Bitcoin Forum
November 18, 2017, 04:15:35 PM *
News: Latest stable version of Bitcoin Core: 0.15.1  [Torrent].
 
   Home   Help Search Donate Login Register  
Pages: « 1 [2]  All
  Print  
Author Topic: Info Negozio Online  (Read 1548 times)
CryptoGiveFaucet
Member
**
Offline Offline

Activity: 95


View Profile
April 23, 2016, 08:08:31 PM
 #21

non è illegale, ma io intendevo, che se volevi tenerti i bitcoin, bastava fare scontrino/fattura normale, poi in cassa li mettevi tu in euro e  ti tenevi i bitcoin

È ma non lo posso fare io devo guadagnare.
Quindi dato che io vendo anche BTC posso continuare a farlo senza problemi?
Grazie

questa tua attività è di diritto Italiano?
i BTC che vendi come li hai ottenuti? perché se tu li compri per rivenderli credo che dovresti solo fatturare la commissione che applichi sopra la transazione.

L'attività ancora non esiste, vorrei aprire un negozio online dove vendo scarpe, borse, zaini e altro, facendomi pagare in BTC ma non trovo nessuno competente ne un utente qui sul forum che ha un'attività, tanto gentile da rispondermi...

Io attualmente vendo BTC online ma senza guadagno cioè vendo e ricompro senza tenermi niente proprio per accumulare il denaro che mi serve per l'attività che voglio aprire...
1511021735
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1511021735

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1511021735
Reply with quote  #2

1511021735
Report to moderator
1511021735
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1511021735

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1511021735
Reply with quote  #2

1511021735
Report to moderator
1511021735
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1511021735

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1511021735
Reply with quote  #2

1511021735
Report to moderator
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
1511021735
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1511021735

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1511021735
Reply with quote  #2

1511021735
Report to moderator
athanatos
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 51


View Profile
April 24, 2016, 09:17:41 AM
 #22

Io attualmente vendo BTC online ma senza guadagno cioè vendo e ricompro senza tenermi niente proprio per accumulare il denaro che mi serve per l'attività che voglio aprire...

ma... se li compri e li rivendi "senza guadagno" come fai ad "accumulare il denaro"? Quello che credo ti abbiano detto in altre risposte poco sopra è che se compri e poi rivendi ad un prezzo leggermente maggiore di quanto comprato, un guadagno netto c'è. E se non ho capito male, essendo assimilabile ad una qualsiasi altra entrata, su quel netto (guadagno) credo ci si debba pagare le tasse.
pixel75
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 368


View Profile
April 24, 2016, 12:32:04 PM
 #23

Io attualmente vendo BTC online ma senza guadagno cioè vendo e ricompro senza tenermi niente proprio per accumulare il denaro che mi serve per l'attività che voglio aprire...

ma... se li compri e li rivendi "senza guadagno" come fai ad "accumulare il denaro"? Quello che credo ti abbiano detto in altre risposte poco sopra è che se compri e poi rivendi ad un prezzo leggermente maggiore di quanto comprato, un guadagno netto c'è. E se non ho capito male, essendo assimilabile ad una qualsiasi altra entrata, su quel netto (guadagno) credo ci si debba pagare le tasse.

si.

però non mi è chiaro come conciliare la vendita di BTC e di zaini su di un portale....

ma Bitpay l'hai guardato?
https://bitpay.com/

Bitrated user: pixel75.
CryptoGiveFaucet
Member
**
Offline Offline

Activity: 95


View Profile
April 24, 2016, 07:16:53 PM
 #24

Io attualmente vendo BTC online ma senza guadagno cioè vendo e ricompro senza tenermi niente proprio per accumulare il denaro che mi serve per l'attività che voglio aprire...

ma... se li compri e li rivendi "senza guadagno" come fai ad "accumulare il denaro"? Quello che credo ti abbiano detto in altre risposte poco sopra è che se compri e poi rivendi ad un prezzo leggermente maggiore di quanto comprato, un guadagno netto c'è. E se non ho capito male, essendo assimilabile ad una qualsiasi altra entrata, su quel netto (guadagno) credo ci si debba pagare le tasse.

Ma nonostante i BTC siano esenti da IVA in tutta europa che tasse dovrei pagare?
Ditemi voi dato che non lo so...

Io attualmente vendo BTC online ma senza guadagno cioè vendo e ricompro senza tenermi niente proprio per accumulare il denaro che mi serve per l'attività che voglio aprire...

ma... se li compri e li rivendi "senza guadagno" come fai ad "accumulare il denaro"? Quello che credo ti abbiano detto in altre risposte poco sopra è che se compri e poi rivendi ad un prezzo leggermente maggiore di quanto comprato, un guadagno netto c'è. E se non ho capito male, essendo assimilabile ad una qualsiasi altra entrata, su quel netto (guadagno) credo ci si debba pagare le tasse.

si.

però non mi è chiaro come conciliare la vendita di BTC e di zaini su di un portale....

ma Bitpay l'hai guardato?
https://bitpay.com/


Infatti non sono collegate... ho detto che voglio aprire un'attività online dove vendo queste cose e mi faccio pagare in BTC non che ci vendo i BTC, la vendita di Bitcoin è una cosa a parte.

Il punto non è che gateaway usare per i pagamenti ma che tasse pagare mi piacerebbe proprio saperlo...
pixel75
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 368


View Profile
April 24, 2016, 08:03:16 PM
 #25

Io attualmente vendo BTC online ma senza guadagno cioè vendo e ricompro senza tenermi niente proprio per accumulare il denaro che mi serve per l'attività che voglio aprire...

ma... se li compri e li rivendi "senza guadagno" come fai ad "accumulare il denaro"? Quello che credo ti abbiano detto in altre risposte poco sopra è che se compri e poi rivendi ad un prezzo leggermente maggiore di quanto comprato, un guadagno netto c'è. E se non ho capito male, essendo assimilabile ad una qualsiasi altra entrata, su quel netto (guadagno) credo ci si debba pagare le tasse.

Ma nonostante i BTC siano esenti da IVA in tutta europa che tasse dovrei pagare?
Ditemi voi dato che non lo so...

compri a 100 vendi a 120 paghi le tasse sui 20

Io attualmente vendo BTC online ma senza guadagno cioè vendo e ricompro senza tenermi niente proprio per accumulare il denaro che mi serve per l'attività che voglio aprire...

ma... se li compri e li rivendi "senza guadagno" come fai ad "accumulare il denaro"? Quello che credo ti abbiano detto in altre risposte poco sopra è che se compri e poi rivendi ad un prezzo leggermente maggiore di quanto comprato, un guadagno netto c'è. E se non ho capito male, essendo assimilabile ad una qualsiasi altra entrata, su quel netto (guadagno) credo ci si debba pagare le tasse.

si.

però non mi è chiaro come conciliare la vendita di BTC e di zaini su di un portale....

ma Bitpay l'hai guardato?
https://bitpay.com/


Infatti non sono collegate... ho detto che voglio aprire un'attività online dove vendo queste cose e mi faccio pagare in BTC non che ci vendo i BTC, la vendita di Bitcoin è una cosa a parte.

Il punto non è che gateaway usare per i pagamenti ma che tasse pagare mi piacerebbe proprio saperlo...

paghi le stesse tasse che pagheresti normalmente. se usi un "bitpay" il cliente paga in BTC e a te arrivano €.

ma lo capaccioli non ti riesce a seguire?

Bitrated user: pixel75.
CryptoGiveFaucet
Member
**
Offline Offline

Activity: 95


View Profile
April 24, 2016, 08:16:57 PM
 #26

Io attualmente vendo BTC online ma senza guadagno cioè vendo e ricompro senza tenermi niente proprio per accumulare il denaro che mi serve per l'attività che voglio aprire...

ma... se li compri e li rivendi "senza guadagno" come fai ad "accumulare il denaro"? Quello che credo ti abbiano detto in altre risposte poco sopra è che se compri e poi rivendi ad un prezzo leggermente maggiore di quanto comprato, un guadagno netto c'è. E se non ho capito male, essendo assimilabile ad una qualsiasi altra entrata, su quel netto (guadagno) credo ci si debba pagare le tasse.

Ma nonostante i BTC siano esenti da IVA in tutta europa che tasse dovrei pagare?
Ditemi voi dato che non lo so...

compri a 100 vendi a 120 paghi le tasse sui 20

Io attualmente vendo BTC online ma senza guadagno cioè vendo e ricompro senza tenermi niente proprio per accumulare il denaro che mi serve per l'attività che voglio aprire...

ma... se li compri e li rivendi "senza guadagno" come fai ad "accumulare il denaro"? Quello che credo ti abbiano detto in altre risposte poco sopra è che se compri e poi rivendi ad un prezzo leggermente maggiore di quanto comprato, un guadagno netto c'è. E se non ho capito male, essendo assimilabile ad una qualsiasi altra entrata, su quel netto (guadagno) credo ci si debba pagare le tasse.

si.

però non mi è chiaro come conciliare la vendita di BTC e di zaini su di un portale....

ma Bitpay l'hai guardato?
https://bitpay.com/


Infatti non sono collegate... ho detto che voglio aprire un'attività online dove vendo queste cose e mi faccio pagare in BTC non che ci vendo i BTC, la vendita di Bitcoin è una cosa a parte.

Il punto non è che gateaway usare per i pagamenti ma che tasse pagare mi piacerebbe proprio saperlo...

paghi le stesse tasse che pagheresti normalmente. se usi un "bitpay" il cliente paga in BTC e a te arrivano €.

ma lo capaccioli non ti riesce a seguire?


No i parlo delle tasse che devo allo stato.

Ha solo confermato una cosa che sapevo già, che i BTC sono esenti da IVa e che per il resto devo chiedere ai commercialisti che stono qui da me cioè uno più scemo dell'altro...non mi ha pià risposto alla mail...boh

athanatos
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 51


View Profile
April 25, 2016, 01:29:54 PM
 #27

No i parlo delle tasse che devo allo stato.

Ha solo confermato una cosa che sapevo già, che i BTC sono esenti da IVa e che per il resto devo chiedere ai commercialisti che stono qui da me cioè uno più scemo dell'altro...non mi ha pià risposto alla mail...boh



Che io sappia, se compri o vendi BTC essendo assimilati ad un metodo di pagamento (o forse ad una valuta, non sono pratico), non ci devi aggiungere l'IVA. Ugualmente per l'acquisto di dollari statunitensi, per esempio. Se ne compri o vendi 100 non devi aggiungerci il 22% di IVA. Se li accetti ($ o BTC che siano) come forma di pagamento, devi dichiarare l'utile netto e pagarci le tasse tramite dichiarazione dei redditi. Diversamente risulteresti tecnicamente evasore.

Essendo assimilato ad un metodo di pagamento, che sia BTC, carta di credito, ricarica PostePay, baratto... se tu ne ottieni un reddito, devi dichiararlo ugualmente a qualsiasi altra forma di guadagno/reddito (che io sappia). Che tu ti faccia pagare in euro, franchi svizzeri, oro, carbone, litri d'olio d'oliva, BTC poco conta che io sappia: credo tu ti debba ricalcolare l'equivalente in euro e conseguentemente compilare la dichiarazione dei redditi (o se hai società, P.IVA o affini credo ci sia da tenere la contabilità trimestrale... ma non essendo un tecnico non so entrare nel dettaglio). Questo è ciò che ho capito io.
Se non ho capito male, i BTC sono assimilabili a qualsiasi altro bene (ma essendo molto simili ad una moneta o meglio ad un metodo di pagamento sono esenti da IVA quando li commerci). Ai vari commercialisti potresti chiedere come fare a farti pagare in conto merce o tramite baratto, magari ti sanno spiegare meglio. Da lì ad usare BTC o chilogrammi di carbone al posto di €, come forma di pagamento, il passo dovrebbe essere concettualmente breve (o almeno questo è quanto ho capito io).
CryptoGiveFaucet
Member
**
Offline Offline

Activity: 95


View Profile
April 25, 2016, 05:28:11 PM
 #28

No i parlo delle tasse che devo allo stato.

Ha solo confermato una cosa che sapevo già, che i BTC sono esenti da IVa e che per il resto devo chiedere ai commercialisti che stono qui da me cioè uno più scemo dell'altro...non mi ha pià risposto alla mail...boh



Che io sappia, se compri o vendi BTC essendo assimilati ad un metodo di pagamento (o forse ad una valuta, non sono pratico), non ci devi aggiungere l'IVA. Ugualmente per l'acquisto di dollari statunitensi, per esempio. Se ne compri o vendi 100 non devi aggiungerci il 22% di IVA. Se li accetti ($ o BTC che siano) come forma di pagamento, devi dichiarare l'utile netto e pagarci le tasse tramite dichiarazione dei redditi. Diversamente risulteresti tecnicamente evasore.

Essendo assimilato ad un metodo di pagamento, che sia BTC, carta di credito, ricarica PostePay, baratto... se tu ne ottieni un reddito, devi dichiararlo ugualmente a qualsiasi altra forma di guadagno/reddito (che io sappia). Che tu ti faccia pagare in euro, franchi svizzeri, oro, carbone, litri d'olio d'oliva, BTC poco conta che io sappia: credo tu ti debba ricalcolare l'equivalente in euro e conseguentemente compilare la dichiarazione dei redditi (o se hai società, P.IVA o affini credo ci sia da tenere la contabilità trimestrale... ma non essendo un tecnico non so entrare nel dettaglio). Questo è ciò che ho capito io.
Se non ho capito male, i BTC sono assimilabili a qualsiasi altro bene (ma essendo molto simili ad una moneta o meglio ad un metodo di pagamento sono esenti da IVA quando li commerci). Ai vari commercialisti potresti chiedere come fare a farti pagare in conto merce o tramite baratto, magari ti sanno spiegare meglio. Da lì ad usare BTC o chilogrammi di carbone al posto di €, come forma di pagamento, il passo dovrebbe essere concettualmente breve (o almeno questo è quanto ho capito io).


Grazie mille per la risposta sei stato molto eloquente.

Quindi se io ho capito bene da quello che mi hai scritto, se vendo BTC per altre valute, devo comunque dichiararne il guadagno giusto?
E se voglio aprire questa attività dove vendo accessori di abbigliamento per capirne di più mi serve sempre un commercialista che ne capisca...

Spero di aver capito bene.

Però a parte questo che io sappia si può guadagnare fino a 5000 annui senza dichiarare niente (Occasionalmente)
Invece come libero professionista fino a 8000.

Io così ho letto e così mi hanno detto correggetemi se sbaglio.
pixel75
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 368


View Profile
April 25, 2016, 07:46:03 PM
 #29

No i parlo delle tasse che devo allo stato.

Ha solo confermato una cosa che sapevo già, che i BTC sono esenti da IVa e che per il resto devo chiedere ai commercialisti che stono qui da me cioè uno più scemo dell'altro...non mi ha pià risposto alla mail...boh



Che io sappia, se compri o vendi BTC essendo assimilati ad un metodo di pagamento (o forse ad una valuta, non sono pratico), non ci devi aggiungere l'IVA. Ugualmente per l'acquisto di dollari statunitensi, per esempio. Se ne compri o vendi 100 non devi aggiungerci il 22% di IVA. Se li accetti ($ o BTC che siano) come forma di pagamento, devi dichiarare l'utile netto e pagarci le tasse tramite dichiarazione dei redditi. Diversamente risulteresti tecnicamente evasore.

Essendo assimilato ad un metodo di pagamento, che sia BTC, carta di credito, ricarica PostePay, baratto... se tu ne ottieni un reddito, devi dichiararlo ugualmente a qualsiasi altra forma di guadagno/reddito (che io sappia). Che tu ti faccia pagare in euro, franchi svizzeri, oro, carbone, litri d'olio d'oliva, BTC poco conta che io sappia: credo tu ti debba ricalcolare l'equivalente in euro e conseguentemente compilare la dichiarazione dei redditi (o se hai società, P.IVA o affini credo ci sia da tenere la contabilità trimestrale... ma non essendo un tecnico non so entrare nel dettaglio). Questo è ciò che ho capito io.
Se non ho capito male, i BTC sono assimilabili a qualsiasi altro bene (ma essendo molto simili ad una moneta o meglio ad un metodo di pagamento sono esenti da IVA quando li commerci). Ai vari commercialisti potresti chiedere come fare a farti pagare in conto merce o tramite baratto, magari ti sanno spiegare meglio. Da lì ad usare BTC o chilogrammi di carbone al posto di €, come forma di pagamento, il passo dovrebbe essere concettualmente breve (o almeno questo è quanto ho capito io).


Grazie mille per la risposta sei stato molto eloquente.

Quindi se io ho capito bene da quello che mi hai scritto, se vendo BTC per altre valute, devo comunque dichiararne il guadagno giusto?
E se voglio aprire questa attività dove vendo accessori di abbigliamento per capirne di più mi serve sempre un commercialista che ne capisca...

Spero di aver capito bene.

Però a parte questo che io sappia si può guadagnare fino a 5000 annui senza dichiarare niente (Occasionalmente)
Invece come libero professionista fino a 8000.

Io così ho letto e così mi hanno detto correggetemi se sbaglio.


Specifica altre valute; $, €,£? se così la stai prendendo alla leggera per gli adempimenti AML etc che ne conseguono.
per vendere invece la cosa è diversa; se a te basta ricevere sempre EUR una volta che passi da un processor (es bitpay) tu riceverai EUR e quindi come se ricevessi un pagamento tramite CC.

Bitrated user: pixel75.
CryptoGiveFaucet
Member
**
Offline Offline

Activity: 95


View Profile
April 25, 2016, 10:50:37 PM
 #30

No i parlo delle tasse che devo allo stato.

Ha solo confermato una cosa che sapevo già, che i BTC sono esenti da IVa e che per il resto devo chiedere ai commercialisti che stono qui da me cioè uno più scemo dell'altro...non mi ha pià risposto alla mail...boh



Che io sappia, se compri o vendi BTC essendo assimilati ad un metodo di pagamento (o forse ad una valuta, non sono pratico), non ci devi aggiungere l'IVA. Ugualmente per l'acquisto di dollari statunitensi, per esempio. Se ne compri o vendi 100 non devi aggiungerci il 22% di IVA. Se li accetti ($ o BTC che siano) come forma di pagamento, devi dichiarare l'utile netto e pagarci le tasse tramite dichiarazione dei redditi. Diversamente risulteresti tecnicamente evasore.

Essendo assimilato ad un metodo di pagamento, che sia BTC, carta di credito, ricarica PostePay, baratto... se tu ne ottieni un reddito, devi dichiararlo ugualmente a qualsiasi altra forma di guadagno/reddito (che io sappia). Che tu ti faccia pagare in euro, franchi svizzeri, oro, carbone, litri d'olio d'oliva, BTC poco conta che io sappia: credo tu ti debba ricalcolare l'equivalente in euro e conseguentemente compilare la dichiarazione dei redditi (o se hai società, P.IVA o affini credo ci sia da tenere la contabilità trimestrale... ma non essendo un tecnico non so entrare nel dettaglio). Questo è ciò che ho capito io.
Se non ho capito male, i BTC sono assimilabili a qualsiasi altro bene (ma essendo molto simili ad una moneta o meglio ad un metodo di pagamento sono esenti da IVA quando li commerci). Ai vari commercialisti potresti chiedere come fare a farti pagare in conto merce o tramite baratto, magari ti sanno spiegare meglio. Da lì ad usare BTC o chilogrammi di carbone al posto di €, come forma di pagamento, il passo dovrebbe essere concettualmente breve (o almeno questo è quanto ho capito io).


Grazie mille per la risposta sei stato molto eloquente.

Quindi se io ho capito bene da quello che mi hai scritto, se vendo BTC per altre valute, devo comunque dichiararne il guadagno giusto?
E se voglio aprire questa attività dove vendo accessori di abbigliamento per capirne di più mi serve sempre un commercialista che ne capisca...

Spero di aver capito bene.

Però a parte questo che io sappia si può guadagnare fino a 5000 annui senza dichiarare niente (Occasionalmente)
Invece come libero professionista fino a 8000.

Io così ho letto e così mi hanno detto correggetemi se sbaglio.


Specifica altre valute; $, €,£? se così la stai prendendo alla leggera per gli adempimenti AML etc che ne conseguono.
per vendere invece la cosa è diversa; se a te basta ricevere sempre EUR una volta che passi da un processor (es bitpay) tu riceverai EUR e quindi come se ricevessi un pagamento tramite CC.


Si sto vendendo in diverse valute anche parecchie, con paypal.

Potresti spiegare cosa sono gli AML e che significa CC?

Per vendere invece cosa intendi,l'attività che voglio aprire o la vendita di Bitcoin con EUR,GBP,USD ecc...?

Grazie Mille!
Pages: « 1 [2]  All
  Print  
 
Jump to:  

Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!