Meccanismi con cui si è scontrata Microstrategy...

https://www.ifrs.org/

https://www.cybersecurity360.it/soluzioni-aziendali/entita-crittografiche-e-bilancio-di-esercizio-tutti-i-nodi-ancora-da-chiarire/

Chi vorrà detenere a bilancio criptovaluta dovrà considerare obbligatoriamente questi aspetti, contabili, di rischio, di copertura.
Non si può semplicemente comprare e mettere lì, per opportunità o per presunta convenienza come vorrebbe portare una certa narrativa.
13  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 19, 2022, 10:35:32 PM
A proposito di inflazione.
Si sente spesso dire che Bitcoin non funziona come hedge di inflazione.
Ebbene, ma cosa ha funzionato?
Ebbene c'è una categoria di bond che sono indicizzati all'inflazione: pagano una cedola "reale" ovvero tanto più alta (in termini nominali) quanto più alta è l'inflazione.
Sono lo strumento perfetto secondo voi quindi, per difendervi dall'inflazione, vero?
Sbagliato.

https://i.imgur.com/mlTzBxH.png

Comprando un IL Bond UK (Bond indicizzato all'inflazione UK (sicuramente più alta che quella europea, siamo attorno al 4% previsto in media per i prossimi 10 anni) avremmo un rendimento uguale a quello del bitcoin.

Rimane sempre valido il consiglio: fate un pò di zoom out.



C'è una grossa differenza fra privato ed istituzionale; un istituzionale prende quel 4% senza subire quella flessione di mercato il privato che opera per conto proprio no.

Ad ogni modo Bitcoin non rilascia dividendi di per sé.
14  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 19, 2022, 11:21:17 AM
Tutti quei btc venduti durante il week end, solamente per affossare il prezzo, è tutti quelli venduti negli ultimi giorni, da dove arrivano? Si tratta di centinaia di k di btc, potrebbero essere stati dei primi creatori, quelli che secondo me decidono il valore. Ai prezzi attuali i minatori non vendono certo in perdita...
Oggi l'hasrate è ancora molto vicino ai massimi si sempre, il che è un'ottima notizia, chi mina in perdita non venderà certamente a breve, non mi sbilancio mai ma questa volta credo che il fondo sia stato toccato... A mio parere ci sarà un rimbalzo parziale, e poi una lenta ma costante risalita almeno fino ai prezzi di costo medio del mining, spero di non essere smentito, altrimenti potrebbe avvenire a cascata lo spegnimento delle macchine, problemi sulla blockchain, ulteriori cali, ecc, ecc.


Vengono principalmente dalle stesse persone che partecipano al mercato.
Tutti i prestiti e tutti i depositi lasciati sui vari exchange e dai btc dei vari fondi.

Come avviene sui mercati tradizionali, uno dei più grandi prestatori di titoli, se non il più grande, è BlackRock.
BlackRock che di suo non possiede "nulla" ma dai suoi ETF comprati e detenuti da tanti soggetti diversi, effettua prestito titoli.

Poi c'è anche chi vende per motivi suoi, per paura, per non perdere i profitti realizzati.

Ma la prima parte non si vede molto, diciamo che la minoritaria parte di trading, forma in maniera maggioritaria le quotazioni.
Ci sono dei wallet che sembrano fermi e sono stati fermi, in realtà quella quantità di btc è girata diverse volte.

È come vendere delle auto, basta fare i passaggi di proprietà, non è necessario spostare fisicamente i mezzi.
15  Local / Trading, analisi e speculazione / Re: { LIVE TREND } analisi del momento on: June 19, 2022, 01:24:09 AM
https://www.cnbc.com/2022/06/18/bitcoin-price-drops-below-18600-as-sell-off-accelerates.html

16  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 19, 2022, 01:11:57 AM
Comunque intanto sembra che il fondo 3AC sia stato liquidato.

Tralaltro come al solito questo porta a un contagio ancora più vasto, perché sembra che anche blockfi avesse grossi investimenti su sto fondo.

E ora celsius ha fatto altri debiti e magheggi per portare la soglia di liquidazione di un debito di 440 milioni a quota 13,6K

Insomma, mi sembra molto semplice stabilire quale sarà il prossimo target di Bitcoin… io direi 13K  Roll Eyes

Comunque io veramente non capisco, avevano posizioni con collaterali a debito. Il mercato stava andando brutalmente contro, ormai stavano diventando preda degli squali.

Non so, invece che chiedere altri debiti per aggiungere collaterale, provare a ripagare questi debiti e chiudere pian piano la posizione faceva così schifo?

Ci son Stati rimbalzini, a ogni rimbalzino vendevi e pagavi il debito, vendevi e pagavi il debito.

Invece no, buttano più collaterale, ma tanto se li magnano vivi lo stesso!

Cosa cambia ora che siamo in modalità sciacquone falling knife scendere da 17K a 13k, non cambia nulla! Spingeranno fino a 13k, se aggiunto e scendono a 12/11/10 fino a mettere a collaterale le braghe, spingeranno fino a 9k.

Non c’è scampo, io non capisco cosa stiano combinando.

Gente che ha centinaia di milioni se non miliardi che si fa trovare in ste situazioni assurde. Boh


Ci sono fondi che sono in situazioni assurde per miliardi.
Una cosa successa più volte.

Se guardi le statistiche degli hedge fund liquidati negli anni, per vari motivi... è impressionante il tasso di mortalità.

Di fondo c'è sempre un elemento comune, l'uso spropositato della leva finanziaria e/o estrema spregiudicatezza.

Chi ha preso denaro a prestito per comprare criptovalute nonostante venti di innalzamento tassi... è stato molto avventato.

Questo ha esposto Bitcoin alle parole delle FED & co., quando invece doveva essere un sistema che avrebbe dovuto comportarsi in maniera diversa su inflazione alta e crisi dei mercati.

Purtroppo non è limitabile l'accesso a Bitcoin, abbiamo adesso evidentemente uno scompenso di uso altamente speculativo.

Al momento dovrebbe essere questo fatto a preoccupare, più che il calo della quotazione.

Sono ben due i test epocali a cui abbiamo assistito, Marzo 2020 e l'inflazione tornata a valori che non si vedevano da 40 anni.

Nonostante tutto, c'è chi ha ripetuto gli errori visti e rivisti che hanno sempre creato gravi problemi a partire dalla madre di tutti i cali la crisi del 1929, amplificata da una serie di margin call...
https://m.youtube.com/watch?v=nin2SB37DFs&t=25m13s

La cosa positiva, si spera, sia il definitivo abbandono di certe altcoin che non servono a nulla che non hanno realizzato niente in concreto.
17  Local / Trading, analisi e speculazione / Re: { LIVE TREND } analisi del momento on: June 18, 2022, 09:40:15 PM
https://bitcointalk.org/index.php?topic=313900.msg60366721#msg60366721


C'è un minimo di reazione, pesano alcune margin call a cui non vi è stata risposta...

Il mercato è ribassista, ma non ci sono short scontati, quando la volatilità è molto alta, ci possono essere rimbalzi estremamente violenti.
In particolare in presenza di volumi bassissimi e pochi attori sul mercato.


18  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 17, 2022, 06:31:55 PM
Riguardo al mercato azionario, tutti parlano della guerra, ma secondo me il calo è così "drammatico" non per motivazioni oggettive, ma come conseguenza della crescita abnorme avuta negli anni precedenti. Motivi più tecnici che geopolitici insomma.

Come nel caso di bitcoin, le correzioni con alta volatilità (o, per i mercati azionari, con volatilità crescente) finiscono per essere molto ampie e violente per un fatto fisico, da legge di Archimede.

Ad esempio colpisce questa tabella che mostra come lo S&P abbia avuto nel 2022 la terza peggiore partenza d'anno della sua storia. Come vedete, nessun anno recente appare nell'elenco e al primo e secondo posto ci sono episodi che risalgono addirittura a 90 e 60 anni fa

https://i.imgur.com/0Ysi9cJ.png

Nel 1932 eravamo in piena Grande Depressione, i bambini morivano per malnutrizione negli Stati Uniti. Con tutto il rispetto, nulla di paragonabile ad oggi.

Il 1962 invece passò alla storia come il Kennedy Slide (https://en.wikipedia.org/wiki/Kennedy_Slide_of_1962). Se vi domandate cosa provocò quel crollo, basta ricordare la crisi dei missili di Cuba, quando il mondo fu ad un battito di ciglia dalla terza guerra mondiale.
Sempre con tutto il rispetto, le tensioni internazionali attuali a confronto sembrano un bisticcio fra condomini.

Anche il 2002 che quanto a tensioni non scherzava (torri gemelle, borse chiuse per settimane, guerra in Afghanistan...) è ben distanziato al 12° posto.

Forse quindi la causa del crollo la si capisce meglio guardando il grafico mensile dello SP

https://i.imgur.com/BUhdqxF.png

L'incredibile performance che proseguiva quasi ininterrottamente dal 2008 non poteva continuare all'infinito. Una correzione era dovuta come ampiamente previsto proprio quando le Banche Centrali hanno dovuto modificare la loro rotta (o fare finta di farlo).

Notate anche come nel 1932 e 1962, dopo partenze con cali così pronunciati, il resto dell'anno è stato verde. Che sia di buon auspicio per il resto del 2022?


Va anche considerato che nel 1932 o nel 1962 le aziende non avevano le dimensioni attuali.
L'azienda più capitalizzata nel 1932 sarà stata 25/50 volte più piccola di una Apple di oggi che operano su scala più grande e più globale.
Diciamo poi anche che c'erano meno aziende, dal momento che interi settori economici, non esistevano.

Se a fine 2022 si inizia ad intravedere che nel 2023 la FED per varie ragioni ( fine guerra, disoccupazione, ecc... ) dovrà tagliare i tassi d'interesse, allora ci sarà un forte recupero.
Un recupero che potrebbe essere pure estremo, dato che molte aziende possono recuperare agevolmente.

Una ipotesi che ha già fatto qualcuno adesso.
La vera incertezza sono le scelte politiche che si innestano sulle logiche economiche, a volte ritardando o ostacolando i normali processi di miglioramento.

Per esempio, un provvedimento del governo cinese, non il mercato... aveva distrutto il business delle lezioni private, dopo scuola, tutoraggio e simili.
Alcune di queste aziende non esistono più, alcune hanno ritrovato nuovi business model inaspettati:
https://www.google.com/finance/quote/9901:HKG?sa=X&ved=2ahUKEwjl6q60jrX4AhXriv0HHS6xCt8Q_AUoAXoECAIQAw&window=YTD
https://www.google.com/finance/quote/1797:HKG?sa=X&ved=2ahUKEwia8unjjrX4AhVXi_0HHZiKAAIQ_AUoAXoECAIQAw&window=YTD

Stesso discorso per titoli più noti come Alibaba prima ultra sanzionato dal governo, poi ora con fase più diplomatica, si sta piano piano, ritrovando.

Sicuramente in questa fase la Cina, sia come fornitore, sia come cliente, sia come elemento diplomatico ha un grosso peso per le economie occidentali.
19  Local / Trading, analisi e speculazione / Re: { LIVE TREND } analisi del momento on: June 17, 2022, 05:17:46 PM
Sempre di più in momenti di difficoltà noto nelle varie comunità che c'è chi grida ah ! il mercato è manipolato... !

Ah ! le balene...

La gente si stupisce ?

È talmente chiaro che chi mette € 1000 rischia di trovarsi dalla parte sbagliata...

Come mettersi ad in tavolo di poker con 1000 di chips e lamentarsi che quello di fronte con un miliardo di chips entra in tutti piatti anche non avendo nulla in mano.

In borsa come al poker, nella singola mano, non vince chi ha il punto migliore, vince chi ha più soldi per resistere.

Il mercato non è manipolato, è proprio fatto a posta per depredare, nelle fasi estreme paura/euforia, è sempre difficile cercare di rubare su un vascello di pirati ... perché i pirati di mestiere rubano dalla mattina alla sera e vivono con il pensiero di trovare le occasioni per rubare, con tutti i mezzi possibili.

Non può esistere un mercato etico, o giusto, così come non è automatico e matematicamente sicuro vincere con in poker di assi; con la giusta quantità di denaro, il giusto tempo, la giusta strategia, si può vincere contro in poker anche non avendo un bel nulla.
20  Local / Italiano (Italian) / Re: BITCOIN PUMP! on: June 17, 2022, 10:50:34 AM
...

Le cose che posso notare alcuni fattori positivi:

1. Bitcoin ed Ethereum non hanno ritoccato i minimi di ieri, pur essendo andati in flessione

2. Il Dollar Index perde più di un punto percentuale che è tanto

3. Il petrolio il leggero positivo, quasi +1%

4. Come dato proveniente dall'economica reale si può apprezzare che il baltic dry index +4,5 circa con un grosso rimbalzo;
spinta data dal segmento delle navi capemax quelle più grandi, con un sotto indice che fa oltre +10%.
Un indice che all'inizio del crollo aveva segnato un -6% e poi una serie di altri segni meno.
Non è un indicatore da poco in questo momento https://www.soldionline.it/guide/macroeconomia/baltic-dry-index
La spinta viene da India, alla disperata ricerca di carbone, bando statale per trovare ~ 6 milioni di tonnellate a breve e Cina che sta andando all'opposto della FED e degli altri istituti.


Siamo all'interno di un mercato ribassista, ma non c'è ancora recessione conclamata; c'è spazio per un rimbalzo;
ma non di quelle società che stanno costruendo il loro modello di business e che dovrebbero ancora finanziarsi sul mercato.
Non c'è molto spazio per le speranze future.
Il peso lo avranno solo le aziende che manterranno discreti dividendi e azioni di buyback.

Tra i pochi titoli in positivo oggi, Church & Dwight Company, ovvero detersivi per la casa:
https://licensinginternational.org/news/membrain-appointed-digital-brand-licensing-partner-for-church-dwight/
Oppure General Mills, cereali da colazione e altri alimentari.


Al momento non c'è spazio per voli spaziali, auto ad idrogeno e chissà cosa...





Nella sessione asiatica la Cina non è andata male, anche Hong Kong.

I future sugli indici di Wall Street sono in leggero positivo, ma sarà una giornata dove la volatilità alta, può portare
di tutto, siamo nella giornata della cosiddette tre streghe, che a Giugno sono quattro:
https://www.investopedia.com/terms/q/quadruplewitching.asp

La volatilità alta e violenta, porta anche rimbalzi violenti, l'importante è non considerarli come "ecco risolto tutto".

Ci sono dei semini di rimbalzo, petrolio in positivo, alcune società di materie prime in mini rimbalzo, prendo Glencore sulla borsa di Londra
una delle big del settore minerario che non ha ceduto le sue attività sul carbone:
https://www.google.com/finance/quote/GLEN:LON
prendo anche Golden Ocean Group sulla borsa di Oslo che di navi capemax ne ha quasi un centinaio.

Sono tracce su cui lottare.


Prendo due elementi appunto GLENCORE, materie prime, carbone e in via residuale petrolio:
https://www.google.com/finance/quote/GLEN:LON?window=1Y

GOLDEN OCEAN GROUP, trasporto di materie prime:
https://www.google.com/finance/quote/GOGL:NASDAQ?window=1Y

ed i voli pindarici di Catherine Duddy Wood detta Chatie:
https://www.google.com/finance/quote/ARKK:NYSEARCA?window=1Y


I mercati sono in fase ribassista, questo è evidente, però dentro al cesto ci sono le mele che sono marcite e le mele buone.

Si sente parlare molto di green, economia green, le APP, le auto elettriche entro il 2035...
tutte cose belle, ma dobbiamo passare dalle strozzature della OLD ECONOMY.

Perché i parchi eolici, le distese di pannelli fotovoltaici, le auto elettriche, le APP degli smartphone,
passano che piaccia o non piaccia, dalle controverse... attività di società come GLENCORE in Congo e nel terzo mondo,
alla ricerca di cobalto ed altri elementi base.

Perché la rivoluzione green non si fa a boccali di acqua fresca, o a discorsi, ma con le materie prime, l'attività industriale i capitali.


C'è una certa contraddizione concettuale fra volere le auto elettriche entro il 2035, piani infrastrutturali per rilanciare l'economia e voler combattere l'inflazione.
Se si fa tutto, tutto insieme... è chiaro che l'industria è altamente impreparata, si creano carenze e rincari.

Però ricordiamoci che, purtroppo, la politica non ha logiche di buon senso, ma logiche politiche, si tende più a fare belle figura
con gli elettori ad accontentarli nell'immediato che a creare benefici reali nel tempo.

Un politico attuale, tendenzialmente non fa progetti a lungo termine perché lo sforzo sarebbe il suo ma il beneficio la bella figura di un altro nel futuro,
tanto che siamo arrivati al punto che abbiamo carenza di grandi opere.

Abbiamo APP che ci consentono in pochi passi semplici di acquistare un paio di scarpe in Nuova Zelanda stando seduti sul divano di casa,
pagando con servizi fintech vari.
Ma poi abbiamo porti sottodimensionati, poche navi portacontainer, sistemi di logistica inefficienti che portano rialzi tariffari, bla bla bla... non si vive di solo software.
Uno ordina qualcosa da Alibaba o Aliexpress e poi un pacchettino ordinato con un click materialmente arriva ( se arriva... ) in 90 giorni.
Abbiamo scherzato  Grin

Si dice siano stati "stampati" tanto denaro e questo ha portato inflazione, ma anche pagare un container 5 volte il normale, porta inflazione... in particolare se molto furbescamente Roll Eyes
si delega TUTTA la produzione ad una parte di mondo:
https://www.google.com/finance/quote/MAERSK-B:CPH?window=MAX

Anche a non stampare, se fai fare TUTTO in Cina e vendi in occidente, se nel mezzo devi pagare qualcuno a caro prezzo per un sistema, "stretto", inefficiente, ti ritrovi a caricare sulle merci tutti i costi dell'inefficienza e del ritardo delle decisioni politiche.

I mercati hanno già capito che innalzare i tassi d'interesse non è la soluzione giusta, ma un tampone che porta più rischio di recessione che altro.
La vera sfida sono sulle infrastrutture materiali, sociali e di welfare o si migliora o faremo infiniti balletti su e giù.

Colpire la domanda con i tassi d'interesse non è utile, se non si innalza e si migliora l'offerta.
Pages: [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 ... 186 »
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!