Bitcoin Forum
December 07, 2022, 12:10:59 AM *
News: Reminder: do not keep your money in online accounts
 
   Home   Help Search Login Register More  
Pages: « 1 ... 668 669 670 671 672 673 674 675 676 677 678 679 680 681 682 683 684 685 686 687 688 689 690 691 692 693 694 695 696 697 698 699 700 701 702 703 704 705 706 707 708 709 710 711 712 713 714 715 716 717 [718] 719 720 721 722 723 724 725 726 727 728 729 730 731 732 733 734 735 736 737 738 739 740 741 742 743 744 745 746 747 748 749 750 751 752 753 754 755 756 757 758 759 760 761 762 763 764 765 766 767 768 ... 1144 »
  Print  
Author Topic: BITCOIN PUMP!  (Read 839630 times)
jqprez
Member
**
Offline Offline

Activity: 812
Merit: 64


View Profile
March 21, 2020, 08:06:04 AM
 #14341

il corona virus e solo piu contagioso delle altre infezioni,il suo tasso di mortalita e piu basso di quello del comune raffreddore,l'economia reale e in crisi perche tutti hanno paura e si lasciano facilmente manipolare,corrono tutti verso i beni rifugio(oro) che andrebbe venduto adesso,per quanto riguarda l'universo crypto credo che non ne sarà minimamente influenzato...
non diciamo minchiate. Per l' influenza stagionale parliamo dello 0,002% di mortalità. Nel caso del cov19 il tasso di mortalità è del 2% . Non facciamo i complottisti. L' allarmismo è giustificato.

Non è giustificato questo tipo di allarmismo che si vede...
...con diffusione di social-mantra di dubbio gusto.

https://www.ilsole24ore.com/art/dal-coronavirus-all-influenza-stagionale-ecco-tassi-mortalita-numeri-mano-ACQQd2IB


giusto per ricordare le minchiate che avete scritto 20 giorni fa. Una preghiera per tutti i caduti, di Bergamo e d' Italia.
1670371859
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1670371859

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1670371859
Reply with quote  #2

1670371859
Report to moderator
1670371859
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1670371859

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1670371859
Reply with quote  #2

1670371859
Report to moderator
Make sure you back up your wallet regularly! Unlike a bank account, nobody can help you if you lose access to your BTC.
Advertised sites are not endorsed by the Bitcoin Forum. They may be unsafe, untrustworthy, or illegal in your jurisdiction.
1670371859
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1670371859

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1670371859
Reply with quote  #2

1670371859
Report to moderator
1670371859
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1670371859

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1670371859
Reply with quote  #2

1670371859
Report to moderator
1670371859
Hero Member
*
Offline Offline

Posts: 1670371859

View Profile Personal Message (Offline)

Ignore
1670371859
Reply with quote  #2

1670371859
Report to moderator
asdlolciterquit
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1498
Merit: 555


View Profile
March 21, 2020, 08:34:30 AM
 #14342

...
chissà quanta gente è d'accordo nel dire che bitcoin non si pone come antagonista al mondo finanziario :asd:

E' proprio cambiato questo forum Cheesy
Uno strumento libero non dovrebbe essere contro nessuno.

ti assicuro che in tanti non la pensano così...
fillippone
Legendary
*
pizza
Offline Offline

Activity: 1638
Merit: 11331


Merit Rascal - Pizza Maker


View Profile
March 21, 2020, 08:35:45 AM
 #14343




Se i consumi non possono essere sostenuti dal reddito da lavoro, è chiaro che verranno sostenuti con contributi pubblici, anche pesanti.
Questo non significa fare regali a tutti.

Qualcuno riceverà qualcosa anche senza dover restituire niente, qualcuno sarà poi tassato, ci sarà una redistribuzione, nel presente e nel futuro, per il bene della collettività.

L'alternativa all'intervento pubblico quale sarebbe ?
ci potrebbe essere un'altra politica monetaria ?

Certo Paolo,
guardiamo agli Stati, che è un discorso più interessante.
Mentre con le tasse abbiamo una redistribuzione contemporanea del reddito tra soggetti, con il debito abbiamo una redistribuzione intertemporale del reddito: in caso di un emissione a 30 anni, o 50 chi contrae il debito e ne beneficia è diverso da chi lo ripaga, per forza di cose.

Così quando introduci storture in un sistema (QE) per ottenere un risultato non raggiunto autonomamente dal mercato (aumenro del prezzo dei titoli, diminuzione dei rendimenti, aumento dei valori azionari) queste storture portano a comportamenti distorti e perversi.
Hai fatto il QE per salvare gli Stati indebitati.
Hai comprato i titoli dei suddetti stati abbassando i rendimenti, il costo per il debito per i suddetti stati.
I rendimenti sono diventati, in larga parte, negativi.
Gli Stati, ma anche i corporate, hanno iniziato ad indebitarsi (con i rendimenti negativi il risparmio è un disvalore!)
Risultato: il problema è più grosso di quello che era all’inizio.

Risultato: le compagnie aeree su sono indebitate per fare i buyback dei loro stocks, per aumentarne il valore “artificialmente” anziché investire i proventi del debito nell’ottimizzazione del loro business.
Stesso discorso per gli Stati, che nonostante gli sforzi compiuti hanno visto aumentare a dismisura il loro debito.

E quindi oggi siamo qui: con una crisi di fiducia forse superiore a quella del 2008. Questa volta le vittime non saranno le banche, ma le imprese, mal gestite ed indebitate, con le banche solo “vittime collaterali”.
Qui Paolo il succo del discorso è che abbiamo fatto indebitarsi uno senza lavoro per comprare un’auto della quale non aveva bisogno, ed ora arriva lo stato a salvare tutti: cittadino con le rate, concessionario, banca, costruttore dell’auto.
Forse era meglio farlo rimanere senz’auto, e dirgli di prendere l’autobus per un po’.


Riguardo all’altro discorso, abbiamo idee diverse.
Io sono sicuramente un disco rotto, ma anche tu non scherzi!
L’idea che tu hai del bitcoin è solo una delle interpretazioni: è l’espressione di UNA delle teorie che lo hanno adottato.
Ad esempio, non è quella che mi ha Personalmente portato ad investire in bitcoin.
Il fatto stesso che bitcoin sia crollato assieme ai mercati finanziari ti dimostra, numeri alla mano, che è una teoria sbagliata, visto che come hai giustamente notato tu, non si è mai vista una store of value che perde valore.
Se la potenza di fuoco conta nei mercati regolamentati (la FED, in primis) figuriamoci in un mercato non regolamentato!
Quindi al momento bitcoin è un gambling tool come tanti altri.
Si evolverà in qualcosa d’altro?
Può essere, speriamo, ne riparleremo quando ci saranno delle evidenze.

asdlolciterquit
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1498
Merit: 555


View Profile
March 21, 2020, 08:43:48 AM
 #14344

quindi fortunati gli americani che riceveranno in regalo 1000$ perche non copiano anche qui la cosa cosi l'economia ricomincia a girare?

Io propongo anche di più: perchè ci fanno pagare le tasse? Lo stato italiano ha raccolto 450 miliardi di tasse dai cittadini italiani nel 2019.
Basterebbe che la BCE stampasse 450 miliardi e li prestasse allo Stato italiano in cambio di titoli del debito pubblico.
Poi potrebbe prendere quei titoli e distruggerli.
In questo modo lo stato non ci perderebbe un euro e noi cittadini potremmo stare un anno senza pagare tasse. 
E perchè, già che ci siamo, non stampa altri 2400 miliardi con cui azzeriamo il nostro debito? Il più grande problema italiano risolto con un clic di mouse a Francoforte.



Tutto vero, però i Tbills americani hanno rendimenti negativi!


non riesco a capire se siete seri...
Ci stiamo realmente chiedendo, soprattutto in una situazione come quella attuale, sul perchè ci fanno pagare le tasse?

E pensate davvero che per risolvere il problema del debito basterebbe "stampare" più soldi?
E perchè allora, quando l'italia era padrona della sua politica monetaria, si indebitava?
fillippone
Legendary
*
pizza
Offline Offline

Activity: 1638
Merit: 11331


Merit Rascal - Pizza Maker


View Profile
March 21, 2020, 08:47:07 AM
Merited by duesoldi (1)
 #14345

quindi fortunati gli americani che riceveranno in regalo 1000$ perche non copiano anche qui la cosa cosi l'economia ricomincia a girare?

Io propongo anche di più: perchè ci fanno pagare le tasse? Lo stato italiano ha raccolto 450 miliardi di tasse dai cittadini italiani nel 2019.
Basterebbe che la BCE stampasse 450 miliardi e li prestasse allo Stato italiano in cambio di titoli del debito pubblico.
Poi potrebbe prendere quei titoli e distruggerli.
In questo modo lo stato non ci perderebbe un euro e noi cittadini potremmo stare un anno senza pagare tasse.  
E perchè, già che ci siamo, non stampa altri 2400 miliardi con cui azzeriamo il nostro debito? Il più grande problema italiano risolto con un clic di mouse a Francoforte.



Tutto vero, però i Tbills americani hanno rendimenti negativi!


non riesco a capire se siete seri...
Ci stiamo realmente chiedendo, soprattutto in una situazione come quella attuale, sul perchè ci fanno pagare le tasse?

E pensate davvero che per risolvere il problema del debito basterebbe "stampare" più soldi?
E perchè allora, quando l'italia era padrona della sua politica monetaria, si indebitava?
Parlo per me: il fatto da me riportato è vero.
Azzardo l’idea che per Plutosky fosse sarcasmo.



Per bitcoin-shark, ho un dubbio, ma forse ha gettato l’amo per vedere chi abboccava...

asdlolciterquit
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1498
Merit: 555


View Profile
March 21, 2020, 09:35:28 AM
 #14346

quindi fortunati gli americani che riceveranno in regalo 1000$ perche non copiano anche qui la cosa cosi l'economia ricomincia a girare?

Io propongo anche di più: perchè ci fanno pagare le tasse? Lo stato italiano ha raccolto 450 miliardi di tasse dai cittadini italiani nel 2019.
Basterebbe che la BCE stampasse 450 miliardi e li prestasse allo Stato italiano in cambio di titoli del debito pubblico.
Poi potrebbe prendere quei titoli e distruggerli.
In questo modo lo stato non ci perderebbe un euro e noi cittadini potremmo stare un anno senza pagare tasse.  
E perchè, già che ci siamo, non stampa altri 2400 miliardi con cui azzeriamo il nostro debito? Il più grande problema italiano risolto con un clic di mouse a Francoforte.



Tutto vero, però i Tbills americani hanno rendimenti negativi!


non riesco a capire se siete seri...
Ci stiamo realmente chiedendo, soprattutto in una situazione come quella attuale, sul perchè ci fanno pagare le tasse?

E pensate davvero che per risolvere il problema del debito basterebbe "stampare" più soldi?
E perchè allora, quando l'italia era padrona della sua politica monetaria, si indebitava?
Parlo per me: il fatto da me riportato è vero.
Azzardo l’idea che per Plutosky fosse sarcasmo.



Per bitcoin-shark, ho un dubbio, ma forse ha gettato l’amo per vedere chi abboccava...


sorry, ho interpretato il tuo "tutto vero", in merito a quanto diceva Plutosky.
Ho frainteso
Plutosky
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1806
Merit: 3089


View Profile
March 21, 2020, 09:35:49 AM
Merited by fillippone (1)
 #14347



Fatevi una risata guardando il primo minuto di questo video:
https://www.bloomberg.com/news/videos/2019-04-17/hsbc-s-bloom-says-dollar-is-best-of-bad-bunch-video


Visto che è sera tardi, siamo tutti in quarantena: guardatevi questo video..


Consiglio anche questo https://twitter.com/scheplick/status/1239349745837125634

old but gold
Paolo.Demidov
Legendary
*
Online Online

Activity: 1792
Merit: 1831



View Profile
March 21, 2020, 01:24:31 PM
Last edit: March 21, 2020, 01:46:35 PM by Paolo.Demidov
 #14348

il corona virus e solo piu contagioso delle altre infezioni,il suo tasso di mortalita e piu basso di quello del comune raffreddore,l'economia reale e in crisi perche tutti hanno paura e si lasciano facilmente manipolare,corrono tutti verso i beni rifugio(oro) che andrebbe venduto adesso,per quanto riguarda l'universo crypto credo che non ne sarà minimamente influenzato...
non diciamo minchiate. Per l' influenza stagionale parliamo dello 0,002% di mortalità. Nel caso del cov19 il tasso di mortalità è del 2% . Non facciamo i complottisti. L' allarmismo è giustificato.

Non è giustificato questo tipo di allarmismo che si vede...
...con diffusione di social-mantra di dubbio gusto.

https://www.ilsole24ore.com/art/dal-coronavirus-all-influenza-stagionale-ecco-tassi-mortalita-numeri-mano-ACQQd2IB


giusto per ricordare le minchiate che avete scritto 20 giorni fa. Una preghiera per tutti i caduti, di Bergamo e d' Italia.

Uno indica la luna e la gente guarda il dito.
Le minchiate le scrive chi non sa fare i conti.

Siamo nel punto più alto e andiamo verso il punto più alto del contagio, siamo a... 30.000 contagi ? incidenza sulla popolazione italiana di 60 milioni... ?
Oltre a contare i morti bisognerebbe contare anche i guariti.

I morti andrebbero contati con criterio i morti PER il virus i morti ANCHE per virus, ovvero con quadro clinico già compromesso o comunque con afflizioni croniche.

C'è il discorso che non c'è in quasi nessun paese un sistema sanitario adeguato, nemmeno organizzativo.
Questo è il problema.
Tegli, tagli, tagli... i tagli alla sanità erano nell'ottica che la maggior parte delle persone, per fortuna, di sanità non ne aveva bisogno, allora il politicante di turno poteva creare consenso altrove.

Se veniva una più seria pandemia, un contagiato = un morto,
addio vero.
Non bastava nemmeno stare due mesi a casa.


EDIT:

Aggiungo, in queste ore i maggiori gruppi assicurativi italiani hanno offerto alle aziende clienti, una protezione assicurativa per i dipendenti e gli addetti.
Sfumature diverse, ma fanno tutti capo ad un unico trattato ri-assicurativo.

La copertura, temporanea dalla stipula al 31/12/2020, costa € 9 a persona.

Offre € 100 di diaria per ricovero, fino a max 10 giorni, franchigia iniziale di alcuni giorni
un forfait di € 3.000 per chi viene ricoverato in terapia intensiva
prestazioni varie di assistenza / assistenza domiciliare post-ricovero.

Se l'incidenze contagi/ricoveri/morti/guariti/casi gravi erano più alte... ma nemmeno per € 9.000 a persona...

In conformità ai principi del bipensiero, non ha importanza che la guerra ci sia davvero o che, essendoci la vittoria, sia impossibile. Lo scopo della guerra non è la vittoria ma la continuità.  Cool
...|... ...۞...|...òǥ73Ⱦ37ǥó...|...۞... ...|...
Paolo.Demidov
Legendary
*
Online Online

Activity: 1792
Merit: 1831



View Profile
March 21, 2020, 01:31:30 PM
 #14349




Se i consumi non possono essere sostenuti dal reddito da lavoro, è chiaro che verranno sostenuti con contributi pubblici, anche pesanti.
Questo non significa fare regali a tutti.

Qualcuno riceverà qualcosa anche senza dover restituire niente, qualcuno sarà poi tassato, ci sarà una redistribuzione, nel presente e nel futuro, per il bene della collettività.

L'alternativa all'intervento pubblico quale sarebbe ?
ci potrebbe essere un'altra politica monetaria ?

Certo Paolo,
guardiamo agli Stati, che è un discorso più interessante.
Mentre con le tasse abbiamo una redistribuzione contemporanea del reddito tra soggetti, con il debito abbiamo una redistribuzione intertemporale del reddito: in caso di un emissione a 30 anni, o 50 chi contrae il debito e ne beneficia è diverso da chi lo ripaga, per forza di cose.

Così quando introduci storture in un sistema (QE) per ottenere un risultato non raggiunto autonomamente dal mercato (aumenro del prezzo dei titoli, diminuzione dei rendimenti, aumento dei valori azionari) queste storture portano a comportamenti distorti e perversi.
Hai fatto il QE per salvare gli Stati indebitati.
Hai comprato i titoli dei suddetti stati abbassando i rendimenti, il costo per il debito per i suddetti stati.
I rendimenti sono diventati, in larga parte, negativi.
Gli Stati, ma anche i corporate, hanno iniziato ad indebitarsi (con i rendimenti negativi il risparmio è un disvalore!)
Risultato: il problema è più grosso di quello che era all’inizio.

Risultato: le compagnie aeree su sono indebitate per fare i buyback dei loro stocks, per aumentarne il valore “artificialmente” anziché investire i proventi del debito nell’ottimizzazione del loro business.
Stesso discorso per gli Stati, che nonostante gli sforzi compiuti hanno visto aumentare a dismisura il loro debito.

E quindi oggi siamo qui: con una crisi di fiducia forse superiore a quella del 2008. Questa volta le vittime non saranno le banche, ma le imprese, mal gestite ed indebitate, con le banche solo “vittime collaterali”.
Qui Paolo il succo del discorso è che abbiamo fatto indebitarsi uno senza lavoro per comprare un’auto della quale non aveva bisogno, ed ora arriva lo stato a salvare tutti: cittadino con le rate, concessionario, banca, costruttore dell’auto.
Forse era meglio farlo rimanere senz’auto, e dirgli di prendere l’autobus per un po’.


Riguardo all’altro discorso, abbiamo idee diverse.
Io sono sicuramente un disco rotto, ma anche tu non scherzi!
L’idea che tu hai del bitcoin è solo una delle interpretazioni: è l’espressione di UNA delle teorie che lo hanno adottato.
Ad esempio, non è quella che mi ha Personalmente portato ad investire in bitcoin.
Il fatto stesso che bitcoin sia crollato assieme ai mercati finanziari ti dimostra, numeri alla mano, che è una teoria sbagliata, visto che come hai giustamente notato tu, non si è mai vista una store of value che perde valore.
Se la potenza di fuoco conta nei mercati regolamentati (la FED, in primis) figuriamoci in un mercato non regolamentato!
Quindi al momento bitcoin è un gambling tool come tanti altri.
Si evolverà in qualcosa d’altro?
Può essere, speriamo, ne riparleremo quando ci saranno delle evidenze.


Perché non hai visto i pacchi di soldi che sono stati portati via a tanti...

Il tempo sarà giudice imparziale.

EDIT:

sul discorso dei titoli con rendimenti negativi, dipende dalla valuta di riferimento, se compro titoli in franchi svizzeri, indebitamdomi con il dollaro delle isole Paoline, sarò in positivo, anche se guardando in franco contro franco il rendimento appare negativo.

In conformità ai principi del bipensiero, non ha importanza che la guerra ci sia davvero o che, essendoci la vittoria, sia impossibile. Lo scopo della guerra non è la vittoria ma la continuità.  Cool
...|... ...۞...|...òǥ73Ⱦ37ǥó...|...۞... ...|...
picchio
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 2450
Merit: 1107



View Profile
March 21, 2020, 02:26:39 PM
 #14350

...
chissà quanta gente è d'accordo nel dire che bitcoin non si pone come antagonista al mondo finanziario :asd:

E' proprio cambiato questo forum Cheesy
Uno strumento libero non dovrebbe essere contro nessuno.

ti assicuro che in tanti non la pensano così...
Io mi rifaccio a:
https://it.wikipedia.org/wiki/Software_libero#Le_%22quattro_libert%C3%A0%22
In particolare:
Quote
Libertà 0: Libertà di eseguire il programma per qualsiasi scopo.
va trasposta dal software allo strumento generico.


 
 
           ▄████▄
         ▄████████▄
       ▄████████████▄
     ▄████████████████▄
    ████████████████████      ▄█▄                 ▄███▄                 ▄███▄                 ▄████████████████▀   ▄██████████

  ▄▄▄▀█████▀▄▄▄▄▀█████▀▄▄▄     ▀██▄             ▄██▀ ▀██▄             ▄██▀ ▀██▄             ▄██▀                   ██
▄█████▄▀▀▀▄██████▄▀▀▀▄█████▄     ▀██▄         ▄██▀     ▀██▄         ▄██▀     ▀██▄         ▄██▀        ▄█▄          ▀██████████████▄
████████████████████████████       ▀██▄     ▄██▀         ▀██▄     ▄██▀         ▀██▄     ▄██▀          ▀█▀                        ██
 ▀████████████████████████▀          ▀██▄ ▄██▀             ▀██▄ ▄██▀     ▄█▄     ▀██▄ ▄██▀                                       ██
   ▀████████████████████▀              ▀███▀                 ▀███▀       ▀█▀       ▀███▀      ▄███████████████████████████████████▀
     ▀████████████████▀
       ▀████████████▀
         ▀████████▀
           ▀████▀
║║


║║
.
.

║║
██
║║
.
.

║║
██
║║
.
║║


║║
asdlolciterquit
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1498
Merit: 555


View Profile
March 21, 2020, 02:34:47 PM
 #14351

il corona virus e solo piu contagioso delle altre infezioni,il suo tasso di mortalita e piu basso di quello del comune raffreddore,l'economia reale e in crisi perche tutti hanno paura e si lasciano facilmente manipolare,corrono tutti verso i beni rifugio(oro) che andrebbe venduto adesso,per quanto riguarda l'universo crypto credo che non ne sarà minimamente influenzato...
non diciamo minchiate. Per l' influenza stagionale parliamo dello 0,002% di mortalità. Nel caso del cov19 il tasso di mortalità è del 2% . Non facciamo i complottisti. L' allarmismo è giustificato.

Non è giustificato questo tipo di allarmismo che si vede...
...con diffusione di social-mantra di dubbio gusto.

https://www.ilsole24ore.com/art/dal-coronavirus-all-influenza-stagionale-ecco-tassi-mortalita-numeri-mano-ACQQd2IB


giusto per ricordare le minchiate che avete scritto 20 giorni fa. Una preghiera per tutti i caduti, di Bergamo e d' Italia.

Uno indica la luna e la gente guarda il dito.
Le minchiate le scrive chi non sa fare i conti.

Siamo nel punto più alto e andiamo verso il punto più alto del contagio, siamo a... 30.000 contagi ? incidenza sulla popolazione italiana di 60 milioni... ?
Oltre a contare i morti bisognerebbe contare anche i guariti.

I morti andrebbero contati con criterio i morti PER il virus i morti ANCHE per virus, ovvero con quadro clinico già compromesso o comunque con afflizioni croniche.

C'è il discorso che non c'è in quasi nessun paese un sistema sanitario adeguato, nemmeno organizzativo.
Questo è il problema.
Tegli, tagli, tagli... i tagli alla sanità erano nell'ottica che la maggior parte delle persone, per fortuna, di sanità non ne aveva bisogno, allora il politicante di turno poteva creare consenso altrove.

Se veniva una più seria pandemia, un contagiato = un morto,
addio vero.
Non bastava nemmeno stare due mesi a casa.


EDIT:

Aggiungo, in queste ore i maggiori gruppi assicurativi italiani hanno offerto alle aziende clienti, una protezione assicurativa per i dipendenti e gli addetti.
Sfumature diverse, ma fanno tutti capo ad un unico trattato ri-assicurativo.

La copertura, temporanea dalla stipula al 31/12/2020, costa € 9 a persona.

Offre € 100 di diaria per ricovero, fino a max 10 giorni, franchigia iniziale di alcuni giorni
un forfait di € 3.000 per chi viene ricoverato in terapia intensiva
prestazioni varie di assistenza / assistenza domiciliare post-ricovero.

Se l'incidenze contagi/ricoveri/morti/guariti/casi gravi erano più alte... ma nemmeno per € 9.000 a persona...

scusami, stai dicendo che quindi "l'allarmismo che c'è in giro" non è giustificato?
Non dobbiamo stare a casa?
In lombardia, va tutto sufficientemente bene?
icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 888
Merit: 372


View Profile
March 21, 2020, 02:47:18 PM
 #14352

Punteranno sull'immane impegno mondiale di contenimento.
Se non si fa nulla...sto cornuto di virus...vecchi o non vecchi, con una richiesta di assistenza respiratoria tra il 3/5-7/10 per cento di contagiati..con l'impossibilita di macchinari sufficienti...nel pianeta ci sarebbero una montagna di milioni di morti.
Fatti conti..popolazione mondiale..contagiosità doppia della normale influenza e moltiplica per 5 per cento.

Con questo tipo di polmonite..se non ti fanno respirare le macchine..te ne vai...e non sarebbero solo i vecchi.

Anche qui come sempre si evince chiaro il sistema...tac, problema ...polizza assicurativa
jack0m
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 3108
Merit: 1816


View Profile
March 21, 2020, 03:22:53 PM
Merited by duesoldi (1)
 #14353

il corona virus e solo piu contagioso delle altre infezioni,il suo tasso di mortalita e piu basso di quello del comune raffreddore,l'economia reale e in crisi perche tutti hanno paura e si lasciano facilmente manipolare,corrono tutti verso i beni rifugio(oro) che andrebbe venduto adesso,per quanto riguarda l'universo crypto credo che non ne sarà minimamente influenzato...
non diciamo minchiate. Per l' influenza stagionale parliamo dello 0,002% di mortalità. Nel caso del cov19 il tasso di mortalità è del 2% . Non facciamo i complottisti. L' allarmismo è giustificato.

Non è giustificato questo tipo di allarmismo che si vede...
...con diffusione di social-mantra di dubbio gusto.

https://www.ilsole24ore.com/art/dal-coronavirus-all-influenza-stagionale-ecco-tassi-mortalita-numeri-mano-ACQQd2IB


giusto per ricordare le minchiate che avete scritto 20 giorni fa. Una preghiera per tutti i caduti, di Bergamo e d' Italia.

Uno indica la luna e la gente guarda il dito.
Le minchiate le scrive chi non sa fare i conti.

Siamo nel punto più alto e andiamo verso il punto più alto del contagio, siamo a... 30.000 contagi ? incidenza sulla popolazione italiana di 60 milioni... ?
Oltre a contare i morti bisognerebbe contare anche i guariti.

I morti andrebbero contati con criterio i morti PER il virus i morti ANCHE per virus, ovvero con quadro clinico già compromesso o comunque con afflizioni croniche.

C'è il discorso che non c'è in quasi nessun paese un sistema sanitario adeguato, nemmeno organizzativo.
Questo è il problema.
Tegli, tagli, tagli... i tagli alla sanità erano nell'ottica che la maggior parte delle persone, per fortuna, di sanità non ne aveva bisogno, allora il politicante di turno poteva creare consenso altrove.

Se veniva una più seria pandemia, un contagiato = un morto,
addio vero.
Non bastava nemmeno stare due mesi a casa.


EDIT:

Aggiungo, in queste ore i maggiori gruppi assicurativi italiani hanno offerto alle aziende clienti, una protezione assicurativa per i dipendenti e gli addetti.
Sfumature diverse, ma fanno tutti capo ad un unico trattato ri-assicurativo.

La copertura, temporanea dalla stipula al 31/12/2020, costa € 9 a persona.

Offre € 100 di diaria per ricovero, fino a max 10 giorni, franchigia iniziale di alcuni giorni
un forfait di € 3.000 per chi viene ricoverato in terapia intensiva
prestazioni varie di assistenza / assistenza domiciliare post-ricovero.

Se l'incidenze contagi/ricoveri/morti/guariti/casi gravi erano più alte... ma nemmeno per € 9.000 a persona...

trovo veramente incredibile che ci sia ancora chi si ostina a voler minimizzare l'entità devastante di questa epidemia. Anche di fronte all'evidenza. Anche davanti alle immagini strazianti delle bare portate via dall'esercito, degli operatori sanitari stremati dopo un mese di lavoro incessante, con orari massacranti, senza turni di riposo. Alcuni dei quali caduti loro stessi in questa guerra. Penso che meritino innanzi tutto più rispetto.

Guardando asetticamente i numeri: intanto i contagiati non sono 30.000, ma ormai oltre 50.000 (contando guariti e deceduti). Quasi lo 0,1% della popolazione, è ancora poco? Ma questi sono i contagi avvenuti in appena in un mese, quello che conta è il tasso di crescita. Ok i tagli alla sanità, siamo d'accordo, ma se la concentrazione dei casi continua ad aumentare a questi ritmi non c'è sistema sanitario in grado di reggere alla pressione.
Non c'è nessuna garanzia che siamo vicini al picco del contagio, o che ci sia un prossimo rallentamento: troppe variabili in gioco, troppi parametri incerti, a cominciare da quelli legati ai comportamenti dei singoli. Per un certo tempo si è cercato di dare messaggi rassicuranti, sforzandosi di vedere una crescita di casi giornalieri costante e non esponenziale. Basta guardare i grafici per vedere che non è così:

https://opendatadpc.maps.arcgis.com/apps/opsdashboard/index.html#/b0c68bce2cce478eaac82fe38d4138b1

La curva inferiore, dell'incremento giornaliero, ha un andamento preoccupantemente simile a quella superiore, quella del numero dei casi. E la matematica dice che c'è una sola funzione che ha un andamento uguale a quello della propria derivata: l'esponenziale (*).

L'età dei deceduti inizialmente era vicina a 80 anni, ma casi gravi - tali da richiedere terapia intensiva e intubazione - si sono da subito registrati anche nelle fasce più giovani. Se rimane l'attuale tasso di crescita, i pazienti bisognosi di terapia intensiva saranno di molto superiori ai posti disponibili, con conseguenze facilmente intuibili. Si abbasserà inevitabilmente l'età media dei deceduti (e in alcune zone sta già avvenendo).

Poi mi sfugge il discorso sulle coperture assicurative. Le assicurazioni possono offrire tutti i rimborsi che vogliono per ricoveri in terapia intensiva, ma se non ci sono posti disponibili cosa te ne fai? Non è che si possa pensare di salvarsi ricorrendo alla sanità privata: ricordo che il decreto "CuraItalia" consente al sistema sanitario nazionale di trasferire direttamente in ambito pubblico risorse umane e materiali private. Su richiesta delle regioni, le strutture private potranno vedersi espropriati "i locali e le apparecchiature disponibili", "in uso o in proprietà" per aggiungere posti letto nei reparti Covid-19, oltre a dover mettere a disposizione il proprio personale. Per cui rimarrà il SSN a farsi carico delle cure dei contagiati, ovviamente nei limiti delle risorse fisicamente disponibili sul territorio nazionale.

(*) a parte ovviamente la funzione costante = 0.

Money is a hoax. Debt is slavery. Consumerism is toxic.
icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 888
Merit: 372


View Profile
March 21, 2020, 03:34:17 PM
 #14354

aggiungi l'aumento dei contagi mondiali, ieri 29,5 k

https://gisanddata.maps.arcgis.com/apps/opsdashboard/index.html#/bda7594740fd40299423467b48e9ecf6

leggevo un articolo in svizzera...eta media dei contagi sotto i 51 anni...
icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 888
Merit: 372


View Profile
March 21, 2020, 04:25:53 PM
 #14355

farei attenzione ad un eventuale rialzo sopra i 6300 dollari
Plutosky
Legendary
*
Offline Offline

Activity: 1806
Merit: 3089


View Profile
March 21, 2020, 04:44:21 PM
Merited by fillippone (3), JayJuanGee (1)
 #14356


Se la potenza di fuoco conta nei mercati regolamentati (la FED, in primis) figuriamoci in un mercato non regolamentato!
Quindi al momento bitcoin è un gambling tool come tanti altri.
Si evolverà in qualcosa d’altro?
Può essere, speriamo, ne riparleremo quando ci saranno delle evidenze.

Io continuo a sostenere che non è corretto continuare a vedere le cose come bianco o nero.

I bitcoin che vengono usati come gambling tool sono quelli depositati sugli exchange che, come le statistiche dimostrano, sono una parte largamente minoritaria dei btc in esistenza.

Negli ultimi 10 giorni il prezzo di bitcoin si è prima dimezzato in un solo giorno e poi è cresciuto di circa il 75% nei successivi 4-5.

Se tutti i possessori di btc (o anche la maggior parte) considerassero btc come una cosa rischiosa e inutile, attraente solo come un tavolo di blackjack a Las Vegas, ci sarebbe stata una corsa pazzesca all'exchange per vendere o comprare bitcoin.

La rete btc sarebbe stata completamente congestionata da un numero di transazioni mai viste, gli address di quasi tutti i possessori si sarebbero svuotati e nuovi address riempiti.

Il considerare bitcoin come fosse un biglietto del gratta e vinci NON è compatibile con il continuare a HOLDARE bitcoin di fronte ad una volatilità del genere.

Qualunque fosse il motivo (evitare perdite siderali, la paura di arrivare a zero, il mettersi in tasca guadagni stratosferici....) qualsiasi GIOCATORE D'AZZARDO non avrebbe MAI resistito ad una volatilità del genere.

Non si tiene un bene il cui prezzo sta crollando o sta andando alle stelle alla velocità della luce, se non si ha una profonda e radicata fiducia nelle tecnologia sottostante.

Oppure, più semplicemente, perchè NON lo si considera come un giocattolo per avere più dollari o euro.

Quasi tutti i bitcoin esistenti sarebbero passati di mano.

Le statistiche dimostrano invece che così non è stato. E SE così non è stato, l'unica considerazione possibile è che per una parte maggioritaria di chi ha "investito" in questa tecnologia, bitcoin NON sono biglietti del gratta e vinci attraenti solo per la loro volatilità.

Non si può trarre conclusioni guardando solo il prezzo. Esistono molte altre variabili. Oltre ai dati della blockchain, oltre ai volumi dei DEX, ad esempio i bitcoin depositati su LN :



 Su LN c'erano depositati 888 BTC il 01/03 e 896 il 20/03. Quasi gli stessi. Nessuna variazione di rilievo nel mezzo. Nel frattempo al prezzo di bitcoin è successo di tutto di più.

I possessori di quei btc non hanno temuto che il prezzo andasse a zero? Non hanno voluto tagliare perdite clamorose? Non hanno voluto incassare guadagni strabilianti?

Evidentemente no, visto che non si sono mossi di 1 millimetro.

E allora c'è qualcosa che non torna.

Il "mondo" degli exchange centralizzati E' un altro PIANETA rispetto a chi holda, usa, spende bitcoin. Il primo è più grande come volumi perchè ha un turnover di scambi molto più alto. Il secondo è più grande come quantità di btc posseduta.
fillippone
Legendary
*
pizza
Offline Offline

Activity: 1638
Merit: 11331


Merit Rascal - Pizza Maker


View Profile
March 21, 2020, 04:47:26 PM
 #14357

Ottimo punto @Plutosky.

asdlolciterquit
Hero Member
*****
Offline Offline

Activity: 1498
Merit: 555


View Profile
March 21, 2020, 07:06:26 PM
Merited by Paolo.Demidov (2)
 #14358

mmmm, per me molta gente hodla non perchè ha fiducia nella tecnologia, ma perchè fare trading è complicato.

Essere "cassettisti" è qualcosa di diffuso anche negli investimenti in moneta fiat.
Per sfruttare questi sali scendi si devono tenere i bitcoin sugli exchange, e sappiamo quanto questo può essere rischioso.

E' semplicemente una strategia di investimento diversa, come chi compra i fondi azionari perchè sa che generalmente in 10 o più anni crescono e anche là non si mette a seguire tutti i movimenti di salita e discesa del mercato azionario...

icio
Sr. Member
****
Offline Offline

Activity: 888
Merit: 372


View Profile
March 21, 2020, 09:58:20 PM
 #14359

mmmmm
Bitcoin non è oro digitale
Bitcoin non è una valuta
Bitcoin è sistema, doveva inserirsi nella finanza, poi nelle banche....poi?

E di questi tempi scommettere su il sistema attuale.....personalmente malgrado rimanga tanta strada da fare, punterei più sul nuovo che l'esistente Wink

Vedremo nei prossimi giorni, settimane, se si sgancia dai mercati tradizionali.

Pensa a venerdì, la Juve e Atlantia volano in borsa...il calcio è fermo e lo resterà a lungo... vogliono non pagare i giocatori , le autostrade e gli aeroporti ci sono file infinite..vero che i mercati anticipano...ma qui cosa vuoi anticipare..sarà eterna questa crisi e mostruosa, ne riparleremo alle prossime trimestrali
Paolo.Demidov
Legendary
*
Online Online

Activity: 1792
Merit: 1831



View Profile
March 22, 2020, 03:00:46 AM
Last edit: March 22, 2020, 03:39:33 AM by Paolo.Demidov
 #14360

il corona virus e solo piu contagioso delle altre infezioni,il suo tasso di mortalita e piu basso di quello del comune raffreddore,l'economia reale e in crisi perche tutti hanno paura e si lasciano facilmente manipolare,corrono tutti verso i beni rifugio(oro) che andrebbe venduto adesso,per quanto riguarda l'universo crypto credo che non ne sarà minimamente influenzato...
non diciamo minchiate. Per l' influenza stagionale parliamo dello 0,002% di mortalità. Nel caso del cov19 il tasso di mortalità è del 2% . Non facciamo i complottisti. L' allarmismo è giustificato.

Non è giustificato questo tipo di allarmismo che si vede...
...con diffusione di social-mantra di dubbio gusto.

https://www.ilsole24ore.com/art/dal-coronavirus-all-influenza-stagionale-ecco-tassi-mortalita-numeri-mano-ACQQd2IB


giusto per ricordare le minchiate che avete scritto 20 giorni fa. Una preghiera per tutti i caduti, di Bergamo e d' Italia.

Uno indica la luna e la gente guarda il dito.
Le minchiate le scrive chi non sa fare i conti.

Siamo nel punto più alto e andiamo verso il punto più alto del contagio, siamo a... 30.000 contagi ? incidenza sulla popolazione italiana di 60 milioni... ?
Oltre a contare i morti bisognerebbe contare anche i guariti.

I morti andrebbero contati con criterio i morti PER il virus i morti ANCHE per virus, ovvero con quadro clinico già compromesso o comunque con afflizioni croniche.

C'è il discorso che non c'è in quasi nessun paese un sistema sanitario adeguato, nemmeno organizzativo.
Questo è il problema.
Tegli, tagli, tagli... i tagli alla sanità erano nell'ottica che la maggior parte delle persone, per fortuna, di sanità non ne aveva bisogno, allora il politicante di turno poteva creare consenso altrove.

Se veniva una più seria pandemia, un contagiato = un morto,
addio vero.
Non bastava nemmeno stare due mesi a casa.


EDIT:

Aggiungo, in queste ore i maggiori gruppi assicurativi italiani hanno offerto alle aziende clienti, una protezione assicurativa per i dipendenti e gli addetti.
Sfumature diverse, ma fanno tutti capo ad un unico trattato ri-assicurativo.

La copertura, temporanea dalla stipula al 31/12/2020, costa € 9 a persona.

Offre € 100 di diaria per ricovero, fino a max 10 giorni, franchigia iniziale di alcuni giorni
un forfait di € 3.000 per chi viene ricoverato in terapia intensiva
prestazioni varie di assistenza / assistenza domiciliare post-ricovero.

Se l'incidenze contagi/ricoveri/morti/guariti/casi gravi erano più alte... ma nemmeno per € 9.000 a persona...

trovo veramente incredibile che ci sia ancora chi si ostina a voler minimizzare l'entità devastante di questa epidemia. Anche di fronte all'evidenza. Anche davanti alle immagini strazianti delle bare portate via dall'esercito, degli operatori sanitari stremati dopo un mese di lavoro incessante, con orari massacranti, senza turni di riposo. Alcuni dei quali caduti loro stessi in questa guerra. Penso che meritino innanzi tutto più rispetto.

Guardando asetticamente i numeri: intanto i contagiati non sono 30.000, ma ormai oltre 50.000 (contando guariti e deceduti). Quasi lo 0,1% della popolazione, è ancora poco? Ma questi sono i contagi avvenuti in appena in un mese, quello che conta è il tasso di crescita. Ok i tagli alla sanità, siamo d'accordo, ma se la concentrazione dei casi continua ad aumentare a questi ritmi non c'è sistema sanitario in grado di reggere alla pressione.
Non c'è nessuna garanzia che siamo vicini al picco del contagio, o che ci sia un prossimo rallentamento: troppe variabili in gioco, troppi parametri incerti, a cominciare da quelli legati ai comportamenti dei singoli. Per un certo tempo si è cercato di dare messaggi rassicuranti, sforzandosi di vedere una crescita di casi giornalieri costante e non esponenziale. Basta guardare i grafici per vedere che non è così:

https://opendatadpc.maps.arcgis.com/apps/opsdashboard/index.html#/b0c68bce2cce478eaac82fe38d4138b1

La curva inferiore, dell'incremento giornaliero, ha un andamento preoccupantemente simile a quella superiore, quella del numero dei casi. E la matematica dice che c'è una sola funzione che ha un andamento uguale a quello della propria derivata: l'esponenziale (*).

L'età dei deceduti inizialmente era vicina a 80 anni, ma casi gravi - tali da richiedere terapia intensiva e intubazione - si sono da subito registrati anche nelle fasce più giovani. Se rimane l'attuale tasso di crescita, i pazienti bisognosi di terapia intensiva saranno di molto superiori ai posti disponibili, con conseguenze facilmente intuibili. Si abbasserà inevitabilmente l'età media dei deceduti (e in alcune zone sta già avvenendo).

Poi mi sfugge il discorso sulle coperture assicurative. Le assicurazioni possono offrire tutti i rimborsi che vogliono per ricoveri in terapia intensiva, ma se non ci sono posti disponibili cosa te ne fai? Non è che si possa pensare di salvarsi ricorrendo alla sanità privata: ricordo che il decreto "CuraItalia" consente al sistema sanitario nazionale di trasferire direttamente in ambito pubblico risorse umane e materiali private. Su richiesta delle regioni, le strutture private potranno vedersi espropriati "i locali e le apparecchiature disponibili", "in uso o in proprietà" per aggiungere posti letto nei reparti Covid-19, oltre a dover mettere a disposizione il proprio personale. Per cui rimarrà il SSN a farsi carico delle cure dei contagiati, ovviamente nei limiti delle risorse fisicamente disponibili sul territorio nazionale.

(*) a parte ovviamente la funzione costante = 0.

Mi si continua a fraintendere e a non vedere quello che indico.
La malattia è grave, ma non siamo, fortunatamente, ai tempi della peste nera dove 3/4 della popolazione è morta.



Non è una malattia da sottovalutare, dobbiamo stare a casa come indicato, ma non è una malattia irrimediabile, ci sono molti contagiati che sono asintomatici e se ne stanno semplicemente a casa.

Se ci fosse stato un sistema sanitario più robusto, adeguato, ci sarebbe stato posto in terapia intensiva per tutti quelli che ne avevano di bisogno, non ci sarebbe stato personale a rischio, in turnazioni impossibili.
È che chiaro che qualsiasi sistema sanitario sarebbe andato in tilt su milioni e milioni di casi... qui è bastato qualche migliaio di casi in più.

Riparto dal discorso assicurativo.
Il discorso assicurativo è facile da capire, se la malattia fosse stata altamtente letale tipo virus dell'ebola, o qualsiasi virus dove ogni contagiato corrispondeva un morto, non sarebbe stata progettata nessuna copertura.
Ma più che altro non sarebbe stata data nessuna copertura se la prospettiva era avere un milione di contagi.

È chiaro che i casi che si stanno sviluppando adesso, sono il frutto dei contatti di giorni fa e che le misure di restrizione continueranno.

Riguardo la sanità privata, lo stato italiano può dare disposizioni sulle strutture nazionali, se uno dovesse essere trasferito in Svizzera, USA o un altro paese o al limite se una persona allestisce a casa propria con fondi propri, una lunga degenza...
Evidentemente le compagnie assicurative hanno una struttura transnazionale, transcontinentale... che permette una organizzazione ampia anche in situazioni estreme.


Ad ogni modo, nello specifico, non mi riferivo a servizi di sanità privata completa, ma ad una copertura realizzata temporaneamente, per addetti di aziende pubbliche o private, in cui leggendo, si capisce che non c'è nessuna pretesa di bypassare il sistema sanitario nazionale è sostanzialmente un indennizzo economico.


Mi sembra chiaro che se analisti mondiali di compagnie di RI-assicurazione, hanno dato questa disponibilità, significa che siamo vicini al picco e che comunque i contagi hanno un perimetro definito, seppur ampio.
Fermo restando che la sfera di cristallo non ce l'ha nessuno.

In conformità ai principi del bipensiero, non ha importanza che la guerra ci sia davvero o che, essendoci la vittoria, sia impossibile. Lo scopo della guerra non è la vittoria ma la continuità.  Cool
...|... ...۞...|...òǥ73Ⱦ37ǥó...|...۞... ...|...
Pages: « 1 ... 668 669 670 671 672 673 674 675 676 677 678 679 680 681 682 683 684 685 686 687 688 689 690 691 692 693 694 695 696 697 698 699 700 701 702 703 704 705 706 707 708 709 710 711 712 713 714 715 716 717 [718] 719 720 721 722 723 724 725 726 727 728 729 730 731 732 733 734 735 736 737 738 739 740 741 742 743 744 745 746 747 748 749 750 751 752 753 754 755 756 757 758 759 760 761 762 763 764 765 766 767 768 ... 1144 »
  Print  
 
Jump to:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2009, Simple Machines Valid XHTML 1.0! Valid CSS!