Bitcoin Forum
September 24, 2018, 08:53:37 AM *
News: ♦♦ New info! Bitcoin Core users absolutely must upgrade to previously-announced 0.16.3 [Torrent]. All Bitcoin users should temporarily trust confirmations slightly less. More info.
 
   Home   Help Search Donate Login Register  
Pages: « 1 ... 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 [488] 489 490 491 »
  Print  
Author Topic: BITCOIN PUMP!  (Read 652696 times)
alexrossi
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1834
Merit: 1042



View Profile WWW
September 12, 2018, 05:37:27 PM
 #9741

Secondo me la discesa delle alt sta facendo solo bene al btc, vedremo fino a quando si sgonfieranno


       █
      ██
     ██
   ██ ██
 █ ██ ██
██ ██ ██
██ ██ ██
██ ██ ██
██ ██ ██
██ ██ ██

       █
      ██
     ██
   ██ ██
 █ ██ ██
██ ██ ██
██ ██ ██
██ ██ ██
██ ██ ██
██ ██ ██
  B

          ▄▄▄▄▄▄
     ▄▄████████████▄▄
   ▄█████▀▀    ▀▀█████▄
  ████▀            ▀████
 ████                ████
▐███                  ███▌
███▌                  ▐███
▐███           ▄▄     ███▌
 ████         ▀███▄  ▐███
  ████▄         ▀███▄███
   ▀█████▄▄     ▄█████▀
     ▀▀████████████▀▀
          ▀▀▀▀▀▀
T 
.Better. Quick..

.Transparent....






             ▄████▄▄   ▄
█▄          ██████████▀▄
███        ███████████▀
▐████▄     ██████████▌
▄▄██████▄▄▄▄█████████▌
▀████████████████████
  ▀█████████████████
  ▄▄███████████████
   ▀█████████████▀
    ▄▄█████████▀
▀▀██████████▀
    ▀▀▀▀▀






▄█████████████████████████▄
███████████████████████████
███████████████▀       ████
██████████████      ▄▄▄████
██████████████    ▐████████
██████████████    ▐████████
██████████            ▐████
██████████            █████
██████████████    ▐████████
██████████████    ▐████████
██████████████    ▐████████
▀█████████████    ▐███████▀






                   ▄▄████
              ▄▄████████▌
         ▄▄█████████▀███
    ▄▄██████████▀▀ ▄███▌
▄████████████▀▀  ▄█████
▀▀▀███████▀   ▄███████▌
      ██    ▄█████████
       █  ▄██████████▌
       █  ███████████
       █ ██▀ ▀██████▌
       ██▀     ▀████
                 ▀█▌
1537779217
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1537779217

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1537779217
Reply with quote  #2

1537779217
Report to moderator
1537779217
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1537779217

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1537779217
Reply with quote  #2

1537779217
Report to moderator
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
1537779217
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1537779217

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1537779217
Reply with quote  #2

1537779217
Report to moderator
Paolo.Demidov
Member
**
Offline Offline

Activity: 252
Merit: 84


View Profile
September 12, 2018, 07:08:14 PM
 #9742

Non sono molto sicuro di aver compreso il tuo dubbio.

Nessuno è sicuro di quanto durerà il dominio di bitcoin (anche se rivendico l’affermazione, fatta non so più in quale thread, sul valore futuro di bitcoin e delle altre crypto tra 10 anni*) , e sicuramente è possibile che ad un certo punto venga sorpassato.

Questo non vuol dire che andrà a perdere integralmente il proprio valore.

Se è vero che bitcoin è oro digitale, allora succederà la medesima cosa che è successa per l’oro: per migliaia di anni l’oro è stata l’unica moneta,  quando poi sono state create monete “migliori” (es: la prima generazione di moneta rappresentativa convertibile direttamente o indirettamente in oro, es dollaro fino al 1970) , ed è stato da queste monete soppiantato nella funzione di pagamento e di store vf value, ma questo non ne ha comportato il collasso a zero del valore.
Probabilmente succederà lo stesso con bitcoin. Al momento bitcoin è l’unica crittovaluta che dispone di una qualche funzione e validità, non è detto che questa continuerà ad essere una condizione immutabile in futuro, ma non è neanche detto che una futura crittovaluta 2.0, (magari pegged al bitcoin stesso, dove il bitcoin costituirà l’asseti di riserva della futura “banca centrale” di questa nuova valuta) comporti l’azzeramento del valore del bitcoin medesimo.
Detto questo dubito fortemente che questa futura crittovaluta arriverà da una azienda esistente oggi, tanto meno da un FAANG. Non so, vedremo.
E di certo nel lungo termine BCH non costituisce minaccia alcuna al valore di BTC, ma solo un temporaneo attacco al valore (per ora perdente sotto ogni metrica umanamente considerabile).
F1   

*Non so se tra dieci anni bitcoin varrà zero o un milione di dollari, ma so per certo che tutte le crittovalute esistenti OGGI varranno zero.
 


Il dubbio è uno, si dice molto spesso che Bitcoin ha un valore che è quasi oro digitale, un bene rifugio... perché è una risorsa limitata, ma almeno in teoria, fare altra criptovaluta in vario modo è relativamente semplice.

E' una motivazione che sento da tanti, il discorso "Bitcoin è una risorsa limitata".
In proiezione futura, senza sviluppare nulla, è una motivazione estremamente debole.

Come si dice dalle mie parti... non mi ci scalderei molto con questa fascina di legna...

Cercherei più una unicità di Bitcoin che non sia affidata alla sola fiducia, consenso, consuetudine, storia, ecc...
ma la cercherei magari in una svolta tecnologica-normativa che riconosca a Bitcoin un ruolo "ufficiale", un ruolo come dire... istituzionale, qualcosa di concreto.

fillippone
Member
**
Offline Offline

Activity: 112
Merit: 47


View Profile
September 12, 2018, 07:17:16 PM
 #9743

Non sono molto sicuro di aver compreso il tuo dubbio.

Nessuno è sicuro di quanto durerà il dominio di bitcoin (anche se rivendico l’affermazione, fatta non so più in quale thread, sul valore futuro di bitcoin e delle altre crypto tra 10 anni*) , e sicuramente è possibile che ad un certo punto venga sorpassato.

Questo non vuol dire che andrà a perdere integralmente il proprio valore.

Se è vero che bitcoin è oro digitale, allora succederà la medesima cosa che è successa per l’oro: per migliaia di anni l’oro è stata l’unica moneta,  quando poi sono state create monete “migliori” (es: la prima generazione di moneta rappresentativa convertibile direttamente o indirettamente in oro, es dollaro fino al 1970) , ed è stato da queste monete soppiantato nella funzione di pagamento e di store vf value, ma questo non ne ha comportato il collasso a zero del valore.
Probabilmente succederà lo stesso con bitcoin. Al momento bitcoin è l’unica crittovaluta che dispone di una qualche funzione e validità, non è detto che questa continuerà ad essere una condizione immutabile in futuro, ma non è neanche detto che una futura crittovaluta 2.0, (magari pegged al bitcoin stesso, dove il bitcoin costituirà l’asseti di riserva della futura “banca centrale” di questa nuova valuta) comporti l’azzeramento del valore del bitcoin medesimo.
Detto questo dubito fortemente che questa futura crittovaluta arriverà da una azienda esistente oggi, tanto meno da un FAANG. Non so, vedremo.
E di certo nel lungo termine BCH non costituisce minaccia alcuna al valore di BTC, ma solo un temporaneo attacco al valore (per ora perdente sotto ogni metrica umanamente considerabile).
F1   

*Non so se tra dieci anni bitcoin varrà zero o un milione di dollari, ma so per certo che tutte le crittovalute esistenti OGGI varranno zero.
 


Il dubbio è uno, si dice molto spesso che Bitcoin ha un valore che è quasi oro digitale, un bene rifugio... perché è una risorsa limitata, ma almeno in teoria, fare altra criptovaluta in vario modo è relativamente semplice.

E' una motivazione che sento da tanti, il discorso "Bitcoin è una risorsa limitata".
In proiezione futura, senza sviluppare nulla, è una motivazione estremamente debole.

Come si dice dalle mie parti... non mi ci scalderei molto con questa fascina di legna...

Cercherei più una unicità di Bitcoin che non sia affidata alla sola fiducia, consenso, consuetudine, storia, ecc...
ma la cercherei magari in una svolta tecnologica-normativa che riconosca a Bitcoin un ruolo "ufficiale", un ruolo come dire... istituzionale, qualcosa di concreto.
Credo ti convenga rileggere il whitepaper se credi che ci sia bisogno di una svolta normativa che dia al bitcoin un ruolo ufficiale.
Se hai bisogno di qualcuno che ti dica cosa ha valore, allora c’è già la FIAT money, che non vale per convenzione sociale, vale perché lo stato ti obbliga a darle un valore.
Bitcoin ha un valore determinato dal mercato in un contesto trustless.
Mi dispiace ma credo che tu abbia qualche (grossa) “lacuna” alle basi del concetto di Bitcoin.
F1

▰   SEMUX   -   An innovative high-performance blockchain platform   ▰
■▬▬▬▬▬      Powered by Semux BFT consensus algorithm      ▬▬▬▬▬■
Github   -   Discord   -   Twitter   -   Telegram   -   Get Free Airdrop Now!
Prova123
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 213
Merit: 100


View Profile
September 12, 2018, 07:49:38 PM
 #9744

Le sigarette nei campi di concentramento non capisco cosa c'entrino. Erano scarse, sicuramente, ma non mi pare una buona moneta, se non in quel contesto particolare. Quindi eviterei di generalizzare. Così come non sono chiari tutti gli altri esempi che hai fatto.


entrambi con un valore marginale quasi nullo - entrambi si deflazionano (inoltre la sigaretta ha una utilità minimale ma esistente: la si fuma pure...)
entrambi basati sul consenso e sulla piazza economica (uno localizzato, uno localizzato solo in senso tecnologico)

FMI vs Isole Marshall = divieto assoluto con blocco del sistema bancario se avessero le Sovereign con identità certe...
Le élite non accettano la visibilità del proprio patrimonio. Ovviamente...
Strano che qui nessuno ne abbia parlato. La cosa è grave quando FMI minaccia un territorio in modo così aperto. Ma il dollaro è il dollaro...

Riguardo al funzionamento della blockchain, è stata online il 99,9925% del tempo dal 3 gennaio 2009 (http://bitcoinuptime.com/).
Non so cosa ti faccia pensare che ad un certo punto verrà "spenta". Fino a quando ci saranno anche solo due soggetti interessati al bitcoin la blockchain funzionerà.

Potrà funzionare, con o senza minatori, con exchange o decentralizzati, ecc. ecc. con fee o senza fee. Tutto è possibile finché sarà fattibile, ma verrà spenta se il BTC non servirà a nulla (e soprattutto se il casinò non rende abbastanza). Ovviamente... leggi permettendo.



Plutosky
Member
**
Offline Offline

Activity: 294
Merit: 59


View Profile
September 12, 2018, 08:04:55 PM
 #9745



Il dubbio è uno, si dice molto spesso che Bitcoin ha un valore che è quasi oro digitale, un bene rifugio... perché è una risorsa limitata, ma almeno in teoria, fare altra criptovaluta in vario modo è relativamente semplice.



Un pò come dire che l'oro non è limitato perchè esistono il tungsteno, lo stronzio e il bromio. E chissà quanti altri minerali.
Decentralizzazione , censorship resistance, immutabilità, sicurezza, assenza di controllo e innovazione (quest'ultima a condizione che non pregiudichi le caratteristiche precedenti) .
Queste sono le principali qualità che danno valore ad una criptovaluta e distinguono l'oro dallo stronzio.
Ora domandatevi quale cripto fra tutte è avanti anni luce alla concorrenza in queste qualità.
Paolo.Demidov
Member
**
Offline Offline

Activity: 252
Merit: 84


View Profile
September 12, 2018, 11:18:31 PM
 #9746


Credo ti convenga rileggere il whitepaper se credi che ci sia bisogno di una svolta normativa che dia al bitcoin un ruolo ufficiale.
Se hai bisogno di qualcuno che ti dica cosa ha valore, allora c’è già la FIAT money, che non vale per convenzione sociale, vale perché lo stato ti obbliga a darle un valore.
Bitcoin ha un valore determinato dal mercato in un contesto trustless.
Mi dispiace ma credo che tu abbia qualche (grossa) “lacuna” alle basi del concetto di Bitcoin.
F1


Non saprei...
ma non ne ho nemmeno uno, diciamo che il problema non si pone  Smiley


Per quanto riguarda il discorso fiat, mi attengo all'antico adagio fiorentino...
meglio aver roba che quattrini  Grin

Tanto per dare un ordine di grandezza... la ponderazione, il peso, dei valori di liquidità di uno dei maggiori indici azionari; valori in percentuale:


Paolo.Demidov
Member
**
Offline Offline

Activity: 252
Merit: 84


View Profile
September 13, 2018, 12:02:50 AM
 #9747



Il dubbio è uno, si dice molto spesso che Bitcoin ha un valore che è quasi oro digitale, un bene rifugio... perché è una risorsa limitata, ma almeno in teoria, fare altra criptovaluta in vario modo è relativamente semplice.



Un pò come dire che l'oro non è limitato perchè esistono il tungsteno, lo stronzio e il bromio. E chissà quanti altri minerali.
Decentralizzazione , censorship resistance, immutabilità, sicurezza, assenza di controllo e innovazione (quest'ultima a condizione che non pregiudichi le caratteristiche precedenti) .
Queste sono le principali qualità che danno valore ad una criptovaluta e distinguono l'oro dallo stronzio.
Ora domandatevi quale cripto fra tutte è avanti anni luce alla concorrenza in queste qualità.


Minerali ce ne sono diversi ( bromio non esiste, immagino sia un errore per dire bromo Smiley ) elementi naturali meno di 92, metalli pochi, come l'oro uno, inteso come inalterabilità... caratteristiche chimico-fisiche ( un solo isotopo stabile ) e scarsità di quantità.
Per caratteristiche diciamo che rappresenta un unicum... ma non vorrei fare qui una lezione sulla configurazione elettronica dell'atomo dell'oro che ne condiziona poi le proprietà chimico-fisiche.

Oltre l'oro ci fermiamo a... ~ dieci elementi, tipicamente, oltre l'oro:
Rodio, Iridio, Palladio, Platino, Rutenio, Osmio, Renio, Argento, Indio.

Se vogliamo definire un limite di quantità e qualità, diamo questo limite.
Se l'oro fosse da solo... avrebbe ancora più valore.

Volendo, almeno in teoria, di cripto se ne fa quanta si vuole... Bitcoin, Bitcoin 1, Bitcoin 2... 10, 100, 10000...
parlo di un limite teorico, comunque non ci sono limiti fisici nemmeno tecnologici.

Ma non cambia poi lo stato di cose, se compro una moneta d'oro non avrò nessuna rendita al limite una modesta rivalutazione nel tempo al netto dell'inflazione.
A scanso di equivoci, mi ripeto, per una gestione patrimoniale, difesa, incremento, pianificazione nel futuro; l'oro è inutile quanto il Bitcoin; il Bitcoin ha l'aggravio che non  ha nessun riconoscimento ufficiale condiviso, Giappone sì, India no, la signora Maria in Italia non lo conosce.


Ma non voglio convincere nessuno, questo è solo il mio parere personale.

Devo dire che ho l'impressione che se indico qualcosa qualcuno mi guarda l'indice...  Smiley

Sempre detto fra noi, dico una assurdità estrema, per cercare di farmi capire, se esistesse una legge, una norma, qualcosa di riconosciuto a livello internazionale che determina e fissa che come criptovaluta si usano Bitcoin più max altre dieci cripto, ci sarebbe un valore più "sicuro", se volete certificato, sigillato, blindato... con una eventuale 11a cripto  che dovrebbe essere sottoposta ad esame, approvazione... ecc... ecc...

Ripeto, pensiero del tutto personale.

Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 434
Merit: 134


-->"Be Your Own Bank"<-


View Profile
September 13, 2018, 04:15:32 AM
 #9748

Probabilmente questo sembra il fondo


- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
fillippone
Member
**
Offline Offline

Activity: 112
Merit: 47


View Profile
September 13, 2018, 05:46:50 AM
 #9749

Probabilmente questo sembra il fondo


C’è lo auguriamo tutti, anche se il supporto verde mi pare tracciato con un po’ di “allegria”.
Io nel breve non sono per nulla bullish, nonostante le buone notizie dal punto di vista tecnico (inteso come tecnologia) e “fondamentale” (“Bakkt, ETf, Vinkledollars, etc.)
F1

▰   SEMUX   -   An innovative high-performance blockchain platform   ▰
■▬▬▬▬▬      Powered by Semux BFT consensus algorithm      ▬▬▬▬▬■
Github   -   Discord   -   Twitter   -   Telegram   -   Get Free Airdrop Now!
Paolo.Demidov
Member
**
Offline Offline

Activity: 252
Merit: 84


View Profile
September 13, 2018, 03:03:05 PM
 #9750

Non sono molto sicuro di aver compreso il tuo dubbio.

Nessuno è sicuro di quanto durerà il dominio di bitcoin (anche se rivendico l’affermazione, fatta non so più in quale thread, sul valore futuro di bitcoin e delle altre crypto tra 10 anni*) , e sicuramente è possibile che ad un certo punto venga sorpassato.

Questo non vuol dire che andrà a perdere integralmente il proprio valore.

Se è vero che bitcoin è oro digitale, allora succederà la medesima cosa che è successa per l’oro: per migliaia di anni l’oro è stata l’unica moneta,  quando poi sono state create monete “migliori” (es: la prima generazione di moneta rappresentativa convertibile direttamente o indirettamente in oro, es dollaro fino al 1970) , ed è stato da queste monete soppiantato nella funzione di pagamento e di store vf value, ma questo non ne ha comportato il collasso a zero del valore.
Probabilmente succederà lo stesso con bitcoin. Al momento bitcoin è l’unica crittovaluta che dispone di una qualche funzione e validità, non è detto che questa continuerà ad essere una condizione immutabile in futuro, ma non è neanche detto che una futura crittovaluta 2.0, (magari pegged al bitcoin stesso, dove il bitcoin costituirà l’asseti di riserva della futura “banca centrale” di questa nuova valuta) comporti l’azzeramento del valore del bitcoin medesimo.
Detto questo dubito fortemente che questa futura crittovaluta arriverà da una azienda esistente oggi, tanto meno da un FAANG. Non so, vedremo.
E di certo nel lungo termine BCH non costituisce minaccia alcuna al valore di BTC, ma solo un temporaneo attacco al valore (per ora perdente sotto ogni metrica umanamente considerabile).
F1   

*Non so se tra dieci anni bitcoin varrà zero o un milione di dollari, ma so per certo che tutte le crittovalute esistenti OGGI varranno zero.
 


Il dubbio è uno, si dice molto spesso che Bitcoin ha un valore che è quasi oro digitale, un bene rifugio... perché è una risorsa limitata, ma almeno in teoria, fare altra criptovaluta in vario modo è relativamente semplice.

E' una motivazione che sento da tanti, il discorso "Bitcoin è una risorsa limitata".
In proiezione futura, senza sviluppare nulla, è una motivazione estremamente debole.

Come si dice dalle mie parti... non mi ci scalderei molto con questa fascina di legna...

Cercherei più una unicità di Bitcoin che non sia affidata alla sola fiducia, consenso, consuetudine, storia, ecc...
ma la cercherei magari in una svolta tecnologica-normativa che riconosca a Bitcoin un ruolo "ufficiale", un ruolo come dire... istituzionale, qualcosa di concreto.

Gruppi di prep€$$ione...  Cool

https://it.cointelegraph.com/news/crypto-industry-leaders-establish-washington-based-lobby-group

...tradotto: ti do i soldi per andare a sedere in poltrona, fammi la legge, con le mie norme...  Grin

In Europa sono ancora tutti a fare merenda, poi il pisolino, poi la partitella a carte... un po' più comodi  Grin

Plutosky
Member
**
Offline Offline

Activity: 294
Merit: 59


View Profile
September 13, 2018, 04:18:16 PM
Merited by fillippone (4)
 #9751



Il dubbio è uno, si dice molto spesso che Bitcoin ha un valore che è quasi oro digitale, un bene rifugio... perché è una risorsa limitata, ma almeno in teoria, fare altra criptovaluta in vario modo è relativamente semplice.



Un pò come dire che l'oro non è limitato perchè esistono il tungsteno, lo stronzio e il bromio. E chissà quanti altri minerali.
Decentralizzazione , censorship resistance, immutabilità, sicurezza, assenza di controllo e innovazione (quest'ultima a condizione che non pregiudichi le caratteristiche precedenti) .
Queste sono le principali qualità che danno valore ad una criptovaluta e distinguono l'oro dallo stronzio.
Ora domandatevi quale cripto fra tutte è avanti anni luce alla concorrenza in queste qualità.


Minerali ce ne sono diversi ( bromio non esiste, immagino sia un errore per dire bromo Smiley ) elementi naturali meno di 92, metalli pochi, come l'oro uno, inteso come inalterabilità... caratteristiche chimico-fisiche ( un solo isotopo stabile ) e scarsità di quantità.
Per caratteristiche diciamo che rappresenta un unicum... ma non vorrei fare qui una lezione sulla configurazione elettronica dell'atomo dell'oro che ne condiziona poi le proprietà chimico-fisiche.

Oltre l'oro ci fermiamo a... ~ dieci elementi, tipicamente, oltre l'oro:
Rodio, Iridio, Palladio, Platino, Rutenio, Osmio, Renio, Argento, Indio.

Se vogliamo definire un limite di quantità e qualità, diamo questo limite.
Se l'oro fosse da solo... avrebbe ancora più valore.

Volendo, almeno in teoria, di cripto se ne fa quanta si vuole... Bitcoin, Bitcoin 1, Bitcoin 2... 10, 100, 10000...
parlo di un limite teorico, comunque non ci sono limiti fisici nemmeno tecnologici.

Ma non cambia poi lo stato di cose, se compro una moneta d'oro non avrò nessuna rendita al limite una modesta rivalutazione nel tempo al netto dell'inflazione.
A scanso di equivoci, mi ripeto, per una gestione patrimoniale, difesa, incremento, pianificazione nel futuro; l'oro è inutile quanto il Bitcoin; il Bitcoin ha l'aggravio che non  ha nessun riconoscimento ufficiale condiviso, Giappone sì, India no, la signora Maria in Italia non lo conosce.


Ma non voglio convincere nessuno, questo è solo il mio parere personale.

Devo dire che ho l'impressione che se indico qualcosa qualcuno mi guarda l'indice...  Smiley

Sempre detto fra noi, dico una assurdità estrema, per cercare di farmi capire, se esistesse una legge, una norma, qualcosa di riconosciuto a livello internazionale che determina e fissa che come criptovaluta si usano Bitcoin più max altre dieci cripto, ci sarebbe un valore più "sicuro", se volete certificato, sigillato, blindato... con una eventuale 11a cripto  che dovrebbe essere sottoposta ad esame, approvazione... ecc... ecc...

Ripeto, pensiero del tutto personale.


Il concetto per come lo vedo io è molto semplice, se non ti piace il paragone con i minerali considera quello fra oro e bigiotteria. Posso creare quante copie finte di oro voglio ma non avrò mai l'originale, perchè quello ha delle caratteristiche proprie, intrinseche, uniche che sono scimmiottabili ma non replicabili. La stessa identica cosa vale tra bitcoin e altcoins e se la prima oggi rappresenta quasi il 60% della market cap della somma di tutto il resto, pur con i limiti del concetto di market cap, qualcosa vorrà significare. E tutto questo nonostante bitcoin non benefici (rispetto ad esempio a ripple o le mille mila ico) di truffaldini uffici marketing intenti a svolgere un accurata campagna promozionale della crypto rappresentata.

Oggi basterebbe meno del  10% dell'hashrate dei bitcoin per lanciare un attacco 50+1 su tutte le altre valute SHA256, bcash compreso. Che garanzie di sicurezza danno queste monete? Nulle.

I nodi e gli utenti bitcoin lo scorso anno hanno respinto due attacchi portati avanti dai più ricchi miners (Bcash appunto) e dalle più ricche aziende del settore (Segwit2x). Quante altcoin sarebbero state in grado di fare altrettanto? Nessuna.

 Questo grado di "decentralizzazione" e assenza di controllo è il valore più importante che una rete p2p può offrire ai propri utenti, è ciò che le dà valore vero perchè permette alla criptovaluta di essere una forma di conservazione e trasferimento del valore alternativa ai sistemi tradizionali, che è il motivo per cui una moneta decentralizzata esiste. La più grossa minaccia al valore di una criptovaluta è invece la regolamentazione normativa che porterebbe al controllo e alla centralizzazione trasformandola in un'alternativa (più inefficiente) della Paypal o Visa di turno. Con i bitcoin questa regolamentazione è e sarà di fatto impossibile al livello di rete p2p fintanto che il livello di decentralizzazione lo permetterà.
Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 434
Merit: 134


-->"Be Your Own Bank"<-


View Profile
September 13, 2018, 08:27:41 PM
 #9752



Il concetto per come lo vedo io è molto semplice, se non ti piace il paragone con i minerali considera quello fra oro e bigiotteria. Posso creare quante copie finte di oro voglio ma non avrò mai l'originale, perchè quello ha delle caratteristiche proprie, intrinseche, uniche che sono scimmiottabili ma non replicabili. La stessa identica cosa vale tra bitcoin e altcoins e se la prima oggi rappresenta quasi il 60% della market cap della somma di tutto il resto, pur con i limiti del concetto di market cap, qualcosa vorrà significare. E tutto questo nonostante bitcoin non benefici (rispetto ad esempio a ripple o le mille mila ico) di truffaldini uffici marketing intenti a svolgere un accurata campagna promozionale della crypto rappresentata.

Oggi basterebbe meno del  10% dell'hashrate dei bitcoin per lanciare un attacco 50+1 su tutte le altre valute SHA256, bcash compreso. Che garanzie di sicurezza danno queste monete? Nulle.

I nodi e gli utenti bitcoin lo scorso anno hanno respinto due attacchi portati avanti dai più ricchi miners (Bcash appunto) e dalle più ricche aziende del settore (Segwit2x). Quante altcoin sarebbero state in grado di fare altrettanto? Nessuna.

 Questo grado di "decentralizzazione" e assenza di controllo è il valore più importante che una rete p2p può offrire ai propri utenti, è ciò che le dà valore vero perchè permette alla criptovaluta di essere una forma di conservazione e trasferimento del valore alternativa ai sistemi tradizionali, che è il motivo per cui una moneta decentralizzata esiste. La più grossa minaccia al valore di una criptovaluta è invece la regolamentazione normativa che porterebbe al controllo e alla centralizzazione trasformandola in un'alternativa (più inefficiente) della Paypal o Visa di turno. Con i bitcoin questa regolamentazione è e sarà di fatto impossibile al livello di rete p2p fintanto che il livello di decentralizzazione lo permetterà.

[/quote]

Concordo assolutamente.



- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Paolo.Demidov
Member
**
Offline Offline

Activity: 252
Merit: 84


View Profile
September 13, 2018, 08:45:54 PM
 #9753



Il concetto per come lo vedo io è molto semplice, se non ti piace il paragone con i minerali considera quello fra oro e bigiotteria.

Posso creare quante copie finte di oro voglio ma non avrò mai l'originale, perchè quello ha delle caratteristiche proprie, intrinseche, uniche che sono scimmiottabili ma non replicabili. La stessa identica cosa vale tra bitcoin e altcoins e se la prima oggi rappresenta quasi il 60% della market cap della somma di tutto il resto, pur con i limiti del concetto di market cap, qualcosa vorrà significare. E tutto questo nonostante bitcoin non benefici (rispetto ad esempio a ripple o le mille mila ico) di truffaldini uffici marketing intenti a svolgere un accurata campagna promozionale della crypto rappresentata.

Oggi basterebbe meno del  10% dell'hashrate dei bitcoin per lanciare un attacco 50+1 su tutte le altre valute SHA256, bcash compreso. Che garanzie di sicurezza danno queste monete? Nulle.

I nodi e gli utenti bitcoin lo scorso anno hanno respinto due attacchi portati avanti dai più ricchi miners (Bcash appunto) e dalle più ricche aziende del settore (Segwit2x). Quante altcoin sarebbero state in grado di fare altrettanto? Nessuna.

 Questo grado di "decentralizzazione" e assenza di controllo è il valore più importante che una rete p2p può offrire ai propri utenti, è ciò che le dà valore vero perchè permette alla criptovaluta di essere una forma di conservazione e trasferimento del valore alternativa ai sistemi tradizionali, che è il motivo per cui una moneta decentralizzata esiste. La più grossa minaccia al valore di una criptovaluta è invece la regolamentazione normativa che porterebbe al controllo e alla centralizzazione trasformandola in un'alternativa (più inefficiente) della Paypal o Visa di turno. Con i bitcoin questa regolamentazione è e sarà di fatto impossibile al livello di rete p2p fintanto che il livello di decentralizzazione lo permetterà.

Appunto, anche io la vedo molto semplice, facciamola più breve, perché dico cuori, mi si risponde quadri... ma ripeto, non voglio convincere nessuno, non voglio cambiare l'opinione di nessuno.

Entriamo sempre in dettagli che non servono... si devia su strade secondarie che non ci portano a nulla; non è rilevante la reputazione o il miglior funzionamento di Bitcoin rispetto alle altre criptovalute... come accennavi, breve storia triste:
Domani, magia, Bitcoin a $ 500.000 l'uno, allarme;
l'UE su richiesta della Banca Centrale Europa insieme agli USA su spinta Federal Reserve decidono che le criptovalute non possono essere in mano dei privati oppure un divieto totale; direttiva europea, decreto legge, fine del Bitcoin e di tutta la baracca.

Fine breve storia triste.


È già successo con l'oro stesso, anche in Italia fino al 2000 ( http://www.camera.it/parlam/leggi/00007l.htm ) un privato non poteva avere oro da investimento in lingotti.
Si chiama rischio normativo.

A tal proposito rilancio il tema della notizia che i maggiori attori del mondo cripto si stiano unendo, consorziando per andare a chiedere una normativa... ungendo le ruote con volgare valuta fiat, normativa di favore.
Molto significativo.


Ad ogni modo, da tener presente che qualsiasi gestore di un patrimonio, piccolo o grande, sa che non può correre rischi inutili, allo stato attuale, nessun "istituzionale" si può avvicinare al Bitcoin, nemmeno confezionato con ETF o altro.

Non parlo di singoli miliardari che con la loro quota di contante in tasca possono fare quel che vogliono, parlo
di patrimoni, masse gestite... asset management ( https://it.wikipedia.org/wiki/Risparmio_gestito ), sia veramente
istituzionali ( https://it.fundspeople.com/news/ecco-i-maggiori-asset-manager-del-mondo ) ma anche prettamente privati;
la parte che fa la vera differenza.

A scanso di equivoci ritengo che anche inserire oro o altri beni rifugio sterili, in portafoglio, sia abbastanza inutile e controproducente, se non c'è qualche motivo per cui rifugiarsi... e se anche ci fosse, si potrebbero operare altre scelte e strategie.

A tal proposito un interessante articolo di pochi giorni fa, aver investito € 10.000, 10 anni fa, il giorno del famoso crack della Lehman Brothers, diversi risultati:
https://www.corriere.it/economia/leconomia/18_settembre_10/diecimila-euro-investiti-giorno-crac-lehman-oggi-sarebbero-45f3bf0c-b4fc-11e8-9795-182d8d9833a0.shtml


Tutto questo se si vuole porre Bitcoin come riserva di valore, oro digitale che per mio modo di vedere non serve, o peggio risorsa rara e limitata che ha un valore intrinseco... a prescindere... primo, sempre a mio parere, perché la sua rarità è relativa... secondo perché non vedo valore intrinseco.

Discorso diverso se ci fosse una qualsiasi criptovaluta che serva come moneta, mi viene in mente per esempio emettere azioni in valuta Bitcoin per evitare denominazioni in altre valute nazionali per eliminare un rischio di cambio, svalutazione, inflazione...
ma si dovrebbe parlare di un Bitcoin stabile, stabilizzabile, normato, controllato da organismi super partes.

Oppure prestiti in Bitcoin con interessi da pagarsi in Bitcoin, sempre a maggiore garanzia di stabilità per chi contrae un prestito, avere degli interessi per chi eroga il prestito.




Oltre tutto questo, mi domando sempre se oggi chi detiene Bitcoin è consapevole del rischio che corre ?
che domani la normativa può cambiare,
che si rilasciano notizie tendenziose... per manipolare il mercato,
che il mercato è piccolo e può essere manipolato da pochi con capitale e dati a disposizione,
che anche un futuro guadagno, potrebbe non essere un giusto guadagno in rapporto al rischio corso...
ecc... ecc... direi proprio di no.


Mentre vedo che ci sono pochi che sono consapevoli che molti non sono consapevoli...
e se ne approfittano, a piene mani...  Cool
le dinamiche di questi giorni su Ethereum... abbastanza ridicole, una notizia dal suo fondatore, poi la precisazione,
scusate sono stato capito male... intanto -15% / +15% in poche ore ( ora si tornerà di nuovo indietro ) se fosse accaduto
in un mercato regolamentato questo che qualcuno ha definito amichevolmente "frainteso"  Roll Eyes sarebbe costato molto, in sanzioni e una incriminazione per aggiotaggio.





Maicol792
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1176
Merit: 1010


Sidera - Decentralized Wearable Devices


View Profile
September 14, 2018, 07:25:30 AM
 #9754

Che tristezza, dopo l' ATH di dicembre si stanno concentrando tutte le menti e gli sforzi su trading mercati etc etc ... non si parla più di sviluppo e di tecnologia... è solo un trend di trading in giro ... i vecchi tempi erano diversi ... ci stava l euforia di quello che si stava creando, una nuova tecnologia; oggi tutti li attaccati alle candele rosse o verdi ... il bitcoin è altro non è speculazione ma la massa guarda la coppia btc/Fiat purtroppo è così  Sad buona fortuna ragazzi ... ma fino a quando stiamo così come stiamo allora penso invece di stare attaccati alle candele tenetevi le vs. Monetine Fiat centralizzate in banca e/o tardate se siete bravi come si sta facendo ora ... ma il bitcoin la blockchain pre mini boom del 2017 erano altre emozioni...

Ma leggo qualcosa che mi sembra di aver scritto io qualche post dietro... o sbaglio?

████████████████████
████████████████████

███████████████████████
████████████████████████
███████████████
███████████
██████████████████████████
████████████████
█████████████
███████████████
████████████
█████████████
██████████████
███████████████████████████
█████████
████████████████
██████
██████████████████
██
███████████████████
██████████████████████
██████████████████
Sidera
Blockchain Technologies

✹ Decentralized Wearable Devices ✹ WEARING THE FUTURE ✹
―――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――――
➜ TELEGRAM ➜ FACEBOOK ➜ TWITTER ➜ REDDIT ➜ LINKEDIN
fillippone
Member
**
Offline Offline

Activity: 112
Merit: 47


View Profile
September 14, 2018, 08:08:58 AM
 #9755

Che tristezza, dopo l' ATH di dicembre si stanno concentrando tutte le menti e gli sforzi su trading mercati etc etc ... non si parla più di sviluppo e di tecnologia... è solo un trend di trading in giro ... i vecchi tempi erano diversi ... ci stava l euforia di quello che si stava creando, una nuova tecnologia; oggi tutti li attaccati alle candele rosse o verdi ... il bitcoin è altro non è speculazione ma la massa guarda la coppia btc/Fiat purtroppo è così  Sad buona fortuna ragazzi ... ma fino a quando stiamo così come stiamo allora penso invece di stare attaccati alle candele tenetevi le vs. Monetine Fiat centralizzate in banca e/o tardate se siete bravi come si sta facendo ora ... ma il bitcoin la blockchain pre mini boom del 2017 erano altre emozioni...

Ma leggo qualcosa che mi sembra di aver scritto io qualche post dietro... o sbaglio?
Great minds think alike o plagio? Mah...nel dubbio segnalerei ad @HostFat

▰   SEMUX   -   An innovative high-performance blockchain platform   ▰
■▬▬▬▬▬      Powered by Semux BFT consensus algorithm      ▬▬▬▬▬■
Github   -   Discord   -   Twitter   -   Telegram   -   Get Free Airdrop Now!
jack0m
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1568
Merit: 1018


View Profile
September 14, 2018, 09:10:16 AM
 #9756

Che tristezza, dopo l' ATH di dicembre si stanno concentrando tutte le menti e gli sforzi su trading mercati etc etc ... non si parla più di sviluppo e di tecnologia... è solo un trend di trading in giro ... i vecchi tempi erano diversi ... ci stava l euforia di quello che si stava creando, una nuova tecnologia; oggi tutti li attaccati alle candele rosse o verdi ... il bitcoin è altro non è speculazione ma la massa guarda la coppia btc/Fiat purtroppo è così  Sad buona fortuna ragazzi ... ma fino a quando stiamo così come stiamo allora penso invece di stare attaccati alle candele tenetevi le vs. Monetine Fiat centralizzate in banca e/o tardate se siete bravi come si sta facendo ora ... ma il bitcoin la blockchain pre mini boom del 2017 erano altre emozioni...

Ma leggo qualcosa che mi sembra di aver scritto io qualche post dietro... o sbaglio?

LOL
Queste bounty whores ormai sono una delle piaghe del mondo cripto. Se si arriva a copiare commenti altrui pur di guadagnare qualche punto di activity, vuol dire che siamo alla frutta Roll Eyes

Never ascribe to malice that which can be explained by incompetence.
balladofjpeg
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 281
Merit: 251


View Profile
September 14, 2018, 09:15:14 AM
 #9757

https://twitter.com/novogratz/status/1040288811643809798

che ne pensate di questa uscita di novogratz?
ricordo che plutosky lo riteneva uno dei trader piú influenti del settore
Prova123
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 213
Merit: 100


View Profile
September 14, 2018, 03:06:02 PM
 #9758

Appunto... influente... e adesso parla... e giù tutti a seguirlo... giusto?

Ci sono troppi soldi, affari, guadagni in giro per non sospettare di tutta questa gente!

Per chi crede nel Btc stia tranquillo, certo che i prezzi sono motivanti. Anche io penso che il trading sia fuorviante per la rivoluzione in atto .

Paolo.Demidov
Member
**
Offline Offline

Activity: 252
Merit: 84


View Profile
September 14, 2018, 10:27:45 PM
 #9759

Mercato molto incerto...
in compenso è diminuita moltissimo la volatilità di Bitcoin.

Balene in attesa di tempi più propizi, tira una brutta aria per le balene di tutti i tipi... Grin

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/14/caccia-a-balene-negoziati-falliti-dopo-20-anni-no-di-islanda-giappone-norvegia-e-russia-a-riserve-in-atlantico-meridionale/4623673/

Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 434
Merit: 134


-->"Be Your Own Bank"<-


View Profile
September 15, 2018, 05:47:04 AM
 #9760

Se uno investe nei Btc lo dovrebbe fare soprattutto perchè crede nell'idea e nella novità rivoluzionaria portata dalle crypto e dalla blockchain.

Fare trading a breve / medio periodo senza un adeguato studio e preparazione di AT, sperando solo nell'intuito e nella fortuna vuol dire solo buttare via soldi, come con le scommesse o il gioco d'azzardo.

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Pages: « 1 ... 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 [488] 489 490 491 »
  Print  
 
Jump to:  

Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!