Bitcoin Forum
February 19, 2019, 04:14:20 AM *
News: Latest Bitcoin Core release: 0.17.1 [Torrent]
 
   Home   Help Search Login Register More  
Pages: « 1 ... 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 [78] 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 ... 135 »
  Print  
Author Topic: Fisco / Tasse / Legge sul Bitcoin  (Read 207837 times)
BamBam78
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 392
Merit: 100


View Profile
November 27, 2017, 06:45:54 PM
 #1541

Cosa ne pensi di quello che viene detto nel link ora riportato in fondo al mio ultimo intervento?

Non avevo visto il link, ma:

Quote
Per il calcolo della giacenza complessiva devono essere sommati tutti i controvalori dei depositi e conti intrattenuti anche di valute diverse e su diversi intermediari.
In presenza di quest’obbligo, devono essere dichiarate (quadro RT di Unico 2015) tutte le operazioni effettuate nell’anno solare, anche se precedenti alla data di superamento della soglia.

sembra molto chiaro, alla fatidica soglia dei 51mila-e-rotti contribuiscono tutti i conti, compreso quello in bitcon, quindi a maggior ragione dire che prelevando meno di 51mila all'anno non si pagano tasse è un'emerita strnzata!


Scusami ma se ho 10 btc su un ledger sotto il letto non sono dichiarati e non lo sà nessuno.
I bitcoin fanno reddito una volta usciti allo scoperto e convertiti in €, prima nessuno ne sà nulla.
Quindi partendo da questo presupposto, se io ora cambio 1 btc in €, valendo 8 mila € ed essendo ampiamente sotto la soglia dei 51 mila non dovrei dichiarare e pagare nulla, o Stó tralasciando qualcosa?
1550549660
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1550549660

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1550549660
Reply with quote  #2

1550549660
Report to moderator
1550549660
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1550549660

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1550549660
Reply with quote  #2

1550549660
Report to moderator
Your Bitcoin transactions
The Ultimate Bitcoin mixer
made truly anonymous.
with an advanced technology.
Mix coins
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
1550549660
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1550549660

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1550549660
Reply with quote  #2

1550549660
Report to moderator
1550549660
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1550549660

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1550549660
Reply with quote  #2

1550549660
Report to moderator
vtoey
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 52
Merit: 1


View Profile
November 27, 2017, 07:11:31 PM
 #1542

Scusami ma se ho 10 btc su un ledger sotto il letto non sono dichiarati e non lo sà nessuno.
I bitcoin fanno reddito una volta usciti allo scoperto e convertiti in €, prima nessuno ne sà nulla.
Quindi partendo da questo presupposto, se io ora cambio 1 btc in €, valendo 8 mila € ed essendo ampiamente sotto la soglia dei 51 mila non dovrei dichiarare e pagare nulla, o Stó tralasciando qualcosa?

Tralasci che hai materializzato 8000 euro dal nulla, il fisco vorrà sapere da dove provengono. O pensi sia un dettaglio trascurabile ?

Proprio non vi entra in testa che le tasse vanno pagate.
Iamlegit4sure
Member
**
Offline Offline

Activity: 350
Merit: 10

💲


View Profile
November 27, 2017, 08:31:08 PM
 #1543

Quindi se io avessi 100000€ di bitcoin fermi su un wallet ogni anno ci dovrei pagare 26.000€ di tasse? E dopo 5 anni ho pagato più di 100.000€ di tasse su bitcoin fermi su un wallet? Ti rendi conto della follia di quello che dici? C'è troppa confusione in merito, se io compro un lingotto d oro a 1000€ e dopo 1 anno ne vale 100.000€,non è che io poi ogni anno devo pagare il 26% del suo valore in tasse.

BamBam78
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 392
Merit: 100


View Profile
November 27, 2017, 09:00:51 PM
 #1544

Scusami ma se ho 10 btc su un ledger sotto il letto non sono dichiarati e non lo sà nessuno.
I bitcoin fanno reddito una volta usciti allo scoperto e convertiti in €, prima nessuno ne sà nulla.
Quindi partendo da questo presupposto, se io ora cambio 1 btc in €, valendo 8 mila € ed essendo ampiamente sotto la soglia dei 51 mila non dovrei dichiarare e pagare nulla, o Stó tralasciando qualcosa?

Tralasci che hai materializzato 8000 euro dal nulla, il fisco vorrà sapere da dove provengono. O pensi sia un dettaglio trascurabile ?

Proprio non vi entra in testa che le tasse vanno pagate.


Le tasse vanno pagate certo, ma voglio capire quando, per non pagare anche quando non necessario.

Io domani cambio 1 btc in € e me li accredito sul conto, poi cosa dovrei fare? La legge letta precedentemente non indica la soglia dei 51 mila € sotto il quale non occorre pagare nulla? Se così non è così vorrei capire il motivo... grazie
infobox
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 616
Merit: 102



View Profile WWW
November 27, 2017, 10:49:55 PM
 #1545

Scusami ma se ho 10 btc su un ledger sotto il letto non sono dichiarati e non lo sà nessuno.
I bitcoin fanno reddito una volta usciti allo scoperto e convertiti in €, prima nessuno ne sà nulla.
Quindi partendo da questo presupposto, se io ora cambio 1 btc in €, valendo 8 mila € ed essendo ampiamente sotto la soglia dei 51 mila non dovrei dichiarare e pagare nulla, o Stó tralasciando qualcosa?

Tralasci che hai materializzato 8000 euro dal nulla, il fisco vorrà sapere da dove provengono. O pensi sia un dettaglio trascurabile ?

Proprio non vi entra in testa che le tasse vanno pagate.


Le tasse vanno pagate certo, ma voglio capire quando, per non pagare anche quando non necessario.

Io domani cambio 1 btc in € e me li accredito sul conto, poi cosa dovrei fare? La legge letta precedentemente non indica la soglia dei 51 mila € sotto il quale non occorre pagare nulla? Se così non è così vorrei capire il motivo... grazie

Lo vorrei capire anche io ... proprio su questo thread ho letto di interpelli all'AdE dove si indicava chiaramente il capital gain ottenuto con l'acquisto/vendita di bitcoin. La risposta dell'AdE a tutti gli interpelli confermava la non tassazione.

Leading-Edge Ecosystem & Technology    ▌   R E P U B L I A   ▐     P R E - S A L E   :   August 23rd - September 23rd
▬   ▬▬   ▬▬▬   ▬▬▬▬   ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬   ▬▬▬▬   ▬▬▬   ▬▬   ▬
|      [ WHITEPAPER ]  [ BOUNTY ]  [ ANN THREAD ]       |         Facebook        Telegram        Twitter        Instagram          |
lugligino
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 11
Merit: 0


View Profile
November 27, 2017, 11:40:39 PM
 #1546

Quindi se io avessi 100000€ di bitcoin fermi su un wallet ogni anno ci dovrei pagare 26.000€ di tasse? E dopo 5 anni ho pagato più di 100.000€ di tasse su bitcoin fermi su un wallet? Ti rendi conto della follia di quello che dici? C'è troppa confusione in merito, se io compro un lingotto d oro a 1000€ e dopo 1 anno ne vale 100.000€,non è che io poi ogni anno devo pagare il 26% del suo valore in tasse.
Se dobbiamo equiparare i bitcoin a valuta estera allora secondo gli esperti va applicata la circolare 165 del 1998 par. 2.2.3:
Con riferimento alle valute estere (lettera b) dell'elencazione che precede), anch'esse, come già detto, previste nella nuova lettera c-ter), il legislatore ha inteso assoggettare a imposizione solo le plusvalenze derivanti dalla cessione a titolo oneroso delle valute di cui sia stata acquisita e mantenuta la disponibilità per fini di mero investimento.
Considerato tuttavia che sarebbe stato alquanto problematico accertare di volta in volta quando la disponibilità della valuta sia stata acquisita e mantenuta per finalità d'investimento finanziario, il legislatore ha stabilito che tale finalità deve ritenersi esistente per presunzione assoluta di legge in due diverse ipotesi e cioè nelle ipotesi in cui la valuta sia stata ceduta a termine ovvero immessa su depositi o conti correnti.
Alla cessione a titolo oneroso della valuta il legislatore ha equiparato anche il prelievo dal conto corrente o dal deposito. L'introduzione di tale equiparazione è giustificata dalla considerazione che quando la valuta è uscita dal conto corrente o dal deposito, non e' più possibile stabilire se e in che momento essa è stata successivamente ceduta.
Per evitare tuttavia di attrarre a tassazione fattispecie non significative, con la disposizione di cui al comma 1-ter dell'art. 81 del TUIR è stato previsto - in attuazione della norma di delega che consentiva l'introduzione di franchigie - che la tassazione delle plusvalenze derivanti dalla cessione di valute rivenienti da depositi e conti correnti si ha solo nel caso in cui la giacenza in valuta nei depositi e conti correnti complessivamente intrattenuti dal contribuente sia superiore a 100 milioni di lire per almeno sette giorni lavorativi continui nel periodo d'imposta in cui la plusvalenza e' stata realizzata. Il valore in lire della giacenza in valuta va calcolato secondo il cambio vigente all'inizio del periodo di riferimento, e cioè al 1 gennaio dell'anno in cui si verifica il presupposto di tassazione (prelievo), verificando altresì che in tale anno la anzidetta giacenza si sia protratta per almeno sette giorni lavorativi continui. Resta inteso che, qualora non risulti integrata la condizione precedentemente individuata, non si rendono deducibili neppure le minusvalenze eventualmente realizzate.


Francamente non sono un esperto e sono in lieve difficoltà a interpretarla in modo chiaro, ma, visto che si tassano le plusvalenze derivanti dalla cessione di valute, direi che non si tassano mai depositi se non "muovi" la valuta e, se la muovi cambiando la valuta estera in valuta locale, paghi le tasse solo se tutte le giacenze in valuta (non le giacenze in valuta più qualsiasi altra cosa) superano i 100 milioni di lire.
R@nda
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 349
Merit: 113


View Profile
November 28, 2017, 07:44:41 AM
 #1547

Ho letto tutto il tread e continuo a seguirlo...e sono giunto a questa conclusione, se bonifico oltre i 5000 chiamo il mio commercialista altrimenti mi tengo da parte uno storico provante del guadagnato e non faccio nulla.
vtoey
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 52
Merit: 1


View Profile
November 28, 2017, 09:10:35 AM
 #1548

Quindi se io avessi 100000€ di bitcoin fermi su un wallet ogni anno ci dovrei pagare 26.000€ di tasse? E dopo 5 anni ho pagato più di 100.000€ di tasse su bitcoin fermi su un wallet? Ti rendi conto della follia di quello che dici? C'è troppa confusione in merito, se io compro un lingotto d oro a 1000€ e dopo 1 anno ne vale 100.000€,non è che io poi ogni anno devo pagare il 26% del suo valore in tasse.

No perchè se li tieni fermi non fai cessione di valuta è nel momento in cui fai il cambio da BTC a EUR che scatta la tassazione sulla plusvalenza secondo le condizioni descritte.

Io domani cambio 1 btc in € e me li accredito sul conto, poi cosa dovrei fare? La legge letta precedentemente non indica la soglia dei 51 mila € sotto il quale non occorre pagare nulla? Se così non è così vorrei capire il motivo...

Si ma ne hai altri 9 nel conto (giusto ? nel post precedente avevi fatto l'esempio di 10 btc sotto il letto) quindi un totale di circa 80.000 euro, ben al di sopra del limite.
Non è quanto cambi in un anno, è quanto in totale possiedi!

Questo semprechè sia effettivamente applicabile quell'articolo di legge.
BamBam78
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 392
Merit: 100


View Profile
November 28, 2017, 12:45:46 PM
 #1549

Quindi se io avessi 100000€ di bitcoin fermi su un wallet ogni anno ci dovrei pagare 26.000€ di tasse? E dopo 5 anni ho pagato più di 100.000€ di tasse su bitcoin fermi su un wallet? Ti rendi conto della follia di quello che dici? C'è troppa confusione in merito, se io compro un lingotto d oro a 1000€ e dopo 1 anno ne vale 100.000€,non è che io poi ogni anno devo pagare il 26% del suo valore in tasse.

No perchè se li tieni fermi non fai cessione di valuta è nel momento in cui fai il cambio da BTC a EUR che scatta la tassazione sulla plusvalenza secondo le condizioni descritte.

Io domani cambio 1 btc in € e me li accredito sul conto, poi cosa dovrei fare? La legge letta precedentemente non indica la soglia dei 51 mila € sotto il quale non occorre pagare nulla? Se così non è così vorrei capire il motivo...

Si ma ne hai altri 9 nel conto (giusto ? nel post precedente avevi fatto l'esempio di 10 btc sotto il letto) quindi un totale di circa 80.000 euro, ben al di sopra del limite.
Non è quanto cambi in un anno, è quanto in totale possiedi!

Questo semprechè sia effettivamente applicabile quell'articolo di legge.


Giusto, ne ho altri 9 ma chi lo sà? Sono in una penna usb sotto il letto, per lo stato io ne ho 1 nel momento del cambio, il resto non si può provare. Quindi cambiando ed ottenendo 8000€ non dovrei pagare e fare nulla, giusto?
vtoey
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 52
Merit: 1


View Profile
November 28, 2017, 01:23:31 PM
 #1550

Giusto, ne ho altri 9 ma chi lo sà? Sono in una penna usb sotto il letto, per lo stato io ne ho 1 nel momento del cambio, il resto non si può provare. Quindi cambiando ed ottenendo 8000€ non dovrei pagare e fare nulla, giusto?

Senti, fai quello che ti pare. Mi pare evidente che stai solo cercando conferme alle tue ipotesi campate in aria. Vuoi che ti dica che hai ragione ? Ok, hai ragione, contento ? Non vengono certo a fare un accertamente a me.

clasecchi
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 127
Merit: 100


View Profile
November 28, 2017, 05:28:08 PM
 #1551

Lo stato non tassa i btc, di conseguenza a prescindere dal valore nessuno verrà (per ora) a chiedere niente sui btc posseduti.
Durante il cambio btc->eur o  btc->qualsiasi moneta fiat si verifica quello di cui si discute anche in questo thread, a molti facendo richiesta diretta all'agenzia delle entrate attraverso un'interpello è stato indicato che il guadagno ottenuto dall'aumento del valore dei btc (compro 1 btc a 1000 euro li rivendo a 2000) è considerato come se io oggi compro dollari per andare in america e quando torno cambio i dollari rimanenti in euro, se il cambio  è a me favorevole ci guadagno e la plusvalenza non è soggetta a tassazione.
Questo è quello che ho capito io, nonostante tutto quando cambierò i miei btc farò interpello per avere indicazioni precise sulle tasse da pagare facendomi aiutare da un commercialista.
BamBam78
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 392
Merit: 100


View Profile
November 28, 2017, 06:52:50 PM
 #1552

Lo stato non tassa i btc, di conseguenza a prescindere dal valore nessuno verrà (per ora) a chiedere niente sui btc posseduti.
Durante il cambio btc->eur o  btc->qualsiasi moneta fiat si verifica quello di cui si discute anche in questo thread, a molti facendo richiesta diretta all'agenzia delle entrate attraverso un'interpello è stato indicato che il guadagno ottenuto dall'aumento del valore dei btc (compro 1 btc a 1000 euro li rivendo a 2000) è considerato come se io oggi compro dollari per andare in america e quando torno cambio i dollari rimanenti in euro, se il cambio  è a me favorevole ci guadagno e la plusvalenza non è soggetta a tassazione.
Questo è quello che ho capito io, nonostante tutto quando cambierò i miei btc farò interpello per avere indicazioni precise sulle tasse da pagare facendomi aiutare da un commercialista.

Perfetto, hai risposto proprio a ciò che chiedevo, grazie
BamBam78
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 392
Merit: 100


View Profile
November 28, 2017, 06:54:54 PM
 #1553

Giusto, ne ho altri 9 ma chi lo sà? Sono in una penna usb sotto il letto, per lo stato io ne ho 1 nel momento del cambio, il resto non si può provare. Quindi cambiando ed ottenendo 8000€ non dovrei pagare e fare nulla, giusto?

Senti, fai quello che ti pare. Mi pare evidente che stai solo cercando conferme alle tue ipotesi campate in aria. Vuoi che ti dica che hai ragione ? Ok, hai ragione, contento ? Non vengono certo a fare un accertamente a me.



Tu invece sei piuttosto sgarbato e poi utile.
Io non volevo ottenere una ragione effimera ma bensì volevo solo sapere se cambio 1 btc sono 8000€ e quindi non devo pagare nulla (così ho letto quì), che poi io abbiamo da dietro altri 10/100/1000 btc ma non li cambio non conta nulla perché nessuno lo sà ed i wallet btc non credo si dichiarino, tutto quà!
vtoey
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 52
Merit: 1


View Profile
November 28, 2017, 08:09:08 PM
 #1554

Tu invece sei piuttosto sgarbato e poi utile.
Io non volevo ottenere una ragione effimera ma bensì volevo solo sapere se cambio 1 btc sono 8000€ e quindi non devo pagare nulla (così ho letto quì), che poi io abbiamo da dietro altri 10/100/1000 btc ma non li cambio non conta nulla perché nessuno lo sà ed i wallet btc non credo si dichiarino, tutto quà!

Si e si chiama evasione fiscale!

Ma come ho detto prima, gli accertamenti di sicuro non verranno a farli a me. Buona fortuna.
BamBam78
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 392
Merit: 100


View Profile
November 28, 2017, 08:27:22 PM
 #1555

Tu invece sei piuttosto sgarbato e poi utile.
Io non volevo ottenere una ragione effimera ma bensì volevo solo sapere se cambio 1 btc sono 8000€ e quindi non devo pagare nulla (così ho letto quì), che poi io abbiamo da dietro altri 10/100/1000 btc ma non li cambio non conta nulla perché nessuno lo sà ed i wallet btc non credo si dichiarino, tutto quà!

Si e si chiama evasione fiscale!

Ma come ho detto prima, gli accertamenti di sicuro non verranno a farli a me. Buona fortuna.


Critichi e ironizzi ma non riesci a spiegare il motivo...

SI DICHIARANO I WALLET E I BTC POSSEDUTI??
Perché a me non sembra di averlo letto da nessuna parte
lugligino
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 11
Merit: 0


View Profile
November 28, 2017, 11:43:10 PM
 #1556

Se per le persone fisiche che detengono bitcoin al di fuori di attività di impresa, le operazioni a pronti, acquisti e vendite, di valuta (e anche criptovalute) non generano redditi imponibili mancando la finalità speculativa, figuriamoci se il semplice possesso di bitcoin possa generare redditi imponibili (72/2016).
Non credo che l'AdE prenderà iniziative particolari se prima non lo farà la politica. Per ora la diffusione e le cifre sono marginali, certo se il possesso di bitcoin dovesse diffondersi e diventare la norma, troveranno senz'altro il modo di tassare anche le persone fisiche.
Personalmente credo mi prenderò una cifretta in bitcoin, li terrò in un wallet hw in attesa che aumentino di valore abbastanza per riprendermi la cifra iniziale investita più un discreto interesse, e poi lascerò lì il resto aspettando ancora per vedere cosa succederà. A quel punto tasse o non tasse comunque non ci rimetterò.
vtoey
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 52
Merit: 1


View Profile
November 29, 2017, 10:04:28 AM
 #1557

Critichi e ironizzi ma non riesci a spiegare il motivo...

Non è che forse non vuoi capire perchè non ti dico quello che vorresti sentirti dire ?

Quote
SI DICHIARANO I WALLET E I BTC POSSEDUTI??
Perché a me non sembra di averlo letto da nessuna parte

Secondo te cosa significa "dichiarazione dei redditi" ?

Ok, ci provo per l'ultima volta, vediamo se riesco ad essere più chiaro.

Ammettiamo che sia valida la legge sulle valute estere. Tu hai 10 btc per un controvalore di circa 80.000 euro quindi ben al di sopra del limite di 51mila, quando esegui una cessisione di valuta (cambi BTC -> EUR) devi dichiararlo e pagare le tasse sulla plusvalenza, punto e basta, la legge è piuttosto chiara su questo punto. Poi tu mi vieni a dire che si, hai 10 btc ma li tieni nascosti sotto il letto e nessuno lo sa quindi sei tranquillo. Si ma sei in una situazione di illegalità, sei tranquillo finchè non vieni scoperto dopodichè sono c. amari.

Anche se non rientri in quella legge, quindi sei sotto i 51mila perchè non hai così tanti btc (o vuoi comunque nasconderli, rimanendo comunque nell'illegalità), dovrai comunque dichiarare che il bonifico di 8.000 euro provieniente da XYZ è frutto di una cessione di valuta che non rientra nella legge tal-dei-tali.

Forse la cosa che non è chiara è che se una cosa non è tassabile non significa che non deve essere dichiarata. Deve comunque essere dichiarata come reddito non tassabile in base alla legge X/Y.
Se vuoi rimanere nella legalità.

Metti il caso che con quei soldi compri un'auto, l'agenzia delle entrate vedrà un movimento anomalo che pare essere oltre la tua capacità di spesa, analizerà i tuoi movimenti bancari, vedrà N bonifici provenienti da banche estere che non risultano essere dichiarati come reddito, magari provenienti da paesi noti per attività illegali, verrà a casa tua e ti dirà "sig. BamBam, può spiegare a che titolo ha ricevuto questi soldi e per quale motivo non risultano dalle sue dichiarazioni dei redditi ?". Tu che rispondi ? Che in un forum hai letto che non sono tassabili e quindi è tutto legale ? Si certo...

Chiaro ora ?
atteggos
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 76
Merit: 0


View Profile
November 29, 2017, 10:55:52 AM
 #1558

Critichi e ironizzi ma non riesci a spiegare il motivo...

Non è che forse non vuoi capire perchè non ti dico quello che vorresti sentirti dire ?

Quote
SI DICHIARANO I WALLET E I BTC POSSEDUTI??
Perché a me non sembra di averlo letto da nessuna parte

Secondo te cosa significa "dichiarazione dei redditi" ?

Ok, ci provo per l'ultima volta, vediamo se riesco ad essere più chiaro.

Ammettiamo che sia valida la legge sulle valute estere. Tu hai 10 btc per un controvalore di circa 80.000 euro quindi ben al di sopra del limite di 51mila, quando esegui una cessisione di valuta (cambi BTC -> EUR) devi dichiararlo e pagare le tasse sulla plusvalenza, punto e basta, la legge è piuttosto chiara su questo punto. Poi tu mi vieni a dire che si, hai 10 btc ma li tieni nascosti sotto il letto e nessuno lo sa quindi sei tranquillo. Si ma sei in una situazione di illegalità, sei tranquillo finchè non vieni scoperto dopodichè sono c. amari.

Anche se non rientri in quella legge, quindi sei sotto i 51mila perchè non hai così tanti btc (o vuoi comunque nasconderli, rimanendo comunque nell'illegalità), dovrai comunque dichiarare che il bonifico di 8.000 euro provieniente da XYZ è frutto di una cessione di valuta che non rientra nella legge tal-dei-tali.

Forse la cosa che non è chiara è che se una cosa non è tassabile non significa che non deve essere dichiarata. Deve comunque essere dichiarata come reddito non tassabile in base alla legge X/Y.
Se vuoi rimanere nella legalità.

Metti il caso che con quei soldi compri un'auto, l'agenzia delle entrate vedrà un movimento anomalo che pare essere oltre la tua capacità di spesa, analizerà i tuoi movimenti bancari, vedrà N bonifici provenienti da banche estere che non risultano essere dichiarati come reddito, magari provenienti da paesi noti per attività illegali, verrà a casa tua e ti dirà "sig. BamBam, può spiegare a che titolo ha ricevuto questi soldi e per quale motivo non risultano dalle sue dichiarazioni dei redditi ?". Tu che rispondi ? Che in un forum hai letto che non sono tassabili e quindi è tutto legale ? Si certo...

Chiaro ora ?


Signor vtoey, stai facendo un terrorismo psicologico inutile. Non so se per ignoranza oppure se hai qualche interesse a farlo.
Ad ogni modo, BamBam ha perfettamente ragione, non perché l'ha letto su un forum, ma perché è la legge che dice così: sui Bitcoin posseduti non si pagano le tasse! Se li hai su un wallet non devi pagare le tasse! Chiaro ora?


Quote
Forse la cosa che non è chiara è che se una cosa non è tassabile non significa che non deve essere dichiarata. Deve comunque essere dichiarata come reddito non tassabile in base alla legge X/Y.

Questa frase poi è ridicola. Ti faccio un esempio così magari capisci quanto sia ridicola.

Mettiamo che tuo zio ti porta un dollaro Australiano, te lo regala e tu lo conservi in un cassetto. Mettiamo per assurdo (non succederà mai molto probabilmente), ma ad ogni modo, ai fini dell'esempio, mettiamo che questo dollaro australiano aumenti di valore ed arrivi a valere 10mila €. Tu però continui a tenerlo nel tuo cassetto, senza convertirlo in €. Che fai? Vai dall'agenzia delle entrate e dici che vuoi pagare le tasse su quel dollaro australiano che hai nel cassetto?

Poi se come affermi tu stesso, è reddito non tassabile perché dovresti pagare le tasse? Ammesso che sia fonte di reddito, visto che si possono guadagnare Bitcoin in vari modi (persino tramite airdrops e bounties!)

A tuttora se fai trading di criptomonete e non converti in moneta fiat, le tasse non sei tenuto a pagarle. Fin quando tutto rimane in cripto non si pagano!


Quello che hai detto ad ogni modo è assolutamente ridicolo, pieno di contraddizioni e non supportato da alcuna evidenza. 
vtoey
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 52
Merit: 1


View Profile
November 29, 2017, 11:17:11 AM
 #1559

Ad ogni modo, BamBam ha perfettamente ragione, non perché l'ha letto su un forum, ma perché è la legge che dice così: sui Bitcoin posseduti non si pagano le tasse! Se li hai su un wallet non devi pagare le tasse! Chiaro ora?

Dimmi dove ho scritto il contrario?

Quote
Quote
Forse la cosa che non è chiara è che se una cosa non è tassabile non significa che non deve essere dichiarata. Deve comunque essere dichiarata come reddito non tassabile in base alla legge X/Y.

Questa frase poi è ridicola. Ti faccio un esempio così magari capisci quanto sia ridicola.

Mettiamo che tuo zio ti porta un dollaro Australiano, te lo regala e tu lo conservi in un cassetto. Mettiamo per assurdo (non succederà mai molto probabilmente), ma ad ogni modo, ai fini dell'esempio, mettiamo che questo dollaro australiano aumenti di valore ed arrivi a valere 10mila €. Tu però continui a tenerlo nel tuo cassetto, senza convertirlo in €. Che fai? Vai dall'agenzia delle entrate e dici che vuoi pagare le tasse su quel dollaro australiano che hai nel cassetto?

La frase non si riferisce alla situazione che descrivi (leggere e capire, per favore).
Ribadisco, quando ho scritto che in una situazione simile devi pagare le tasse ?

A tuttora se fai trading di criptomonete e non converti in moneta fiat, le tasse non sei tenuto a pagarle. Fin quando tutto rimane in cripto non si pagano!

Peccato che si parla appunto di convertire in euro. Potresti prima leggere (e soprattutto capire) prima di criticare qualcuno.

Quote
Quello che hai detto ad ogni modo è assolutamente ridicolo, pieno di contraddizioni e non supportato da alcuna evidenza.  

A quanto pare, c'è una legge (che hai anche citato, se ti riferisci a quella) che dice il contrario, ma se ti fa comodo crederlo, fai pure.

clasecchi
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 127
Merit: 100


View Profile
November 29, 2017, 11:52:35 AM
 #1560

Critichi e ironizzi ma non riesci a spiegare il motivo...

Non è che forse non vuoi capire perchè non ti dico quello che vorresti sentirti dire ?

Quote
SI DICHIARANO I WALLET E I BTC POSSEDUTI??
Perché a me non sembra di averlo letto da nessuna parte

Secondo te cosa significa "dichiarazione dei redditi" ?

Ok, ci provo per l'ultima volta, vediamo se riesco ad essere più chiaro.

Ammettiamo che sia valida la legge sulle valute estere. Tu hai 10 btc per un controvalore di circa 80.000 euro quindi ben al di sopra del limite di 51mila, quando esegui una cessisione di valuta (cambi BTC -> EUR) devi dichiararlo e pagare le tasse sulla plusvalenza, punto e basta, la legge è piuttosto chiara su questo punto. Poi tu mi vieni a dire che si, hai 10 btc ma li tieni nascosti sotto il letto e nessuno lo sa quindi sei tranquillo. Si ma sei in una situazione di illegalità, sei tranquillo finchè non vieni scoperto dopodichè sono c. amari.

Anche se non rientri in quella legge, quindi sei sotto i 51mila perchè non hai così tanti btc (o vuoi comunque nasconderli, rimanendo comunque nell'illegalità), dovrai comunque dichiarare che il bonifico di 8.000 euro provieniente da XYZ è frutto di una cessione di valuta che non rientra nella legge tal-dei-tali.

Forse la cosa che non è chiara è che se una cosa non è tassabile non significa che non deve essere dichiarata. Deve comunque essere dichiarata come reddito non tassabile in base alla legge X/Y.
Se vuoi rimanere nella legalità.

Metti il caso che con quei soldi compri un'auto, l'agenzia delle entrate vedrà un movimento anomalo che pare essere oltre la tua capacità di spesa, analizerà i tuoi movimenti bancari, vedrà N bonifici provenienti da banche estere che non risultano essere dichiarati come reddito, magari provenienti da paesi noti per attività illegali, verrà a casa tua e ti dirà "sig. BamBam, può spiegare a che titolo ha ricevuto questi soldi e per quale motivo non risultano dalle sue dichiarazioni dei redditi ?". Tu che rispondi ? Che in un forum hai letto che non sono tassabili e quindi è tutto legale ? Si certo...

Chiaro ora ?



Secondo me fai un pò di confusione, il limite per cui bisogna dichiarare i conti esteri dei 51K euro è applicato se hai quella cifra o di più su un conto estero per più di 7 giorni consecutivi (Forse sbaglio i giorni consecutivi), i wallet bitcoin non sono considerati un conto corrente estero di conseguenza non rientrano nell'obbligo di essere dichiarati neanche se fossero 200 bitcoin.
La risoluzione  n. 72/E/2016 ( http://www.ipsoa.it/documents/fisco/dichiarazioni-fiscali/quotidiano/2016/09/03/esenzione-iva-per-le-operazioni-di-cambio-di-bitcoin ) rende esenti da iva gli scambi di moneta virtuale.
In più per le plusvalenze puoi leggere a questo link un interpello ( http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/nsilib/nsi/documentazione/normativa+e+prassi/risoluzioni/archivio+risoluzioni/risoluzioni+2016/settembre+2016+risoluzioni/risoluzione+n.+72+del+02+settembre+2016/RISOLUZIONE+N.+72+DEL+02+SETTEMBRE+2016E.pdf )
Per far prima ti cito la parte che interessa a noi
Quote
Per  quanto  riguarda, la  tassazione  ai  fini  delle  imposte  sul  reddito  dei clienti   della   Società,
persone   fisiche   che   detengono   i bitcoin al   di   fuori dell’attività d’impresa, si ricorda che le operazioni a pronti (acquisti e vendite) di
valuta non generano redditi imponibili mancando la finalità speculativa.
Pages: « 1 ... 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 [78] 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 ... 135 »
  Print  
 
Jump to:  

Bitcointalk.org is not available or authorized for sale. Do not believe any fake listings.
Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!