Bitcoin Forum
December 06, 2016, 02:15:55 PM *
News: Latest stable version of Bitcoin Core: 0.13.1  [Torrent].
 
   Home   Help Search Donate Login Register  
Pages: [1]
  Print  
Author Topic: Gruppo di acquisto in Brianza o nel lecchese  (Read 2099 times)
Stemby
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1960



View Profile
October 17, 2011, 06:23:39 PM
 #1

Buonasera,
non ho mai fatto parte di un GAS, ma mi è venuta voglia di proporre (se ci fossero alcuni interessati) la fondazione di uno nuovo nella mia zona che abbia come peculiarità l'acquisto dai fornitori in BTC. Se infatti gli ordini risultassero consistenti, potremmo trovare più facilmente dei fornitori disposti ad accettare la criptovaluta.

Se la cosa interessa, fate un fischio che ragioniamo insieme sui dettagli.

Ciao!

“…virtual currencies, could have a substitution effect on central bank money if they become widely accepted.”
ECB Report, October 2012
1481033755
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1481033755

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1481033755
Reply with quote  #2

1481033755
Report to moderator
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
paci
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 485



View Profile WWW
October 17, 2011, 08:21:14 PM
 #2

Bella idea, peccato non sia di quelle parti.

Oppure ci vorrebbe un GAS "online" ...

/paci

https://www.therocktrading.com - Bitcoin exchange since 2011 - BTC/LTC/ETH/ZEC/PPC/XRP/EUR/USD - SEPA, OKPAY, Cryptocapital and Ripple gateway!
Stemby
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1960



View Profile
October 17, 2011, 11:10:45 PM
 #3

Oppure ci vorrebbe un GAS "online" ...
Mmm, come te lo immagini? Per il ritiro delle merci come si farebbe?

Te lo chiedo perché una delle caratteristiche che vorrei avesse il "mio" GAS, è quella di privilegiare la scelta di fornitori del posto, in modo da avvicinarsi idealmente al concetto di "filiera corta con prodotti a km zero".

Ciao!

“…virtual currencies, could have a substitution effect on central bank money if they become widely accepted.”
ECB Report, October 2012
paci
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 485



View Profile WWW
October 18, 2011, 07:16:53 AM
 #4

Un GAS "online" mi immagino che compri 20 iphone (per esempio) a un prezzo scontato (visto la quantità)
e poi spedisca l'oggetto ai 20 acquirenti. Al momento, credo che non sia possibile fare di meglio, se intendi
comprare con i bitcoin, visto che sono pochi i venditori in questa valuta, no?

Quello che proponi tu, con i produttori a "km zero", è un po' il classico GAS locale come lo conosciamo tutti;
poco applicabile al momento ai bitcoin, però, visto l'esiguo numero sia di possessori di bitcoin, sia di
venditori che accettano questa valuta.

Io i miei bitcoin ce li ho, e mi piacerebbe spenderli invece che scambiarli su un exchange (anche per dare
una mano, nel mio piccolo, a far prendere piede a bitcoin); però comprare online all'estero da siti non
"mainstream", non mi attira. Mi piacerebbe molto di più spenderli in locale. Considerando la poca diffusione,
un gruppo di acquisto "online", potrebbe essere un buon punto di partenza. Certo, mica facile da fare.

Just my 2 cents

/paci

https://www.therocktrading.com - Bitcoin exchange since 2011 - BTC/LTC/ETH/ZEC/PPC/XRP/EUR/USD - SEPA, OKPAY, Cryptocapital and Ripple gateway!
Lang84
Member
**
Offline Offline

Activity: 80


View Profile
October 18, 2011, 10:14:51 AM
 #5

Bella idea !!!  Cheesy
anche a me è venuta in mente una cosa del genere, solo che io ho già
200 esercenti riuniti sotto un unico gruppo, attendo però le innovazioni tecnologiche
al fine di comprare i beni/servizi anche in loco.
Ricordo che c erano utenti del forum con soluzioni già pronte ma avevano
altro roba da sbrigare in questo periodo. Peccato saremmo già potuti partire !

Per quanto riguarda i beni KM0 si può fare, io ci stavo pensando, però
la frutta ed ortaggi devono essere ampiamente garantiti ed è difficile che vengano a
acquistati sulla fiducia; mi spiego meglio , se voglio una bella mela, vado e me la compro
al negozio fisico, solo così ho la sicurezza di non prendere una fregatura.
Però se riesci a tirar su un sistema di qualità e di garanzia e magari anche di rimborso,
allora il gioco è fatto ! Wink Smiley e stai facendo la cosa più importante per i bitcoin (e per tutti noi!)
perchè se si parte dallo scambio di beni primari l'economia cresce e si sviluppa e contagia
anche tutti gli altri settori !
In bocca al lupo ! Smiley  e facci sapere ! Smiley
Stemby
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1960



View Profile
October 18, 2011, 12:41:24 PM
 #6

se voglio una bella mela, vado e me la compro
al negozio fisico, solo così ho la sicurezza di non prendere una fregatura.
Shocked Shocked Shocked

Se conosci l'agricoltore, sai come lavora, puoi visitare i suoi campi, assaggi il prodotto e il gusto ti soddisfa, il prezzo è congruo... che fregatura vuoi prendere?

“…virtual currencies, could have a substitution effect on central bank money if they become widely accepted.”
ECB Report, October 2012
Lang84
Member
**
Offline Offline

Activity: 80


View Profile
October 18, 2011, 12:54:28 PM
 #7

Ma non tutti possono conoscere l'agricoltore, e non possono neanche fargli visita.
E mi metto anche nei panni dell agricoltore che non può ricevere visite ogni mattina,
avrà sicuramente molto da lavorare.
L'ideale sarebbe vendere ed affidare il trasporto e consegna al destinatario attraverso
un corriere, la merce però così spedita non potrà essere scelta
(non si potrà "toccare con mano" come si fa al supermarket)
bisognerà fidarsi del venditore Wink
Se invece si crea un sistema di fiducia/rimborso allora gli acquisti verrano fatti più a
cuor leggero ! Wink
Tipo merce garantita con determinati standard, totalmente applicati a tutta la produzione
e certificati Wink
Stemby
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1960



View Profile
October 18, 2011, 02:02:33 PM
 #8

Ma non tutti possono conoscere l'agricoltore, e non possono neanche fargli visita.
E invece sì, i GAS funzionano proprio così. Da quel che ho visto si tratta quasi sempre di realtà molto piccole (10-12 famiglie al massimo) e molto locali. Solo così possono funzionare al meglio.

Quote
E mi metto anche nei panni dell agricoltore che non può ricevere visite ogni mattina,
avrà sicuramente molto da lavorare.
Non c'è bisogno di disturbarlo tutti i giorni. Tra l'altro i campi nella mia zona sono tutti più o meno accessibili direttamente senza bisogno di chiedere niente a nessuno.

Comunque il commercio del fresco è effettivamente più complesso di altre merci. Bisogna ragionare insieme a tutti gli interessati sulle soluzioni possibili; le certificazioni sinceramente non le vedo come una strada percorribile, così come non vedo troppo bene la consegna a domicilio. Meglio l'acquisto diretto e frequente in uno spaccio aziendale, facendo i turni tra gli associati, magari predisponendo un sito web per organizzare una sorta di "lista della spesa" che per forza di cose varierà di volta in volta.

Io partirei dal piccolo (pochi amici, pochi prodotti e semplici tipo il miele) per poi eventualmente allargarsi.

“…virtual currencies, could have a substitution effect on central bank money if they become widely accepted.”
ECB Report, October 2012
Lang84
Member
**
Offline Offline

Activity: 80


View Profile
October 18, 2011, 03:12:40 PM
 #9

Si si cmq l'idea mia era simile ! Wink Smiley
Alla fine bisogna ragionare così, idee piccole e molta organizzazione ! Wink
Fai sapere se fai passi avanti.

Adesso non mi ricordo... ma eri tu che avevi fatto un progetto di pagamento di BTC tramite
cell o una cosa del genere ? mi pare di ricordare anche che un altro utente del forum
aveva creato delle carte di credito, ma non ricordo il nome;
Sarebbe bello incontrarsi per buttare giù qualche idea da realizzare,
riusciamero a sentirci in questi mesi ?
Stemby
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1960



View Profile
October 18, 2011, 05:00:24 PM
 #10

Adesso non mi ricordo... ma eri tu che avevi fatto un progetto di pagamento di BTC tramite
cell o una cosa del genere ?
No...

Quote
mi pare di ricordare anche che un altro utente del forum
aveva creato delle carte di credito, ma non ricordo il nome;
Un progetto del genere ce l'ho in mente, ma non c'è niente di concreto ancora. Comunque stiamo andando un po' OT.

Quote
Sarebbe bello incontrarsi per buttare giù qualche idea da realizzare,
riusciamero a sentirci in questi mesi ?
Sabato rb1205 ed io siamo a Lecco per il LinuxDay a parlare tra l'altro proprio di Bitcoin. Rimando a questa discussione.

Mi farebbe molto piacere scambiare qualche idea con altri frequentatori del forum. Tenete presente che già averne 2 sicuramente lì, non è cosa da poco, e non così facilmente ripetibile (almeno a breve).

Ciao!

“…virtual currencies, could have a substitution effect on central bank money if they become widely accepted.”
ECB Report, October 2012
Lang84
Member
**
Offline Offline

Activity: 80


View Profile
October 19, 2011, 09:00:25 AM
 #11

purtroppo non potrò esserci  :-(

Cmq avremo modo di sentirci qui sicuramente sul forum, anche per scambiare
altre idee Wink Magari nel 2012 si potrebbe fissare una data di incontro degli utenti ! Wink
Stemby
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1960



View Profile
February 24, 2012, 06:49:45 PM
 #12

Sono passati vari mesi: provo a rilanciare l'idea.

Ciao!

“…virtual currencies, could have a substitution effect on central bank money if they become widely accepted.”
ECB Report, October 2012
Lang84
Member
**
Offline Offline

Activity: 80


View Profile
February 27, 2012, 12:35:42 PM
 #13

date uno sguardo qui Wink http://www.geomercato.it/
Pages: [1]
  Print  
 
Jump to:  

Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!