Bitcoin Forum
September 22, 2019, 05:24:03 PM *
News: If you like a topic and you see an orange "bump" link, click it. More info.
 
   Home   Help Search Login Register More  
Pages: « 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [12] 13 14 15 16 17 18 19 »  All
  Print  
Author Topic: Progetto Libra - Globalcoin  (Read 4203 times)
babo
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1904
Merit: 1219


View Profile WWW
July 18, 2019, 07:50:37 AM
Merited by duesoldi (1)
 #221

"Il mondo che Satoshi Nakamoto ha concepito e altri stanno costruendo, è una forza inarrestabile e i governi non possono fermare questa innovazione. Quelli che hanno provato hanno gia fallito.Facebook o non Facebook".  Deputato Patrick McHenry, Congresso Stati Uniti d'America.

https://twitter.com/StopAndDecrypt/status/1151517063275581446?s=19

una forza inarrestabile perche l'evoluzione tecnologica e' cosi
con buona pace dei vari detrattori ignoranti che si fissano sulle stronzate piuttosto che sulla sostanza

la blockchain e' una tecnologia spettacolare, ai livelli di internet - oggi non e' capita - domani sara inevitabile usarla

1569173043
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1569173043

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1569173043
Reply with quote  #2

1569173043
Report to moderator
1569173043
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1569173043

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1569173043
Reply with quote  #2

1569173043
Report to moderator
1569173043
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1569173043

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1569173043
Reply with quote  #2

1569173043
Report to moderator
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
1569173043
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1569173043

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1569173043
Reply with quote  #2

1569173043
Report to moderator
icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 561
Merit: 274


View Profile
July 18, 2019, 08:50:42 AM
 #222

https://cryptonomist.ch/2019/07/18/blockstream-aggiornamento-lightning-network/
fillippone
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 462
Merit: 1145


Legendary Member Wannabe


View Profile
July 18, 2019, 09:02:15 AM
Merited by babo (1)
 #223


Ottima notizia.
Ci sono due implementazioni principali di Lightning Network:
C Lightning, implementazione "di Blockstream"
LND implementazione di Lightning Labs

Ognuna ha i propri pregi e difetti. La prima più stabile e robusta, ma più "scarna".
La seconda offre più feature, ma anche è più prona ad errori, bugs e loss of funds.
Ricordiamoci che dopo più di un anno, stiamo appena uscendo dalla fase reckless di LN.
Li sopra i fondi sono a rischio, non solo perché alla fine sono sempre BTC, ma proprio per la concreta possibilità di "perdere" i propri fondi.

L'unico appunto è che sebbene Libra sia concorrente delle carte di credito, ed anche LN sia concorrente delle medesime, mi pare un pò fuori tema rispetto al thread come notizia!
 

icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 561
Merit: 274


View Profile
July 18, 2019, 10:21:56 AM
 #224

chiedo venia, è l'età Cheesy Cheesy
proseguivo col mio pensiero in merito a cosa penso di Libra confondendo la mia opinione in senso generale Wink
Plutosky
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 658
Merit: 479


View Profile
July 18, 2019, 03:18:46 PM
Merited by jack0m (5), DarkStar_ (4), Micio (3), duesoldi (1), fillippone (1)
 #225

Traccio un mio parere personale su Libra, basato solo sulle news uscite finora.

Di Libra io apprezzo finora tre cose:

1)Libra è basata su blockchain e il suo codice sarà open source, copiando quasi al 100% software scritto dagli sviluppatori Bitcoin/Ethereum. In più sarà (già è) un enorme sponsor/veicolo di accesso/strumento di conoscenza delle criptovalute per la massa. E' probabile che se Bitcoin diventerà mainstream, lo farà molto anche grazie a Libra. Ciò che è successo ieri al Congresso USA è significativo: doveva essere un'audizione su Libra, alla fine si è parlato più di Bitcoin che di Libra. Scoprendo  che molti deputati hanno posizioni molto aperte su Bitcoin. Non ci sono solo gli oscurantisti che parlano come dischi rotti di terrorismo e minaccia alla sicurezza pubblica, per fortuna.

1)Che sarà una moneta facoltativa e non obbligatoria come le fiat. Io sarò sempre libero di non accettare e/o non usare Libra, se voglio. Mentre sono obbligato dalla legge ad accettare/usare dollari/euro/yen/bolivar....., per quanto essi mi possano fare schifo come monete.

2)Che sarà (se sarà) una moneta regolata semplicemente dalla domanda e dall'offerta. Più persone richiedono Libra, più libra vengono create. Viceversa, più libra vengono distrutte. Molto semplicemente ed in modo completamente diverso dalla creazione di valute fiat. Nessuna moneta creata artificialmente per finanziare QE, alimentare rally di Borsa, tappare i buchi nelle Banche, abbassare i rendimenti del debito pubblico... e tutte le altre nefandezze che i nostri banchieri centrali fanno da decenni,  con particolare impegno e dedizione dalla crisi del 2008 in poi.

Una moneta privata, che ognuno di noi può liberamente decidere di accettare o rifiutare, regolata solo dalle leggi di mercato.

Questo mi piace molto.

Un altra cosa (mezzo) positiva è quella a cui faceva cenno fillippone qualche post indietro: Libra, per i paesi ad alta inflazione, sarà un modo indiretto per accedere ad una valuta "estera" più stabile senza passare dal circuito bancario. Anche questo è positivo. Il problema è che secondo me non durerà: essendo Libra centralizzata non passerà molto tempo prima che il Governo del Venezuela o dell'Argentina impediscano a Libra di entrare nei loro Paesi. L'India ha già annunciato che di Libra nel subcontinente non se ne parla. Ecco una grossa differenza rispetto a Bitcoin.

Fine delle cose positive.

Cose negative, quasi tutto il resto. In modo particolare:

1)Devo fidarmi della custodia delle riserve. Libra è, come ho già scritto in altro thread, moneta fiduciaria al quadrato. Bitcoin non è moneta fiduciaria perchè non è emessa da nessuno, La moneta fiat è fiduciaria perchè se lo Stato va a rotoli, la moneta emessa da quello Stato fa la stessa fine, Libra è moneta fiduciaria al quadrato perchè andrà a rotoli in uno qualsiasi dei due eventi a) Se la/e moneta/e fiat a cui è ancorata andrà/andranno a gambe all'aria 2)Se il Consorzio bara, non tiene in forma liquida il 100% del collaterale e viene scoperto

2)Libra sarà una valuta che arricchirà a dismisura un consorzio di aziende già ricche sfondate tramite lo sfruttamento dei nostri dati e sarà una forma di finanziamento quasi gratuito per queste aziende. Milioni di persone la useranno, inconsapevoli di questo sfruttamento, e penseranno pure di usare una super figata tecnologica, quando con un briciolo di sforzo intellettuale in più potrebbero installarsi un loro full node LN ,altro che Libra. Ma vallo a spiegare all'intertonto medio.  Grin

3)Nel WP è contenuta una evidente menzogna: Libra non sarà mai permissionless, nemmeno fra 100 anni. Ieri Facebook ha dichiarato, di fronte al Congresso, che Libra sarà conforme alla normativa KYC/AML. Non è possibile per una criptovaluta essere al tempo stesso permissionless e conforme alle norme antiriciclaggio: l'assenza di permessi implica un accesso pseudonimo che non è compatibile con quelle norme. O una o l'altro. Su questo,come su molto altro, siamo sicuri che ci stanno raccontando una balla.

Non tenete in euro più soldi di quelli che siete disposti a perdere.
www.bitcoinedintorni.org
fillippone
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 462
Merit: 1145


Legendary Member Wannabe


View Profile
July 18, 2019, 03:39:42 PM
 #226

<snip>
Ottimo post, ma sono a zero sMerits.
Appena potrò, elargirò!


Paolo.Demidov
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 616
Merit: 277


View Profile
July 18, 2019, 04:51:10 PM
Merited by Micio (4)
 #227

Traccio un mio parere personale su Libra, basato solo sulle news uscite finora.

Di Libra io apprezzo finora tre cose:

1)Libra è basata su blockchain e il suo codice sarà open source, copiando quasi al 100% software scritto dagli sviluppatori Bitcoin/Ethereum. In più sarà (già è) un enorme sponsor/veicolo di accesso/strumento di conoscenza delle criptovalute per la massa. E' probabile che se Bitcoin diventerà mainstream, lo farà molto anche grazie a Libra. Ciò che è successo ieri al Congresso USA è significativo: doveva essere un'audizione su Libra, alla fine si è parlato più di Bitcoin che di Libra. Scoprendo  che molti deputati hanno posizioni molto aperte su Bitcoin. Non ci sono solo gli oscurantisti che parlano come dischi rotti di terrorismo e minaccia alla sicurezza pubblica, per fortuna.

1)Che sarà una moneta facoltativa e non obbligatoria come le fiat. Io sarò sempre libero di non accettare e/o non usare Libra, se voglio. Mentre sono obbligato dalla legge ad accettare/usare dollari/euro/yen/bolivar....., per quanto essi mi possano fare schifo come monete.

2)Che sarà (se sarà) una moneta regolata semplicemente dalla domanda e dall'offerta. Più persone richiedono Libra, più libra vengono create. Viceversa, più libra vengono distrutte. Molto semplicemente ed in modo completamente diverso dalla creazione di valute fiat. Nessuna moneta creata artificialmente per finanziare QE, alimentare rally di Borsa, tappare i buchi nelle Banche, abbassare i rendimenti del debito pubblico... e tutte le altre nefandezze che i nostri banchieri centrali fanno da decenni,  con particolare impegno e dedizione dalla crisi del 2008 in poi.

Una moneta privata, che ognuno di noi può liberamente decidere di accettare o rifiutare, regolata solo dalle leggi di mercato.

Questo mi piace molto.

Un altra cosa (mezzo) positiva è quella a cui faceva cenno fillippone qualche post indietro: Libra, per i paesi ad alta inflazione, sarà un modo indiretto per accedere ad una valuta "estera" più stabile senza passare dal circuito bancario. Anche questo è positivo. Il problema è che secondo me non durerà: essendo Libra centralizzata non passerà molto tempo prima che il Governo del Venezuela o dell'Argentina impediscano a Libra di entrare nei loro Paesi. L'India ha già annunciato che di Libra nel subcontinente non se ne parla. Ecco una grossa differenza rispetto a Bitcoin.

Fine delle cose positive.

Cose negative, quasi tutto il resto. In modo particolare:

1)Devo fidarmi della custodia delle riserve. Libra è, come ho già scritto in altro thread, moneta fiduciaria al quadrato. Bitcoin non è moneta fiduciaria perchè non è emessa da nessuno, La moneta fiat è fiduciaria perchè se lo Stato va a rotoli, la moneta emessa da quello Stato fa la stessa fine, Libra è moneta fiduciaria al quadrato perchè andrà a rotoli in uno qualsiasi dei due eventi a) Se la/e moneta/e fiat a cui è ancorata andrà/andranno a gambe all'aria 2)Se il Consorzio bara, non tiene in forma liquida il 100% del collaterale e viene scoperto

2)Libra sarà una valuta che arricchirà a dismisura un consorzio di aziende già ricche sfondate tramite lo sfruttamento dei nostri dati e sarà una forma di finanziamento quasi gratuito per queste aziende. Milioni di persone la useranno, inconsapevoli di questo sfruttamento, e penseranno pure di usare una super figata tecnologica, quando con un briciolo di sforzo intellettuale in più potrebbero installarsi un loro full node LN ,altro che Libra. Ma vallo a spiegare all'intertonto medio.  Grin

3)Nel WP è contenuta una evidente menzogna: Libra non sarà mai permissionless, nemmeno fra 100 anni. Ieri Facebook ha dichiarato, di fronte al Congresso, che Libra sarà conforme alla normativa KYC/AML. Non è possibile per una criptovaluta essere al tempo stesso permissionless e conforme alle norme antiriciclaggio: l'assenza di permessi implica un accesso pseudonimo che non è compatibile con quelle norme. O una o l'altro. Su questo,come su molto altro, siamo sicuri che ci stanno raccontando una balla.


C'è un problema che non so se sarà bucato e superato da Libra, piuttosto che da Bitcoin.
Quando si parla di adozione di massa si pensa all'acquisto di qualcosa... una birra, una pizza, un software...


C'è un limite attualmente, se una persona ha bisogno di un prestito lo può fare in euro, magari in altre valute, non in criptovaluta.

Chi ha bisogno di un mutuo o ne ha già uno, magari a 30 anni, lo fa o lo ha fatto in euro.
Un'auto si paga a rate... ma in euro.

Il problema ovviamente è a monte, le buste paga sono in euro... le retribuzioni sono in euro, spostando ancora tutti i ragionamenti in moneta fiat.
Insomma alla fin fine... per le cose serie e rilevanti si torna alla moneta fiat.


Su questo però non so dove si può spostare la linea di frontiera in futuro.
Se devo esprimermi, non molto.
Dal momento che mutui, contratti, affari, sono siglati in moneta fiat.


---------------------------------------------------------------------------------------------------------


A proposito di mutui e casa su internet ci sono varie tesi più o meno complottiste...
...dalla terra piatta Grin in giù... a cose anche condivisibili.

Tra queste teorie complottiste... quella delle politiche monetarie, il signoraggio, la Nasa, l'Area51...


Non ho mai sentito però il fatto che fino a qualche decennio fa una casa si comprava con... boh... magari con 25 stipendi,
oggi ce ne vogliono 250.
Bisogna, in pratica, obbligatoriamente ricorrere ad un mutuo, la cui durata si è sempre più allungata.
Almeno per un cittadino normale lavoratore.


Proteste ? zero.
Dibattito politico ? sottozero.
È accettato tutto con una certa indifferenza, ormai è diventata la normalità.
Normalità quasi universalmente accettata.


Chiunque mi legga e non è un proprietario immobiliare e non ha grandi situazioni patrimoniali sa che la spesa maggiore nel suo bilancio personale,
è nella casa, mutuo o affitto che sia.
Il resto... indicativamente si riesce ad affrontare, con relativamente poca spesa, parlo dei bisogni primari:
spesa alimentare, vestirsi, dotarsi di un mezzo di trasporto, voglio azzardare e ci metto anche le utenze, acqua, luce, gas.

Il prezzo degli immobili estremamente alto, io lo metto fra le cause della scarsità di consumi.
Perché è chiaro... se solo la casa assorbe il 50% / 70% del reddito... !  Roll Eyes ciaoooooo....   Grin
per TUTTE le altre spese si cerca di risparmiare, anzi lesinare... e molti voci di spesa sono proprio azzerate.



Un fenomeno che si è allargato dal momento che le abitazioni in molte zone, sono diventate un bene d'investimento,
o meglio un bene per speculare... piuttosto che un normale bene da utilizzare.

...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
Makkara
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 644
Merit: 119


View Profile
July 18, 2019, 06:17:20 PM
 #228

Gli immobili, almeno per chi paga mutui vengono visti come investimenti, cioè quei sordi ti ritorneranno indietro + o - quando vederai la proprietà e in più hai un posto dove vivere...

Magari è per quello che nessuno si lamenta per i prezzi.

Puppa!
jack0m
Legendary
*
Online Online

Activity: 1932
Merit: 1092


View Profile
July 18, 2019, 07:11:50 PM
 #229

Gli immobili, almeno per chi paga mutui vengono visti come investimenti, cioè quei sordi ti ritorneranno indietro + o - quando vederai la proprietà e in più hai un posto dove vivere...

Magari è per quello che nessuno si lamenta per i prezzi.

ma veramente il mercato immobiliare in Italia è crollato negli ultimi anni. Con qualche eccezione nelle grandi città, particolarmente per immobili di pregio, in zone centrali, ecc.
Io ho provato a far valutare casa mia e me l'hanno periziata a -15% del valore a cui avevo comprato meno di 10 anni fa...

Money is a hoax. Debt is slavery. Consumerism is toxic.
duesoldi
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 882
Merit: 569


View Profile
July 18, 2019, 07:32:05 PM
Merited by Micio (3)
 #230

Gli immobili, almeno per chi paga mutui vengono visti come investimenti, cioè quei sordi ti ritorneranno indietro + o - quando vederai la proprietà e in più hai un posto dove vivere...

Magari è per quello che nessuno si lamenta per i prezzi.

- OT -
Più che altro penso che nessuno si lamenti perché..... con chi dovresti lamentarti ?
Se il pane ti sembrasse caro, probabilmente cambieresti panetteria.
Se un vestito sembrasse caro, probabilmente non lo compreresti o ne cercheresti uno diverso - ma di nuovo è difficile che uno possa lamentarsi con chi lo vende.
Ma la casa ? andresti in piazza  a manifestare contro il caro casa ? mmmmm  Huh
Piuttosto va a finire che ne cerchi una più piccola o in una zona meno cara.

Più che altro penso che non sia il prezzo della casa a essere alto in sè, ma il potere d'acquisto dello stipendio a essere calato molto - come suggeriva bene Paolo.

Chi lavorava già a cavallo dell'introduzione dell'euro ricorderà bene che di colpo lo stipendio - da lire ad euro - ha perso moltissimo nel potere d'acquisto.

La causa? non penso nemmeno sia "colpa" dell'euro, per me è piuttosto il fatto che il mercato si è aperto molto (troppo?) e quindi lo stipendio medio si è abbassato. In modo non evidente da un giorno all'altro, ma poco a poco, progressivamente. Come la storia della rana nella pentola di acqua calda, la conoscerete immagino.....

Ne ho una prova indiretta nell'azienda nella quale lavoro (terziario). Nell'edificio dove sono io siamo circa 1.500 e con questi numeri ci sono circa 20 addetti alle pulizie che vedo ogni giorno entrare quando noi usciamo. Non c'è un italiano che sia uno. Tutti filippini, indonesiani, o persone dell'est europa.
La società che ha l'appalto è una cooperativa e di sicuro non prende 1 euro di nero (l'azienda è troppo grande per rischiare di pagare in nero), solo che evidentemente offre stipendi molto bassi che un italiano non accetta più mentre un filippino sì.

E non c'entra nemmeno il divano-da-reddito-di-cittadinanza; è da almeno 15 anni che le cose sono così da me.
Per questo dicevo che è cambiato il mercato: abbiamo aperto a manodopera che si accontenta di (molto) meno di quello che chiedeva un italiano, perciò gli stipendi si sono mossi verso il basso.
E comperare la casa richiede quindi più tempo.

-  scusate l'OT e torniamo a Libra -

icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 561
Merit: 274


View Profile
July 19, 2019, 03:49:54 AM
Merited by Micio (3)
 #231

2Soldi, non sono gli stipendi solo...è che certi lavori gli Italiani non li vogliono proprio piú fare, siamo troppo ot
Filippone grazie Wink
Bella riflessione quella di Plutosky, vorrei però aggiungere un punto o una domanda.

Abbiamo un sistema ad oggi, non siamo certo nell'era della pietra, Banche Centrali, sistema bancario, Fmi, G7, 8, 20 e via cosi

In un modo diretto o indiretto sono comunque Istituzioni che hanno degli incarichi ricoperti da persone che sono la conseguenza di un voto che ogni cittadino è libero di dare o meno a tizio e/o a caio.
Magari non dove ci sono stati piú governi tecnici che eletti, ma nella maggior parte del mondo civilizzato è cosi.

Diciamo di attribuire un voto a questo sistema..ognuno mette il suo non è un problema, ma comunque diciamo abbiamo un punto fermo di riferimento.

Il denaro è uno strumento, lo sappiamo bene, dai tempi è utilizzato per pagare le cose..servizi merci etc etc

Ora, la rivoluzione pacifica iniziata nel 2009 è qualcosa che può dare il suo contributo per un salto in avanti per un solo singolo motivo di base...è di tutti e di nessuno, chiunque vuole puó partecipare al suo funzionamento, decentra parte del potere dall'uomo ad un protocollo, di conseguenza premia la meritocrazia, mettendo in teoria un forte blocco a tutta una serie di cose..le chiamo privilegi per essere educato Cheesy.

La domanda che mi faccio adesso è la seguente, che voto do a btc rispetto il primo voto che ho dato sopra e che voto da a Libra rispetto quello che ho dato sopra.

Spostare una parte del sistema attuale di oggi che serve per fare funzionare le cose, da delle istituzioni che comunque ognuno con il suo voto contribuisce a far funzionare...la catena è lunga, va bene Cheesy, ma comunque funziona così, ad un consorzio privato, un imprenditore, un'azienda privata ci fa andare avanti o indietro.

Se devo cercare di fare un salto in avanti sotto l'aspetto politico/sociale/economico, cerco un sistema che è di tutti e di nessuno o utilizzo lo strumento di un privato?

Sarò, sicuramente limitato nel mio modo di vedere le cose, ma l'evoluzione di questo ambiente sta perdendo alcuni punti fondamentali e si sta spostando troppo sotto l'aspetto puramente economico e del guadagno del singolo, tutto questo già lo abbiamo, se lo vogliamo solo replicare...allora cambia niente.
Paolo.Demidov
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 616
Merit: 277


View Profile
July 19, 2019, 09:12:17 AM
Merited by Micio (3)
 #232

Gli immobili, almeno per chi paga mutui vengono visti come investimenti, cioè quei sordi ti ritorneranno indietro + o - quando vederai la proprietà e in più hai un posto dove vivere...

Magari è per quello che nessuno si lamenta per i prezzi.

- OT -
Più che altro penso che nessuno si lamenti perché..... con chi dovresti lamentarti ?
Se il pane ti sembrasse caro, probabilmente cambieresti panetteria.
Se un vestito sembrasse caro, probabilmente non lo compreresti o ne cercheresti uno diverso - ma di nuovo è difficile che uno possa lamentarsi con chi lo vende.
Ma la casa ? andresti in piazza  a manifestare contro il caro casa ? mmmmm  Huh
Piuttosto va a finire che ne cerchi una più piccola o in una zona meno cara.

Più che altro penso che non sia il prezzo della casa a essere alto in sè, ma il potere d'acquisto dello stipendio a essere calato molto - come suggeriva bene Paolo.

Chi lavorava già a cavallo dell'introduzione dell'euro ricorderà bene che di colpo lo stipendio - da lire ad euro - ha perso moltissimo nel potere d'acquisto.

La causa? non penso nemmeno sia "colpa" dell'euro, per me è piuttosto il fatto che il mercato si è aperto molto (troppo?) e quindi lo stipendio medio si è abbassato. In modo non evidente da un giorno all'altro, ma poco a poco, progressivamente. Come la storia della rana nella pentola di acqua calda, la conoscerete immagino.....

Ne ho una prova indiretta nell'azienda nella quale lavoro (terziario). Nell'edificio dove sono io siamo circa 1.500 e con questi numeri ci sono circa 20 addetti alle pulizie che vedo ogni giorno entrare quando noi usciamo. Non c'è un italiano che sia uno. Tutti filippini, indonesiani, o persone dell'est europa.
La società che ha l'appalto è una cooperativa e di sicuro non prende 1 euro di nero (l'azienda è troppo grande per rischiare di pagare in nero), solo che evidentemente offre stipendi molto bassi che un italiano non accetta più mentre un filippino sì.

E non c'entra nemmeno il divano-da-reddito-di-cittadinanza; è da almeno 15 anni che le cose sono così da me.
Per questo dicevo che è cambiato il mercato: abbiamo aperto a manodopera che si accontenta di (molto) meno di quello che chiedeva un italiano, perciò gli stipendi si sono mossi verso il basso.
E comperare la casa richiede quindi più tempo.

-  scusate l'OT e torniamo a Libra -




Il problema non è slegato dal discorso criptovalute...

Immaginiamo che una persona guadagno uno stipendio da € 1.000 e creda di un progetto di di criptovalute.
Quanto può arrivare a comprarne ?
Fini ad un certo limite.

Altra considerazione.
Avendo comprato 10 Bitcoin, nel 2009, sappiamo dalle statistiche che non sono poi tante le persone che ne hanno almeno 10.

In ogni caso nella situazione ottimale, acquisto Bitcoin ad $ 1 dieci anni fa, ad oggi... sarebbero $ 100.000, notevole ma una casa ancora non si compra, forse un monolocale o bilocale o qualcosa in un posto fuori mano, o in qualche sera depressa economicamente.

Qui dovrebbe intervenire la politica, con piani di edilizia popolare, ecc...

Non ci sono solo problemi monetari o problemi legati al potere d'acquisto, all'inflazione / deflazione...

Si può vivere anche in sistemi economici o comunitari diversi dagli attuali, uno dei problemi da affrontare nel contesto urbano è la casa, che metto prima del lavoro.

I governi non dovrebbero essere solo politica monetaria, una cosa che interessa solo le fasce più ricche della popolazione.

Lo stipendio basso è un ancora sociale,
il prezzo di un bene primario come la casa cara, è un'altra ancora...
L'economia non ripartirà mai, perché con ancore del genere non ci sono consumi, non c'è risparmio...

Le politiche monetarie vorrebbero fare aprire i cordoni della borsa a chi ha i capitali veri... Ma questi hanno accumulato ancora di più...

Ampie sfide.

...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 561
Merit: 274


View Profile
July 19, 2019, 10:45:45 AM
Merited by Micio (2)
 #233

Sono le condizioni che si devono creare perchè aumenti il potere di acquisto e l'economia riparta.
Per chi segue macro, sa benissimo questi numeri...io vado a memoria

autunno 2011, esplode la patata, via il governo...debito a 1.770 miliardi, disoccupazione al 7 e 7, spread a 600 punti.(correggetemi i dati se sbaglio)

6-7 anni di governi tecnici, debito a 2.300 miliardi, disoccupazione al 11 e oltre, spread a 170 punti base.

Allora qui qualcosa non mi sconfiferla.

La Spagna sono anni che cresce il 4%, Trump ha portato la disoccupazione al 3,6, tutti,  dico tutti gli Stati già dal 2011-2013 hanno recuperato il pil precrisi..noi siamo dove siamo.

Se si guardano i grafici..fino al 2011 anche noi, se pur da classico rimorchio seguivamo il vagone.

se ne vanno i giovani, se ne vanno le aziende, se ne vanno i pensionati, la popolazione cala..mah sarà giusto così, che ne so

goemon888
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 427
Merit: 254


View Profile WWW
July 19, 2019, 11:05:49 AM
 #234

The President of the German Central Bank is coming out in favor of #Libra

https://twitter.com/MatiGreenspan/status/1152151595620196353

hornetsnest
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 444
Merit: 140


View Profile
July 19, 2019, 11:33:32 AM
 #235

https://bitcointalk.org/index.php?topic=5157901.msg51584293#msg51584293


The blog in question: 

https://medium.com/@shelby_78386/facebooks-libra-bitcoin-trump-israel-666-orwellian-dystopia-2115e1ec601c

https://steemit.com/libra/@anonymint/facebook-s-libra-bitcoin-trump-israel-666-orwellian-dystopia

The author argues that Libra is a 666 plan. 

Quote
You Can’t Keep Your Bitcoin Nor Gold 

The rest of us will be fleeced, including those hodling Bitcoin or precious metals, 
both of which will be targeted by capital controls and radicalized taxation (such as the G20’s global minimum tax) aimed at impoverishing everyone 
but the powers-that-be so they can move all of us onto 666 Universal Basic Income slavery.


Quote
We’ll be kicked off of Bitcoin by:



fillippone
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 462
Merit: 1145


Legendary Member Wannabe


View Profile
July 19, 2019, 11:45:55 AM
Last edit: July 19, 2019, 12:26:17 PM by fillippone
 #236

The President of the German Central Bank is coming out in favor of #Libra

https://twitter.com/MatiGreenspan/status/1152151595620196353



é tedesco, ha paura dell'inflazione.
Così come da noi Amato ha stampato nel DNA la paura della patrimoniale, in germania la Repubblica di Weimar ha stampato, tra le altre cose, la paura per l'inflazione.

 

babo
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1904
Merit: 1219


View Profile WWW
July 19, 2019, 11:50:21 AM
 #237

chissa zuccaman quanti soldi ha scuscito per fargli fare coming out

purtroppo cosi gira il mondo, se il ricco olia con la pecunia tutti dicono e' bello

icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 561
Merit: 274


View Profile
July 20, 2019, 04:55:08 AM
 #238

come cambiano però le cose nel tempo...qualche anno fa questo ambiente..il mondo dei riciclatori, droga, armi etc, etc
adesso ci sono delle volte che rimango stupefatto  Cheesy dalle dichiarazioni di certi organi estremamente influenti, comunque per rimanere in tema..sentendo, leggendo varie dichiarazioni per ora a me sembra che si stia confondendo la liberalizzazione di un mercato tipo la telefonia una merce o altro, con l'importanza della gestione dello strumento "soldi".

Se bisogna creare una concorrenza, in questo caso per me non può essere tra pubblico e privato, ma tra pubblico e un qualcosa che va ancora oltre.

Un sistema aperto di tutti e di nessuno può (e non è detto che funzioni) essere un miglioramento, la concorrenza nella gestione dei pagamenti e soldi tra pubblico e privato, mah, al momento io andrei in banca..cambiare idea è sempre possibile e segno di intelligenza, forse quanto dice il Presidente Tedesco merita riflessione.
Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 756
Merit: 176


"Be Your Own Bank"


View Profile
July 20, 2019, 11:01:21 AM
 #239


Target 1.7 miliardi di unbanked:   Shocked Shocked

https://medium.com/@tomorrowlandotc/the-deep-dive-into-facebooks-libra-launch-targeting-1-7-billion-unbanked-7b6a757873f2

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
fillippone
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 462
Merit: 1145


Legendary Member Wannabe


View Profile
July 20, 2019, 11:36:05 AM
 #240

come cambiano però le cose nel tempo...qualche anno fa questo ambiente..il mondo dei riciclatori, droga, armi etc, etc
adesso ci sono delle volte che rimango stupefatto  Cheesy dalle dichiarazioni di certi organi estremamente influenti, comunque per rimanere in tema..sentendo, leggendo varie dichiarazioni per ora a me sembra che si stia confondendo la liberalizzazione di un mercato tipo la telefonia una merce o altro, con l'importanza della gestione dello strumento "soldi".

Se bisogna creare una concorrenza, in questo caso per me non può essere tra pubblico e privato, ma tra pubblico e un qualcosa che va ancora oltre.

Un sistema aperto di tutti e di nessuno può (e non è detto che funzioni) essere un miglioramento, la concorrenza nella gestione dei pagamenti e soldi tra pubblico e privato, mah, al momento io andrei in banca..cambiare idea è sempre possibile e segno di intelligenza, forse quanto dice il Presidente Tedesco merita riflessione.

La moneta è un bene come un altro, oppure è un bene particolare?
È un bene come un altro, allora va bene, come sostiene F. Hayek ed in generale la scuola austriaca, avere concorrenza tra monete private, magari con solo una supervisione pubblica per prevenire frodi?
Oppure la moneta è un bene particolare, e deve essere monopolio? E poi monopolio di chi? Un ente privato ed indipendente, come oggi (teoricamente) o invece un monopolio pubblico, come sostengono i sostenitori della MMT?

Riguardo all’evoluzione dei frequentatori: beh, è naturale.  Innanzitutto è rassicurante che spacciatori, trafficanti ed evasori abbino deciso di assicurare i loro traffici a Bitcoin in passato, in quanto testimonianza del buon funzionamento del sistema!
Ricordiamoci comunque che le valuta preferite da questi soggetti rimangono ancora le valute FIAT!

Pages: « 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [12] 13 14 15 16 17 18 19 »  All
  Print  
 
Jump to:  

Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!