Bitcoin Forum
December 15, 2017, 06:19:22 PM *
News: Latest stable version of Bitcoin Core: 0.15.1  [Torrent].
 
   Home   Help Search Donate Login Register  
Pages: « 1 ... 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 [85] 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 ... 301 »
  Print  
Author Topic: BITCOIN PUMP!  (Read 615090 times)
fabula
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 644



View Profile
October 05, 2014, 10:50:19 AM
 #1681

Mah, io non leggo piu' nulla.

Mesi fa' si diceva che il bitcoin valeva poco perche' non era accettato come forma di pagamento. E appena sarebbe stato accettato dai primi esercizi commercial il valore sarebbe salito oltre i 1000 dollari.
Ora dicono che e' proprio perche' viene accettato come forma di pagamento che perde valore.
Insomma, trovi di tutto in giro e il contrario di tutto.

Mesi fa' facevo i complimenti agli esercizi commerciali che iniziavano ad accettare i bitcoin, dicendogli che grazie a loro il bitcoin avrebbe fatto un salto in avanti.
Ora tra un po' andremo dai commercianti a incolparli che sono loro i dumper e chiedendogli di vietare i pagamenti con i btc.

Vedremo che succedera'....

nell'articolo in realtà dicono che è il dollaro che sta prendendo valore...

Per il momento e' cosi'.
Un esempio pratico:
Lavoro in un negozio dove dopo aver proposto al titolare di accettare il pagamento in bitcoin come pagamento alternativo,ha accettato e abbiamo iniziato. Pero' a fine mese, per fare un quadro delle entrate,per pagare le spese di gestione(merce,affitto,commercialista,dipendenti,bollette etc etc),ogni mese bisogna convertire i bitcoin in fiat. Ecco che' ogni fine mese il 99% dei negozianti o esercizi commerciali deve "dumpare" per saldare le spese "vive" in fiat di un esercizio.





Quindi  è un male che i bitcoin vengono accettati dai normali negozi fisici rispetto all'usarli nelle compravendite online ?  Da quello che ho capito , dicono che vengono subito cambiati in valuta fiat e quindi è una sorta di "dump" e il prezzo scende.


Il fatto che gli esercizi commerciali fisici accettino bitcoin è una manna dal cielo per visibilità a e finalmente un uso nel mondo reale. Non sapete la soddisfazione di poter comprare le mie birre o una felpa in bitcoin.

Il fatto che i commercianti decidano di convertirli in FIAT immediatamente è l'unica nota negativa se proprio vogliamo, ma nessuno li obbliga a conservarseli così come sono.  Aspettiamo

Fabio

Eh, ma quando devo saldare il corriere con la merce comprata,quello vuole assegno,bonifico o contanti e devo convertire i btc in fiat e dumpare. Per forza!  Wink
Che gli dico? Ti pago in bitcoin? Quanto? Boh,guarda oggi ti pago 1 btc, domani se il btc sale ti pago di meno, dopodomani se scende ti pago di piu'.
E' da pazzi gestire un'attivita' in questo modo.
Almeno finche' non si crei un'autorita' centrale che fissi il prezzo del btc. Anche a 5mila euro l'uno. Basta che sia stabile. E non decentralizzato come adesso. A quel punto sara' possibile usarlo come moneta alternativa a 360 gradi.

Ho iniziato a usare i btc a negozio a giugno, e il prezzo stava a 460 euro. Ora sta' a 250 euro. Vagli a dire al titolare che per il momento ha perso quasi 4mila euro per i bitcoin lasciati tali e mai convertiti in fiat. Che gli dico? Holda che forse tra 5 anni sale a 10 mila euro l'uno?  Wink Wink
Gli dico di chiamare il commercialista e dirgli che paghera' gli affitti e i fornitori tra 5 anni quando il btc salira' di prezzo?

1513361962
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1513361962

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1513361962
Reply with quote  #2

1513361962
Report to moderator
1513361962
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1513361962

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1513361962
Reply with quote  #2

1513361962
Report to moderator
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
Pimpmycoin
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 586


non può fare dump per sempre


View Profile
October 05, 2014, 11:05:37 AM
 #1682

a livello pratico

arrivati a questo punto, sono curioso, c'è qualcuno, possibilmente che holda un numero di btc almeno a 3 cifre che ha messo degli stop loss o si è coperto con dei derivati?

holdate tutti o avete messo un limite?

graficamente almeno il gatto morto lo dovrebbe fare qui

se buca, qualcuno si è preparato?




"il  lungo termine è una guida fallace per gli affari correnti: nel lungo termine saremo tutti morti"
corsaro
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1400


View Profile
October 05, 2014, 11:07:00 AM
 #1683

@ReggioBit
ma infatti... per un negoziante accettare BTC spessissimo vuol dire convertirli al volo in FIAT (vedi bitpay), e purtroppo ciò avviene soltanto in un modo: effettuando una vendita al miglior prezzo in "BID". Ciò vuol dire solo una cosa...   ogni vendita avvenuta in BTC per un negoziante vuol dire una piccola vendita a prezzo di BID... e per un negoziante accettare BTC può solo essere fatto convertendo subito il tutto in fiat al momento stesso dell'accettazione del pagamento...  Secondo me gli early adopters si staranno divertendo a fare compere come pazzi scatenati... solo questo giustificherebbe il calo di prezzo...

Un early adopter che magari ha nel suo wallet centinaia se non migliaia di BTC in questo momento ha la possibilità di fare acquisti a tempesta un po' ovunque in quanto i negozi sia fisici che virtuali che accettano BTC sono aumentati tantissimi nell'ultimo anno..  addirittura con i tanti alberghi che accettano BTC può anche girarsi il mondo...

Se questa gente non comprenderà che essere un early adopter comporta anche delle grossissime responsabilità nei confronti di tutta la community, o prima non si consuma i propri depositi di BTC, la vedo dura per la quotazione

nel frattempo che scrivevo stiamo scendendo pericolosamente a 300 USD

dario.93
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 267


View Profile
October 05, 2014, 11:29:57 AM
 #1684

Pensate veramente che il volume di affari di negozi/servizi che accettano btc sia così grande da far dumpare il prezzo in questo modo? Io non credo proprio. seriamente, quanta gente ci sarà nel mondo che adesso usa i btc per comprare roba? Sarei curioso di sapere quanto scambiano nel mercato bitpay&co in un mese.

bitboat.net - Compra Bitcoin in contanti; semplice, veloce e sicuro!
fabula
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 644



View Profile
October 05, 2014, 11:33:56 AM
 #1685

@ReggioBit
ma infatti... per un negoziante accettare BTC spessissimo vuol dire convertirli al volo in FIAT (vedi bitpay), e purtroppo ciò avviene soltanto in un modo: effettuando una vendita al miglior prezzo in "BID". Ciò vuol dire solo una cosa...   ogni vendita avvenuta in BTC per un negoziante vuol dire una piccola vendita a prezzo di BID... e per un negoziante accettare BTC può solo essere fatto convertendo subito il tutto in fiat al momento stesso dell'accettazione del pagamento...  Secondo me gli early adopters si staranno divertendo a fare compere come pazzi scatenati... solo questo giustificherebbe il calo di prezzo...

Un early adopter che magari ha nel suo wallet centinaia se non migliaia di BTC in questo momento ha la possibilità di fare acquisti a tempesta un po' ovunque in quanto i negozi sia fisici che virtuali che accettano BTC sono aumentati tantissimi nell'ultimo anno..  addirittura con i tanti alberghi che accettano BTC può anche girarsi il mondo...

Se questa gente non comprenderà che essere un early adopter comporta anche delle grossissime responsabilità nei confronti di tutta la community, o prima non si consuma i propri depositi di BTC, la vedo dura per la quotazione

nel frattempo che scrivevo stiamo scendendo pericolosamente a 300 USD



Siamo a 299 dollari.
Oggi si fa' la storia.
corsaro
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1400


View Profile
October 05, 2014, 11:36:42 AM
 #1686

Pensate veramente che il volume di affari di negozi/servizi che accettano btc sia così grande da far dumpare il prezzo in questo modo? Io non credo proprio. seriamente, quanta gente ci sarà nel mondo che adesso usa i btc per comprare roba? Sarei curioso di sapere quanto scambiano nel mercato bitpay&co in un mese.

Immagina un early adopter com 1000/5000 btc nel wallet...

Se li cambia in usd e li versa in banca poi dovrebbe rendere conto...
Invece facendo shopping scatenato riesce a restare anonimo e si riempie la casa di beni e viaggia per il mondo senza uscire un cent
alexlab51
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 218


View Profile
October 05, 2014, 11:46:01 AM
 #1687

Pensate veramente che il volume di affari di negozi/servizi che accettano btc sia così grande da far dumpare il prezzo in questo modo? Io non credo proprio. seriamente, quanta gente ci sarà nel mondo che adesso usa i btc per comprare roba? Sarei curioso di sapere quanto scambiano nel mercato bitpay&co in un mese.

Immagina un early adopter com 1000 btc nel wallet...

Se li cambia in usd e li versa in banca poi dovrebbe rendere conto...
Invece facendo shopping scatenato riesce a restare anonimo e si riempie la casa di beni e viaggia per il mondo senza uscire un cent
ma siete ancora tutti qui?? nessuno è già partito?
io mi considero un early adopter ma non ho 1000 BTC... e penso anche tutti quelli del forum lo siano.
per ora il valore di oggi rispetto all anno scorso è ancora profit... se scende a 130 $ allora cambio idea sulla convenienza, ma considero questo periodo il vero periodo di start up dell adozione del BTC e delle altre alt.

Io sugli stati garanti di qualcosa non credo proprio, in questo momento invece i vari BAN stanno facendo vedere quanto abbiano paura di non poter gestire questo fenomeno. CIna e Russia lo stanno vedendo come un arma degli USA per controllare o demolire (dipende dai punti di vista) le loro economie...

ne parliamo a fine mese, quando a fine ott 2013 si comincio a ballare davvero...
corsaro
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1400


View Profile
October 05, 2014, 11:53:21 AM
 #1688

Pensate veramente che il volume di affari di negozi/servizi che accettano btc sia così grande da far dumpare il prezzo in questo modo? Io non credo proprio. seriamente, quanta gente ci sarà nel mondo che adesso usa i btc per comprare roba? Sarei curioso di sapere quanto scambiano nel mercato bitpay&co in un mese.

Immagina un early adopter com 1000 btc nel wallet...

Se li cambia in usd e li versa in banca poi dovrebbe rendere conto...
Invece facendo shopping scatenato riesce a restare anonimo e si riempie la casa di beni e viaggia per il mondo senza uscire un cent
ma siete ancora tutti qui?? nessuno è già partito?
io mi considero un early adopter ma non ho 1000 BTC... e penso anche tutti quelli del forum lo siano.
per ora il valore di oggi rispetto all anno scorso è ancora profit... se scende a 130 $ allora cambio idea sulla convenienza, ma considero questo periodo il vero periodo di start up dell adozione del BTC e delle altre alt.

Io sugli stati garanti di qualcosa non credo proprio, in questo momento invece i vari BAN stanno facendo vedere quanto abbiano paura di non poter gestire questo fenomeno. CIna e Russia lo stanno vedendo come un arma degli USA per controllare o demolire (dipende dai punti di vista) le loro economie...

ne parliamo a fine mese, quando a fine ott 2013 si comincio a ballare davvero...

nel marzo 2014 ben 180.000 BTC sono stati movimentati da 5 indirizzi verso uno solo...  
http://dcmagnates.com/180000-historical-bitcoin-transfer-mtgox-satoshi-nakamoto/

gli early adopters sono in grado di muovere (e lo stanno facendo adesso) grandi quantità di BTC da wallet storici e secondo alcuni analisti stanno pure investendo in startup.

https://www.cryptocoinsnews.com/affects-bitcoin-price/
Pimpmycoin
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 586


non può fare dump per sempre


View Profile
October 05, 2014, 11:58:09 AM
 #1689




Io sugli stati garanti di qualcosa non credo proprio, in questo momento invece i vari BAN stanno facendo vedere quanto abbiano paura di non poter gestire questo fenomeno. CIna e Russia lo stanno vedendo come un arma degli USA per controllare o demolire (dipende dai punti di vista) le loro economie...



io tre anni che sono sotto in sto mondo...


non so voi, gli altri, ecc ecc

ma non vi hanno stufato ste frasi?

"il  lungo termine è una guida fallace per gli affari correnti: nel lungo termine saremo tutti morti"
redsn0w
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1288


# Free market


View Profile
October 05, 2014, 12:04:50 PM
 #1690

Insomma non è che gli early adopters dovrebbero salvare il bitcoin , alla maggior parte di loro probabilmente non interessa più nulla  e vogliono solo "monetizzare".
Sampey
Legendary
*
Online Online

Activity: 1652



View Profile
October 05, 2014, 12:06:49 PM
 #1691

Si parla spesso di Early Adopter, ma non si parla mai del fatto che il BTC è stato minato per quasi 2 anni da "non si sa chi", a difficoltà 1 con Reward da 50 BTC a blocco.
Non sapremo mai chi è Satoshi, ma secondo me no è di certo 1 persona ma un gruppo di persone, che dovrebbero avere per le mani all'incirca 2-3 Milioni di BTC.

FaSan
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 658



View Profile
October 05, 2014, 12:18:44 PM
 #1692

Non sapremo mai chi è Satoshi, ma secondo me no è di certo 1 persona ma un gruppo di persone, che dovrebbero avere per le mani all'incirca 2-3 Milioni di BTC.


Per quale motivo quest'idea di cospirazione ? Anche Linus Torvalds sono un gruppo di persone ?

Mi rendo conto che sia difficile accettare che un solo uomo possa scrivere un KERNEL che diverrà la base del miglior sistema operativo del mondo.

Nakamoto poteva benissimo essere un Sampey qualunque (senza offesa eh) che prendendo spunti da codici già esistenti (vedi hashcash e sistemi crittografici, ndr) ha tirato fuori un software discreto. Piaciuto alla community della p2p ha trovato degli adepti che gli sono stati dietro e lo hanno migliorato. Chiave di tutto l' opensource.

Io non ci vedo proprio niente di strano. Esempi simili ce ne sono molti nel mondo dell' open.





FaSan
corsaro
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1400


View Profile
October 05, 2014, 12:27:06 PM
 #1693

Non sapremo mai chi è Satoshi, ma secondo me no è di certo 1 persona ma un gruppo di persone, che dovrebbero avere per le mani all'incirca 2-3 Milioni di BTC.


Per quale motivo quest'idea di cospirazione ? Anche Linus Torvalds sono un gruppo di persone ?

Mi rendo conto che sia difficile accettare che un solo uomo possa scrivere un KERNEL che diverrà la base del miglior sistema operativo del mondo.

Nakamoto poteva benissimo essere un Sampey qualunque (senza offesa eh) che prendendo spunti da codici già esistenti (vedi hashcash e sistemi crittografici, ndr) ha tirato fuori un software discreto. Piaciuto alla community della p2p ha trovato degli adepti che gli sono stati dietro e lo hanno migliorato. Chiave di tutto l' opensource.

Io non ci vedo proprio niente di strano. Esempi simili ce ne sono molti nel mondo dell' open.





FaSan

daccordissimo...  ma adesso questi adepti si ritrovano con wallet strapieni, e con una rete di negozi ed exchangers in tutto il mondo in grado di accettare bitcoin...  le conclusioni credo che si traggono da sole...
Sampey
Legendary
*
Online Online

Activity: 1652



View Profile
October 05, 2014, 12:27:21 PM
 #1694

Non sapremo mai chi è Satoshi, ma secondo me no è di certo 1 persona ma un gruppo di persone, che dovrebbero avere per le mani all'incirca 2-3 Milioni di BTC.


Per quale motivo quest'idea di cospirazione ? Anche Linus Torvalds sono un gruppo di persone ?

Mi rendo conto che sia difficile accettare che un solo uomo possa scrivere un KERNEL che diverrà la base del miglior sistema operativo del mondo.

Nakamoto poteva benissimo essere un Sampey qualunque (senza offesa eh) che prendendo spunti da codici già esistenti (vedi hashcash e sistemi crittografici, ndr) ha tirato fuori un software discreto. Piaciuto alla community della p2p ha trovato degli adepti che gli sono stati dietro e lo hanno migliorato. Chiave di tutto l' opensource.

Io non ci vedo proprio niente di strano. Esempi simili ce ne sono molti nel mondo dell' open.

FaSan

Si assolutamente, ma nel momento in cui è stato minato il primo blocco sono dell'idea che non ci fosse una sola persona (per vari motivi, organizzativi e logistici).
Linux è passato tra tante mani ed è stato migliorato MA ,stiamo parlando di qualcosa che modifichi -> reinstalli da zero. Qua stiamo parlando di un progetto che se è fallato non è così semplice, non mandi un messaggio con scritto "Cari utenti BTC, reinstallate questa versione".

Ma indipendentemente dal fatto che nel momento del genesis block ci fosse 1-2-10 persone, siamo d'accordo sul fatto che questi/o hanno minato in libertà a difficoltà 1 per molti mesi? Quella è la cifra che mi spaventa, quella che in qualunque momento potrebbe far crollare tutto.

Io sostengo che fino a questo blocco almeno : https://blockchain.info/it/block-height/40000 possiamo considerarlo una sorta di Premine. E non per scelta dello sviluppatore, ma semplicemente perchè informare di un progetto simile richiede MOLTO tempo.


PS : Comunque nessuna cospirazione, solo esperienza informatica che mi dimostra che da solo non lanci niente (di grosso, non il mio Bot, sia chiaro), il concetto di Team è quasi imprescindibile.

corsaro
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1400


View Profile
October 05, 2014, 12:29:27 PM
 #1695

Non sapremo mai chi è Satoshi, ma secondo me no è di certo 1 persona ma un gruppo di persone, che dovrebbero avere per le mani all'incirca 2-3 Milioni di BTC.


Per quale motivo quest'idea di cospirazione ? Anche Linus Torvalds sono un gruppo di persone ?

Mi rendo conto che sia difficile accettare che un solo uomo possa scrivere un KERNEL che diverrà la base del miglior sistema operativo del mondo.

Nakamoto poteva benissimo essere un Sampey qualunque (senza offesa eh) che prendendo spunti da codici già esistenti (vedi hashcash e sistemi crittografici, ndr) ha tirato fuori un software discreto. Piaciuto alla community della p2p ha trovato degli adepti che gli sono stati dietro e lo hanno migliorato. Chiave di tutto l' opensource.

Io non ci vedo proprio niente di strano. Esempi simili ce ne sono molti nel mondo dell' open.

FaSan

Si assolutamente, ma nel momento in cui è stato minato il primo blocco sono dell'idea che non ci fosse una sola persona (per vari motivi, organizzativi e logistici).
Linux è passato tra tante mani ed è stato migliorato MA ,stiamo parlando di qualcosa che modifichi -> reinstalli da zero. Qua stiamo parlando di un progetto che se è fallato non è così semplice, non mandi un messaggio con scritto "Cari utenti BTC, reinstallate questa versione".

Ma indipendentemente dal fatto che nel momento del genesis block ci fosse 1-2-10 persone, siamo d'accordo sul fatto che questi/o hanno minato in libertà a difficoltà 1 per molti mesi? Quella è la cifra che mi spaventa, quella che in qualunque momento potrebbe far crollare tutto.

Io sostengo che fino a questo blocco almeno : https://blockchain.info/it/block-height/40000 possiamo considerarlo una sorta di Premine. E non per scelta dello sviluppatore, ma semplicemente perchè informare di un progetto simile richiede MOLTO tempo.


PS : Comunque nessuna cospirazione, solo esperienza informatica che mi dimostra che da solo non lanci niente (di grosso, non il mio Bot, sia chiaro), il concetto di Team è quasi imprescindibile.

quindi sono esattamente 2.000.000 di btc pre-mined...  
redsn0w
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1288


# Free market


View Profile
October 05, 2014, 12:29:57 PM
 #1696

Non sapremo mai chi è Satoshi, ma secondo me no è di certo 1 persona ma un gruppo di persone, che dovrebbero avere per le mani all'incirca 2-3 Milioni di BTC.


Per quale motivo quest'idea di cospirazione ? Anche Linus Torvalds sono un gruppo di persone ?

Mi rendo conto che sia difficile accettare che un solo uomo possa scrivere un KERNEL che diverrà la base del miglior sistema operativo del mondo.

Nakamoto poteva benissimo essere un Sampey qualunque (senza offesa eh) che prendendo spunti da codici già esistenti (vedi hashcash e sistemi crittografici, ndr) ha tirato fuori un software discreto. Piaciuto alla community della p2p ha trovato degli adepti che gli sono stati dietro e lo hanno migliorato. Chiave di tutto l' opensource.

Io non ci vedo proprio niente di strano. Esempi simili ce ne sono molti nel mondo dell' open.

FaSan

Si assolutamente, ma nel momento in cui è stato minato il primo blocco sono dell'idea che non ci fosse una sola persona (per vari motivi, organizzativi e logistici).
Linux è passato tra tante mani ed è stato migliorato MA ,stiamo parlando di qualcosa che modifichi -> reinstalli da zero. Qua stiamo parlando di un progetto che se è fallato non è così semplice, non mandi un messaggio con scritto "Cari utenti BTC, reinstallate questa versione".

Ma indipendentemente dal fatto che nel momento del genesis block ci fosse 1-2-10 persone, siamo d'accordo sul fatto che questi/o hanno minato in libertà a difficoltà 1 per molti mesi? Quella è la cifra che mi spaventa, quella che in qualunque momento potrebbe far crollare tutto.

Io sostengo che fino a questo blocco almeno : https://blockchain.info/it/block-height/40000 possiamo considerarlo una sorta di Premine. E non per scelta dello sviluppatore, ma semplicemente perchè informare di un progetto simile richiede MOLTO tempo.


PS : Comunque nessuna cospirazione, solo esperienza informatica che mi dimostra che da solo non lanci niente (di grosso, non il mio Bot, sia chiaro), il concetto di Team è quasi imprescindibile.

quindi sono esattamente 2.000.000 di btc pre-mined...

Esatto , e non 1 mln come si pensava  Undecided ....
Sampey
Legendary
*
Online Online

Activity: 1652



View Profile
October 05, 2014, 12:32:47 PM
 #1697

Io non lo chiamerei premine, questi sono tutti concetti nati dopo, non penso che ci sia del dolo anzi......il sistema è stato lanciato, e (penso) l'informazione a riguardo fornita immediatamente. Poi se ci sono voluti 24 mesi per vedere il primo gruppo di persone arrivare non è colpa del Dev.

A me resta solo il dubbio di cosa farne di questi BTC a costo zero.
Cioè è evidente che ci fai QUELLO CHE VUOI con una cifra simile, tieni solo conto che il volume di Bitstamp è stato di circa 40.000 BTC tra compro e vendo.

In questo momento sono aperto a qualunque ipotesi.
Se io fossi un DEV potrei anche pensare che 1200 DOllari era troppo e l'unico modo per far ripartire l'adozione sia usare un 200.000 BTC per far crollare il prezzo e far ripartire l'adozione.

Non so, qualunque ipotesi è buona.

PRECISAZIONE : Sono andato MOLTO A naso su quei dati, bisognerebbe fare un'analisi approfondita per provare a capire quante CPU Fossero connesse al network e per quanto.

corsaro
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1400


View Profile
October 05, 2014, 12:33:34 PM
 #1698

Io non lo chiamerei premine, questi sono tutti concetti nati dopo, non penso che ci sia del dolo anzi......il sistema è stato lanciato, e (penso) l'informazione a riguardo fornita immediatamente. Poi se ci sono voluti 24 mesi per vedere il primo gruppo di persone arrivare non è colpa del Dev.

A me resta solo il dubbio di cosa farne di questi BTC a costo zero.
Cioè è evidente che ci fai QUELLO CHE VUOI con una cifra simile, tieni solo conto che il volume di Bitstamp è stato di circa 40.000 BTC tra compro e vendo.

In questo momento sono aperto a qualunque ipotesi.
Se io fossi un DEV potrei anche pensare che 1200 DOllari era troppo e l'unico modo per far ripartire l'adozione sia usare un 200.000 BTC per far crollare il prezzo e far ripartire l'adozione.

Non so, qualunque ipotesi è buona.


ovvero 1/10 di tutto il parco bitcoin estraibile è da considerarsi pre-mined...  una bella cifretta...  ma credo sarebbe meglio per gli early adopters, cominciare a dire alla community che fine faranno questi BTC
FaSan
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 658



View Profile
October 05, 2014, 12:44:56 PM
 #1699

Non sapremo mai chi è Satoshi, ma secondo me no è di certo 1 persona ma un gruppo di persone, che dovrebbero avere per le mani all'incirca 2-3 Milioni di BTC.


Per quale motivo quest'idea di cospirazione ? Anche Linus Torvalds sono un gruppo di persone ?

Mi rendo conto che sia difficile accettare che un solo uomo possa scrivere un KERNEL che diverrà la base del miglior sistema operativo del mondo.

Nakamoto poteva benissimo essere un Sampey qualunque (senza offesa eh) che prendendo spunti da codici già esistenti (vedi hashcash e sistemi crittografici, ndr) ha tirato fuori un software discreto. Piaciuto alla community della p2p ha trovato degli adepti che gli sono stati dietro e lo hanno migliorato. Chiave di tutto l' opensource.

Io non ci vedo proprio niente di strano. Esempi simili ce ne sono molti nel mondo dell' open.

FaSan

Si assolutamente, ma nel momento in cui è stato minato il primo blocco sono dell'idea che non ci fosse una sola persona (per vari motivi, organizzativi e logistici).
Linux è passato tra tante mani ed è stato migliorato MA ,stiamo parlando di qualcosa che modifichi -> reinstalli da zero. Qua stiamo parlando di un progetto che se è fallato non è così semplice, non mandi un messaggio con scritto "Cari utenti BTC, reinstallate questa versione".

Ma indipendentemente dal fatto che nel momento del genesis block ci fosse 1-2-10 persone, siamo d'accordo sul fatto che questi/o hanno minato in libertà a difficoltà 1 per molti mesi? Quella è la cifra che mi spaventa, quella che in qualunque momento potrebbe far crollare tutto.

Io sostengo che fino a questo blocco almeno : https://blockchain.info/it/block-height/40000 possiamo considerarlo una sorta di Premine. E non per scelta dello sviluppatore, ma semplicemente perchè informare di un progetto simile richiede MOLTO tempo.


PS : Comunque nessuna cospirazione, solo esperienza informatica che mi dimostra che da solo non lanci niente (di grosso, non il mio Bot, sia chiaro), il concetto di Team è quasi imprescindibile.



Ci può stare, ma tu non tieni conto dei BTC abbandonati. Io stesso avevo un blocco minato andato perso nel 2010. 50 BTC irrimediabilmente distrutti.

E se butti un occhio alla quantità di address che hanno minato un solo blocco e non hanno mai mosso un solo satoshi c'è da pensare che come me molti avranno perso il wallet. Magari non per disattenzione ma per noia nel dover fare un backup di qualcosa che non valeva niente e che già nel 2010 occupava mezzo giga di spazio. Se avessi saputo (colpa mia che non mi sono informato a dovere) che bastava salvare il wallet, forse l' avrei fatto Tongue

Quindi di questi 2milioni citati probabilmente solo un terzo sono effettivi.



FaSan

Sampey
Legendary
*
Online Online

Activity: 1652



View Profile
October 05, 2014, 12:54:24 PM
 #1700

D'accordo anche su questo, ma in questo caso ci riferiamo ai primi minatori che appartengono alla famiglia "Ho letto/sentito di BTC e lo provo".
Io parlo di quel gruppo (Se esiste) di persone che il BTC lo conoscevano a menadito, avevano contatto diretto con Satoshi e sapevano benissimo sia come evitare di perdere BTC che lo scopo del progetto.

Pages: « 1 ... 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 [85] 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 ... 301 »
  Print  
 
Jump to:  

Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!