Bitcoin Forum
October 27, 2020, 06:15:14 PM *
News: Latest Bitcoin Core release: 0.20.0 [Torrent]
 
   Home   Help Search Login Register More  
Pages: « 1 ... 723 724 725 726 727 728 729 730 731 732 733 734 735 736 737 738 739 740 741 742 743 744 745 746 747 748 749 750 751 752 753 754 755 756 757 758 759 760 761 762 763 764 765 766 767 768 769 770 771 772 [773] 774 775 776 777 778 779 780 781 782 783 784 785 786 787 788 789 790 791 792 793 794 795 796 797 798 799 800 801 »
  Print  
Author Topic: BITCOIN PUMP!  (Read 755413 times)
Plutosky
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1036
Merit: 1322


View Profile
June 17, 2020, 09:24:50 AM
Merited by bitbollo (2)
 #15441

Intanto continuano gli sproloqui di Paolo Savona su una ipotetica "criptomoneta pubblica":

https://www.repubblica.it/economia/2020/06/16/news/nuovo_testo_unico_della_finanza_e_criptovaluta_statale_comune_savona_vola_alto_troppo_-259355054/

Quote
Se si disponesse la nascita di una criptomoneta pubblica, il sistema dei pagamenti si muoverebbe in modo indipendente dalla gestione del risparmio, che affluirebbe interamente sul mercato libero, cessando la simbiosi tra moneta e prodotti finanziari, affidandone la gestione in modo indipendente ai metodi messi a punto dai registri contabili decentrati e dalla scienza dei dati

Qualcuno ha capito cosa ha in mente? Huh

https://it.businessinsider.com/discorso-annuale-savona-criptovalute-sistema-pagamenti/


A parte la supercazzola da te quotata, la cosa incredibile è la prima frase ipotetica "se disponessimo di una criptovaluta pubblica". Disponiamo di una criptovaluta pubblica, Sig. Savona, dal 2009. Non disponiamo di una criptovaluta statale, ma sono due cose leggermente diverse.

Se per il Sig. Savona i termini "pubblico" e "statale" sono sinonimi, allora mi arrendo.

Per far capire l'ignoranza di quest'uomo sull'argomento, lui categorizza i bitcoin come "moneta privata".


"Only government can take perfectly good paper, cover it with perfectly good ink and make the combination worthless" M. Friedman
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
duesoldi
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1288
Merit: 1231


View Profile
June 17, 2020, 10:03:58 AM
 #15442

.....[cut]
Quello che vorrei io è una cash-only society. Esattamente l'opposto.
Una società dove si possa spendere il proprio denaro in totale privacy, senza essere tracciati, senza che si sviluppi un mercato, legale o illegale dei miei dati.
Lo strumento esiste-la value proposition in questo senso è nel suo white paper-lo abbiamo. Usiamolo.

Piccola riflessione.
Abbiamo già discusso in passato i pregi e difetti del cash (che si chiami Euro o altro) e apprezziamo tutti la libertà che il cash offre per tanti motivi ma soprattutto perché ti consente di non far sapere ad altri che cosa comperi. Bene.
Però..... a parte l'evidente intenzione degli stati di poco a poco "vietarlo" c'è però anche la tendenza di chi lo usa ad abbandonarlo, in virtù della maggior praticità dei sistemi di pagamento elettronico. Pensiamo a quante volte (soprattutto d'estate) ci troviamo a portarci dietro monetine o pezzi da 5/10 che un po' di fastidio ce lo danno.
Anche i commercianti (alcuni, quelli che non riescono a fare nero  Cheesy ) hanno interesse a non dover gestire il cash, perciò arrivo al punto e mi domando: basterà la salvaguardia della privacy a mantenerlo in vita? oppure pian piano saremo noi stessi a rinunciare a questa libertà? anche perché il 95% delle persone NON è nemmeno consapevole del rischio e quindi se ne disinteressa e vede solo i vantaggi del pagamento elettronico.
Faccio un parallelo stupido ma che rende l'idea: fino a 2 o 3 anni fa eravamo tutti pieni di tessere fedeltà che all'inizio erano solo delle grandi catene ma poi sono state create anche per le medie, mi viene in mente ad es. Marionnaud (profumi). Bene, da 2 o 3 anni la tendenza è a non portarsi più in giro le tessere ma usare una delle app con le quali le puoi registrare.
Perché si fa questo? per praticità, per non portarsi dietro 20 tessere che usi una volta all'anno.... tanto il cell lo hai sempre con te e quindi ci installi l'app.
Con il cash sarà la stessa cosa, la gente si abituerà a non tenerlo più in tasca e userà sempre più pagamenti elettronici.
Non sto dicendo che sono d'accordo eh, sono consapevole del rischio privacy, dico solo che ci dovremo adattare a quel che farà la maggioranza e la maggioranza NON vede questo tipo di pericoli.
Vedi Facebook per esempio.....

fillippone
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 868
Merit: 4371


Merit Rascal


View Profile
June 17, 2020, 10:14:35 AM
 #15443


<...>ad es. Marionnaud (profumi)
<...>
Vedi Facebook per esempio.....

Oh mamma, che esempi!

Comunque scherzi a parte, il punto è sempre quello: il consenso.
Chi auspica la "cashless" society lo fa ripetendo a pappagallo i benefici che questo porterebbe (presunta emersione del nero), dimenticandosi gli incredibili svantaggi (tracciamento totale).
Ricordiamoci che i manifestanti di HK per andare a mnifestare compravano cash i biglietti della metro (pur avendo ovviamente l'abbonamento) per non essere tracciati dalle autorità.
In un contesto cashless ovviamente questo non sarebbe possibile.

Non commento neanche l'assurdità dell'affermazione "non ho nulla da nascondere, possono ricercare quello che vogliono" in quanto è talmente stupida che non merita neanche attenzione.

Quindi il solito ragionamento può essere esteso ad altri contesti: un conto è SCEGLIERE di stare su FB e magari scegliere QUALI informazioni condividere (usare la carta per particolari transazioni). Un conto è OBBLIGARE la gente a stare su Facebook e condividere tutte leinformazioni (cashless society).
Personalmente uso la carta di credito pure per comprarmi il caffè, ma rivendico il diritto di effettuare delle transazioni in contanti (e ne faccio, anche per comprare Bitcoin senza KYC).

Bitcoin è cash digitale, (pseudo) anonimo e non censurabile.
In questo senso mi auguro una società cashfull!


duesoldi
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1288
Merit: 1231


View Profile
June 17, 2020, 01:06:28 PM
Merited by fillippone (2)
 #15444


Quindi il solito ragionamento può essere esteso ad altri contesti: un conto è SCEGLIERE di stare su FB e magari scegliere QUALI informazioni condividere (usare la carta per particolari transazioni). Un conto è OBBLIGARE la gente a stare su Facebook e condividere tutte leinformazioni (cashless society).

Certo, lasciare la facoltà sarebbe una cosa che salverebbe capra e cavoli - com'è oggi.
Il punto è che se avessero una maggioranza forte potrebbero decidere di togliere il cash e quindi rendere OBBLIGO quel che oggi è ancora una FACOLTA'.
E' quella la paura.... e iniziando con il tam tam mediatico potrebbero creare il necessario consenso.

jack0m
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 2338
Merit: 1254


View Profile
June 17, 2020, 02:24:59 PM
 #15445

Intanto continuano gli sproloqui di Paolo Savona su una ipotetica "criptomoneta pubblica":

https://www.repubblica.it/economia/2020/06/16/news/nuovo_testo_unico_della_finanza_e_criptovaluta_statale_comune_savona_vola_alto_troppo_-259355054/

Quote
Se si disponesse la nascita di una criptomoneta pubblica, il sistema dei pagamenti si muoverebbe in modo indipendente dalla gestione del risparmio, che affluirebbe interamente sul mercato libero, cessando la simbiosi tra moneta e prodotti finanziari, affidandone la gestione in modo indipendente ai metodi messi a punto dai registri contabili decentrati e dalla scienza dei dati

Qualcuno ha capito cosa ha in mente? Huh

https://it.businessinsider.com/discorso-annuale-savona-criptovalute-sistema-pagamenti/


A parte la supercazzola da te quotata, la cosa incredibile è la prima frase ipotetica "se disponessimo di una criptovaluta pubblica". Disponiamo di una criptovaluta pubblica, Sig. Savona, dal 2009. Non disponiamo di una criptovaluta statale, ma sono due cose leggermente diverse.

Se per il Sig. Savona i termini "pubblico" e "statale" sono sinonimi, allora mi arrendo.

Per far capire l'ignoranza di quest'uomo sull'argomento, lui categorizza i bitcoin come "moneta privata".



esatto, l'equivoco di fondo sta nell'intenedere il termine "pubblico" come sotto il controllo di un'autorità pubblica. La blockchain di bitcoin è notoriamente pubblica e permissionless, poi ci può anche stare una definizione di bitcoin come moneta "privata" nell'accezione di Hayek, che sognava una concorrenza tra monete libere in contrapposizione con monete fiat a corso legale, e il cui successo nell'adozione fosse determinato dal mercato secondo la loro adeguatezza nel difendere dall’inflazione e tutelare il potere di acquisto dei possessori.
Esattamente il contrario di ciò che Savona prospetta nei suoi deliri, in cui dimostra di non aver capito il senso dell'esistenza stessa di bitcoin e cripto.

Money is a hoax. Debt is slavery. Consumerism is toxic.
Neo_Coin
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 1120
Merit: 281


"Be Your Own Bank"


View Profile
June 17, 2020, 03:34:01 PM
 #15446


Ci mancherebbe sognare o desiderare una cashless society, sarebbe terribile.

Quello che sarebbe invece auspicabile una società in cui le banche avessero molta meno importanza nella gestione dei propri fondi ed investimenti, nonchè nella movimentazione dei capitali.

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Plutosky
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1036
Merit: 1322


View Profile
June 17, 2020, 04:06:39 PM
Last edit: June 17, 2020, 04:18:14 PM by Plutosky
Merited by arulbero (4), MarioV (1), Neo_Coin (1), Speculatoross (1)
 #15447

.....[cut]
Quello che vorrei io è una cash-only society. Esattamente l'opposto.
Una società dove si possa spendere il proprio denaro in totale privacy, senza essere tracciati, senza che si sviluppi un mercato, legale o illegale dei miei dati.
Lo strumento esiste-la value proposition in questo senso è nel suo white paper-lo abbiamo. Usiamolo.

Piccola riflessione.
Abbiamo già discusso in passato i pregi e difetti del cash (che si chiami Euro o altro) e apprezziamo tutti la libertà che il cash offre per tanti motivi ma soprattutto perché ti consente di non far sapere ad altri che cosa comperi. Bene.
Però..... a parte l'evidente intenzione degli stati di poco a poco "vietarlo" c'è però anche la tendenza di chi lo usa ad abbandonarlo, in virtù della maggior praticità dei sistemi di pagamento elettronico. Pensiamo a quante volte (soprattutto d'estate) ci troviamo a portarci dietro monetine o pezzi da 5/10 che un po' di fastidio ce lo danno.
Anche i commercianti (alcuni, quelli che non riescono a fare nero  Cheesy ) hanno interesse a non dover gestire il cash, perciò arrivo al punto e mi domando: basterà la salvaguardia della privacy a mantenerlo in vita? oppure pian piano saremo noi stessi a rinunciare a questa libertà? anche perché il 95% delle persone NON è nemmeno consapevole del rischio e quindi se ne disinteressa e vede solo i vantaggi del pagamento elettronico.
Faccio un parallelo stupido ma che rende l'idea: fino a 2 o 3 anni fa eravamo tutti pieni di tessere fedeltà che all'inizio erano solo delle grandi catene ma poi sono state create anche per le medie, mi viene in mente ad es. Marionnaud (profumi). Bene, da 2 o 3 anni la tendenza è a non portarsi più in giro le tessere ma usare una delle app con le quali le puoi registrare.
Perché si fa questo? per praticità, per non portarsi dietro 20 tessere che usi una volta all'anno.... tanto il cell lo hai sempre con te e quindi ci installi l'app.
Con il cash sarà la stessa cosa, la gente si abituerà a non tenerlo più in tasca e userà sempre più pagamenti elettronici.
Non sto dicendo che sono d'accordo eh, sono consapevole del rischio privacy, dico solo che ci dovremo adattare a quel che farà la maggioranza e la maggioranza NON vede questo tipo di pericoli.
Vedi Facebook per esempio.....


Uno delle peculiarità e delle più grandi opportunità di diffusione di Bitcoin è proprio quello di abbinare le due cose: le caratteristiche della moneta al portatore a trasmissione diretta con la digitalizzazione e la possibilità di pagamenti elettronici a distanza.

Occhio che la cashless society oltre che una scelta potrebbe essere una necessità : il contante non è compatibile con un mondo a interessi (nettamente) negativi. Si arriverebbe ad un punto dove gli svantaggi del cash sotto il materasso sarebbero inferiori a quelli di un conto corrente che cala a vista d'occhio. La conseguenza sarebbe un bank run di massa e la fine del sistema bancario. Nessuno lo permetterebbe, si agirebbe a monte: abolizione del contante e interessi (parecchio) negativi sono strettamente legati.

Se io ho come unica possibilità quella di tenere il denaro in banca e tenerlo in banca mi costa un interesse del (supponiamo) -5%, se non voglio patire la perdita mi resta una sola alternativa: spenderlo.

D'altronde è l'obiettivo finale della teoria della moneta moderna: uccidere il risparmio e dirottare tutta la liquidità in consumi in modo da "far girare l'economia".

Ci arriveremo lentamente e per gradi ma secondo me una abolizione del contante non è roba da film distopico di fantascienza. E' una possibilità reale del nostro futuro.

Con Bitcoin come ultima e forse unica nostra forma di resistenza.


Nota: pensate ad esempio (legato a questo) a che strumento terribile di indottrinamento delle masse siano i cosiddetti "voucher". Ormai sono inseriti negli aumenti contrattuali di molte categorie di lavoratori. Il dipendente ignorante che si sente gratificato nel ricevere questa nuova forma di "moneta" dal datore di lavoro. Wow posso spenderla direttamente su Amazon, dal benzinaio, al supermercato. Una figata.

Ma la truffa sta proprio lì: posso SOLO spenderli. E basta. Non è moneta perchè non permette la funzione SOV della moneta, dato che scadono dopo X mesi e tornano ad essere solo carta.

Peggio della moneta FIAT la cui tendenza nel lungo periodo è anch'essa quella di tornare a valere zero per effetto di una offerta volutamente e costantemente maggiore della domanda. Ma almeno nel caso della valuta fiat è un processo di molti anni, almeno se hai la fortuna di vivere in Europa o in USA.

Far credere, lentamente e sotto traccia, che la moneta sia qualcosa SOLO da spendere, spacciando per moneta qualcosa che non lo è assolutamente.

Un lento lavaggio del cervello a cui siamo sottoposti tutti

"Only government can take perfectly good paper, cover it with perfectly good ink and make the combination worthless" M. Friedman
jack0m
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 2338
Merit: 1254


View Profile
June 17, 2020, 04:29:59 PM
 #15448

Quando trovo questo genere di articoli mi viene automatico rileggerli sostituendo il termine oro con bitcoin:

https://www.corriere.it/economia/opinioni/20_giugno_17/ritorno-dell-oro-bene-rifugio-creso-bernard-shaw-regola-7percento-f8bb9cb4-b06c-11ea-960e-f8bb9cb4-b06c-11ea-960e-a5a2de99a416.shtml

La citazione finale di George Bernard Shaw opportunamente rivisitata suonerebbe così:

Quote
Dovete scegliere se avere fiducia nella deflazione programmata del bitcoin o piuttosto nell’onestà e nell’intelligenza dei membri del governo. E, con il dovuto rispetto per questi gentiluomini, io suggerisco, finché il capitalismo vivrà, di votare per bitcoin

Money is a hoax. Debt is slavery. Consumerism is toxic.
MarioV
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1582
Merit: 648


View Profile
June 17, 2020, 05:08:01 PM
Merited by fillippone (2)
 #15449

.....[cut]
Quello che vorrei io è una cash-only society. Esattamente l'opposto.
Una società dove si possa spendere il proprio denaro in totale privacy, senza essere tracciati, senza che si sviluppi un mercato, legale o illegale dei miei dati.
Lo strumento esiste-la value proposition in questo senso è nel suo white paper-lo abbiamo. Usiamolo.

Piccola riflessione.
Abbiamo già discusso in passato i pregi e difetti del cash (che si chiami Euro o altro) e apprezziamo tutti la libertà che il cash offre per tanti motivi ma soprattutto perché ti consente di non far sapere ad altri che cosa comperi. Bene.
Però..... a parte l'evidente intenzione degli stati di poco a poco "vietarlo" c'è però anche la tendenza di chi lo usa ad abbandonarlo, in virtù della maggior praticità dei sistemi di pagamento elettronico. Pensiamo a quante volte (soprattutto d'estate) ci troviamo a portarci dietro monetine o pezzi da 5/10 che un po' di fastidio ce lo danno.
Anche i commercianti (alcuni, quelli che non riescono a fare nero  Cheesy ) hanno interesse a non dover gestire il cash, perciò arrivo al punto e mi domando: basterà la salvaguardia della privacy a mantenerlo in vita? oppure pian piano saremo noi stessi a rinunciare a questa libertà? anche perché il 95% delle persone NON è nemmeno consapevole del rischio e quindi se ne disinteressa e vede solo i vantaggi del pagamento elettronico.
Faccio un parallelo stupido ma che rende l'idea: fino a 2 o 3 anni fa eravamo tutti pieni di tessere fedeltà che all'inizio erano solo delle grandi catene ma poi sono state create anche per le medie, mi viene in mente ad es. Marionnaud (profumi). Bene, da 2 o 3 anni la tendenza è a non portarsi più in giro le tessere ma usare una delle app con le quali le puoi registrare.
Perché si fa questo? per praticità, per non portarsi dietro 20 tessere che usi una volta all'anno.... tanto il cell lo hai sempre con te e quindi ci installi l'app.
Con il cash sarà la stessa cosa, la gente si abituerà a non tenerlo più in tasca e userà sempre più pagamenti elettronici.
Non sto dicendo che sono d'accordo eh, sono consapevole del rischio privacy, dico solo che ci dovremo adattare a quel che farà la maggioranza e la maggioranza NON vede questo tipo di pericoli.
Vedi Facebook per esempio.....


Uno delle peculiarità e delle più grandi opportunità di diffusione di Bitcoin è proprio quello di abbinare le due cose: le caratteristiche della moneta al portatore a trasmissione diretta con la digitalizzazione e la possibilità di pagamenti elettronici a distanza.

Occhio che la cashless society oltre che una scelta potrebbe essere una necessità : il contante non è compatibile con un mondo a interessi (nettamente) negativi. Si arriverebbe ad un punto dove gli svantaggi del cash sotto il materasso sarebbero inferiori a quelli di un conto corrente che cala a vista d'occhio. La conseguenza sarebbe un bank run di massa e la fine del sistema bancario. Nessuno lo permetterebbe, si agirebbe a monte: abolizione del contante e interessi (parecchio) negativi sono strettamente legati.

Se io ho come unica possibilità quella di tenere il denaro in banca e tenerlo in banca mi costa un interesse del (supponiamo) -5%, se non voglio patire la perdita mi resta una sola alternativa: spenderlo.

D'altronde è l'obiettivo finale della teoria della moneta moderna: uccidere il risparmio e dirottare tutta la liquidità in consumi in modo da "far girare l'economia".

Ci arriveremo lentamente e per gradi ma secondo me una abolizione del contante non è roba da film distopico di fantascienza. E' una possibilità reale del nostro futuro.

Con Bitcoin come ultima e forse unica nostra forma di resistenza.


Nota: pensate ad esempio (legato a questo) a che strumento terribile di indottrinamento delle masse siano i cosiddetti "voucher". Ormai sono inseriti negli aumenti contrattuali di molte categorie di lavoratori. Il dipendente ignorante che si sente gratificato nel ricevere questa nuova forma di "moneta" dal datore di lavoro. Wow posso spenderla direttamente su Amazon, dal benzinaio, al supermercato. Una figata.

Ma la truffa sta proprio lì: posso SOLO spenderli. E basta. Non è moneta perchè non permette la funzione SOV della moneta, dato che scadono dopo X mesi e tornano ad essere solo carta.

Peggio della moneta FIAT la cui tendenza nel lungo periodo è anch'essa quella di tornare a valere zero per effetto di una offerta volutamente e costantemente maggiore della domanda. Ma almeno nel caso della valuta fiat è un processo di molti anni, almeno se hai la fortuna di vivere in Europa o in USA.

Far credere, lentamente e sotto traccia, che la moneta sia qualcosa SOLO da spendere, spacciando per moneta qualcosa che non lo è assolutamente.

Un lento lavaggio del cervello a cui siamo sottoposti tutti


Grazie, grazie, grazie. E' bellissimo leggere delle spiegazioni chiare e d'effetto. Ma soprattutto chiare.
A volte mi sembra di essere diventato pazzo o di vivere in un universo parallelo, in mezzo ai discorsi della gente; che non capisce i miei...
Neo_Coin
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 1120
Merit: 281


"Be Your Own Bank"


View Profile
June 17, 2020, 08:01:21 PM
Last edit: June 18, 2020, 04:46:27 AM by Neo_Coin
Merited by fillippone (2)
 #15450

......
Far credere, lentamente e sotto traccia, che la moneta sia qualcosa SOLO da spendere, spacciando per moneta qualcosa che non lo è assolutamente.

Un lento lavaggio del cervello a cui siamo sottoposti tutti
Grazie, grazie, grazie. E' bellissimo leggere delle spiegazioni chiare e d'effetto. Ma soprattutto chiare.
A volte mi sembra di essere diventato pazzo o di vivere in un universo parallelo, in mezzo ai discorsi della gente; che non capisce i miei...
Assolutamente si. E il panorama in giro è di un mare di gente comune che non arriva nemmeno lontanamente a sfiorare i problemi reali, finanziari ed economici.

Se ti lasci andare a cercare di spiegare qualcosa di quello che hai percepito essendoti occupato di bitcoin e cripto da qualche anno non ti seguono, pensano che sei un impallinato di cose un po' strane.

Inconsciamente, l'istinto è che è meglio stare alla larga da quelle cose un po' misteriose, in cui bisogna stare lì a sforzarsi di approfondire i problemi. Forse, se c'è davvero la possibilità di un ritorno immediato o quasi, tipo diventare ricco in qualche giorno o settimane, allora vale la pena di sforzarsi e di cercare di capire.

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Neo_Coin
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 1120
Merit: 281


"Be Your Own Bank"


View Profile
June 17, 2020, 08:23:28 PM
 #15451


Nel frattempo, il virus sta facendo spostare verso il trading online i classici investimenti dei cassettisti.

https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2020/06/17/news/il_virus_fa_volare_il_trading_online_in_borsa_e_sposta_sul_web_i_risparmi_degli_italiani-259477870/?ref=RHPPTP-BH-I259488789-C12-P3-S3.4-T1

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Neo_Coin
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 1120
Merit: 281


"Be Your Own Bank"


View Profile
June 18, 2020, 04:43:32 AM
 #15452


Forbes, Trump sempre in campagna elettorale per la seconda volta parla di Bitcoin, "Go after":

https://www.forbes.com/sites/nickchong/2020/06/18/boltons-book-president-trump-wanted-to-go-after-bitcoin-as-early-as-2018/

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Neo_Coin
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 1120
Merit: 281


"Be Your Own Bank"


View Profile
June 18, 2020, 05:44:27 AM
 #15453


Persino San Marino ci pensa, ecco il Titano crypto valuta  Cheesy

https://cryptonomist.ch/2020/06/17/san-marino-criptovaluta-titano/?fbclid=IwAR3SsnIuceJAxqX77Dme31iODgKUgLNPqibEkffhm1ByJ7Ibuk3kuWfQUyE

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
fillippone
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 868
Merit: 4371


Merit Rascal


View Profile
June 18, 2020, 06:39:10 AM
Merited by MarioV (1)
 #15454


Già San Marino è uno stato ridicolo, se poi ci si mettono con queste iniziative prive di senso, allora siamo al colmo.

Come detto precedentemente, le CDBC sono delle shitcoin ancora peggiori delle monete FIAT, innanzitutto perchè SONO monete FIAT, ma in aggiunta a questo perdono l'unico vero beneficio delle shitcoin FIAT fisiche: l'uso del contante.
Questo non solo causa la perdita della possibilità di transazioni anonime, già grave di per sè, ma addirittura diventa uno strumento potentissimo per la trasmissione degli interessi negativi, che di fatto ti "obbligano" a spendere i soldi, anzichè tenerli sul conto.

Davvero, non se ne sentiva il bisogno.

Poi, magari insomma, conoscendo le peculiarità di San Marino, se si mandano in rovina da soli, sono pure contento!



Neo_Coin
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 1120
Merit: 281


"Be Your Own Bank"


View Profile
June 18, 2020, 10:24:15 AM
Merited by Plutosky (1)
 #15455

E se ci si mette ufficialmente anche l'ABI vuol dire che la cosa bolle in pentola...

"Il Comitato esecutivo dell’Associazione bancaria italiana ha approvato le linee generali della posizione in materia di moneta digitale e Central Bank Digital Currency (CBDC).
​Le banche italiane sono disponibili a partecipare a progetti e sperimentazioni di una moneta digitale di Banca centrale europea, contribuendo, grazie alle competenze acquisite nella realizzazione di infrastrutture e governance distribuita, a velocizzare la messa in opera di un’iniziativa di livello europeo in una prima nazione.
Sul tema l’ABI ha istituito dallo scorso anno un gruppo di lavoro dedicato ad approfondire gli aspetti legati a monete digitali e cripto asset. Di qui le 10 considerazioni condivise dal Comitato esecutivo.
​La stabilità monetaria e il pieno rispetto della cornice regolamentare europea devono essere preservati in via prioritaria....!

https://www.abi.it/Pagine/news/MonetaDigitale.aspx?fbclid=IwAR2UubNSs5JyAMjj0umUZdLyzJrghtvlyogq0ujjll8gUxAGRSlTEAU-MqY

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Plutosky
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1036
Merit: 1322


View Profile
June 18, 2020, 10:44:00 AM
Merited by Neo_Coin (1)
 #15456

E se ci si mette ufficialmente anche l'ABI vuol dire che la cosa bolle in pentola...

"Il Comitato esecutivo dell’Associazione bancaria italiana ha approvato le linee generali della posizione in materia di moneta digitale e Central Bank Digital Currency (CBDC).
​Le banche italiane sono disponibili a partecipare a progetti e sperimentazioni di una moneta digitale di Banca centrale europea, contribuendo, grazie alle competenze acquisite nella realizzazione di infrastrutture e governance distribuita, a velocizzare la messa in opera di un’iniziativa di livello europeo in una prima nazione.
Sul tema l’ABI ha istituito dallo scorso anno un gruppo di lavoro dedicato ad approfondire gli aspetti legati a monete digitali e cripto asset. Di qui le 10 considerazioni condivise dal Comitato esecutivo.
​La stabilità monetaria e il pieno rispetto della cornice regolamentare europea devono essere preservati in via prioritaria....!

https://www.abi.it/Pagine/news/MonetaDigitale.aspx?fbclid=IwAR2UubNSs5JyAMjj0umUZdLyzJrghtvlyogq0ujjll8gUxAGRSlTEAU-MqY

Quote
In particolare, una Central Bank Digital Currency, grazie al ruolo fondamentale svolto dalla Banca centrale, rappresenta lo strumento che più di ogni altro può conciliare le esigenze di innovazione, in coerenza con l’attuale quadro di riferimento di regole, strumenti esistenti e interoperabilità con il mondo analogico. L’esistenza di un tale strumento potrebbe al contempo ridurre l’attrattività di strumenti di uso comparabile ma emessi da soggetti privati o (nei casi di completa decentralizzazione) non identificabili, caratterizzati da un profilo di rischio intrinsecamente più elevato.

Praticamente ammettono di muoversi solo perchè la concorrenza del mondo crypto lo impone.  Cheesy

I soggetti che emettono una moneta decentralizzata poi non sono né privati né "non identificabili". Semplicemente NON esistono.


"Only government can take perfectly good paper, cover it with perfectly good ink and make the combination worthless" M. Friedman
babo
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 2310
Merit: 1891



View Profile WWW
June 18, 2020, 12:13:13 PM
 #15457

È una buona notizia e dimostra come il mercato porta dei benefici per tutti.
L'innovazione spinge asticella sempre più in alto, con ovvie conquiste di economia e avanzamento.

Se passano a un corrispettivo digitale, io vedo vantaggi

.freebitcoin.       ▄▄▄█▀▀██▄▄▄
   ▄▄██████▄▄█  █▀▀█▄▄
  ███  █▀▀███████▄▄██▀
   ▀▀▀██▄▄█  ████▀▀  ▄██
▄███▄▄  ▀▀▀▀▀▀▀  ▄▄██████
██▀▀█████▄     ▄██▀█ ▀▀██
██▄▄███▀▀██   ███▀ ▄▄  ▀█
███████▄▄███ ███▄▄ ▀▀▄  █
██▀▀████████ █████  █▀▄██
 █▄▄████████ █████   ███
  ▀████  ███ ████▄▄███▀
     ▀▀████   ████▀▀
BITCOIN
DICE
EVENT
BETTING
WIN A LAMBO !

.
            ▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄███████████▄▄▄▄▄
▄▄▄▄▄██████████████████████████████████▄▄▄▄
▀██████████████████████████████████████████████▄▄▄
▄▄████▄█████▄████████████████████████████▄█████▄████▄▄
▀████████▀▀▀████████████████████████████████▀▀▀██████████▄
  ▀▀▀████▄▄▄███████████████████████████████▄▄▄██████████
       ▀█████▀  ▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀  ▀█████▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀
▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀
.PLAY NOW.
creep_o
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 494
Merit: 368


View Profile
June 18, 2020, 12:32:10 PM
 #15458

C’è anche un altro aspetto (oltre a quanto già commentato giustamente in questi ultimi post) che personalmente non avevo considerato, sulle CDBC...

https://it.cointelegraph.com/news/decred-co-founder-cbdcs-can-facilitate-crony-capitalism

Quote
..... nel sistema corrente la Federal Reserve non può fornire un prestito diretto a una società.
Per fare ciò dovrebbe prima effettuare un prestito a una banca commerciale, che a sua volta presterebbe denaro all'azienda. Questo processo, per quanto complesso e macchinoso, garantisce un certo livello di trasparenza e affidabilità
.....
Se tuttavia venisse introdotta una CBDC, le banche centrali potrebbero emettere credito senza alcun ostacolo o controllo: "Potrebbero lanciare una CBDC e poi dire 'Sai cosa? Iniziamo ad emettere crediti alle persone che ci piacciono in queste specifiche industrie'

Magari è una visione un po’ semplicistica, e forse (forse) di non semplice applicazione a tutte le latitudini, ma è comunque un ulteriore concetto da tenere in considerazione.
Neo_Coin
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 1120
Merit: 281


"Be Your Own Bank"


View Profile
June 18, 2020, 09:56:41 PM
 #15459


Anche questo è un segnale di movimento:

https://www.mise.gov.it/index.php/it/per-i-media/notizie/it/198-notizie-stampa/2041204-al-via-la-consultazione-sulla-strategia-nazionale-per-blockchain-e-registri-distribuiti?fbclid=IwAR1qcghzd8DQWDdcaPGU3SL2uzNV-HIZAKEBL5-sdJZnrWQboLqDQz6faXc

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Plutosky
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1036
Merit: 1322


View Profile
June 19, 2020, 01:36:23 PM
Last edit: June 19, 2020, 04:11:51 PM by Plutosky
Merited by fillippone (2), mattonebit (1)
 #15460

Se siete in cerca di volatilità credo non mancherà intorno al 26 Giugno, data in cui scadono opzioni per un controvalore di 104k BTC



La composizione su Deribit (il più grande mercato) dei contratti di scadenza il 26 è la seguente



Ricordo che gli acquirenti di opzioni put (barre verdi) "vincono" se il prezzo spot è inferiore allo strike (ascisse) alla data di scadenza. Gli acquirenti di call (barre azzurre), l'opposto, sperano in un prezzo al 26/06 > di quello strike.

Come si vede gli orsi scommettono per lo più (o si tutelano) su un calo oltre quota 7500. I tori puntano soprattutto su una salita oltre 11k.

In caso di assenza di volatilità e di prezzo uguale a quello attuale chi avrà vinto invece sarà il "banco", ossia chi ha venduto le opzioni, visto che quasi nessuno degli acquirenti avrà convenienza ad esercitarle.

Immaginate quali interessi ci sono dietro nello "spingere" il prezzo spot nella direzione voluta.

"Only government can take perfectly good paper, cover it with perfectly good ink and make the combination worthless" M. Friedman
Pages: « 1 ... 723 724 725 726 727 728 729 730 731 732 733 734 735 736 737 738 739 740 741 742 743 744 745 746 747 748 749 750 751 752 753 754 755 756 757 758 759 760 761 762 763 764 765 766 767 768 769 770 771 772 [773] 774 775 776 777 778 779 780 781 782 783 784 785 786 787 788 789 790 791 792 793 794 795 796 797 798 799 800 801 »
  Print  
 
Jump to:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!