Bitcoin Forum
July 16, 2018, 01:45:02 AM *
News: Latest stable version of Bitcoin Core: 0.16.1  [Torrent]. (New!)
 
   Home   Help Search Donate Login Register  
Pages: « 1 ... 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 [103] 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 »
  Print  
Author Topic: Fisco / Tasse / Legge sul Bitcoin  (Read 203863 times)
Speculatoross
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 196
Merit: 109


View Profile
February 10, 2018, 05:01:10 PM
 #2041

Faccio solo un altro esempio:
Ieri c'è stato un atto di compravendita dove il compratore di un fabbricato ha pagato "più imposte di quello che la legge gli consente" al fine di evitare a priori possibili ispezioni fiscali che potrebbero originarsi da software di controlli automatici che segnalano un'anomalia.

mi ero perso queste due righe.
questo esempio è una puttanata, soprattutto dati i concetti che vuoi validare, scusa se lo dico così.

e anche il solo pensiero che un'eventualità del genere sia possibile è determinato proprio dalla consapevolezza/terrore che equitalia della cippa opera con meccanismi in automatico come tu ben dici, quindi compri un capannone da restaurare a 50.000€, ti mandano un accertamento per 300.000 perchè il capannone a fianco che hanno usato per il confronto/accertamento è una fabbrica operativa che fattura 2MLN/anno. Caso questo molto più reale ed emblematico del tuo tizio che paga più tasse volontariamente.

anzi, in questo contesto, quel compratore che paga "più imposte di quello che la legge gli consente", tu lo definisci eroe?
e vieni qui a dire la strada migliore per tutti è prendere esempio da lui nel paragone con la tassazione/dichiarazione delle cryptovalute?

1531705502
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1531705502

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1531705502
Reply with quote  #2

1531705502
Report to moderator
1531705502
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1531705502

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1531705502
Reply with quote  #2

1531705502
Report to moderator
1531705502
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1531705502

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1531705502
Reply with quote  #2

1531705502
Report to moderator
The World's Betting Exchange

Bet with play money. Win real Bitcoin. 5BTC Prize Fund for World Cup 2018.

Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
R@nda
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 294
Merit: 108


View Profile
February 10, 2018, 05:13:42 PM
 #2042

Basta che non fanno una cosa del genere perchè arrivare a pagare fino al 55% è una cosa fuori dal mondo:
E come diceva qualcuno...io rischio (tanto) e tu incassi?
Non sono affatto contro la regolamentazione e le tasse (sui guadagni in fiat) ma le cose devono essere fatte nel modo corretto.
Poi parlano di proteggere gli investitori?Prima li proteggi e poi li spenni?Eh bhe....

I profitti da criptovalute verranno tassati fino al 55% in Giappone.
I profitti dei cittadini giapponesi derivanti dal trading di criptovalute saranno tassati ad un’aliquota tra il 15% e il 55%, secondo quanto riferito da Bloomberg. L’aliquota massima si applicherà alle persone il cui reddito annuo raggiunge i 40 milioni di yen (circa 365.000 dollari).

Leggi di più su https://it.insider.pro/digest/2018-02-09/mercato-delle-criptovalute-le-top-news-del-922018/
jcyb9
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 170
Merit: 102


pecunia non olet


View Profile
February 10, 2018, 05:25:14 PM
 #2043

questo esempio è una puttanata, soprattutto dati i concetti che vuoi validare, scusa se lo dico così.

Ok, probabilmente ho inteso male io per quella compravendita di cui so di seconda mano, non lo so ma non mi va di approfondire i dettagli fiscali xy così su due piedi. Ho capito che c'erano due opzioni per le imposte e il compratore ha scelto la più onerosa.

Allora cambio esempio: regime compravendita titoli:

- dichiarativo: regime equo, compensando minus e plus a fine anno. Essendo dichiarativo si è sottoponibili a controlli.

- amministrato: fiscalmente svantaggioso per chi lo utilizza per N motivi, però para il sedere da controlli (oltre che da conticini)

La maggioranza sceglie amministrato.
anzi, in questo contesto, quel compratore che paga "più imposte di quello che la legge gli consente", tu lo definisci eroe?

e invece qui sei tu a non aver capito una sega

fifty fifty dai


l'eroe è quello che resiste e difende il suo diritto di pagare meno se la legge glielo permette, anche di fronte a un controllo che se uno è pulito, in teoria ne esce indenne, però fa perdere tempo all'azienda, ecc.

quindi nell'esempio sopra, il compratore è l'opposto dell'eroe



jcyb9
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 170
Merit: 102


pecunia non olet


View Profile
February 10, 2018, 05:32:08 PM
 #2044

I profitti da criptovalute verranno tassati fino al 55% in Giappone.

Ma appunto.

Non capisco il fasciarsi la testa: con 51k a settimana e si è già fuori da esenzione plusvalenze.

Sulle plus si paga il 26% e senza nemmeno tanti calcoli complicati come negli USA.
Su ivafe 0.2%, cioè 200 euro ogni 100.000.

Il monitoraggio è monitoraggio e basta.


I problemi sorgono nelle fasce intermedie, come ho già detto, dove soli 5-10k€ di patrimonio possono far sballare ISEE e company.
Mai fatto un ISEE in vita mia, se non per volontariato verso terzi davvero bisognosi.

però se l'atteggiamento è "non pago perché il bitcoin non esiste chi sei tu per dirmelo" allora ciao,
l'Agenzia dell'Entrate è lì per aiutare, oppure il CAF
Speculatoross
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 196
Merit: 109


View Profile
February 10, 2018, 05:34:34 PM
 #2045

questo esempio è una puttanata, soprattutto dati i concetti che vuoi validare, scusa se lo dico così.

Ok, probabilmente ho inteso male io per quella compravendita, non lo so ma non mi va di approfondire i dettagli così su due piedi.
Ho capito che c'erano due opzioni per le imposte e il compratore ha scelto la più onerosa.

Allora cambio esempio: regime compravendita titoli:

- dichiarativo: regime equo, compensando minus e plus a fine anno. Essendo dichiarativo si è sottoponibili a controlli.

- amministrato: fiscalmente svantaggioso per chi lo utilizza per N motivi, però para il sedere da controlli (oltre che da conticini)

La maggioranza sceglie amministrato.

Non importa l'esempio, e non serve che cambi esempio per non rispondere alla mia confutazione riguardo il primo.

Il discorso generale è che pagare più tasse per paura di controlli, non è giusto ed è sintomo di qualcosa che non funziona.
Non importa se qualcuno in qualche ambito lo fa.
Se lo fa è perchè lo stato funziona alla cazzo, e degli eventuali controlli (che sono un servizio per i cittadini onesti) se fatti bene dovrebbero portarti via poco tempo e non costarti nulla.
NON spaventarti tanto da dire fanculo pago di più prima così mi lasci in pace.


poi so benissimo che la realtà dei fatti è che se ti viene la finanza in azienda a fare un controllo anche se hai tutto in regola non lavori per una settimana.....
o che la maggioranza sceglie regime compravendita titoli amministrato anche se svantaggioso fiscalmente. Ognuno ha i suoi motivi, ma se il motivo è "essere lasciato in pace", c'è un qualcosa di sbagliato.

anzi, in questo contesto, quel compratore che paga "più imposte di quello che la legge gli consente", tu lo definisci eroe?

e invece qui sei tu a non aver capito una sega

fifty fifty dai


l'eroe è quello che resiste e difende il suo diritto di pagare meno se la legge glielo permette, anche di fronte a un controllo che se uno è pulito, in teoria ne esce indenne, però fa perdere tempo all'azienda, ecc.

hai ragione scusa avevo capito male, tu definisci eroe non lui ma quello che non dichiara i btc e aspetta che sia lo stato a fare la prima mossa, vero.
ma comunque il tuo consiglio resta quello di prendere esempio da chi paga in più / in anticipo, per dormire sonni tranquilli.

jcyb9
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 170
Merit: 102


pecunia non olet


View Profile
February 10, 2018, 05:50:46 PM
 #2046

Non importa l'esempio, e non serve che cambi esempio per non rispondere alla mia confutazione riguardo il primo.

Ho cambiato esempio per essere più comprensibile per altri che leggono. Questo è stato il mio primo pensiero.

Non l'ho usato per rispondere alla tua critica, che ho preso in considerazione, per quanto "colorita".



comunque il tuo consiglio resta quello di prendere esempio da chi paga in più / in anticipo, per dormire sonni tranquilli.
nononono! non ho consigliato UNA scelta! ho fatto un esempio preso dalla realtà!


Posto 3 volte il video di un Difensore Tributario di chiara fama che da 3 STRATEGIE per pagare le tasse plusvalenze in crypto. TRE!
Elenco le 3 scelte e dico: ciascuna ha il suo rapporto di costi/benefici.

Dimmi dove ho consigliato una delle tre. Dimmi dove perché non riesco a capirlo.


Speculatoross
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 196
Merit: 109


View Profile
February 10, 2018, 06:13:16 PM
Merited by duesoldi (1)
 #2047

zio... non trollare per favore:)

ok, hai fatto tre esempi presentando tre scelte, però si capisce dai toni generali della discussione quale sia il tuo pensiero

nell'esempio della gente che paga multe non dovute:
Quote
Insomma non sempre il gioco vale la candela, pur essendoci dietro una questione di principio.


oppure quando usi il termine eroe
Quote
-non pagare nulla e attendere che sia lo Stato a fare il primo passo.

L'ultima soluzione è la soluzione più "eroica": non adatta a chi non può o non vuole rischiare un accertamento fiscale,
oppure non può o non vuole difendere le proprie ragioni in un giudizio in Commissione Tributaria che non si è mai sicuri al 100% di vincere.

o quando arriviamo alla conclusione che la soluzione preferibile sia "nel dubbio per evitare problemi pago"....


se sono un cittadino medio che non conosco la materia e vengo qui a leggere certe cose.... la prima reazione del 90% delle persone sarà spavento, equitalia=terrorismo, meglio pagare per stare tranquilli va, che qui è tutto illegale e mi controllano!!



SOTTOLINEO che ci tenevo a scrivere tutto questo solo perchè la questione tassazione sui btc è una questione seria e va trattata come tale.
Quattro pagine scritte in un post online, con confusione e termini tecnici che spaventano la persona comune, possono creare danni, soprattutto se il forum è questo.
Estrapolando dal discorso, quoto un altro utente su un altro 3d
Le FUD e le shillate, sinceramente, non le ho mai ritenute vere. Sono veramente pochissimi gli utenti sinceri in questo forum, c'è sempre un doppio fine dietro la stragrande maggioranza dei post.
Ah beh chiaro. Molta gente ancora non si rende conto di cosa rappresenti questo forum che, come già detto, ha praticamente il monopolio su internet. L'influenza che ha, soprattutto sugli utenti nuovi, è enorme, anche se non lo si pensa.

trader34
Member
**
Offline Offline

Activity: 224
Merit: 37

RAWG Don’t mine. Play!


View Profile WWW
February 11, 2018, 02:33:43 AM
 #2048

In sintesi, cosa dobbiamo dichiarare? Come devono muoversi nella dichiarazione dei redditi, della DSU e quindi dell'ISEE i possessori di criptovalute?

Si potrebbe fare un post riassuntivo?

Tutto quello che dichiari sarà usato contro di te.


Non banalizziamo una domanda che per me è importante.

Penso che nessuno voglia banalizzarla e credo sia importante per tutti, non solo per te.
Il punto è che non c'è una risposta ad oggi, per questo si continua a girare in giro al problema.....

L'unico consiglio che mi sento di darti è di iscriverti al canale telegram specifico Tax & laws (in italiano): nemmeno lì troverai certezze (altrimenti avremmo risolto il problema) ma trovi parecchi spunti interessanti. Fin troppi anzi, visto che in alcune giornate leggi 400 interventi!


Qual'è questa chat telegram su Tax & laws? Non l'ho trovata e può essere interessante. Anche perchè vedo che ad una indicazione precisa dopo centinaia di post non si riesce ad arrivare  Wink Com'è normale che sia, mancando leggi a riguardo...

Qual'è il link?

RAWG ▓ Video Game Discovery Platform ▓ RAWG
▓Don’t Mine. Play!▓
trader34
Member
**
Offline Offline

Activity: 224
Merit: 37

RAWG Don’t mine. Play!


View Profile WWW
February 11, 2018, 02:37:38 AM
 #2049


Posto 3 volte il video di un Difensore Tributario di chiara fama che da 3 STRATEGIE per pagare le tasse plusvalenze in crypto. TRE!
Elenco le 3 scelte e dico: ciascuna ha il suo rapporto di costi/benefici.

Dimmi dove ho consigliato una delle tre. Dimmi dove perché non riesco a capirlo.



Che poi nel video in questione, alla fin fine, la scelta 2 (sotto i 51k) è uguale alla scelta 1: cioè non pagare tasse sul capital gain.

Che poi resta da capire ancora, come si decide quando si supera questa ormai famosa soglia dei 51000 euro per almeno sette giorni consecutivi nell'anno solare visto che non esistono quotazioni ufficiali del bitcoin... e il prezzo si modifica costantemente di giorno in giorno...

RAWG ▓ Video Game Discovery Platform ▓ RAWG
▓Don’t Mine. Play!▓
duesoldi
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 448
Merit: 335


View Profile
February 11, 2018, 04:15:27 PM
 #2050

Qual'è questa chat telegram su Tax & laws? Non l'ho trovata e può essere interessante. Anche perchè vedo che ad una indicazione precisa dopo centinaia di post non si riesce ad arrivare  Wink Com'è normale che sia, mancando leggi a riguardo...

Qual'è il link?

Cerca "Bitcoin: Tax & Law Italia"
k1mera
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 252
Merit: 140


k1mera


View Profile WWW
February 11, 2018, 07:42:22 PM
 #2051


Posto 3 volte il video di un Difensore Tributario di chiara fama che da 3 STRATEGIE per pagare le tasse plusvalenze in crypto. TRE!
Elenco le 3 scelte e dico: ciascuna ha il suo rapporto di costi/benefici.

Dimmi dove ho consigliato una delle tre. Dimmi dove perché non riesco a capirlo.



Che poi nel video in questione, alla fin fine, la scelta 2 (sotto i 51k) è uguale alla scelta 1: cioè non pagare tasse sul capital gain.

Che poi resta da capire ancora, come si decide quando si supera questa ormai famosa soglia dei 51000 euro per almeno sette giorni consecutivi nell'anno solare visto che non esistono quotazioni ufficiali del bitcoin... e il prezzo si modifica costantemente di giorno in giorno...

Appunto. Non sanno niente e neanche di cosa si parla. Ci sarà un semi condono per me visto che comunque non si capisce niente.
trader34
Member
**
Offline Offline

Activity: 224
Merit: 37

RAWG Don’t mine. Play!


View Profile WWW
February 12, 2018, 02:10:49 AM
 #2052


Posto 3 volte il video di un Difensore Tributario di chiara fama che da 3 STRATEGIE per pagare le tasse plusvalenze in crypto. TRE!
Elenco le 3 scelte e dico: ciascuna ha il suo rapporto di costi/benefici.

Dimmi dove ho consigliato una delle tre. Dimmi dove perché non riesco a capirlo.



Che poi nel video in questione, alla fin fine, la scelta 2 (sotto i 51k) è uguale alla scelta 1: cioè non pagare tasse sul capital gain.

Che poi resta da capire ancora, come si decide quando si supera questa ormai famosa soglia dei 51000 euro per almeno sette giorni consecutivi nell'anno solare visto che non esistono quotazioni ufficiali del bitcoin... e il prezzo si modifica costantemente di giorno in giorno...

Appunto. Non sanno niente e neanche di cosa si parla. Ci sarà un semi condono per me visto che comunque non si capisce niente.


Improbabile. Lo Stato italiano non condona mai niente a nessuno (tranne per chi riporta soldi dall'estero!!!), fatta la legge faranno sempre e comunque le pulci a tutti, se uno non ha dichiarato nulla, su questo ho pochi dubbi a riguardo.

Quello che succederà è che, probabilmente a breve (lasciando perdere scenari terroristici come il Giappone dove stanno pensando una legge dove la tassazione va a scaglioni, arrivando addirittura fino al 55% del reddito, ma il Giappone non ha mai amato i guadagni sul capital gain...), semplicemente si normera che le tasse vanno pagate sempre e comunque come nel Forex, che è lo scenario più plausibile, e le criptovalute saranno assimilatate a strumenti finanziari, come d'altronde ha indicato chiaramente l'Europa a riguardo...

Per cui ogni volta che si passerà in fiat, sul proprio conto corrente, ma anche semplicemente su un exchange, su tale operazione andrà pagato il capital gain del 26% oppure una minus da accumulare se operazione in perdita (o magari potrebbero anche pensare ad una tassazione più favorevole sulle criptovalute all'inizio, per poi mettercela nel didietro aumentando dopo...). Credo che, come suggeriva un utente qualche post prima perchè aveva parlato con gente esperta (nel caso si decidesse di passare in euro senza prove di acquisto), chi non può dimostrare come le ha acquistate, dovrà pagare il capital gain su tutto l'ammontare di cui ha fatto cash out in fiat. E probabilmente il tutto sarà retroattivo anche per gli anni precedenti (magari i canonici 5 che ci sono per i controlli), condonando (forse) le sanzioni a riguardo.

Questo è lo scenario più probabile che mi sono fatto dopo aver sentito vari interventi...

RAWG ▓ Video Game Discovery Platform ▓ RAWG
▓Don’t Mine. Play!▓
R@nda
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 294
Merit: 108


View Profile
February 12, 2018, 07:59:22 AM
 #2053

trader34
Quote
Questo è lo scenario più probabile che mi sono fatto dopo aver sentito vari interventi...

Questo sarebbe il meccanismo migliore e più logico, almeno inizialmente...mi auguro anche io che scelgano questa strada.

Se permette però piantiamola di parlare di terrore, di gente che che si spaventa ecc...
Questo  forum non è Facebook ma appunto il riferimento Italiano per le Criptovalute. Se chi viene qui non è in grado o non ha voglia di interpretare in modo intelligente e responsabile tutto ciò che riguarda questo mondo, allora è meglio se ne rimanga fuori, gestire di persona il proprio patrimonio senza il bisogno di terze parti,richiede una certa attenzione e non solo dove ci fa comodo ma in tutti gli aspetti.
Quelli positivi e quelli negativi.
gnigno77
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 74
Merit: 1


View Profile
February 12, 2018, 08:06:20 AM
 #2054


Posto 3 volte il video di un Difensore Tributario di chiara fama che da 3 STRATEGIE per pagare le tasse plusvalenze in crypto. TRE!
Elenco le 3 scelte e dico: ciascuna ha il suo rapporto di costi/benefici.

Dimmi dove ho consigliato una delle tre. Dimmi dove perché non riesco a capirlo.



Che poi nel video in questione, alla fin fine, la scelta 2 (sotto i 51k) è uguale alla scelta 1: cioè non pagare tasse sul capital gain.

Che poi resta da capire ancora, come si decide quando si supera questa ormai famosa soglia dei 51000 euro per almeno sette giorni consecutivi nell'anno solare visto che non esistono quotazioni ufficiali del bitcoin... e il prezzo si modifica costantemente di giorno in giorno...

Appunto. Non sanno niente e neanche di cosa si parla. Ci sarà un semi condono per me visto che comunque non si capisce niente.


Improbabile. Lo Stato italiano non condona mai niente a nessuno (tranne per chi riporta soldi dall'estero!!!), fatta la legge faranno sempre e comunque le pulci a tutti, se uno non ha dichiarato nulla, su questo ho pochi dubbi a riguardo.

Quello che succederà è che, probabilmente a breve (lasciando perdere scenari terroristici come il Giappone dove stanno pensando una legge dove la tassazione va a scaglioni, arrivando addirittura fino al 55% del reddito, ma il Giappone non ha mai amato i guadagni sul capital gain...), semplicemente si normera che le tasse vanno pagate sempre e comunque come nel Forex, che è lo scenario più plausibile, e le criptovalute saranno assimilatate a strumenti finanziari, come d'altronde ha indicato chiaramente l'Europa a riguardo...

Per cui ogni volta che si passerà in fiat, sul proprio conto corrente, ma anche semplicemente su un exchange, su tale operazione andrà pagato il capital gain del 26% oppure una minus da accumulare se operazione in perdita (o magari potrebbero anche pensare ad una tassazione più favorevole sulle criptovalute all'inizio, per poi mettercela nel didietro aumentando dopo...). Credo che, come suggeriva un utente qualche post prima perchè aveva parlato con gente esperta (nel caso si decidesse di passare in euro senza prove di acquisto), chi non può dimostrare come le ha acquistate, dovrà pagare il capital gain su tutto l'ammontare di cui ha fatto cash out in fiat. E probabilmente il tutto sarà retroattivo anche per gli anni precedenti (magari i canonici 5 che ci sono per i controlli), condonando (forse) le sanzioni a riguardo.

Questo è lo scenario più probabile che mi sono fatto dopo aver sentito vari interventi...

Speriamo che decida l'Italia di fare così.
Scegliere di fare come il Giappone temo che sia troppo pesante......
Io aspetto che decidano cosa e come tassare e poi pagherò.
gnigno77
Jr. Member
*
Offline Offline

Activity: 74
Merit: 1


View Profile
February 12, 2018, 08:15:16 AM
 #2055

zio... non trollare per favore:)

ok, hai fatto tre esempi presentando tre scelte, però si capisce dai toni generali della discussione quale sia il tuo pensiero

nell'esempio della gente che paga multe non dovute:
Quote
Insomma non sempre il gioco vale la candela, pur essendoci dietro una questione di principio.


oppure quando usi il termine eroe
Quote
-non pagare nulla e attendere che sia lo Stato a fare il primo passo.

L'ultima soluzione è la soluzione più "eroica": non adatta a chi non può o non vuole rischiare un accertamento fiscale,
oppure non può o non vuole difendere le proprie ragioni in un giudizio in Commissione Tributaria che non si è mai sicuri al 100% di vincere.

o quando arriviamo alla conclusione che la soluzione preferibile sia "nel dubbio per evitare problemi pago"....


se sono un cittadino medio che non conosco la materia e vengo qui a leggere certe cose.... la prima reazione del 90% delle persone sarà spavento, equitalia=terrorismo, meglio pagare per stare tranquilli va, che qui è tutto illegale e mi controllano!!



SOTTOLINEO che ci tenevo a scrivere tutto questo solo perchè la questione tassazione sui btc è una questione seria e va trattata come tale.
Quattro pagine scritte in un post online, con confusione e termini tecnici che spaventano la persona comune, possono creare danni, soprattutto se il forum è questo.
Estrapolando dal discorso, quoto un altro utente su un altro 3d
Le FUD e le shillate, sinceramente, non le ho mai ritenute vere. Sono veramente pochissimi gli utenti sinceri in questo forum, c'è sempre un doppio fine dietro la stragrande maggioranza dei post.
Ah beh chiaro. Molta gente ancora non si rende conto di cosa rappresenti questo forum che, come già detto, ha praticamente il monopolio su internet. L'influenza che ha, soprattutto sugli utenti nuovi, è enorme, anche se non lo si pensa.

Concordo
Comunque è molto utile il video di Ferrini: https://www.youtube.com/watch?v=kSc1O1BXOSQ
Ma, correggetemi se sbaglio e scusatemi se lo ripeto per l'ennesima volta, a oggi NON ESISTE nessuna legge su tassazione delle criptovalute.
L'unica cosa certa è la risoluzione dell'Agenzia delle Entrate sui 51mila euro.
Quindi, se non ho interpretato male, chi non ha venduto più di 51mila euro all'anno in criptovalute può stare tranquillo su tasse e imposte?
Credo che sia il caso che riguardi la maggioranza dei possessori di BTC e compagnia bella.
Jack Liver
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1400
Merit: 1004


View Profile
February 12, 2018, 10:02:27 AM
 #2056

da quel filmato abbiamo appurato per l'ennesima volta che una cosa è sicura, l'inciviltà nei confronti del cittadino quando si parla di chiarezza  Roll Eyes
trader34
Member
**
Offline Offline

Activity: 224
Merit: 37

RAWG Don’t mine. Play!


View Profile WWW
February 12, 2018, 02:17:36 PM
 #2057

da quel filmato abbiamo appurato per l'ennesima volta che una cosa è sicura, l'inciviltà nei confronti del cittadino quando si parla di chiarezza  Roll Eyes

Ahahah! Questo è poco, ma sicuro!  Cheesy

RAWG ▓ Video Game Discovery Platform ▓ RAWG
▓Don’t Mine. Play!▓
a7goo
Member
**
Offline Offline

Activity: 114
Merit: 11

★777Coin.com★ Fun BTC Casino!


View Profile
February 12, 2018, 06:09:56 PM
 #2058

Ritengo che al momento il Governo e vertici tutti, non sappiano che pesci prendere. L'argomento è talmente esteso che accostarsi ad esso risulta veramente complesso. Giusta la regolamentazione.....ma non lo strozzinaggio

duesoldi
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 448
Merit: 335


View Profile
February 12, 2018, 08:45:02 PM
 #2059

Questo  forum non è Facebook ma appunto il riferimento Italiano per le Criptovalute. Se chi viene qui non è in grado o non ha voglia di interpretare in modo intelligente e responsabile tutto ciò che riguarda questo mondo, allora è meglio se ne rimanga fuori, gestire di persona il proprio patrimonio senza il bisogno di terze parti,richiede una certa attenzione e non solo dove ci fa comodo ma in tutti gli aspetti.
Quelli positivi e quelli negativi.

Beh insomma..... se tu decidi di investire da solo in banca devi - sì - farti un minimo di cultura sugli strumenti finanziari ma non su come vadano gestiti fiscalmente. Apri un deposito in regime amministrato e sei a posto.

Qui non puoi, e non puoi non perché uno non abbia voglia di studiacchiare un minimo anche questo argomento (fiscalità) ma perché non essendoci norme specifiche vale tutto e il contrario di tutto a seconda della tesi che il "consulente" di turno vuole far passare.
Sbaglio?
Brunusmagnus
Member
**
Offline Offline

Activity: 108
Merit: 11

Your own digital self


View Profile
February 13, 2018, 05:38:03 PM
 #2060

A me tutto 'sto parlare di tasse rende nervoso... voglio dire, il "sistema" sta cercando di inglobare in qualche modo il mondo crypto, fidando sul terrore che riesce a ispirare ai cittadini. E non c'è dubbio che in qualche modo ci riuscirà, minacciando, proibendo, bloccando e chissà che altro.

Ma il bitcoin nelle intenzioni originarie era nato proprio per liberarsi di questa struttura di parassiti il cui unico scopo è rapinare la popolazione.

Io non ho dubbi che appena si inventeranno una qualche legge, il gregge dei solerti pagatori di tasse farà la fila sgomitando per poter essere tra i primi a farlo e "mettersi in regola" (come se in uno stato come quello italiano fosse possible mettersi in regola: da sempre, se dichiari 100 vuol dire che hai guadagnato almeno 200 e devi dimostrare TU che non è vero...)

Per quel che mi riguarda, ritengo che - con un minimo di attenzione - prima che qualcuno riesca a collegare un indirizzo crypto scramblato a una persona fisica, di lavoro da fare ne avrà parecchio.

Non sarò proprio tra gli sgomitanti. Poi, la vita è una scommessa...

Pages: « 1 ... 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 [103] 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 »
  Print  
 
Jump to:  

Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!