Bitcoin Forum
December 09, 2016, 07:35:52 PM *
News: Latest stable version of Bitcoin Core: 0.13.1  [Torrent].
 
   Home   Help Search Donate Login Register  
Pages: « 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 [11] 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 »
  Print  
Author Topic: Fisco / Tasse / Legge sul Bitcoin  (Read 131822 times)
FaSan
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 658



View Profile
November 23, 2013, 09:09:00 PM
 #201

Ecco i primi danni nel riconoscimento della valuta digitale :


http://www.tomshw.it/cont/news/bitcoin-approvato-dalla-germania-arrivano-anche-le-tasse/48466/1.html




FaSan
1481312152
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1481312152

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1481312152
Reply with quote  #2

1481312152
Report to moderator
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
1481312152
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1481312152

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1481312152
Reply with quote  #2

1481312152
Report to moderator
puffer
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 159


View Profile WWW
November 24, 2013, 12:19:02 AM
 #202


Questo articolo è pieno di imprecisioni e inesattezze, del tutto inattendibile dal punto di vista normativo ( mio parere personale )

Visto che c'è abbastanza confusione a livello concettuale facciamo un esercizio concreto :
PAPUA NUOVA GUINEA    (PGK)    Kina moneta in corso legale
- Cerchiamo le leggi in italia che regolano il Kina
- Probabilmente siccome non esistono leggi, non si devono pagare le tasse
- Sicuramente una azienda che vende merci in cambio di kina, non essendo una moneta regolamentata in italia non pagherà l'Iva
- Chissà se sono tassati in italia gli scambi tra privati tra un bene ed il kina
- Il kina non è Virtuale, è una moneta su carta, bisogna pagarci le tasse per forza.
- Ho venduto una casa, mi hanno pagato in kina, devo dichiarare il ricavato ?

E sù dai non giochiamo, la moneta di scambio non ha niente a che vedere con i redditi, è neutra, e se un guadagno/reddito è stato conseguito, và convertito nel valore corrente nel paese di riferimento ed assoggetato a tassazione.
Il fatto per il bitcoin non esista una normativa specifica non significa essere esenti dal fisco.

Altro esempio concreto, venditore di vongole veraci ripiene di piselli, siccome non esiste una normativa specifica per i venditori di vongole veraci ripieni di piselli non si deve scontare l'imposizione fiscale ?
Avete tutti ragione su una cosa purtroppo, in Italia, 60 anni di cattosinistrosismo hanno determinato un modo di pensare a senso unico,  bisogna fare una legge specifica!, questo ha portato confusione, sperequazioni, disuguaglianze, iniquità per niente paragonabili con nemmeno l'ultimo paese antidemocratico, nazionalista, dittatoriale, esistente al mondo.

my 2 cents
toke
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 130


View Profile
November 24, 2013, 05:12:35 PM
 #203

Ma infatti è proprio questo il punto. In realtà finchè non inquadrati legalmente, anche gli eventuali redditi non dovrebbero venir tassati.

E' come la prostituzione. Non è illegale, genera alti guadagni, ma non ci pagano le tasse  Grin

so di prostitute che vengono chaiamte dal fisco a dare una spiegazione dei loro soldi, e gli viene chiesto di aprire p.iva e pagare le tasse
Malaga
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 10


View Profile
November 25, 2013, 11:20:26 AM
 #204

Ciao a tutti, lurko ma non posto quasi mai  Tongue
Ma questo argomento è cruciale: quindi al momento per essere in "pace coi sensi", e col gabbio, una soluzione reale non esiste?
Non parlo di esempi limite tipo "se faccio withdraw da 500k€ cosa succede", ma qualcosa con cifre più umane tipo prelevo da trt 300€ come SEPA(o comunque cifre entro i 5k annuali, mi pare), cosa bisogna fare per essere in regola?
Non tanto per la questione dell'importo, quanto del bonifico in entrata da "chissàchi"...come andrebbe giustificato?? Una ipotetica vendita ecommerce?
Chi dice "vai dal commercialista", ok io ce l'ho per le dichiarazioni, ma appunto cosa gli dovrei raccontare? Non ditemi la novella del bitcoin che mi prenderebbe per pazzo...
Psychotron
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 130


View Profile
November 28, 2013, 08:36:50 AM
 #205

Non è che se vendi il PC o il telefonino su eBay, da privato, vai poi a dichiarare l' importo incassato no ? Se invece ci fai business e hai un "giro d' affari" oltre la soglia stabilita (5000 euro ?) allora -dovresti- dichiararli. Ma questo vale per tutto, non solo per i Bitcoin.

Se io mettessi in piedi un sito web dove vendo dei beni che acquisterei come privato (pagando quindi l'iva) accettando esclusivamente pagamenti in BTC (o meglio SCAMBI in BTC), a livello fiscale in che posizione sarei? Potrebbero insorgere problemi?

Andando a logica, non essendo i bitcoin riconosciuti come valuta, l'attività resterebbe uno scambio di beni tra privati.

Cosa ne pensate?
drtruman
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 42

i am poor: 1DvrWh8RRTTNokwMt8nFM66Smfv2VvCQf5


View Profile
November 28, 2013, 11:56:45 AM
 #206

Ma infatti è proprio questo il punto. In realtà finchè non inquadrati legalmente, anche gli eventuali redditi non dovrebbero venir tassati.

E' come la prostituzione. Non è illegale, genera alti guadagni, ma non ci pagano le tasse  Grin

so di prostitute che vengono chaiamte dal fisco a dare una spiegazione dei loro soldi, e gli viene chiesto di aprire p.iva e pagare le tasse

non in Italia, ci fecere il servizio delle Iene, non si può anche volendo.
Stemby
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1960



View Profile
November 28, 2013, 12:03:15 PM
 #207

Se io mettessi in piedi un sito web dove vendo dei beni che acquisterei come privato (pagando quindi l'iva) accettando esclusivamente pagamenti in BTC (o meglio SCAMBI in BTC), a livello fiscale in che posizione sarei? Potrebbero insorgere problemi?

Andando a logica, non essendo i bitcoin riconosciuti come valuta, l'attività resterebbe uno scambio di beni tra privati.
Gli scambi tra privati hanno dei limiti. Informati bene presso il tuo commercialista di fiducia.

“…virtual currencies, could have a substitution effect on central bank money if they become widely accepted.”
ECB Report, October 2012
toke
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 130


View Profile
November 28, 2013, 12:40:37 PM
 #208

non si può porre la domanda direttamente alla agenzia delle entrate?

http://www1.agenziaentrate.gov.it/comunicare/contact_center/index.htm
sheriff7
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 728



View Profile
November 28, 2013, 12:45:48 PM
 #209

non si può porre la domanda direttamente alla agenzia delle entrate?

http://www1.agenziaentrate.gov.it/comunicare/contact_center/index.htm

Ci hanno già provato se non ricordo male. Il risultato è stata una fitta nebbia stile Lomellina alle 18 di sera in pieno inverno...

Ehyeh-Asher-Ehyeh
Stemby
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1960



View Profile
November 28, 2013, 01:58:17 PM
 #210

non si può porre la domanda direttamente alla agenzia delle entrate?

http://www1.agenziaentrate.gov.it/comunicare/contact_center/index.htm
È una possibilità che stiamo valutando; probabilmente però è meglio farsi redigere un parere pro veritate da un professionista.

https://www.bitcoin-italia.org/forum/viewtopic.php?f=2&t=27

“…virtual currencies, could have a substitution effect on central bank money if they become widely accepted.”
ECB Report, October 2012
advanced
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 262


Woodwallets.io


View Profile WWW
November 28, 2013, 02:07:15 PM
 #211

avendo appena fatto un decisivo cashout ho contattato l'agenzia delle entrate perchè voglio evitare di intercorrere in qualsiasi problema. Vi faccio sapere al momento in cui ho una risposta

Bitmessage : BM-NAx31aEiqeq5zKUtxhKscXQ7Dwn1jJfR
Psychotron
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 130


View Profile
November 28, 2013, 04:18:02 PM
 #212

Se io mettessi in piedi un sito web dove vendo dei beni che acquisterei come privato (pagando quindi l'iva) accettando esclusivamente pagamenti in BTC (o meglio SCAMBI in BTC), a livello fiscale in che posizione sarei? Potrebbero insorgere problemi?

Andando a logica, non essendo i bitcoin riconosciuti come valuta, l'attività resterebbe uno scambio di beni tra privati.
Gli scambi tra privati hanno dei limiti. Informati bene presso il tuo commercialista di fiducia.

Non ho commercialisti di fiducia, spero che prima o poi qualcuno possa chiarire la situazione in quelche modo.
drtruman
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 42

i am poor: 1DvrWh8RRTTNokwMt8nFM66Smfv2VvCQf5


View Profile
November 28, 2013, 07:51:03 PM
 #213

avendo appena fatto un decisivo cashout ho contattato l'agenzia delle entrate perchè voglio evitare di intercorrere in qualsiasi problema. Vi faccio sapere al momento in cui ho una risposta

come farsi autogol  Grin
D720
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 11


View Profile
November 30, 2013, 02:13:59 AM
 #214

Ma non si può incappare in accertamenti se per esempio si sfrutta la postepay sistematicamente per farsi ricaricare i soldi per vendere bitcoin/litecoin?
In rete girano "storie" di controlli della finanza a ebayer al limite della vendita saltuaria di beni. Sono leggende? I vari venditori del forum come se la gestiscono la faccenda?

Sarà solo curiosità, ma vorrei capire.

D
toke
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 130


View Profile
November 30, 2013, 10:13:12 AM
 #215

risposta dalla agenzia delle entrate:

Testo risposta:
Gentile sig xxxxxxxx, la fattispecie da lei indicata non è specificamente prevista dalla norma tributaria. Pertanto la invitiamo a utilizzare lo strumento dell'interpello. Cordiali saluti

La presente risposta non è resa a titolo di interpello ordinario ai sensi dell'art.11 della legge n.212 del 2000, bensì a titolo di assistenza al contribuente ai sensi della Circolare Ministeriale n.99/E del 18/05/2000.

Agenzia delle Entrate
Centro di Assistenza Multicanale di Cagliari
Contact Center
IL DIRETTORE
Giovanni Angelo Frogheri


qui cosa è l'interpello: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Documentazione/Interpello/

procedo
jkoin
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 398


View Profile
November 30, 2013, 11:46:17 AM
 #216

risposta dalla agenzia delle entrate:

Testo risposta:
Gentile sig xxxxxxxx, la fattispecie da lei indicata non è specificamente prevista dalla norma tributaria. Pertanto la invitiamo a utilizzare lo strumento dell'interpello. Cordiali saluti

La presente risposta non è resa a titolo di interpello ordinario ai sensi dell'art.11 della legge n.212 del 2000, bensì a titolo di assistenza al contribuente ai sensi della Circolare Ministeriale n.99/E del 18/05/2000.

Agenzia delle Entrate
Centro di Assistenza Multicanale di Cagliari
Contact Center
IL DIRETTORE
Giovanni Angelo Frogheri


qui cosa è l'interpello: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Documentazione/Interpello/

procedo

Ho sfogliato velocemente questa guida:
http://www1.agenziaentrate.it/documentazione/comunicatistampa/decreti/guidainter.htm

Sembrebbe che:
1) si debba inviare questo interpello in cui si indica come si vuole procedere nel dichiarare una rendita che risulta in dubbio.
2) si otterrà una risposta in cui verrà detto al contribuente come procedere, se nel modo proposto o diversamente
3)invece se l’amministrazione non risponde nel termine di 120 giorni, scatta il silenzio-assenso nei confronti dell’ipotesi di soluzione prospettata dal contribuente (si intende, cioè, che l’amministrazione concordi con la soluzione da lui data). Il contribuente può dare applicazione alla norma in questo senso, e qualunque successivo atto dell’amministrazione (sia di accertamento che sanzionatorio) emanato in difformità di questa interpretazione è nullo.

correggetemi se ho capito male
IdiDiMarzo
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 36


View Profile
November 30, 2013, 01:55:56 PM
 #217

salve,leggo da parecchio ma mi sono iscritto solo ora Smiley

Premesso che ho giusto quel paio di litecoin minati che vorrei convertire seguo con attenzione tutta la discussione dalle prime pagine.

Sorge però la domanda...sotto i 5000€ annui siamo sicuri che vada dichiarato qualcosa?Io ci sono ampiamente al di sotto,se mi facessi fare piccoli pagamenti credo rientrerei nel caso di "vendita occasionale",che ne pensate?
itsjustme
Member
**
Offline Offline

Activity: 85


View Profile
November 30, 2013, 02:06:45 PM
 #218

Non vorrei dire una fesseria ma il capital gain va pagato qualsiasi sia la cifra...

.
Stemby
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1960



View Profile
November 30, 2013, 02:19:18 PM
 #219

Premesso che ho giusto quel paio di litecoin minati che vorrei convertire seguo con attenzione tutta la discussione dalle prime pagine.

Sorge però la domanda...sotto i 5000€ annui siamo sicuri che vada dichiarato qualcosa?Io ci sono ampiamente al di sotto,se mi facessi fare piccoli pagamenti credo rientrerei nel caso di "vendita occasionale",che ne pensate?
Visto che si tratta di cifre trascurabili, consiglierei di NON convertire in fiat, e comprare ciò che si desidera direttamente in criptovaluta. In questo modo si elimina qualsiasi dubbio di natura fiscale, e si resta lontani dall'inflazione.

I litecoin sono accettati da pochissimi esercizi commerciali; tuttavia puoi pensare di convertirli in bitcoin, dopodiché avrai tutto il mondo desideroso di impossessarsene Smiley

http://coinmap.org/
https://en.bitcoin.it/wiki/Trade

Ciao!

“…virtual currencies, could have a substitution effect on central bank money if they become widely accepted.”
ECB Report, October 2012
itsjustme
Member
**
Offline Offline

Activity: 85


View Profile
November 30, 2013, 02:27:40 PM
 #220

già... usali ... è pieno di posti che li accettano...

.
Pages: « 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 [11] 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 »
  Print  
 
Jump to:  

Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!