Bitcoin: Il secondo schema di Ponzi più grande della storia

Pages: << < (6/13) > >>

sheriff7:

Quote from: jkoin on January 30, 2014, 09:10:02 PM
--
Quote from: sheriff7 on January 30, 2014, 12:27:43 PM
--
Quote from: jkoin on January 30, 2014, 12:20:01 PM
--
ma qual'è il più grande schema Ponzi della storia?

--

Quello di Ponzi.... ;)

--


Ed è stato cosi grande quanto il market cap che ha raggiunto bitcoin?

--

http://it.wikipedia.org/wiki/Schema_Ponzi

TulipBit:

Quote from: piergrigio on January 29, 2014, 04:48:17 PM
--
nella migliore delle ipotesi possibili, ragionando per assurdo, se il BC dovesse acquisire una tale diffusione da diventare la terza-quarta moneta mondiale, il valore del singolo BC perchè dovrebbe aumentare rispetto al dollaro e se si, di quanto se diventasse la terza moneta? è possibile fare un esercizio di questo tipo?

--

perché di dollari solo negli ultimi anni se ne "stampano" mediamente 86 miliardi al mese (e  1$ costa a noi "cittadini mondiali" qualcosa in più di 1$ ogni anno che passa) mentre i btc sono circa 12 milioni fino ad ora e arriverà il giorno in cui saranno finiti e non sarà più possibile crearne.
EDIT: dimenticavo di informare il curioso amico che invece di "nuovi" dollari possono crearne ancora quanti ne vogliono, basta che il/la nuova CEO della fed fa accendere le stampanti e l'inflazione va avanti anche fino alla luna se necessario ;D

angrynerd88:

è evidente che il bit coin seppur non sia il classico schema di Ponzi abbia taluni tratti ben evidenti dello schema di Ponzi. Ovvero   che la gente compra una quota di un certo bene che di per s è avrebbe valore quasi nullo, a differenza di uno che compra azioni di una società che produce riso o mobili o software informatici, contando sul fatto che aumenti di prezzo, ovvero che altri dopo di lui compreranno a prezzo sempre più alto, in una catena in cui tutti si arricchiscono tranne gli ultimi arrivati. Questo è il tipico tratto dello schema di Ponzi è innegabile. Le valute fiat proprio perché fino a pochi decenni fa legate al gold standard, ed essendo l oro un prodotto accettato come bene di scambio da tempo immemore, senza un inventore ed una diffusione a catena con aumento esponenziale del valore, permettevano di impedire questo meccanismo.  Secondo me il problema non sta nelle valute Fiat ma nel abbandono del sistema deflazionistico lieve basato sul gold standard. In realtà non ci sarebbe necessità del bit coin. Si potrebbero trasferire digitalmente dollari o euro se questi fossero ancorati ad un bene scarso e verosimilmente stabile come l oro, esattamente come si fa coi bit coin. Ok bisogna passare per le banche, ma anche con i bit coin bisogna passare per le banche per comprare bit coin o comunque per il denaro tradizionale. In realtà l articolo citato dal post originario dice molte cose, non tutte, giuste. Questo schema di Ponzi, o aumento esponenziale del valore seguito da repentina decrescita, è molto anomalo per una valuta, è innegabile. Anche prima che esistessero le orride banche centrali etc, nessuna moneta, che fosse il fiorino la pesca o i sesterzi ha centuplicato il suo valore in un anno perdendo a tratti la metá del valore in pochi giorni o ore. Una moneta per essere tale deve essere perlomeno nel breve medio periodo affidabile affinché si possa commerciare ed usare negli scambi, altrimenti sará usata come è attualmente solo da aziende che vogliono farsi pubblicità e che prontamente convertono i box ottenuti in moneta affidabile, verosimilmente stabile, ovvero vera valuta. Nessun commercio potrá mai essere basato su una valuta che perde ed acquista valore in modo così incontrollato. Questo è  lo scotto di essere non controllata e decentralizzata. Guardate che l idea del controllo centrale non è affatto negativa, è negativo se il controllo centrale è fatto male o a fini sbagliati. Una banca centrale sana è necessaria per mantenere un valore stabile alla mmoneta . La stabilità non deve essere vista nei decenni per cui è presumibile che anche una valuta Fiat perda valore... ma basta che tu consumatore possa affidarti alla stabilità tra quando ricevi il denaro e o spendi di nuovo... e verosimilmente uno non conserva il denaro per decenni sotto al letto, ma al massimo per mesi o anni al più. Il mondo moderno capitalista almeno è fatto di ttransazioni rapide per cui anche una piccola perdita di valore nei decenni non è così grave, mentre sarebbe di grave nocumento una moneta che perde ed acquista molto valore nel tempo di giorni o settimane.
Ripeto, allo stato attuale il bit coin ha ben poco della valuta e. molto Dell investimento di alto rischio con qualche tratto dello schema di Ponzi, innegabile. Schema di Ponzi non significa truffa necessariamente, non significa Un signor Ponzi che va in giro a promuovere azioni di aziende che non esistono... quello era lo schema di Ponzi di inizio secolo, il bit coin, se lo vogliamo vedere sotto questo aspetto, sarebbe uno schema di Ponzi 2.0, rivisto, modernizzato e reso più credibile, anche perché pochissimi oggi sarebbero tanto fessi da seguire uno schema di Ponzi classico.  Insomma il bit coin ha varie nature e può essere visto sotto tanti aspetti diversi secondo la prospettiva. Inutile insistere su quanto alcuni siano più giusti di altri perché sono tutti legittimi.
E voi che siete i paladini del bit coin e siete certi che non sia uno schema di Ponzi, dite sinceramente, perché lo comprate? perche vi aspettate che aumenti di valore, suppongo. Ovvero esattamente come in uno schema di Ponzi in cui si spera sempre che la catena, lo schema continui e tu guadagni sul aumento di prezzo di quelli che vengono dopo di te... solo che ad un certo punto c è sempre il solito problema: nessuno vuole più comprarlo, il mercato si satura e gli ultimi malcapitati iniziano a vendere.  e così il prezzo crolla. Vi ricorda qualcosa? a me ricorda tanto una delle ultime tre grandi bolle Dell ultimo anno. Solo che siccome il bit coin non è palesemente basato su una truffa come l originario schema di Ponzi, mantiene sempre quel minimodi aaffidabilità che permette agli avventori più spregiudicati o ingenui di entrare di nuovo, fino alla nuova bolla.
In questa prospettiva le chiacchiere dal sapore molto no global antisistema sulla nuova moneta libera e decentralizzata sarebbero l equivalente delle chiacchiere da imbonitore con l unico scopo di far entrare nuova gente nello schema. E non si tratta di truffati, perché anche in uno schema di Ponzi ci sono quelli che si arricchiscono, anche se entrati a metá. Per questo semplice motivo io ho deciso di investire, perché spero di essere uno di quelli che entrano ed escono in attivo quando sono ancora in tempo. Ma non eè detto che sia così. La bolla potrebbe continuare ad espandersi per mesi o per decenni o esplodere domani.

jkoin:

Quote from: angrynerd88 on February 06, 2014, 10:29:29 AM
--
Ovvero esattamente come in uno schema di Ponzi in cui si spera sempre che la catena, lo schema continui e tu guadagni sul aumento di prezzo di quelli che vengono dopo di te... solo che ad un certo punto c è sempre il solito problema: nessuno vuole più comprarlo, il mercato si satura e gli ultimi malcapitati iniziano a vendere.  e così il prezzo crolla.

--

In tal caso comprerò  :D

Trigun:

in realtà c'e' tutta questa varianza per il semplice motivo che è una cosa nuova.... per i suoi limiti (numero di bitcoin) il prezzo è molto + alto di quello attuale... ma ovviamente non essendo ancora diffuso il prezzo è basso...
prima o poi il bitcoin raggiungerà un prezzo stabile e rimarrà a quel prezzo come una normale moneta... il problema è che fino a quando non raggiunge il "suo" prezzo allora avrà sempre questo sali e scendi...

le grandi aziende come google all'inizio valevano 0... ora valgono miliardi... la loro crescita è stata sicuramente + lenta.. ma questo perchè la crescita di una azienda è solamente legata all'azienda stessa.... la crescita di un software è legata alla diffusione di quest'ultimo...
se oggi entrano 1000 persone e domani ne entrano 100000 è ovvio che la crescita non può essere lineare...

Pages: << < (6/13) > >>