Bitcoin Forum
February 17, 2019, 06:53:55 AM *
News: Latest Bitcoin Core release: 0.17.1 [Torrent]
 
   Home   Help Search Login Register More  
Pages: « 1 ... 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 [95] 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 »
  Print  
Author Topic: Fisco / Tasse / Legge sul Bitcoin  (Read 207836 times)
jcyb9
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 170
Merit: 102


pecunia non olet


View Profile
January 14, 2018, 05:46:31 AM
 #1881

Appunto, quindi di che cosa stiamo parlando? Siamo senza una legge, con l'Ade che fa interpretazioni utilizzando ipotesi smentite dalla banca centrale BCE

L'Ade è l'AdE.

L'opinione della BCE in campo fiscale italiano vale quanto quella del Papa che pontifica su tutto ogni Domenica.
1550386435
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1550386435

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1550386435
Reply with quote  #2

1550386435
Report to moderator
Your Bitcoin transactions
The Ultimate Bitcoin mixer
made truly anonymous.
with an advanced technology.
Mix coins
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction. Advertise here.
1550386435
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1550386435

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1550386435
Reply with quote  #2

1550386435
Report to moderator
1550386435
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1550386435

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1550386435
Reply with quote  #2

1550386435
Report to moderator
1550386435
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1550386435

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1550386435
Reply with quote  #2

1550386435
Report to moderator
jcyb9
Full Member
***
Offline Offline

Activity: 170
Merit: 102


pecunia non olet


View Profile
January 14, 2018, 05:51:42 AM
 #1882

E come la mettiamo con il fatte che BCE e Corte di Giustizia europea (e in generale la normativa comunitaria e le istituzioni eu) hanno escluso che le crypto possano essere assimilabili a valute?


Appunto, quindi di che cosa stiamo parlando? Siamo senza una legge, con l'Ade che fa interpretazioni utilizzando ipotesi smentite dalla banca centrale BCE. Insomma, non si capisce nulla. Io farò interpello, verso tutto su conto svizzero e dichiaro nel campo RW e tanti saluti, quando verranno a prendermi darò spiegazioni. Al massimo ci vedremo in cella.


Tranquillo, da quel che ho letto qualche giorno fa, la Svizzera, che non idiota come sto paese del cazzo, perdonatemi la scurrilità, ma quando ci vuole ci vuole, ha pensato bene di rescindere il patto con il fisco italiano riguardante i conti degli itaglioti detenuti presso di loro[...]Ergo se apri conto lì, secondo me sei sereno! Voglio vedere chi ti viene a prendere.

Non so che patto abbia rescisso la Svizzera. Di sicuro non ha rescisso gli accordi OCSE sullo scambio automatico di informazioni finanziarie, che opereranno in maniera molto più efficiente e approfondita di quanto facesse l'Italia in questo "patto" che citi.

http://oecd.org/tax/automatic-exchange/

Grafschmidt
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 532
Merit: 273


---


View Profile
January 14, 2018, 01:28:19 PM
 #1883

E come la mettiamo con il fatte che BCE e Corte di Giustizia europea (e in generale la normativa comunitaria e le istituzioni eu) hanno escluso che le crypto possano essere assimilabili a valute?


La mettiamo che BCE, che è una banca, non ha potere legislativo, può dire quello che le pare.
Le sentenze della CdG dell'UE idem, che a sua volta non ha nemmeno il potere di "correzione legislativa" quale quello che avrebbe la Corte Costituzionale in Italia.

Nemmeno l'AdE ha potere legislativo.

Con l'AdE però si può fare interpello, se del caso adeguarsi alla risposta confidando di non essere sanzionato (principio del Legittimo Affidamento), ma senza la certezza di aver pagato "il giusto" (es.: perfezionamenti all'interpello potrebbero definire un fixing valutario da usare per le cryptovalute, quando ad oggi non esiste nulla che assomigli a un fixing). La soluzione proposta nella risposta al singolo interpello varrà solo per quel caso singolo.


Considerando che a Bruxelles fanno un po' il cazzo che gli pare "perché Dio vuole il tecnicismo", non ho grande fiducia.
Qui da noi però non sono tanto sicuro che un interpello su cifre importanti (dai famosi cinquantamila in su) ti dia garanzia anche nel singolo caso.

"Government, like dress, is the badge of lost innocence".
Thomas Paine, 1776.
Sylar2016
Member
**
Offline Offline

Activity: 112
Merit: 10


View Profile
January 16, 2018, 12:53:31 PM
Last edit: January 16, 2018, 01:25:16 PM by Sylar2016
 #1884

ricapitolando da quanto ho capito( per ora ):

ESEMPIO 1
io metto qualche centinaio di euro su coin x
coin x fa un bel 100x (magari)
io la cambio e mi faccio accreditare 30/40k sul mio iban
non devo ne dichiarare ne pagarci tasse

ESEMPIO 2
invece del 100x mi becco il 1000x ( magari ca**o )
e mi ritrovo 300k/400k che cambio in euro
a quel punto penso che legge o no sulle cripto, debba dichiarare e pagare tasse

ESEMPIO 3
mi ritrovo 300k potenziali ma ne cambio solo 50k
gli altri 250k potenziali li lascio in criptocoin
come mi devo muovere a quel punto??

Quoto questo post che ritengo possa racchiudere la maggioranza dei possibili scenari: nessuno è in grado di fare una bella delucidazione?

▌▌   Anonymous and Untraceable     ›› ››   DeepOnion  ‹‹ ‹‹     TOR INTEGRATED & SECURED    ▌▌
▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬     ANN  Whitepaper  FACEBOOK  Twitter  Youtube  Forum     ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
▌▌   ••  JOIN AIRDROP 🚀  ••  |||   Download DeepOnion   |||   ✅ Verified with DeepVault    ▌▌
trader34
Member
**
Offline Offline

Activity: 434
Merit: 37

Javvy


View Profile WWW
January 16, 2018, 07:26:12 PM
 #1885

Mah... in teoria il punto 3 equivarrebbe al punto 1.

E' per questo che mi sembra strano tutto il discorso fino ai 51.000 euro... Se non si pagano tasse fino a quella soglia, uno potrebbe bonificarsi € 50.000 / anno senza mai pagare nulla. D'altronde come farebbe l'ADE a sapere che tu hai altre criptovalute su un paper wallet o un cold storage?

Nelle discussioni precedenti infatti era pacifico che le tasse si pagano, se dovute, solo quando si converte in fiat. Infatti non sono tanto convinto che non vadano pagate, per me si deve pagare su qualunque cifra, almeno se si fa trading. Se poi si fa semplice compravendita di una moneta, holdandola a lungo e poi si converte in euro, al limite con un interpello all'ADE si risolve il problema sul da farsi... A breve secondo me faranno delle leggi e alla fine si pagheranno le tasse su qualunque cifra (d'altronde in alcuni paesi come il Giappone la materia è già stata normata).

trader34
Member
**
Offline Offline

Activity: 434
Merit: 37

Javvy


View Profile WWW
January 16, 2018, 07:30:03 PM
 #1886

E come la mettiamo con il fatte che BCE e Corte di Giustizia europea (e in generale la normativa comunitaria e le istituzioni eu) hanno escluso che le crypto possano essere assimilabili a valute?


La mettiamo che BCE, che è una banca, non ha potere legislativo, può dire quello che le pare.
Le sentenze della CdG dell'UE idem, che a sua volta non ha nemmeno il potere di "correzione legislativa" quale quello che avrebbe la Corte Costituzionale in Italia.

Nemmeno l'AdE ha potere legislativo.

Con l'AdE però si può fare interpello, se del caso adeguarsi alla risposta confidando di non essere sanzionato (principio del Legittimo Affidamento), ma senza la certezza di aver pagato "il giusto" (es.: perfezionamenti all'interpello potrebbero definire un fixing valutario da usare per le cryptovalute, quando ad oggi non esiste nulla che assomigli a un fixing). La soluzione proposta nella risposta al singolo interpello varrà solo per quel caso singolo.


Considerando che a Bruxelles fanno un po' il cazzo che gli pare "perché Dio vuole il tecnicismo", non ho grande fiducia.
Qui da noi però non sono tanto sicuro che un interpello su cifre importanti (dai famosi cinquantamila in su) ti dia garanzia anche nel singolo caso.


In teoria, la risposta all'interpello, almeno per la persona che l'ha fatto, è come se fosse legge. Per cui l'ADE non può più tornare indietro, cambiando idea... Chiaramente se uno viene accusato di riciclaggio di denaro dalla Guardia di Finanza (non dall'ADE, che non si occupa di questo), è un altro paio di maniche... Ma per quanto è dovuto al fisco, con l'interpello uno dovrebbe essere a posto (sempre che quanto dichiarato in sede di interpello sia veritiero).

a7goo
Member
**
Offline Offline

Activity: 102
Merit: 11

★777Coin.com★ Fun BTC Casino!


View Profile
January 19, 2018, 07:18:37 PM
 #1887

Spiacenti dirvi che i commercialisti...gioco/forza, devono allinearsi, nelle loro strategie, alle direttive dell'Agenzia delle Entrate. Quest'ultima a forma esplicativa ma non esaustiva,, con risoluzione nr.72/e del 02/09/2016 ha sancito, tra le altre cose, quanto segue:
"Per  quanto  riguarda, la tassazione ai fini delle imposte sul reddito dei clienti della Società, persone fisiche che detengono i bitcoin al di fuori dell’attività d’impresa, si ricorda che le operazioni a pronti (acquisti e vendite) di valuta non generano redditi imponibili mancando la finalità speculativa". La stessa AdE, sembrerebbe non entrare nel merito....penso perchè non sappia di cosa si stia parlando...

LastDream
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 14
Merit: 0


View Profile
January 20, 2018, 01:01:44 AM
 #1888

Qualcuno ha mai provato a sentire un professionista in merito? La storia delle tasse va chiarita una volta per tutte.
Maicol792
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1260
Merit: 1010


View Profile
January 20, 2018, 09:28:54 AM
 #1889

Qualcuno ha mai provato a sentire un professionista in merito? La storia delle tasse va chiarita una volta per tutte.

purtroppo possiamo sentire tutti i professionisti di questo mondo ma il problema credo nessuno lo possa risolvere, il top in assoluto in questo momento e dalla mia esperienza è il Dott. Capaccioli Stefano.
Siamo in totale assenza di normativa del settore specifico, pertanto tutte le discussioni sono orientate ad assimilare il btc a qualcosa che già rientra in un normativa per quanto riguarda la tassazione, ma purtroppo credo normativamente il btc come qualsiasi cryptovaluta se prima non è ben inquadrata dal punto di vista legislativo, ogni tipo di deduzione o tentativo di inquadramento resta di fondamenta poco solide direi.
LastDream
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 14
Merit: 0


View Profile
January 20, 2018, 09:51:43 AM
 #1890

Qualcuno ha mai provato a sentire un professionista in merito? La storia delle tasse va chiarita una volta per tutte.

purtroppo possiamo sentire tutti i professionisti di questo mondo ma il problema credo nessuno lo possa risolvere, il top in assoluto in questo momento e dalla mia esperienza è il Dott. Capaccioli Stefano.
Siamo in totale assenza di normativa del settore specifico, pertanto tutte le discussioni sono orientate ad assimilare il btc a qualcosa che già rientra in un normativa per quanto riguarda la tassazione, ma purtroppo credo normativamente il btc come qualsiasi cryptovaluta se prima non è ben inquadrata dal punto di vista legislativo, ogni tipo di deduzione o tentativo di inquadramento resta di fondamenta poco solide direi.

Pienamente in sintonia con te ma allo stato attuale vorrei capire cosa rischio se trasformo in moneta fiat le mie criptovalute. L'assenza di normativa alla fine è da considerarsi molto negativo per noi investitori perché ci mette nella situazione di essere potenzialmente perseguibili per non aver dichiarato i profitti nel corso del tempo (in caso di norme retroattive).
Boihaqi26
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 182
Merit: 0


View Profile
January 20, 2018, 12:24:09 PM
 #1891

Penso a una community in grado di discutere o discutere la legge del Bitcoin in Italia
rigel
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1238
Merit: 1001


Thank God I'm an atheist


View Profile WWW
January 20, 2018, 02:42:25 PM
 #1892

Qualcuno ha mai provato a sentire un professionista in merito? La storia delle tasse va chiarita una volta per tutte.

purtroppo possiamo sentire tutti i professionisti di questo mondo ma il problema credo nessuno lo possa risolvere, il top in assoluto in questo momento e dalla mia esperienza è il Dott. Capaccioli Stefano.
Siamo in totale assenza di normativa del settore specifico, pertanto tutte le discussioni sono orientate ad assimilare il btc a qualcosa che già rientra in un normativa per quanto riguarda la tassazione, ma purtroppo credo normativamente il btc come qualsiasi cryptovaluta se prima non è ben inquadrata dal punto di vista legislativo, ogni tipo di deduzione o tentativo di inquadramento resta di fondamenta poco solide direi.

Pienamente in sintonia con te ma allo stato attuale vorrei capire cosa rischio se trasformo in moneta fiat le mie criptovalute. L'assenza di normativa alla fine è da considerarsi molto negativo per noi investitori perché ci mette nella situazione di essere potenzialmente perseguibili per non aver dichiarato i profitti nel corso del tempo (in caso di norme retroattive).

Il mio consiglio è quello di fare l'interpello come hanno fatto diverse persone qui.

In Italia vale infatti il principio del leggittimo affidamento che fa si che, anche qualora dovesse uscire una norma retroattiva, tu non sei tenuto ad osservarla in quanto hai già un parere vincolante dall'agenzia delle entrate.


jack0m
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1722
Merit: 1025


View Profile
January 20, 2018, 03:02:33 PM
 #1893

Qualcuno ha mai provato a sentire un professionista in merito? La storia delle tasse va chiarita una volta per tutte.

purtroppo possiamo sentire tutti i professionisti di questo mondo ma il problema credo nessuno lo possa risolvere, il top in assoluto in questo momento e dalla mia esperienza è il Dott. Capaccioli Stefano.
Siamo in totale assenza di normativa del settore specifico, pertanto tutte le discussioni sono orientate ad assimilare il btc a qualcosa che già rientra in un normativa per quanto riguarda la tassazione, ma purtroppo credo normativamente il btc come qualsiasi cryptovaluta se prima non è ben inquadrata dal punto di vista legislativo, ogni tipo di deduzione o tentativo di inquadramento resta di fondamenta poco solide direi.

Pienamente in sintonia con te ma allo stato attuale vorrei capire cosa rischio se trasformo in moneta fiat le mie criptovalute. L'assenza di normativa alla fine è da considerarsi molto negativo per noi investitori perché ci mette nella situazione di essere potenzialmente perseguibili per non aver dichiarato i profitti nel corso del tempo (in caso di norme retroattive).

Il mio consiglio è quello di fare l'interpello come hanno fatto diverse persone qui.

In Italia vale infatti il principio del leggittimo affidamento che fa si che, anche qualora dovesse uscire una norma retroattiva, tu non sei tenuto ad osservarla in quanto hai già un parere vincolante dall'agenzia delle entrate.



occhio, non è proprio così, come ha spiegato anche Capaccioli in un recente dibattito in rete: una risoluzione dell'AdE non è vincolante, per cui non si può escludere che il fisco, in seguito ad accertamento, cambi interpretazione e stabilisca che l'imposta in realtà era dovuta. Il principio del legittimo affidamento ti garantisce solo di evitare sanzioni in quel caso, ma non ti esenta dal pagare quanto dovuto.

Never ascribe to malice that which can be explained by incompetence.
Frances12
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 4
Merit: 0


View Profile
January 20, 2018, 08:33:12 PM
 #1894

Ho letto molto nelle pagine precedenti...ne approfitto della discussione molto partecipata per fare una domanda (spero di non dar fastidio).
Se io (ragazzo di 18-20 anni senza reddito) dal nulla e nell'arco di un mese, acquisto bitcoin da privati tramite ricariche postepay/bollettini postali per un ammontare ricaricato di circa 8-9mila euro,posso essere soggetto ad accertamenti fiscali futuri+sanzione per omessa dichiarazione dei redditi ?? La causale delle ricariche era spesso "acquisto bitcoin",perciò,dato che l'Agenzia dell'Entrate ad oggi non prevede la dichiarazione dei redditi sull'acquisto o vendita di bitcoin per me singolo,cosa potrei aspettarmi un domani ?? Grazie per l'aiuto Smiley Buon proseguimento.
f69
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 84
Merit: 0


View Profile
January 21, 2018, 01:17:33 PM
 #1895

Non so quanto sia il limite per attirare l'agenzia delle entrate, ma 8/9 mila euro in contanti messi su carte ricaricabili e spesi in un solo mese penso che siano alquanto sospetti
a7goo
Member
**
Offline Offline

Activity: 102
Merit: 11

★777Coin.com★ Fun BTC Casino!


View Profile
January 21, 2018, 03:08:35 PM
 #1896

risoluzione nr.72/e del 02/09/2016.......leggete ragazzi..... Wink

trader34
Member
**
Offline Offline

Activity: 434
Merit: 37

Javvy


View Profile WWW
January 21, 2018, 09:23:05 PM
Last edit: January 21, 2018, 10:51:45 PM by trader34
 #1897

Io però mi pongo una domanda lecita: ormai le cripto sono nate da molti anni, è possibile che nessuno in Italia abbia guadagnato somme consistenti (diciamo superiori ai sempre detti € 51.000 di cui si parla, per esempio) e abbia fatto il cash out in fiat??? Non credo che tutti abbiano ancora i soldi solo ed esclusivamente in cripto...

Sarebbe interessante sentire l'esperienza diretta di qualcuno, se ha dovuto pagare o meno la tassazione sul capital gain del 26% sopra i 51k e anche se qualcuno ha dovuto / voluto pagarla anche al di sotto, perchè così gli ha consigliato il suo commercialista. E come si è dovuto comportare per gli adempimenti fiscali. In assenza di normativa chiara e con solo la risoluzione 72 del 2006 dell'ADE a dire qualcosa in merito, sarebbe interessante sentire l'esperienza personale di qualcuno. Certo, se uno non ha dichiarato nulla, difficilmente lo scriverà qui!  Cheesy

jack0m
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1722
Merit: 1025


View Profile
January 21, 2018, 11:55:20 PM
 #1898

Io però mi pongo una domanda lecita: ormai le cripto sono nate da molti anni, è possibile che nessuno in Italia abbia guadagnato somme consistenti (diciamo superiori ai sempre detti € 51.000 di cui si parla, per esempio) e abbia fatto il cash out in fiat??? Non credo che tutti abbiano ancora i soldi solo ed esclusivamente in cripto...

Sarebbe interessante sentire l'esperienza diretta di qualcuno, se ha dovuto pagare o meno la tassazione sul capital gain del 26% sopra i 51k e anche se qualcuno ha dovuto / voluto pagarla anche al di sotto, perchè così gli ha consigliato il suo commercialista. E come si è dovuto comportare per gli adempimenti fiscali. In assenza di normativa chiara e con solo la risoluzione 72 del 2006 dell'ADE a dire qualcosa in merito, sarebbe interessante sentire l'esperienza personale di qualcuno. Certo, se uno non ha dichiarato nulla, difficilmente lo scriverà qui!  Cheesy

troppo presto per saperlo, visto che gli accertamenti del fisco possono guardare se non erro fino a 7 anni indietro

Never ascribe to malice that which can be explained by incompetence.
bettomane
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 13
Merit: 0


View Profile
January 22, 2018, 02:14:48 AM
 #1899

Ciao a tutti vorrei fare una domanda ai piu esperti  ( mi sono promesso di leggere pero' tutte le pagine di questo 3d )

Attualmente io sto bonificando dal mio cc verso alcuni exchange e compro crypto che rivendo su altri siti sfruttando degli spread quando presenti ( arbitraggio ) .
Dopo la vendita con wallet e altri sistemi a seconda da dove prelevo FIAT faccio rientrare i soldi sul cc e ricomincio il giro.

Premesso che pagare le tasse per me è sacrosanto e se riesco ad avere un utile a fine anno saro' anche ben contento di pagarle ( il mio commercialista è del parere che gli utili provenienti si debbano dichiarare al pari delle rendite finanziarie e quindi smenarci il 26% ) il mio problema visto il terrorismo che spesso si fa in Italia è il seguente : 

1- Io ho dei soldi sul mio cc che sono gia' stati dichiarati e quindi è sacrosanto che posso farci quello che voglio
2- Li bonifico 2-3 volte a settimane e idem ricevo stesso importo maggiorato dai profitti che vado di volta in volta realizzando ( proprio perche' non voglio eludere il fisco )
3- Tutti questi movimenti in e out che sono ampiamente documentabili essendo tutti tracciati se diventano ingenti nel caso in cui il mio trading diventi cazzuto e molto proficuo possono creare problemi a un privato in ogni caso ?  Cosa posso fare per tutelarmi volendo semplicemente disporre dei miei averi realizzando profitto e pagando tasse a fine anno autodichiarando i miei utili ?


Spero di aver esposto il concetto in maniera chiara

saluti
f69
Newbie
*
Offline Offline

Activity: 84
Merit: 0


View Profile
January 22, 2018, 02:07:57 PM
 #1900

Ciao a tutti vorrei fare una domanda ai piu esperti  ( mi sono promesso di leggere pero' tutte le pagine di questo 3d )

Attualmente io sto bonificando dal mio cc verso alcuni exchange e compro crypto che rivendo su altri siti sfruttando degli spread quando presenti ( arbitraggio ) .
Dopo la vendita con wallet e altri sistemi a seconda da dove prelevo FIAT faccio rientrare i soldi sul cc e ricomincio il giro.

Premesso che pagare le tasse per me è sacrosanto e se riesco ad avere un utile a fine anno saro' anche ben contento di pagarle ( il mio commercialista è del parere che gli utili provenienti si debbano dichiarare al pari delle rendite finanziarie e quindi smenarci il 26% ) il mio problema visto il terrorismo che spesso si fa in Italia è il seguente : 

1- Io ho dei soldi sul mio cc che sono gia' stati dichiarati e quindi è sacrosanto che posso farci quello che voglio
2- Li bonifico 2-3 volte a settimane e idem ricevo stesso importo maggiorato dai profitti che vado di volta in volta realizzando ( proprio perche' non voglio eludere il fisco )
3- Tutti questi movimenti in e out che sono ampiamente documentabili essendo tutti tracciati se diventano ingenti nel caso in cui il mio trading diventi cazzuto e molto proficuo possono creare problemi a un privato in ogni caso ?  Cosa posso fare per tutelarmi volendo semplicemente disporre dei miei averi realizzando profitto e pagando tasse a fine anno autodichiarando i miei utili ?


Spero di aver esposto il concetto in maniera chiara

saluti

Ho sentito diversi miei amici che fanno i commercialisti e la risposta é stata la stessa che ti ha dato il tuo commercialista... Penso convenga pagare il 26% e dormire tranquilli, non sia mai che dopo anni ti vengano a chiedere il 26%+interessi+multa+altro inventato negli anni per raccattare più soldi possibili
Pages: « 1 ... 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 [95] 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 »
  Print  
 
Jump to:  

Bitcointalk.org is not available or authorized for sale. Do not believe any fake listings.
Sponsored by , a Bitcoin-accepting VPN.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!