Bitcoin Forum
April 23, 2019, 07:01:40 PM *
News: Latest Bitcoin Core release: 0.17.1 [Torrent]
 
   Home   Help Search Login Register More  
Pages: « 1 ... 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 [566] 567 568 569 570 571 »
  Print  
Author Topic: BITCOIN PUMP!  (Read 688117 times)
fillippone
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 308
Merit: 342


Self Made Sr. Member


View Profile
April 06, 2019, 09:51:03 PM
 #11301


[snip]


Rispondo solo con tre frasi:
  • visto che Plutosky parlava di derivati future “listati “, ho risposto punto a punto alle tue osservazioni che ritenevo non pertinenti, visto che i rischi prospettati semplicemente non esistevano o erano facilmente gestibili.
  • critico le idee, non le persone, ti pregherei di fare lo stesso e non prendere voli pindarici. Chiedimi conto delle mie idee, non di quelle di altri lette sul forum. Parliamo di concetti, non delle persone. Parimenti inutile continuare a ripetere che puoi creare derivati, contratti milionari etc. Non aggiunge alcunché al valore delle tue idee.
  • non ho cloni. Se hai delle evidenze da mostrare fallo vale pure: ci sono un sacco di utenti pronti a darti supporto in caso (@coinlocket$, ad esempio). Altrimenti ti pregherei di non fare insinuazioni.
     


1556046100
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1556046100

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1556046100
Reply with quote  #2

1556046100
Report to moderator
1556046100
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1556046100

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1556046100
Reply with quote  #2

1556046100
Report to moderator
100% New Software
PC, Mac, Android, & HTML5 Clients
Krill Rakeback
Low Rake
Bitcoin Poker 3.0
Bad Beat Jackpot
SwC Poker Relaunch
PLAY NOW
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
1556046100
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1556046100

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1556046100
Reply with quote  #2

1556046100
Report to moderator
Paolo.Demidov
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 462
Merit: 206


View Profile
April 06, 2019, 10:41:19 PM
Last edit: April 06, 2019, 10:58:11 PM by Paolo.Demidov
Merited by coinlocket$ (1)
 #11302


[snip]


Rispondo solo con tre frasi:
  • visto che Plutosky parlava di derivati future “listati “, ho risposto punto a punto alle tue osservazioni che ritenevo non pertinenti, visto che i rischi prospettati semplicemente non esistevano o erano facilmente gestibili.
  • critico le idee, non le persone, ti pregherei di fare lo stesso e non prendere voli pindarici. Chiedimi conto delle mie idee, non di quelle di altri lette sul forum. Parliamo di concetti, non delle persone. Parimenti inutile continuare a ripetere che puoi creare derivati, contratti milionari etc. Non aggiunge alcunché al valore delle tue idee.
  • non ho cloni. Se hai delle evidenze da mostrare fallo vale pure: ci sono un sacco di utenti pronti a darti supporto in caso (@coinlocket$, ad esempio). Altrimenti ti pregherei di non fare insinuazioni.
     




Con le commissioni di gestione allo 0,50 / 0,25% i contratti, o meglio i rapporti, milionari sono auspicabili.
Ma il difficile non è farli, è mantenerli.


Rigiro la stessa preghiera. In senso generale.



Lascio un dato, nudo e crudo.
Così lasciamo un dato, perché poi alla fine dei discorsi, è sempre bene tracciare una linea,
perché potrebbe essere un dato che si presta a tutti gli usi e a molti altri ragionamenti.

La fonte è l'ultima pagina dell'annuario, 2018, dell'AIPB, Associazione Italiana Private Banking.

Conclusioni
Il Private Banking italiano è un mercato sano, di dimensione ragguardevole e in crescita.
I dati dimostrano che si posiziona nel contesto mondiale come modello di successo arrivando a gestire una parte importante del suo mercato potenziale.
In Italia, che rappresenta il quarto mercato più ampio dell’Europa Occidentale, la quota di mercato delle strutture di Private Banking corrisponde oggi a circa un quinto (18,3%) del totale delle attività finanziarie delle famiglie e alla metà dell’intero PIL italiano (1.716 vs 806 mld di euro).



Gli Italiani, zitti, zitti... quatti, quatti...  Cool


EDIT:
https://m.youtube.com/watch?v=6nuU8cmI9Wk&t=0m39s

...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
Plutosky
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 504
Merit: 276


View Profile
April 07, 2019, 09:47:47 AM
Merited by coinlocket$ (1)
 #11303



Non mi sarei aspettata questa annotazione  Smiley

Per certe linee di pensiero, almeno di certa parte nel mondo Bitcoin; i derivati, come i contratti futures, sono solo una massa enorme di carta che prima o poi crollerà, come crollerà quasi tutta ( tutta ? ) la finanza tradizionale sotto il peso del debito, prodotto da altra carta.


Chi compra un derivato del genere, si espone al rischio di controparte, rischio emittente, anche rischio di cambio se si compra uno strumento finanziario denominata in dollari, in euro... ecc...
ma principalmente chi compra un derivato se chi lo emette va in default, rischia di avere solo carta;
se non adeguatamente coperto, ma le coperture non sono gratuite.


La parte in grassetto riflette alla perfezione il mio pensiero, ma non capisco la presunta contraddizione, se è questo che volevi mettere in evidenza.

Non ho quasi mai acquistato derivati btc e soprattutto non consiglierei mai a qualcuno di farlo. Le poche volte che l'ho fatto è stato solo per ottenere un guadagno da reinvestire in bitcoin spot.

Il senso del mio post è critico soprattutto nei confronti notizie lette in giro che davano per morto l'interesse "istituzionale" verso il trading di bitcoin a seguito del delisting di CBOE. In realtà mi sembra che i "cugini cittadini" se la passino piuttosto bene: il precedente record giornaliero di volumi era di appena 2 mesi fa.

Mi sembrerebbe anche strano che vi sia un disinteresse a 360° di CBOE visto che da una parte  hanno annunciato che rimuoveranno i futures ma dall'altra è da mesi/anni che continuano ad essere attaccati alla gonna della SEC per convincerla ad approvare un ETF. Strano che facciano tutti questi sforzi se non avessero intercettato un interesse da parte del mercato.

Tra l'altro la crescita di volumi su CME in un momento di ripresa del prezzo bitcoin sconfessa anche un'altra teoria: quella che l'avvento dei futures istituzionali avrebbe portato al crollo inarrestabile del mercato perchè per la prima volta grossi investitori avevano la possibilità di scommettere contro bitcoin e affossarne il prezzo pur senza possederne.

In realtà questi sono interessati solo ai profitti: vendono se reputano qualcosa sopravvalutato, comprano nel caso opposto.

Per cui è fuori dalla loro portata poter influenzare nel lungo periodo il successo di una tecnologia come bitcoin. Sia nel bene che nel male.


Non tenete in euro più soldi di quelli che siete disposti a perdere.
Paolo.Demidov
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 462
Merit: 206


View Profile
April 07, 2019, 11:18:47 AM
Merited by coinlocket$ (1)
 #11304



Non mi sarei aspettata questa annotazione  Smiley

Per certe linee di pensiero, almeno di certa parte nel mondo Bitcoin; i derivati, come i contratti futures, sono solo una massa enorme di carta che prima o poi crollerà, come crollerà quasi tutta ( tutta ? ) la finanza tradizionale sotto il peso del debito, prodotto da altra carta.


Chi compra un derivato del genere, si espone al rischio di controparte, rischio emittente, anche rischio di cambio se si compra uno strumento finanziario denominata in dollari, in euro... ecc...
ma principalmente chi compra un derivato se chi lo emette va in default, rischia di avere solo carta;
se non adeguatamente coperto, ma le coperture non sono gratuite.


La parte in grassetto riflette alla perfezione il mio pensiero, ma non capisco la presunta contraddizione, se è questo che volevi mettere in evidenza.

Non ho quasi mai acquistato derivati btc e soprattutto non consiglierei mai a qualcuno di farlo. Le poche volte che l'ho fatto è stato solo per ottenere un guadagno da reinvestire in bitcoin spot.

Il senso del mio post è critico soprattutto nei confronti notizie lette in giro che davano per morto l'interesse "istituzionale" verso il trading di bitcoin a seguito del delisting di CBOE. In realtà mi sembra che i "cugini cittadini" se la passino piuttosto bene: il precedente record giornaliero di volumi era di appena 2 mesi fa.

Mi sembrerebbe anche strano che vi sia un disinteresse a 360° di CBOE visto che da una parte  hanno annunciato che rimuoveranno i futures ma dall'altra è da mesi/anni che continuano ad essere attaccati alla gonna della SEC per convincerla ad approvare un ETF. Strano che facciano tutti questi sforzi se non avessero intercettato un interesse da parte del mercato.

Tra l'altro la crescita di volumi su CME in un momento di ripresa del prezzo bitcoin sconfessa anche un'altra teoria: quella che l'avvento dei futures istituzionali avrebbe portato al crollo inarrestabile del mercato perchè per la prima volta grossi investitori avevano la possibilità di scommettere contro bitcoin e affossarne il prezzo pur senza possederne.

In realtà questi sono interessati solo ai profitti: vendono se reputano qualcosa sopravvalutato, comprano nel caso opposto.

Per cui è fuori dalla loro portata poter influenzare nel lungo periodo il successo di una tecnologia come bitcoin. Sia nel bene che nel male.




È il pensiero di molti, insomma una delle linee di pensiero.

La contraddizione non sarà la tua, ma, per me, lo è di tutti quelli che sostanzialmente affermano che i derivati
hanno avvelenato e distorto i mercati finanziari che quindi risulterebbero totalmente inattendibili.
Ma i mercati finanziari tradizionali, sempre secondo questa linea di pensiero generale, sono di per se già solo scambio di carta, sostanzialmente una enorme bolla destinata solo ad esplodere.


Mentre Bakkt, ETN e tutto quello che verrà di derivati e prodotti finanziari legati a Bitcoin, se verrà, sono il concime per Bitcoin.
Tendenzialmente si sputa sugli "istituzionali" ( quanta confusione su questa parola... ) che operano sui mercati tradizionali, ma si aspettano a braccia aperte per far volare le quotazioni.
Gli istituzionali si amano, si odiano ?


Rispetto poi ad effetti positivi sulle quotazioni, si dovrebbe eventualmente pensare il contrario, perché se certi soggetti hanno portato il veleno della speculazione sui mercati in generale, non si vede perché non lo dovrebbero portare anche nel mercato delle criptovalute.
Ma forse lo hanno già portato... perché da molto prima dell'emissione dei futures chi voleva assumere una posizione, qualsiasi, su Bitcoin, senza avere fisicamente Bitcoin, lo poteva fare.
Con certi prodotti, certi movimenti non apparivano nemmeno indirettamente sui grafici dei volumi.


Se ( sottolineo tre volte "se"... ) Bitcoin doveva essere il piccolo giardino dove potevano rifugiarsi i risparmi delle persone, essere l'entrata ed il parcheggio sicuro di tutta quella parte del mondo che non aveva accesso a sistemi bancari, essere il rifugio della riserva di valore, essere un rifugio, IL rifugio, per non rivivere gli effetti della crisi dei sub-prime... ecc... ecc...
Se ( risottolineo tre volte "se"... ) nel giardino ci facciamo entrare gli elefanti a fare la corsa campestre...


Sui future, quotazioni, recente pump, ecc...
segnalo questo articolo, viene raccolto anche il parere di Mati Greenspan, analista senior di eToro:
https://assodigitale.it/news/cme-bitcoin-futures-volume-skyrockets-950-since-april-1st/

+950%, è positivo o negativo ?
...il paradiso all'improvviso...

Almeno sul breve termine, sarebbe stato più interessante, avere tanti piccoli nuovi holder, un bel +950% di nuovi wallet.
Quello lo avrei preso come un vero segnale bullish, di lungo periodo.










...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
Plutosky
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 504
Merit: 276


View Profile
April 07, 2019, 04:17:16 PM
Last edit: April 07, 2019, 05:37:33 PM by Plutosky
Merited by kronos123 (1), Neo_Coin (1), coinlocket$ (1)
 #11305


È il pensiero di molti, insomma una delle linee di pensiero.

La contraddizione non sarà la tua, ma, per me, lo è di tutti quelli che sostanzialmente affermano che i derivati
hanno avvelenato e distorto i mercati finanziari che quindi risulterebbero totalmente inattendibili.
Ma i mercati finanziari tradizionali, sempre secondo questa linea di pensiero generale, sono di per se già solo scambio di carta, sostanzialmente una enorme bolla destinata solo ad esplodere.


Per me i derivati e la speculazione non sono il veleno.

Non sono la causa della situazione attuale, sono la conseguenza.

La causa sono le politiche monetarie basate sulla TTM, la sempre maggiore ingerenza dei governi nella politica monetaria e in generale una cultura economica perversa che vede il debito e il consumo come  virtù e il risparmio e il valore come minacce.

La speculazione ha, anzi, il merito di evidenziare e mettere alla luce alcune incongruenze e fragilità del sistema. La sua abnorme crescita potrebbe e dovrebbe essere un campanello di allarme per molti.

Ma serve il condizionale, perchè è un campanello ignorato da quasi tutti quelli che contano.
 
Quote
Mentre Bakkt, ETN e tutto quello che verrà di derivati e prodotti finanziari legati a Bitcoin, se verrà, sono il concime per Bitcoin.
Tendenzialmente si sputa sugli "istituzionali" ( quanta confusione su questa parola... ) che operano sui mercati tradizionali, ma si aspettano a braccia aperte per far volare le quotazioni.
Gli istituzionali si amano, si odiano ?

C'è anche chi dice che il loro arrivo sarà la fine di bitcoin perchè arrivano solo per portarne il prezzo a zero  Grin

In realtà il concime di bitcoin saranno/sono tutti coloro che utilizzeranno bitcoin. Come SOV, come MOE, come forma di trading e in futuro chissà come cos'altro.

Chiunque utilizzerà bitcoin, a qualsiasi titolo.

Ma abbiamo già detto molte volte che gli "istituzionali" (sono d'accordo sull'uso improprio, ma è per capirsi), hanno bisogno che il prodotto venga confezionato in una "scatola" a loro familiare.

E allora ben vengano Bakkt ed ETF/ETN se permetteranno l'uso a persone che altrimenti non avrebbero mai installato un wallet sul loro PC o aperto un account su Bitfinex.

Uso che peraltro, a quanto si rumoreggia finora, non sarà solo speculativo puro.

Bakkt permetterà futures ad un giorno con settlement in bitcoin, di fatto quasi un acquisto spot.

E, forse, avrà integrato sulla piattaforma un sistema di pagamento.

Ma da solo, è evidente, non basterà a fare di bitcoin una tecnologia di massa, se questo è l'obiettivo. Serve molto altro.

Il punto fondamentale è che non dobbiamo entusiasmarci per l'arrivo di queste persone, ma nemmeno temerle.

Internet non è diventato quello che è perchè Wall Street c'è entrata dentro 20 anni fa a gamba tesa e  c' ha creato intorno una delle più grosse bolle speculative della sua storia. Ma non è nemmeno morto perchè poco dopo, la stessa Wall Street, ha fatto esplodere quella bolla.

E oggi vale molto di più di quanto valesse al top di quella bolla.

Segno che i "fatti" hanno contato più della "carta", l'uso reale più di quello speculativo.

La scommessa è che bitcoin segua lo stesso percorso.

Il fatto che la base dei suoi utenti e il suo uso siano costantemente in crescita nel lungo periodo è già un buon segnale.

I famosi minimi di prezzo di ogni ciclo, che contano più dei massimi, di cui parlavamo qualche post indietro.


Quote
Se ( sottolineo tre volte "se"... ) Bitcoin doveva essere il piccolo giardino dove potevano rifugiarsi i risparmi delle persone, essere l'entrata ed il parcheggio sicuro di tutta quella parte del mondo che non aveva accesso a sistemi bancari, essere il rifugio della riserva di valore, essere un rifugio, IL rifugio, per non rivivere gli effetti della crisi dei sub-prime... ecc... ecc...
Se ( risottolineo tre volte "se"... ) nel giardino ci facciamo entrare gli elefanti a fare la corsa campestre...

bitcoin è un giardino in cui rifugiare i propri risparmi solo dopo aver fatto un percorso minimo di studio e comprensione di cosa sia.

Ad una vista superficiale, qualcosa che perde l'85% del suo valore in pochi mesi è l'antitesi dei beni rifugio.

Se poi qualcuno guarda meglio scopre che anche adesso, dopo uno dei peggiori bear trend della sua storia (forse non ancora concluso), il suo prezzo è stato superiore a quello attuale solo nel 13% dei giorni in cui btc è esistito. Il che equivale a dire che chiunque lo abbia mai acquistato in un giorno qualsiasi da quando esiste, ha avuto l'87% di probabilità di beccare un giorno in cui il prezzo era inferiore a quello di oggi ( Grin)

Un estremizzazione, ma è per capire che è stato, è e sarà un percorso lungo.

Resta il fatto che chi cerca stabilità  meglio ricorra all'oro o a qualcosa di simile.

La crescita di bitcoin sarà sempre disordinata e caotica, fin quando non (e se) diventerà una tecnologia di massa.

Per trattarlo come bene rifugio è quindi fondamentale capire cosa è un hard money digitale la cui struttura monetaria non può essere modificata  e che ruolo questa tecnologia può avere in un contesto economico come quello attuale.

Più il contorno economico in cui uno vive è basato sull'opposto di hard-money , più questo passaggio culturale risulta semplice



Non tenete in euro più soldi di quelli che siete disposti a perdere.
Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 602
Merit: 155


"Be Your Own Bank"


View Profile
April 07, 2019, 04:24:00 PM
 #11306


Marco Casario sulla situazione:   Shocked Shocked

https://www.youtube.com/watch?v=af_xXuRdKHA&feature=em-uploademail

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 602
Merit: 155


"Be Your Own Bank"


View Profile
April 08, 2019, 06:42:12 AM
Last edit: April 08, 2019, 07:26:57 AM by Neo_Coin
 #11307


Bella analisi su ETH, che ha buone performances in questo momento:  Shocked

https://www.newsbtc.com/2019/04/07/here-is-why-ethereum-eth-price-could-jump-to-200/

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 602
Merit: 155


"Be Your Own Bank"


View Profile
April 08, 2019, 02:44:03 PM
 #11308


Investire nell'halving 2020   Shocked Shocked

https://zycrypto.com/bitcoin-halving-2020-should-you-invest/

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 602
Merit: 155


"Be Your Own Bank"


View Profile
April 08, 2019, 03:11:56 PM
 #11309


Bitcoin un freno contro le banche irresponsabili:   Shocked Shocked

https://bitcoinist.com/bitcoin-haven-fund-manager-kling/

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Plutosky
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 504
Merit: 276


View Profile
April 09, 2019, 06:10:33 AM
 #11310

Telenovela "China bans bitcoin", puntata 82545  Grin

https://www.reuters.com/article/us-china-cryptocurrency/china-says-it-wants-to-eliminate-bitcoin-mining-idUSKCN1RL0C4




Non tenete in euro più soldi di quelli che siete disposti a perdere.
Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 602
Merit: 155


"Be Your Own Bank"


View Profile
April 09, 2019, 06:41:27 AM
 #11311


Sparkswap, Lightning exchange in beta:   Shocked

https://bitcoinmagazine.com/articles/sparkswap-worlds-first-lightning-atomic-swap-exchange-now-in-beta/

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
fillippone
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 308
Merit: 342


Self Made Sr. Member


View Profile
April 09, 2019, 08:29:54 AM
 #11312

Sempre la solita storia.
Notiamo però che la Cina sta accumulando riserve auree.
https://www.zerohedge.com/news/2019-04-07/beijing-signaling-imminent-currency-devaluation-china-unleashes-gold-buying-spree

Aumento di riserve auree, implica probabile  svalutazione dello Yuan, segue bull run del BTC, quindi vietare Bitcoin!

Stesso film da anni. Come finirà sta volta?

Paolo.Demidov
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 462
Merit: 206


View Profile
April 09, 2019, 11:59:55 AM
 #11313



La storia infinita...  Roll Eyes
...problemi di paesi dove la libertà è considerata un bene troppo di lusso, per essere data a tutti.



...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
R@nda
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 376
Merit: 113


View Profile
April 09, 2019, 02:32:51 PM
 #11314

So che il prezzo conta relativamente...ma è per dare una misura, senza tutte le lagne di governi e banche a quest'ora il Btc stava a 100k €.
Non sono ironico, in parte è un po triste, in parte dimostra la "forza" del Bitcoin.
babo
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1750
Merit: 1106


View Profile WWW
April 09, 2019, 04:52:47 PM
 #11315


ma va.. la cina non bannera MAI i bitcoin, perche gli conviene.. invece queste fake news modalita inside traders servono a fare fluttuare in maniera specifica il prezzo per 'fregare' i polli

ve lo dico da sempre, non credete alle notizie che vi propinano, loro vogliono i vostri soldi non vi danno notizie per informarvi (mi riferisco al mondo crypto, vedi tweet a merda di un po' tutti)
Ale88
Sr. Member
****
Online Online

Activity: 770
Merit: 419


View Profile
April 09, 2019, 04:57:47 PM
 #11316

Spero vivamente che non ci sia ancora qualcuno che ci creda e/o si faccia influenzare da queste non-notizie, che francamente hanno anche stufato, che il bitcoin non fosse "Cina centrico" si è scoperto da anni oramai, tanto per il trading quanto per il mining, quindi sarebbe ora di finirla, sembra che tutto ruoti attorno alla Cina...
Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 602
Merit: 155


"Be Your Own Bank"


View Profile
April 09, 2019, 05:38:30 PM
 #11317


Infatti circola questo FUD dai cinesi:   Embarrassed

https://www.ccn.com/bitcoin-price-could-absolutely-crash-below-3000-crypto-pioneer

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Plutosky
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 504
Merit: 276


View Profile
April 09, 2019, 06:30:37 PM
 #11318

So che il prezzo conta relativamente...ma è per dare una misura, senza tutte le lagne di governi e banche a quest'ora il Btc stava a 100k €.

Non sono d'accordo: le politiche e le azioni di banche e governi sono uno dei migliori "bullish case" di bitcoin.

La spaventosa crescita di adozione (effettiva e non solo speculativa) ad es. in Sud America e Est europeo è una conseguenza diretta delle azioni criminali o semplicemente idiote compiute da chi governa (politicamente ed economicamente) a quelle latitudini.

Un trend che prevedo in crescita in tutto il mondo negli anni a venire.

Mentre la FUD ormai assomiglia sempre di più ad un inutile al lupo al lupo in cui non crede più nessuno.

Che, ma guarda un pò il caso, rispunta fuori ad ogni trend di crescita del prezzo di bitcoin.

Quando il prezzo crolla, che strano, nessuno vuole mai bannare niente.

Sono terrorizzati dall'idea che la gente comune metta i propri risparmi in un sistema che sfugge quasi completamente al loro controllo e che vive al di fuori delle forme tradizionali di raccolta del risparmio stesso.

La verità? Sono terrorizzati dalla concorrenza. Perchè non l'hanno mai dovuta affrontare : da sempre banche centrali, banche e governi loro controllori vivono in regime di monopolio assoluto.

Preparatevi, se negli anni a venire dovessimo avere nuovi ATH, tornerete a sentire parlare di bitcoin a reti unificate anche dalla D'Urso o dalla De Filippi.

Di come finanzia l'ISIS, aiuta i pedofili, accresce i patrimoni di evasori, facilita il traffico di droga, rovina i risparmi della gente.

Di come sia una immensa gigantesca truffa.

Poi la gente spegne la televisione, esce di casa e magari, come in Venezuela, in Zimbabwe e presto in Argentina vede bambini giocare con pile di banconote a corso legale come fossero soldi del monopoli.

Sempre più persone allora si domanderanno quale sia la vera, reale truffa.

Chi ci governa, senza saperlo, sarà il grimaldello inconsapevole che avvicinerà milioni di persone alla prima forma di hard-money digitale della storia.

Non tenete in euro più soldi di quelli che siete disposti a perdere.
Plutosky
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 504
Merit: 276


View Profile
April 09, 2019, 06:44:27 PM
Merited by kronos123 (1), fillippone (1)
 #11319

Che poi detto fra noi non credo succederà ma se la Cina bannasse il mining sarebbe una cosa nel complesso molto positiva.

Ci sarebbe un calo temporaneo nell'hashrate e una conseguente riduzione della sicurezza della rete, riduzione priva di grossi effetti negativi visto che oggi la rete ha un livello di protezione esagerato rispetto a quelle sono le reali minacce.

Se l'HR invece che gli attuali 45 esahash fosse ad es. la metà sarebbe lo stesso livello di protezione di 1 anno fa. Cambierebbe qualcosa? No.

Ci sarebbe un rallentamento delle transazioni ed un aumento vertiginoso delle fees almeno fino ai successivi aggiustamenti della difficoltà. Niente di insuperabile ci siamo già passati a dic2017 e siamo sopravvissuti

In compenso ci sarebbe una minore centralizzazione del mining e inizierebbero a pesare molto di più altri Paesi verso cui i minatori hanno già iniziato a delocalizzare: Paesi scandinavi, Islanda, Giappone, Russia, Canada (soprattutto Quebec), Stati Uniti nord occidentali.

Nazioni dove i miners hanno una ben superiore propensione all'uso delle rinnovabili rispetto alla Cina. Entrerebbe di più in crisi l'altro cavallo di battaglia della FUD: i bitcoin che faranno bollire gli oceani.

Un pò come quando il mondo doveva crollare perchè la Cina bannava gli exchanges. In realtà gli exchange cinesi erano delle fabbriche di volumi farlocchi e di manipolazione del trading. Il loro ban ha favorito la crescita di exchange occidentali più professionali e , guarda caso, ha dato il via al rush finale del bull trend del 2017

Non tenete in euro più soldi di quelli che siete disposti a perdere.
duesoldi
Sr. Member
****
Online Online

Activity: 728
Merit: 475


View Profile
April 09, 2019, 07:29:56 PM
Merited by Plutosky (4), kronos123 (1)
 #11320


Ci sarebbe un rallentamento delle transazioni ed un aumento vertiginoso delle fees almeno fino ai successivi aggiustamenti della difficoltà. Niente di insuperabile ci siamo già passati a dic2017 e siamo sopravvissuti


Poni una questione che per me è sempre stata un grosso punto di domanda.
Premesso che nemmeno io vedo di buon occhio l'attuale forte centralizzazione del mining, la domanda che ci stiamo facendo è se un'uscita dei miner dalla Cina (o meglio l'improvvisa chiusura delle farm in Cina) possa avere conseguenze sensibili sulla tenuta di Btc.
Il grosso punto di domanda è sempre stato il tempo necessario a Btc per diminuire la difficulty (almeno oggi) e di conseguenza quanto alte possano diventare le fee per sostenere i miner in quel periodo, cioè fintanto ché la difficulty non si fosse allineata.
Cercando qua e là ho trovato questo interessante articolo:
https://www.theblockcrypto.com/2018/12/04/the-bitcoin-mining-death-spiral-debate-explained/

che dice esattamente quel che riporti tu, cioè in conclusione che il sistema reggerebbe adeguandosi dopo un periodo di fee davvero alte.
L'unico punto su cui non concordo è dove si dice che ci sono già precedenti che possano guidare nel ragionamento. Non concordo perché i precedenti ci sono stati ma non sono paragonabili come effetto all'ipotesi che si stava facendo, cioè che i miner cinesi "spariscano" di colpo. E' su questo quindi che resta il dubbio: se l'HP scendesse di colpo e così tanto (ma tanto!)  quanto ci metterebbe il sistema ad adeguare la difficulty?

Il caso cui sto pensando è quello che trovi citato anche qui
https://bitcoin.stackexchange.com/questions/65093/retargetting-difficulty-in-real-time

in questa parte che quoto per semplicità:
Quote
Clarifying myself a bit: Although the retargetting would happen in real time, it doesn't mean that difficulty needs to change quickly. Difficulty can change slowly but it changes as a function of time, not (only) as a function of found blocks. So I don't see how this would be anymore unstable than the current retargetting solution

in effetti quello che  ho evidenziato in grassetto è un problema mica da poco nel caso di un crollo (crollo, non semplice diminuzione) di HP.....


p.s. a mio giudizio non si tratta di un problema reale perché non credo assolutamente a proibizioni di questo tipo in Cina, tuttavia è una domanda che mi ha sempre intrigato.


Pages: « 1 ... 516 517 518 519 520 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 531 532 533 534 535 536 537 538 539 540 541 542 543 544 545 546 547 548 549 550 551 552 553 554 555 556 557 558 559 560 561 562 563 564 565 [566] 567 568 569 570 571 »
  Print  
 
Jump to:  

Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!