Bitcoin Forum
April 21, 2024, 08:30:55 AM *
News: Latest Bitcoin Core release: 27.0 [Torrent]
 
   Home   Help Search Login Register More  
Pages: « 1 2 [3]  All
  Print  
Author Topic: Se Bitcoin diventasse davvero mainstream oggi, sarebbe un evento catastrofico  (Read 3620 times)
Harlock
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 46
Merit: 2



View Profile
March 15, 2015, 08:14:03 PM
Merited by fillippone (2)
 #41

Per una banca centrale avere una moneta con la velocità del bitcoin, la sua sicurezza, la sua trasparenza e la sua facilità di supervisione è un sogno che diventa realtà. Ovviamente chi si occupa di tenere in piedi il network è la BC stessa, a cui i fondi non mancano di certo.

L'utente ha la comodità del btc (velocità e bassi costi di transazione) senza averne i problemi (furti, exchange che saltano, volatilità estrema)

Quote
Queste sono notizie e per ora rimangono tali.
Io vorrei vedere una realizzazione pratica, come funzionerebbe e come gli utenti la andrebbero a considerare. E soprattutto se cambierebbe qualcosa lato utente. Perchè se tutto si concretizza in Ibm : "Questa tecnologia ci ha fatto risparmiare soldi" allora va bene, ma lato user non cambia niente.

Ti faccio notare che c'è uno stato che ha un'agenza con un budget stimato sui 20-50 miliardi anno che impiega le migliori menti del mondo in ambito informatico/crittografia/netsec/aggiungiquellochevuoite. Se vogliono, possono. Io di certo non saprei come fare^^

Quote
Ma che tipo di attacco fai? Lo vieti a livello nazionale. Fai una legge per intimidarne l'uso fino a renderlo vietato pena una denuncia penale.
Beh questo purtroppo può succedere, non dipende dalla tecnologia ma solo dal fatto di andare a pestare i piedi dove non so dovrebbe.

Facciamo un po' di roleplay: mettiamo di essere gli usa e di averne le palle piene del bitcoin:
- Chiamo i miei amici di wallstreet che fanno trading algoritmico e gli faccio rastrellare quanti più btc possibili esercitando la minore pressione rialzista possibile + rastrello btc fuori dai mercati, over the counter insomma.
- Chiamo i miei amici dell'nsa e gli faccio bucare un po' di exchange rubando btc a man bassa ottenendo 2 risultati: aumenta la mia riserva di btc e diffondo il panico
- Diffondo artatamente voci su possibili ban/regolamentazioni assurde in arrivo
- Dumpo i miei btc in mezzo al panico creando una spirale ribassista e continuo a dumpare giorno dopo giorno con l'obiettivo di far fallire quanti più miner possibile
- Nel frattempo compro a man bassa mining equipment (che non varrà un cazzo dato che il btc starà a 20$, lol) e mi preparo a prendere l'80% dell'hashing power.
- Faccio quello che voglio, cambio il protocollo, aumento i btc in circolazione, faccio double spending, bla bla bla. Bitcoin finito.

Le grandi banche di investimento hanno manipolato e messo in un angolo mercati enormi e super deep, figurati se hanno problemi con il mercato delle cripto.

Quote
Quindi il popolo. Nessuno può intervenire all'interno del protocollo (a meno che la modifica non venga condivisa e accettata dalla maggior parte degli utenti) e fare le sue regole. Nessuno si potrà creare BTC dal nulla e infilarli assieme ai 21M previsti.
C'e chi è stato più fortunato a minare all'inizio e chi crede di essere arrivato tardi. Ma BTC non è controllato da nessuno, quindi non vedo come non possa essere del popolo.

Ma io questo popolo non lo vedo, ormai siamo in oligopolio nella distribuzione dell'hashing power. Se i 3 big player colludono possono fare dei cambiamenti.

Quote
Io non penso questo. Io penso sia stata una cagata fare blocchi da 50 BTC che si minavano 2-3 persone per mesi interi.
La distribuzione deflazionaria secondo me va benissimo.

Cioè tralasciando il discorso economico, non va bene che all'inizio si potevano fare troppi btc con poco, ma va benissimo che mio figlio che nascerà tra, boh, 10 anni debba "investire" una fortuna per poter minare un bitcoin? Double standards ;-)

Quote

[COMPLOTTISTA MODE ON]
Voglio dire che la moneta che scambiamo oggi è carta straccia, non ha più alcun rapporto con l'oro e tutta la sua evoluzione è stata comandata da elite di uomini di potere che hanno manipolato e imposto regole al popolo ignorante.
Solo che noi (popolo) continuiamo a lavorare come dei muli per la "paghetta" come se fosse ancora relazionata all'oro. Le banche centrali invece la stampano al prezzo di inchiostro su carta e comprano debito nazionale utilizzando il valore nominale scritto sulla moneta, chiedendo pure come ciliegina sulla torta un interesse.

Prova a fare una cosa simile con BTC. Non sarebbe neanche tecnicamente fattibile.
[COMPLOTTISTA MODE OFF]

Si certo abbiamo una moneta fiat, e non è che ci siamo arrivati per caso o per un qualche complotto, ci siamo arrivati perchè il gold standard 1870-1914 faceva, per usare un francesismo, cagare a spruzzo. Era un sistema sbilanciato sui creditori che imponeva aggiustamenti brutali ai debitori (ti ricorda qualcosa?) e non è un caso che porti alla prima guerra mondiale. Dopo la prima guerra mondiale molti paesi tentarono di tornare al gold standard con esiti catastrofici, motivo per cui post seconda guerra mondiale a bretton woods ci fu la volontà di costruire un sistema più sensato, purtroppo per colpa degli stati uniti che volevano "monetizzare" la loro vittoria si creò un gold exchange standard basato sul dollaro e non sul bancor, sistema che si capì subito era destinato a crollare sooner or later (vedi Triffin: https://en.wikipedia.org/wiki/Triffin_dilemma) e infatti nel 1971 Nixon sganciò il dollaro dall'oro incominciando a creare grossi casini. Ma i casini maggiori sicuramente nacquero dalla fine della financial repression iniziata negli anni '80 da Ronaldo (non il calciatore, l'attore ;-)). Diciamo pure quindi che fiat money senza financial repression = disastro totale. Vedi "does finance benefit society" di zingales: http://faculty.chicagobooth.edu/luigi.zingales/papers/research/Finance.pdf

tl;dr: la finanza è benefica per la società se rimane sotto certe soglie. Sotto cui non rimane senza financial repression, perchè appena incomincia a crescere oltre un tot si compra tutta la classe politica e arrivederci, arriva robert rubin e siamo tutti fatti.

Da quel che dici "pagano la moneta a prezzo d'inchiostro di carta" mi fa pensare tu sia un signoraggista, ecco, il signoraggio c'è sugli interessi che si pagano sulla moneta (che poi vengono in parte tassati dallo stato) e non su tutta l'emissione^^
1713688255
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1713688255

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1713688255
Reply with quote  #2

1713688255
Report to moderator
1713688255
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1713688255

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1713688255
Reply with quote  #2

1713688255
Report to moderator
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction.
1713688255
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1713688255

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1713688255
Reply with quote  #2

1713688255
Report to moderator
1713688255
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1713688255

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1713688255
Reply with quote  #2

1713688255
Report to moderator
acquafredda
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1316
Merit: 1481



View Profile
March 15, 2015, 08:56:52 PM
 #42

Il termine complottista è usato in malo modo.

Il complotto è già stato ordito. Io mi sento più un ricercatore di complotti (DOCG).

 Grin Grin Grin

Grazie ancora, ottima discussione
HostFat
Moderator
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 4214
Merit: 1203


I support freedom of choice


View Profile WWW
March 15, 2015, 09:28:07 PM
 #43

Quote from: Harlock
- Faccio quello che voglio, cambio il protocollo, aumento i btc in circolazione, faccio double spending, bla bla bla. Bitcoin finito.
CUT
Ma io questo popolo non lo vedo, ormai siamo in oligopolio nella distribuzione dell'hashing power. Se i 3 big player colludono possono fare dei cambiamenti.
Il potere sul network Bitcoin l'hanno principalmente i nodi, non i miner.
I miner non possono cambiare il protocollo senza che anche i nodi supportino questi cambiamenti Smiley

Se qualcuno prende il controllo del mining, al massimo può fare queste cose:
- Tenere il network in stallo (non far passare più nessuna transazione)
- Farne passare solo alcune
- Fare double spend dei Bitcoin che loro possiedono.

Cambiare il protocollo non è fra queste.

Se i nodi si aggiornano, e cambiano le regole che gestiscono il check dei blocchi, hanno la possibilità di mandare gambe all'aria gli attuali miner. (e chi eventualmente possa aver preso il controllo del mining)

NON DO ASSISTENZA PRIVATA - http://hostfatmind.com
Sampey
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 2632
Merit: 1040



View Profile
March 15, 2015, 11:49:54 PM
 #44

Quote
Per una banca centrale avere una moneta con la velocità del bitcoin, la sua sicurezza, la sua trasparenza e la sua facilità di supervisione è un sogno che diventa realtà. Ovviamente chi si occupa di tenere in piedi il network è la BC stessa, a cui i fondi non mancano di certo.

L'utente ha la comodità del btc (velocità e bassi costi di transazione) senza averne i problemi (furti, exchange che saltano, volatilità estrema)

Ok, rimarrebbe comunque un sistema proprietario, privato e non accessibile ai clienti. Salterebbero tutti i concetti di trasparenza e il motivo stesso per cui nasce il protocollo blockchain. In pratica manco ce ne accorgeremmo.

Relativamente a come uno stato può far saltare BTC sono d'accordo, l'ho sempre detto che se uno stato vuole ci fa saltare in aria in men che non si dice.
Resterebbe comunque una attacco all'esterno del perimetro del protocollo in sè. Si giocherebbe sul distruggere il mercato ma non si riuscirebbe a sfondare la blockchain o a manipolarla.

Quote
Ma io questo popolo non lo vedo, ormai siamo in oligopolio nella distribuzione dell'hashing power. Se i 3 big player colludono possono fare dei cambiamenti.

Che cambiamenti?
Hashing power e regole di protocollo non hanno una stretta correlazione.
Chi mina prende BTC ma non decide nient'altro (magari giusto le transazioni da includere o meno nei blocchi)

Quote
Cioè tralasciando il discorso economico, non va bene che all'inizio si potevano fare troppi btc con poco, ma va benissimo che mio figlio che nascerà tra, boh, 10 anni debba "investire" una fortuna per poter minare un bitcoin? Double standards ;-)

Questo è un discorso molto ampio, che tralascerei, almeno in questa discussione.


Quote
Si certo abbiamo una moneta fiat, e non è che ci siamo arrivati per caso o per un qualche complotto, ci siamo arrivati perchè il gold standard 1870-1914 faceva, per usare un francesismo, cagare a spruzzo. Era un sistema sbilanciato sui creditori che imponeva aggiustamenti brutali ai debitori (ti ricorda qualcosa?) e non è un caso che porti alla prima guerra mondiale. Dopo la prima guerra mondiale molti paesi tentarono di tornare al gold standard con esiti catastrofici, motivo per cui post seconda guerra mondiale a bretton woods ci fu la volontà di costruire un sistema più sensato, purtroppo per colpa degli stati uniti che volevano "monetizzare" la loro vittoria si creò un gold exchange standard basato sul dollaro e non sul bancor, sistema che si capì subito era destinato a crollare sooner or later (vedi Triffin: https://en.wikipedia.org/wiki/Triffin_dilemma) e infatti nel 1971 Nixon sganciò il dollaro dall'oro incominciando a creare grossi casini. Ma i casini maggiori sicuramente nacquero dalla fine della financial repression iniziata negli anni '80 da Ronaldo (non il calciatore, l'attore ;-)). Diciamo pure quindi che fiat money senza financial repression = disastro totale. Vedi "does finance benefit society" di zingales: http://faculty.chicagobooth.edu/luigi.zingales/papers/research/Finance.pdf

tl;dr: la finanza è benefica per la società se rimane sotto certe soglie. Sotto cui non rimane senza financial repression, perchè appena incomincia a crescere oltre un tot si compra tutta la classe politica e arrivederci, arriva robert rubin e siamo tutti fatti.

Da quel che dici "pagano la moneta a prezzo d'inchiostro di carta" mi fa pensare tu sia un signoraggista, ecco, il signoraggio c'è sugli interessi che si pagano sulla moneta (che poi vengono in parte tassati dallo stato) e non su tutta l'emissione^^

Poichè mi sembri molto più competente di me in materia non mi sento di dissentire, ma ti chiedo un chiarimento.

Che differenza c'e tra gli interessi maturati su un prestito (ad esempio l'acquisto di titoli di stato) e sul prestito stesso, se comunque il prestito è generato pigiando un bottone e accreditando soldi nelle casse delle banche nazionali o dello stato? Soldi che ritengo creati dal nulla, a costo zero il cui valore nella vita reale è basato sul costo della vita delle persone.
Melupira89
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 403
Merit: 252


BIM BUM...... SCAM!!!


View Profile
March 16, 2015, 11:05:23 AM
 #45

@Harlock dimentichi una cosa, Internet..... nei passaggi che hai descritto non hai menzionato il fatto che oggi miliardi o non migliaia, ma miliardi di persone possono comunicare in modo istantaneo senza avere intermediari...... quindi essendo anch'io un ricercatore di complotti ti chiedo cosa avrebbero fatto Nixon, Regan e compagnia bella, se di fronte avessero avuto una comunity che interagisce ogni secondo?

La storia serve ad aprire gli occhi, non che il futuro porta sempre al meglio, ma il fatto di stare qui a discutere non avete l'idea del potere che ci dà confronto ai nostri nonni che si dovevano rompere il culo lavorando o morire in qualche guerra fatta per interessi di pochi ricconi......

guardati attorno devono ipnotizzare la gente per poter andare avanti, il loro problema è questo fronte non lobotomizzato che avanza con idee nuove, i veri geni non lavorano da tempo con i governi, quando gli scappa uno se lo comprano, ma qualcosa rispetto ad un secolo fa è cambiata..... il sistema di debito lo stai vedendo cosa fa, la gente è condizionata non è libera di pensare proprio per il sistema del debito, quello che viene non per forza dovrà essere la risposta, basta che sia un'alternativa cosa che anni fa non era minimamente pensabile....

BE YOUR OWN BANK
gdassori (OP)
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 980
Merit: 1002



View Profile
March 16, 2015, 05:14:36 PM
 #46

Dite che hashing power e regole di protocollo non hanno una stretta correlazione, ma in uno scenario d'attacco, o di banale mutamento, in cui l'hashing power sia dirottato verso nodi che abbiano regole diverse, la correlazione si manifesta eccome..

Prendete replace-by-fee, come esempio tangibile: se anche solo il 30-40% dei miners cercassero blocchi attraverso nodi rbf, avrebbero cambiato le regole del protocollo per una transazione su tre, con il grosso dei fork che ne conseguirebbe (e, 1 volta su 3, vincerebbe la blockchain con regole diverse).

E' una cosa così banale da dire, che sinceramente non capisco perché dite il contrario.

HostFat
Moderator
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 4214
Merit: 1203


I support freedom of choice


View Profile WWW
March 16, 2015, 05:21:01 PM
 #47

Si tratterebbe di un soft-fork, ma non tutti i cambiamenti possono passare da li, e sarebbe comunque a rischio (per chi la mette in piedi) di essere una situazione temporanea.

NON DO ASSISTENZA PRIVATA - http://hostfatmind.com
Harlock
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 46
Merit: 2



View Profile
March 16, 2015, 09:19:19 PM
 #48

Quote
Ok, rimarrebbe comunque un sistema proprietario, privato e non accessibile ai clienti. Salterebbero tutti i concetti di trasparenza e il motivo stesso per cui nasce il protocollo blockchain. In pratica manco ce ne accorgeremmo.

Da un punto di vista "politico" si, ma mi pare che l'uomo medio (ahimè) se ne freghi alla grande di queste cose. Poi oh, se la finanza continua così temo che la situazione potrebbe cambiare radicalmente.

Quote
Che differenza c'e tra gli interessi maturati su un prestito (ad esempio l'acquisto di titoli di stato) e sul prestito stesso, se comunque il prestito è generato pigiando un bottone e accreditando soldi nelle casse delle banche nazionali o dello stato? Soldi che ritengo creati dal nulla, a costo zero il cui valore nella vita reale è basato sul costo della vita delle persone.

La banca centrale crea effettivamente denaro dal nulla, potenzialmente la BC può stamparne quanta ne vuole. Nel bilancio della BC la moneta stampata rientra nelle passività, il che capisco possa non essere molto intuitivo, ma se pensi che la BC immette liquidità nel sistema comprando titoli di stato con la moneta da lei stessa stampata, risulta evidente che nel suo bilancio ci saranno delle attività (i titoli) e delle passività per ugual valore (la moneta stampata).

Questa operazione porta a dei guadagni indebiti per la BC?

Ni. Il fatto che il bilancio sia aumentato non comporta reddito, ma gli interessi che maturano sui titoli sicuramente si. Quindi questo è il signoraggio della BC. Si parla cmq di cifre che sebbene elevate sono poco rilevanti se rapportate al pil e che cmq in maggioranza ritornano allo stato che le tassa, e alla BC rimangono "le briciole" che usa per mantenere la sua indipendenza de facto e aumentare la sua equity (che cmq pare non importi per la BC, le BC non falliscono).

Ocio però che con la moneta stampata la BC non è che ci può comprare tutto, è...non è che sono Mario Draghi e stampati 1trilione di euro  mi compro la mercedes, fiat, airbus e con il resto coca champagne e mignotte^^

Quote
Che cambiamenti?
Hashing power e regole di protocollo non hanno una stretta correlazione.
Chi mina prende BTC ma non decide nient'altro (magari giusto le transazioni da includere o meno nei blocchi)

Ero convinto che avendo una maggioranza bulgara di hashing power si potesse cambiare il protocollo, a quanto pare non è automatico...
La domanda sorge spontanea: come faccio ad ottenere la maggioranza dei nodi?

Quote
@Harlock dimentichi una cosa, Internet..... nei passaggi che hai descritto non hai menzionato il fatto che oggi miliardi o non migliaia, ma miliardi di persone possono comunicare in modo istantaneo senza avere intermediari...... quindi essendo anch'io un ricercatore di complotti ti chiedo cosa avrebbero fatto Nixon, Regan e compagnia bella, se di fronte avessero avuto una comunity che interagisce ogni secondo?

Hmm per quanto riguarda Nixon, se non avesse sganciato il dollaro dall'oro ci sarebbero stati enormi deflussi di oro dagli usa al resto del mondo, unico modo per fermare questo movimento sarebbe stata una brutale austerity in america, quindi direi che il popolo avrebbe votato per lo sgancio. Per Reagan, non saprei dire, la maggioranza democratica era con lui, il conto dopotutto è arrivato 30 anni dopo per tutti (per le fasce deboli della popolazione subito, ma non facevano il 51% di certo).

Temo non esista modo di fermare questi cambiamenti nel breve, ma solo nel lungo(cioè dopo che i danni si siano manifestati nella loro drammaticità), è deprimente lo so.

Quote
La storia serve ad aprire gli occhi, non che il futuro porta sempre al meglio, ma il fatto di stare qui a discutere non avete l'idea del potere che ci dà confronto ai nostri nonni che si dovevano rompere il culo lavorando o morire in qualche guerra fatta per interessi di pochi ricconi......

guardati attorno devono ipnotizzare la gente per poter andare avanti, il loro problema è questo fronte non lobotomizzato che avanza con idee nuove, i veri geni non lavorano da tempo con i governi, quando gli scappa uno se lo comprano, ma qualcosa rispetto ad un secolo fa è cambiata..... il sistema di debito lo stai vedendo cosa fa, la gente è condizionata non è libera di pensare proprio per il sistema del debito, quello che viene non per forza dovrà essere la risposta, basta che sia un'alternativa cosa che anni fa non era minimamente pensabile....

Hmm potenzialmente abbiamo un grande potere, di fatto però ne abbiamo meno dei nostri nonni. "Deception is a state of mind, and the mind of the state". Il livello di disinformazione, la delegittimazione delle istituzioni democratiche e la bravura con cui le elite hanno imparato a tenere sotto scacco il popolino è arrivata ad un tale livello che bisognerà sucare ancora a lungo prima di riuscire a combinare qualcosa.

Sul debito (privato aggiungo io) dici una cosa giusta, il forte aumento del debito privato verso il popolino ha avuto lo scopo di schiavizzarlo (era intended la cosa), se hai le rate che ti scadono non vai a protestare, non scioperi per un mese, perchè ti mettono all'asta la casa o altro.

The Labour party believes in turning workers against owners; we believe in turning workers into owners.




 
acquafredda
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1316
Merit: 1481



View Profile
March 16, 2015, 09:40:56 PM
 #49

che grande discussione!
grazie!
Sampey
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 2632
Merit: 1040



View Profile
March 16, 2015, 11:26:11 PM
 #50

Quote
Ero convinto che avendo una maggioranza bulgara di hashing power si potesse cambiare il protocollo, a quanto pare non è automatico...
La domanda sorge spontanea: come faccio ad ottenere la maggioranza dei nodi?

Allora (correggetemi se sbaglio  Wink )

Se parliamo di Hashing Power allora se io ho più potenza di te, statisticamente guadagno più di te (senza entrare nel merito dei costi etc....) ma avere TROPPA potenza di Hashing Power porta verso la possibilità di percorrere il 51% Attack, ovvero, colui che detiene da solo il 51% di potenza, esce dalla rete "pubblica" e mina una catena parallela con lo scopo di mettersi almeno 1 blocco più avanti di quella "pubblica" e rilasciare la sua catena "privata" facendo crollare quella pubblica nel punto esatto in cui è stata sdoppiata (cioè quando ha iniziato a minarla privatamente). L'attaccante esegue una spesa nella catena principale. Spesa che verrà annullata col rilascio della catena privata.

Attacco costoso, codice correggibile (ne stanno discutendo)

Se ho più hashing power non posso comunque andare contro le regole del protocollo. Regole che se cambiassi (ovvero faccio girare un bitcoin core diverso da quello utilizzato dagli altri) andrei incontro ad una hard fork personale che non porterebbe a niente (in pratica mi rendo incompatibile con gli altri).
Quindi, 51% Attack si, strane modifiche al comportamento del protocollo no.

Qua entriamo anche nel contesto delle HardFork e delle Softfork, non so se è il caso di affrontare qua questo argomento.

Se invece la buttiamo sul puro concetto di nodo, in quel caso, chiunque stia facendo girare un Core in modalità NODE è appunto un nodo, e si occupa della comunicazione dei dati all'interno della rete P2P. Quindi magari non mina ma si occupa di trasmettere le transazioni all'interno della rete e verificare che i blocchi siano "corretti".

Quindi se il cattivo di turno creasse strane transazioni con una versione modificata del Core, e rappresentasse 1 nodo, la sua azione verrebbe annullata da altri X nodi che hanno 0 di hashpower ma non trovano compatibile il blocco che ha creato il cattivone di turno.

Attualmente lo stato dei nodi è il seguente :

https://getaddr.bitnodes.io/

Quindi diciamo che avere la maggioranza dei nodi, non è applicabile. Non so sinceramente neanche se avrebbe senso cercare di ottenerla (cioè se è possibile eseguire un qualche tipo di attacco)
fillippone
Legendary
*
Online Online

Activity: 2142
Merit: 15371


Fully fledged Merit Cycler - Golden Feather 22-23


View Profile WWW
November 13, 2020, 01:08:03 PM
Merited by acquafredda (1)
 #51

Mi sono imbattuto quasi per caso in questo thread.

Chissà cosa succede se provo a riesumarlo, e chiedere ai partecipanti, se ancora sono da queste parti, che idea si sono fatti nel frattempo.

Da parte mia vedo alcuni cambiamenti al quadro, che ho provato a riassumere a grandi linee nelle due categorie sotto.
Si tratta di "macro" avvenimenti, che poi possono essere declinati in mille sfaccettature diverse, era per provare a ragionare sui "massimi sistemi"

Cose belle che sono successe nel frattempo:
  • Bitcoin è ancora vivo, non è stato vietato da nessuno, anzi non è mai stato meglio. Un risultato che comunque non dobbiamo dare per scontato.
  • Sono stati fatti dei piccoli passi avanti nella diffusione di meccanismi che tutelino maggiormente la privacy tramite l'adozione di portafoglio o schemi che facilitano le operazioni "ecologiche" di CoinJoin.
  • Sono stati fatti dei passi avanti verso delle transazioni on- chain più riservate, tramite Taproot/Shnoor
  • Lightning Network: la soluzione di scalabilità su L2, pur tra mille difficoltà, sta sopravvivendo anch'essa. Questo aggiunge un layer di "anonimato" alle transazioni potendo osservare solo i punti di ingresso ed uscita sulla blockchain, tralasciando tutto quello che succede nel L2.

Cose brutte che sono successe nel frattempo:
  • Il problema della fungibilità di Bitcoin, alla fine, è ancora tutto lì.
  • La gente è ancora stupida, nessuno si cura della privacy, anzi, se possibile, la questione è pure peggiorata nel frattempo.
  • La fine del cash è più vicina, ma non nel senso auspicato in OP che si prefigurava un'adozione di Bitcoin; nel senso opposto di adozione di CBDC: un incubo orwelliano di controllo da parte delle banche centrali di tutte le transazioni di ogni cittadino.

Alla luce di questi fatti, e degli anni passati: pensate ancora che
Quote
Se Bitcoin diventasse davvero mainstream oggi, sarebbe un evento catastrofico

.
.HUGE.
▄██████████▄▄
▄█████████████████▄
▄█████████████████████▄
▄███████████████████████▄
▄█████████████████████████▄
███████▌██▌▐██▐██▐████▄███
████▐██▐████▌██▌██▌██▌██
█████▀███▀███▀▐██▐██▐█████

▀█████████████████████████▀

▀███████████████████████▀

▀█████████████████████▀

▀█████████████████▀

▀██████████▀▀
█▀▀▀▀











█▄▄▄▄
▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀
.
CASINSPORTSBOOK
▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄
▀▀▀▀█











▄▄▄▄█
acquafredda
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1316
Merit: 1481



View Profile
November 13, 2020, 04:15:15 PM
Merited by fillippone (2)
 #52

Mi assumo la colpa di aver rimesso in circolo la salma anche se credo fortemente che questo sia un filone di discussione fondamentale oggi.
A mio avviso Harlock più di 5 anni fa aveva colpito nel segno sotto molti punti di vista

Facciamo un po' di roleplay: mettiamo di essere gli usa e di averne le palle piene del bitcoin:
- Chiamo i miei amici di wallstreet che fanno trading algoritmico e gli faccio rastrellare quanti più btc possibili esercitando la minore pressione rialzista possibile + rastrello btc fuori dai mercati, over the counter insomma. Bitcoin treasuries???
- Chiamo i miei amici dell'nsa e gli faccio bucare un po' di exchange rubando btc a man bassa ottenendo 2 risultati: aumenta la mia riserva di btc e diffondo il panico Aste Silkroad???
- Diffondo artatamente voci su possibili ban/regolamentazioni assurde in arrivo travel rule/FATF/GAFI
- Dumpo i miei btc in mezzo al panico creando una spirale ribassista e continuo a dumpare giorno dopo giorno con l'obiettivo di far fallire quanti più miner possibile questo ancora non è mai successo
- Nel frattempo compro a man bassa mining equipment (che non varrà un cazzo dato che il btc starà a 20$, lol) e mi preparo a prendere l'80% dell'hashing power. questo sta avvenendo piano piano
- Faccio quello che voglio, cambio il protocollo, aumento i btc in circolazione, faccio double spending, bla bla bla. Bitcoin finito. questo è difficile oggi

Le grandi banche di investimento hanno manipolato e messo in un angolo mercati enormi e super deep, figurati se hanno problemi con il mercato delle cripto.

Per averle dette 5 anni fa mi sembra piuttosto attuale. I grassetti sono miei.
Plutosky
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 2296
Merit: 4025


View Profile
November 13, 2020, 06:22:20 PM
Merited by fillippone (4)
 #53

L'OP assomiglia molto a quello che ,  a distanza di cinque anni , vogliono fare con le CBDC

Questo invece

Quote
Facciamo un po' di roleplay: mettiamo di essere gli usa e di averne le palle piene del bitcoin:
- Chiamo i miei amici di wallstreet che fanno trading algoritmico e gli faccio rastrellare quanti più btc possibili esercitando la minore pressione rialzista possibile + rastrello btc fuori dai mercati, over the counter insomma.
- Chiamo i miei amici dell'nsa e gli faccio bucare un po' di exchange rubando btc a man bassa ottenendo 2 risultati: aumenta la mia riserva di btc e diffondo il panico
- Diffondo artatamente voci su possibili ban/regolamentazioni assurde in arrivo
- Dumpo i miei btc in mezzo al panico creando una spirale ribassista e continuo a dumpare giorno dopo giorno con l'obiettivo di far fallire quanti più miner possibile
- Nel frattempo compro a man bassa mining equipment (che non varrà un cazzo dato che il btc starà a 20$, lol) e mi preparo a prendere l'80% dell'hashing power.
- Faccio quello che voglio, cambio il protocollo, aumento i btc in circolazione, faccio double spending, bla bla bla. Bitcoin finito.

Le grandi banche di investimento hanno manipolato e messo in un angolo mercati enormi e super deep, figurati se hanno problemi con il mercato delle cripto.

Mi sembra tutto poco realistico perchè si è rivelato sbagliato l'assunto di base: gli USA non hanno le palle piene di bitcoin, anzi vogliono cavalcarlo e utilizzarlo come la prossima gallina dalle uova d'oro.

Non ci sarà nessun attacco frontale, nessun ban, ma un lento e subdolo tentativo di snaturare bitcoin trasformandolo in qualcosa di diverso (ho già espresso la mia opinione a riguardo qui https://bitcointalk.org/index.php?topic=5257339.msg55487729#msg55487729)

Se questa trasformazione in un Bitcoin "filogovernativo" rimarrà a livello superficiale e all'interno dei walled garden, poco male anzi nessun male, ma se dovesse estendersi alla rete P2p i danni sarebbero irreversibili.

L'unico modo in cui quest'ultimo nefasto evento può avvenire è sfruttando la natura pubblica e visibile della blockchain, IL nostro tallone d'achille numero 1 (ma anche 2,3, 4....)

Ad es. notizia molto inquietante degli ultimi giorni: una mining pool (https://twitter.com/blockseer) che ha dichiarato che non includerà nei blocchi da lei trovati transazioni che fanno parte  di blacklist dell'OFAC (l'ente governativo USA per il controllo delle attività estere) https://cointelegraph.com/news/slippery-slope-as-new-bitcoin-mining-pool-censors-transactions

Se un atteggiamento del genere si diffondesse tra altre pool e a livello globale vorrebbe dire morte sicura del 90% delle qualità di bitcoin.

Bitcoin rimarrebbe un bene di investimento antiinflazionistico ma perderebbe le sue caratteristiche di digital cash, le più importanti.

Sarei pronto a fare cash out di tutto quello che possiedo se questo avvenisse.

Le soluzioni tecniche per rendere il mining più decentralizzato (come betterhash) esistono. Bisogna lavorare su queste (e sulla privacy della blockchain ) e in fretta.

La partita secondo me si gioca tutta qui.


"One of Satoshi's greatest achievements was creating something that gives anyone on earth wealth and freedom at the same time"
acquafredda
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1316
Merit: 1481



View Profile
November 14, 2020, 10:36:10 AM
 #54

Condivido, ma ci tengo a precisare che già 5 anni fa avevamo bene o male capito come si sarebbero evolute le cose. Ovvio, la sfera di cristallo non ce l'ha nessuno ma alcuni punti erano davvero facili da capire.
Comunque

Ad es. notizia molto inquietante degli ultimi giorni: una mining pool (https://twitter.com/blockseer) che ha dichiarato che non includerà nei blocchi da lei trovati transazioni che fanno parte  di blacklist dell'OFAC (l'ente governativo USA per il controllo delle attività estere) https://cointelegraph.com/news/slippery-slope-as-new-bitcoin-mining-pool-censors-transactions

Se un atteggiamento del genere si diffondesse tra altre pool e a livello globale vorrebbe dire morte sicura del 90% delle qualità di bitcoin.

Bitcoin rimarrebbe un bene di investimento antiinflazionistico ma perderebbe le sue caratteristiche di digital cash, le più importanti.

Sarei pronto a fare cash out di tutto quello che possiedo se questo avvenisse.

Le soluzioni tecniche per rendere il mining più decentralizzato (come betterhash) esistono. Bisogna lavorare su queste (e sulla privacy della blockchain ) e in fretta.

La partita secondo me si gioca tutta qui.


su questo siamo in totale accordo.
Pages: « 1 2 [3]  All
  Print  
 
Jump to:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!