Bitcoin Forum
August 24, 2019, 07:38:53 PM *
News: Latest Bitcoin Core release: 0.18.0 [Torrent] (New!)
 
   Home   Help Search Login Register More  
Pages: « 1 ... 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 611 612 613 614 615 616 617 618 619 620 621 622 623 624 625 626 [627] 628 629 630 631 632 633 634 »
  Print  
Author Topic: BITCOIN PUMP!  (Read 711005 times)
icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 559
Merit: 273


View Profile
August 06, 2019, 02:03:02 PM
 #12521

Sondaggio tra i lettori del thread.

Ultimamente io, ma anche altri, abbiamo inserito in questo thread molte news e opinioni riguardanti fatti economici generali.

Secondo me queste news sono tutt'altro che OT perchè fatti come  l'esplosiva bolla speculativa dei mercati azionari, i banchieri sottomessi ai politici, la moneta fiat sempre più easy o la  follia di un mondo dove per la prima volta nella storia indebitarsi produce reddito, sono eventi che dovrebbero motivare la conoscenza e l'acquisto di bitcoin molto più dell'halving o del numero di transazioni.

Siete della stessa opinione? O pensate che queste discussioni dovrebbero trovare un posto a parte?

Chiedo scusa, ogni tanto sgamo..mi son rimaste sole 2 cellule..e a giorni alterni a turno fanno sciopero Cheesy Cheesy
Però io quoto, il btc può essere il nulla come affermano alcuni e/o tutto quello che può riguardare sociale, politica, finanza etc
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
1566675533
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1566675533

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1566675533
Reply with quote  #2

1566675533
Report to moderator
creep_o
Member
**
Offline Offline

Activity: 226
Merit: 15


View Profile
August 06, 2019, 04:14:43 PM
 #12522

Sondaggio tra i lettori del thread.

Ultimamente io, ma anche altri, abbiamo inserito in questo thread molte news e opinioni riguardanti fatti economici generali.

Siete della stessa opinione? O pensate che queste discussioni dovrebbero trovare un posto a parte?
Io sono più lettore che scrittore, comunque per me il thread è ok così come sta andando da tempo. Per cui 👍🏻
Paolo.Demidov
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 588
Merit: 269


View Profile
August 06, 2019, 05:41:07 PM
Last edit: August 06, 2019, 09:01:06 PM by Paolo.Demidov
 #12523


Alla fine, sul lungo termine, vince chi si muove meno
Notare come negli ultimi 10 anni lo S&P500 abbia triplicato i punti Smiley

quindi, chi holda? Tongue

e' una provocazione, ma seria

Muoversi avanti ed indietro... significa pagare delle commissioni a qualcuno, poche o tante che siano.

Non è che comprare azioni, venderle, scambiare, sia gratuito... Smiley o ci sono ampi margini o il rischio è erodere con le commissioni le effettive prestazioni.

È chiaro poi che chi ha rilevanti posizioni nell'azionario, non può ritrarsi a piacimento... tipo trader speculativo...

1. perché magari ha una posizione così grande che non può lasciare le "poltrone" del consiglio di amministrazione...
per vari motivi.

2. cedere le azioni significa perdere i dividendi, se ci sono...


L'acquisto per il lungo termine è la cosa più economica.

Anche acquistare quote di ETF che avessero seguito l'indice S&P avrebbe determinato nel tempo un discreto progresso.
Ammettendo anche un tracollo dai record massimi di 3.000 punti ai livelli di dieci anni fa ovvero ~ 900 punti... sarebbe sempre di più dei livelli di anni ed anni fa...

È possibile apporre delle correzioni ad una linea di progetto base, ricomprando in momenti favorevoli, coprendo le posizioni nei momenti sfavorevoli...


Nel momento attuale le banche stanno vendendo e proponendo tutta una serie di certificati...
...prodotti derivati che assomigliano molto a delle scommesse...

Di sicuro lato commissioni sono prodotti costosi... proprio per quello li stanno spingendo Grin

Si stanno cercando alternative ai fondi comuni d'investimento che si sono visti erodere il mercato dai vari ETF.



EDIT:
https://it.businessinsider.com/warren-buffett-ha-vinto-la-sua-scommessa-da-un-milione-di-dollari-contro-gli-hedge-fund/

...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
Plutosky
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 630
Merit: 451


View Profile
August 06, 2019, 07:53:18 PM
 #12524


I rendimenti negativi non hanno mai un senso nemmeno in situazione di bassa inflazione. A meno che chi compra un titolo non lo faccia con lo scopo di rivenderlo prima della scadenza ad un prezzo maggiore a qualcun altro. In modo da compensare il rendimento negativo. Che è quello che sta succedendo.

Eccoti servito: totale del nominale dei titoli con rendimento dei titoli? 15 TRLN di USD.



Oltre al valore assoluto colpisce che fossero 10 trilioni solo tre mesi fa. E' un +50% in 90 giorni o giù di li.

Ci stiamo addentrando in acque inesplorate...

Non tenete in euro più soldi di quelli che siete disposti a perdere.
www.bitcoinedintorni.org
Paolo.Demidov
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 588
Merit: 269


View Profile
August 06, 2019, 09:22:43 PM
 #12525


I rendimenti negativi non hanno mai un senso nemmeno in situazione di bassa inflazione. A meno che chi compra un titolo non lo faccia con lo scopo di rivenderlo prima della scadenza ad un prezzo maggiore a qualcun altro. In modo da compensare il rendimento negativo. Che è quello che sta succedendo.

Eccoti servito: totale del nominale dei titoli con rendimento dei titoli? 15 TRLN di USD.

https://i.imgur.com/t6KwHdK.jpg


Colpa anche della svalutazioni della Cina...

https://www.bloomberg.com/news/articles/2019-08-06/negative-yielding-debt-hits-record-15-trillion-on-trade-woes

BNYDMVU... diamogli un nome dai Grin
Bloomberg Barclays Global Aggregate Negative Yielding Debt Market Value Index


Edit:

http://amp.ilsole24ore.com/pagina/ACQs0Nd Cool

...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
Plutosky
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 630
Merit: 451


View Profile
August 07, 2019, 05:47:25 AM
Merited by arulbero (3)
 #12526

Quote from: Plutosky
rendimenti negativi non hanno mai un senso nemmeno in situazione di bassa inflazione. A meno che chi compra un titolo non lo faccia con lo scopo di rivenderlo prima della scadenza ad un prezzo maggiore a qualcun altro. In modo da compensare il rendimento negativo. Che è quello che sta succedendo.

Due anni fa l'Austria ha emesso titoli del debito pubblico con scadenza a 100 anni.

Furono collocati ad un rendimento del 2.1 per cento, oggi stanno intorno all' 1.

Immaginate di acquistare un titolo la cui scadenza è ben superiore alla vita media (e sicuramente superiore alla speranza di vita di un investitore) che ha il fantastico rendimento dell 1 percento.

Fare previsioni sull'inflazione è difficile nell'arco di qualche anno,figuriamoci 100. Non si sa nemmeno se esisterá sempre l'austria tra 100 anni. Grin

Ora guardate questo grafico, quello che sembra il prezzo di bitcoin nel 2017 è invece il grafico del prezzo di questi titoli austriaci a 100 anni

https://twitter.com/Schuldensuehner/status/1158845514235961345?s=19

+80% nell'ultimo anno!!

Nonostante un rendimento reale previsto negativo e nonostante una scadenza improponibile, vengono richiesti ed acquistati come fossero farmaci salva vita.

Come è possibile?

Molti fondi per statuto sono obbligati ad acquistare quote di titoli classificati dalle agenzie di rating come affidabili. Per cui fra titoli austriaci a 100 anni e Btp italiani a 10,preferiranno sempre i primi nonostante rendimenti simili perchè i nostri sono poco più che spazzatura.

Il QE ha aperto quindi la caccia a titoli che abbiano rendimenti positivi (o il meno negativi possibile) ma che siano anche affidabili. A scadenze normali (10 o 20 anni) questi titoli sono introvabili per cui gli investitori si buttano su scadenze ben piu lunghe come appunto i titoli austriaci a 100 anni i cui prezzi si trovano in bolla.

Per gli stati è una pacchia (immaginate di essere un debitore che può permettersi di ottenere un prestito al tasso dell 1 per cento con restituzione fra 100 anni  Grin )

Ma davvero chi acquista vuole tenersi fino al 2117 e in una situazione economica del genere un titolo di debito?

Ovviamente no, la risposta è contenuta nel tweet sopra:

Quote
Price-performance also shows why people currently buying bonds w/negative rates. Investors bet that they will be able to sell the bonds to the next fool at a higher price.

La previsione di nuovi QE genera nel mercato le aspettative di nuovi aumenti di prezzo che a loro volta generano nuovi acquisti.

La scadenza temporale sempre più lunga aumenta il rischio perchè in un mercato drogato del genere basterebbe un piccolo imprevisto per far crollare i prezzi e chi ha comprato a prezzi maggiorati dovrebbere o vendere, patendo un grossa perdita, o tenersi il titolo a oltranza magari fino al 2117.

La manipolazione della banca centrale per salvare i debiti degli Stati ha trasformato il mercato dei titoli, quello che una volta era basato solo sui rendimenti magari piccoli ma sicuri, in una gigantesca fiera della speculazione pura dove il guadagno è fatto solo sullo spread dei prezzi.

Tutto questo ha anche ripercussioni negative sulla sopravvivenza dell'euro perchè aumenta il divario tra i paesi del nord europa che possono attingere credito a queste condizioni ultra favorevoli e i paesi del sud (ma ormai siamo solo noi e la grecia ) che non possono farlo.

I loro debiti diventano sempre più leggeri i nostri continuano ad essere fardelli ingestibili nonostante le stampanti della bce.






Non tenete in euro più soldi di quelli che siete disposti a perdere.
www.bitcoinedintorni.org
arulbero
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1282
Merit: 1305


View Profile
August 07, 2019, 06:22:41 AM
 #12527


Tutto questo ha anche ripercussioni negative sulla sopravvivenza dell'euro perchè aumenta il divario tra i paesi del nord europa che possono attingere credito a queste condizioni ultra favorevoli e i paesi del sud (ma ormai siamo solo noi e la grecia ) che non possono farlo.

I loro debiti diventano sempre più leggeri i nostri continuano ad essere fardelli ingestibili nonostante le stampanti della bce.

Un esempio su tutti, la Germania: https://www.ilsole24ore.com/art/bund-rischio-estinzione-se-germania-non-spende-ACjvDjc
icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 559
Merit: 273


View Profile
August 07, 2019, 08:51:02 AM
 #12528

Francamente non vedo nei limiti della politica monetaria e/o strade sconosciute il pump per il bit.
L'oro digitale ci può sicuramente stare.
Per ora,  vedo di più la forza dello strumento in se..non da solo, non può farcela, ma in un mix di strumenti ben assemblati tra loro,... per puntare ad una maggiore efficienza nel far funzionare le cose e smantellare "avversari" tipo terrorismo, riciclaggio, corruzione, lavoro nero, evasione etc etc..che oggi, con il sistema attuale sono difficili da combattere.
Una cosa come questa non può essere in mano ad un unico soggetto,.... qui il decentramento crea la situazione ottimale.
Paolo.Demidov
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 588
Merit: 269


View Profile
August 07, 2019, 08:57:20 AM
 #12529

Quote from: Plutosky
rendimenti negativi non hanno mai un senso nemmeno in situazione di bassa inflazione. A meno che chi compra un titolo non lo faccia con lo scopo di rivenderlo prima della scadenza ad un prezzo maggiore a qualcun altro. In modo da compensare il rendimento negativo. Che è quello che sta succedendo.

Due anni fa l'Austria ha emesso titoli del debito pubblico con scadenza a 100 anni.

Furono collocati ad un rendimento del 2.1 per cento, oggi stanno intorno all' 1.

Immaginate di acquistare un titolo la cui scadenza è ben superiore alla vita media (e sicuramente superiore alla speranza di vita di un investitore) che ha il fantastico rendimento dell 1 percento.

Fare previsioni sull'inflazione è difficile nell'arco di qualche anno,figuriamoci 100. Non si sa nemmeno se esisterá sempre l'austria tra 100 anni. Grin

Ora guardate questo grafico, quello che sembra il prezzo di bitcoin nel 2017 è invece il grafico del prezzo di questi titoli austriaci a 100 anni

https://twitter.com/Schuldensuehner/status/1158845514235961345?s=19

+80% nell'ultimo anno!!

Nonostante un rendimento reale previsto negativo e nonostante una scadenza improponibile, vengono richiesti ed acquistati come fossero farmaci salva vita.

Come è possibile?

Molti fondi per statuto sono obbligati ad acquistare quote di titoli classificati dalle agenzie di rating come affidabili. Per cui fra titoli austriaci a 100 anni e Btp italiani a 10,preferiranno sempre i primi nonostante rendimenti simili perchè i nostri sono poco più che spazzatura.

Il QE ha aperto quindi la caccia a titoli che abbiano rendimenti positivi (o il meno negativi possibile) ma che siano anche affidabili. A scadenze normali (10 o 20 anni) questi titoli sono introvabili per cui gli investitori si buttano su scadenze ben piu lunghe come appunto i titoli austriaci a 100 anni i cui prezzi si trovano in bolla.

Per gli stati è una pacchia (immaginate di essere un debitore che può permettersi di ottenere un prestito al tasso dell 1 per cento con restituzione fra 100 anni  Grin )

Ma davvero chi acquista vuole tenersi fino al 2117 e in una situazione economica del genere un titolo di debito?

Ovviamente no, la risposta è contenuta nel tweet sopra:

Quote
Price-performance also shows why people currently buying bonds w/negative rates. Investors bet that they will be able to sell the bonds to the next fool at a higher price.

La previsione di nuovi QE genera nel mercato le aspettative di nuovi aumenti di prezzo che a loro volta generano nuovi acquisti.

La scadenza temporale sempre più lunga aumenta il rischio perchè in un mercato drogato del genere basterebbe un piccolo imprevisto per far crollare i prezzi e chi ha comprato a prezzi maggiorati dovrebbere o vendere, patendo un grossa perdita, o tenersi il titolo a oltranza magari fino al 2117.

La manipolazione della banca centrale per salvare i debiti degli Stati ha trasformato il mercato dei titoli, quello che una volta era basato solo sui rendimenti magari piccoli ma sicuri, in una gigantesca fiera della speculazione pura dove il guadagno è fatto solo sullo spread dei prezzi.

Tutto questo ha anche ripercussioni negative sulla sopravvivenza dell'euro perchè aumenta il divario tra i paesi del nord europa che possono attingere credito a queste condizioni ultra favorevoli e i paesi del sud (ma ormai siamo solo noi e la grecia ) che non possono farlo.

I loro debiti diventano sempre più leggeri i nostri continuano ad essere fardelli ingestibili nonostante le stampanti della bce.


Il QE prende in esame i titoli fino a 30 anni... non compra quelli di durata più lunga.

Chi ha comprato i titoli a 100 anni direi che sono soggetti che hanno proprio la prospettiva di tenerli fino a scadenza...
...in particolare tutti quei soggetti che comprano qualcosa oggi per dare prestazioni future.

Per le particolari norme contabili dei soggetti che li hanno acquistati le variazioni di mercato non sono prese in considerazione, conta invece la cedola...

( https://www.ilsole24ore.com/art/en-plein-il-bond-100-anni-dell-austria-AEo6MbSC )

Non entro nelle dinamiche macro-economiche, faccio solo un ragionamento per chi sostiene l'entrata degli istituzionali, l'ho sentito più volte anche su diversi canali YouTube... quando entreranno anche gli istituzionali, i fondi pensione, ecc...

L'Austria ci sarà fra 100 anni ? eeh... boh...
magari fra 100 anni, sarà finito anche il concetto di stato, ci sarà solo una vera unica Europa.

Fra 100 anni ci sarà ancora Bitcoin... ? eeh... boh...
qualcuno lo può garantire ?

Fra 100 ci sarà ancora un lingotto da un kg. di oro... ?
il lingotto forse sì, considerando che è usato da qualche millennio... potrebbe sparire l'uomo, ma forse la massa del lingotto rimarrebbe Grin almeno che l'universo non collassi.


Per un soggetto istituzionale, non occorre solo il rendimento, ma conta al il peso istituzionale di quello che acquista e le tutele legislative che ci stanno dietro.

Chi lo comprebbe un immobile se non ci fosse il diritto della proprietà ? Nessuno... anzi, non si comincerebbe nemmeno a costruire uno, se chi lo costruisce non avesse la garanzia di poterlo vendere... io costruisco un palazzo, arriva uno a caso, entra e se lo prende... allora non costruisco un bel niente.
Se gli immobili fossero appunto di chi se li prende, si tornerebbe all'epoca dei castelli e dei borghi di case fortificati.


Negli anni '80 quando i rendimenti dei titoli di stato erano alle stelle per via dell'alta inflazione e per altri motivi, c'erano i ragionamenti inversi... cresce il debito... come si farà a ripagare gli interessi... ecc...

Se uno stato fissa una situazione per lungo tempo,
può pensare a progetti di lungo termine, perché uno stato non è un singolo... altrimenti non ci sarebbe convenienza economica a fare infrastrutture fisiche e giuridiche di lungo termine, non ce ne sarebbe convenienza economica.


Per esempio, a pensare a breve termine si fanno i ponti come il ponte Morandi a Genova... chi avesse pensato a lungo termine avrebbe avuto ancora un ponte, non avrebbe avuto una tragedia, ecc... ed avrebbe avuto un ponte efficiente.

Sempre pensando a lungo termine, si possono pensare strutture per lo smaltimento rifiuti, dal costo iniziale estremamente elevato, invece che essere sempre in emergenza rifiuti...

Sempre pensando a lungo termine, costruire case popolari per bene... eviterebbe la situazione delle "vele" di Napoli... cose analoghe... quartieri fatti con i grissini, progettazione urbanistica strade quartieri, ecc... disfunzionali...

Per avere veramente una società migliore bisognerebbe veramente avere dei punti di riferimento fisso a lungo termine.


Se nei titoli di stato l'aspettativa è quella speculativa per cui ci sarà sempre un aumento... allora è come Bitcoin...
...che dovrebbe oggi valere $ 10.000, poi $ 20.000, poi $ 100.0000... aumentare quindi di valore rispetto ad una valuta fiat, se non di valore, in potere d'acquisto.

Un sistema fatto per viaggiare in deflazione.
Come è, appartenente, in deflazione è un sistema di titoli da comprare a 100, avere fra "x" anni 90 e poter acquistare più cose.

...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 728
Merit: 176


"Be Your Own Bank"


View Profile
August 07, 2019, 08:58:45 AM
 #12530


I possibili casini con il nodeal Brexit, la guerra dei dazi Trumpiana e il deprezzamento dello yuan aumentano la considerazione per i Bitcoin come asset a medio e lungo termine, questo nonostante la volatilità che può comunque essere sfruttata per aumentare gli utili:    Shocked Shocked

https://www.forbes.com/sites/billybambrough/2019/08/06/is-this-the-real-reason-bitcoin-suddenly-soared/

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
Plutosky
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 630
Merit: 451


View Profile
August 07, 2019, 09:32:39 AM
 #12531

Se il prezzo dei titoli austriaci a 100 anni è aumentato dell'80% in uno significa che molti possessori stanno vendendo per sostenere questa domanda crescente,alimentando la speculazione.

Se qualcuno non lo fa, tenendosi per dovere istituzionale un credito che scade tra un secolo e che rende già ora meno dell'inflazione, è ancora più preoccupante.

Il qe non riguarda i titoli a 100 ma, distruggendo i rendimenti di quelli entro 30, sposta la domanda a quelli con orizzonte piu lungo.

In questo nuovo clima di follia non mi stupirei se qualche Stato emettesse titoli a 200 o 500 anni di scadenza, che c'e di male? Grin

Non tenete in euro più soldi di quelli che siete disposti a perdere.
www.bitcoinedintorni.org
Paolo.Demidov
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 588
Merit: 269


View Profile
August 07, 2019, 11:29:58 AM
 #12532

Se il prezzo dei titoli austriaci a 100 anni è aumentato dell'80% in uno significa che molti possessori stanno vendendo per sostenere questa domanda crescente,alimentando la speculazione.

Se qualcuno non lo fa, tenendosi per dovere istituzionale un credito che scade tra un secolo e che rende già ora meno dell'inflazione, è ancora più preoccupante.

Il qe non riguarda i titoli a 100 ma, distruggendo i rendimenti di quelli entro 30, sposta la domanda a quelli con orizzonte piu lungo.

In questo nuovo clima di follia non mi stupirei se qualche Stato emettesse titoli a 200 o 500 anni di scadenza, che c'e di male? Grin

Se l'inflazione fosse superiore al 2% si sarebbero risolti diversi problemi... Grin
( https://it.inflation.eu/tassi-di-inflazione/italia/inflazione-storica/cpi-inflazione-italia.aspx )

Molti... mah, quelli che vendono.
Potrebbe essere anche che siano in pochi.
Se non ricordo male per prendere quei bond a cento anni ci sono state diverse spinte... Grin
Se ne erano stati emessi per un miliardo la richiesta è stata per tre nella prima emissione, quasi quattro nella seconda.

Immaginiamo per assurdo, un mercato c'è un solo venditore e tre compratori... anzi meglio un solo venditore e cento compratori... a quanto si vende ?
Sarebbe poi il principio che guida gli hodler.

È stato fatto anche di meglio... con i Perpetual Bond...
( https://en.m.wikipedia.org/wiki/Perpetual_bond ), assimilati anche in Italia dal 2004, anche se non sono proprio perpetui.

Parlando di cose perpetue... spostandosi dal concetto di bond... verso l'azione... le azioni scadono ?
Io direi di no, anzi si ereditano anche, con le dovute trasformazioni FIAT ( ... la casa automobilistica ... Grin ) fondata nel 1899 che vedeva un Agnelli tra i co-fondatori a più di cento anni di distanza si ritrovano... sempre gli Agnelli.


I Bitcoin hanno una scadenza... ?
sono una emissione in perpetuo.

Dipende da come la si vede Smiley
... è chiaro la durata dell'emissione di qualcosa ha rilievo quando c'è pericolo che l'emittente sparisca...
...Lehman Brothers docet.


A proposito di cose perpetue... dovresti Googlare...
...e vedere cosa viene fuori su "enfiteusi perpetua",
storie bellissime... Grin

...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
Neo_Coin
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 728
Merit: 176


"Be Your Own Bank"


View Profile
August 07, 2019, 12:24:25 PM
 #12533



Con i casini geopolitici e finanziari che ci sono all'orizzonte, i segnali dei quali riempiono le cronache, il fattore che diventa più importante è il RISCHIO, o meglio la percezione che si può avere dello stesso.

A quel punto la percentuale di guadagno o di perdita passa in secondo piano, è naturale che sia così.

- "Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate".
giammangiato
Member
**
Offline Offline

Activity: 205
Merit: 62


View Profile
August 07, 2019, 01:47:58 PM
 #12534

Ma voi dice che i casini geopolitici influiscono?
Non so quando e dove, oggi ho letto (o ieri) che in Venezuela Localbitcoins ha fatto il record di transazioni.
Forse influisce, ma non sempre alla stessa maniera.
fillippone
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 434
Merit: 970


Hero Member Wannabe


View Profile
August 07, 2019, 02:17:25 PM
 #12535

Ma voi dice che i casini geopolitici influiscono?
Non so quando e dove, oggi ho letto (o ieri) che in Venezuela Localbitcoins ha fatto il record di transazioni.
Forse influisce, ma non sempre alla stessa maniera.

Rispondo solo sul Venezuela: il record al quale ti riferisci è misurato in VES: ma tutto li sta facendo record, non perché tutto stia aumentando di valore, ma perchè la moneta sta perdendo di valore a vista d'occhio (iperinflazione).
In realtà su localbitcoin i Bitcoin scambiati stanno addirittura scendendo (credo che chi avesse qualcosa da mettere al sicuro lo abbia già fatto tempo fa).

bitcoin-shark
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1176
Merit: 513



View Profile
August 07, 2019, 05:22:33 PM
 #12536

Sondaggio tra i lettori del thread.

Ultimamente io, ma anche altri, abbiamo inserito in questo thread molte news e opinioni riguardanti fatti economici generali.

Siete della stessa opinione? O pensate che queste discussioni dovrebbero trovare un posto a parte?
Io sono più lettore che scrittore, comunque per me il thread è ok così come sta andando da tempo. Per cui 👍🏻
anche secondo me il thread va bene cosi,e visto che hostfat non lo ha spostato in offtopic,credo che si possa tranquillamente continuare a parlarne qui...

░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░░░████████████▄▄░░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░░░███░░░░░░░░▀███░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░░░███░░░░░░░░░███░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░░░███░░░░░░░░▄██▀░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░░░███████████████████████████░░░░
░░░░░███░░░░░░░░▀██▄░░░███░░░░░░░░░░
░░░░░███░░░░░░░░░███░░░███░░░░░░░░░░
░░░░░███░░░░░░░░▄███░░░███░░░░░░░░░░
░░░░░████████████▀▀░░░░███░░░░░░░░░░
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░███░░░░░░░░░░
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░███░░░░░░░░░░
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░███░░░░░░░░░░
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
.BitTrade.
████
████
████
████
████
████
████
████
████
████
████
████
████
████
████
████
⬤ Stock Market
⬤ Bonds
⬤ Currencies
⬤ Gold
⬤ NBA
⬤ NFL
Paolo.Demidov
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 588
Merit: 269


View Profile
August 07, 2019, 05:36:47 PM
 #12537

Ma voi dice che i casini geopolitici influiscono?
Non so quando e dove, oggi ho letto (o ieri) che in Venezuela Localbitcoins ha fatto il record di transazioni.
Forse influisce, ma non sempre alla stessa maniera.


L'ultimo picco di giorni fa è coinciso con la svalutazione dello yuan...
già c'era stato un fenomeno analogo:
https://www.wired.it/economia/finanza/2017/01/04/bitcoin-cina-valutazione/?refresh_ce=

Ed è normale.
La quotazioni di riferimento sono espresse in dollari, ma è chiaro che le percezioni di prezzo... nei paesi dove c'è un'altra valuta è un'altra cosa...
è chiaro che se Bitcoin sta "fermo" ma se si svaluta la valuta nazionale di riferimento, le spinte rialziste sono quasi in automatico.

...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
fillippone
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 434
Merit: 970


Hero Member Wannabe


View Profile
August 07, 2019, 05:42:13 PM
Last edit: August 07, 2019, 05:55:00 PM by fillippone
 #12538

L'ultimo picco di giorni fa è coinciso con la svalutazione dello yuan...
già c'era stato un fenomeno analogo:
https://www.wired.it/economia/finanza/2017/01/04/bitcoin-cina-valutazione/?refresh_ce=

Ed è normale.
La quotazioni di riferimento sono espresse in dollari, ma è chiaro che le percezioni di prezzo... nei paesi dove c'è un'altra valuta è un'altra cosa...
è chiaro che se Bitcoin sta "fermo" ma se si svaluta la valuta nazionale di riferimento, le spinte rialziste sono quasi in automatico.

In effetti in concomitanza quasi precisa con il movimento del CNYUSD il bitcoin si è mosso al rialzo. Una relazione troppo precisa per essere casuale: o anche avere un significato economico, sarà qualche algo-bot.

https://twitter.com/APompliano/status/1158358277505396736?s=20

Quote
Things are starting to get very interesting.

BTC and USDCNY spiked at the exact same time twice in the last three days (h/t
@ceterispar1bus)








duesoldi
Hero Member
*****
Online Online

Activity: 854
Merit: 554


View Profile
August 07, 2019, 06:31:12 PM
 #12539

Ma voi dice che i casini geopolitici influiscono?
Non so quando e dove, oggi ho letto (o ieri) che in Venezuela Localbitcoins ha fatto il record di transazioni.
Forse influisce, ma non sempre alla stessa maniera.


L'ultimo picco di giorni fa è coinciso con la svalutazione dello yuan...
già c'era stato un fenomeno analogo:
https://www.wired.it/economia/finanza/2017/01/04/bitcoin-cina-valutazione/?refresh_ce=

Ed è normale.
La quotazioni di riferimento sono espresse in dollari, ma è chiaro che le percezioni di prezzo... nei paesi dove c'è un'altra valuta è un'altra cosa...
è chiaro che se Bitcoin sta "fermo" ma se si svaluta la valuta nazionale di riferimento, le spinte rialziste sono quasi in automatico.

Una relazione con i casini geopolitici c'è probabilmente stata ed a prescindere da fluttuazioni sui cambi di monete fiat.
Non so se ricordate cosa succedeva nel 2017 ogni volta che a Kim veniva in mente di sparare qualche missile verso il Giappone o fare qualche test nucleare.....
Esplodeva il missile ed esplodeva anche Bitcoin   Grin

Scherzo ma non nella sostanza, anche perché a quei tempi il sud est asiatico era uno dei grandi motori delle cripto e di sicuro i coreani che vedevano il loro vicino fare pazzie vedevano in Btc un minimo di rifugio.


Paolo.Demidov
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 588
Merit: 269


View Profile
August 07, 2019, 11:44:30 PM
 #12540

Notizia dell'oro tornato su livelli non visti dal 2013, anche se non sono i livelli massimi del post crisi mutui sub-prime.

https://www.ilsole24ore.com/art/corsa-beni-rifugio-l-oro-vola-massimi-dall-aprile-2013-ACZ2rMd


La nota suo finale dell'articolo sull'incremento dell'indice che si espone al settore minerario... è da prendere con le molle, perché tendenzialmente negli anni era un settore andato maluccio.

Una nota interessante, l'oro oltre che parcheggio, rifugio, l'oro serve come garanzia per poter costruire derivati difensivi.

...è difficile competere in quei sistemi dove ci sono più ladri che cose da rubare
Pages: « 1 ... 577 578 579 580 581 582 583 584 585 586 587 588 589 590 591 592 593 594 595 596 597 598 599 600 601 602 603 604 605 606 607 608 609 610 611 612 613 614 615 616 617 618 619 620 621 622 623 624 625 626 [627] 628 629 630 631 632 633 634 »
  Print  
 
Jump to:  

Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!