Bitcoin Forum
September 22, 2019, 01:18:00 PM *
News: Latest Bitcoin Core release: 0.18.1 [Torrent]
 
   Home   Help Search Login Register More  
Pages: [1] 2 »  All
  Print  
Author Topic: Prove pratiche di impianto solare e mining  (Read 426 times)
aga0685
Member
**
Offline Offline

Activity: 187
Merit: 46


View Profile
March 31, 2019, 04:43:11 PM
Last edit: March 31, 2019, 05:40:33 PM by aga0685
Merited by Micio (8), Cent21 (1), davvo (1), geppettobtc (1)
 #1

Su questa parte del forum vedo spesso domande sulla possibilità di usare un impianto fotovoltaico per alimentare dei miner in modo tale da superare quello che per noi è una limitazione davvero grande e cioè il costo esorbitante dell'energia in Italia.
Questo post vuole essere un semplice test pratico sull'associazione pannelli/miner.
Ognuno in base a quello che ha in casa o che vorrebbe fare può con questi dati e dopo le dovute proporzioni calcolare l'investimento/risparmio che potrebbe avere.
Dopo parecchie prove nel 2018 ho cominciato con il 1 gennaio di quest'anno a rilevare correttamente e soprattutto a far funzionare con costanza il mio mini impianto fotovoltaico, preciso che l'impianto è poco più che un gioco... ho oggettivamente grossissimi problemi di spazio e come se non bastasse ho dovuto posizionarlo a ovest ( situazione peggiore in assoluto.. no dai... non è la peggiore... lo avessi dovuto mettere a nord sarebbe stato ancora peggio....).
Ritengo però che con le dovute proporzioni questo mio post possa dare un quadro di massima di cosa si possa fare con un impianto fotovoltaico legato ad un miner.
Innanzitutto è giusto che specifichi cosa ho usato:
2 pannelli fotovoltaici da 270 watt 24V ( 92 euro cadauno)
Un inverter  fotovoltaico con immissione diretta nella rete di casa ( max 1000 watt ) ( 283 euro )
Un quadro elettrico con predisposizione per l'installazione fino a 6 moduli fotovoltaici ( 140 euro )
Cavetteria varia ( 50 euro )
Totale 657 Euro
Ad avere spazio ( ma non ne ho...) potrei tranquillamente raddoppiare le caratteristiche energetiche dell'impianto a costi contenuti ( altri 2 pannelli ) che porterebbe il costo complessivo a 841 euro.
L'impianto sta funzionando come detto in precedenza ormai da 3 mesi, si trova nel nord Italia, è rivolto ahimè a ovest ( la soluzione migliore ma per me impossibile sarebbe a sud ) ed è formato da soli 2 pannelli solari.
Come potete vedere nel grafico da Gennaio la produzione è stata un via via crescendo passando dai 12 Kw di Gennaio  , ai 18 Kw di Febbraio per raggiungere i 30 Kw a Marzo...
Il solo posizionare l'impianto a sud avrebbe permesso un aumento della produzione del 40/50%



      KW/mese   KW/giorno   
Gennaio   12,0      0,38
Febbraio   18,1      0,64
Marzo      30,1      0,97

Con 2 pannelli la massima potenza istantanea registrata dall'inverter è stata di 320 watt... la potenza istantanea dei miner che ho installato non scende mai sotto i 500 watt... quindi tutto quello prodotto viene consumato dai miner.
Qua di seguito alcune comparazioni di esempio

                                             Risparmio   Risparmio   Risparmio
Prodotto           Kw     Kw/Mese   % Gennaio   % Febbraio   % Marzo

Antminer S9   1,4      1008                  1,19      1,79      2,97
Antminer D3   0,9        648                  1,85      2,79      4,62
Baikal Giant
myr-groestl   0,15        108                 11,11         16,75   27,7

Come si vede 2 pannelli davanti a mostri da 1000 e passa watt possono ben poco... ma un buon impianto ben strutturato potrebbe fare la differenza tra un mining in perdita ed un mining profittevole, forse nel nostro paese è l'unico sistema per poter minare qualcosa senza dover piangere a fine mese.
Bisogna però stare attenti ai miner che si usano... ad esempio con un baikal Giant in myr-groestl l'impianto x come è stato strutturato dal sottoscritto non va assolutamente bene in quanto in certi orari andrebbe a produrre molto di più di quanto il miner consumerebbe... e l'energia in più dove va a finire? Bisognerebbe creare un impianto di accumulo in modo tale che il surplus di energia venga immaganizzato per poi essere utilizzato successivamente....
Una piccola precisazione, sono un appassionato, non sono un né un installatore e neppure un esperto, mi muove il desiderio di sperimentare.. provare e condividere le mie idee/sensazioni, quindi alle persone che vogliono cimentarsi nella costruzione fai da te dico PRESTATE MOLTA ATTENZIONE.... non sono giochi...... e dovrebbe essere maneggiato ed installato tutto da persone certificate....
Ognuno poi faccia i suoi conti

Ps,  aggiornerò mensilmente il thread con la produzione energetica  in modo tale da avere una comparazione pratica di quanto sia la resa reale del tutto suddivisa appunto per mesi..
Se volete ulteriori grafici di come lavorano i pannelli ora per ora oppure la produzione mensile suddivisa giornalmente chiedete pure, vedrò di postare il tutto.
Buon mining a tutti!

1ACUSwcBioimVGCEJPJDKhEGcAvz8tCmiM
1569158280
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1569158280

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1569158280
Reply with quote  #2

1569158280
Report to moderator
1569158280
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1569158280

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1569158280
Reply with quote  #2

1569158280
Report to moderator
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
wolf_miner
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1022
Merit: 1001



View Profile
April 03, 2019, 06:49:49 PM
Merited by Micio (1)
 #2

Ciao, una sola precisazione, attenzione che se hai il contatore elettronico, ti conta l'energia immessa in rete (energia prodotta minore energia consumata) come consumo, questo caso difficilmente si verifica se avete miner sempre attivi in casa ma era giusto per precisare.

Ciao W_M
aga0685
Member
**
Offline Offline

Activity: 187
Merit: 46


View Profile
April 03, 2019, 07:30:44 PM
Last edit: April 03, 2019, 07:53:30 PM by aga0685
 #3

Ciao, una sola precisazione, attenzione che se hai il contatore elettronico, ti conta l'energia immessa in rete (energia prodotta minore energia consumata) come consumo, questo caso difficilmente si verifica se avete miner sempre attivi in casa ma era giusto per precisare.

Ciao W_M
Ciao! La cosa bella è che l'inverter ha una pinza amperometrica che "capta" la direzione del flusso ( va messa a monte dell'inverter) dove arriva l'alimentazione della rete e quindi nel caso che i miner x vari motivi si spengano ed i pannelli continuino a produrre comincia ad autolimitare consumando l'energia in eccesso.... quindi dovrei essere proprio a posto Smiley

1ACUSwcBioimVGCEJPJDKhEGcAvz8tCmiM
wolf_miner
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1022
Merit: 1001



View Profile
April 04, 2019, 06:00:51 AM
 #4

Ciao, molto bella questa funzione, che tipo di inverter è?

Ciao W_M
aga0685
Member
**
Offline Offline

Activity: 187
Merit: 46


View Profile
April 04, 2019, 09:10:25 PM
 #5

Ciao, molto bella questa funzione, che tipo di inverter è?

Ciao W_M
Ti giro direttamente il link.
https://www.aliexpress.com/item/1000W-Battery-Discharge-Power-Mode-MPPT-Solar-Grid-Tie-Inverter-with-Limiter-Sensor-DC22-60V-or/32762489820.html?ws_ab_test=searchweb0_0,searchweb201602_4_10065_10068_319_317_10696_10084_453_10083_454_10618_10304_10307_10820_10821_537_10302_536_10843_10059_10884_10887_321_322_10103,searchweb201603_51,ppcSwitch_0&algo_expid=eb6c1231-9120-40d8-b123-e622c9ba86a8-14&algo_pvid=eb6c1231-9120-40d8-b123-e622c9ba86a8&transAbTest=ae803_3
Mi sto trovando bene e sta funzionando tutto correttamente  Grin
Ciao!

1ACUSwcBioimVGCEJPJDKhEGcAvz8tCmiM
Cent21
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1176
Merit: 527


View Profile
April 07, 2019, 07:30:33 PM
 #6

Su questa parte del forum vedo spesso domande sulla possibilità di usare un impianto fotovoltaico per alimentare dei miner in modo tale da superare quello che per noi è una limitazione davvero grande e cioè il costo esorbitante dell'energia in Italia.
Questo post vuole essere un semplice test pratico sull'associazione pannelli/miner.

...


Argomento molto interessante.

Per caso ti sei fatto un'idea di quanto incida, più o meno, una giornata nuvolosa rispetto ad una di sole a livello di resa dell'impianto?
aga0685
Member
**
Offline Offline

Activity: 187
Merit: 46


View Profile
April 08, 2019, 08:42:31 PM
Last edit: April 08, 2019, 08:58:16 PM by aga0685
 #7

Su questa parte del forum vedo spesso domande sulla possibilità di usare un impianto fotovoltaico per alimentare dei miner in modo tale da superare quello che per noi è una limitazione davvero grande e cioè il costo esorbitante dell'energia in Italia.
Questo post vuole essere un semplice test pratico sull'associazione pannelli/miner.

...


Argomento molto interessante.

Per caso ti sei fatto un'idea di quanto incida, più o meno, una giornata nuvolosa rispetto ad una di sole a livello di resa dell'impianto?

Eh si... purtroppo me ne sono fatto una idea......

Giornata piovosa.... sono ad un bello zero...

Giornata nuvolosa con rari sprazzi di sole... 0.1/0.3 kw segue immagine :




Giornata di sole leggermente velato... sono sugli 0.8/1 kw

La giornata ideale è composta da : Aria pulita, Sole limpidissimo, temperatura non eccessiva ( una brezzolina sarebbe l'ideale in quanto non mi sarei mai aspettato ma i pannelli sono molto più efficienti a temperature non troppo alte) situazione che capita il giorno dopo una bella pioggia.... in questo caso siamo sugli 1.3/1.4 kw.... segue immagine:



Il mio grosso problema rimangono i panneli pronti a ricevere il sole in tarda mattinata ( mezzogiorno passato...) come si vede dal grafico perdo almeno 3 ore.... e sarebbe un surplus non da poco.... ma quando il sole li prende loro spingono bene....
Nota... sono i grafici di aprile... non ho ancora cambiato l'ora... in realtà l'orario va tutto sfasato di un ora avanti....

Ciao!

1ACUSwcBioimVGCEJPJDKhEGcAvz8tCmiM
Cent21
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1176
Merit: 527


View Profile
April 09, 2019, 08:07:35 AM
 #8

Su questa parte del forum vedo spesso domande sulla possibilità di usare un impianto fotovoltaico per alimentare dei miner in modo tale da superare quello che per noi è una limitazione davvero grande e cioè il costo esorbitante dell'energia in Italia.
Questo post vuole essere un semplice test pratico sull'associazione pannelli/miner.

...


Argomento molto interessante.

Per caso ti sei fatto un'idea di quanto incida, più o meno, una giornata nuvolosa rispetto ad una di sole a livello di resa dell'impianto?

Eh si... purtroppo me ne sono fatto una idea......

Giornata piovosa.... sono ad un bello zero...

Giornata nuvolosa con rari sprazzi di sole... 0.1/0.3 kw segue immagine :

...


Wow! Immaginavo che il problema di resa fosse proprio in assenza di luce diretta del sole, per questo te l'ho chiesto.

Comunque non credevo che andasse proprio a zero in una giornata di pioggia. Recuperare i costi dell'impianto sarà una cosa lunga temo.
aga0685
Member
**
Offline Offline

Activity: 187
Merit: 46


View Profile
April 14, 2019, 11:53:31 AM
 #9


Wow! Immaginavo che il problema di resa fosse proprio in assenza di luce diretta del sole, per questo te l'ho chiesto.

Comunque non credevo che andasse proprio a zero in una giornata di pioggia. Recuperare i costi dell'impianto sarà una cosa lunga temo.
Aggiornamento:

Ieri era parecchio nuvoloso.... 2 pannelli danno verso l'una 63 watt  ( qundi 31.5 watt cadauno.... )
Se fosse un impianto classico da 12 pannelli comunque 378 watt si tirerebbero fuori
Oggi invece piove proprio bene, sono andato 5 minuti fa a vedere come si comportano i pannelli e siamo a 25 watt ( quindi 12.50 a pannello )
Anche qua con un impianto normale di 12 pannelli ci si ritroverebbe con una potenza di 150 watt ......

Ho visto che a cifre leggermente superiori ( 111.50 euro al posto di 92 )  esistono pannelli solari monocristallini con pari dimensioni dei miei ma da 300 watt, quindi l'energia prodotta dovrebbe essere superiore dell'11%.... una alternativa interessante per massimizzare la produzione a parità di ingombri....
Ciao!

1ACUSwcBioimVGCEJPJDKhEGcAvz8tCmiM
Angelbcoin
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 45
Merit: 0


View Profile
April 14, 2019, 02:56:46 PM
 #10

Ciao, hai considerato l'opzione accumulo?
Chiaramente si deve dimensionare la quantità di macchine connesse per avere esubero da accumulare.
Sarebbe interessante in questo caso valutare anche di eliminare sia inverter che alimentatori per eliminare i loro consumi, e sostituirli con un regolatore di tensione che permetta di alimentare direttamente gli ASIC (come quelli presi in esempio).
Cent21
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1176
Merit: 527


View Profile
April 14, 2019, 03:34:54 PM
 #11

......

Ho visto che a cifre leggermente superiori ( 111.50 euro al posto di 92 )  esistono pannelli solari monocristallini con pari dimensioni dei miei ma da 300 watt, quindi l'energia prodotta dovrebbe essere superiore dell'11%.... una alternativa interessante per massimizzare la produzione a parità di ingombri....
Ciao!

Quali dimensioni hanno i tuoi pannelli? E un'altra domanda, in che modo li hai ancorati al tetto?

Io sono anche preoccupato per la grandine... Non so che danni potrebbe fare ad un pannello fotovoltaico, però mi è capitato di vedere delle auto con la carrozzeria ridotta molto male a causa della grandine.
aga0685
Member
**
Offline Offline

Activity: 187
Merit: 46


View Profile
April 14, 2019, 05:32:52 PM
 #12

Ciao, hai considerato l'opzione accumulo?
Chiaramente si deve dimensionare la quantità di macchine connesse per avere esubero da accumulare.
Sarebbe interessante in questo caso valutare anche di eliminare sia inverter che alimentatori per eliminare i loro consumi, e sostituirli con un regolatore di tensione che permetta di alimentare direttamente gli ASIC (come quelli presi in esempio).
Ciao! Per quanto mi riguarda sono impossibilitato ( per il momento ) a immaginare un impianto con accumulo vista l'esiguità di spazio  ( e conseguentemente di pannelli ) che posso installare... ( la mia autonomia attuale sarebbe possibile solo usando un baikal mini miner che in un giorno consuma 1,2 kw e quindi nelle giornate di sole pieno mi permetterebbe di accumulare il necessario....), un mio amico ( bazzica anche lui qua dentro ) lo sta facendo e sta ottenendo risultati interessanti.... ho in mente un progetto un po più grande ma è in fase embrionale...( 4 pannelli in totale sicuri... 6 forse) quindi passerà un po di tempo... nel frattempo proseguirò mensilmente a tenervi aggiornati con questo Ciao!

1ACUSwcBioimVGCEJPJDKhEGcAvz8tCmiM
aga0685
Member
**
Offline Offline

Activity: 187
Merit: 46


View Profile
April 14, 2019, 05:48:41 PM
 #13

Quali dimensioni hanno i tuoi pannelli? E un'altra domanda, in che modo li hai ancorati al tetto?

Io sono anche preoccupato per la grandine... Non so che danni potrebbe fare ad un pannello fotovoltaico, però mi è capitato di vedere delle auto con la carrozzeria ridotta molto male a causa della grandine.

I miei pannelli sono da 1642 mm x 992 mm x 40 mm 18 kg di peso
Sono stati studiati x sopportare la grandine e li reputo particolarmente resistenti... pensa che ne avevo appoggiato uno al muro e questo si è ribaltato x terra con la faccia rivolta al terreno....( io ho piastrelle per terra ... )  non si è minimamente graffiato... ovvio... se arriva una grandinata storica qualche problemino dovrebbe esserci....
Non li ho installati sul tetto.... per l'installazione sul tetto ho trovato questo video su youtube che comunque dà una idea.... https://www.youtube.com/watch?v=3EFfD5C2igY
In questo video addirittura non viene levata neppure la tegola... https://www.youtube.com/watch?v=OZWaphrWxeQ
Io sono al piano terra di un condominio con giardino privato... e per evitare "contestazioni" con i condomini ho costruito un sostegno mobile ( tutto con materiale recuperato a costo zero ovviamente  Grin ) che mi permette di rendere i pannelli tranquillamente trasportabili dove voglio... questo mi permette in caso di necessità ( vento , pioggia, grandine, notte) di portarli al riparo sotto una grondaia...  ho in mente una idea che mi permetterà di portare i pannelli dai 2 attuali a 4, forse 6... tutti perfettamente mobili e trasportabili...  ma sto pensando ancora come fare... sono nella fase di idea con scelta dei componenti che ritengo più adatti , percui mi servirà ancora un po di tempo... ma se dovesse funzionare come penso potrebbe aiutare molta gente a costruirsi un impiantino mobile e "compattabile velocemente in pochissimo tempo.... " ti terrò informato come terrò informato tutto il forum...
Ciao!

1ACUSwcBioimVGCEJPJDKhEGcAvz8tCmiM
lukax8
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 1036
Merit: 269


View Profile
April 25, 2019, 10:37:51 AM
 #14

Lavorando da molti anni in edilizia lascio qualche commento riguardo i metodi di posa nei due video postati:
- la tecnica del secondo video https://www.youtube.com/watch?v=OZWaphrWxeQ la sconsiglio altamente, si rischia troppo di subire infiltrazioni d'acqua sia in corrispondenza del sigillante (minuto 1:00) che sotto le tegole nel caso si danneggi o sposti una tegola a monte.
- la tecnica del primo https://www.youtube.com/watch?v=3EFfD5C2igY è sicuramente migliore ma anche in questo caso se si dovesse danneggiare o spostare un tegola a monte si rischia l'infiltrazione d'acqua in quanto il silicone difficilmente aderisce alla guaina in catrame.

In entrambi i casi, se si dovesse eseguire della manutenzione al manto di copertura in tegole (o coppi) sarebbe necessario smontare tutti i pannelli e i supporti. Io consiglio altamente di installare il fotovoltaico su lamiera grecata o ancor meglio aggraffata rimuovendo prima la porzione di manto di copertura interessata (per limitare i costi sarebbe bene far arrivare la lamiera direttamente in grondaia)
spiritobiker68
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 32
Merit: 0


View Profile
April 29, 2019, 01:17:18 PM
 #15

Ciao A tutti,

interessante post e mi aggrego; sono appassionato di mining e in tempi di magra ho eseguito personalmente un installazione di circa 8,5 kw di pannelli con sistema di accumulo di 2700 A

ho tre linee separate con un totale di 100A prodotti dai pannelli solo nella condizione migliore. Evito il collegamento alla rete elettrica altrimenti sarebbero dolori; il problema è la stagione invernale e la qualità delle batterie recuperate che aimè non hanno una grande resa .

normalmente riesco solo a tenere collegata una sola macchina per 24/24 che mi consuma 580W mentre di giorno le cose cambiano  Wink

Saluti
Cent21
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1176
Merit: 527


View Profile
April 29, 2019, 05:08:51 PM
 #16

Ciao A tutti,

interessante post e mi aggrego; sono appassionato di mining e in tempi di magra ho eseguito personalmente un installazione di circa 8,5 kw di pannelli con sistema di accumulo di 2700 A

ho tre linee separate con un totale di 100A prodotti dai pannelli solo nella condizione migliore. Evito il collegamento alla rete elettrica altrimenti sarebbero dolori; il problema è la stagione invernale e la qualità delle batterie recuperate che aimè non hanno una grande resa .

normalmente riesco solo a tenere collegata una sola macchina per 24/24 che mi consuma 580W mentre di giorno le cose cambiano  Wink

Saluti

Se posso chiedere... Quanto ti è costato indicativamente il tutto?

Le batterie in che modo le hai posizionate? Usi batterie da auto o altro?

Grazie.
spiritobiker68
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 32
Merit: 0


View Profile
April 29, 2019, 05:23:01 PM
 #17


Quote
Se posso chiedere... Quanto ti è costato indicativamente il tutto?

Le batterie in che modo le hai posizionate? Usi batterie da auto o altro?

Grazie.

Sinceramente è un pò complicato fornirti dei dati certi così su due piedi perchè il progetto è nato principalmente per risparmiare sulla bolletta aziendale, siccome il risparmio è irrisorio ho deciso di collegarci altro ..... considera che i pannelli sono usati e ne ho altri 400 da installare o vendere (l'installazione l'ho eseguita personalmente), mentre le batterie AGM da 90A le ho acquistate da un demolitore (e si potrebbe pensare di acquistarle anche da auto elettriche dismesse), mentre l'elettronica regolatori, cavi, e connettori sono nuovi .

Attualmente stò valutando con un altra persona la possibilità di un progetto di un impianto di 1000 m2

disponibile per ogni altra info

aga0685
Member
**
Offline Offline

Activity: 187
Merit: 46


View Profile
May 11, 2019, 10:52:48 PM
 #18

Come promesso posto la produzione mese per mese...
Siamo arrivati appunto ad Aprile....
Se paragonato a Marzo non è stato un granchè... ma arrivavamo da un mese che oggettivamente era stato strepitoso a livello di sole....
Ricordo solo brevemente le condizioni del mio impianto, 2 pannelli orientati ad ovest che prendono sole solo dopo le 12:00

Dal 1 Gennaio la produzione è stata di 91.8 Kw, Aprile ha chiuso a 22.7 Kw.



Devo terminare i conti ma probabilmente mi sono ripagato il primo pannello dopo questi 4 mesi... ( ovvero l'energia prodotta l'ho usata x alimentare un miner che mi ha dato discrete soddisfazioni....) sarebbe già un primo successo.... ma preferisco conteggiare bene il tutto e poi postare.

Ciao a tutti!

1ACUSwcBioimVGCEJPJDKhEGcAvz8tCmiM
papero76
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 7
Merit: 0


View Profile
May 12, 2019, 07:48:25 PM
 #19

Sono un installatore di impianti elettrici e voglio rispondere ad aga0685 , che è stato molto gentile a darmi delle info ad un mio topic.

I pannelli fotovoltaici nelle migliori condizioni e nuovi rendono l' 80% della potenza dichiarata. Pertanto pannelli usati rendono meno.

L'inverter ha un suo consumo, quindi abbassa la resa , anche se di poco, del sistema fotovoltaico.

un impianto che su carta ha una potenza di 6 kW in realtà rende 4,72 kW in una giornata con massima luce. ( luce e non sole in quanto sono i fotoni che vengono trasformati in energia elettrica dal silicio )

con un 50% di illuminazione significa che renderebbe la metà di meno , quindi 2.36 kW

Per quanto concerne il sistema di accumulo, scegliere le batterie di una macchina o batterie usato significa futtare via i propri soldi, le batterie del sistema di accumulo sono specifiche in modo da avere una scarica graduale e non esponenziale. Ad esempio le batterie al litio dell cellulare che fino al 3% offrono sempre la medesima potenza.

Per un sistema miner che consuma 1.2kW necessita un impianto fotovoltaico da 6kW in quanto anche con metà luce, una parte alimeterebbe il miner e una parte ricaricherebbe le batterie SPECIFICHE. E la notte il miner lavorerebbe continuamente.

Spero di essere stato chiaro e di aiuto.

Ci sono poi altri sistemi per generare energia elettrica alcuni sono legali e altri illegali.

Legali: mulino che sfrutta energia del acqua di un fiume, eolico, moto ondoso mare.

Quelli illegali sono completamente autonomi e totalmente efficenti, quindi illegali perchè non si necessita di un contratto enel.....

aga0685
Member
**
Offline Offline

Activity: 187
Merit: 46


View Profile
June 01, 2019, 01:29:53 PM
 #20

Sono un installatore di impianti elettrici e voglio rispondere ad aga0685 , che è stato molto gentile a darmi delle info ad un mio topic.

I pannelli fotovoltaici nelle migliori condizioni e nuovi rendono l' 80% della potenza dichiarata. Pertanto pannelli usati rendono meno.

L'inverter ha un suo consumo, quindi abbassa la resa , anche se di poco, del sistema fotovoltaico.

un impianto che su carta ha una potenza di 6 kW in realtà rende 4,72 kW in una giornata con massima luce. ( luce e non sole in quanto sono i fotoni che vengono trasformati in energia elettrica dal silicio )

con un 50% di illuminazione significa che renderebbe la metà di meno , quindi 2.36 kW

Per quanto concerne il sistema di accumulo, scegliere le batterie di una macchina o batterie usato significa futtare via i propri soldi, le batterie del sistema di accumulo sono specifiche in modo da avere una scarica graduale e non esponenziale. Ad esempio le batterie al litio dell cellulare che fino al 3% offrono sempre la medesima potenza.

Per un sistema miner che consuma 1.2kW necessita un impianto fotovoltaico da 6kW in quanto anche con metà luce, una parte alimeterebbe il miner e una parte ricaricherebbe le batterie SPECIFICHE. E la notte il miner lavorerebbe continuamente.

Spero di essere stato chiaro e di aiuto.

Ci sono poi altri sistemi per generare energia elettrica alcuni sono legali e altri illegali.

Legali: mulino che sfrutta energia del acqua di un fiume, eolico, moto ondoso mare.

Quelli illegali sono completamente autonomi e totalmente efficenti, quindi illegali perchè non si necessita di un contratto enel.....


Grazie per le ulteriori info che mi hai dato, il solare per me è un esperimento totalmente nuovo e sto imparando tra consigli ed errori, ma tutto funziona, quindi per ora si prosegue! eheheh...
Ciao!

1ACUSwcBioimVGCEJPJDKhEGcAvz8tCmiM
Pages: [1] 2 »  All
  Print  
 
Jump to:  

Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!